Ecco Riformisti Tolentino:
«Esperienza e competenza
a disposizione del futuro»

ELEZIONI - La lista a sostegno del candidato sindaco Mauro Sclavi è capitanata da Diego Aloisi, con lui altri 11 papabili consiglieri: «Sentiamo il dovere di proporre un’alternativa ad anni di politica basata su attacchi personali e gestione accentratrice del potere»
- caricamento letture
riformisti-tolentino

La lista Riformisti Tolentino

 

«Ci opponiamo fortemente alla logica del “puro consenso”, che per dei voti in più è disposta a proporre “chiunque” ad amministrare la cosa pubblica, a discapito della collettività. Per questi motivi la nostra è una squadra di professionisti provenienti da vari settori, completata e valorizzata da giovani studenti e da persone che da sempre operano nell’associazionismo». Si fonda su questi principi la civica Riformisti Tolentino che presenta la rosa dei dodici aspiranti consiglieri che compongono la lista a sostegno del candidato a sindaco Mauro Sclavi.

Al timone, come capolista, Diego Aloisi, laureato in economia, impiegato amministrativo; Marco Attili, bancario in pensione; Luciana Belfiore, maturità classica già presidente di diverse associazioni culturali e sportive locali; Alessandro Cimarelli, dottore commercialista e revisore legale dei conti; Luca Cutulelli, dirigente aziendale in pensione; Ombretta Cosatti, laurea in lettere classiche, bibliotecaria in pensione; Monica Mattarelli, laurea in psicologia, imprenditrice; Sandra Mattiacci, impiegata amministrativa; Pier Migliorino, dipendente pubblico; Alba Mosca, medico; Alessandro Pascoli, laurea in economia, dottore commercialista e Angela Pelliccioni, studentessa facoltà di medicina e chirurgia.

Candidati che esprimono «competenza ed esperienza da mettere a disposizione del futuro». Libertà, democrazia, solidarietà, partecipazione, trasparenza ed europeismo sono i riferimenti culturali e politici della lista Riformisti Tolentino. «Tali ideali hanno unito profili provenienti da differenti vocazioni politiche, seppur uguali nell’attitudine al bene comune e alla voglia di far rinascere Tolentino. I bisogni e il benessere dei concittadini sono il nostro orizzonte – spiegano – così come l’affermazione del merito e delle competenze. Sentiamo il dovere di proporre un’alternativa ad anni di politica basata su attacchi personali e gestione accentratrice del potere – sottolinea il gruppo dei Riformisti – Tolentino ha bisogno di unità e progettualità».

L’obbiettivo della lista e della coalizione «è quello di coinvolgere i cittadini e le professionalità che ben rappresentano i bisogni della città». Tra le priorità: «intendiamo facilitare la creazione di lavoro, per le generazioni di oggi e soprattutto per quelle di domani. Vogliamo sviluppare una politica industriale attrattiva e ripopolare Tolentino, attraverso la riqualificazione del centro storico e delle aree periferiche residenziali, ad oggi trascurate». «I rappresentanti li scelgono i cittadini, li scegliamo noi – ribadiscono –  è quindi nostra intenzione e ambizione proporre persone che conoscono Tolentino, caratterizzate da competenza e libere da ogni altro interesse». Per il gruppo dei Riformisti Tolentino « a politica è esclusivo servizio. Siamo un gruppo di persone che mette le proprie esperienze a disposizione della comunità e crediamo fermamente che, per amministrare, si debba accantonare ogni tipo di personalismo, di polemica e di secondo fine». Assieme a Tolentino Popolare e Tolentino Civica e Solidale, i Riformisti Tolentino formano la coalizione a sostegno di Mauro Sclavi. 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 1
Civitanova = 
Elezioni = 1