Giorgio Rapanelli


«pensionato»

Utente dal
3/6/2012


Totale commenti
500

  • La protesta dei commercianti:
    oltre 500 scendono in piazza
    «Sabato restiamo aperti»

    1 - Ott 28, 2020 - 1:30 Vai al commento »
    Da questa manifestazione si vede come i cittadini di Porto Civitanova siano svegli e combattenti, mentre quelli di Macerata preferiscono dormire sonni tranquilli, invece di scendere in piazza e battersi. Mi auguro che la Lega di Salvini e Fratelli d'Italia diano la loro solidarietà concreta a questi lavoratori, sacrificati dal governo PD-5 Stelle, tanto per mettere una toppa alla loro incapacità di risolvere i problemi in modo giusto, nella consapevolezza che stanno seduti su di una polveriera. Viene da sorridere amaramente di fronte alla scientifica constatazione che il virus, addormentato fino alle 18, dopo questa ora si risvegli. O che dopo le 18 la gente faccia assembramento nei bar e nei ristoranti...E' una portata per i fondelli per milioni di lavoratori del settore colpito. Mi si diceva che a Macerata la chiusura alle 18 servirebbe per colpire gli universitari che fanno dopocena la loro "movida" all'insegna della incoscienza nel rispetto delle regole. Questa è una pia giustificazione. Infatti, o si fanno drasticamente rispettare le regole agli universitari, oppure si mette il coprifuoco alla sola "movida". Ma non si penalizzano bar e ristoranti, quando gli "untori" di altre categorie (ad esempio, supermercati e scuole e trasporti pubblici) vengono lasciati liberi di spargere il virus, loro malgrado... Fa specie vedere bar che alle 18 cessano la consumazione di caffè e bevande, quando poi hanno la ressa al botteghino del lotto fino alle ore 20. Spero che la Regione Marche e i sindaci della provincia di Macerata permettano la riapertura di bar e ristoranti fino alle ore 24. La Giunta regionale di centrodesta e i sindaci dimostrino di usare gli attributi, se li hanno.
  • Conte firma il decreto Ristori
    «Bar, ristoranti e palestre:
    5 miliardi a fondo perduto»

    2 - Ott 28, 2020 - 1:48 Vai al commento »
    come è bravo il "vostro" presidente Conte a farvi sognare...
  • Case popolari, la Lega:
    «La legge regionale va cambiata
    Priorità agli italiani»

    3 - Ott 28, 2020 - 0:41 Vai al commento »
    La nuova logica "cattocomunista": per non fare morire di fame i figli degli extracomunitari, levo il pane di bocca ai miei figli.
  • Arrestato Maurizio Mosca:
    corruzione nelle forniture sanitarie
    «Misura cautelare immotivata»

    4 - Ott 28, 2020 - 0:53 Vai al commento »
    se le cose stanno come dicono gli avvocati, Maurizio Mosca sarebbe innocente. Però, per intanto, è infangato. E sta soffrendo. E' un crimine se un commerciante colloca la sua merce ad un prezzo maggiore?
  • «Nostro figlio autistico di 7 anni
    ha il diritto di curarsi:
    un nuovo lockdown sarebbe una tragedia»

    5 - Ott 28, 2020 - 1:46 Vai al commento »
    Leggere queste dichiarazioni comporta un senso di smarrimento e di rabbia. Ciò che viene detto è reale e colpisce intimamente alcuni nostri concittadini che sono in queste situazioni, e l'intera classe dei lavoratori, soprattutto quelli che non hanno la sicurezza dello stipendio fisso dei dipendenti statali e della pensione mensile. La pandemia terrorizza (ma è uno zeffiro di fronte alla "spagnola", al colera e alla peste dei tempi antichi e recenti). C'è da stare alle regole. Ma non a quelle che penalizzano alcune categorie, mentre altre continuano come se niente fosse, e a casi come quello di Daniele, Lia e Christian, per i quali la soluzione è semplicemente "vitale". Di positivo è che hanno una fede religiosa... Altrimenti sarebbero nella più cieca disperazione.
  • Dpcm, summit della Giunta Acquaroli:
    preoccupano le attività economiche

    6 - Ott 27, 2020 - 2:06 Vai al commento »
    Di fronte alle idiozie di questo governo Conte anche il presidente Acquaroli china il capo? Dove è scritto che alle 18 devono chiudere bar e ristoranti? Lo hanno scritto gli scienziati? Probabilmente sanno che il Corona virus dopo le 18 si sveglia e va a contagiare? Qualcuno mi ha detto che a Macerata gli universitari fanno la movida e quindi si accoppiano e si attaccano il virus reciprocamente. Ebbene, a Corridonia non c'è l'università. Perché chiudere bar e ristoranti? Credevo che un governo di centrodestra fosse diverso da quello di centrosinistra. Mi rendo conto che una volta al potere tutti se la fanno sotto. Il centrodestra non ha il coraggio di fregarsene di ciò che dice un governo "autarchico" come quello di Conte, lasciando aperti i bar e i ristoranti, le palestre, le piscine, le sale da ballo, i teatri e i cinema. Rispettando, ovviamente, le distanze, bardati con le inutili mascherine, che non fermano il corona virus, come in molti ormai crediamo. Acquaroli sappia che se il centrodestra non cavalca la protesta, questa viene strumentalizzata dall’estrema destra e dall’estrema sinistra. E perde la faccia. Questo governo vuole costringerci in un Arcipelago Gulag fondato sulla paura, per meglio imbottigliarci, alla faccia della democrazia ormai al lumicino.
  • Covid center, Mantella contro Sciapichetti:
    «Chiediamo che a lavorarci
    non sia personale di altri ospedali»

    7 - Ott 25, 2020 - 10:58 Vai al commento »
    Caro Sciapichetti, il classico comportamento degli Italiani è quello che la Storia ci ha confermato nei secoli. "O Franza, o Spagna purchè se magna". Insieme a quello che l'Italiano va sempre in soccorso del vincitore. Quindi, vinta la guerra contro il nazifascismo ci siamo ritrovati che il popolo d'eroi aveva in massa partecipato alla guerra partigiana. Si stanno addossando colpe in periodi in cui nessuno proponeva le cose che oggi addebitano agli altri, in questo caso ai perdenti. Hanno sempre fatto calcoli di opportunità. "No" al Covid Center di Bertolaso e "sì" a mettere i Covid Center nei locali inutilizzati dei vari ospedali. Ad esempio, in quei locali contro le malattie infettiche che erano nei pressi dell'Ospedale civile di Macerata, che era già stato smantellato dalle amministrazioni dell'epoca. Esiste però una realtà... Poichè il Covid mi mette in imbarazzo per la mia incolumità, io mi sono sempre tenuto alla larga dall'ospedale di Macerata per timore del contagio. Insieme a me una forte percentuale di cittadini hanno paura di ammalarsi di Covid, soprattutto per la solitudine che li costringe, proprio per il Covid, di affrontare da soli e senza affetti intorno la malattia. Ciò vale per ogni altro tipo di ammalato, che invece gli affetti li ha intorno fino agli ultimi istanti. Allora, io ho sempre pensato che il Covid dovesse essere affrontatio lontano dalle normali strutture ospedaliere: in una specie di lebbrosario, di lazzaretto, lontano dal flusso dei frequentatori di ospedali che vanno in visita ai normali pazienti. Perciò non mi capacitavo tutto quell'ostracismo verso il Covid Center di Bertolaso, che sta ritornando di nuovo in debole fiammata oggi, pur con la dimostrazione che se non ci fosse saremmo nei guai. Io non credo proprio che le accuse che fanno siano basate sulla realtà, quanto siano una reazione politica contro qualcuno.
  • Emergenza Coronavirus,
    altri due morti nel Piceno

    8 - Ott 25, 2020 - 16:21 Vai al commento »
    per favore, informateci di quanti sono morti nello stesso periodo di tempo per infarti e malattie coronariche, per cancro, per polmonite, per l'influenza e per incidenti stradali.
  • Daniela Corsi pronta alla sfida
    «Lunedì riapre il Covid center,
    necessario tenere gli ospedali puliti»

    9 - Ott 25, 2020 - 10:33 Vai al commento »
    Senz'altro non partono da sprovveduti. Hanno già avuto esperienza sul campo col primo assalto Covid. Vedo nella foto che insieme alla Corsi e a Maccioni c'è anche la dott. Francesca Marchesani, una firma nella sua specializzazione, che - credo - abbia già affrontato in prima linea il Covid. Giusto prendere medici laddove ce ne sono, pure dall'Esercito, se necessario. I politici che hanno governato la Regione Marche e l'Italia dovrebbero domandarsi, prima di guardare il fuscello nell'occhio della Corsi e di Saltamartini, se la mancanza di medici non sia stata una loro colpa. Lasciamo, comunque, il passato al passato. Sono stato, con la mia debole voce, da sempre e fin dall'inizio un sostenitore del Covid Center secondo Bertolaso. Perchè sentivo dai medici esperti che il Covid sarebbe ritornato alla "rinfrescata", termine usato da Garibaldi per dire che occorreva ripartire per la battaglia al di fuori del clima torrido estivo. Evidentemente il Covid usa la tattica guerrigliera garibaldina, amando il clima fresco e freddo. Di sicuro i responsabili della Sanità non devono aver ascoltato gli scienziati che ho ascoltato io, se ben poco hanno fatto per essere preparati al Covid della "rinfrascata". Non so quanto gli scienziati abbiano capito di questo Covid. Mesi fa qualcuno diceva che era un "coso" già presente nei maiali da anni, e che si era trasmesso ai Cinesi, grandi produttori mondiali di maiali esportati in tutto il mondo, soprattutto in Germania. Dove fu trovato in una macelleria di carne. Di quali animali non fu detto... Era una macelleria di carne suina proveniente dalla Cina? Guardiamo al tempo presente, senza pregiudizi tra i denti. Mentre riverso sulla Dottoressa Corsi e sugli altri medici la mia fiducia, mi impegno a rispettare le regole che i medici consigliano per salvarmi - a Dio piacendo - dal Covid e per non trasmetterlo così agli altri concittadini.
  • Stop all’accoglienza comunale,
    Salvini applaude Parcaroli
    Refugees Welcome: «Gesto estremo»

    10 - Ott 25, 2020 - 11:40 Vai al commento »
    Noto che coloro che sono per l'accettazione dei clandestini, soprattutto di donne incinte e di bambini non accompagnati, non conoscono nulla della mentalità africana, né della sua Storia. Me ne accorsi quando esistevano i Paesi dell'Est comunista che ospitavano per studio gli Africani, onde farli diventare marxisti. Il Che Guevara si accorse che i capi dei ribelli Simba, che il Che aiutava con i suoi cubani nella guerriglia contro i governo centrale e contro i mercenari, che i Compagni marxisti neri, ideologizzati dai Paesi dell'Est, ritornati in Africa si comportavano da Africani e basta. Salvo dovute accezioni, alcune delle quali da me conosciute, gli Africani hanno caratteristiche proprie, che non cambiano con gli anni, proprio come avviene con noi Italiani. Gli Africani rimangono tribali e razzisti. Sono opportunisti e bugiardi con coloro che non appartengono alla loro tribù. Sono spietati e sanguinari con coloro che non appartengono alla loro tribù. Ciò che non mi capacita è come mai lasciano partire giovani in forze, lasciando a casa i vecchi genitori, le mogli e i figli, in balìa di guerre e di carestie. Quando mai prima si privavano di donne incinte? Quando mai prima si privavano di bambini, che erano la ricchezza della tribù per la sua continuazione. Eppure, ciò avviene, pur sapendo che qui non c'è lavoro. E lo sanno poiché sono informatissimi su ciò che è la nostra situazione. Partono per fuggire da guerre e carestie? Quali e dove... Non vorrei che un giorno si scoprisse che i potentati finanziari mondiali pagavano per "acquistare" profughi, donne incinte e bambini, da traghettare in Italia e in Europa per motivi che già conosciamo. Non è la prima volta, come la Storia ci dice, che i capi tribù vendevano i loro sudditi agli schiavisti occidentali e arabi.
  • Med Store “angeli per un giorno”
    Laboratorio in dono al Divini
    «Costruiamo un futuro insieme»

    11 - Ott 25, 2020 - 11:16 Vai al commento »
    la benemerita MED STORE continua come sempre...
  • Daniela Corsi a capo dell’Emergenza
    La scelta di Nadia Storti agita le acque

    12 - Ott 25, 2020 - 11:13 Vai al commento »
    L'ex-sindaco Carancini, ora consigliere di minoranza alla Regione, mi ricorda "le vergini dai candidi manti".
  • «Punti oscuri sul Covid center,
    sbagliata la collocazione
    Più idonea l’ala vuota dell’ospedale»

    13 - Ott 24, 2020 - 12:30 Vai al commento »
    Io credo che portare una mascherina non salvi dal virus e che la distanza di sicurezza di due metri sia una bufala. Il Covid non casca per terra, o non muore, o non diventa più pericoloso nello spazio di due metri. Io credo che il Covid "nuoti" nelle correnti d'aria e si attacchi anche a cento, duecento metri, e quandi pure a chilometri di distanza, a seconda del vento. Quindi, stando così le cose, ha ragione la Emiliozzi a preoccuparsi che il Covid Bertolaso non doveva essere realizzato il quell'edificio in una zona tanto traffica e con alta affluenza di clienti delle strutture commerciali nella zona... Se, però, non ci fosse questo genere di pericolo, allora il "lazzaretto" del Covid Bertolaso andrebbe bene pure duve è stato fatto. Ciò che mi fa girare le scatole è quando si parla si sperpero di denaro pubblico e privato da parte di politici che hanno sperperato soldi pubblici a più non posso. E continuano a sperperare soldi per l'accoglienza di chi fugge da guerre e carestie, fossero anche bambini; guerre e carestie che non esistono nel 90 per cento dei casi. Questa è una pandemia continua e reale, che ad un momento opportuno, che prima o poi verrà realizzato, ci porterà al disastro sociale.
  • Fiera Covid, sette nodi da sciogliere

    14 - Ott 24, 2020 - 12:09 Vai al commento »
    Se il Covid desta paure e pericoli occorre mettere questi "appestati" il più lontano dalle altre "normali" strutture ospedaliere per due motivi: 1- per evitare il diffondersi di contagi. 2 - per eliminare la paura che hanno i pazienti "normali" e chi li va a trovare... Due giorni fa sono stato all'ospedale di Macerata e, caso strano, il parcheggio coperto aveva poche auto. Ho ascoltato per caso il colloquio di una dottoressa con un assistente sanitario, secondo cui la gente evitava di venire all'ospedale di Macerata per paura del contagio.Non so quanto sia vero ciò, ma le autorità sanitarie e politiche ci stanno mettendo paura di contagi, pure se andiamo in giro con le mascherine e non ci aggreghiamo in massa. Personalmente penso che il covid serva per bloccare i cambiamenti politici e che gli scienziati non ci abbiano detto tutto sulle forme di diffusione di un virus, di cui si sconfigge la pericolosità con una mascherina. La mia effettiva paura non è però la pandemia, con i suoi ammalati e i suoi morti, quanto la perdita economica per la chiusura di attività socioeconomiche, che sembra venga portata allo spasimo da scienziati e politici. Allora, sì, che dovremo temere una situazione drammatica di disperazione e di rabbia popolare.
  • Parcaroli “controllore” sui bus:
    «I ragazzi rispettano le norme anti Covid»

    15 - Ott 23, 2020 - 13:25 Vai al commento »
    Nella prima tornata del Coronavirus, il sindaco "uscito" aveva potenziato il servizio bus, con gli studenti che erano a due metri di distanza uno dall'altro e con gli Africani tutti in mascherina. Il sindaco di Sinistra "uscito" e quello di Sinistra "non entrato" erano sempre in giro nei bus per controllare le regole della distanza. Poi, con Parcaroli, e successo il casino... I ragazzi sono inscatolati come sardine, mentre cantano "bella ciao" per la nuova Resistenza partigiana.
  • Salgono a mille i morti nelle Marche:
    altri due decessi in 24 ore

    16 - Ott 23, 2020 - 13:33 Vai al commento »
    Mille morti dall'inizio della pandemia? Bene, fateci sapere quanti - da quella data - sono morti per infarto, per cancro, non riconduicibili al covid, e in incidenti stradali.
  • Alunna positiva alle medie,
    classe finisce in quarantena

    17 - Ott 23, 2020 - 0:29 Vai al commento »
    ormai siamo alla decimazione... siamo al terrorismo nella sua forma più esasperata...
  • Covid center, la rivincita di Sciapichetti:
    «Non mi aspetto le scuse
    ma il silenzio da chi ci ha crocifisso»

    18 - Ott 22, 2020 - 19:22 Vai al commento »
    Noi che avevamo sostenuto il Covid Center di Bertolaso avremmo preferito rimanere con le contumelie e senza più Covid da gestire. Invece, il Covid è ritornato, sperando che sia meno virulento del precedente. Quindi il Covid di Bertolaso si è dimostrato utile... Adesso il problema sembra sia il personale sanitario. Leggo che nessuno vuole - o può - venire a lavorare nel Covid Center. Manca il personale medico. Allora saremo costretti a rivolgerci al personale privato italiano, o estero. Lo vedo al Santo Stefano: mi rispondono, o incontro, infermiere straniere. Il personale sanitario è una nostra carenza. Con i medici di base costretti a riempire fogli di carta, spedendo i pazienti negli ospedali, quando molti anni fa facevano molto essi stessi negli ambulatori.
  • Insegnante positiva,
    classe in quarantena a Porto Recanati

    19 - Ott 23, 2020 - 0:34 Vai al commento »
    le regole devono essere rispettate. Ma se una insegnante ha il virus, o ha la diarrea, o ha una infarto, rimanga a casa e si mandi una supplente. Ormai siamo alla viltà. ASlla strage degli innconeti: si cercava di fare fuori il Bambino Gesù e per sicurezza di farlo fuori, sono stati ammazzati tutti i bambini.
  • Stop al progetto Macerata Accoglie
    «La città ha subito situazioni negative»

    20 - Ott 23, 2020 - 1:14 Vai al commento »
    Avevo già fatto un filmato da postare su youtube col quale chiedevo all'amministrazione Parcaroli di utilizzare i soldi che si sarebbero spesi per chi fuggiva da guerre e carestie per darli agli Italiani bisognosi. Sono stato anticipato. Ma lo metterò lo stesso. Io non credo proprio che Oseghale e gli altri due spacciatori della vicenda Pamela siano fuggiti da guerre e carestie. Nigeriani mi dicono che non ci sono guerre e carestie nei luoghi da dove Osghale e gli altri due sono fuggiti. Uno dei nigeriani che mi ha parlato dei tre non è venuto con un barcone, ma in aereo, non da clandestino. I tre sono venuti col barcone dei negrieri occidentali e nell'Italia buonista e cattocomunista hanno fatto ciò che poi hanno fatto. Ossia gli spacciatori. In Italia la droga è servita ad alcuni partiti per distruggere la nostra gioventù e per destabilizzare la società. I responsabili morali della morte di Pamela sono i buonisti e i cattocomunisti nostrani. I buonisti e i cattocomunisti nostrani sono solo dei pantofolai comodamente seduti in poltrona. Se avessero camminato per foreste e savane avrebbero capito che non potevano essere stati gli schiavisti bianchi occidentali e gli schiavisti arabi a razziare la carne umana dell'Africa nera. Erano gli stessi africani al soldo degli schiavisti a fare lo sporco lavoro. E quando non avevano più nulla da razziare nelle tribù avversarie, i capi tribù si vendevano i loro stessi sudditi. Ecco, questo è ciò che accade nell'Africa Nera di oggi. Il traffico viene organizzato da noi qui e i bambini vengono magari venduti. Come lo donne incinte. Essi sono dei grimaldelli per aprire la strada all'immigrazione clandestina... Come fai a chiudere la porta in faccia a bambini e a donne incinte? Nessuno si chiede che fine fanno poi questi bambini e i bambini che quelle donne partoriranno? Ce lo dicano i buonisti e i cattocomunisti. Meglio ancora: se li prendano in casa quei bambini e salvino quei neonati dalla fine tremenda che probabilmente - spesso senza il "probabilmente" - faranno.
  • Prevenzione criminalità in banca,
    firmato protocollo in Prefettura

    21 - Ott 23, 2020 - 1:22 Vai al commento »
    Grazie, Signor Prefetto: è una buona notizia molto pratica.
  • «Salute e sicurezza, attenzione massima
    per scongiurare un nuovo lockdown»

    22 - Ott 23, 2020 - 1:26 Vai al commento »
    Fate ciò che è necessario fare, imponendo pure l'ordine ai cittadini, ma non penalizzate i settori produttivi, altrimenti tra qualche mese avremo cose più pericolose del covid da fronteggiare. Dimostrate di essere diversi e superiori da chi ci ha governato fino a ieri.
  • «Riapriamo il Covid center di Civitanova,
    entro 48 ore 14 posti di semi intensiva»

    23 - Ott 23, 2020 - 1:38 Vai al commento »
    Dobbiamo considerare gli appestati di Covid come degli appestati e fare strutture come lazzaretti, lontane dai comuni ospedali dove si cura (e si muore) d'altro. Sono stanco di sapere quanti muoiono al giorno di covid. Comincino a mettere ogni giorno, accanto al numero di morti per covid, pure quelli che muoiono di cancro, di infarto e per incidenti stradali. Così ci rendiamo conto che questo covid non è come la spagnola e la peste nera. Rimane comunque l'obbligo per i comuni cittadini di portare la mascherina, eccetera. Ma la cosa non si risolve chiudendo le attività socioeconomiche. La fame e l'indigenza saranno peggiori del covid.
  • Protocollo Covid e cartellone natalizio
    all’ordine del giorno per Parcaroli

    24 - Ott 23, 2020 - 1:47 Vai al commento »
    Consiglierei il sindaco Parcaroli di usare il sistema che spesso uso io: macchina fotografica e camera per fotografare e filmare gli eventi. Dimostrare così che ciò che dico è vero. Evitando quella enorme quantità di commenti che smentiscono le affermazioni.
  • Covid, un morto a Civitanova:
    è un uomo di 89 anni

    25 - Ott 23, 2020 - 1:50 Vai al commento »
    Oltre all'anziano morto a causa del covd, ci sono stati altri decessi e per quali motivi?
  • «Manca personale per il Covid center,
    la Regione intervenga subito»

    26 - Ott 21, 2020 - 1:01 Vai al commento »
    Adesso sembra che il tanto vituperato Covid Center di Porto Civitanova sia imvece molto utile. Pure perchè deve essere visto come un tempo si vedevano i lebbrosari medievali. La lebbra non è così contagiosa come si pensava allora. Metteva, però, paura. Come oggi il Covid 19... Per cui non mi sembra saggio tenere i malati di Covid negli ospedali normali, con la paura del contagio da parte dei comuni pazienti e dei loro famigliari. I medici non ci sono? Si dovrebbe fare come avveniva che si rimediava nei mesi passati della pandemia, quando medici di Macerata e di altri ospedali venivano mandati a seguire i pazienti all'Ospedale di Civitanova Marche. Adesso vadano al Covid Center. Alla domanda di Simona Lupini del M5S c'è da dare una risposta.
  • Estorsione a un operaio,
    cadono le accuse contro l’imprenditore:
    «Finalmente posso urlare la mia gioia»

    27 - Ott 21, 2020 - 1:14 Vai al commento »
    Tutti noi di Corridonia tiriamo un respiro di sollievo. Quelle erano accuse infamanti, che sporcano l'immagine da subito e feriscono profondamente i soggetti incriminati, lasciando sgomenta pure la collettività, data la notorietà di quella famiglia. Nella mia ingenuità io mi chiedo il motivo che immediatamente rende colpevole l'accusato. La Magistratura avrà le sue leggi da rispettare. Però, viene considerato come oro colato ciò che dice colui che accusa. Temo che si tratti di un fatto ideologico, secondo cui il più debole, o il dipendente ha sempre ragione a priori. La cosa è finita per come doveva finire. Lasciando ferite. Lasciando a volte la perdita della salute e della stessa vita, per colpi apoplettici e suicidi. Adesso, cosa accadrà all'accusatore? Finirà tutto nel buonismo imperante? Oppure, ci saranno conseguenze per una accusa rivelatasi infondata?
  • Casetta dell’acqua del Nera,
    inaugurazione a Montecassiano

    28 - Ott 21, 2020 - 1:37 Vai al commento »
    E Corridonia? A Corridonia niente acqua minerale del Nera. Come mai? La risposta potrebbe essere la seguente: Corridonia con la sua cittadinanza contano come il due di coppe. Ossia nulla... Perchè? Perchè le amministrazioni comunali e le forze politiche di maggioranza mai hanno fatto contare Corridonia. Salvo rare eccezioni. Abbiamo fatto solo la figura dei lacchè dei potentati provinciali. Basti ricordare la vicenda dell'ospedale di Corridonia, città che all'epoca aveva 12 mila abitanti, chiuso per favorire l'ospedale di Treia, cittadina con 5 mila abitanti. La distanza chilometrica di Corridonia e di Treia con Macerata era la stessa. Allora cosa è avvenuto? Andate a chiederlo agli accordi sottobanco della Sinistra DC col PCI.
  • Bertolaso difende il Covid center:
    «E’ un’assicurazione, un salvagente
    Il Paese ora è disorganizzato»

    29 - Ott 21, 2020 - 1:28 Vai al commento »
    Lasciamo parlare i medici e il personale sanitario esperto in materia... Giusto. Ma - sperando che la pandemia perda virulenza presto (cosa a cui non credo) - non possiamo mettere gli appestati del Covid alla pari con quei malati "naturali" che hanno un infarto, o un tumore. Personalmente immagino che gli esperti sanitari non abbiano capito molto di questa pandemia e che non sappiamo che pesci pigliare per fermarla. Abbiamo visto solo comportamenti eroici... Sono però convinto che si debba usare prudenza da parte di tutti, come prudenza esige ogni attività umana che, incotrollata, porterebbe danno. In più la pandemia terrorizza. In America si rischiano le elezioni. In Italia non si parla d'altro, quando dovremmo pensare che il male maggiore sarebbe il blocco, o la stagnazione, dell'economia, con la conseguenza che si morirebbe non di Covid, ma di fame.
  • «Vaso rubato dalla tomba,
    sempre più furti al cimitero»

    30 - Ott 20, 2020 - 1:23 Vai al commento »
    anche al cimitero di Corridonia avvengono certi furti. A me fu rubato un bel vaso grande di marmo per i fiori.
  • «Corridonia al primo posto per la discarica
    Interesse tardivo della maggioranza»

    31 - Ott 20, 2020 - 1:27 Vai al commento »
    Non credo che l'Amministrazione Cartechini risponderà in merito. La tendenza è andare avanti come un treno... Non rimerrebbe che occupare la sala consigliare, come facemmo noi comunisti durante l'amministrazione Bevilacqua.
  • Beruschi lascia la Lega e passa a FdI
    Altri tre verso l’addio

    32 - Ott 20, 2020 - 1:34 Vai al commento »
    Yuri Persaresi, grazie di avermi dato un nuovo vocabolo per definire il fenomeno: TRANSUMANZA...
    33 - Ott 20, 2020 - 1:32 Vai al commento »
    E' una dimostrazione di opportunismo personale: Come è stato soprascritto, hanno dimostrato non non avere una fede politica. Maika ha fatto bene a precisare la sua posizione nella Lega. Di ciò la ringrazio.
  • Incidente mentre è al lavoro,
    35enne si amputa due dita

    34 - Ott 20, 2020 - 1:43 Vai al commento »
    con trepidazione e spirito di solidarietà, l'augurio che facciano il miracolo di sistemare le dita.
  • Due parti, quattro gemelli
    Famiglia da record a Monte San Giusto

    35 - Ott 20, 2020 - 1:39 Vai al commento »
    E' una notizia che riempie di tenerezza: due nuove creature che vengono per testimoniare la loro umanità. Ecco: questo è un motivo per continuare a vivere e a combattere pure per Giorgio e Pietro, piccolini belli.
  • Corridonia, il comitato:
    «Ricorso al Tar
    contro la discarica»

    36 - Ott 19, 2020 - 14:31 Vai al commento »
    Il mio - seppure di poco conto - applauso per una iniziativa popolare e popolana, nel senso che un certo numero di cittadini, senza alcuna appartenenza partitica, salvo l'essere cittadini di Corridonia, o meglio - di Montolmo - si siano ritrovati e aggregati per difendere i loro diritti e riaffermarli in faccia dell'amministrazione comunale Cartechini, a maggioranza PD, che invece la discarica la vuole nel territorio corridoniano - meglio, montolmese. Piccola parentesi: Colui per il quale il regime fascista, strumentalizzandolo, cambiò il nome della città in Corridoni-a, ossia Filippo Corridoni, il quale partì a diciotto anni dalla nostra città per fare il rivoluzionario sindacalista a Milano, per poi morire come interventista - da pacifista che era - nel 1915 sulla Trincea delle Frasche nel 1915, quando il Fascismo ancora non esisteva. Del suo pensiero nulla è rimasto in Italia e neanche nel suo paese natale, salvo un momunento, una piazza e la casa restaurata dell'infanzia. Così è fatta questa cittadina, sui cui è inutile dare un giudizio. Chiusa parentesi. Torniamo all'argomento discarica... E' positiva la levata di scudi in difesa del diritto di voler essere ascoltati da chi amministra, prima di prendere decisioni che intervengono nella vita di molti cittadini e della comunità stessa. Indipendentemente dal risultato, la sommossa è indice che qualcosa si muove nel sonnolento clima del Covid19, che si scuote solo quando vince il Milan e perde l'Inter... Vedo la cosa in positivo: tra gli Insorgenti cittadini potrebbero venire fuori elementi utili da proporre alle prossime amministrative, in che ruolo non lo so. Su questo argomento, annoto che Fratelli d'Italia si è recentemente svegliato con dei giovani talenti, ai quali potrebbero accodarsi altri giovani di buona volontà... Circola, intanto, nei caffè di Corridonia il nome dell'avvocato GIOVANNI BRACONI, quale candidato sindaco dei PD alle prossime amminstrative, dato che ormai la giunta Cartechini puoi buttarla in toto "jo li Carnalì", come si diceva un tempo. Ma la domanda che più tiene banco è: che vuole fare NELIA CALVIGIONI? Cacciata dal sindaco Cartechini, ormai è all'opposizione in consiglio comunale. Si aggrega al resto dell'opposizione di centrodestra? Oppure, fa la "vergine", in attesa di guardare dove butta il vento, magari appoggiando di nuovo un candidato più rispettabile del PD, come l'avvocato Braconi? Oppure, Nelia pensa di ricardidarsi a sindaco, mettendosi di mezzo ad un PD allo sfascio e ad un Centrodestra ancora in ambasce perchè non ha alcuno da proporre come candidato sindaco? Naturalmente, salvo recriminazioni, nessuno darà una risposta alla mia domanda. Che sono poi domande che la gente si fa. E fa. Sperando che non ci si riduca agli ultimi tre mesi prima delle elezioni nella scelta di un candidato sindaco perdente di una squadra perdente, come da prassi.
  • Rimpasto, Forza Italia alza la voce:
    «No assessorati apolidi»

    37 - Ott 19, 2020 - 12:06 Vai al commento »
    Una casa di riposo per anziani civitanovesi sarebbe una soluzione umana...
  • Il municipio si tinge di rosa:
    Comune e Leguminaria
    insieme per la ricerca

    38 - Ott 19, 2020 - 12:07 Vai al commento »
    abbandonate ancora i gattini?
  • Incidente mentre raccoglie le olive:
    cade da una pianta,
    soccorso con l’eliambulanza

    39 - Ott 19, 2020 - 12:33 Vai al commento »
    Anche io ebbi occasione di raccogliere le olive molti anni fa e comprendo il pericolo che si corre quando di cerca di arrivare sui rami più in alto e più esposti sul vuoto. Questi erano i vecchi ulivi dal grosso tronco, con i rami che cominciavano più in alto in modo da permettere agli attrezzi agricoli trainati dai buoi di passare rasenti il tronco. Recentemente ho visto come sono le attuali piante dell'ulivo in una tenuta di Renzo Rapanelli di Corridonia, che fa agricoltura biologica (oliva, grano e ceci). I rami degli ulivi partono immediatamente dalla base del tronco e poi vanno verso l'alto a forma di piramide. Per cui l'agricoltore lavora molto da terra, insieme ad una bassa scala per le cime, se non vuole usare un apposito attrezzo elettrico.
  • «A Civitanova 54 positivi,
    teniamo alta l’attenzione»

    40 - Ott 19, 2020 - 12:40 Vai al commento »
    vuoi vedere che aveva ragione Bertolaso? Non ci libereremo molto presto del Covid19 esportato dai Cinesi... Altro che mascherine e sistema Gulag per battere la pandemia.
  • Vampiri in provincia

