Tolentino popolare punta sull’ex Filelfo
«La chiave di volta per rilanciare il centro»

ELEZIONI - La lista guidata da Alessandro Massi della coalizione che sostiene Mauro Sclavi: «Vogliamo trasformare la vecchia sede dei licei di piazza dell’Unità in un luogo legato ad attività per il tempo libero, culturali, sociali e ludiche, ma anche a bar e ristoranti»
- caricamento letture
tolentino-popolare-ex-filelfo

Il progetto per il recupero dell’ex Filelfo

di Francesca Marsili

Punta sulla riqualificazione del centro storico, la coalizione a sostegno del candidato sindaco Mauro Sclavi, e lo fa partendo da un progetto di rigenerazione dello stabile degli ex licei “Filelfo” che «rappresenta la chiave di volta per il rilancio in virtù della sua posizione baricentrica».

massi-ex-filelfo

Alessandro Massi illustra il progetto

Ad entrare nel dettaglio del progetto è la lista civica Tolentino Popolare, guidata dal capolista Alessandro Massi, che ha sempre affermato di aver inserito tra le proprie priorità la riqualificazione del cuore storico cittadino. «Vogliamo trasformare la ex-sede dei licei di piazza dell’Unità in un luogo legato ad attività per il tempo libero, culturali, sociali e ludiche, ma anche a bar e ristoranti – sottolinea la lista civica – in un punto di ritrovo e aggregazione soprattutto per i giovani in cui questi possano trovare spazi adeguati». Tolentino Popolare spiega inoltre le modifiche ipotizzate alla struttura che storicamente era un orfanotrofio: «Verranno rivisti perimetro e struttura dell’edificio nel rispetto dei vincoli storici ed architettonici, al fine di creare uno spazio accogliente ed innovativo. L’accesso a tutto il complesso non sarà più unico da piazza dell’Unità, ma saranno aperti diversi accessi anche da piazza Piccinino e via Vasari – proseguono – in modo tale da incentivare l’utilizzo dei cortili e delle piazzette interne. Lungo il muro di cinta verranno create delle aperture di passaggio pedonale per consentire una permeabilità verso via Parisani e verso i negozi. Il cortile diventerà così uno spazio aperto da adibire a luogo di ritrovo, zona per tavoli all’aperto ed area a beneficio della socialità».

tolentino-popolare

Tolentino Popolare

Il Filelfo quindi, nel progetto della coalizione, ma pensato da Tolentino Popolare, «non sarà più una scatola chiusa, ma un contenitore aperto, flessibile e versatile che ospiterà associazioni, spazi per i giovani ma anche botteghe di piccolo artigianato. L’edificio verrà costruito su misura per le esigenze del cittadino che vuole recuperare il rapporto con il centro storico, del giovane che vuole tornare a incontrarsi, del turista che cerca accoglienza e spazi in cui rilassarsi o ristorarsi dopo una visita – concludono  – la nostra coalizione e il candidato sindaco Mauro Sclavi, applicano una politica di ascolto e di risposta verso i cittadini, totalmente diversa dal modo denigratorio e rancoroso del duo Pezzanesi – Luconi. Tolentino cambierà insieme alla città, ripartendo proprio dal centro storico».

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 1
Civitanova = 
Elezioni = 1