«L’Inps conferma:
i 600 euro ci sono per tutti»

CNA MACERATA ribadisce: «Il sito è andato in tilt ma non si tratta di un click day. Gli aventi diritto riceveranno la loro quota»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

assemblea-elettiva-cna-macerata-8-325x217

Giorgio Ligliani, presidente Cna Macerata

 

«Come era prevedibile, i dubbi avanzati da molti sulla modalità del “click day” hanno scatenato una corsa ad accaparrarsi per primi la quota di indennizzo prevista dal Cura Italia per le partite iva e gli autonomi. Il risultato è che fin dai primi minuti della mattinata il sito dell’Inps, dove è possibile presentare la richiesta, è andato in tilt. L’Inps chiarisce e ribadisce che non si tratta di un click day e che tutti gli aventi diritto riceveranno la loro quota, smentendo le voci che si sono rincorse riguardo la scarsità di fondi, non sufficienti per tutti, con la conseguente corsa a prendere finché disponibili». Ad affermarlo Cna in una nota, in cui ribadisce alcuni concetti. «Le domande potranno essere inviate anche nei giorni successivi senza alcun rischio, anzi con un accesso più agevole e senza perdite di tempo. Ricordiamo come la Cna Macerata ha deciso di offrire il servizio per la presentazione delle pratiche necessarie e che la richiesta dell’indennizzo non è in alcun modo, per nessuna categoria, subordinata alla chiusura dell’attività o all’aver subito danni economici. Gli uffici Cna e il nostro Patronato Epasa-Itaco sono disponibili a fornire senza impegno tutte le informazioni del caso, basta chiamare lo 073327951 o scrivere una mail all’indirizzo sviluppo@mc.cna.it».

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X