    41 - Ott 19, 2020 - 13:43 Vai al commento »
    Dovrò leggere questo romanzo e gli altri che Sonia pubblicherà. Sono curioso di vedere l'ambientazione che vede nelle nostre zone così solari... Solari sì, ma con zone d'ombra dove avvengono i culti dell'ombra... Pamela, il disco che occulta la stella a sette punte sulla rotatoria dei Lions, conventicole camuffate da politica, i dischi volanti che si perdono nei Sibillini, dove ancora vive la maga Sibilla, il lago di Pilato, la Santa Casa trasportata dagli angeli. Quanti misteri non visti nella Macerata della cultura, con Giacomo Leopardi che scriveva un'ode ad Arimane, il demone in duo con Luicifero, con Carlo Magno che svernava ad Aquisgrana, qui nella vallata del Chienti, nelle climatiche terre del Piceno, da dove partì l'idea del Sacro Romano Impero con i Benedettini imperiali, eliminati in malo modo, e pure con uccisioni, dai Cistercensi, inviati dalla Chiesa.
  • Confermato l’ergastolo a Oseghale,
    lui urla: «Non sono stato io» (Video)

    42 - Ott 16, 2020 - 23:54 Vai al commento »
    Esistono i responsabili morali di questo assassinio e sappiamo chi sono. Oseghale ha fatto tutto da solo? Molto ingegnoso per un nigeriano il lavaggio del cadavere e degli organi con la candeggina per eliminare ogni tipo di traccia... Solo le sue tracce? E perchè lasciare in bella vista al ciglio di una strada frequentata i pacchi con Pamela a pezzi dentro? Portati là con un testimone. Erano per un destinatario? Il cuore e il fegato sono stati trovati intatti? Quale parti del cadavere mancavano? Rapporto sessuale, terrore della vittima, ferimento, uccisione: il rituale è completo. Il condannato non parla? Teme per la sua vita? C'è sempre la speranza di una condanna più mite.
  • Marchiori dirige il “cantiere Macerata”
    «Piano triennale con lungimiranza
    Nessuno stop sulle piscine»

    43 - Ott 16, 2020 - 23:31 Vai al commento »
    si consiglia di discuterne prima in giunta e col gruppo prima di leggere che uno non è d'accordo sulle piscine e poi un altro lo smentisce. Se fossi all'opposizione ci pitturerei sopra per mesi. Quali sono le motivazioni contro la piscina e quali sono quelle a favore? Il sindaco è stato interpellato? Quale è la sua opinione? Gli assalti alla baionetta hanno dimostrati il loro fallimento in queste ultime regionali.
  • Luciani, il carabiniere presidente
    «Ciò che votiamo sarà realizzato
    Aperti anche alle idee della minoranza»

    44 - Ott 19, 2020 - 12:19 Vai al commento »
    Un ex-carabinieri ha qualcosa in più di un civile. Mio nonno era Regio Carabiniere; mio padre era maresciallo di Marina militare sulla San Giorgio a Tobruk, quando fu preso prigioniero; io ho vestito (indegnamente) la divisa da ufficiale dell'ex-Equatoria Corps nel Sud Sudan... Lo confesso: ho un debole per le divise militari. E vorrei una maggiore presenza di divise delle Forze dell'Ordine per tutelare la nostra incolumità e per la libertà democratica del nostro paese, oggi messa in pericolo.
  • Giunta Acquaroli subito nel mirino:
    «Una sola donna, uno schiaffo alle Marche»

    45 - Ott 16, 2020 - 11:08 Vai al commento »
    Qui tutti hanno dei diritti. Hanno esaltato tutto come un diritto: affittare un utero in quanto i maschietti non possono rimanre incinti, il Gender nelle scuole perchè se uno si sente del sesso opposto possa avere dei diritti ad esserlo, pur non avendo gli attributi, la droga libera, oppure la modica quantità per diventare uno straccio e per averla diventare spacciatore e continuare a fare godere la Mafia, e via dicendo. Ora, io metterei tutte donne, qualora gli uomini fossero incapaci. Ma non sono d'accordo a mettere per forza un certo numero di donne solo perchè sono femmine. E' la mania cretina della Sinistra, che l'ha portata, insieme ad altro, allo sfacelo. Basta con la mania di avere una faccetta nera "inutile" in Parlamento, quando sarebbe dovuta andare dai suoi in Africa a curare le malattie agli occhi dei bambini che perdono la vista. I "fiori all'occhiell9o" sono la forma demagogic della Sinistra... E noi li votavamo perchè il Partito aveva sempre ragione. Andando di questo passo, i transgender non avrebbero diritto ad avere un loro seggio istituzionale? E in un futuro prossimo, anche i pedofili?
  • Laura Laviano, l’esperta di virus
    che si prenderà cura dell’Ambiente:
    «Maggiore attenzione all’igiene urbana»

    46 - Ott 16, 2020 - 11:16 Vai al commento »
    credo che sarà di grande aiuto per il biologico e per l'ambiente senza cadere nel fanatismo.
  • «Un piano da 5 miliardi
    per le aree terremotate
    in vista del Recovery Fund»

    47 - Ott 13, 2020 - 23:38 Vai al commento »
    Non mi piace ricordarlo, come non piace sentirlo ricordare ai democratici. Ma Mussolini ricorstruì una decina di cittadine terremotate in tre mesi. E' così? Significa che la democrazia è inetta, o meno efficiente di un regime dittatoriale? Comunque, non perdiamo la fiducia. Pure perchè un "Duce che tutti ci invidiano" non esiste, mentre abbiamo dato il potere politico ad apprendisti stregoni e a venditori di noccioline.
  • Serrande dei locali giù a mezzanotte:
    «Chiediamo comprensione economica
    Socializzare non è un crimine»

    48 - Ott 13, 2020 - 23:34 Vai al commento »
    Io cominmcerei col dire che è questa Sinistra "cattocomunista" che sta utilizzando il coronavirus per: 1) rimanere al potere, malgrado ormai i numeri reali del popolo votante l'ha messa in minoranza; 2) è in paranoia, impossibilitata a connettere con la realtà. Gianfranco Ferroni, la situazione è grave, ma la confusione in campo sanitario e politico è maggiore. Gli scienziati non vanno d'accordo tra di loro sul virus. I politici peggio. Io comincio a credere che il virus sia nell'aria e che ci rimane per lungo tempo. Altrimenti perchè portare sempre la mascherina quando si va fuori casa? E poi, pensate veramente che ad un virus la mascherina impedisca di entrare in contatto con le nostre vie respiratorie? Io comincio a pensare che ci sia un piano per abbassare la consapevolezza delle masse su paura e terrore, onde poterle controllare e gestirle per schiavizzarle. Però, stando alle disposizioni per i pub, sembra che il virus cominci ad agire dopo la mezzanotte. Quindi, durante il giorno cosa fa? Dorme? Se così non fosse, perchè impedire di rimanere aperti fino alle tre del mattino? Se fossimo in un regime comunista la cosa non preoccuperebbe i gestori dei pub, in quanto è lo Stato che paga i lavoratori e quindi chiudere a mezzanotte "chissenefrega". Invece, i gestori dei pub rischiano di saltare per aria. E così molte attività imprenditoriali... Credo che tra qualche mese avremo masse di incazzati in giro, in una lotta tra i poveri, invece che una rivolta verso una casta politica inetta.
  • «La sconfitta del centrosinistra a Macerata?
    Una sorta di rigetto
    verso l’amministrazione Carancini»

    49 - Ott 14, 2020 - 0:28 Vai al commento »
    No, il PD si sta autodistruggendo perchè non è più il partito dei lavoratori, dei pensionali, della povera gente che aspetta giustizia, mentre è diventato il partito che si batte per dei diritti, che non interessano la gente, oppure che preoccupano la gente. Alla gente non frega un bel niente di tutta la lotta per l'affermazione di LGBT, pronti ad imbavagliare il diritto di critica, del Genitore Uno e Genitore Due, dell'utero in affitto, dell'accoglienza di profugi che fuggono da guerre e carestie e che stanno diventando manovalanza di spaccio, e qualcosa di pericoloso per la incolumità personale. Alcuni di questi argomenti non piacciono alla gente di Sinistra. E quindi non votano più il PD. Che ormai si è condannato a morte da solo, malgrado si sia appiccicato ai Democratici americani.
  • Confartigianato contro il nuovo Dpcm:
    «Norme che si abbattono con forza
    su ristorazione e pubblico esercizio»

    50 - Ott 14, 2020 - 0:42 Vai al commento »
    Sì, ci sarà pure il pericolo, ma le disposizioni elaborare dal governo sembrano fatte per scrivere qualcosa di illogico. Soprattutto in merito ai problemi sollevati da queste categorie di lavoratori, di cui all'articolo. La lamentela è giusta, ma lascia il tempo che trova. C'è qualcuno che vieta che i lavoratori del settore facciano un democratico sit-in davanti alla sede politica del PD di Macerata, primo partito responsabile del loro danno (i 5 Stelle a macerata si sono dissociati dal PD). Oppure, si riuniscano dalle parti del Comune in occasione di un consiglio comunale. Oppure chiedano all'Amminsitrazione Parcaroli di diventare lo cassa di risonanza delle loro attese a Macerata, in Regione, fino a Roma. Oggi, abbiamo la stampa e i social... Ma sono un nulla di fronte al fiato sul collo di manifestanti... Un tempo era questo un sistema di lotta che portava risultati politici. Comunque, io non vorrei essere nei panni del PD e di 5 Stelle tra qualche mese, non per il covid 19, ma per la rabbia di gente che rischia l'indigenza e la fame.
  • «Non siamo la stampella di nessuno»
    Cherubini rigetta le critiche

    51 - Ott 14, 2020 - 0:11 Vai al commento »
    Non entro in merito al fatto in discussione. Desidero ribadire ciò che scrissi quando i 5 Stelle decisero di non essere più la stampella del PD, come avviene ancora al governo nazionale, e di tentare la sorte elettorale da soli. Una posizione difficilissima, in quanto il momento magico dei 5 Stelle è ormai passato per sempre. Ma non passa l'ideale che li fecero diventare movimento. La posizione dei 5 Stelle in consiglio comunale è che sono realmente liberi... Liberi di approvare o dissentire gli atti dell'Amministrazione Parcaroli, senza dovere aspettare l'assenso del PD alla loro decisione. Se fossero meno ottusi i dirigenti nazionali dei 5 Stelle dovrebbero prendere esempio dai 5 Stelle di Macerata. Perchè i 5 Stelle di Macerata, liberi, potrebbero rimettersi in gioco con il centrodestra. Chi lo vieterebbe, oggi, loro? Esiste qualcuno che potrebbe vietare ai gruppo consigliare dei 5 Stelle di appoggiare le iniziative della maggioranza, nel caso fossero valide per la città? Potrebbero farlo, perchè sono liberi... Se invece, come a livello nazionale, fossero lacchè del PD per una futura (improbabile) poltrona, non potrebbero essere liberi di appoggiare pure le cose positive fatte da un'amministrazione di centrodestra, o da un governo di centrodestra. D'altra parte, il PD è in decomposizione irreversibile e stare con esso rischi di appestarti pure tu.
  • Bini, capogruppo a 22 anni:
    «E’ ora che i giovani dicano la loro»

    52 - Ott 13, 2020 - 23:48 Vai al commento »
    Mi commuove la fiducia che il Sindaco e questo capogruppo di 22 anni hanno verso l'opposizione. L'opposizione deve fare l'opposizione. E quando va in moine è per fregarti. Abbiate quindi una fiducia in tutta la vostra maggioranza. E se dovete lavare i panni sporchi, fatelo pazientemente al vostro interno e all'esterno uscite uniti. Macerata vi ha dato fiducia alla prima botta perchè ha voluto buttare a mare la vecchia amministrazione. Dalla quale vorrebbe che stiate ben lontani.
  • Decreto Conte, la wedding planner:
    «Cene con 90 persone sì
    ma matrimoni no E’ assurdo»

    53 - Ott 14, 2020 - 0:50 Vai al commento »
    QUESTO ARGOMENTO, COME QUELLI PUBBLICATI SOPRA, MERITANO TUTTA L'ATTENZIONE POLITICA. SE SI E' RESPONSABILI POLITICI. SAREBBERO ARGOMENTI DA OPPOSIZIONE. MA SE L'OPPOSIZIONE E' FORMATA DAL PD, CHE E' RESPONSABILE GOVERNATIVO DI QUELLE INIQUE DISPOSIZIONI LIBERTICIDE E DANNEGGIANTI ATTIVITA' GIA' PRECARIE, ALLORA DOVREBBERO ESSERE I GRUPPI DI MAGGIORANZA A PRESENTARE UN ORDINE DEL GIORNO DA DIBATTERE E VOTARE IN CONSIGLIO COMUNALE, E DA MANDARE POI AL GOVERNO E AI GRUPPI PARLAMENTARI. CIO' MAGARI DOPO UNA AUDIZIONE PUBBLICA DELLE CATEGORIE DI LAVORATORI INTERESSATE, ORGANIZZATA DALL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE STESSA.
  • Primo Consiglio targato centrodestra
    Parcaroli dà il via alla nuova storia:
    «Vi chiedo di accettare sfide ambiziose»

    54 - Ott 13, 2020 - 1:06 Vai al commento »
    Caro Sandro, non abbandonare la via del Cuore pure con gli impiegati del Comune e con tutti i Maceratesi, come l'hai usata con i dipendenti di Med Store. Facci sapere quali sono i tuoi sogni, perchè diventino i sogni di chi vuole il cambiamento umano in questa comunità maceratese. Noi faremo nostri i tuoi sogni e li difenderemo perchè si realizzino. Continua ad ascoltare il popolo della Città di Maria.
  • Silvano Iommi, architetto dell’urbanistica
    «Parcheggio a Rampa Zara e ascensori,
    recuperiamo il progetto del 1987»

    55 - Ott 13, 2020 - 0:42 Vai al commento »
    Vorrei ricordare che Iommi si dedica a fare rimanere in vita opere del passato, come le fonti medievali. Anni fa mi fece vedere un progetto per il centro fiere di Villa Potenza, affascinante per la funzionalità, mai realizzato. Sotto viale Leopardi non esiste alcun parcheggio riconducibile agli interessi del centro storico di piazza della Libertà. C'eramo state proposte nel passato, tutte disattese dalle amministrazione. Forse volevano stoppare interessi privati? Danneggiando pure gli interessi cittadini? Mi piace ricordare l'attitudine a fare realizzare supermercati a raggera intorno ai centri storici da parte della Sinistra, determinando così la distruzione dei centri storici stessi. Veriamo cosa farà l'amministrazione Parcaroli, poi faremo un raffronto sugli esiti.
  • Piccioni, una commercialista al Bilancio
    «Lavoro e politica le mie passioni
    La visione di Parcaroli farà la differenza»

    56 - Ott 12, 2020 - 9:35 Vai al commento »
    Giusta opinione quella di ridare il centro storico all'attività privata e a riportarci la gente quotidianamente, come un tempo, e non per vedere i pupi di piazza e andare al Buonaccorsi, da turisti. L'assessore al bilancio sembra una persona scolorita, un po' in ombra, dietro gli altri più appariscenti, che fanno lavori pubblici, cultura, spettacoli, turismo, eccetera. Però è un assessore che tiene i cordoni della borsa e che ti dice se ci sono o no i fondi per realizzare i sogni e le promesse elettorali. Il sindaco Parcaroli, che è stato capitano d'industria, sa bene che senza quattrini i sogni muoiono all'alba. Quindi, camminerà sempre a braccetto con il suo assessore, e chiederà spesso sottovoce "che ne dici, posso farlo?..." L'assessore Piccioni ha poi un merito in più: E' LEGHISTA! Sei d'accordo, amico Cerasi?
  • Una app tutta maceratese
    promette di ripopolare la città
    «Rivoluzione per piccoli negozi»

    57 - Ott 13, 2020 - 18:30 Vai al commento »
    Se non avessi visto gli errori e gli orrori fatti dai democristiani e dal centrosinistra prima e poi dai "cattocomunisti" del PD darei ragione a Gianfranco Cerasi. Il "fato" ci ha dato adesso un imprenditore, che magari darà una soluzione ad una parte dei nostri problemi. Di tutto ciò che è scritto nell'articolo e di ci che hanno scritto i commenti non ci ho capito un tubo. E' arabo per me... Io ho cominciato con il telefono a manovella e adesso non vado da Med Store a comperare un "coso" con cui comunicare con tutto il pianeta e farmi arrivare notizie da tutto il pianeta. Mi volevano regalare un "coso", ma non l'ho voluto. Basta e avanza quel telefonino vecchia maniera che ho. So che si acquista con Amazon di tutto. Ci manca che si possa acquistare una moglie o un marito (e se non vanno bene li rimandi indietro), e il gioco è fatto. Mia figlia acquista come da catalogo e se non va bene lo rimanda indietro. Ormai la tecnologia ci sta isolando sempre di più. Ci sta infilando in un buco e lì ci moriamo. Quindi, diciamo addio al contatto umano, alla comunicazione che ci toglie dalla introversione: la comunicazione a due sensi con i familiari e con i commercianti. Sì, perdiamo pure il nostro tempo per andare nelle botteghe... Ma se devo scambiare qualche parola devo andare nelle botteghe, nei bar, nelle farmacie e in Chiesa... Mi dicono che con Amazon, o roba simile che non conosco, io posso avere capi firmati a minor prezzo, senza spostarmi da casa. Per fare che cosa? Per riempire la casa di vestiti inutili? O messi una volta e poi accantonati? Io sono pieno di vestiti. Ricordo che da bambino e adolscente avevo un vestito per l'inverno, uno per la mezza stagione e uno per l'estate; un paio di scarpe per l'inverno, uno per la mezza stagione e un paio di sandali per l'estate (gli zoccoli li portava la povera gente, o andava scalza)... Eravamo felici, malgrado gli scontri politici e sociali, perchè scaricavamo le masse mentali con la comunicazione a due sensi. Magari facendo cagnara. Che facciamo oggi nei social, senza vedere in faccia l'avversario e potergli dare un cazzotto in faccia... Gianfranco, tu dici che si perderanno milioni di posti di lavoro? E i disoccupati che faranno? Staranno a sognare Amazon? E tutti i clandestini senza patria se ne staranno buoni a morire di fame? Poveri figli miei, poveri nipoti miei... che futuro vi ho costruito. Mi sembra che quella che abbiamo davanti sia la strada per attuare il Piano Kalergi, con una "nomenklatura" che sbafa e schiavizza le masse anonime. Voi sapere cosa farei, da buon dittatore? Su ogni prodotto proveniente dalla Cina e dai paesi dove i nostri imprenditori vanno per sfruttare quelle masse di diseredati io caricherei quel prodotto del 30-40 per cento del suo prezzo. E per ogni pacco di Amazon - o simile - che circola ci mettere il 30-40 per cento di tasse alla consegna. Ma, poichè non conto un tubo e per grazia di Dio non sono un dittatore, l'unica cosa che vedo possibile da fare è un parcheggio sotto Rampa Zara per arrivare in piazza della Libertà con una nastro trasportatore. E da lì andare in Prefettura, in Questura, nei bar, nei negozi, negli uffici e dai preti a farmi assolvere.
  • D’Alessandro, tra politica e famiglia:
    «Priorità ai nuovi poveri
    e stop all’accoglienza sprovveduta»

    58 - Ott 10, 2020 - 6:56 Vai al commento »
    Il 3 febbraio 2019 filmai una conferenza di Assuntina Morresi sulla 194 al Claudiani, che venne presentata da Francesca D'Alessandro, presidente del Movimento per la Vita, oggi vicesindaco dell'Amministrazione Parcaroli. Sono d'accordo con quanto dichiarato dalla vicesindaco D'Alessandro sull'immigrazione incontrollata, che altro non è che un piano mirato per destabilizszare l'Italia e l'Europa da parte di potenze oscure, camuffate nei parlamenti da "Democratici", che controllano le vicende dei popoli della Terra. Infatti, dobbiamo preoccuparci di quei tanti clandestini che stanno oziando tutto il giorno per le strade e che hanno un costo finanziario a carico degli Italiani, sempre più insofferenti a questo andazzo politico di una solidarietà di facciata. Seguo sui "social" filmati di manifestazioni di Sinistra in cui vengono utilizzati soprattutto giovani Africani che schizzano odio soprattutto verso Salvini. Poi sappiamo di rivolte violente di clandesatini che dai centri di accoglienza si riversano per le strade. Volevo soprattutto ricordare a Francesca che ha oggi l'occasione, da vicesindaco di una amministrazione di centrodestra, di utilizzare i soldi risparmiati nel mantenimento di chi finge di fuggire da guerre e carestie, a cui possono credere i buonisti di Sinistra, ma a cui io non credo, avendo visto con i miei occhi la guerra e la carestia del Sud Sudan e come sono ridotti quelli che hanno i raccolti distrutti dal napalm, di utilizzare - ripeto - quei soldi risparmiati per salvare la vita a quei nascituri che rischiano di essere soppressi con l'aborto perchè quelle madri e quelle famiglie hanno difficoltà socioeconomiche con una nuova bocca da sfamare e da gestire, qualora nascesse. L'aborto, ossia la soppressione di un figlio di Dio, inerme e indifeso, viene pagato - insieme ad altri atti contro la Vita e la dignità umana,a causa di una occulta alchimia - con pandemie, guerre, catastrofi naturali, carestie. E' un meccanismo di equilibrio cosmico tra il Bene e il Male esistente in ogni sistema solare, quindi anche nel nostro sistema solare e nei pianeti, come la Terra, a questo livello di evoluzione, ossia da quando abbiamo ottenuto la condizione di "libero arbitrio". Naturalmente, non crederanno a ciò i benpensanti buonisti del "siamo tutti fratelli e quindi tutti salvi per il Sangue di Cristo", pur con qualsiasi peccato commesso senza conversione (una bugia messa ad arte da Satanisti, che non è scritta nei Vangeli). Da ex-abortista (opinione che mi brucia nella coscienza) ti chiedo, e chiedo a questa nuova amministrazione comunale, che la Città di Maria persegua il più possibile il Diritto alla Vita di chi non si può difendere, dai nasciaturi, fino alle persone più anziane sole e bisognose. Questo è ciò che vi distinguerà platealmente dalla precedente amministrazione "cattocomunista".
  • Acquaroli, alla Lega tre assessori
    Fatta la spartizione dei numeri
    ora è tempo di chiudere i nomi

    59 - Ott 8, 2020 - 22:58 Vai al commento »
    grande problema: non si può negare a Saltamartini un assessorato e lasciare fuori alla più votata Leonardi.
  • Otto punti per la ricostruzione
    Acquaroli scrive a Mattarella

    60 - Ott 8, 2020 - 23:41 Vai al commento »
    Acquaroli fa tenerezza quando si appella ad un presidente della repubblica che si limita agli appelli. Quello del terremeto fa ormai parte di quello stato politico , che, fallendo, fa fare carriera nel governo della nazione ai falliti. E che sembra che ancora collezionino ciò di cyui sono bravi: i fallimenti. L'argomento, che ha determinato il crollo della Sinistra in Regione, è una cartina di tornasole per dimostrare che il centrodestra è superiore ai falliti predecessori di Sinistra. Acquaroli si premuri, quindi, di non ricalcare le orme dei falliti predecessori, ma di trovare il sistema per velocizzare tutto l'iter della ricostruzione. Se ci tiene a dimostrare di essere diverso come burocrate e più efficiente come amministratore politico. Ecco perchè avrebbe bisogno di un assessore come Saltamartini in giunta, perchè è uno dalle soluzioni celeri, quando sono possibili. E magari pure per quelle impossibili.
  • Psicosetta macrobiotica:
    patteggia Mario Pianesi
    Ma cadono le accuse iniziali

    61 - Ott 9, 2020 - 0:24 Vai al commento »
    Una sera, andando a cena in un Punto Macrobiotico, incontrai Mario Pianesi e gli chiesi: "Mario, sto pisciando sangue. Che dovrei fare?"... Prese da un flaconcino una polvere nera, un composto di polvere di melanzana e di sale marino integrale, la mescolò con un po' d'acqua e me la fece bere. Aveva un sapore veramente disgustoso... Il giorno dopo mi accorsi che non pisciavo più sangue. Fu quel composto macrobiotico, o un atto di strgoneria da parte di Mario Pianesi, che mi fece smettere di pisciare sangue? Non me lo chiesi allora. Nè me lo chiedo oggi: funzionò... La vicenda della Macrobiotica mi ricorda quella della Chiesa di Scientology, accusata di plagio, esercizio abusivo della professione medica e di altre nefanezze. Tutto finì in una bolla di sapone, grazie ad un gruppo di difesa capace, noto e costosissimo. La verità è che Scientology, con le sue tesi, rompeva le scatole a psicologi, psichiatri, e a case farmaceutiche produttrici di psicofarmaci. E al traffico di droga pesante con il suo efficiente Narconon, associazione di recipero per tossici. Qui era la base dell'attacco a Scientology. Per Mario Pianesi è stata la stessa cosa: dava fastidio a qualcuno. Stava dimostrando ad alti livelli che la sua dieta faceva stare meglio, se ben ricordo, perfino gli uomini delle forze dell'ordine. E con gli alimenti che produceva la sua ditta macrobiotica avrebbe colpito quelle ditte che rifornivano quelle mense. Questione di soldi... E' una ipotesi. Altra ipotesi è quella che se con la sua dieta fosse riuscito a debellare il diabete, come sperimenti medici stavano dimostrando, le ditte farmaceutiche avrebbero dovuto smettere di produrre farmaci contro il diabete. Questione di soldi. Io, memore di Scientology, glielo dicevo: "Mario, stai pestando i piedi a lobbies potenti. Rischi di pagarla..." Le accuse di essere, poi, una "psicosetta" fanno parte di una costante, quando si vuole colpire qualcuno su qualcosa di invisibile e incontrollabile come la psiche. Sarebbe qualcosa di quando io dico che è stata la Madonna a fare vincere Sandro Parcaroli e Acquaroli... E' una questione di opinioni insondabili. In questa ottica, allora tutta la psichiatria dovrebbe essere incolpata, salvo eccezioni, per gli insuccessi medici, che spesso aggravano la situazione del paziente. Solo che la psichiatria non cura con l'effetto placebo di uno zuccherino, ma con farmaci prodotti dalle potenti case farmaceutiche.
  • Sacchi: «Colpo di mano sulle piscine,
    stiamo verificando la possibilità
    di bloccare la delibera Carancini»

    62 - Ott 8, 2020 - 23:26 Vai al commento »
    Dignitoso commento di Mattia Orioli, un degno esponente del cambiamento non sostenuto dal voto. Io credo che essere in una giunta non sia l'alfa e l'omega di una situazione. Da sindaco, io formerei una serie di commissioni di "consiglieri" esterni per la proposta e il controllo di iniziative. Ad una comunità grande come Macerata non credo che bastino i soli assessori e i soli consiglieri di maggioranza. Non sono stati eletti giovani che lavorano in iniziative interessanti come il teatro, tanto per portare un esempio. Notevoli personaggi dell'Arte come lo scultore Sandro Piermarini, che, insieme ad altri amanti dell'Arte, potrebbero collaborare con l'amministrazione comunale in programmi di cultura e di arte... Il sindaco Parcaroli ha sempre detto che intende guardare pure al di fuori dei confini comunali della città, in quanto alcune cose riguardano il territorio limitrofo a quello di Macerata. Se, come avviene da sempre, l'argomento storico dell'Abbazia di San Claudio non interessa nè l'amministrazione PD di Corridonia, nè ambienti parrocchiali (escludendo il parroco), ciò non vuol dire che non debbe interessare Macerata, che in una cartolina di anni esposta nelle edicole fa indicava la chiesa di San Claudio come una chiesa di Macerata. Se sono da ritenersi vere, o accettabili, le tesi del prof. Giovanni Carnevale, secondo le quali la chiesa di San Claudio sarebbe la Cappella Palatina di Carlo Magno nella sua Aquisgrana, noi avremmo qui, dalla vallata del Chienti, l'origine della civiltà europea voluta (incosciamente) dal Sacro Romano Impero. Ossia, un evento superiore a quello del nostro padre Mattero Ricci in Cina, fallito, mentre la civiltà europea sarebbe ancora in vita, malgrado i tentativi della Massoneria Nera e del Comunismo di distruggerla. E che da sempre certa massoneria e il PD hanno osteggiato questa eventualità... Sto parlando di turismo e di soldi, bellezza!
  • Acquaroli non scarica Immuni,
    polemica sulle parole del governatore:
    «Utile solo se ce l’hanno tutti»

    63 - Ott 9, 2020 - 0:48 Vai al commento »
    Mangialardi, malgrado la pandemia, ha preso una bastonata sotto i denti insieme al suo partito. Quindi, se si andasse alle elezioni politiche nazionali, il suo partito, il PD, e i 5 Stelle prenderebbero una bastonata, andando ad abbaiare alla luna e a cercarsi un impiego. Invece, con una pandemia in atto, alle elezioni non ti fanno andare. Ecco: il coronavirus è il salvagente per questa maggioranza esistente in Parlamento e inesistente nel Paese. Il Covid serve per terrorizzare l'Italia, l'Europa e gli USA: tutto a vantaggio di chi non vuole perdere il potere, o che vuole prenderselo, come i Democratici negli USA. Naturalmente, occorrono delle precauzioni, come per guidare un'auto. C'è poi un'altra ipotesi: quella che serve il terrore per poi far fare gli affari alle ditte farmaceutiche con il vaccino. E la Cina? In Cina non c'è più il Corornavirus e tutti vanno a spasso senza mascherina. La cosa mi puzza: o sono le preghiere el Santo Padre per la Cina a salvare i cinesi... Oppure,hanno trovato il vaccino... E non ce lo dicono. Cosicchè siamo destinati ad estinguerci.
  • Costituente o congresso subito:
    il Pd non decide niente
    e rinvia alla direzione

    64 - Ott 9, 2020 - 8:26 Vai al commento »
    Privo della ideologia populista marxista è inutile cercare di capire il PD. In diversi hanno sparato a zero contro il sindaco Carancini, per poi premiarlo mandandolo in Regione.
  • Appello per i pini a rischio, Parcaroli:
    «Dopo il cantiere tornerà la zona verde»

    65 - Ott 8, 2020 - 16:56 Vai al commento »
    ancora un supermercato per distruggere ancora di più i piccoli esercenti, che si assumono la grave responsabilità di fare commercio? Le iniziative economiche in cui convogliare le masse anonime era la fissazione della Sinistra. Ricordo la distruzione dei piccoli ospedali zonali, che facevano con la chirurgia lavori importanti, tutto per portare i pazienti a Macerata ("vuoi mettere una chirurgia che lavora 24 ore al giorno?"), con l'intendimento futuro di fare un ospedale provinciale unico, e chi vuol Cristo se lo preghi in strutture locali private. L'unica cosa da fare è il contrario di ciò che facevano i cattocomunisti.
  • Ecco le piante in piazza della Libertà
    «Presto anche 20 posti auto»

    66 - Ott 8, 2020 - 17:15 Vai al commento »
    ciò a cui ho assitito per anni è che iniziative private per fare un parcheggio sotto Rampa Zara venivano bocciate dalle precedenti amministrazioni, senza dare alternative uguali o migliori. E' molto bello un contro dove nessuno va a passeggiare poichè la vita del popolo consumatore si è spostata verso i supermercati in periferia e nelle valli. Un centro storico senza commercio, scuole, uffici pubblici e banche muore. Come è morto. E' ciò che vogliamo? Se questo è ciò che non vogliamo, allora occorre riaprire il centro storico alle auto, che possono portare aqcquirenti nei negozi e negli uffici, con un giusto tempo, e con un tempo maggiore durante i pasti per i ristoranti, nelle ore adatte al consumo. Su ciò chiedere ai ristoranti, ai bar, ai commercianti, la soluzione del problema sosta. In attesa che la nuova giunta trovi il coraggio di prendere il toro per le corna. Ossia, studiare con esperti quale parcheggio fare, e dove, e con quali mezzi di accesso, per portare la gente in Piazza della Libertà, ossia al cuore di Macerata. Per intanto, e senza eccessive spese, permettere ai consumatori motorizzati di parcheggiare in Piazza della Libertà e in Piazza San Giovanni, e senza il cataplasma giustificatore dei vasi con le piante. Non nascondiamoci dietro il dito dell'inquinamento e dei cas di scarico. Ogni via e strada di Macerata in periferia è un casino di rumori e di gas di scarico. Che facciamo, allora? Eliminiamo il traffico e l'inquinamento con la eliminazione delle auto? Perchè non viene fatta una prova?
  • Stato di emergenza fino al 31 gennaio,
    mascherine obbligatorie all’aperto

    67 - Ott 8, 2020 - 17:19 Vai al commento »
    Nessuno mi leva dalla testa che questo covid serva al governo a rimanere a bivaccare. Giustamente si raccomanda prudenza, ma non a discapito dell'economia, altrimenti i morti li vedrete tra qualche mese per le strade.
  • La Giunta Parcaroli scende in campo
    I nove assessori debuttano al Buonaccorsi

    68 - Ott 8, 2020 - 18:10 Vai al commento »
    Poichè siamo tutti fratelli, moriremo per mano dei fratelli. Poichè, però, io non considero fratelli quelli che delinquono, o che vogliono sopprimere me e i miei famigliari e i miei amici e sono con chi vuole essere sovrano a casa sua e tra il suo popolo, spero che la nuova amminitrazione dia un ORDINE a Macerata, in collaborazione soprattutto con le forze dell'ordine.
  • Accoglienza migranti,
    nodo da sciogliere per Parcaroli:
    proseguire col bando oppure no

