Senza casa in oltre 18mila,
34 le scuole chiuse

SISMA - Un esercito di sfollati a cui si aggiungono, nelle Marche, 12mila persone che dormono in auto o da amici o parenti per paura. Intanto la Regione ha versato ai Comuni i 5 milioni e 600mila euro arrivati dalla Protezione civile per far fronte alle richieste per contributi di autonoma sistemazione, alberghi, interventi di somma urgenza. In provincia 695 le aziende inagibili
- caricamento letture

Gualdo di Castelsantangelo sul Nera distrutta dal sisma

Gualdo di Castelsantangelo sul Nera distrutta dal sisma

 

Sisma, sono circa 18.500 le persone rimaste senza casa nel Maceratese dopo la scossa del 30 ottobre. Questo secondo il dato aggiornato ad oggi della Regione. Nella nostra provincia i comuni coinvolti nel sisma sono 54.

11.095 persone dormono in palestre, capannoni, palazzetti, 2.509 hanno trovato casa col contributo del governo (autonoma sistemazione), 4.913 stanno negli alberghi.

A questi si aggiungono i tanti che, per paura di nuove scosse, dormono in auto o da parenti e amici: nelle Marche sono 12.603.  Dalle case alle scuole. Nel Maceratese sono salite a 34 quelle inagibili, mentre in tutta la regione sono 62, un quadro che è in aggiornamento. Sinora i tecnici hanno svolto 300 verifiche nelle scuole nel giro di 3 giorni, cosa che ha consentito agli studenti di poter far rientro oggi nelle classi. Per quanto riguarda i municipi sono 29 quelli che nel Maceratese sono stati dichiarati inagibili. Salgono anche le aziende ko nella nostra provincia: sono 695 su 775 nelle Marche. La Regione, con i 5 milioni e 600mila euro arrivati dalla Protezione civile giovedì ha evaso tutte le richieste di pagamento delle amministrazioni comunali relative a contributi di autonoma sistemazione, alberghi, e interventi di somma urgenza arrivate dai Comuni. 

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X