Luconi: «Speravo nel primo turno,
ma abbiamo un buonissimo vantaggio»
Sclavi: «Con D’Este dialogo aperto» (Foto)

TOLENTINO AL BALLOTTAGGIO - La candidata sindaca commenta i risultati «Da qui in avanti nessuna polemica nè personalismi, solo una campagna elettorale basata sui temi». Il candidato del terzo polo: «Eravamo i più piccoli, con tre liste, quindi una bella vittoria. La nostra coalizione nasce con la volontà di essere trasversale». La delusione del centrosinistra
- caricamento letture
luconi-silvia-1-650x433

Silvia Luconi

di Francesca Marsili (foto di Fabio Falcioni)

Sarà un testa a testa tra Silvia Luconi e Mauro Sclavi al ballottaggio. Con l’incognita di Massimo D’Este che, sconfitto al primo turno, potrebbe ora far confluire i voti su uno degli sfidanti (Sclavi oggi ha già detto che con lui c’è un dialogo aperto).

Silvia Luconi, candidata sindaca a Tolentino, arrivata nella sala stampa del Comune rilascia un primo commento: «Auspicavamo di vincere al primo turno, questo è banale dirlo. Ringrazio tutti gli elettori che ci hanno sostenuto e che ci permettono di affrontare il ballottaggio con buonissimo vantaggio. Queste due settimane le affronteremo con serenità, esattamente come abbiamo fatto nella prima fase. A Tolentino avevamo una campagna elettorale basata prettamente su tematiche concrete. Questo ci fa interrogare sul perché non tutti abbiano capito il valore di quello che è stato fatto nel corso di questi anni. Certamente serve per rimetterci nelle condizioni di andare avanti e spiegare quanto avremmo intenzione di fare. Avremmo voluto ripartire già da domani mattina, questo non è, quindi andremo avanti con la stessa serenità di prima. Da qui in avanti nessuna polemica nè personalismi, solo una campagna elettorale basata sui temi».

Sclavi-1-1-650x433

Mauro Sclavi

Estremamente soddisfatto Mauro Sclavi, arrivato per ultimo nella sala stampa del Comune: «i risultati non sono ancora definitivi, ma sembra che il trend sia questo: i cittadini ci hanno premiato dandoci questo si. Eravamo i più piccoli, con tre liste, quindi una bella vittoria». Riguardo un eventuale apparentamento con l’escluso Massimo D’Este:«il dialogo con loro non si è mai chiuso. La nostra coalizione nasce proprio con la volontà di essere trasversale. Questa trasversalità inizialmente non si è conclusa, D’Este poi, è diventato il candidato del centrosinistra, ma sostanzialmente penso che adesso è il momento giusto per riprendere quel dialogo che precedentemente ha preso un percorso diverso, anche i nostri programmi sostanzialmente sono vicini». Sclavi parla anche del risultato ottenuto da Tolentino Popolare, una delle tre liste a suo sostegno risultato il primo partito di Tolentino. «Questa lista civica ha beneficato di candidati noti che hanno avuto una storia in questo Comune – riferendosi ad Alessandro Massi e Alessia Pupo – che sono state allontanate e che probabilmente i cittadini hanno voluto premiare. Questo è un buon segno». Riguardo che tipo di campagna elettorale sarà quella dei prossimi 15 giorni che condurrà al ballottaggio del 26 giugno commenta: «sono una persona mite, cerco di parlare di fatti e di temi. I prossimi 15 giorni potrebbero essere accesi se parliamo di temi, se continuiamo ad andare sul personale la ritengo soltanto volgare».

luconi-silvia-4-650x433

luconi-silvia-3-650x433

Sclavi-3-650x433
Giuseppe-Pezzanesi-3-650x433

Il sindaco uscente, Giuseppe Pezzanesi

DEste-5-650x433

Massimo D’Este

Sclavi-2-650x433

Giuseppe-Pezzanesi-4-650x433

DEste-5-650x433

DEste-4-650x433

Giuseppe-Pezzanesi-1-650x433

Pezzanesi-1-650x433

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X