    69 - Ott 8, 2020 - 18:55 Vai al commento »
    Mi faceva notare una romena che era venuta in Italia da clandestina e che oggi ha la cittadinanza italiana, che gli africani che scappano da guerre e carestie abbandonano mogli, figli e madri in zone dove si muore. Invece di rimanere laggiù a combattere. Io so che al 90 per cento di costoro vengono in Italia perchè sanno che qui è la pacchia. Se è vero che abbandonano almeno i loro padri e le loro madri in quei pericoli per la vita,io penso che siano solo dei vigliacchi, o dei delinquenti. Al 99 per cento. Vengono in Italia perchè vengono accettati, riveriti, coccolati da politici umanoidi, ossia che non hanno raggiunto il livello di umanità necessartia per raggiungere la saggezza. Infatti, mi si dica chi sono quelli del PD e di 5 Stelle che stanno ospitando a casa loro questi derelitti che fuggono da guerre e carestie. Nel mio piccolo, ospitato i sud sudanesi che fuggivano dalla guerra di sterminio operata dal Nord Sudan, quando spudoratamente il ministro degli Esteri Fanfani faceva arrivare al giovane Adrianio Ciaffi un telegramma in cui era scritto che nerl Sud Sudan c'era la pace. Il fatto apparve sulla stampa dei giovani liberali, in congresso a San Severino Marche. Io credo che solo il Papa sia onesto e dica di accoglierli in ossequio al dettato evangelico. Senza però pensare alla conseguenze che questa sua posizione crea tra i fedeli, che vivono sulla loro pelle la confusione e i disastri che questi immigrati clandestini creano con il delinquere. Questa invasione è programmata, favorita da chi ha interesse a mettere in difficoltà le popolazioni italiane ed europee. E' il Piano Kalergi? Se non è questo, è comunque un piano disastroso per il nostro futuro. Perchè questi disperati potrebbero essere usati come forza di pressione politica per ottenere un regime più forte a causa della confusione che crerebbero nelle vie, nelle piazze e nei rioni. Come pure potrebbero essere usati come forza armata da chi sta perdendo democraticamente il potere e non vorrebbe perderlo. Come non vorrebbero che lo perdesse i suoi sostenitori europei e mondiali... Da non dimenticare la proposta del governo Letta, diretto da uno molto ben introdotto nei vertici economici e politici mondiali, che avrebbe dato loro la cittadinanza a patto che facessero il servizio militare. Una divisa militare dà agli africani il diritto di fare ciò che vogliono. La divisa ha un potere di supremazia su chi non indossa una divisa. Non solo lo vedevo in Uganda quando i poliziotti neri in divisa massacravano le donne per le strade che manifestavano non so per che cosa. Oppure, come si pavoneggiava con la sua nuova divisa militare un guerrigliero sud sudanese, armato di una sola lancia. Spero che l'amministrazione Parcaroli tenga conto della volontà popolare che non vuole che Macerata continua ad essere invasa secondo la politica suicida e speculativa della cosddetta Sinistra. E non dimentichi che il centrodestra ha il potere anche in Regione.
  • Il maestro Croceri compie 70 anni:
    una vita nel judo

    70 - Ott 8, 2020 - 19:08 Vai al commento »
    Ricordo l'adolescente Corrado Croce quando lo sollevavo con un braccio sopra la testa. Lo ricordo da giovane campione italiano, sicuro e con uno sguardo diverso dall'adolescente che ricordavo... Ma voglio ricordarlo perchè il suo judo non è quello che praticavamo per la difesa personale, per poi accorgerci che esso non serviva per non prenderle da quelli "de lo Porto" che facevano pugilato con il famoso allenatore Piero. Il judo del Maestro Croceri è soprattutto un metodo di vita; un modo filosofico di vedere la vita per come venne dato al mondo dagli antichi Maestri del Judo.
  • Giunta Parcaroli, ormai ci siamo
    Per il Bilancio spunta Oriana Piccioni
    Duello in FdI per il vicesindaco

    71 - Ott 6, 2020 - 23:30 Vai al commento »
    Sono lieto che Francesca d'Alessandro diventerà assessore, spero in servizi sociali e scuole. L'ho conosciuta come difensore della Famiglia e del diritto alla Vita. Nella Scuola non farà entrare il Gender voluto dall'OMS per il lavaggio del cervelle dei nostri figli e nipoti fin dalla più tenera età a fini sessuali e omosessuali. Togliendo così il diritto dei genitori - maschio e femmina, come padre e madre - a poter educare i propri figli. Il Gender nelle scuole è amato dal PD, in quanto imposto dalle logge angloamericane e dall'alta finanza, padroni del mondo materiale, che vorrebbero rendere schiava l'umanità intera.
  • Mandrelli è per un cambio generazionale:
    «Nel Pd fino a 40 anni sei un bambino,
    i giovani brillanti vanno recuperati»

    72 - Ott 9, 2020 - 1:09 Vai al commento »
    Il buon Narciso ha lasciato che il suo sindaco Carancini sfasciasse il partito e la città, per poi premiarlo mandanolo in Regione. In tempi remoti, chi falliva veniva mandato alla Lubianka. Oggi, sapendo che il sindaco Carancini ha fatto perdere il potere sulla città, perchè non imporgli di pagare lo scotto, facendogli dare le dimissioni da consigliere regionale? Invece di ricercare i colpevoli tra di voi? Proprio non vedete l'ovvio... Caro Mandrelli, invece della filosofia io ti indico che il responsabile principale della perdita di Macerata è Carancini. Quindi, abbi il coraggio di indicarlo come principale responsabile, chiedendogli di lasciare il posto di consigliere regionale ad uno più degno di lui e senza la responsabilità di aver fatto perdere una città. Aggiungo in più una considerazione: ma che teste di elettori avete se sono capaci di votare colui che ha fatto perdere loro il potere sulla città? Lo hanno mandato in Regione per completare l'opera di demolizione del PD?
  • Pini verso l’abbattimento al Campus,
    l’appello al nuovo sindaco:
    «Fermi lo scempio iniziato da Carancini»

    73 - Ott 6, 2020 - 23:37 Vai al commento »
    malgrado i danni imputati al sindaco Carancini, in molti lo hanno votato e spedito ad Ancona a tallonare Anna Menghi, che avrà il piacere a sua volta di tallonarlo. Sarà difficile risolvere i danni fatti dalla gestione del PD di Macerata. Ma vedremo il valore del nuovo sindaco Parcaroli e della nuova amministrazione tra qualche mese. Il tempo di cambiare l'aria cattocomunista dell'ambiente comunale con una migliore aria di centrodestra e realmente cattolica.
  • Muore un mese dopo l’incidente,
    addio a Dino Romagnoli

    74 - Ott 6, 2020 - 23:44 Vai al commento »
    Partecipo al dolore di Pietro, di Nelia, dell'inntera famiglia e degli amici.
  • Giunta, un’altra pausa di riflessione
    Acque agitate nella Lega

    75 - Ott 6, 2020 - 14:14 Vai al commento »
    Mentre il centrodestra litigava sul candidato sindaco e Ricotta si stava leccando i baffi, è intervenuta la Madonna, patrona di Macerata, e ha ispirato qualcuno e presentare Sandro Parcaroli. Dopo di che il PD, i suoi sodali e chi dal centrodestra si era spostato a Sinistra per trovare un nuovo collocameto, hanno ricevuto dalla Madonna un calcio sotto i denti. Sembra che i vincitori abbiano dimenticato che Sandro Parcaroli sia stato il vero vincitore dello scontro. Ripeto: senza di lui tutti i partiti e i gruppi del centrodestra starebbero ad abbaiare alla luna di Ricotta. Adesso, per favore, lasciatelo decidere in base alle sue valutazioni. Dicevo ad un amico della Lega che voleva convincermi che occorreva preferire votare uno con la tessera invece che uno senza tessera, che se quello della Lega era un inadeguato, la tessera non lo faceva diventare adeguato. Lasciamo quindi permettere al sindaco Parcaroli di fare la sua giunta, sostenuta da tutto il Centrodestra. La verità è che dobbiamo mangiare questa minestra, in quanto i partiti e i gruppi non esistono più come partiti di base. Ricordo che il PCI di Corridonia aveva oltre 350 iscritti e che alle assemblee ne arrivavano oltre 200. Quindi, pazienza e fiducia. Lasciamo al sindaco Parcaroli di farsi le ossa e sperimentare se gli uomini della sua giunta siano all'altezza del compito. Sarà lui a rendersene conto. Forse non avete capito che in Italia sta venendo avanti qualcosa di nuovo, con un elettorato che sta mettendo da parte i partitit?..
    76 - Ott 6, 2020 - 1:22 Vai al commento »
    Porta pazienza, caro sindaco Parcaroli: quando si tratta di poltrone tutti diventano come i 5 Stelle. Hanno dimenticato che senza di te starebbero ad abbaiare alla luna del PD.
  • Il Pd riparte da Carancini?
    Di Pietro non ci sta:
    «Un solitario che ha lasciato distruzione
    alimentando conflitti per dieci anni»

    77 - Ott 6, 2020 - 1:27 Vai al commento »
    evidentemente il sindaco Carancini è uscito dalla porta del Comune ed è rientrato dalla finestra della Regione. Li ha messi tutti nel sacco...
  • Celebrazioni di San Francesco,
    le Marche accendono la lampada
    Prima uscita istituzionale di Acquaroli

    78 - Ott 4, 2020 - 9:13 Vai al commento »
    Umbria e Marche unite nel nome di San Francesco... Infatti la madre di Francesco era nata in Francia. E la Francia all'epoca era in una parte del nostro Piceno. Giovanni era il nome del Santo, divenuto Francesco in quanto la madre era, appunto, di Francia. La Francia attuale, all'epoca di Francesco, era ancora chiamata Gallia. Queste notizie le ho lette nei libri del prof. Giovanni Carnevale, che cita i Fioretti di San Francesco a riprova, in cui viene descritto un cammino fatto dal Santo verso la Francia, che non sarebbe potuto avvenire materialmente verso la Gallia/Francia della sua epoca. Il Santo venne un paio di volte a Montolmo, oggi ingiustificatamente ribattezzata Corridonia da Mussolini, e dopo la cretineria clerico-culturale di averla ribattezzata Pausula, dal nome della romana Pausulae, distrutta dai barbari, che si trovava nella zona di San Claudio, quando quei cittadini romani erano morti da secoli e il primo nucleo di Montolmo venne fondato da una popolazione bastarda di longobardi e franchi e altri barbari, civilizzati dai Carolingi. San Francesco venne a Montolmo e pregò davanti ad un Crocefisso tuttora esistente nella chiesa di San Pietro. Quando la chiesa medievale venne trasformata in quell'anonima chiesa del Valadier, i due mattoni del pavimento in cui si era inginocchiato il Santo vennero murati nella colonna di fronte al Crocefisso e, da tradizione e pure dalla pratica attuale e confermata dalla testimonianza di un chiaroveggente, quei due mattoni emettono vibrazioni eteriche curative: c'è qualche fedele con problemi alla schiena che si appoggia alla colonna dei "mattoni" e così si fa rimettere a posto la schiena. Provare per credere... Perchè scrivo tutto ciò? Sia per ristabilire una verità sulla "Francia" che era qui nel Maceratese, sia perchè dobbiamo riscoprire le nostre origini. Conseguenza degli scritti di Carnevale sulla Cappella Palatina nell'Aquisgrana di Carlo Magno a San Claudio, fu la costituzione del "Centro Studi San Claudio al Chienti", che poi ha allargato i suoi interessi al "prima" di Carlo Magno e al "dopo" di Carlo Magno e pure su Federico Barbarossa e sul popolo dei Piceni, risultato molto evoluto e ricco e in contatto con il nord Europa. Il nuovo corso iniziato con il Centrodestra in Regione e in Macerata si interesserà probabilmente a dare aiuto per svelare e per ricostruire una nostra Storia, che dette, proprio nel Maceratese, i natali al Sacro Romano Impero di Carlo Magno ed alla civiltà cristiana europea, ancora oggi esistente, malgrado i tentativi di distruggerla negli ultimi duecento anni da parte di forze nemiche del Cristianesimo. Forze nemiche che furono precedentemente aiutate nel Medioevo dagli interessi della Chiesa che allontanarono, con la nascita dei Comuni, le mire tedesche del Sacro Romano Impero dalle zone in cui era nato. Fino ai tempi recenti la Chiesa ha nascosto la Storia vera del Piceno, distruggendo, o secretando i documenti medievali. Ciò pure con i restauri della chiesa di San Claudio del 1925. E fino ai nostri giorni... Eppure, un cambiamento di mentalità sta avvenendo anche nella Chiesa fermana... Aiutata ancora oggi nella distruzione del ricordo di Carlo Magno dai suoi nemici, che vedono nel nostro Imperatore il fautore di una civiltà contraria ai loro interessi ideologici e quindi da distruggere. Dopo Carnevale altri autori hanno scritto libri partendo dalle sue tesi. Mi piace citare in particolare Elisabeth de Moreau d'Andoy, che ha scritto un suo libro in francese, tradotto poi in italiano, inglese e tedesco, con cui ha fatto conoscere le tesi di Carnevale nel mondo e soprattutto nelle università statunitensi. Le tesi di Carnevale sono già presenti in Germania e nella stessa Aachen grazie all'opera della dott. Angela Schulze Raestrup, socia del Centro Studi. Comunque, i nemici di Carlo Magno e della sua civiltà cristiana ancora esistente in Europa e in Italia sono la Massoneria e la Sinistra del materialismo storico. Quest'ultima in via di estinzione, anche nelle sue forme camuffate.
  • I cittadini fanno squadra:
    «No alla discarica a Corridonia»

    79 - Ott 4, 2020 - 1:26 Vai al commento »
    Bravi, i miei concittadini... Si organizzano al di fuori dei partiti, che ormai sono alla canna del gas. I tempi cambiano. Un tempo erano i partiti organizzati a mobilitare la gente. Oggi, con i social, si formano gruppi per tante cose amene, o insignificanti. Mentre questa iniziativa è di valore democratico e su di un argomento penalizzante per Corridonia e il territorio, non solo corridoniano. Il sindaco Cartechini vi ascolterà? Ci credo poco: è alla fine della sua carriera politica. E poi deve aspettare gli ordini superiori. Mi auguro che pure i partiti si facciano sentire. Altrimenti con che faccia si presenteranno alle prossime amministrative? Comunque, con questa iniziativa popolare e populiste, ossia di popolo, magari usciranno nuovi volti per la vita amministrativa di Corridonia, da spendere per le prossime elezioni.
  • Marito e figlio positivi,
    lei al lavoro nonostante la quarantena:
    chiuso un negozio a Tolentino

    80 - Ott 4, 2020 - 1:41 Vai al commento »
    Caro Marco Miconi, io capisco solamente che con la scusa del Covid si mette la gente in mezzo alla strada. Chi pagherà il mantenimento di quella famiglia e le perdite del negozio? La politica ha sempre criminalizzato i commercianti come se fossero approfittatori ed evasori... Si stanno criminalizzando solo i lavoratori autonomi. Mentre se si prende il Covid come statali, sindaci e parlamentari, paura e sofferenza a parte, non si perde lo stipendio, o la prebenda.Se andiamo con la logica usata a Tolentino, non il Covid, ma la politica assurda distruggerà il lavoro e l'economia. Si fa presto a mettere multe e chiudere negozi... E se chi viene colpito ingiustamente cominciasse a pensare di essere capace di farsi giustizia con le proprie mani? Non basta la chiusura? Perchè la multa? Un commerciante si prende il Covid e viene penalizzato oltre misura, come se si fosse comportato da criminale nel prendere il covid. Se lo prende un pensionato, o uno statale o un parlamentare, ossia persone che magari non portano le mascherina e vanno a sbaciucchiarsi di qua e di là, questi non sono considerati criminali, ma poveri sfigati che possono andare in ospedale o rimanere a casa, senza alcuna perdita finanziaria.
  • «Nino, la bellezza della tua arte
    è l’invito a noi e alla città
    di ricercare sempre le forme della grazia»

    81 - Ott 3, 2020 - 12:54 Vai al commento »
    Appresso molto le sentite e puntuali parole di STEFANIA MONTEVERDE, che ho sempre apprezzato e verso la quale provo affinità. Mi congratulo con lei per i successi avuti. Mi è difficile esprimere una opinione sull'Arte di Nino Ricci, a cui auguro di dare ancora molto all'Arte maceratese dei tempi in cui c'era una forte tensione artistica. Confesso che le opere di Nino Ricci, quelle erroneamente definite geometriche, non mi davano emozioni. E' come se ad uno abituato a mangiare pasta e fagioli si chiedesse di esprimere un parere sui vincisgrassi. Perchè non mi sentivo emozionato dinnanzi ad un'opera di Nino Ricci? Perchè uno come me, abituato ad esprimersi con linee e masse di colori violenti, seppure bilanciati, come poteva emozionarsi di fronte ad opere espresse sul segno "costruttore" di forme,con colori diversi, ma uniformi nel sentire? Uno che si emoziona dinnanzi a "l'urlo" di Munch, come fa ad emozionarsi di fronte all'Annunciata di Antonello da Messina? Cosa voglio dire con ciò: che il modo di sentire il fare artistico di NINO RICCI, di cui stiamo parlando, si posiziona su "Estetica", mentre il modo con cui mi eprimevo tanti anni fa era ad un piano emozionale più basso, più sensuale, più materiale. Quando mi ponevo in ammirazione davanti ad un quadro di Nino Ricci, entravo come in uno stato di trance metafisica, ma che purtroppo non riuscivo a valutare. Come, pur godendoli, non riuscivo a capire il modo del fare di un UGO CAGGIANO, con i suoi equlibri cromatici. Eppure erano partiti tutti e due da tensioni artistiche più sensuali e corporee... E ne erano usciti. Cosa che con me non è avvenuto. Per fortuna ci sono persone che comprendono ed amano artisti come Nino Ricci ed Ugo Caggiano. E potrei citare altri artisti di quel livello. Che appartengono ormai ad un'epoca passata. Spero che la nuova amministrazione maceratese abbia una sensibilità verso l'Arte, per aiutarla concretamente, poichè Macerata è una Città di Cultura, ma pure di Arte.
  • Bianchini: «Pd non più autosufficiente»
    Sciapichetti: «Ora persone nuove,
    Morgoni e Catena hanno diviso»

    82 - Ott 3, 2020 - 11:52 Vai al commento »
    Caro Massimiliano Bianchini, stai lontano da tutto il PD se vuoi sopravvivere. Ormai il il PD è una cadavere in decomposizione. Ha un cancro incistato dai poteri forti mondiali. Che hanno infiltrato pure i Democratici americani e il Parlamento europeo. Come può un cattolico di Sinistra avere speranza con un partito, che oltre ad aver abbandonato la lotta per gli operai, gli artigiani i pensionati, tanto per citare, ossia da partito etico, adesso si dedica ai diritti dei "contro natura", che la gente non capisce e non accetta. La stragrande maggioranza della gente ha ancora bisogno dei dati stabili della famiglia, dei genitori maschio e femmina, della educazione della famiglia, ed è contro l'educazione del Gender nelle scuole, della esaltazione costante ed invasiva di LGBT, dell'utero in affitto, della soluzione finale dell'eutanasia, della soluzione dall'aborto "fai da te", fino all'aborto al nono mese, che giungerà pure in Italia. Non siamo più in presenza di una lotta politica, o ideologica, ma di una lotta morale: la lotta tra la morale umana, della Vita, contro quella immorale del "fai ciò che vuoi sarà tutta la legge" di Aleister Crowley, quello della stella a sette punte con pentacolo , come magistralmente occultata nel disco sulla rotatoria dei Lions, della Morte. Ormai la lotta per la Vita la sta facendo il Centrodestra. Se io fossi un cattolico militante del PD correrei dal Vescovo e farei atto di sottomissione alla Chiesa, che è il Corpo Mistico del Cristo. E mi impegnerei apertamente a combattere tutte le posizioni LGBT e le proposte Cirinnà, Zan, Scalfarotto, e altri corpi che respirano, accorpando intorno a me i cattolici del PD. Pure nel PCI esisteva la tecnica con la parola d'ordine di difendere i diritti individuali. Di qui lo spinello libero e la modica quantità di droga pesante ad uso personale, che ha permesso lo spaccio legalizzato e l'espansione del fenomeno. Adesso il PD difende tutto ciò che è "contro natura" e la gente non lo segue più. Pensate forse che il candidato Parcaroli sia stato frutto di intelligenza politica umana? Oppure, è stato uno strumento programmato in piani più alti. Se volete conoscere la parte spirituale di Sandro Parcaroli andate a vedere la costruzione esoterica che è in Med Store, con il cielo che entra verso il basso nel percorso di un simbolo di pianta. che svetta verso l'alto. Stesso concetto è nel seminario vescovile dei Neocatecumenali, voluto dal santo vescovo Carboni, che fu "Mater" insieme a "Magistra" con tutti, e pure con mia moglie e con me, quando chiedemmo di tornare alla Comunione, pur divorziati. Avete sottovalutato l'omelia del Vescovo di Macerata e l'appello dei Vescovi marchigiani, in cui il Centrodestra si riconosceva perfettamente. La nuova Resistenza verso la dimensione umana e spirituale ha il suo caposaldo nella Chiesa cattolica. Fatevene una ragione. Il pericolo viene dalle logge angloamericane, attive da duecento anni contro la dimensione spirituale, e l'ateismo anticristiano proveniente da Oriente. Noi siamo in Occidente, dove si sviluppò la civiltà cristiana come nostra identità, favorita soprattutto da Carlo Magno, che difese il Papato e sostenne l'impulso totale dei monasteri benedettini dell'"ora et labora". Se credessi nella reincarnazione direi che Sandro Parcaroli e sui figlio Stefano sono sull'"ora e labora" benedettino per una ripresa di coscienza umana e spirituale nella società odierna. Adesso vedremo se sarà così... Quindi, mio caro Massimiliano, dopo aver meditato e visto che non sono le elucubrazioni mentali quelle che vi salveranno, vai da Sua Eccellenza e, da battezzato, fai sottomissione alle leggi morali della Chiesa. Altrimenti sei fritto. Perché Cristo non è venuto “per tutti”, come il Nemico e i suoi eretici sostengono, ma “per i molti” che si collocano alla Destra del Trono sotto le Sue Leggi eterne.
  • Primo Consiglio comunale il 12 ottobre,
    la Lega chiede il nono posto in Giunta

    83 - Ott 3, 2020 - 12:09 Vai al commento »
    D'accordo con Peppe Bommarito e Filippo Davòli. Non penso che ci saranno sorprese eclatanti, di quelle che ribalteranno tutto. Diamo al sindaco Parcaroli, ciò che è di Parcaroli, e ai partiti ciò che è dei partiti. Senza i quali Parcaroli non avrebbe vinto alla grande, ma che senza Parcaroli avrebbe vinto Ricotta, seppur di poco. Consiglierei di soddisfare Parcaroli con le sue visioni. Un imprenditore non tiene conto degli equilibri politici; equilibri che hanno dimostrato il loro fallimento in Puglia e in Campania, dove hanno vinto i "personaggi". Se le scelte di Parcaroli in merito agli uomini dovessero essere errate, il sindaco "imprenditore" sarebbe il primo a cambiarle. A chi mi sosteneva che si doveva votare il candidato del Partito, rispondevo che se uno è cretino non sarà il simbolo a farlo diventare intelligente. Adesso vedremo Parcaroli e i suoi amministratori e consiglieri alla prova dei fatti. Poi faremo le opportune nostre valutazioni.
  • Prevenzione e contrasto allo spaccio,
    prefetto e sindaco firmano protocollo

    84 - Ott 3, 2020 - 13:14 Vai al commento »
    Concordo con Romagnoli. Proponendo, però, che vengano ospitati nella case di quei buonisti ingenui e creduloni che li fanno venire, con le illusioni di un lavoro, e con l'alternativa del delinquere, così apprezzato da certi politici italiani. A Corridonia c'è chi strappa l'avviso di pagamento del consumo dell'acqua, tanto magari forse c'è il Comune che paga. Tagliando la metà della somma che mensilmente dava ad una Italiana, per pagarle parte dell'affitto mensile di un appartamento a pigione. Mi auguro di non vedere in futuro quanto saranno nostri fratelli questi che fuggono da guerre e carestie.
  • Week end dedicato ai camperisti:
    tante iniziative a Montecassiano

    85 - Ott 3, 2020 - 17:52 Vai al commento »
    Come mai uno di Corridonia si interessa a ciò che avviene a Montecassiano? Io mi interesso da quando ho iniziato a frequentare gli spettacoli diretti dalla nostra regista Fabiana Vivani. La quale adesso è a Spoleto per preparare un suo lavoro. Fabiana, come altri, vanno dove sono apprezzati, dove esistono iniziative comunali degne di nota. Leggo il programma e invidio chi ha un sindaco come Catena. Che pur di un partito diverso dal mio va apprezzato per ciò che la sua Amministrazione comunale riesce a fare nel campo della cultura e del turismo. Intanto Montecassiano offre la piazza del Comune, rimasta medievale. E poi presenta delle eccellenze, che saranno apprezzate da persone che vengono da ogni parte d'Italia. Hanno un luogo attrezzato per i camperisti... Anche noi lo abbiamo. Come abbiamo monumenti, come quello del Ventennio in cui è il Municipio. Che ha un notevole dipinto del Ciarlantini nella sala consiliare. Fatto restaurare - ma non troppo, quando poteva con la stessa spesa essere riportato all'originale splendore. Purtroppo ci fu uno di Sinistra che disse: "E che, devo stare in consiglio, con Mussolini a cavallo che mi sta sopra?" La differenza tra Montecassiano e Corridonia è che a Montecassiano hanno "er pizzico", come si dice a Roma, mentre a Corridonia non ce lo hanno... Speriamo che alle prossime amministrative ci metta le mani "Qualcuno", come le ha messe a Macerata facendo presentare Sandro Parcaroli e così conquistare il Comune.
  • Chiara e Jenny pronte
    a diventare suore

    86 - Ott 3, 2020 - 19:01 Vai al commento »
    Un tempo forse erano costrette ad entrare in convento per uscire dalla famiglia, oppure perchè erano orfane, o perchè erano una bocca da sfamare e non c'erano soldi... Ci furono pure nobili benestanti e regine che entrarono in convento. Oggi vediamo che giovani donne ed giovani uomini, dopo aver tentato di vivere laicamente, abbandonano lavoro e vita laica per dedicarsi alla missione di Dio nel mondo. Ho sempre davanti agli occhi una giovane impiegata di banca, stupenda anche fisicamente, che ad un certo punto ha mollato tutto ed è entrata in convento. Oppure quella professoressa di grande fascino che mollò tutto ed entrò in un ordine mendicante. Se c'è stato un lavaggio del cervello, questo glielo ha fatto Cristo. In effetti queste donne e questi uomini sono nati già come strumento di un piano di aiuto spirituale per l'Umanità. Certamente, la decisione può avere creato qualche problema in famiglia. Esistono pure genitori che accettano le scelte. C'è poi chi, come San Giovanni Bosco, che scriveva: "Il più grande dono che Dio possa fare ad una famiglia è un figlio sacerdote". Ossia, l'unico che può salvare e dare la vera Vita ad un credente. E che vorrebbe salvare "tutti", mentre dovrà salvare solo i "suoi", quelli del Cristo. Sentivo da bambino dire che gli uomini e le donne in clausura sono un parafulmine per la società. Crescendo, ho pensato che l'importante era vivere il marxismo e combattere per una società più giusta e più umana. Credevo pure nel grande amore eterno per una donna. Alle fine si sono rivelate illusioni del mondo. Poi lessi la storia del parafulmine in scritti buddhisti e induisti. Allora non è una storia solo cristiana quella del convento di clausura? Chiara e Jenny, care Sorelle, bendico Dio di avervi create perchè possiate, nella quotidiana donazione di voi stesse allo Spirito, lenire il nostro dolore e impedire il cammino all'orrore che avanza a causa della nostra superficialità e malvagità.
  • La messa sospesa,
    così Don Felice raccoglie fondi
    «Servono per un cortometraggio»

    87 - Ott 3, 2020 - 18:35 Vai al commento »
    Di questi tempi di dissacrazione da parte di chi ha l'interesse di distruggere la Chiesa cattolica, mediante la visualizzazione delle tendenze umane appioppate al Figlio di Dio, un film che non riporti le tesi laiche del Santo Graal, che vede Gesù amante o marito della Maddalena, sarebbe da benedire. Però mancano i soldi per realizzarlo: c'è un autore, c'è un regista, c'è una casa di produzione, ma mancano i soldi. Poichè don Felice Prosperi non ha soldi e non ha santi protettori in terra, non vendendo cocaina o prostituzione, ha trovato il sistema che un sacerdote ha per avere soldi per vivere, per fare le opere parrocchiali, per fare assistenza: le sante messe ad offerta. Ripeto, ad offerta. Perchè so che a volte le messe non vengono fatte pagare con una offerta in denaro. Non metto in discussione il pensiero del Papa, che magari si ispira alla gratuità enunciata nel Vangelo. Ma, una parrocchia costa e i soldi la chiesa ne ha sempre di meno per cause che non sto ad elencare. Posso dire che non esiste una tariffa per le messe. Io lo vedo come giusto scambio tra il fedele e la chiesa. Sappiamo tutti che nessuno è abbandonato dalla Chiesa su questa terra, come pure nell'altra dimensione. Un chiaroveggente vedrebbe una chiesa stracolma di gente, vivente e defunta, e con diversi preti celebranti (uno vivente e diversi defunti) durante il servizio eucaristico. Insieme a ciò che si muove all'interno di una chiesa senza più muri e dimensioni. Ed insieme agli angeli custodi dei viventi sarebbero presenti altri angeli di tutte le dimensioni evolutive... Perchè devo privare un fedele dall'ascoltare il nome di un suo caro defunto durante una messa, nella convinzione che il suo caro è attratto da quella intenzione, che già sente in quel suo caro ancora vivente e che viene richiamata al momento in cui il sacerdote pronuncia il nome del suo caro defunto? E perchè devo privare una parrocchia di un'offerta motivata quale è la messa per i defunti? Si possono pure fare dire messe per i viventi... Giustamente, si potrebbe esprimere una intenzione anche col cuore, perchè questa arrivi. Ma se uno ti chiede un pane non gli dai una pietra... Alla chiesa pensa la Provvidenza. Però, se vado dietro a questa e nulla faccio, con una offerta solo intenzionale, come possono sopravvivere i sacerdoti e lo stesso edificio della chiesa, che ha bisogno di tante cose? Poichè don Felice non ha una parrocchia da mantenere, ma ha delle idee artistiche da realizzare a beneficio della dottrina e della formazione dei fedeli, propone di fare un film, offrendo delle sante messe per defunti ed altre intenzioni ad offerta. Naturalmente, don Felice non vieta di fare una offerta per realizzare il film, senza la contropartita di una messa.
  • Incendio in via Verdefiore,
    “Appignano senza amianto”:
    «Eliminare le coperture presenti in città»

    88 - Ott 3, 2020 - 19:09 Vai al commento »
    quella di Eliano Marangoni, mi sembra una opinione sensata. Adesso, con l'incendio, occorrono soluzioni ad hoc. Sempre confortate dalla legge. Piccola domanda: le mascherine anti-covid non servirebbero pure per le polveri dell'amianto?
  • Parcaroli, giunta quasi pronta:
    «Confronto sereno con tutta la coalizione»

    89 - Ott 2, 2020 - 1:25 Vai al commento »
    Dopo i sindaci avvocati, con Parcaroli inizia l'era dei sindaci commercianti. Mi sembra che mai un commerciante abbia guidato la Città di Maria. Staremo a vedere se farà fiorire e prosperare Macerata.
  • Apre il Magma:
    Civitanova sarà capitale
    del manifesto e della grafica

    90 - Ott 2, 2020 - 1:42 Vai al commento »
    tutta la Provincia deve essere orgogliosa di questa particolare iniziativa culturale e artistica
  • Bocelli dà il la all’Accademia della Musica:
    «Senza cultura non c’è speranza»
    Applausi per Renato Zero e Masini (foto-video)

    91 - Ott 2, 2020 - 1:36 Vai al commento »
    Scriveva L. Ron Hubbard, il fondatore di Scientology, che "una civiltà è tanto grande quanto lo sono i suoi sogni e questi sogni sono sognati dagli Artisti". Con questa iniziativa Camerino, oltre ad essere città di Cultura e di Scienza, è diventata Città d'Arte. Adesso aspettiamo che anche Macerata, città di Cultura, diventi una città d'Arte. E che la Provincia di Macerata abbia dei grandi sogni, in modo che proiettare l'Arte prodotta verso l'Italia, l'Europa e nel mondo.
  • Salvini accoglie a Roma
    i consiglieri regionali della Lega

    92 - Ott 2, 2020 - 1:46 Vai al commento »
    altro che cambio di colore... E' stata una bastonata che ha rintronato il PD. Adesso è tempo di dimostrare di essere migliori dei precedenti.
  • Maxi operazione della guardia costiera:
    sequestrati 600 kg di pesce,
    multe per 32mila euro

