Dal violinista alla coppia di medici,
dai due ex assessori all’imprenditrice
Le tante anime delle liste di Sclavi

ELEZIONI TOLENTINO - In sostegno del candidato del terzo polo ci sono 42 nomi nelle 3 liste (compaiono anche Azione e Italia Viva) che parteciperanno alle prossime comunali. Tra questi Monica Martarelli, Alessia Pupo, Alessandro Massi, Cristiano Pulin, Stefano Servili e la moglie Elena Lucaroni. «Siamo la vera alternativa civica, pensiamo in maniera differente»
- caricamento letture
sclavi-presentazione

Mauro Sclavi con la sua squadra durante la presentazione della candidatura

di Francesca Marsili

Con lo slogan “Tolentino cambia insieme a voi!”, le tre liste civiche a sostegno del candidato a sindaco del terzo polo Mauro Sclavi: Tolentino Popolare, Riformisti Tolentino e Tolentino Civica e Solidale, hanno ufficializzato i nomi degli aspiranti consiglieri per le prossime elezioni comunali del 12 giugno.

«Siamo la vera alternativa civica, pensiamo in maniera differente la presa in carico di alcune responsabilità come quelle legate al futuro delle scuole, della ricostruzione e della sanità», così il candidato Mauro Sclavi, 55 anni, per 27 anni infermiere alla centrale del 118 di Macerata, oggi tutor universitario dell’emergenza al Politecnico di Ancona, ha definito la sua coalizione. Quindici i candidati della lista Tolentino Civica e Solidale dalla quale proviene lo stesso Sclavi. Al timone due coniugi, entrambi medici chirurghi, Stefano Servili, 52 anni e Elena Lucaroni, 49. «siamo insieme dal 1998, per l’amore che abbiamo verso Tolentino abbiamo accettato la proposta di Mauro e di mettere al servizio della comunità la nostra competenza». E poi: Federico Pieroni, 36 anni, architetto; Flavia Giombetti, 50 anni, laureata in economia aziendale; Stefano Fede, 64 anni, consulente finanziario; Daniela Marinelli, 57 anni, infermeria emergenza; Cristiano Pulin, 52 anni, violinista dell’Orchestra filarmonica marchigiana; Santina (Tina) Staffolani, 64 anni, fisioterapia/psicomotricista Area Vasta 3; Angelo Antonio Ammirati, 45 anni, operaio specializzato; Alessia Lombardelli, 23 anni, studentessa di Scienze motorie; Luigino Luconi, 68 anni, libero professionista presente nella lista in rappresentanza del Partito Comunista, Emanuela Cini, 43 anni, impiegata; Renato Cataldi, 58 anni, operaio in pensione; Carlo Muscolini, 62 anni, commerciante e Giordano Tasselli, 36 anni, impiegato.

Quindici i candidati anche per la più consolidata delle tre liste civiche: Tolentino Popolare. Capolista due ex assessori: Alessandro Massi Gentiloni Silverj, 34 anni, libero professionista esperto di finanza agevolata ed europrogettazione e Alessia Pupo, 49 anni, avvocato. In comune, i due, la cacciata nel 2019 da parte del sindaco uscente Giuseppe Pezzanesi che tolse loro la carica di assessore all’urbanistica, per Massi, e sport e cultura alla Pupo.

«Abbiamo costruito una squadra che rappresenta quelle che sono le anime della città. Abbiamo obiettivi concreti, raggiungibili e misurabili» spiegano i due. Assieme a loro Mirko Angelelli, 46 anni, autista di autobus, Alessandra Aramini, 36 anni, massofisioterapista, Morena Beribé, 46 anni, impiegata, Fabio Borgiani, 43 anni, impiegato, Samantha Casali, 35 anni, storica d’arte, Alessandro Dignani, 48 anni, allenatore di nuoto e pallanuoto, Alessio Ferri, 35 anni, imprenditore, Jhoseph Fogante, 49 anni, agente di commercio, Fabiano Gobbi, 57 anni, imprenditore, Benedetta Lancioni, 30 anni, assistente sociale, Fabio Montemarani, 44 anni, impiegato presso istituto di credito, Julian Luciano Sciretta, 31 anni, imprenditore.

Dodici i candidati per la lista Riformisti Tolentino che nella loro presentazione hanno detto: «Ci opponiamo fortemente alla logica del “puro consenso”, che per dei voti in più è disposta a proporre “chiunque” ad amministrare la cosa pubblica, a discapito della collettività». Oltre al capolista Diego Aloisi, laureato in economia, impiegato amministrativo e consigliere uscente di minoranza, spicca il nome di Monica Martarelli, imprenditrice, figlia dell’ingegner Bruno fondatore della Conceria del Chienti. Nella lista ci sono sia Italia Viva che Azione.

Oltre a Marco Attili, bancario in pensione; Luciana Belfiore, maturità classica già presidente di diverse associazioni culturali e sportive locali; Alessandro Cimarelli, dottore commercialista e revisore legale dei conti; Luca Cutulelli, dirigente aziendale in pensione; Ombretta Cosatti, laurea in lettere classiche, bibliotecaria in pensione; Sandra Mattiacci, impiegata amministrativa; Pier Migliorino, dipendente pubblico; Alba Mosca, medico; Alessandro Pascoli, laurea in economia, dottore commercialista e Angela Pelliccioni, studentessa facoltà di medicina e chirurgia.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 1
Civitanova = 
Elezioni = 1