Commissioni regionali,
dallo schema del Pd
nessuna presidenza per Macerata

REGIONE - Esclusa la rappresentanza della provincia in Consiglio secondo i criteri concordati dal vertice del partito. Vicepresidenza dell'assemblea a Pesaro
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Francesco Comi e Luca Ceriscioli

Francesco Comi e Luca Ceriscioli

 

di Gabriele Censi

«Macerata non avrà la presidenza della Commissione Sanità». Questo aveva dichiarato Francesco Comi (leggi l’articolo) qualche giorno fa in una nostra intervista. Oggi si apprende che il vertice del Partito Democratico con il segretario regionale, insieme a tutti i segretari di federazione, i vice segretari, il presidente della giunta e del partito, ha condiviso una proposta per l’assegnazione degli incarichi consiliari che non prevede null’altro per la provincia “povera” delle Marche. In questo schema rientra la conferma di Gianluca Busilacchi come presidente del Gruppo Pd in Consiglio. «Una figura che, – spiega la nota del partito regionale – in quanto consigliere al secondo mandato, ma anche più giovane consigliere del Pd dopo Manuela Bora, esprime al meglio il giusto mix tra esperienza e rinnovamento. Per quanto riguarda il ruolo della vicepresidenza, si è convenuto che questo spetta alla provincia di Pesaro Urbino. Sia per il ruolo della vicepresidenza del Consiglio che per la presidenza delle commissioni non sono state ancora formulate proposte nominative, ma piuttosto indicazione e condivisione di criteri. Tra i criteri di cui tener conto contemporaneamente, ci sono la giusta rappresentanza territoriale e la valorizzazione dei risultati elettorali. Nello specifico, per consentire il giusto equilibrio territoriale, è stata condivisa l’indicazione di tre bacini politico-territoriali tra di loro comparabili: provincia di Pesaro Urbino (4 eletti); provincia di Ancona (5 eletti); sud delle Marche (6 eletti)».

Da ciò ne deriva che nelle province di Ascoli Piceno e Fermo, oltre ai tre assessori, tra cui il vicepresidente, ci sarà la presidenza di una commissione e il vice capogruppo, nella provincia di Ancona, oltre ad un assessore ed al presidente del Consiglio, ci sarà il capogruppo ed una presidenza di commissione, a Pesaro Urbino, che esprime il presidente, ci saranno la vicepresidenza del Consiglio e due presidenze di commissione. In attesa dei nomi sembra proprio che per Macerata resterà solamente l’assessorato di Angelo Sciapichetti.

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X