    93 - Ott 2, 2020 - 1:51 Vai al commento »
    Bene i controlli... Ma i 600 chili di pesce che fine faranno? Verranno consumati? Oppure verranno buttati in discarica?
  • Covid, 28 nuovi casi nelle Marche
    Positivo un bimbo di tre anni
    Terapia intesiva, triplicati i pazienti

    94 - Ott 2, 2020 - 1:48 Vai al commento »
    speriamo di non dover dire che aveva ragione Bertolaso.
  • Parcaroli, primi passi da sindaco
    «Piazza e parcheggi, si cambia
    Un polo formativo all’ex manicomio»

    95 - Set 30, 2020 - 11:25 Vai al commento »
    Bene per le panchie e le fioriere in Piazza della Libertà. Ma come fare per favorire i commercianti, senza i quali il centro storico diventa un cimitero? Il turismo dell'arrivo prendo un caffè e vado non porta ricchezza. Molti evitano di andare in Centro a Macerata, con i parcheggi fuori. Chi voleva fare i parcheggi sotto Rampa Zara è stato stoppato dalle precedenti amministrazioni. Vedremo come se la caverà il neo-sindaco. Sono convinto che farà bene. Anche se non piacerà ad altri.
    96 - Set 29, 2020 - 21:13 Vai al commento »
    Gianfarnco Cerasi, se ci sei, batti un colpo. Adesso il neo sindaco ha bisogno di consigli... Io gliene esprimo uno: attenti ai falsi amici e ai provocatori. Il Bene attira il Male, come il miele attira le mosche.
  • «C’è un modo migliore di governare»
    Iommi suona la carica,
    la società civile risponde

    97 - Set 30, 2020 - 11:38 Vai al commento »
    Caro Iommi, cari amici, dimenticavo di consigliare di non lasciare fuori l'Arte. I nostri grandi Artisti non ci sono più, ma ne esistono ancora di veri professionisti. Mi riferisco soprattutto agli scultori locali, che potrebbero essere incaricati di abbellire con le loro opere la Città, i rioni e le frazioni. Create un comitato di Artisti, oppure fateli stare con voi. E, nel contempo, continuate a salvare ciò che ci ricorda il passato. Pure nelle pubblicazioni. Per mancanza di fondi - tanto per citare - non fu pubblicato un lavoro storico di Masino Ercoli sugli "Insorgenti" che difesero la città dalle truppe giacobine francesi. Le quali, una volta entrate, massacrarono oltre trecento cittadini inermi, ma salvando i giacobini locali, dei quali conoscevano nomi e indirizzi. So che il lavoro del prof. Ercoli non piacerà a qualcuno, ma i tempi sono cambiati. E lo rimarranno a lungo. Soprattutto perchè il PD, anticattolico e negatore delle leggi divine, è destinato alla scomparsa, come i suoi predecessori.
    98 - Set 29, 2020 - 21:25 Vai al commento »
    è una novità molto intelligente
  • La polizia celebra il patrono:
    «Festa dedicata al vescovo»

    99 - Set 29, 2020 - 21:29 Vai al commento »
    Giusto riconoscimento a Sua Eccellenza. La Chiesa cattolica è ritornata ad essere punto di riferimento e dato stabile spirituale in questi tempi di barbarie da parte dei nemici del Cristo, identificabili negli sconfitti di queste elezioni regionali e maceratesi..
  • Giunta, anche il Nuovo Cdu rivendica:
    «Meritiamo un assessorato»

    100 - Set 28, 2020 - 21:20 Vai al commento »
    Ancora non si è capito che le decisioni siprendono fuori della giunta e del consiglio comunale. Lì si ratifica e basta. Io, se potessi, mi metterei al servizio di Parcaroli come consigliere in campi dove avrei una grande collaborazione: il turismo e l'arte.
  • Baldassarri, weekend nero a Barcellona:
    male nelle qualifiche e caduta in gara

    101 - Set 28, 2020 - 12:58 Vai al commento »
    accetta, offri e combatti, pensando a tutti noi e alla tua terra.
  • Stefano Parcaroli, l’asso nella manica:
    «Due mesi intensi con Sandro,
    ha voluto fare il sindaco a tutti i costi»

    102 - Set 28, 2020 - 21:38 Vai al commento »
    Ho avuto la percezione che Parcaroli aveva vinto durante l'incontro con il senatore Pillon al Giardinetto. Pillon è depositario di molta forza. Non sapevo se la vittoria sarebbe arrivata subito, o dopo un ballottaggio. Mai avrei creduto a questa vittoria esaltante, dove il partito della distruzione dello Spirito ha ricevuto una botta tremenda. E' l'inizio della fine. Tenteranno qualsiasi cosa per distruggere Parcaroli. Non di corromperlo. Quanto di mettergli tra i piedi delle trappole, o di infiltrare un provocatore. Una cosa buona attira automaticamente il male. La Chiesa ha avuto un ruolo in questa vittoria. E' stato pregato molto. In un momento di oscurità, di "tentazione" e di confusione, occorre che Parcaroli stia abbracciato alla Chiesa. Ormai conosce la strada. Gli incolti credono che sia una questione di mente umana. Sì, ma una mente è sempre influenzata dal Male, o dal Bene. Parcaroli si ponga sulla via della Mano Destra, dato che il PD è sulla via della Mano Sinistra. Consulti Google sull'argomento. Segua gli aiuti che vengono dati al suo Cuore. Continui ad utilizzare il Cuore, poichè l'ha già portato alla vittoria.
  • «Mai viste processioni
    da Comune a Duomo,
    sbagliati i tempi della visita di Salvini»

    103 - Set 27, 2020 - 17:28 Vai al commento »
    I "cattocomunisti" del PD sono cattolici con la bocca, ma non con il cuore: li riconosci dalle opere. Cristo li definirebbe "sepolcri imbiancati" e "lupi voraci camuffati da agnelli", perchè con la bocca dicono "Signore, Signore", ma poi accettano il Gender nelle scuole, l'utero in affitto per gli uniti "innaturali", che si sposano e non possono avere figli; perchè sostengono e incoraggiano LGBT e tutte le forme "contro natura"; perchè appoggiano i Democratici e altri cosiddetti “progressisti”, che in altri Stati occidentali - in attesa di arrivarci pure in Italia - permettono l'eutanasia e l'aborto fino al nono mese. Abbiamo in passato ideato - e io ero con i senza-Dio - il divorzio, l'aborto, lo spinello libero e la modica quantità di droga ad uso personale, presentandoli come conquista di civiltà: oggi abbiamo gli effetti esasperati di questi pensieri aberrati. Prima che l'elettorato, i "cattocomunisti" li ha bollati San Paolo in Romani, dove esiste quell'elenco di peccatori che non "entreranno nel Regno di Dio", neanche con un’assoluzione pontificia. A Macerata sono stati sconfitti pure quei cattolici di Centro che sono passati con lo schieramento del PD e del centrosinistra… La batosta è epocale nella Città di Maria, sporcata dal delitto "rituale" di un Oseghale, che i "cattocomunisti" hanno ospitato insieme a tanti altri spacciatori criminali africani, che fuggivano da "guerre e carestie" false. Esistendo a Macerata pure ambienti tenebrosi che hanno messo su di una rotatoria un loro simbolo occulto, che dovrebbe essere rimosso. Altro che statua artistica! La Madonna della Santa Casa di Loreto ha pure punito i "cattocomunisti" regionali, infliggendo loro una sconfitta, paventata sì, ma mai prevista di queste proporzioni. In tempi confusi, pericolosi, camuffati e barbarici come quelli che stiamo vivendo, la Chiesa cattolica rimane l'unico dato stabile e l’unico baluardo onesto (come all'epoca di Carlo Magno), che può orientare i fedeli e pure i "cattocomunisti", a patto che si convertano alle leggi di Dio, che sono le leggi della Chiesa. Il gesto del sindaco Parcaroli e di Salvini si deve leggere con questa ottica. Il Vescovo - un vescovo - accoglie tutti, piccoli e grandi peccatori (come lo scrivente), a patto che si convertano alle leggi di Dio, come magistralmente sono descritte nel Vecchio e nel Nuovo Testamento e negli Atti... Quindi, il cattolico Sciapichetti corra dal vescovo a chiedere l'assoluzione per avere fatto parte del PD, rinnegando di fronte a Sua Eccellenza tutte le azioni politiche anticristiane di cui è stato corresponsabile con la sua annosa militanza nel PD. Quindi, se non si chiude in un eremo, come consigliato da altri, cominci a fare politica con quelle forze del Centrodestra - anch'essi pentiti - che riconoscono nel Cattolicesimo la forza che ci ha dato una civiltà umana e spirituale nello stesso tempo, che dura da duemila anni e che ci conduce all'Eternità. Malgrado i tentativi falliti anti-cristiani del passato e attualmente in atto con il regime comunista cinese, in Gran Bretagna e con i Democratici degli USA, tanto per elencare. Il PD si sta estinguendo, insieme ai 5 Stelle, come si sono estinti tutte quelle proposte politiche anticristiane che si sono presentate sotto le forme di dittature criminali e antispirituali, che evito di citare. Mentre sono ancora operanti quelle camuffate - ripeto - in Italia con il PD e 5 Stelle, con i Democratici statunitensi, con il regime giacobino in Francia, e così via. Adesso ci aspettiamo che a Macerata e in Regione vengano fatte politiche dal volto umano e ispirate dal Cristianesimo. Se vogliono sopravvivere...
  • «Leonardi figura autorevole
    nella nuova giunta Acquaroli:
    donna più votata nel centrodestra»

    104 - Set 27, 2020 - 18:09 Vai al commento »
    Riconoscendo il merito personale, io credo che ci sia stato l'intervento della Madonna della Santa Casa che ha permesso di raggiungere questo inaspettato successo.
  • Persi 272mila voti in 30 mesi
    Ai 5Stelle l’insuccesso dà alla testa

    105 - Set 27, 2020 - 18:04 Vai al commento »
    Credetti alla promessa che avrebbero aperto il Parlamento come una scatoletta di tonno e li ho votati per due volte. Partecipai a qualche loro assemblea a Macerata, ma, abituato al vecchio modo di fare politica del PCI, la cosa mi sembrò inadeguata: si discuteva solo mediante computer, che all'epoca non avevo. In assemblea si votava per alzata di mano, senza alcuna discussione... Ho apprezzato il tentativo tardivo di ripresentarsi come le vergini dai candidi manti. A Macerata, avrebbero fatto meglio a riconoscere una vera novità in Parcaroli e il suo nuovo modo di fare politica, sostenendolo apertamente, malgrado gli strali dei venditori di noccioline di Roma che sono arrivati al fondo del sacchetto. Avremmo avuto a Macerata i 5 Stelle in consiglio comunale a dare la migliore parte di loro stessi. Lo dico perchè alcuni che avevano militati nei Verdi con me li avevo ritrovati in 5 Stelle. In compagnia, se ben ricordo, del caro Gianfranco Cerasi. Di cui oggi mi mancano tanto gli interventi su CM. Anch'egli è un folgorato da Parcaroli. Io credo che il Movimento debba ripartire dal basso, in forma chiara e onesta. Mentre i capi romani lo stanno portando allo sfascio completo. Stanno in piedi al governo solo perchè Mattarella lo vuole. Ma, attenzione. In autunno ci saranno parecchi licenziamenti. E nel terrore di non sopravvivere solo il Padreterno può salvarci dal disastro e dall'odio popolare. Non le chiacchiere di chi dopo le noccioline, si sgranocchia oggi ventimila euro al mese. Sto riferendomi a tutti i parlamentari.
  • Pasticcio in Consiglio, la minoranza:
    «Revoca Calvigioni valida ma non efficace»

    106 - Set 27, 2020 - 18:17 Vai al commento »
    nel constatare che ormai l'amministrazione comunale a maggioranza PD è fuori di testa dopo il crash al 19 per cento insieme ad Italia Viva, vorrei pregare la redazione di CM di non pubblicare più la foto di quanto c'eravamo amati tra il sindaco e l'ex-sindaca.
  • Vignetta razzista nel libro scolastico
    Casa editrice marchigiana nella bufera:
    «L’abbiamo cambiata, chiediamo scusa»

    107 - Set 27, 2020 - 18:38 Vai al commento »
    in autunno smetteranno di perdere tempo dietro a questi distinguo
  • Giornalismo in lutto:
    addio a Giancarlo Liuti,
    una penna d’altri tempi

    108 - Set 25, 2020 - 23:52 Vai al commento »
    con Giancarlo se ne va una parte di noi
  • «Giunta entro la prossima settimana»
    Intanto Parcaroli incontra Ricotta

    109 - Set 26, 2020 - 0:09 Vai al commento »
    Di fronte agli atteggiamenti dei vincitori dei passati regimi, quello del neo sindaco Parcaroli dà un'impronta di novità. Se è ancora un ingenuo nei meccanismi della politica, la vicinanza di consiglieri onesti e capaci gli sarà di stimolo per raggiungere obiettivi ideali, e di conforto nei momenti di amarezza. Il risultato raggiunto ha del miracoloso: nessuno se lo aspettava alla prima botta, senza dover subire un ballottaggio. Se io fossi in lui, oltre ad assessori onesti e capaci, utilizzerei altri elementi onesti e capaci - presenti in consiglio, nei partiti e nella società civile - in strutture di collaborazione, come ad esempio nel campo del turisto e dell'arte. Io conosco persone capaci e che hanno idee di valore in questi due campi. Tutto questo apparato di efficienza ed onestà servirà soprattutto per tenere a bada elementi distruttivi, che sempre si infiltrano per distruggere le cose buone da fare. Se Cristo ebbe tra i suoi un traditore, pure Parcaroli potrebbe attirare qualcuno di tale risma. Sono sicuro che sa come individuarli e con tanta dolcezza metterli in condizione di non creare danni. Gli auguro soprattutto di non fare la fine della Menghi, che ebbe contro tanti vettori che pensavano di gestire questa giovane a piacimento. Quando capirono che era un osso duro, la mandarono a casa.
  • L’amarezza di Art.1 per le Regionali
    «Sconfitta netta, ora rinnovare la sinistra»

    110 - Set 26, 2020 - 0:21 Vai al commento »
    non c'è più nulla da fare. Il PD si è legato ad ambienti oscuri mondiali che costringono a fare politiche contro l'uomo, contro la sua natura, contro le sue alte visioni.
  • Frontale all’alba in via Trento,
    ricoverata la neo eletta Laura Orazi

    111 - Set 26, 2020 - 0:23 Vai al commento »
    Laura, un abbraccio e un augurio: il consiglio comunale ti aspetta.
  • L’ex Caffè Venanzetti smantellato
    Il gestore: «Imposto dalla Provincia»
    Pettinari: «Era ora, presto il bando»

    112 - Set 26, 2020 - 0:18 Vai al commento »
    è un pezzo della mia storia che se ne va. Non è un argomento pure suo il Caffè Venanzetti, signor sindaco Parcaroli?
  • I giovani scelgono Fiuminata,
    aperte tre nuove attività

    113 - Set 26, 2020 - 0:25 Vai al commento »
    forza, Ragazzi, siete bellissimi. Sandro Parcaroli ha cominciato come voi...
  • Giunta Parcaroli, c’è posto per otto
    Nella Lega sicuri Andrea Marchiori
    e Luciani per la presidenza dell’assise

    114 - Set 26, 2020 - 0:37 Vai al commento »
    Caro Cesare Valenti, tutti i centri storici, Macerata compresa, muoiono senza i commercianti. E ggiungo, senza gli uffici pubblici, che portano aiuto ai commercianti. L'ho già scritto: la piazza della Libertà dovrebbe essere utilizzata come parcheggio, proprio per favorire commercio e uffici pubblici e magari pure le banche, come un tempo esistevano nel centro e il centro era vivo. Il sindaco vuole metterci gli alberi? Non so che dire: un tempo c'era sotto il municipio una vasca zampillante con fiori, poi una fioriera. Staremo a vedere...
  • Perticarari a gamba tesa sui suoi:
    «Schede con voto disgiunto Pd-Parcaroli
    il segnale più forte dato dagli elettori»

    115 - Set 25, 2020 - 0:06 Vai al commento »
    perchè non riconosce che ha vinto la Madonna del Rosario sui "cattocomunisti"?
  • Salvini “benedice” Parcaroli dal balcone
    «Tieni con te Bibbia e programma»
    Poi incontro riservato dal vescovo (Foto)

    116 - Set 25, 2020 - 1:13 Vai al commento »
    Stiamo andando verso un'epoca buia, di crisi di identità. Come in passato la Chiesa ritorna ad essere punto di riferimento spirituale e di organizzazione realmente umanitaria. Questo riferimento i cattolici e le persone etiche lo hanno nei Pastori della Chiesa. Nulla da obiettare, quindi, se il sindaco Parcaroli - da cattolico e battezzato - dovesse consultarsi con Sua Eccellenza per avere consiglio, conforto e benedizioni prima di prendere decisioni importanti per l'umanità maceratese. Macerata è una città sprofondata nella melma satanica, che ha reso marcio il cuore di tanti. Ma, se ha vinto un uomo - strumento del cambiamento - è perchè la maggioranza dei cittadini ha il cuore rivolto verso la speranza. Laicisti e materialisti pensano che siano le opere fatte e da fare quelle cose che qualificano una civiltà. E tralasciano il campo spirituale, che è creazione delle cose mediante il cuore. Il centrodestra era confuso nella scelta del candidato sindaco, introvertito sui problemi della egemonia partitica. Sandro Parcaroli è stato uno strumento "consigliato" per la rinascita della Città di Maria. Poi c'è stato un intervento di intenzioni e di preghiere su di lui. Quando è arrivato il senatore Pillon che ha parlato di famiglia, di diritto "naturale" dei genitori nell'educazione dei propri figli, di Gender nelle scuole, eccetera, ho capito che era un segnale positivo per Parcaroli verso la vittoria. E prima dello spoglio già sapevo che Parcaroli aveva vinto. Razionalmente lo si sarebbe capito comunque, dopo il grande successo di Acquaroli in Regione. Perchè delle regioni "rosse" si è conquistata solo la Regione Marche? Potrebbe sembrare strano, ma le Marche, in particolare il Piceno, sono state la culla della civiltà europea, rispettosa della sua costituzione "naturale", difesa da sempre dalla Chiesa, la cui gerarchia con le centinaiaa di monasteri benedettini che Carlo Magno difese ed espanse come portatori di Luce divina, con le sue potenze solari, contro quelle lunari, operanti attualmente ai vertici politici e finanziari mondiali, col compito di distruggere l'umanità guidata dalle leggi "naturali", difese dalla Chiesa. Nelle Marche si trova la Santa Casa di Loreto, trasportata e spostata diverse volte da potenze celesti, con la stessa tecnica di potere che Gustavo Rol utilizzava nei suoi piccoli esperimenti umani. La Forza che potrà sprigionarsi dalle Marche avverrà se il centrodestra si affiderà completamente alla potenza dello Spirito che illumina, se gli si chiede l'aiuto necessario per non errare in una politica dalla dimensione umana. Credo che il sindaco Parcaroli abbia la consapevolezza che è stato destinato al difficile compito di riportare Macerata a Maria. Quindi egli avrà le soluzioni per superare ostacoli e paure. La preghiera cristiana lo accompagnerà, se egli se ne dimostrerà degno, conscio del suo insostituibile ruolo. Mi piacerebbe consigliare al sindaco Parcaroli di fare quanto prima una visita a quel centro di luce che è il nostro seminario vescovile, voluto dal santo vescovo Tarcisio Carboni.
  • FdI, messaggio a Parcaroli:
    «Rivendichiamo il vice sindaco
    e assessorati di peso»

    117 - Set 25, 2020 - 1:23 Vai al commento »
    Francesca d'Alessandro per la difesa della famiglia e per il diritto alla vita
  • Cherubini rinnova la stima per Parcaroli:
    «Porterà quell’ascolto assente fino ad oggi»

    118 - Set 25, 2020 - 1:27 Vai al commento »
    Cherubini ha dimostrato di non essere un lacchè del PD e di tenere alta la sua dignità politica, insime ad altri Grillini, rischiando l'ostracismo. Personalmente, mi fiderei appieno di lui e dei suoi.
  • Fa per buttarsi nel fiume Potenza,
    i carabinieri la bloccano
    e lei li aggredisce: arrestata

    119 - Set 25, 2020 - 1:32 Vai al commento »
    un buon psicologo e uno psicoterapeuta sarebbero la soluzione al problema. Per favore, usiamo umanità. Umanità che riconosco ai Carabinieri, come ho potuto constatare di persona verso una ubriaca della mia città, che offendeva e scalciava.
  • Punto di primo intervento,
    Anna Menghi: «Resta aperto
    grazie agli straordinari del personale»

    120 - Set 24, 2020 - 17:04 Vai al commento »
    Speriamo che Saltamartini diventi assessore (lo meriterebb), in modo che Macerata capoluogo e provincia abbiano Anna Menghi ad Ancona.
  • Catena non fa sconti al “suo” Pd:
    «Una catastrofe che nasce da lontano
    E’ ora di cambiare classe dirigente»

    121 - Set 24, 2020 - 1:09 Vai al commento »
    Come Mario Miliozzi, riconosco al sindaco Catena delle capacità, soprattutto nel settore culturale. Ha permesso dei lavori teatrali originali, nel senso che sono stati ideati da nuovi talenti come la mia concittadina Fabiana Vivani, regista e attrice,con la partecipazione di giovani talenti locali come attori. Nell'aria si sentiva il vento del cambiamento, ma non con questi alti risultati, che potrebbero essere ribaltati se il Centrodestra si dimostrasse a sua volta un bluff. Che non lo sarà. A Corridonia, l'amministrazione di Paolo Cartechini a maggioranza PD, arroganza a parte, sembra inutile. E' vecchia d'età, di mente, con le nuove forze immesse rilassate e dormienti. Non hanno iniziative e bloccano quelle di altri, come il tentativo di sviluppare il turismo all'Abbazia di San Claudio. Quindi, anche a Corridonia, tra due anni avverrà il cambiamento di colore nell'amministrazione. A patto che le forze politiche di centrodestra non facciano la scempiaggine di essere disunite e andare allo sbaraglio come alle ultime amministrative. Sono certo che la batosta presa servirà al PD di smetterla di sognare l'imbattibilità, qualsiasi cosa faccia e nell'illusione di un elettorato fedele. Che andava bene anni fa, al tempo della vacche grasse, ma non più oggi con le vacche magre. Le elezioni - è stato dimostrato - non si vincono con le parole d'ordine della Resistenza, dell'antifascismo, dell'antisovranismo, dell'antipopulismo, e con scelte politiche che sono all'opposto del proprio essere e sentire di provenienza. Un PD forte - pur destinato dal destino a scomparire - serve a tutte le grosse forze politiche, ovunque esse siano collocate, e per avere il peperoncino sulla coda. Il PD dovrebbe pure capire, come certe fughe elettorali da parte di coraggiosi esponenti dei 5 Stelle per correre dignitosamente da soli e contarsi, che forse vedere ancora uno stantio schieramento di sinistra, centro, destra, di estremisti e moderati, non abbia più senso. E una vecchia maniera di posizionarsi ideologicamente che oggi la mente degli elettori non "legge" più. I quali vogliono i fatti nella loro realtà per essere convinti. Ciò che è accaduto in Puglia e Campania dovrebbe fare riflettere tutti, in primo luogo la Lega di Salvini. Lo "spezzeremo loro le reni" e il "se avanzo seguitemi", se in un primo momento può servire, diventa col tempo e con la realtà storica solo aria fritta ad esaltazione di uno zoccolo duro e di sgallettate osannanti. Ma fa perdere consensi... Sono convinto che sulle cose da fare, viste nella loro forma comprensoriale, come ha puntualmente detto in campagna elettorale il neo sindaco di Macerata Parcaroli, partiti e movimenti, pur partendo da posizioni lontane nel passato, potrebbero oggi, a Roma e in ogni parte d'Italia, trovare punti almeno da discutere concretamente, soprattutto di fronte all'Europa, e possibilmente da gestire in comune per il bene del Paese. Non ci si salva più da soli... Ma si va a fondo tutti insieme.
  • Simone e Alessandra,
    un matrimonio da favola

    122 - Set 24, 2020 - 1:24 Vai al commento »
    Mentre la maggiore parte delle coppie si ferma a "compagni", questi due sono diventati "sposi", come da tradizione. E' un piacere augurare loro amore e ogni bene.
  • Il vescovo ai neoeletti:
    «Provate a fare qualcosa di nuovo,
    non pensate all’oggi ma a dopodomani»

    123 - Set 22, 2020 - 23:14 Vai al commento »
    parole sante, sagge e sane.
  • Exploit di Sandro Parcaroli
    Macerata al centrodestra dopo 20 anni
    Festa nella sede elettorale (Foto)

    124 - Set 22, 2020 - 17:56 Vai al commento »
    Faccio mio il consiglio di Giuseppe Bommarito... Ringrazio Sua Eccellenza per quella omelia che ha aperto tanti cuori e tante menti sulla strada che ha riportato Macerata a Maria, la sua Città. Adesso lo spietato Nemico sarà più subdolo con le sue trappole... Ma Parcaroli non è qui a caso. Non è stato scelto dall'intelligenza umana. E' lo strumento, parte di un piano. E che indica che non deve essere la mente razionale, ma, purtroppo, pure fallace, a guidare la sua amministrazione, ma il Cuore, detto anche luogo dove agisce il Cristo. Sandro, Dio ti benedica per il bene che hai già fatto e che farai pure ai Maceratesi. Gli voglio ricordare che esiste il "supplet Ecclesia", quale difesa, consiglio e forza. La Chiesa cattolica dell'Eucaristia, unica forza capace, proprio per il "supplet Ecclesia", di agire non solo sulla liturgia, ma su diversi piani, a dare l'aiuto necessario attraverso il Cuore. Mi rivolgo, con cuore e affetto, ai politici ed agli elettori cattolici del PD e dei 5 Stelle. Non potete servire due padroni. Con ciò penso ai due esponenti cattolici - che conosco - e che si sono schierati, con Ricotta, alla "sinistra del Trono". Non mi resta che pregare per loro... Quindi, cattolici, o abbandonate questi due partiti, oppure battetevi apertamente e coraggiosamente all'interno di questi partiti contro quelle leggi e contro quelle proposte di legge che sono contro i "principi non negoziabili" imposti dalla Chiesa cattolica per la sua integrità e osteggiati, ormai alla luce del sole, dal Nemico, il Padrone del Mondo, in ogni parte del pianeta: all'ONU, negli USA, in Europa... Ciò non è "fondamentalismo cattolico". In una religione, o si è "fondamentalisti", o si è al di fuori di quella religione. Ciò che deve "essere" la Chiesa cattolica è già stato scritto duemila anni fa. La Rivelazione si è chiusa con gli Atti degli Apostoli e l'Apocalisse. Tutto il resto è interpretazione. E se i Dogmi e la Tradizione vengono cambiati in eresia, allora si è - coscienti o meno - in mano al Nemico dell'Uomo. Lo spaccio massiccio della droga a Macerata contro la gioventù, pianificato decenni fa da determinati ambienti politici, e l'orrore raggiunto con il sacrificio di Pamela, dimostra che il Nemico si è incistato profondamente nella Città di Maria. Macerata ha tanto sofferto a causa dei nemici della Religione cattolica. Basti ricordare i massacri Giacobini della popolazione civile inerme... Il Nemico tenterà di "indurre in tentazione". Ma, per intanto, con Sandro Parcaroli e senza più il Grande Vecchio a manovrare le cose maceratesi a Sinistra, Centro e Destra, Macerata potrà respirare di nuovo un po' di aria pulita. Comunque, grazie Eccellenza, per la Forza che ci ha dato con la sua preghiera e con la sua voce.
  • Saltarmartini-Marinelli coppia d’oro Lega
    Elena Leonardi la regina di Fdi
    Sorpresa Pasqui, supera Ciarapica

    125 - Set 22, 2020 - 9:51 Vai al commento »
    Questa mattina, alle ore 6,15 qualcuno mi ha detto che vincerà Parcaroli... Scherzi del dormiveglia? Vedremo se Macerata ritornerà ad essere la Città di Maria... Non so se i vescovi della Toscana, della Campania e della Puglia abbiano espresso il loro parere come appello di garanzia ai principi della Chiesa di Cristo, come hanno fatto quelli delle Marche, che era rivolto al Centrodestra, dato che il Centrosinistra ha posizioni ideologiche religiose lontane anni luce dalla Chiesa cattolica. Mi piacerebbe sapere se il senatore leghista Simone Pillon, difeso a Macerata da una scorta di carabinieri per le sue posizioni in difesa della famiglia "naturale", con i papà e le mamme che dovrebbero educare i figli, e quindi contro il Gender nelle scuole, manipolatore di menti infantili, e contro LGBT, sia andato pure in Toscana, Puglia e Campania. La sua presenza nella Città di Maria è un segno dei tempi... Da Macerata, città della Resistenza cattolica, è ripartita la Riscossa cristiana. E non ci fermeremo più. Fino alla vittoria finale di Cristo.
  • Micucci la spunta di 5 voti su Carancini
    Il capoluogo rischia
    di restare senza rappresentanza

    126 - Set 23, 2020 - 7:55 Vai al commento »
    se Saltamartini dovesse passare assessore, non entrerebbe Anna Menghi per Macerata?
  • Mancinelli contro Mangialardi:
    «Non c’erano gli ingredienti per vincere»

    127 - Set 22, 2020 - 10:40 Vai al commento »
    Mangialardi non venga additato come un capro espiatorio. Tutto il PD (insieme ai 5 Stelle) è responsabile responsabile del disastro: un vertice appannato e introvertito su se stesso e una base quasi inerte, salvo gli slanci di orgoglio degli attivisti. Mangialardi è come Ricotta: impossibilitati a fare un miracolo dopo anni di assenteismo dai problemi veri della gente e in difesa dei grossi interessi e dei propri piccoli particolari.
  • La disfatta del centrosinistra
    ha nomi e cognomi
    E adesso tutti a casa

    128 - Set 22, 2020 - 10:56 Vai al commento »
    finchè continueranno a parlare di Resistenza, di antifascismo, antisovranismo, antipopulismo e di democrazia, come se fossimo Pigmei del Congo, mentre ci sono pensioni da fame, una sanità che se paghi ti ospitano subito, di mancanza di educazione al lavoro, con unica alternativa per i giovani le discoteche dove sbronzarsi e drogarsi, e prendere il reddito di cittadinanza facendo gli oziosi a casa, pensando infine solo a ospitare chi non sta fuggendo da guerre e carestie, la Sinistra si sta suicidando da sola.
  • Mascherina nera al seggio,
    non fanno votare avvocatessa:
    «Costretta a cambiarla»

    129 - Set 22, 2020 - 9:20 Vai al commento »
    il covid deve aver lesionato le poche cellule cerebrali rimaste. Il "nero" ricordava le camice nere? Oppure, gli Africani che non sono "neri", ma sono "negri" (secondo i Garzanti) e di colore marrone, o bruno, o nocciola, o addirittura nerissimi con riflessi azzurri, e in tutte le sfumature?
  • Nel Maceratese cappotto del centrodestra,
    Pd terzo partito dietro Lega e FdI

    130 - Set 22, 2020 - 10:31 Vai al commento »
    Confermo che un certo numero di elettori che avevano precedentemente votato per la Lega di Salvini hanno votato adesso per Fratelli d'Italia della Meloni. La Lega dovrebbe trarne le conclusioni. La prima è la mancanza di un partito organizzato e addestrato. E senza più le tutele esterne, necessarie fino ad oggi, dato l'assalto confuso dall'esterno ad un partito in ascesa: il solito andazzo italiano di correre in soccorso del vincitore. La seconda è che sono inutili e fuorvianti gli assalti alla baionetta ad una trincea teorica inesistente, quando il vero fortino esistente e reale - seppure confuso e antipatico - è l'Europa con il suo Parlamento e con la stanza dei bottoni. Un'Europa da vedere senza cortine fumogene ottimiste e confidanti solo sul fascino personale, ma nella sua realtà reale: ossia che questa Europa esiste e non ne puoi fare a meno. L'obiettivo dovrebbe essere quello di fare rimanere l'Europa nell'Occidente, quello con i valori dati da Carlo Magno con il suo Sacro Romano Impero (una civiltà con le sue tradizioni millenarie) e non quello che vorrebbero, da duecento anni, altri verso un Ordine Nuovo, innaturale, gestore di una massa di schiavi guidati da una oligarchia ben nota, che ci sta già imponendo - dopo aver conquistato ONU e OMS - una visione disumana e anticristiana della vita reale. Per avere la resistenza necessaria significa pure che dovremmo restare legati agli Stati Uniti, che hanno la nostra stessa civiltà e vedere la Russia, cristiana ortodossa, come nostra frontiera est-sud dell'Europa. E con Israele, come caposaldo democratico che impedisce una invasione violenta musulmana... Tutto ciò, pure per bloccare ogni spinta di sudditanza verso la Cina capital-comunista, come è nei piani degli apprendisti stregoni che continuano a guidare il governo, pur dopo la recente batosta elettorale. La Lega ha ottimi dirigenti politici, preparati. Deve cessare l'unica esposizione rappresentativa al comando, molto pericolosa individualmente. Facendo quidi mettere l'attenzione su altri personaggi rappresentativi, ed evitando così un martirio che porterebbe tutti nella stessa tomba.
  • «Ricordatemi ogni tanto»
    Inaugurata la mostra
    dedicata a Ugo Caggiano

    131 - Set 22, 2020 - 23:00 Vai al commento »
    Chi non lo dimentica non ha bisogno di una mostra. Però, una esposizione rinverdisce i ricordi... Belli e cari, quando si parla di Ugo. Il mio rammarico è di non averlo intervistato tra le sue opere, negli ultimi tempi della sua vita, per una impossibilità a muovermi. Non sapevo della malattia e perdevo il mio tempo utile... Ma, Ugo senza la sua famiglia - sua moglie e i suoi figli - perde in umanità. "Se ti poni, o Signore, a considerare..." Esiste, però, l'Amore che copre tutto, che cancella il Male. Poichè è l'Amore che è vita, mentre il Male è morte. Sì, Ugo era immerso nell'Amore... Mai ho percepito dalle vibrazioni della sua voce che nel suo animo ci fosse odio, ostilità. A modo suo era un "tibetano", perso nei suoi pensieri, nei suoi sogni, nelle sue visioni. Cara Elsa, ricordo con mestizia e gioia quelle inaugurazioni in campagna, quelle cene abbondanti, con Ugo che suonava... Eppure devo avere il coraggio di uscire, prendere l'auto e venire da Ugo. E di fronte alle sue opere parlare di lui con te, con le figlie e il figlio. Fissare l'immagine delle opere con il sonoro e ricordarlo, ricordarlo, ricordarlo... Poichè, anche così egli vive.
  • Parcaroli: «Frase estrapolata dal contesto,
    ogni coppia ha diritto di vivere come vuole»

    132 - Set 19, 2020 - 13:03 Vai al commento »
    Poiché ho filmato l'incontro del candidato Parcaroli con il senatore Pillon della Lega di Salvini, vorrei intervenire. Pillon è un cattolico a tutto tondo e combatte politicamente da cattolico. Perciò la sua vita è in pericolo ed ha bisogno di una nutrita scorta di forze dell'ordine perché è coerente con la sua fede religiosa e con la sua fede politica. Probabilmente non porta un Rosario al collo come Salvini, ma è una persona che non nasconde la sua fede in modo incoerente come invece fanno i "cattocomunisti", che fanno la Comunione e poi sostengono partiti come il PD, nemico nei fatti concreti delle leggi date dal Cristo e sintetizzate nel famoso "non si può servire due padroni: Cristo e Mammona". Mammona oggi è nel Potere mondiale delle Logge angloamericane e dell'Alta Finanza, che hanno sostenuto ogni rivoluzione politica volta alla distruzione della religione cristiana, laddove i loro lacchè hanno preso il potere. Oggi comandano all’ONU e all’OMS. In Italia, i lupi cosiddetti cattolici si camuffano da agnelli, ma si riconoscono dalle loro opere: Gender nelle scuole, utero in affitto, aborto a gogò fino al nono mese (lo proporranno pure in Italia), LGBT, matrimonio tra gay, eccetera. La disumanità di questi atteggiamenti "non naturali" viene esaltata come conquista del "diritto" di ogni individuo di fare ciò che vuole, come sostengono i satanisti e lo stesso mago inglese Aleister Crowley: è la nuova religione del nuovo ordine materialista che vorrebbe subentrare al vecchio ordine spiritualista cristiano, iniziato mille e duecento anni fa con le leggi del Sacro Romano Impero di Carlo Magno, in auge fino alla Rivoluzione Francese, bolscevica, eccetera... Lo scontro a Macerata non è tra partiti, o tra candidati più o meno bravi. Lo scontro è in piani più elevati. Ossia, tra la Città di Maria e la Città di Lilith, o Luna Nera, così magistralmente interpretata nel "disegno segreto" nascosto nella famosa scultura a disco sulla rotatoria dei Lions, all'entrata da Sforzacosta. L'omicidio stesso di Pamela dovrebbe essere visto pure sotto l'aspetto esoterico. Se non fosse così potente a Macerata il partito anticristiano, un simile sacrificio non sarebbe avvenuto in questa città. Nulla avviene a "caso", o per "sfiga". Pure Sandro Parcaroli non è qui a caso: è qui per tentare di togliere il potere su Macerata ai nemici del Cristo. E adesso strillate pure! Andiamo alla frase "incriminata". Quelli che guardano "il dito che indica la luna" sono capaci di vedere ciò che nelle parole di Parcaroli non esiste. Io stesso ci ho visto una denuncia del tipo che senza figli che sono frutto di "Amore", una coppia senza figli è priva di quell'"Amore" dato dalla presenza dei figli. Oggi avere i figli e mantenerli è un problema. Che Parcaroli riconosce e che come sindaco vorrebbe tentare di sistemare. Ho ascoltato proprio oggi una signora che aveva capito perfettamente il significato della battuta di Parcaroli. Lei ha già un figlio. Ma averne un secondo, come vorrebbe, rappresenterebbe un problema con i tempi che corrono e senza la opportuna assistenza. Quindi, è costretta a non averne. In passato - da abortista - ascoltai una donna cattolica che mi diceva che era stata costretta ad abortire il quarto figlio per motivi di sopravvivenza dell'intera famiglia. All'epoca approvai quella soluzione dell'aborto. Oggi, come Parcaroli, dico che occorre fare una politica per la famiglia che tenga conto di questi problemi, con una difesa ad oltranza della puerpera e della madre, poiché come diceva saggiamente qualcuno innominabile, "quando le culle sono vuote una nazione invecchia e decade". Se ne sono accorti pure i Cinesi comunisti, i quali, con la politica del figlio unico raggiungibile con l'aborto e l'infanticidio, sono diventati una società vecchia. Sandro Parcaroli è stato una ventata di novità e di freschezza ed è stato un candidato sindaco che ha parlato con il cuore in mano e senza il politichese di certi Avvocati. Vediamo ora se i Maceratesi utilizzeranno a loro volta il cuore per affrontare il futuro con Parcaroli.
  • «Dire “via gli stranieri” non serve a niente
    I fenomeni vanno gestiti senza odio»

    133 - Set 19, 2020 - 17:54 Vai al commento »
    Il guaio del PD è che sono "ignoranti"... Nel senso che "ignorano" la realtà di dove in Africa ci sono "guerre e carestie". Per cui, se arriva una donna incinta, un giovanotto e un bambino, messi all'ingrasso prima di caricarli sui barconi, i "piddini" dicono comunque che fuggono da "guerre e carestie". Purtroppo non si sono fatti una esperienza in tal senso: non sono mai andati dove ci sono "guerre e carestie", nè hanno vissuto cosa significa sentire il sibilo delle pallottole e mangiare solo un paio di ciotole al giorno di riso, o di manioca al peperoncino rosso. Un "piddino" resisterebbe al massimo due settimane prima di morire in quella guerra "di corsa"... L'errore maggiore è quello di considerare tutti "fratelli" se cattolici, o "patrioti" e "compagni", se si pensa che siano "marxisti". Ricordo che l'Unità del 1964 considerava i ribelli Simba del Congo dei "patrioti" e che i massacri di bianchi e neri li commettevano i mercenari del governo Ciombè. Quando nel 1966 andai in Congo - e c'èra ancora la guerra ai Simba - seppi che la verità era al contrario. E che il Che Guevara, che era lì ad organizzare i Simba, era rimasto insensibile di fronte ai massacri fatti dai Simba. E che dovette scappare per non essere catturato dai mercenari sudafricani... Andiamo sulla nostra cronaca: se venissero controllati prima di farli partire verso l'Italia, i criminali e gli assassini e i mafiosi africani non verrebbero fatti partire per l'Italia.Oppure, sì... Perchè potrebbero sempre servire in funzione antisovranista, antipopulista, antifascista... Ricordiamo cosa proponeva il Governo Letta per dare la cittadinanza a questi clandestini migranti. Comunque Pamela è stata sacrificata perchè facevano e fanno arrivare tutti quelli che arrivano, criminali compresi. Possiamo dire che questi "buonisti" sono responsabili dei crimini commessi in Italia dai loro clandestini che "fuggono da guerre e carestie"?
  • Tutto il centrodestra in piazza
    Parcaroli: «Vengo da un altro mondo,
    vi porterò sul tetto d’Europa» (Foto)

    134 - Set 19, 2020 - 16:57 Vai al commento »
    caro Raffaele Pallotto, la mentalità degli eredi del glorioso PCI, ossia il PD, è rimasta "statalista", nel senso che deve essere lo Stato a soddisfare tutti i tuoi bisogni, anche quelli più discutibili, fatti passare per "diritti individuali" di una civiltà avanzata (che diventa simile ad un branco animale da gestire collettivamente). Infatti, ricordavo che gli imprenditori erano visti come padroni che sfruttavano gli operai. Oggi ci accorgiamo che lo Stato è finito, mandato avanti da teorici marxisti e da incompetenti venditori di sogni-incubi. Basta il referendum in atto... Quello del SI', che voteremo NO. Quindi l'apprezzamento tuo per Straffi e Parcaroli ha un senso: gli imprenditori medi, piccoli, gli artigiani, i negozianti, gli agricoltori, e così via, saranno chiamati a salvare noi e i nostri figli. Che la politica del centrodestra dovrà favorire nelle forme che sappiamo. Parcaroli, come Straffi, sono dei sognatori, non dei visionari. La "visione" è solo una proiezione della mente all'esterno che guarda verso l'interno. Il sogno è come un bel mosaico, che hai davanti e che dovrai poi costruire con dei tasselli. Ora Parcaroli sogna una Macerata che va verso il futuro come il noto quadro di Pannaggi del rapimento d'Europa, o rombante come il "treno". Non riuscirà a fare tutto. Ma, da persona pratica e concreta, non si sarebbe mai sognato di fare un progetto intervallivo passando con i tunnel sotto Le Fosse, le Vergini, verso Valleverde. L'"incompiuta" ha lasciato rovine e responsabili, che i Maceratesi hanno continuato a votare. Invece il progetto su Valleverde sarà realizzabile, poichè è un sogno che Parcaroli, Straffi e altri sognatori potranno concretizzare.
    135 - Set 19, 2020 - 16:25 Vai al commento »
    mmm. che brutto effetto fanno questi commenti. Evidentemente ciò che ha fatto il PD è piaciuto loro.
  • Cherubini chiude in poesia e risate

    136 - Set 19, 2020 - 16:33 Vai al commento »
    Non è che son pochi quelli in Piazza Mazzini. Magari ci saranno per Giorgano, che veniva a Ragioneria con me, o per Palmina. Però, come ho già scritto, stimo Cherubini per il coraggio di disentire sulla linea politica della sudditanza dei 5S verso il PD. Lo considero uno scatto d'orgoglio quello di presentarsi da soli per contarsi, per verificare se riproporsi con il volto di un tempo riuscirà a pagare. Dico ciò, perchè se io fossi stato nei 5S, che ho votato tempo fa per ben due volte, ai tempi della speranza, avrei fatto la stessa cosa. L'orgoglio alla propria essenza non vale nessuna poltrona sicura... Vero, Compagno Giordano De Angelis?
  • Aggressione alla farmacia Filipponi,
    entra ubriaco e semina il caos
    Due poliziotti in ospedale

    137 - Set 19, 2020 - 18:10 Vai al commento »
    Mi hanno detto che in Romania, ma pure in Francia, li crocchiano subito in strada, poi continuano nel, ellulare durante il trasporto in questura e poi nella stessa questura continuano a crocchiarli. Qui lo fanno perchè sanno che siamo Italiani brava gente. Con "cattocomunisti" che considerano tutti fratelli e compagni. Teniamoceli e ringraziamo il Signore che ci li ha dati.
  • “Mi votano rumeni, ivoriani e prostitute”
    Bufera sul candidato della Lega a Fermo
    E lui difende la «conversazione privata»

    138 - Set 19, 2020 - 18:27 Vai al commento »
    Mancando le strutture e i metodi politici del passati, quando esistevano le sezioni e quindi si poteva discutere e controllare, questi sono i rischi che si corrono. Se cittadino italiano, ci chiediamo a quale partito dà il voto il crimale spacciatore nigeriano? A Fratelli d'Italia? Nooo? Allora, a chi? Sì, è vero, la Lega deve spicciarsi a diventare "partito" pure nelle Marche. Scherziamoci pure... Ma questo signore fa perdere voti alla Lega. E non ci sono giustificazioni che etngano.
  • Ruba cento euro dalla cassa,
    ladro in ciabatte
    ripreso dalle telecamere (Video)

    139 - Set 19, 2020 - 18:17 Vai al commento »
    con tutta la massa in arrivo grazie alle pie ONG e ai buonisti del governo Conte hai voglia a fare filmati in futuro...
  • Laura Boldrini ai marchigani:
    «Siamo ad un bivio,
    scegliete la strada giusta»

    140 - Set 15, 2020 - 8:31 Vai al commento »
    La Boldrini venga a Macerata a fare aumentare i voti al centrodestra.
  • Salvini a Jesi, cori e proteste:
    «Poi vediamo chi fischietta domenica»

    141 - Set 15, 2020 - 8:41 Vai al commento »
    Provocano, sperando che qualche cretino di estrema destra si metta a fare a botte con loro.
  • «L’Umbria cancella Registro tumori»
    Mangialardi: «E’ il modello leghista
    I marchigiani evitino questo errore»

    142 - Set 15, 2020 - 8:35 Vai al commento »
    Compagno Berlinguer, dove sei? Questi antisovranisti e antipopulisti hanno tradito tutto. Ci hanno venduto ai cinesi e alle logge angloamericane. Ormai la Resistenza la fa il centrodestra.
  • «La Lega chiede i voti della sinistra?
    Come offrire a un vegetariano
    un panino con la porchetta»

    143 - Set 15, 2020 - 9:02 Vai al commento »
    Insieme a diversi Compagni di Corridonia iscritti del PCI di Berlinguer siamo passati alla Lega (un paio anche alla Meloni), in quanto riconosciamo che il "populismo" (movimento politico prima del marxosmo) e il "sovranismo" erano una caratteristica del PCI (non credevamo dopo l'esperienza sovietica nel "proletari di tutto il mondo unitevi"). Il PD appare come una vecchia signora che si illude di essere quella bella donna che attivara i consensi dei lavoratori e della povera gente. Ormai la politica del Grande Vecchio, ancora vivente, grazie e Dio, che amministrava la politica maceratese, mettendo d'accordo i grossi interessi che partivano dalla Sinistra e arrivavano alla Destra, non convince più. Oggi Parcaroli sembra possa dare maggiori garanzie alla Città per la sua sopravvivenza, con Porto Civitanova alle porte. Che si schifa pure essa di Macerata, tanto da chiedere di passare sotto la provincia di Fermo. Sembra di capire che Parcaroli, oltre a mantenere in vita ciò che di buono hanno fatti le vecchie amministrazioni, voglia puntare sul Turismo. Vediamo infatti, candidata nelle sue file, la giornalista dei viaggi Erika Mariniello, che in una intervsta del Centro Studi san Claudio al Chienti, ha dato delle dritte per sviluppare il turismo maceratese e marchigiano, che servirà molto a quel gruppetto di Corridonina interessato all'argomento. Quindi, alla Macerata dei burocrati e degli avvocati al potere, si dovrebbe provare il cambiamento con una Macerata dei commercianti imprenditori al potere. Lunedì sapremo se il cambiamento c'è stato.
  • «Sulla sfiducia alla Calvigioni
    è mancata l’immediata eseguibilità»

    144 - Set 15, 2020 - 9:12 Vai al commento »
    La vendetta è un piatto che si consuma freddo. Ancora qualche giorno, poi la Maggioranza comincerà a vedere i sorci verdi: discarica, scuole, panini con porchetta.
  • Salvini raduna i leghisti a Pollenza:
    «Il nostro avversario non è il Pd
    ma il pensare di avere già vinto»

    145 - Set 15, 2020 - 9:09 Vai al commento »
    Mamma mia, i commenti di questi "cattocomunisti" sepolcri imbiancati trasudano odio leninista.
  • Sardine ad Ancona senza pienone
    «Ma può ancora andare come in Emilia»

    146 - Set 13, 2020 - 21:35 Vai al commento »
    Commentare l'evento è inutie: ha già detto tutto Giuliano Galli...
  • Ricotta chiude la campagna con Gualtieri
    Arriva anche la ministra De Micheli

    147 - Set 13, 2020 - 21:32 Vai al commento »
    Sono rimasti con la mentalità del PCI: quando arrivavano esponenti saltavamo dalla gioia e riempivamo le piazze. Eravamo pronti a morire per il PCI. Quanti sono pronti a morire per il PD? Fare venire Gualtieri e soprattutto la De Micheli non porta un voto in più. Sono inutili.
  • Elly Schlein porta in piazza la sinistra:
    clima, lavoro, povertà e stop all’odio
    «Emigrazione problema enorme»

    148 - Set 13, 2020 - 21:42 Vai al commento »
    Noi avevamo Adele Bei, esempio vivente di lotta partigiana e comunista, piena di fede e di forza d'animo. Come ci siamo ridotti...
  • Lega, appello ai delusi di sinistra:
    «Qui troverete quella visione sociale
    che c’era prima del Pd»

    149 - Set 13, 2020 - 21:51 Vai al commento »
    Parcaroli è un commerciante di successo. Magari riuscirà a lanciare Macerata sul mercato internazionale con beneficio innegabile per tutta la Regione Marche.
  • Il messaggio dei vescovi delle Marche:
    «Proseguire impegno su Covid e sisma
    Politiche per lavoro, famiglia e welfare»

    150 - Set 13, 2020 - 13:04 Vai al commento »
    per Alessandro Merlini. Se non c'è riferimento agli immigrati (africani) che fuggono da guerre e carestie è perchè, vedendoli ben nutriti, i Vescovi si chiedono anche essi "ma come, questi giovani e forti fuggono, lasciando mogli, figli e madri in zone di guerre e carestie, mentre essi se la squagliano?"... Vigliacchetti, o bugiardi. Caro Merlini, non bisogna dare ascolto a quei gionalisti che dicono bugie per occulti motivi. Ricordo che sull'Unità del 1964 leggevo che i patrioti Simba del Congo difendevano missionari e civili contro i mercenari che li uccidevano. Nel 1966 andai in Congo e seppi che la verità era diversa e al contrario. Per cui, quando vedo le ONG che salvano questi ben pasciuti fuggiaschi io li confronto con quei civili e guerriglieri che incontrai nel Sud Sudan, a cui gli Arabi del Nord Sudan distruggevano con il napalm villaggi e raccolti mediante aerei pilotati da sovietici. Per mio ricordo scattai un paio di foto di quei derelitti. Ora, se mi si dice che alcuni di questi profughi scappano dal conflitto tribale nel Sud Sudan io ci posso credere. Ma quelli che fuggono dalla Nigeria e da dove c'è pace, mi trovo di fronte a bugiardi che vogliono venire in Italia dove trovano un PD, pronto a giurare il falso su guerre e carestie. Tanto troverà Compagni e Sardine pronti a crederci. Pur di farci invadere. Con la speranza nostra che piu non usino questi fuggiaschi per creare confusione, pur di non perdere il potere.
    151 - Set 13, 2020 - 1:59 Vai al commento »
    L'appello che i Vescovi della Marche fanno ai politici è rivolto solamente al Centrodestra, che difende la Religione, la Civiltà cattolica data all'Europa da Carlo Magno con il suo Sacro Romano Impero (non per nulla il suo orifiamma, lo stendardo da battaglia, riporta una "sole d'oro su fondo rosso" che sparge i suoi raggi in basso sulle popolazioni ed è il simbolo del Sole di Giustizia, ossia del Cristo). Vediamo che la Sinistra, col suo PD e i 5 Stelle, finge il suo cattolicesimo di facciata, mentre, contemporaneamente, promulga leggi che distruggono i principi non negoziabili posti dalla Chiesa Cattolica (vedi proposta Zan - Scalfarotto, le proposte della Cirinnà, il Gender nelle scuole, il sacrificio delle scuole paritarie cattoliche e della famiglia "naturale" data da Dio e ribadita da Cristo e da San Paolo, a cui la legge Zan-Scalfarotto tapperà la bocca). Il Centrodestra è per una Europa che non rinneghi le sue tradizioni di civiltà, mentre la Sinistra vuole imporre oggi un Ordine Nuovo con le sue leggi contro l'individuo e la religione, ieri con la violenza giacobina e bolscevica, oggi con l'infiltrazione nella democrazia e financo nella stessa Chiesa cattolica. Si camuffano da buoni cattlici. Ma li riconosci dalle loro azioni. I Vescovi parlano di Turismo: un esempio emblematico è l'Abbazia di San Claudio, che secondo le tesi del Prof. Carnevale sarebbe la Cappella Palatina dell'Aquisgrana, la capitale di Carlo, qui nella vallata del Chienti e non ad Aachen. Da qui, Carlo Magno ideò il suo ordinamento religioso, culturale, economico, sociale, che formò l'attuale civiltà che dura da 1200 anni. E che oggi forze nemiche vogliono distruggere fin dai vertici europei. Ebbene, le tesi di Carnevale sono state propagandate proprio da San Claudio in tutto il pianeta da un Centro Studi. Il PD maceratese (insieme alla Massoneria deviata) ha sempre ostacolato le iniziative che volevano riportare alla luce della Storia Carlo Magno e la sua civiltà. Peggio: ha infiltrato alcune donne nella Parrocchia di San Claudio, dirette da una donna che subdolamente si presenta come "paciera", e che sembra molto introdotta perfino in Curia, con l'obiettivo di estromettere il Centro Studi, che gestisce gratuitamente la chiesa superiore dell'Abbazia in collaborazione con la Chiesa, a cui vengono devolute le offerte volontarie che i turisti lasciano, quale giusto scambio per la mancanza di un biglietto di ingresso. Da parte dell'amministrazione PD del sindaco Cartechini mai un consenso. Con il suo assessore al Turismo, abitante in Aan Claudio, decisamente nemico. L'amministrazione PD di Corridonia non brilla per iniziative culturali e turistiche., Adesso è in gestazione un piano che prevede l'intervento di istituzioni locali e regionali per cambiare gestione, a detrimento del Turismo, dato che costoro si muovono solo quando si accorgono che possono raccogliere frutti. Mi auguro che il Centrodestra regionale difenda l'iniziativa del Centro Studi, volta al turismo esaltante la verità religiosa storica e che con la Cappella Palatina di Carlo Magno raccoglie sempre maggiori consensi. Sul Carlino è intanto uscito il 10 scorso un lungo articolo sull'Abbazia di San Claudio, su Carlo Magno e sulle eccellenze della zona, sponsorizzato da "Vere Italie", dietro le quali è un nome di candidato sindaco che riporterà Macerata sotto il manto di Maria. Ossia, Sandro Parcaroli.
  • Anna Menghi, esperienza e dedizione
    «La sanità è il mio cruccio,
    mi batterò per i diritti dei disabili» (Video)

    152 - Set 13, 2020 - 2:12 Vai al commento »
    ... allora perchè non votarla? Ricordo perchè la fecero cadere: perchè a Macerata, gli affaristi di centrodestra e di centrosinistra avevano un solo slogan: "o Franza, o Spagna, purchè se magna". Anna Menghi non aveva capito il gioco, oppure lo aveva capito benissimo e non ci stava (come la Nelia Calvigioni di Corridonia). Perciò fu fatta cadere.
  • Il confronto continua a distanza (Video)
    Cherubini risponde a Ricotta:
    «Nessun inciucio col centrodestra»

    153 - Set 13, 2020 - 2:05 Vai al commento »
    il candidato Ricotta lamenta l'appoggio, seppure piccolo, dei 5 Stelle. I quali cercano di darsi un orgoglio che hanno perduto mettendosi con la Sinistra e col PD. E' un esperimento che non piace a Grillo, ma che può piacere a quell'elettorato che aveva trovato un ideale politico e che portò i 5 Stelle al successo. Ricotta se ne faccia una ragione. Perchè se i 5 Stelle maceratesi vanno per conto proprio la colpa è solo dalla gestione di un PD, a cui i 5 Stelle hanno fatto opposizione in Comune.
  • Corridonia, Nelia Calvigioni sfiduciata
    Riccardo Vecchi presidente del Consiglio

    154 - Set 11, 2020 - 14:42 Vai al commento »
    Io invece le parole le trovo: il sindaco ha commesso un errore che lo farà piangere per il resto della legislatura. Ma che hai fatto? Oltre ad avere una giunta scalcinata, che salvo qualche strada asfaltata e robetta edilizia, altro di vita cittadina non fai, neanche seguendo consigli utili, ti metti contro una persona che sa vita, morte e miracoli di due legislature? Caro Paolo, ti compiango: ti farà a pezzi. Io, che non temo nulla, neanche quando in Congo avevo i fucili puntati alla testa, o nel Sud Sudan dovevo finire ai coccodrilli, io, con una come Nelia Calvigioni contro, mi sento friggere sotto il cavallo dei pantaloni. Con ciò rinnovo il mio appello alle forze d'opposizione. Già li trattai male alle ultime amministrative quando - disuniti in schiera e con i simboli al vento - pensavano che sarebbero stati votati dal popolo per i simboli... Adesso, con questa situazione con Cartchini allo sbando, è l'ottima situazione di prendere il potere a Corridonia e fare terminare la saga del "cattocomunisti"... A patto che fin da subito si pensi alle prossime amministrative, si ricerchi un probramma comune per Corridonia e si trovi un candidato sindaco, che a Corridonia già c'è. Attenti, a non fare giochetti, poichè questa volta vi faccio a pezzi. Ancora vi sono in giro vecchi figuri che hanno fatto la loro epoca. Ma ci sono nuovi personaggi di valore che devono farsi avanti. E devono farsi avanti... Quindi, attenzione a come vi comportate.
  • I cinque candidati sul ring (VIDEO)
    Parcaroli per la pace, Ricotta dà battaglia:
    «Cherubini e Micarelli fanno il suo gioco»

    155 - Set 11, 2020 - 13:23 Vai al commento »
    Certo, senza i 5 Stelle come puntello, il candidato Ricotta si sente un po' orfano di consensi. Apprezzo il rigurgito di orgoglio identitario che alcune liste dei 5 Stelle hanno avuto presentando liste autonome in varie parti d'Italia. Riprenderanno consensi? Lo auguro loro. Il candidato Parcaroli promette pace? Ciò lo ricollega a monsignor Vescovo e alla Chiesa cattolica, che è l'unica a garantire una civiltà ed un identità su cui fare affidamento, come è avvenuto con Carlo Magno, dopo che giacobini e marxisti hanno fallito nei loro intenti di ordine nuovo, trasformandosi oggi nell'ectoplasma "cattocomunista". Che è da decenni che fa danni a Macerata. Ricotta è un discendente da chi ci ha lasciato i ruderi della incompiuta intervalliva, che doveva passare con tre tunnel per collegarsi con la grande speculazione di Valleverde. Ricotta è stato il consenziente dei danni fatti dal sindaco uscente. Forse dovrebbe cospargersi il capo di cenere e con la corda al collo chiedere perdono ai Maceratesi e al suo stesso partito per i danni compiuti. Leggo sul Carlino di ieri, 10 settembre, un articolo che esalta l'Abbazia di San Claudio, comprese le tesi del professore Giovanni Carnevale che indica l'Abbazia come Cappella Palatina di Carlo Magno e suo luogo di sepoltura, oltre ad altre eccellenze della zona da gustare. In effetti è un invito al turismo in quella contrada di San Claudio proprio per esaltare Carlo Magno e il suo Sacro Romano Impero, ideato in questa zona del Piceno. Una prospettiva turistica in San Claudio, già vittima di piani edilizi dell'epoca della Sinistra della DC, e poi dimenticata dall'amministrazione "cattocomunista" di Corridonia e osteggiata dai "cattocomunisti" parrocchiali di San Claudio. La prospettiva l'avrebbe data l'imprenditore Parcaroli con questo articolo, dato che nel titolo compare la citazione di "Vere Italie in tour". Comunque, se Macerata cambierà cavallo sarà per il suo bene. Come lo sarebbe per Corridonia se andassro all'opposizione i "cattocomunisti" che la governano. Ma qui ci vorrebbe un miracolo del Cielo che riuscisse a cambiare le teste di coloro che fanno l'opposizione.
  • Addio ad Annita Pantanetti,
    una vita da antifascista

    156 - Set 9, 2020 - 23:48 Vai al commento »
    Uno spera sempre di non dovere vedere andare via le persone più giovani. Soprattutto quelle che ricordava quando erano adolescenti. Con un padre che la Resistenza l'aveva fatta per davvero come comandante delle Bande Nicolò. Che ci istruiva su cosa era stata la Resistenza per dei giovani della sua età. E noi che lo prendevamo ad esempio, insieme ai partigiani che erano stati nelle Bande Nicolò e con cui eravamo costantemente in contatto. Soprattutto con il Compagno Mario Pianesi e con il caro Lucio Monachesi, che aveva solo 17 anni quando era in montagna con il Comandante Pantanetti. Mi unisco al dolore del mio concittadino ed amico Roberto Gaetani e del figlio, che ricordo piccolissimo e che veniva chiamato "Chicco" dal suo papà, mentre gli insegnava a dipingere. Per noi credenti la morte fisica è solo un cambio di dimensione, che ci permette di riunirci alle persone che abbiamo amato e che ci hanno preceduto. Però è duro sapere che Annita non è più qui. Che pure non vedendola da decenni, rinfrancava il sapere che era comunque qui, da qualche parte, a combattere.
  • Scintille sui festival
    tra Ricotta e Cherubini,
    Parcaroli dà forfait al confronto

    157 - Set 9, 2020 - 0:37 Vai al commento »
    Gianfranco, credi veramente che alla gente interessi un dibattito tra candidati al Comune? La gente ormai è schierata. Di ciò che ha fatto o non ha fatto il PD per Macerata lo sa già. Se vuole cambiare sa già che deve votare per Parcaroli sindaco. L'unica cosa che avrei voluto che dicesse e scrivesse era contro il Gender nelle scuole, che vuole manipolare la mente dei bambini e degli allunni a fini sessuali e omosessuali. Queste erano le garanzie che Parcaroli e tutto il centrodestra averbbe dovuto dare all'elettorato. E avrebbero avuto pure la benedizione del Vescovo. L'argomento Gender è una pistola carica col cane alzato alla testa del PD e consoci. Bastava tirare il grilletto per farli secchi. Perchè sull'argomento il PD e consoci non possono schivare il colpo, dato che hanno dimostrato di usare il Gender nelle scuole laddove hanno governato. Lo fanno passare per il diritto del bambino di decidere se essere maschio o femmina, toccarsi i genitali, masturbarsi. E magari fare una dimostrazione pratica.. Purtroppo il centrodestra non ha usato questa arma carica, limitandosi a dire le solite cose a favore della famiglia, dei genitori maschio e femmina. E malgrado io abbia inviato le parti interessanti e il link ad alcuni candidati del centrodestra, ancora non ne parlano, limitandosi a fare il bel discorsetto sulle cose scontate, che chiunque potrebbe fare. Dopo queste elezioni ci sarà una bella resa dei conti in ogni partito, compresa la Lega.
  • Pollenza dice no alla discarica:
    «Abbiamo già il Cosmari»

    158 - Set 9, 2020 - 0:41 Vai al commento »
    Tranquilli... Sembra che il sindaco Cartechini la voglia fare a Corridonia, così dice la gente in giro. Lui non parla: fa il pesce in barile, o la sardina in scatola.
  • «Squallido siparietto Meloni-Marchetti
    Le destre giocano
    sulla pelle delle Marche»

    159 - Set 9, 2020 - 0:45 Vai al commento »
    per Mangialardi val bene il detto "l'asino mi ha detto recchione". Oppure "il bue disse cornuto all'asino".
  • Alta tensione tra FdI e Lega
    sugli assessorati di peso

    160 - Set 9, 2020 - 0:52 Vai al commento »
    ma no... fingono di litigare. Sanno che non devono dire "gatto" se non ce lo hai nel "sacco". Nessuno sa ancora come andranno queste votazioni. Potremo fare le previsioni dopo il 60 per cento dello spoglio.
  • Mattarella accende la lampada votiva:
    visita lampo a Loreto
    accolto dagli applausi

    161 - Set 9, 2020 - 0:55 Vai al commento »
    speriamo che la Madonna gli faccia la grazia di ritrovare la realtà dell'Italia.
  • Lettera del direttivo Pd agli iscritti:
    «Parcaroli ha dietro la destra violenta,
    sconcertante l’ignoranza su Macerata»

    162 - Set 7, 2020 - 6:50 Vai al commento »
    Si vedrà, con queste elezioni, se la Città di Maria è degna di buttare a mare questi "cattocomunisti" insieme a tutti gli atti politici contro la sopravvivenza mentale e spirituale degli Italiani (leggi la proposta di legge Zan Scalfarotto che vuole togliere la parola perfino a San Paolo, o il Gender nelle scuole, per la manipolazione mentale a fini sessuali dei nostri figli e nipoti, o per i finaziamenti promessi e non dati alla scuola privata cattolica, o per i tradimenti verso le classi meno abbienti, lavorative, eccetera. Forse Parcaroli sa poco di politichese, ma avrebbe cinque anni per imparare questa nuova lingua, utilizzata dai "cattocomunisti" del Grande Vecchio che ci governano da decenni e che ci hanno deliziato con i ruderi della strada intervalliva Longarini, incompiuta perchè fu una proposta irreale dei democristiani di Sinistra che ancora oggi ci governano. Dicono di temere Salvini per la sua violenza "verbale"? Non sanno più che pesci offrire al loro elttorato e allora lo spaventano con Salvini e la pandemia. Che ne dici, Gianfranco Cerasi?
  • “Felicità” Lega, a passeggio con Al Bano
    Parcaroli: «Se vinco farà un concerto qui»

    163 - Set 6, 2020 - 6:15 Vai al commento »
    ASPETTO ANCORA CHE LEGA E CENTRODESTRA A MACERATA DICANO LA LORO POSIZIONE SUL "GENDER NELLE SCUOLE" A MACERATA E REGIONE, VOLUTO IN ITALIA DAL PD E CONSOCI PER LA MANIPOLAZIONE MENTALE DEI NOSTRI FIGLI E NIPOTI.
  • Don Alì dà ancora scandalo:
    urina dal palco del Varco

    164 - Set 6, 2020 - 6:09 Vai al commento »
    Di che ci lamentiamo? E' un prodotto del PD e di 5 Stelle, dove questi ospiti pericolosi e indesiderati sono vezzeggiati e autorizzati a fare tutto ciò che vogliono e, in futuro, anche ammazzarci. Perchè è a ciò che potrebbero servire...
  • Luca Marconi e cinque debuttanti
    L’Udc presenta i candidati maceratesi:
    «Costruire la casa dei moderati»

    165 - Set 6, 2020 - 6:19 Vai al commento »
    Grazie a Dio che c'è qualcuno che ancora esibisce la Croce nel suo simbolo politico. E pensare che certi che la esibivano in passato oggi stanno con i nemici del Cristo. Azzo, che coerenza...
  • «Parcaroli avanti? Nei suoi sogni»
    Ricotta ribatte con un altro sondaggio:
    «E’ un testa a testa, noi in crescita»

    166 - Set 4, 2020 - 21:41 Vai al commento »
    Una differenza netta e sostanziale tra i due sfidanti avverrebe se il candidato Parcaroli del centrodestra affermasse chiaramente che lui non permetterebbe mai che il Gender nelle scuole, voluto dall'OMS per l'educazione sessuale in Europa, fosse imposto nelle scuole maceratesi. Questo lavaggio del cervello su sesso e omosassualità dei bimbi dalla più tenera età e degli adolescenti, fino ai 15 anni, denunciato anche la papa Francesco,è stato già attuato dove amministra il PD. Anche Acquaroli dovrebbe impegnarsi in tal senso. Ciò distinguerebbe nettamente le posizioni politiche tra il centrodestra e il centrosinistra. In più, i genitori "normali" vorrebbero essi stessi dare una educazione ai propri figli e non desiderano che lo Stato prenda il loro posto, come avveniva con il nazismo e il bolscevismo comunista. Anna Menghi mi diceva che lei era contraria al Gender nelle scuole... E allora si dica a voce alta e senza alcun timore, tanto per marcare una netta differenza con il PD e consoci, compresi quei cattolici che si sono venduti a Mammona.
  • Campeggiatori abusivi
    aggrediscono carabinieri:
    quattro arresti a Fiastra

    167 - Set 3, 2020 - 22:43 Vai al commento »
    come sarebbe finita negli USA?
  • «Bluff sulle scuole da parte del sindaco,
    chiediamo chiarezza e trasparenza»

    168 - Set 2, 2020 - 22:54 Vai al commento »
    Se Paolo Cartechini fosse stato più lungimirante e spregiundicato avrebbe fatto vicesindaco la Calvigioni, cacciandola dal consiglio comunale "alla prima che mi fai". Invece Nelia rimane in consiglio e giocherà con Paolo come fa il gatto con il topo. Se fosse uno stratega e non un tattico dovrebbe fare saltare per aria da subito la sua strimzita maggioranza, portando il paese alle elezioni. Certo, gli manca un canditato sindaco credibile e simpatico. Quindi, potrebbe ripresentarsi egli stesso... Quale sarebbe il vantaggio? Il vantaggio sarebbe quello che il centrodestra e tutti gli untori della buona volontà stanno andando in ordine sparso e quindi rischierebbe di mvincere ancora. I tempi vorrebbero che nel centrodestra e affini si superassero tutte le vecchie logiche di potere del passato per guardare ad uno schieramento unitario. Invece la minoranza consigliare non ha alcuna intenzione di fare un gruppo unico, che sarebbe poi la base di partenza per incolonnare tutte le forze anti-Cartechini. Invece, i vari membri della minoranza stanno a coccolarsi il loro piccolo "particulare"... E il resto delle forze politiche corridoniane di centrodestra e affini che fanno? Stanno ancora in ordine sparso all'ombra dei loro inutili simboli partitici, che dividono invece di unire e non portano voti, poichè a Corridonia il simbolo conta poco se non c'è la persona adatta. Alle ultime elezioni si perse per questo.. Si stanno guardando il dito che indica la luna... E poi manca un candidato sindaco... A meno che Nelia non decida di riproporsi, mandando tutti gli altri ad abbaiare alla luna. Parliamo, per ultimo, di Paolo Bertini... Alle ultime elezioni prese 176 preferenze, mentre Celso Foresi ne ebbe 187: furono trombati ambedue alla grande... Il sindaco preferì dare incarichi amministrativi ad altri che avevano preso meno preferenze dei due. Ma avevano un vantaggio: quelli di dire sempre "yes!" E quindi cosa avvenne? Avvenne che malgrado le lauree e la spocchia i prescelti furono inutili, salvo una buona dose di arroganza. Che non porta voti.
  • Lega contro Pacetti e Marchegiani
    «Incoerente il passaggio a FdI»

    169 - Set 2, 2020 - 0:25 Vai al commento »
    E' stata necessaria una precisazione da parte della Lega in merito a questa vicenda di abbandono di partito. Le ragioni potrebbero essere queste. I vertici della Lega hanno scelto Saltamartini, privo di tessera e in lizza contro la lista della Lega alle precedenti elezioni, credo, comunali, invece che un leghista doc. Le elezioni si vincono con i voti. Evidentemente Saltamartini porta più voti dei leghisti cingolani. E' così? Perciò la scelta è andata su di lui.
  • «Caro Ricotta, non basteranno gli insulti
    per star dietro a un vulcano come me»

    170 - Set 2, 2020 - 0:59 Vai al commento »
    Signor Parcaroli, se la smetta di rispondere alle provocazioni che vorrebbero portarla ad un confronto pubblico, di cui la gente di Macerata non ne sente il bisogno e che interesserebbe solo a Gianfranco Cerasi. Io penso, invece, che questi "cattocomunisti", che sono gli eredi di quelli che fecero lo scempio paesaggistico e finanziario nell'era Longarini per un progetto che solo le menti malate della Dc e dei Socialisti potevano immaginare, abbiano nascosta un'arma segreta, che tireranno fuori prima del voto. Che sarebbe questa: la identificazione di Sandro Parcaroli come " populista, sovranista, razzista e fascista". Sarebbe l'ultima cannonata da sparare. Dopo di che potrebbero anche andare a casa soddisfatti.
  • San Giuliano, l’omelia è politica:
    «Caro futuro sindaco,
    sarò un vescovo scomodo» (FOTO)

    171 - Set 3, 2020 - 17:47 Vai al commento »
    Alberto Poloni, non mettiamola sul ridere... Io non voglio che un regime nazi-bolscevico, guidato dalle logge anglo-americane dell'alta finanza, che hanno ormai in mano l'ONU, mettano le mani nella mente dei miei nipoti - e così la pensano quei molti genitori che vogliono essere loro ad educare i loro bambini - e con la potenza dell'OMS impongono nelle scuole agli alunni dai 0 anni a 15 anni la manipolazione mentale che mette attenzione sui genitali, sulla masturbazione infantile e sull'amore omosessuale. Intanto, l'ONU sta imponendo ai paesi del Terzo Mondo l'aborto al nono mese col ricatto dei fondi anti-covid. Stati occidentali già contemplano questo assassinio. Se si vogliono limitare le nascite non c'è bisogno dell'aborto (lo dico da abortista diventato in 5 secondi antiabortista), lasciando pure la 194. I cattolici dovrebbero impegnarsi a tentare di aiutare le donne a non abortire, evitando loro traumi spaventosi. Nella mia prima lettera davo la possibilità di trovare su Internet cosa scriveva l'OMS per imporre il Gender nelle scuole in Europa. Non solo i genitori cattolici, ma pure i genitori laici sono contrari al Gender nelle scuole. Abbiamo visto che nelle regioni dove governa il PD è stato introdotto il Gender nelle scuole. Che non esiste dove governa la Lega e il centrodestra. E' strano che il candidato del centrodestra Parcaroli e il candidato alla Regione Acquaroli nei loro programmi non c'è l'impegno di lotta contro il Gender nelle scuole. Eppure l'avvocato Amato lo spiegò bene ai Maceratesi. Certi valori "naturali" e umani devono essere difesi. Sono sicuro che il Vescovo vorrà controllare che il nuovo sindaco rispetti i principi irrinunciabili della Chiesa cattolica nella Città di Maria. Ovviamente in molti saremo con un Vescovo della Chiesa militante. Costi quel che costi.
    172 - Set 3, 2020 - 10:37 Vai al commento »
    per Alberto Poloni: non si può prendere per buono ciò che come slogan ci passa il convento del Potere mondiale. Ossia, che i migranti clandestini fuggono da "guerre e carestie". Io li ho visti nel Sud Sudan nel 1970 come sono ridotti quelli che sono in zone di guerra e soffrono di denutrizione. Basterebbe andare poi andare nei campi profughi del Darfur dove mangiano le pappette di soia (che noi mangiavamo nel dopoguerra, date dagli Americani), mescolate alla sabbia per essere più "consistenti". I buonisti e i loro manutengoli del PD e consoci ci ingannano, fidandosi della nostra ignoranza. Quelli che giungono non fuggono da un bel niente. Magari Soros paga loro pure il viaggio per invaderci. Sono belli grassi. Li mettono all'ingrasso in Libya prima di imbarcarli sui barconi? Osegale venne con un barcone perchè fuggiva da "guerre e carestie"? Io speravo che almeno Parcaroli mettesse, tra le tante cose buone messe nel programma, pure la sua lotta contro il Gender nelle scuole, di cattocomunista memoria, nel cui programma, ai bimbi di tenera età, viene imposta mentalmente come formativa e libertaria la pratica della masturbazione infantile e del toccamento dei genitali, e dai 4 ai 6 anni pure la liceità dell'amore omosessuale. Di fronte a questa aberrazione mentale voluta dall'OMS-ONU e contro la volontà della maggioranza dei genitori, il Centrodestra avrebbe potuto marcare la differenza col Centrosinistra, che invece è d'accordo con Gender nelle scuole (altro sistema per distruggere la società dopo la permissione della droga). Il Vescovo altro non fa che il suo dovere: controllare che il suo gregge sia salvo dall'opera distruttiva da parte dei nemici "cattocomunisti", infiltrati pure addirittura nei "consigli parrocchiali" per disturbare i parroci che non sono d'accordo con loro. So a chi mi riferisco...
    173 - Set 1, 2020 - 18:45 Vai al commento »
    Se avessimo la legge Zan-Scalfarotto forse il Vescovo sarebbe stato silenziato. Di sicuro silenzierebbero San Paolo quando nella lettera ai Romani dice che omosessuali e puttanieri non entreranno nel Regno di Dio, se non convertiranno la loro vita secondo la volontà di Dio. Ringrazio il Vescovo Marconi per essere stato chiaro: la Chiesa che egli rappresenta è Mater, ma pure Magistra. Ossia - come dicevamo noi comunisti - "controlla ed orienta" i fedeli per il loro benessere spirituale, come noi controllavamo e orientavamo i Compagni per farne dei buoni comunisti. Solo che a forza di orientarli con le nostre teorie abbiamo sfasciato la famiglia, ucciso nascituri e drogato la società, facendo passare il tutto come conquista di civiltà... Poichè, in Occidente, non potendo ammazzare 170 mila religiosi ortodossi e 15 mila cattolici, come fecero Lenin, Stalin e seguenti, abbiamo tentato il metodo subdolo di garantire il "diritto individuale" a seguire le proprie aberrazioni ad ogni costo e con ogni mezzo. Adesso ci aspettiamo, continuando il PD al potere di fare abortire al nono mese di gravidanza, come in civilissimi Stati di tradizione occidentale. E ci stiamo riuscendo a distruggere la civiltà che ci dette con i suoi ordinamenti il nostro imperatore Carlo Magno con il suo Sacro Romano Impero. Abbiamo infiltrato i "cattocomunisti" addirittura nel Vaticano, nelle Curie vescovili, nelle Parrocchie e perfino nei Consigli Parrocchiali Pastorali, dove, invece di essere solo "consultivi", i "cattocomunisti" spadroneggiano e mazzolano i poveri parroci quando non agiscono secondo la laica e progressiva volontà del Potere Mondiale.. Il Vescovo Marconi vuole controllare il lavoro amministrativo dell'eletto sindaco - così afferma.. Ad esempio, controllerà se nelle scuole pubbliche verrà imposto, come è avvenuto dove ha comandato il PD, il Gender nelle scuole, un sistema dell'OMS-ONU per manipolare a fini sessuali e omosessuali la mente dei bambini e degli adolescenti, come lo stesso Papa Francesco ha denunciato come Civiltà Gender. (su Google andare a leggere: Ufficio Regionale per l'Europa dell'OMS e BZgA Standard). La lotta al Gender, l'aiuto al diritto dei genitori "naturali" di educare i loro figli, l'aiuto alle puerpere in cattive condizioni economiche per salvare il nascituro, e così via, sarebbero dovuti essere nel programma di centrodestra, poichè è ciò che molti chiedono. Invece non se ne fa cenno... O sbaglio? Quindi, speriamo che lo Spirito Santo illumini la mente dei Maceratesi a votare secondo il "cuore" e non secondo la "mente", con le sue paure e aberrazioni.
  • Litiga col compagno, perde la testa
    e aggredisce il comandante dei carabinieri

    174 - Ago 31, 2020 - 9:47 Vai al commento »
    SEMPRE E COMUNQUE IN DIFESA DEI CARABINIERI E DELLE FORZE DELL'ORDINE.
  • Scontro al Comune di Corridonia,
    tutto è nato dalla scuola d’infanzia
    e dal pasticcio col finanziamento del Miur

    175 - Set 1, 2020 - 17:22 Vai al commento »
    Non avevo seguito la vicenda, così come magistralmente l'ha descritta nel suo iter l'avvocato Giuseppe Bommarito... Se fossi stato io nelle condizione del sindaco mi sarei suicidato dalla vergogna. Sembrerebbe un inganno continuo. Di fronte a cotanto sistema di creare confusione come si possono fare accordi con un'amministrazione comunale simile? Incapace di gestire pure un condominio secondo le regole? Un tempo, quando i Partiti erano una cosa seria, un errore simile, che non è politico, ma volutamente mentale, avrebbe portato alle dimissioni. Ma oggi, rinunciare agli appannaggi è un cosa difficile, pure se riscuoterli sarebbe immorale con accadimenti simili. Ma ormai questa è la pappa che ci passa il convento di queste pseudo-democrazia. E poi i "cattocomunisti" in nome della "resistenza", dell'"antifascismo" e dell'"antirazzismo", rimangono attaccati alle poltrona come le cozze allo scoglio. Per scozzonarli occorrerebbe mandarli a casa alle prossime elezioni. Ma - mi chiedo - abbiamo a Corridonia forze politiche e civili che sono pronte ad unirsi sotto un unico sindaco, pure con liste diverse? Sono convinto che un esorcismo farebbe bene a questa amministrazione comunale. Se fossi l'Arcivescovo Rocco li convocherei a Fermo per un esorcismo collettivo. Evidentemente il diavolo fa le pentole, ma non i coperchi. E quindi neanche un esorcismo farebbe il suo effetto.
  • Riprendere il business con la Cina
    «Sono due le strade da percorrere:
    fiere in presenza e vendita online»

    176 - Ago 31, 2020 - 9:43 Vai al commento »
    Abbiamo dimenticato che la Cina era decenni fa il "pericolo giallo". Non solo, caro Gianfranco, sottoscrivo ciò che scrivi, ossia che i Cinesi sono sotto il tallone di ferro del migliore comunismo, dove una oligarchia politica, militare e poliziesca si è arricchia della nomenklatura di geni affaristici miliardari che si stanno comprando l'Italia, l'Europa e il Pianeta intero, comprese le terre africane. Ho saputo che i cinesi si sono comperati un noto commercio in provincia. Ovviamente non entrerò più in quell'esercizio, andando quindi in uno gestito ancora da italiani. Da tempo, a casa mia ci serviamo il più possibile di prodottyi italiani, anche se più costosi. Tra poco il mondo parlerà cinese, come parla inglese, e la chirurgia plastica ci farà gli occhi a mandorla. Noi siamo occidentali, con una formazione filosofica, religiosa, culturale e artistica occidentale. Apprendisti stregoni del centrosinistra che ancora pontificano hanno abbattuto la diga che si opponeva al "pericolo giallo", facendoci invadere con prodotti a basso costo a causa di una manodopera a basso costo. 5 Stelle e PD c i hanno venduto ai Cinesi. Noi, invece, dovremmo legarci sempre di più all'Occidente e agli Stati Uniti di Trump, difendendo l'integrità fisica di Israele, l'ultimo caposaldo occidentale che impedisce l'invasione mediorientale e orientale dell'Italia e dell'Europa. Saremo presto in pericolo fisico e vittime della fame. Una spallata a PD e 5 Stelle potrebbe allontanare il pericolo per un po'. Ma sembra che il destino delle popolazioni italiche sia da duemila anni quello di essere servi sfruttati da qualcuno: adesso è giunta la Cina. E non possiamo farci nulla: noi siamo, per destino, lacchè sempre di qualcuno.
  • E’ morto Valeriano Trubbiani,
    lo scultore dei “Rinoceronti”

    177 - Ago 30, 2020 - 15:37 Vai al commento »
    Valeriano è stato uno dei nostri concittadini più noti al mondo. Un Artista? Lo diranno i posteri. Io lo vedevo come un vero professionista, un artigiano dell'Arte. Il quale ritornò al "figurativo" quando le mode perdevano di forza, oppure cadevano in basso con Bonito Oliva. Mi piace ricordarlo da giovane, con le sue astrazioni, che lo lanciarono all'attenzione degli ambienti artistici più esclusivi. Dio ti benedica per il bene che ci hai dato.
  • Covid center, esposto contro il sindaco:
    «Realizzata una struttura permanente
    spacciandola per opera temporanea»

    178 - Ago 30, 2020 - 15:58 Vai al commento »
    Non risco a capire cosa ci sia di occultato in questa vicenda. Se è un errore politico amministrativo non deve esistere altro che una denuncia politica amministrativa. Come è avvenuto nella vita politica democratica, durante la quale enormi errori di realizzazione furono fatti e denunciati secondo una prassi politica. Qui sembrerebbe che ci sia dell'altro? L'unica cosa che mi viene avanti è che gli accusati abbiano intascato soldi in forma sotterranea. Ossia, si siano fatti entrare nel portafoglio parte di quei soldi che sono stati spesi per realizzare "qualcosa" di non necessario, ma che in molti ne sentivamo la necessità. Ora, sembrerebbe che il covid abbia perso la sua forza e che tutti gli avvisi che oggi vengono dati dimostrano che sia acqua passata. Però, questa pandemia potrebbe riproporsi in forma più virulenta, poichè l'umanità, con le leggi che si stanno approvando nel mondo cosiddetto civile con l'ammazzare un nascituro al nono mese, fatto passare come aborto, stiamo avviandoci verso una vendetta della Natura divina semplicemente spaventosa. E, comunque, questo covid non si deve curare in un'ospedale normale dove si curano malattie normali. Questo covid si deve curare in un lazzaretto, per la sicurezza dei cittadini. Quindi, la domanda finale è la seguente: i promotori di questo lazzaretto si sono messi in tasca qualcosa? Se sì, ditelo, Altrimenti, fatevela finita.
  • «Ciao Lega Cingoli»
    I consiglieri Pacetti e Marchigiani
    passano a FdI

    179 - Ago 30, 2020 - 16:44 Vai al commento »
    Mi sono iscritto alla Lega di Salvini dopo che alcuni Compagni dell'ex-PCI, da tempo, mi sollecitavano a dare una mano al Partito di cui erano diventati elettori. Io provenivo come elettore dai 5 Stelle. Deluso, avevo già votato per la Lega di Salvini. In gioventù sentivamo molto il senso di appartenenza. E, pur andando in minoranza e in delusioni, rimanevamo nel partito. Al massimo, ci dimettevamo dalla carica consigliare targata con il partito di appartenenza, prima di passare ad altro. La mia domanda è: questi leghisti passati al FdL hanno una carica consigliare come Lega? Se sì, allora si dimettano, poichè sono stati votati pure per l'appartenenza alla Lega e non solo come personaggio. Se la Lega aveva avuto per essi un valore ideologico e politico, tale valore rimane pure se elettoralmente i dirigenti della Lega hanno scelto di proporre un "non leghista"... Siamo in un'epoca di pericolo estremo, dove PD, 5 Stelle e consoci, al servizio dei poteri mondiali, tenteranno di tutto per non dare il potere al centrodestra. Questo è lo schieramento in cui bisogna credere. Non solo nella Lega, nei suoi uomini, o in chi oggi è saltato sul carro considerato vincente, o è stato proposto dal vertice partitico per avere più voti. Sarà dopo le elezioni che si dovranno fare i conti. Mi sono accorto che la Lega, in questi paraggi, è un partito che non esiste come struttura operativa, salvo muoversi con simbolo e con Salvini in occasione di elezioni. Se è ciò che passa il convento, con tutte le sue pietanze insipide e indigeribili, dobbiamo accettarlo, lasciando la verifica a dopo aver mandato a casa i nemici dei lavoratori, dei pensionali, della povera gente, della piccola e media industria e dell'artigianato, del piccolo commercio, dei piccoli agricoltori, piccoli pescatori, eccetera. Era questa la lotta democratica che facevamo ai miei tempi, a Sinistra, contro la grande speculazione, l'alta finanza, e che facciamo oggi pure per i valori e le tradizioni occidentali contro l'invasione di clandestini belli e addestrati, fatti venire per confonderci, imbastardirci, e contro il "pericolo giallo" a cui, chi ci governa, si è venduto. Cari Francesco e Maria Catia, non è che voi abbiate scelto il nostro Nemico. Ci mancherebbe altro. Anche qualche Compagno del PCi vota oggi per la Meloni... Ma, in questo momento non potete sguarnire lo schieramento per cui avete combattuto e sognato, solo perchè è stato scelto un "non leghista", che potrebbe - dico, potrebbe - portare più voti. Già lo sto sentendo in giro (e sono d'accordo): i "conti" li faremo a dopo le elezioni, quando - a Dio piacendo - avremo tolto il potere ai nemici del popolo e della democrazia. Comunque, vi voglio sempre bene.
  • Salvini tra cacciatori e pescatori:
    «Si finisce nei guai per una rete in mare
    più che per 2 etti di hashish»

    180 - Ago 30, 2020 - 17:01 Vai al commento »
    Caro Gianfranco Cerasi, non ho ancora capito per chi tiri la volata... Per il PD? per i 5 Stelle? per nessuno? per i socialisti ormai cadaveri? Ti rivolgi a Salvini come se la Lega e il centrodestra avessero goveranto la Regione Marche. Nel male e nel bene è stato il PD con i suoi accoliti a governarci. Chiedi ad essi cosa hanno fatto per il turismo, salvo buttare al vento i milioni per far fare la propaganda al noto attore americano, quando sarebbe bastato, per una propaganda mondiale, il mio amico Vanni Leopardi? Perchè non chiedi ai tuoi amici del PD perchè a livello provinciale e corridoniano si oppongono all'Aquisgrana e alla Cappella Palatina - Abbazia di San Claudio, che porterebbe ancora più turisti dei 50 mila annui attuali? Quando mai i tuoi amici del PD hanno fatto propaganda per l'Abbazia di San Claudio? Comunque, ti leggo sempre volentieri, poichè mi ecciti...
  • Lavoro, diritti e sanità pubblica:
    Lista comunista si presenta
    «contro la destra e la falsa sinistra»

    181 - Ago 28, 2020 - 22:37 Vai al commento »
    Il simbolo della "falce e martello" esiste ancora e ispira artisticamente anche un pittore anticomunista... https://www.youtube.com/watch?v=YP3xe41MxCY
  • Parcaroli all’attacco con i suoi 31 civici:
    «Siamo la fine del loro potere
    Per questo ci combattono»

    182 - Ago 26, 2020 - 11:12 Vai al commento »
    Chi teme di più di perdere l'osso del potere è il Grande Vecchio, che da decenni maneggia gli appetiti di Macerata, sia dell'estrema Destra che della Sinistra. Molti esponenti di grido, pure i puri della Destra, facevano anticamera da lui per associarsi nelle cordate di affari, o per ricevere voti elettorali. Con lui e con le sue cordate, e infine con i "cattocomunisti", che sono la peggiore alchimia del momento (hanno due padroni: Cristo e Mammona, ma le proposte di legge e gli atti politici sono di Mammona), sono avvenute le cose brutte di Macerata, gli affari falliti, i soldi buttati al vento, le cose utili non fatte: Macerata si era così bloccata e stava morendo. Gianfranco Cerasi certe cose dovrebbe saperle. Ma finge di non saperle: infatti non ci dice quale amministrazione avrebbe voluto e con chi. Però, da come scrive sembra che non gli piaccia Parcaroli... Evidentemente gli piacciono di più i "compagni" che hanno tradito i lavoratori e le persone povere, la piccola industria e l'artigianato, eccetera, tutte cose che ormai il centrodestra cavalca... Prima di Parcaroli il centrodestra era spaccato, senza un candidato che piacesse a tutti. Si stava formando un centrodestra vittima sacrificale perchè l'andazzo decennale continuasse. Con Parcaroli le aspirazioni di tutti sono saltate: per alcuni è stato un lassativo; per altri dirgli di no significava scoprire i giochi e perdere la faccia. Però, ai più Parcaroli è stato un toccasana. Magari è la Madonna che vorrà riprendersi la sua Città e forse Sandro Parcaroli è l'uomo del destino... divino. Però, i Maceratesi devono meritarlo. A patto che il loro cuore non sia a maggioranza marcio... Perciò, se così fosse, vanno bene i "cattocomunisti"
  • «Dal Comune 2 milioni a Musicultura
    Parcaroli faccia il mecenate
    senza strumentalizzare»

    183 - Ago 26, 2020 - 0:19 Vai al commento »
    Questi "cattocomunisti" sono astuti quando beccano i quattrini da chi non dà loro fastidio. Quando temono per la poltrona mettono dei diktat. Se fossi io nella Med Store direi ciò che ogni persona normale direbbe: andate dai vostri amici a farvi dare i quattrini che io non vi mollo più.
  • «Macerata nella morsa ideologica
    Con Parcaroli torni ad accogliere le imprese»

    184 - Ago 26, 2020 - 0:28 Vai al commento »
    Parole sante, Mattia Orioli, parole sante... Chi ha avuto danni e delusioni dal terremoto dovrebbe votare il centrodestra. Altrimenti si continua con il vecchio sistema delle teste portate all'ammasso.
  • Convitto, interrogazione al ministro Azzolina:
    «Chiarimenti sul taglio di personale»

    185 - Ago 26, 2020 - 0:32 Vai al commento »
    Bene la Lega. Brava Anna Menghi.
  • Da 5 a zero, Macerata non ha candidate
    E nel resto delle Marche non va meglio

    186 - Ago 23, 2020 - 23:41 Vai al commento »
    La Sinistra, così impegnata nelle battaglie a favore dei gay, umilia le donne. Il fiore all'occhiello femminile è stato gettato via. Comunque, se le donne devono essere una riempitura inutile è meglio che non si presentino. Una donna che vuole emergere, poichè ha cose da proporre, non ha bisogno di permessi maschilisti: si dà da fare e si impone. Stop.
  • Salvini, tuffo a Porto Recanati
    Bagno e selfie in mare (Video)

    187 - Ago 22, 2020 - 22:23 Vai al commento »
    Signor Salvini, la smetta di venire da noi! Lei sta creando un popolo di cacasotto di Sinistra. Un po' di pietà cristiana, per favore...
  • Ceriscioli: «Elezioni non a rischio»
    Mangialardi: «C’è da valutare con attenzione»
    Ciarapica: «Rinvio? Minaccia alla democrazia»

    188 - Ago 21, 2020 - 0:25 Vai al commento »
    Mandare giù di tono col Coronavirus la massa delle persone fino a porle su "PAURA" e "AFFLIZIONE" si rischia molto. Su quei bassi toni la gente non sta bene, comincia a soffrire. Non ci si rimane per molto tempo. Due sono le alternative: o si scende ancora su "APATIA", cosa improbabile, oppure si sale al di sopra di "paura e afflizione". E dove si va? Si va su "OSTILITA' NASCOSTA" che è un tono emozionale molto presente oggi. Oppure si sale ancora di tono su "ODIO" e "COLLERA". Credo che la popolazione si avvii verso questo tono, se non le si dà la possibilità di sperare in un cambiamento con le elezioni regionali e comunali. Ormai non accettano più che degli "esperti", verso i quali la fiducia comincia a scemare, decidano per il loro futuro, impaurendoli. A settembre ci sarà lo sconquasso della scuola e delle famiglie. Mentre gli imprenditori parlano già di catastrofe produttiva ed economica. Negare le elezioni porterebbe alla fine di fiducia verso gli esperti e una rivolta verso una classe politica inadeguata a risolvere i problemi gravi dell'Italia. E del pianeta.
  • Miss Italia, a Potenza Picena
    la reginetta è Letizia Trivelli

    189 - Ago 21, 2020 - 0:28 Vai al commento »
    meglio una giovane con la corona che un virus con la corona: che battuta del kaiser.
  • Parcaroli contrattacca su Padre Matteo Ricci:
    «Avete avuto 10 anni per il progetto
    e vi siete ridotti all’ultimo»

    190 - Ago 21, 2020 - 0:51 Vai al commento »
    Dopo la dipartita di Elverio Maurizi, profondo conoscitore e amante dell'Arte moderna, quando organizzava storiche mostre in Pinacoteca e nella Chiesa di San Paolo, e con la presenza nell'Accademia di Belle Arti di Cegna e di Brindisi e senza più artisti come Pannaggi, Peschi e Tulli, tanto per citarne alcuni, Macerata ha perso lo smalto dell'Arte. Come potevano interessarsi a padre Matteo Ricci se erano impegnati con il parcheggio coperto? In effetti, l'unica novità di queste elezioni è che viene proposto un imprenditore di successo che potrebbe fare bene pure le cose della città, mentre dall'altra parte si ripropone il solito avvocato che ha partecipato agli eventi del sindaco Carancini.
  • Lavoro, formazione e servizi
    Parcaroli: «Ecco cosa farò
    per portare Macerata nel futuro»

    191 - Ago 20, 2020 - 12:50 Vai al commento »
    Leggo che ad alcuni commentatori Parcaroli ha levato l'osso a cui erano abituati. Ossia, ad essere ingannati dai tanti avvocati che hanno dibattuto pubblicamente bene, per poi lasciare a secco tanti cittadini, salvo i loro interessi e quelli dei loro sodali. Il tempo del PD è scaduto e il partito è in via di distruzione... Parcaroli è solo uno strumento di questa distruzione. C'è poi un aggancio con Andrea Marchiori per dargli alcuni consigli... In politica si hanno delusioni. Uno deve restare sulla riva del fiume per vedere magari passare il cadavere del nemico (ossia il PD). Perchè, caro Andrea, è quello l'unico nemico che hai. Il tempo è galantuomo. Quindi lavoriamo per spingere verso tempi migliori... Il candidato Parcaroli ha ascoltato molti pareri, cittadini e partitici. Poi, come è suo solito fare in ditta, ha fatto un suo programma in prospettiva da verificare con l'elettorato. Senza perdere tempo nei dibattitti stantii a cui eravamo tutti abituati, Cerasi compreso. Perchè, il buon Cerasi ha la vecchia mentalità d'annata, come la mia. Mettiamoci l'animo in pace. Aspettiamo che i cittadini decidano per il loro bene con il "nuovo", o il loro male con la "vecchia minestra".
  • Alleanza Pd-M5S, Mercorelli:
    «Tardivo l’appello di Conte»
    Ricci rilancia: «Avrete la vicepresidenza»

    192 - Ago 20, 2020 - 13:02 Vai al commento »
    Ormai i 5 Stelle sono diventati del Badogliani con l'apriscatole, che è servityo solo per aprire il loro portafoglio... Sono ormai dei lacchè che rimediano qualche briciola che cade dal desco del ricco Epulone PD. Però, qualcuno ha un rigurgito ideologico, quello che portò ai grandi risultati elettorali. Sta quindi tentando una verifica elettorale... Sapendo che, diversamente, il ruolo di lacchè del PD gli farà perdere voti.
  • Caos 5stelle, «via Mercorelli e il simbolo»
    Jesi chiede commissariamento dei vertici
    Conte: «Divisi sprecate un’occasione»

    193 - Ago 20, 2020 - 16:34 Vai al commento »
    Io votai per i 5 Stelle (ricordo che detti la preferenza alla Agostinelli). Credevo in ciò che dicevano, poichè era rivoluzionario, nel senso che si scrollavano di dosso un modo partitico di fare politica. Purtroppo ormai sono omologati al sistema del PD. Però il tentativo, seppure fallimentare, di riprendersi la scela, dopo un rigurgito di dignità, fa ben sperare che non tutti sono disposti a farsi omologare e diventare lacchè del PD.
  • «Sostegno alle imprese, ambiente e socialità»
    Cherubini lancia il programma per Macerata

    194 - Ago 20, 2020 - 15:34 Vai al commento »
    troppo tardi per rifarsi una verginità, come quando dovevano aprire il Parlamento con l'apriscatole. Andando da soli, come in Regione, forse qualche spicciolo lo riprenderanno. Ormai, sono, però, condannati, in basso e in Alto.
  • «Tre anni persi per una variante
    che non è nemmeno definitiva»
    Dal centrodestra frecciate sull’ospedale

    195 - Ago 19, 2020 - 0:58 Vai al commento »
    Adesso la posizione del centrodestra sul nuovo ospedale di Macerata da costruire è chiara. Continuate a dirla, perchè la gente dimentica e il PD agisce sulla mancanza di memoria dell'elettorato. La Sinistra, a cominciare dal PCI , è stata sempre ammalata di teorie da calare nella realtà, pure se quella fosse irreale per la gente. Verdi la chiusura dell'ospedale di Corridonia e di Treia, che erano efficienti. Tutto doveva essere accentrato a Macerata capoluogo. Vedi pure le Regioni, con la eliminazione delle Provincie. Con le quali si aveva una democrazia di base ed un controllo maggiore da parte dei cittadini. Rpetiamo quindi: la proposta del nuovo ospedale è solo per Macerata. Non è l'Ospedale Unico del PD. Stop.
  • I commercianti fanno la lista
    Micarelli candidato sindaco

    196 - Ago 19, 2020 - 1:06 Vai al commento »
    Pichè quelli della lista non sono le vergini dai candidi manti e di voti ne prenderanno pochi e non vivendo su Marte, quindi sapendo a priori cosa ha fatto il candidato sindaco Ricotta negli anni in cui era nel PD e ultimamente con Carancini, e sapendo pure che il candidato sindaco Parcaroli è un commerciante, il proponente dica fin da ora con quale candidato sindaco sta... Siamo ad elezioni politiche pure con Macerata. Quindi quelli che sono rotti da qualche parte non servono più a nulla.
  • Corridonia piange Fabio Pierantoni,
    ex consigliere comunale
    «Sempre vicino agli ultimi»

    197 - Ago 19, 2020 - 1:19 Vai al commento »
    Ciò che ha scritto il sindaco di Corridonia Paolo Cartechini è solo un accenno molto vero di ciò che era stato Fabio per la sua città, e non solo. Purtroppo non riuscirà a vedere, come pure alcuni altri di noi, la sistemazione del convento degli Zoccolanti al servizio di una iniziativa universitaria, a beneficio dell'intera città. Fabio è stato sempre un giovane di fede politica, fin da ragazzo, quando gestiva alcuni programmi della radio che era nella sezione del PCI di Corridonia. Era un intellettuale, una merce oggi sempre più rara a livello sociale e politico. Anche per te si possono dedicare i versi del Lorca: "La canzone che mai dirò si è fermata sulle mie labbra... canzone di stelle vive sopra un giorno perpetuo." Però, non è giusto che ci lascino quelli più giovani, che potevano darci ancora tanto.
  • Dietrofront sulle tombe romane:
    l’idea è creare un sito archeologico

    198 - Ago 19, 2020 - 0:47 Vai al commento »
    Interrare di nuovo ciò che si è scoperto è una cosa registrata nelle scartoffie e sconosciuta ai cittadini di oggi e di domani. E' quanto è accaduto a San Claudio con gli scavi archelogici, che sono stati in terrati di nuovo, copo aver messo i reperti in scatole finite nelle cantine della Soprintendenza. Fate rendere conto alla gente attuale che sono secoli e millenni che esistiamo nel Piceno. Quindi, giustamente, quelle tombe siano visibili, seppure collocate altrove.
  • «Padre Matteo Ricci dimenticato»
    Parcaroli attacca e Monteverde risponde:
    «Non sa che da due anni c’è un progetto»

    199 - Ago 19, 2020 - 1:28 Vai al commento »
    Veramente c'era stata la proposta di una grossa statua in brozo da mettere in un angolo di Piazza San Giovanni, dove era il collegio dei Gesuiti. Solo era una costo proibitivo e non se ne fece nualla. Lo scultore Sandro Piermarini aveva pendsato a tre sculture in marmo da mutte sulla scalinata della chiesa di San Ciovanni. Ma non se ne fece nulla. Per cui quelle tre sculture (Padre Matteo Ricci, con il primo uomo e la prima donna che furono convertiti) si trovano davanti ad una chiesa di Formosa (mi piace il suo antico nome). Vorrei ricordare a tutti che abbiamo a Macerata i materiali per creare un museo del Risorgimento italiano, secondo per importanza a quello di Roma. Se ne parla da decenni, ma tutto è ancora nelle casse.
  • Ricotta: «Finalmente il centrodestra
    riconosce la necessità del nuovo ospedale»

    200 - Ago 17, 2020 - 23:52 Vai al commento »
    Che si potenzi il vecchio ospedale di Macerata, va bene. Ma farne uno nuovo vuol dire che si hanno tanti soldi che si tolgono a cose più importanti. Se si fa una nuovo ospedale, significa che si limitano quelli esistenti. I due candidati siamo più chiari- Non si può dire facciamo il nuovo ospedale alla Pieve e dotiamo di maggiori servizi quellie esistenti. O si va per una via, o si va per l'altra.
  • La consultazione su Rousseau
    una Caporetto per i 5stelle marchigiani

    201 - Ago 18, 2020 - 0:23 Vai al commento »
    Mi diceva uno, che li votava, proprio oggi: se stanno con il PD tanto vale votare il PD.
  • Bagarre sulla bretella, Manzi:
    «La faremo grazie al centrosinistra»

    202 - Ago 16, 2020 - 23:56 Vai al commento »
    L'amministrazione comunale dell'epoca non fece la bretella perchè dovesa sbucare a Campogiano in territorio di Corridonia... C'è qualcuno che si impegna nel programma a non fare entrare nelle scuole il programma del Gender nelle scuole? Non lo chiedo al PD, che dove lo ha potuto lo ha fatto. Lo chiedo al Centrodestra.
  • «Finiremo la Mattei-Pieve
    e il collegamento con Villa Potenza
    Troppi ostacoli dalla sinistra»

    203 - Ago 16, 2020 - 0:22 Vai al commento »
    Mi piace ricordare che le amministrazioni passate a guida DC e con la Sinistra volevano che l'intervalliva passasse sotto le Fosse, sbucasse dove sbuca ora, davanti al cimitero, per poi continuare con galleria verso la vallata di San Claudio per la zona industriale di Valleverde. Il progetto fallì. I Verdi, riprendendo un progetto dell'Ingegnere Calogero, capo dell'ufficio tecnico comuale, proposero nel programma elettorale l'intervalliva attuale, ossia quella che passa sotto il campo sportivo e il monumento dei Caduti. La Giunta Maulo, che vinse, continuò imperterrita a non capire e si continuò a perdere tempo. Come nel caso del collegamento con una bretella per la superstrada per Foligno. Dopo aver perso anni, la Sinistra ci ha ripensato. Vorrei che il centrodestra chiarisse cosa intende per ospedale provinciale unico alla Pieve: che si ridurranno le mansioni degli ospedali ancora operanti in provincia? Mi accorgo che Cerasi è in ambasce per il programma del candidato Parcaroli. Probabilmente il candidato del centrodestra sta ancora saggiando gli umori dei cittadini. Credo pure che farà tesoro dei consigli che i gruppi che lo sostengono gli avranno già esternato mettendo nero su bianco. E si sarà reso conto che la Sinistra di chiacchiere ne aveva fatte tante. Ma alle teorie non era stato concretizzato molto. Io già so chi vincerà... Perciò sono rilassato. Quindi, Cerasi si faccia una camomilla e vada a riposare. Al loro destino ci penseranno i Maceratesi.
  • Mangialardi rassicura sull’ospedale:
    «Lo faremo, è una priorità»

    204 - Ago 16, 2020 - 0:47 Vai al commento »
    Pienamente d'accordo con Tranzocchi: l'ospedale unico non è una priorità. Per l'eventuale recrudescenza del Coronavirus occorrono lebbrosari a parte. E comunque reparti ben definiti dai normali nasocomi. Se Parcaroli avesse voluto distinguersi dal peana sull'ospedale teorizzato, non avrebbe dovuto dire "lo farò io". Dietro le pazze teorie del passato dell'efficientismo di Sinistra e dei DC di Sinistra di volere accentrare tutto a Macerata, c'è stata la chiusura di ospedali locali molto efficienti, che avrebbe evitato l'intasamento di quello di Macerata per interventi e cure che si facevano già nei piccoli, per poterlo invece specializzare. A detta di gente interna all'ospedale, questo mostro infossato alla Pieve, senza vie di collegamento veloci, con il passaggio a alivello, non si farà. Quindi è inutile proporlo ai cittadini, a quali frega nulla di questo nuovo ospedale.
  • Gli iscritti Rousseau aprono al Pd
    ma nelle Marche nessun passo indietro:
    «Non ci saranno alleanze di Ferragosto»

    205 - Ago 16, 2020 - 0:34 Vai al commento »
    Possiamo ancora fidarci delle parole dei 5 Stelle? Io mi ero fidato, poichè avrebbero aperto il Parlamento come una scatola di sardine. E li ho votati due volte. Ma ho capito che ciò che hanno aperto è il portafoglio, vedendoci dentro soldi e potere. Quindi, si sono messi a saltare di qua e di là come le pulci quando scappano da un gatto morto. Poveretti, fanno tanta pena: non sanno dove andare, salvo trovare ancora una strada per la poltrona.
  • L’ospedale provinciale finisce nel cassetto:
    33 mesi persi solo per la variante
    E la Regione non ha più margini di manovra

    206 - Ago 15, 2020 - 9:01 Vai al commento »
    Io vorrei che Mangialardi e Acquaroli dicessero chiaramente la loro opinione sul "mostro" mangia ospedali della Pieve. Se respopnsabile è Carancini, altrettanto responsabile è Ricotta. Io sono per mantenere in vita e potenziare in servizi gli altri ospedali esistenti in provincia, poichè alle teorie efficientistiche della Sinistra preferisco le cose pratiche per i cittadini. Mi piacerebbe pure sapere l'opinione del candidato dei 5 Stelle, divenuti ormai satelliti del PD, come ordina il Gran Giullare.
  • Lega, tre new entry:
    Polverini, Lazzarini e Pizzicara

    207 - Ago 15, 2020 - 9:15 Vai al commento »
    Caro Micucci, il sindaco di Civitanova Marche è "uscito bianco" e bisogna prenderne atto. Ha fatto fuori chi gli dava ombra, come Maika Gabellieri; oggi perde tre della sua lista a favore della Lega. Giustamente occorrerebbe avere coerenza: uscendo dalla lista e passando alla Lega in effetti smentiscono il loro sindaco. Ma adesso ci sono le elezioni regionali e non si può avere una crisi comunale a Civitanova. Vedrete in futuro, a quante preferenze prenderanno i "vostri". Io ho sostenuto le posizioni del sindaco quando sosteneva il programma Bertolaso, perchè sarebbe potuto servire. Però all'epoca membri della sua amministrazione non erano d'accordo con lui. Vedo solo confusione nel futuro della città, che mi è cara fin da bambino, pure se un po' meno di Macerata, dove ho abitato.
  • “Pubblicità ingannevole”, è polemica
    Sacchi: «Di Pietro difensore di ufficio
    Ricotta si confronti sui temi»

    208 - Ago 15, 2020 - 9:37 Vai al commento »
    Riccardo Sacchi ha ribattuto bene a Di Pietro. Inoltre - lo ripeto sempre - il candidato Parcaroli non deve dimostrare nulla in dibattiti con chi ha condiviso con il sindaco uscente la sua politica. Giusta, o sbagliata che sia stata lo giudicherà l'elettorato maceratese. Sandro Parcaroli, invece di perdere tempo a confrontarsi con i chiacchieroni elettorali, continui ad ascoltare il parere dei cittadini, dei commercianti, degli artigiani, che sono vitali per la città... Il suo pensiero e le sue proposte le scriverà nel suo programma elettorale... Di cosa si deve parlare con il candidato dei 5 Stelle, che al di là delle chiacchiere, il suo Movimento è ormai diventato un lacchè satellite del PD, come da ultime dichiarazioni. Di cosa si deve parlare con le altre liste in appoggio a Ricotta? Di aria fritta? Dato che con Ricotta al potere la linea amministrativa la detta il PD e delle liste di appoggio conteranno solo le briciole. Mettiamoci in testa che le elezioni comunali a Macerata sono elezioni politiche: o pro, o contro il governo Conte e i partiti che lo sostengono. Punto e basta.
  • Cherubini: «Ricotta non vincerà
    Se volete cambiare scegliete noi»

    209 - Ago 14, 2020 - 5:41 Vai al commento »
    Il messaggio occulto è: date più voti a noi, così potremo contare di più in un'amministrazione Ricotta. Poichè i 5 Stelle non andrebbero con le destre, significa che ritornano col PD, in questo caso in amministrazione. Perchè del passato nulla cambi.
  • Mozione di sfiducia alla Calvigioni:
    «Consiglio fissato troppo tardi,
    abbiamo deciso di disertarlo»

    210 - Ago 14, 2020 - 5:48 Vai al commento »
    Tra due anni ci saranno le elezioni e già cominciano a farsela sotto, come sta accadendo a Ricotta a Macerata. Però è necessario che chi vuole il cambiamento ideologico e operativo deve lavorare solo per fare una proposta unitaria di gruppi e con un solo candidato sindaco. E per intanto i tre gruppi di opposizione smettano di essere divisi e costruiscano un solo gruppo unito. Ciò aiuterà per il futuro pure nella scelta di un candidato sindaco.
  • C’è il 101esimo sindaco per Acquaroli,
    Mangialardi omaggia la Resistenza

    211 - Ago 11, 2020 - 10:08 Vai al commento »
    le Resistenza non salva la faccia al PD.
  • Con i “Moderati per Ricotta” c’è la Nuova Dc
    «Quelli che non se la sentono di andare
    con una destra a trazione leghista»

    212 - Ago 11, 2020 - 19:11 Vai al commento »
    Rispondo a RICCARDO CAVALIERI: un vero fedele cattolico, per di più formatosi con Comunione e Liberazione, non può militare, o partecipare all'affermazione di un partito anticristiano nella prassi come il Partito Democratico. Almeno il PCI era un partito "etico" e non si riduceva come oggi si è ridotto il PD... I lupi si camuffano da agnelli. Ma li riconosci dalle loro azioni. ULIANO, Rileggiti le lettere di San Paolo ai Romani, se ancora credi nel San Paolo apostolo, ispirato dal Cristo, e ci troverai una parte della mostruosità politica del PD. E chi fa parte di quella mostruosità non entrarà nel Regno di Dio. Anche se fanno centomila comunioni al giorno. Non si può essere "cattocomunisti". O si è cattolici, o si è comunisti. O si serve Cristo, o si serve Satana. Non si possono servire due padroni. Ciò che dicono oggi certi preti eretici non conta. Tutto è stato già rivelato e si trova scritto nelle Scritture.
    213 - Ago 11, 2020 - 10:32 Vai al commento »
    Se un Moderato trova la moglie a letto con l'amante fa ancora il "moderato"? Oppure, se gli viene in casa un ladro che lo massacra di botte, fa ancora il "moderato"? La cosa diventa esilarante quando il candidato Ricotta, che ha avallato tutta la politica del sindaco uscente Carancini, annuncia che sarà istituito l'"Assessorato alla Famiglia". Pur di beccare qualche voto, questi "cattocomunisti" rinnegano pure la loro politica nazionale e internazione del Gender nelle scuola, LGBT, l'aborto (che si sta avviando al nono mese, come lo vogliono i loro padroni mondiali), l'eutanasia (idem come sopra), eccetera... e tutto con la legge Zan-Scalafarotto per silenziare gli oppositori democratici e cattolici. Uliamo Salvatori: se anche tu ti sei messo a sostenere questi nemici del Cristo, camuffati da "cattocomunisti", significa che Macerata non è più Città di Maria, ma città di Satana, come ci ricorda continuamente quel disco sulla rotatoria all'entrata di Macerata da sforzacosya, che inneggia alla donna nuda, rappresentante Lilith che rompe il piano cosmico della evoluzione umana che ha Cristo come fondamento, e che ha come disegno segreto la stella a sette punte con il pentacolo al centro, simbolo di magia nera. Poi ci meravigliamo se a Macerata è avvenuto il rituale di sangue con Pamela, povera vittima sacrificale con... E qui mi fermo....
  • Lavori agli argini del Potenza,
    «Abbattute decine di querce»
    La Regione: «Tutto a norma»

    214 - Ago 11, 2020 - 10:35 Vai al commento »
    ma ancora i Verdi e gli ambientalisti continuano a votare per il PD e consoci.
  • E’ morto padre Giovanni Frigerio,
    ex priore dell’Abbadia di Fiastra

    215 - Ago 11, 2020 - 10:56 Vai al commento »
    Lo ricordo. Come lo ricordano i miei filmati nella vicvenda dell'Abbazia di Fiastra, postati su youtube.
  • Bufera Vince Civitanova,
    Centioni mostra una fattura di 600 euro
    e si scusa con l’Anpi

    216 - Ago 11, 2020 - 10:52 Vai al commento »
    Non mi meraviglia più nulla. Se una persona è stato eletto sindaco, significa che i cittadini lo apprezzano e si aspettano che mantenga le promesse. Quindi, dovrebbe essere fedele al suo mandato fino alla scadenza. Se, al contrario, si candida per un posto in Regione o al Parlamento dimostra che dell'opinione dei suoi elettori non è per nulla interessato e che gli unici interessi sono i suoi personali. Così perde la faccia di politico avveduto e onesto con il suo elettorato. Qualora fosse trombato alla corsa elettorale per la Regione, ritornerebbe a fare il sindaco di una città, che dovrebbe conoscere meglio chi sono effettivamente i suoi candidati. Quindi, dovrebbero a priori farsi firmare una carta di permanenza fino alla fine del mandato. Se non una multa pecuniaria. Oppure qualcosa che non voglio dire, ma che servirebbe per chiarire le idee ad una casta politica allo sbando etico.
  • Gabellieri attacca Ciarapica:
    «Ora smentisce il passato
    Ma io ho tutti i messaggi salvati»

    217 - Ago 9, 2020 - 23:35 Vai al commento »
    Il cittadino desidera guardare al domani, alle propostem per il domani, che sarà nero... Il passato è sepolto e non serve rimetterlo in luce...
  • Sesto candidato sindaco a Macerata,
    scende in campo Tonino Quattrini

    218 - Ago 9, 2020 - 0:14 Vai al commento »
    ancora nom hanno capito che se le auto non possono ritornare nel centro storico a cicolare, il commercio a cielo aperto o al chiuso è morto. E con lui muore il centro storico.
  • Adinolfi lancia Gianfelici:
    «Unirci al centrodestra?
    Solo se la candidata è nostra»

    219 - Ago 8, 2020 - 12:30 Vai al commento »
    Ho avuto in passato simpatia per il Popolo della Famiglia, perchè ha posizioni cattoliche (se ho ben capito), non lontane da quelle di alcuni partiti del centrodestra. Infatti ci stiamo accorgendo che dobbiamo salvare la nostra identità "naturale" ed umana, per alcuni non disgiunta dalla identità contemplata dalla religione cattolica. Stamo assistendo, dopo i tentativi di distruggere la nostra civiltà fondata da Carlo Magno col Sacro Romano Impero, il quale ha dato una unità religiosa, culturale, burocratica a parecchie popolazioni del continente europeo, che altrimenti sarebbero rimaste barbariche, tentativi - ripeto - adoperati da circa duecento anni per cancellare questa identità da parte dei giacobini per finire ai bolscevichi e ai nazisti, continuata oggi con il massiccio attacco planetario che si presenta con diverse facce e che in Italia ha il suo caposaldo nel Partito Democratico, che è un budino che ha tradito il Partito etico del PCI e dove al suo interno c'è tutto e l'opposto di tutto, dal materialista ateo al fervente cattolico; ma ambedue deambulanti sulla direttrice del tradimento alla Chiesa Cattolica e al suo Fondatore: il Cristo. Viene da sorridere quando vediamo questi cattolici, militanti attivi nel tradimento al Cristo, quando fanno la Comunione, data da un sacerdote che non vede che in questa maniera fa crollare la Chiesa Cattolica... Evidentemente ha dimenticato la Lettera ai Romani di San Paolo. Tornando al Popolo della Famiglia, fu Antonio Socci che mi fece comprendere che questa formazione politico-familiare era un sistema per togliere voti all'unica forza - il Centro Destra - capace di ostacolare il perverso piano del Centro Sinistra, con il suo Gender nelle scuole, con LGBT, con la legge Zan-Scalfarotto e così via. Quindi, gentile Lauretta Gianfelici, non basta essere puri di cuore perchè si avrà il Regno dei Cieli, ma che, in attesa di questo, non bisogna essere fessi e farci distruggere i connotati "naturali" da questi accoliti, coscienti o incoscienti, di...
  • «Vinceremo nelle Marche e a Macerata»
    Salvini benedice Acquaroli, Parcaroli
    e i 30 candidati alle Regionali

    220 - Ago 7, 2020 - 11:16 Vai al commento »
    Ludovica Caproli, non vedi che si stanno cagando sotto? Che Macerata sia "marcia" nel cuore lo deduco dal delitto sacrificale di Pamela. Hanno tirato conclusioni che non si tengono in piedi. Solo considerando il vicenda sotto l'aspetto esoterico, come fa Meluzzi, si può capire come nell'ex-Città di Maria si possono organizzare rituali simili. Ma, d'altra parte, nell'ormai famosa statua di Lilith nel disco sulla rotatoria c'è il "disegno segreto" su cui si tiene: la stella a sette punte con al centro la stella a cinque punte del mago elisabettuano John Dee, ripresa poi dal grande mago inglese Aleister Crwoley. Se Parcaroli fosse andato con Ricotta avrei pensato: ecco uno che ha bisogno di qualcosa... Poichè non ha bisogno di nulla, si è potuto mettere con la Lega, che qui, nelle Marche e in Italia è all'opposizione. Comunque, cercheranno di fargliela pagare: sono settari e malvagi, questi cattocomunisti, e tremebondi solo per il loro potere. Ad essi forse ci penseranno quei cittadini che tra settembre e dicembre saranno nei guai seri.
  • Parcaroli: «Convincerò la gente
    a credere nel cambiamento
    Questa città non ha bisogno di demagogia»

    221 - Ago 7, 2020 - 11:51 Vai al commento »
    Candidato Sandro Parcaroli, segua il mio consiglio: esiste un terreno minato per i suoi oppositori sul quale non si avventureranno, poichè stanno camminando su di un altro terreno e sotto altro padroni. Anzi un solo padrone: il Padrone del Mondo. Nel programma si impegni a lavorare per salvare la famiglia tradizionale, "naturale", quella che produce figli "naturalmente", senza uteri in affitto e adozioni gay. Questa famiglia tradizionale ha bisogno di aiuto, soprattutto quando i genitori lavorano. Si impegni poi a contrastare il Gender nelle scuole, imposto dall'OMS-ONU, dal governo europeo e da dove governano il PD e consoci 5 Stelle. Parlano di diritti, che portano allo sfascio etico e sociale. Imponendo con leggi come quella Zan-ZScalfarotto, liberticida e nazibolscevica. Si informi cosa impone il Gender nelle scuole con il programma dell'OMS, perfino ai bimbi più piccoli... Sotto forma di informazione culturale c'è l'invito all'autoretismo, alla resiproca conoscenza sessuale, non esclusa quello omosessuale. Anche papa Francesco la hanciato il grido di allarme contro una civiltà Gender e LGBT. Lotta alla droga, ormai espansa al massimo, con una informazione ad iniziare nelle scuole elementari. "Spinello libero" (perchè non fa male) e "modica quantità di droga pesante ad uso personale", come noi propagandavamo è servita solo - giustificando il dirtto del singolo a drogarsi - come sistema subdolo e legislativo per espandere lo spaccio e il consumo della droga. Candidato sindaco Parcaroli, questi sono terreni in cui i suoi avversari non potranno camminare perchè li hanno minati loro contro la società umana. Eppure, nella società, c'è chi tiene ancora alla famiglia tradizionale, ad essere padre e madre, a non volere i loro figli drogati dal piano distruttivo pianificatp e in atto. Impegno infine a non continuare s costrigere Macerata ad essere terra di colonizzazione forzata e pericolosa mediante quei clandestini che fuggono da guerre e carestie inesistenti.
  • Lettera di Carancini al “vecchio amico”:
    «Caro Sandro, ora fai il simbolo della Lega
    ma prima lodavi la mia amministrazione»

    222 - Ago 5, 2020 - 23:42 Vai al commento »
    Tra poco svelerà che andavano a mignotte insieme...Non deve rispondere al sindaco Carancini il candidato sindaco Sandro Parcaroli. I cittadini sanno cosa ha fatto bene e cosa ha fatto male. Saranno essi a decidere chi premiare: se uno del passato, o uno del futuro. Parcaroli presenti il programma e la squadra dei candidati. La decisione ai Maceratesi.
  • L’ex M5s Silvestri ‘madrina’
    di Movimento per le Marche:
    «Cambiamo la Regione con Acquaroli»

    223 - Ago 6, 2020 - 0:20 Vai al commento »
    Rachele, ho votato due volte per i 5 Stelle. I traditori dell'elettorato dei 5 Stelle che anora sostengono un governo fallito non meritano una risposta.
  • «No all’ospedale unico,
    sì al potenziamento del
    pronto soccorso»

    224 - Ago 6, 2020 - 0:15 Vai al commento »
    Parcaroli, questa è l'opinione del territorio.
  • Parcaroli, no ai confronti fino a settembre
    “Non ho il tempo di studiare”
    E’ bufera: «Inadeguato e offensivo»

    225 - Ago 6, 2020 - 0:12 Vai al commento »
    Signor Parcaroli, se si azzarda a dibattere con questi perdenti io la offendo apertamente. Con chi deve dibattere? Con Italia Viva di Renzi? Con l'ex-assessore e oggi candidato Ricotta, che ha avallato col silenzio assenso tutte le negatività dei dieci anni del sindaco uscente, del PD e dei grossi potentati che hanno sempre fatto bello e cattivo tempo a Macerata? Questi che decadono sono della stessa razza, aggiornata, di chi fece sperperare miliardi per quell'assurda pretesa di fare l'intervalliva passando sotto le Fosse, per poi collegarsi con l'area industriale, fallita, di San Claudio. Questi sono gli stessi che hanno isolato Macerata dal resto della provincia. Che voglio un ospedare provinciale inutile e contr9 le popolazioni del territorio. Signor Parcaroli, garantisca la sua lotta a favore della famiglia "naturale" in modo che i bambini abbiano una papà e una mamma e asili... Garantisca che non ci sarà il Gender nelle scuole, nè una esaltazione LGBT nella città di Maria. Continui ad ascoltare i cittadini, che mai nessuno degli uscenti ha avuto il tempo di ascoltare. Non deve sprecare il tempo per dibattere con questi chiacchieroni di avvocati, che ormai da decenni chiacchierano per non mantenere. Garantisca poche cose: la garanzia che Macerata non continui ad essere il rifugio di spacciatori che fuggono da guerre inventate e carestie inesistenti. Si prepari ad una Seconda Resistenza, poichè il futuro antidemocratico è alle porte e i Compagni comunisti, in molti, votano Lega e perfino la Meloni. Questo miracolo lo hanno fatto il PD e i 5 Stelle. Si renda conto che anche a Macerata queste del sindaco sono elezioni politiche. Il candidato Ricotta sarà un genio e un ciclista di valore. Lei cerchi di essere, per Macerata, l'imprenditore che ha fatto la fortuna sua e dei suoi dipendenti. Anche se per una città come Macerata sarà più difficile. Ma ascolti la gente. Ascolti i commercianti del centro storico sulle decisioni per il commercio nel centro storico, poichè un cittadino di Santa Croce non capisce nulla dei problemi del centro storico. Basta così. Lei sa meglio di me quanto il futuro sarà nero e quanto pericolo sta arrivando addosso alla nostra democrazia costituzionale. E non dimentichi che questi faranno qualsiasi azione pur di non perdere il potere.
  • Marche 2020, il Pci corre da solo:
    Fabio Pasquinelli candidato presidente

    226 - Ago 6, 2020 - 0:31 Vai al commento »
    Fa piacere che esista ancora il PCI con il glorioso simbolo. Proprio oggi ho intervistato, filmandolo, un pittore-scultore - Tonino Maurizi - che, pur anticomunista, riconosce in quel simbolo della "falce e martello" un simbolo ideale per il quale sono morti, hanno sofferto e combattuto milioni di Italiani. Maurizi aggiunge che "la Croce" e la "falce e martello" sono due simboli identici, che prospettano per l'indivuo e l'umanità la dignità di "essere". Io aggiungo che pure la "falce e martello" è un simbolo spirituale come "la Croce", perchè a quel livello si ha la libertà dell'individuo dal potere oppressivo che esiste più in basso e che lo rende schiavo..
  • «Ufficio immigrazione a pezzi
    e Questura fatiscente:
    fateci lavorare dignitosamente»

    227 - Ago 6, 2020 - 0:36 Vai al commento »
    Piena solidarietà ai Poliziotti che ci difendono e difendono la democrazia. Inseieme ai Carabinieri e alle altre Forze dell'Ordine. Se non ci fossero loro dovremmo noi andare in giro armati. Intanto, nervi saldi, poichè il futuro della democrazia è in pericolo.
  • Menghi: «Carancini non ha mai avuto
    un progetto e una visione di città
    Ha solo beneficiato delle nostre divisioni»

    228 - Ago 6, 2020 - 0:43 Vai al commento »
    Il Popolo della Famiglia fa parte del centrodestra per mandare a casa i cattocomunisti? Oppure è una lista di disturbo a favore dei cattocomunisti? Stamo andando verso la distruzione della "famiglia" e fare i puri e duri rende sospettosi.
  • Scudo crociato con Acquaroli, Cesa:
    «Noi siamo l’elemento di stabilità»

    229 - Ago 4, 2020 - 17:54 Vai al commento »
    Sono lieto di vedere un centrodestra con un partito che nel suo simbolo ha la CROCE cristiana e che si batte per la famiglia e per i più deboli. Ossia, per i dati stabili della Chiesa cattolica. Non capisco come persone che si dichiarano cattoliche possano votare o miliatre in un partito come il PD che sta distruggendo i capisaldi della tradizione critiana. Sappiamo che si sta avviando verso la autodistruzione. come è avvenuto per altri nemici del Cristo e che continuerà poi con la distruzione della Cina capital comunista, ultimo baluardo delle logge angloamericane che hanno cercato per duecento anni di spingere partiti ideologici, materialisti ed atei a distruggere i punti di riferimento del Cristo per le anime umane in via di evoluzione.
  • Finisce l’Impero Romano
    Dieci anni di battaglie (personali)

    230 - Ago 4, 2020 - 17:40 Vai al commento »
    Fermo restando che il candidato Ricotta e tutti gli assessori che si ripropongono sono corresponsabili della politica del sindaco uscente CARANCINI, io, per intanto, soffro nel vedere Macerata così "spenta". Oggi paseggiavo come un automa per il centro storico cercando dei punti di "ancoraggio" che mi ricordasseso il passato. Quanti negozi chiusi! Quante persone scomparse! Sembravo un'anima in pena. Per fortuna, alla Romcaffè ho rivisto il caro volto di Pierino, che credevo in pensione, che ha scandito le mie giornate per circa 50 anni. Poi sono andato ad acquistare libri alla Bottega del Libro e la freschezza della giovane Chiara, che mi chiedeva della salute del maggiore Tullio Moneta, che non vedeva da tempo, mi ha dato la forza di rivolgermi alla piazza della Libertà, completamente vuota: una piazza "sorda e grigia", che dovrebbe essere riempita di auto a ciclo continuo per fare riprendere vita ai commercianti e ai caffè e agli uffici pubblici da riportare al centro. Noi ambientalisti siamo stati dei teorici esaltanti lo splendore degli spazi vuoti. Ma oggi, con un centro storico diventato un cimitero, forse potrebbero essere le inquinanti e puzzolenti auto a ridargli la vita. Chi vincerà le prossime elezioni? Non saranno gli uomini e i programmi a fare vincere. E neanche la valutazione dei cittadini. E' sempre una questione alchemica. Se i cittadini a maggiorabnza sono "marci" allora vinceranno quelli che hanno ridotto Macerata nello stato in cui è. Se, al contrario, i cittadini sono a maggioranza "sani", allora vincerà il cambiamento verso un nuovo corso.
  • Italia Viva con Socialisti e Demos
    Una lista riformista per Mangialardi

    231 - Ago 2, 2020 - 11:31 Vai al commento »
    Cari Compagni Iacopini e Bonfili, leggo la vostra dichiarazione di fedeltà e mi commuovo. Mi commuovo ricordando i vecchi Compagni socialisti che ormai non sono più; le loro lotte, i loro sacrifici, la loro ottica ideale ed ideologica che li costringeva a stare dalla parte dei lavoratori e dei meno abbienti. Pure il PCI finì con Enrico Berlinguer. Chi ne prese le redini non aveva sofferto sotto la dittatura, non era stato al confino, nei campi di concentramento, nelle patrie galere, nelle trincee spagnole, sui monti della Resistenza. Al cambiamento in peggio dette una mano quel "comunista per tutte le stazioni", che nulla aveva fatto come lo avevano fatto i Compagni. Oggi siamo sbandati. Non ci sono più i vecchi Compagni a guidarci, ad oreintarci e a darci la linea politica. Comprendo che il potere impone dei compromessi. Ma la faccia occorre salvarla. Almeno quella. Invece oggi, l'unica faccia che vogliono salvare è quella del fondoschiena che si siede sulla poltrona. La cosa che mi ha sconvolto è sapere che vecchi Compagni iscritti al PCI votano la Lega di Salvini. Evidentemente c'è qualche aggancio con i vecchi temi per cui combattevano da Comunisti. Quindi, la scelta era ed è: rimango in una mia piccola enclave socialista o comunista a contare l'1 per cento e qualcosa? Oppure trovare un luogo in cui parte dei miei ideali del passato posso ritrovarli e difenderli? Comunque, queste sono elezioni politiche che hanno un riverbero nazionale.
    232 - Ago 2, 2020 - 5:10 Vai al commento »
    una piccola ammucchiata per avere un posto a tavola.
  • Salvini torna nelle Marche, tappa a Macerata
    Nel centrosinistra in campo Ronchetti

    233 - Ago 2, 2020 - 13:29 Vai al commento »
    Quanto ci si compiace con la parola "razzista", "fascista", "sovranista", "populista"... Evidentemente non hanno avuto a che fare con i "fratelli" africani. Non li hanno visti all'opera, quando si scatena il loro razzismo tribale contro altre tribù, con il piacere della tortura che li inebria insieme al sangue (certo, con le dovute sante eccezioni che potrei citare. Ma la massa è questa), quando razziavano per conto degli schiavisti occidentali e arabi quelli delle altre tribù, oppure quando i capitrbù vendevano i loro sudditi agli schiavisti, per armi da fuoco, stoffe, perline e alcol. Non vivò a lungo per vedere. Ma io temo sempre che questi poveri clandestini organizzati dall'Occidente per fuggire da guerre e carestie inesistenti, che arrivano sulle nostre coste dopo essere stati messi all'ingrasso (per fornire bambini, ragazzi, neonati e donne incinte a qualcosa di oscuro, su cui non si indaga), o per fornire spacciatori e criminali comuni, dopo le illusioni date, ma soprattutto per essere usati per mantenere il Potere nazionale al servizio del Potere mondiale sulle nostre popolazioni, ormai impaurite e incapaci di reagire. Io non dimentico la proposta del governo Letta di dare la cittadinanza italiana ai clandestini a patto che facessero il servizio militare in Italia. Così leggevo su Internet. Letta non è l'ultimo politico italiano. E' molto in su sulla scala gerarchica per potere economico e politico mondiale. Questa proposta mi fece preoccupare molto: io so come diventano gli Africani dell'Africa Nera con un'arma in mano e soprattutto con una divisa militare addosso: sono ingestibili. O meglio, sono gestibili solo da chi ha dato loro il potere rappresentato da una divisa militare. Credo che anche distruggendo completamente il partito del potere mondiale, qui da noi targato PD, la situazione non cambierebbe. Comunque, queste elezioni locali sono elezioni nazionali. Pure se il buon Mattarella non ne terrà conto. Qualsiasi sia il risultato. Non si può dire di no al Potere che ti ha sostenuto.
    234 - Ago 2, 2020 - 11:12 Vai al commento »
    Caro Meschini, nei confronti elettorali non si butta via nulla in quanto a voto... Il Popolo della Famiglia si batte per una famiglia regolare e "naturale". Cosa non va non ce lo deve dire il centrodestra, ma il candidato Sindaco Sandro Parcaroli.
    235 - Ago 2, 2020 - 5:08 Vai al commento »
    Per conoscere Parcaroli sono divuto andare al Med Store di Piediripa. Se farà per Macerata ciò che ha fatto col Med Store, allora Macerata decollerà alla grande. Ha ragione Meschini: se il Popolo della Famiglia non si lega a chi nel centrodestra difende la famiglia e la tradizione cristiana, vorrà dire che il Popolo della Famiglia, o è una lista di disturbo, oppure è una lista illuminata dallo Spirito Santo.
  • Ricotta “lancia” il Sasso d’Italia:
    chiosco aperto ed eventi (Foto)

    236 - Ago 2, 2020 - 11:37 Vai al commento »
    Anche tu, Compagno socialista Valentino Pagnanelli, ti sei messo con questi "cattocomunisti", che più non rispettano i dettami del "cattolicesimo" e del "comunismo"?
  • «Da Parcaroli ancora nessuna proposta
    Non fa politica, è solo pressappochismo»

    237 - Ago 1, 2020 - 16:57 Vai al commento »
    Ancora non si è capito che a Macerata, come ad Ancona e altrove sono ELEZIONI POLITICHE, pro o contro il governo PD e accoliti. Questa campagna elettorale è in nome di una Nuova Resistenza... Contro una dittatura svantosa strisciante... Alla gente ormai del programma importa poco. Il voto avrà valenza nazionale. Pure se il centrodestra facesse "cappotto", nessuno schioderà dalle poltrone gli attuali partiti di governo, con il silenzio assenso del presidente della Repubblica. A tutti costoro rimane la foglia di fico dell'antifascismo al canto di "bella ciao". Dove siete, ragazzi delle Bande Nicolò? Comandante Augusto Pantanetti, Mario Pianesi, Lucio Monachesi, Fedro Buscalferri, Mario Del Missier, Enzo Berardi. Questa "sinistra" ha tradito la Resistenza. Forse seguireste oggi l'invito che Florindo Pirani vi urlava allora: "Questi ci hanno tradito! Hanno tradito la lotta di liberazione... C'è da ripiglare il mitra!"
  • Parcaroli sceglie corso Matteotti
    come quartier generale
    «Voglio ascoltare e incontrare tutti»

    238 - Lug 31, 2020 - 11:38 Vai al commento »
    Fonti dell'"intelligence" in biciclatta hanno scoperto che il Cardinale Mazzarino Cerasi è invidioso della bianca e folta capigliatura col "ciuffo" del Candidato sindaco del centrodestra Sandro Parcaroli, che viene criticato dal Cardinale pure se apre una sua sede elettorale in un centro storico abbandonato da tutti. Adesso il Cardinale diventerà idrofobo nel sapere che la toilette della sede elettorale di Parcaroli rispecchia il candore positivo con cui Parcaroli vede tutte le cose: lòa toilette è tutta dipinta di bianco e con il "ciuffo". Il "ciuffo" di Parcaroli è un simbolo che richiama il "ciufolo", ossia che altri potrebbero vedere la cattedra di sincaco col "ciufolo". L'"intelligence" in bicicletta fa sapere che più il Cardinale attacca Parcaroli e più costui prende voti. Potrebbe, infatti, criticare Parcaroli se fosse al suo livello di successo. Chi lo critica non è al suo livello, ma è ad un livello che in giapponese si dice "makikazzè". Prenda esempio dai ciclisti che si daranno presto all'ippica, i quali se ne guartdano bene dal criticare Parcaroli per due motivi: il primo, perchè sono dei "makikazzè" al quadrato; secondo perchè sono pelati.
  • “Letture sotto le stelle”
    al piazzale delle Clarisse

    239 - Ago 1, 2020 - 12:35 Vai al commento »
    Piace leggere che una nostra regista e attrice quale è Fabiana Vivani venga chiamata a presentare una sua opera in un altro Comune della provincia e addirittura a Spoleto in un evento internazionale. Piacerebbe di più se fosse profeta in patria, non tanto per chi la conosce e l'apprazza, quanto per l'Istituzione, che in fatto di Cultura e Turismo lascia tanto a desiderare. Speriamo che si rifaccia con una mostra regionale di scultura, prossimamente alla Vilal Fermani, con artisti molto noti.
  • Inaugurazione stazione all’università,
    Pettinari: «Avrei partecipato volentieri
    ma non sono stato invitato»

    240 - Lug 31, 2020 - 11:52 Vai al commento »
    concordo con l'intervento di Gianfranco Cerasi, di Iacobini e con le puntuliazzazioni di altri.
  • «Calvigioni ottima amministratrice,
    il sindaco ci ripensi»

    241 - Lug 31, 2020 - 12:29 Vai al commento »
    NON, NO, CARO BISONN!!!!!!!! Con tutto il rispetto per un Verde ambientalista, ti dico: FATTI GLI AFFARI TUOI. Non sei neanche di Corridonia, quindi non conosci i nostri problemi più impellenti... Scusa, caro Bisonni, perchè vuoi toglierci la possibilità di mandare a casa questa Amministrazione del PD, che sa magari realizzare opere "inerti", ma non crea nulla di "vivo" per la città? Perchè vuoi levarci il piacere di assistere agli scontri "aperti" tra l'ex-sindaco che mandò l'attuale sindaco al potere con il massimo dei voti, e il sindaco in carica, che ha assessori "ignoranti", ossia "che ignorano la realtà", come ha dimostrato recentemente un assessore di San Claudio proprio sulle cose di San Claudio?. Il problema di Corridonia è che questa città è diventata una patata talmente bollente che non trovi nessuno che voglia impegnarsi. Finchè c'è stata Nelia che aveva i calli, la patata bollente la teneva. Quando, invece la patata è passata a Paolo Cartechini, la cosa migliore che avrebbe potuto fare è eleggere Nelia Calvigioni vicesindaco, con assessorati a lei idonei. Cosa sarebbe accaduto? Per diventare assessore Nelia sarebbe stata dimessa da consigliere, quindi sarebbe andata fuori dal consiglio comunale, se il sindaco Cartechini l'avesse poi dimessa da vicesindaco e da assessore. A Nelia non sarebbe rimasto altro che abbaiare alla luna. Invece, come Presidente del consiglio comunale, poteva essere dimissionata ma non poteva essere cacciata come consigliere. Cartechini ha guardato solo all'interesse di non avere controlli e cagnare in giunta e si è taglito le ponteggie da solo. Con tutte le conseguenze che patirà con Nelia in Consiglio, dato che lei sa tutto ciò che c'è da saperere e per di più è donna: quindi... amari calici per l'amministrazione Cartechini. E noi abbiamo magari un candidato sindaco già riconosciuto e amato dal popolo.
  • Caso doppi ruoli Udc,
    Cotognini si dimette da Apm

    242 - Lug 30, 2020 - 9:36 Vai al commento »
    le dimissioni dimostrano correttezza da parte di chi fa politica in una partito di tradizioni democratiche, impossibile trovarle in parvenu della politica. L'UDC si pone anche il problema idologico cristiano. Come si può stare con un PD che nella prassi fa leggi contrarie ai principi non negoziabili della Chiesa cattolica?
  • Ricotta dal vescovo, incontro “top secret”:
    «Opportunità da non strumentalizzare»

    243 - Lug 30, 2020 - 9:41 Vai al commento »
    Evidentemente deve essere stato non un colloquio politico programmatico, ma una confessione con assoluzione. Infatti, fa parte di un partito, il PD, anticristiano, che adesso ci vuole chiudere perfino la bocca se, inneggiando a Cristo e a San Paolo, profetizziamo che i cattocomunisti andranno tutti all'inferno. Sbaglio, caro Gianfranco Cerasi?
  • Travolto da un gruppo di ubriachi,
    ristoratore cade e si rompe il femore:
    costretto a mettere una protesi

    244 - Lug 30, 2020 - 9:31 Vai al commento »
    necessario più ordine. i giovani se ne fregano dei genitori. i genitori se ne fregano dei figli. salvo eccezioni lodevoli. comincio a capire perchè c'è bisogno di un uomo forte al governo. certo non Conte.
  • Polemiche sulle parole di Bocelli,
    il sindaco Piergentili difende il tenore:
    «Vicino alle persone colpite dal Covid»

    245 - Lug 30, 2020 - 9:57 Vai al commento »
    Gianfranco Mazzarino Cerasi, il tenore ha solo espresso un suo fastidio, comune a milioni di persone. Certemente, occorre essere prudenti. Però penso che la politica struentalizzi la cosa e il Covid è un pretesto per bloccare tutto. Ci stiamo avviando verso un bavaglio politico, che si sta esprimendo con la proposta di legge nazibolscevica Zan-Scalfarotto, che chiuderebbe perfino la bocca all'apostolo Paolo di Tarso, santo.
  • Apri gli occhi,
    scopri la città:
    lo spot Macerata tour

    246 - Lug 30, 2020 - 10:20 Vai al commento »
    Non conosco il risultato del prodotto, ma l'idea per valorizzare Macerata è stata ottima e i soldi sono stati spesi bene. Fino ad oggi, malgrado le enormi risorse turistiche legate alla Cultura, all'Arte, alla Natura, noi non ci siamo "venduti" bene. Purtroppo, lo vedo anche nella mia Corridonia, dove il pregiudizio, l'antifascisto da copertina, il disinteresse colturale e turistico da parte dell'amministrazione comunale ci sta danneggiando. Eppure, una delegazione della Lega, un'associazione dei Camper, e tante altre iniziative turistiche, verranno all'Abbazia di San Claudio al Chienti, incuriositi da Carlo Magno. Che, però, non è più Abbazia, e non ha neanche un parroco, dopo che è stato svelato che il vero parroco è l'Arcivescovo di Fermo. Ah, la lingua uccide più di una revolverata. Con il fatto che ormai è conosciuto in tutta la regione...
  • Carancini saluta il Consiglio dopo 20 anni
    «Non ho mai cercato simpatie»
    L’ultimo atto sblocca l’ex Upim

    247 - Lug 30, 2020 - 10:07 Vai al commento »
    Adesso vedremo i consensi che prenderà alle regionali. Pur non seguendo le vicende maceratesi, ma solo per grandi linee, ho sempre sostenuto quando l'amministrazione uscente ha fatto per il Bonaccorsi e pure per i pupi di Piazza, che sono un'attrattiva turistica. Se qualcosa di buono è rimasto da fare, lo si continui giustamente a fare. Io vorrei che finalmente si facesse pure il museo del Risorgimento. Abbiamo materiale talmente notevole che sarebbe il secondo museo del Risorgimento in Italia.
  • Turismo da riscoprire,
    dall’Abbadia alla chiesa di San Leopardo
    e l’esempio social della Rocca d’Ajello

    248 - Lug 26, 2020 - 22:22 Vai al commento »
    Caro Ugo, sono commosso. Ti conosco da lustri e siamo andati sempre d'accordo. Mi commuove il tuo amore per la nostra terra. Tutto ciò che hai elencato in parte lo conosco. E' una ricchezza mostruosa,alla quale aggiungerei la parte gastronomica, vini soprattutto. Noi andiamo all'estero - e giustamente - ma non conosciamo le cose a noi vicine. Pensa che dei colleghi romani anziani della Banca d'Italia non avevano mai visto la Cappella Sistina... Ho letto che il turismo è il nostro petrolio. Ma i politici lo considerano poco. Eppure le cose da proporre sono lì e occorre solo organizzare il turismo. Mi sembra che lo abbia capito il candidato sindaco Parcaroli, che parla di turismo e Arte. Annoto che tu parli di Carlo Magno in San Claudio, citando ovviamente il professore Carnevale. Grazie ai libri in italiano, francese, inglese e tedesco di Elisabeth de Moreau d'Andoy la Cappella Palatina in val di Chienti è conosciuta nel mondo. Mentre la dottoressa Angela Schulze Raestrup ne fa propaganda in Germania. Comunque abbiamo la materia prima che spinge al turismo: l'arte, la cultura, i monumenti, le opere d'arte, insieme alla buona cucina e ai nostri vini... Si tratta solo di credere nel turismo come fonte di occupazione, di produzione e di guadagno.
  • Sandro Parcaroli ricevuto dal vescovo:
    «Restituiamo Macerata ai giovani»

    249 - Lug 24, 2020 - 23:39 Vai al commento »
    Macerata ha toccato il fondo demoniaco con la vicenda di Pamela. Gli inquirenti guardano i fatti visibili e non tengono conto - perchè non hanno la gnosi - dei risvolti invisibili. La vicenda di Pamela è un fatto misterioso, ma pure chiaro in una cittò che, oltre ad essere di Maria, è pure di quella parte occulta oscura, interpretata magnificamente in qualla scultura, artisticamente criticata da artisti locali, compreso Sgarbi - così mi hanno detto - ma molto comprensibile a livello esoterico. Su quella scultura c'è riportato il volto occulto di chi si contrappone a Maria. Macerata è una capitale dello spaccio. Macerata è la città dell'accoglienza di africani che non fuggono da guerre e carestie, ma che sono organizzati per sbarcare in Italia. Forse il vescovo dovrebbe informarci che fine fanno quei bambini soli e i neonati di quelle donne incinte che arrivano qui. Scompaiono anche loro? Per finire dove? Parcaroli fa parte di un partito che difende l'identità e la cultura della civiltà italiana ed europea. Nella sede della Lega per Salvini di Macerata è appeso un cocefisso. Ricotta, invece, fa parte di un partito che garantisce i diritti e i desideri di tutti, compresi di quelli che vogliono distruggere la nostra identità e la nostra civiltà millenaria fondata sui principi del Vangelo, che sono i principi non negoziabili della chiesa cattolica. Inoltre Ricotta, con la legge Zan-Scalfarotto vorrebbe tappare la bocca a chiunque non è d'acccordo sulla imposizione del Gender nelle scuole, con cui si vuole fare il lavaggio del cervello dai bambini delle scuole dell'infanzia in poi, privilegiango la visione omosessuale della vita. Inoltre la proposta di legge del PD tapperebbe la bocca a tutti i contrari a questa legge totalitaria e disumana e tapperebbe la bocca perfino a San Paolo, e a chiunque non vuole consegnare allo Sato il diritto di genitore di educare i suoi figli al di fuori delle visioni atee e nazibolsceviche del PD. E' una visione talmente allucinata della vita che pensarla nel PCI, pur ateo, era impensabile. Un tempo un vescovo non avrebbe parlato con un "senza Dio". Oggi, però, c'è la bugia che Cristo si è immolato sulla Croce per tutti, per cui anche i seguaci di Aleister Crowley del "fai ciò che vuoi sarà tutta la legge" entreranno nel Regno dei Cieli. Invito Parcatoli a mettere nel suo programma il tentativo di difendere la famiglia formata da un padre e una madre, di cercare di ostacolare l'espansione della droga a Macerata e, poichè si riferisce ai benefici dell'Arte, ricerchi quegli artisti non allineati con il potere demagogo della Sinistra, che però hanno le idee chiare per come sviluppare l'Arte, pure in abbellimento di piazze ed edifici maceratesi. Mi piace citare lo sculltore Sandro Piermarini, che in decenni ha fatto proposte in tale senso alle amministrazioni comunali, ricevendone in cambio il silenzio.
  • Tajani inaugura la sede di Forza Italia,
    ecco i primi nomi per le comunali
    Parcaroli: «Ho fatto la scelta giusta»

    250 - Lug 22, 2020 - 22:42 Vai al commento »
    Caro Gianfranco Cerasi, è comprensibile che con Sandro Parcaroli per qualcuno inizia la stitichezza. Non ti sarà sfuggito il volto sorridente del sindaco di Macerata alla inaugurazione del ristorante aperto nel centro storico di Macerata un paio di anni fa. Ho visto il servizio televisivo. Sono curioso di andarci. Proprio mentre altri chiudono e scappano questi pazzi dei Parcaroli (infatti sono in tre nel sogno culinario) aprono un centro culturale culinario per le nostre gioie del palato e dicono ai fuggitivi: ma dove andate? qui abbiamo il giardino dell'Eden e non ne approfittiamo? Credevo di essere un pazzo quando da Corridonia ritornavo in Piazza della Libertà e dicevo "che bell'aria che respiro qui"... Io non sapevo nulla di questo imprenditore. Sono all'antica. Sono abituato ai mitra Sten e agli Enfield della guerriglia sud sudanese e non so nulla delle armi moderne, con le quali si stanno formando gruppi di giocarelloni alla guerra per la nuova Resistenza a questo piano di distruzione della nostra civiltà italo-europea forndata da Carlo Magno. Sì, sarà un atto di fede, ma io credo che questo visionario imprenditore guidato dal cuore ce lo ha mandato lo Spirito Santo. E se i Maceratesi ne saranno degni, egli sarà sindaco di Macerata. Sarà la fine del clan degli Avvocati guidati dalla mente, che ha governato da decvenni Macerata, e inizierà l'era di chi ama veramente Macerata e la sua gente. E vuole rifarla "grande". Con la Via del Cuore.
  • Addio a Maurizio Pieroni,
    tra i fondatori dei Verdi

    251 - Lug 22, 2020 - 2:17 Vai al commento »
    I Verdi maceratesi, anziani, lo ricordano con simpatia. Lo seguimmo nelle lotte ambientaliste. Avemmo pure due consiglieri comunali a Macerata. Purtroppo, con il tempo la spinta ideale iniziale si affievolì e molti di noi andarono per altre strade.
  • Ricotta e Parcaroli al “confessionale”
    Entusiasmo per l’invito del vescovo

    252 - Lug 22, 2020 - 2:12 Vai al commento »
    La differenza tra i due è che uno, probabilmente cattolico, fa parte di uno schieramento che non va contro i principi non negoziabili della chiesa cattolica. L'altro, magari cattolico, fa parte di un partito che da sempre è contro i principi non negoziabili della chiesa cattolica, con, ad esempio, il Gender nelle scuole e la proposta di legge Zan-Scalfarotto che, con la giustificazione dei diritti omosessuali e sessuali e con il comandamento di Aleister Crowley "fai ciò che vuoi sarà tutta la legge", toglierebbe la liberà di parola ai sacerdoti dal pulpito e perfino a San Paolo, qualora sponsorizzasse la sua Lettera ai Romani Macerata, Città di Maria, ormai è pure città di Lilith, o della Luna Nera, con tanto di monumento a forma di "disco" dai contenuti esoterici dimostranti l'esistenza della Luna Nera sulla rotatoria per Sforzacosta. D'altra parte, lo sanno gli esoteristi, come dovrebbe saperlo pure il clero, che certi "sacrifici" come quello di Pamela non avvengono a caso. E sul quale non è stato detto tutto. Bisogna esserne "degni", ossia bisogna giungere a certi livelli perchè certe cose "sacrificali" accadano...
  • «L’abito glamour di Parcaroli
    non basta per nascondere i sovranisti»

    253 - Lug 20, 2020 - 0:53 Vai al commento »
    Più contestano qualcosa al candidato Parcaroli e più dimostrano che Parcaroli fa stringere le natiche a chi aveva la vittortia in tasca con il Centrodestra disunito. PD e consoci sono come l'asino quando dice "recchiò" ad un altro. Poi i Renziani - un 40 per cento di aria fritta, che scodella un pasto da 2 per cento - si permettono di criticare l'UDC. A me fa piacere vedere quella "croce" nel simbolo riprendersi una posizione storica, che non poteva essere con i "senza dio" della Sinistra. Mi fa specie vedere i "cattolici" sostenere un partito, che - nei fatti - è antidemocratico e anticattolico, con l'ultima dimostrazione della legge di Zan-Scalfarotto che vorrebbe chiudere sui "contronatura" perfino la bocca a San Paolo. Spero che qualcuno, a cominciare da Parcaroli, propongano iniziative a favore della famiglia formata da un padre e una madre, non da due padri che devono affittare uteri in India, per poi, non appena partorito, si portano via il neonato prodotto da uno spermatozoo frullato dai due sperma... Manco alle gatte si toglie il gattino neonato prima dei due mesi. Per come si comportano questi "cattolici", che tacciono di fronte alle azioni antricristiane per amor di partito e di poltrona, di fronte a queste azioni che gridano vendetta dinnanzi al trono di Dio? Sarebbe da impedire loro di accere ai Sacramenti, dato che sono dei rinneganti i principi non negoziabili della Chiesa cattolica.. Per cui, vorrei dire a Salvini di ricomimciare ad esibire nei comizi crocefissi e rosari, che fanno diventare psicotici quelli del PD e consoci, preti di Sinistra compresi. Quando poi si riempiono la bocca di antisovranismo, dimostrano di essere Italiani privi di attributi. Io a casa mia sono un sovranista e non permetto a nessuno, pure europeo, di farmi la pelle, a casa mia. E sono pure populista, perchè voglio una politica per il popolo, tradito invece da un PD, che non è l'erede del PCI di Berlinguer. E' solo un ectoplasna dei poteri forti finanziari.
  • Parcaroli, viaggio tra i negozi di corso Cairoli
    Ricotta, nuovi progetti per corso Cavour

    254 - Lug 18, 2020 - 0:01 Vai al commento »
    Caro Gianfranco Cerasi, noi ci conosciamo da tempo. All'epoca in cui militavamo attivamente nei due partiti della Sinistra potevamo anche cazzeggiare, poichè si andava a gonfie vele, dato che c'erano i soldi. Potevamo disquisire su tutto. Ricordi quando le amministrazioni di Sinistra volevano fare l'intervalliva passando sotto le Fosse? Fu un fallimento totale, costato alla collettività tampo e denaro. Noi Verdi proponevamo fin da allora il percorso sotto il monumento, di cui si parlava da tempo, che lo fece infine chi aveva governato fin da allora, perdendo 15 anni. Adesso Macerata ha avuto Oseghale e Pamela. Perdendo la faccia a livello mondiale. Certe cose avvengono perchè ce le siamo meritate. Ossia non avvengono a caso. E' necessario - secondo te - che per risolvere i problemi di Macerata sia un maceratese doc, pure se è una tacchia? Il candidato Ricotta non stava in Tibet a cercare il Nirvana. Era a Macerata insieme al sindaco uscente. Su cui ci sputano oggi in parecchi del suo partito. Quindi l'avvocato Ricotta è corresponsabile della situazione in cui è Macerata oggi. Di Parcaroli si sa molto poco. Si sa che è un impreditore di succeesso, che ogni tanto allargava i cordoni della sua borsa per finanziare iniziative cittadine. Io non sono un elettore a Macerata. Ma è indubbio che voterei il candidato Parcaroli. Perchè - dimmi - tu chi voteresti come candidato vincente? Una minestra amministrativa riscaldata, già mangiata dai Maceratesi, con il sindaco uscente, oppure un volto nuovo, di cui non si sa come si comporterà, ma che potrebbe facilmente fare maglio di chi lo ha preceduto?
  • «Le bici di Ricotta? Una presa in giro»
    Affondo di Strada comune e M5s

    255 - Lug 18, 2020 - 0:15 Vai al commento »
    Finalmente ho capito che il contestatore Cerasi è ghiotto di Ricotta.
  • «Mio figlio Stefano alla guida di Med,
    io mi dedicherò a Macerata
    Non può continuare a volare basso»

    256 - Lug 15, 2020 - 22:59 Vai al commento »
    Finalmente sento un candidato sindaco/cindaco parlare con il cuore. Il destino del PD è segnato. In Parlamento il PD persegue politiche antidemocratiche, anticostituzionali, anticristiane. A Macerata hanno creato un marchio targato Oseghale. Gli avvenimenti non avvengono a caso. Ciò lo credono i non credenti, coloro che pensano che sia tutto materia. Invece, riscuotiamo ciò che abbiamo seminato, e con gli interessi. E' la tempesta raccolta,seminata dal vento. Certo Macerata deve meritare un cambiamento di rotta. Ogni cittadino deve mettere l'intenzione di cambiare, ogni persona di vertice (leggi, ad esempio, Vescovo e Rettore dell'Università) deve mettere l'intenzione di cambiare. Non è tanto manipolare la materia, quanto ascoltare lo Spirito. Mi piace l'affermazione di Parcaroli di portare Macerata a livello internazionale con il turismo e lo sport. Si dirà: ma noi siamo già in Cina, con Padre Matteo Ricci. Ma tutti noi stessi da 1200 anni siamo nella civiltà europea con una identità ideata da Carlo Magno con il suo Sacro Romano Impero. I tempi dello Spirito sono lunghi. Con la Cina nulla ci lega. Con l'Europa e l'Occidente tutto ci lega. La Cina snaturerebbe la nostra natura. L'Occidente la confermerebbe e la rafforzerebbe. Vedo che in diversi congiurano per cambiarci i connotati e farci diventare schiavi della potenza cinese.La compagine della lista Parcaroli ci libera da questo pericolo ed oppressione. Non sto qui a ricordare come il PD stia lavorando per distruggere la nostra identità. Tutto iniziò con la Rivoluzione Francese e il suo inganno ideologico e con le truppe giacobine di Napoleone che vennero a Macerata, rubando ed uccidendo. Si continuò con altre rivoluzioni, manovrate sempre da chi si oppone alla presenza del Cristo nelle nostre anime. Attualmente il Gender nelle scuole e l'aborto massiccio, oltre alla droga, in nome del diritto individuale di fare ciò che si vuole, è l'obiettivo primario del PD, dei rimasugli Radicali e di parte dei 5 Stelle. Questo è il pericolo: si raccoglierà ciò che si è seminato. La Città di Maria in mano ai cattocomunisti è destinata a scendere al più basso livello di consapevolezza spirituale. Perciò, vedo la candidatura di Parcaroli e il centroestra unito come un segno del Cielo. Sarà così? Sì, ma dobbiamo meritarcelo. Come? Mandando a casa definitivamente quella compagine variegata, ma determinata nel distruggere la città, che ha portato una Macerata di avere il marchio di un rituale satanico con l'uccisione di Pamela.
  • Cena fascista, Mentana su Acquaroli
    «Candidato impresentabile»
    La difesa: «Non sono un nostalgico»

    257 - Lug 16, 2020 - 23:10 Vai al commento »
    L'unico vero fascista, anzi repubblichino, che vive a Corridonia si chiama Nicola. Ha 94 anni. Andò nella RSI perchè almeno non si moriva di fame. Non mi sembra che abbia partecipato a combattimenti contro gli Alleati e i Partigiani. Noi, quelli della mia età, possono al massimo dire sono stato nella DC, o nel PCI, o MSi, eccetera. Ma stride sentire dei giovani fare il saluto fascista, o cantare "bella ciao". O l'impressione che a costoro manchi un punto di riferimento reale e attuale. Politicamente siamo a zero, o poco di più. Le ideologie sono finite e non si è escogitato qualcosa di nuovo. La confusione politica porterà male in una Italia senza identità e con una crisi spaventosa davanti a livello mondiale.
  • «Macerata deve tornare grande»
    Parcaroli conquista 20 anni
    di centrodestra (FOTO-VIDEO)

    258 - Lug 12, 2020 - 17:29 Vai al commento »
    Non giudico. Dico solo: ERA ORA !!!!!!
  • Il prefetto Rolli lascia Macerata,
    arriva Flavio Ferdani

    259 - Lug 8, 2020 - 8:47 Vai al commento »
    Il Prefetto Rolli lascia un ottimo ricordo. Adesso porterà le sue capacità a vantaggio di un'altra Prefettura. Auguriamoci un Prefetto all'altezza della situazione maceratese.
  • Euforia centrodestra: «Finalmente uniti!
    Sandro, ti aspettavamo da febbraio»
    Pantanetti: «Li ha già sconfessati»

    260 - Lug 10, 2020 - 13:56 Vai al commento »
    chiedo scusa al candidato sindaco PARCAROLI, e non Porcaroli, che però esistono.
    261 - Lug 9, 2020 - 9:34 Vai al commento »
    Volendo riprendere alcune sequenze delle attività commerciali di Piediripa per un mio filmato sulla Cappella Palatina di Carlo Magno-Abbazia di San Claudio scelsi alcuni edifici di "Med Store", per la loro originalità, dicendo tra me è me che il proprietario degli edifici doveva essere "un marziano", dato che agli altri costruttori di edifici commerciali, pur belli, non si discostavano dalla "tradizione"... Oggi so che quegli edifici "marziani" sono del candidato sindaco del Centro Destra, Sandro Porcaroli. Fino ad oggi abbiamo avuto a Macerata sindaci per lo più avvocati, giustificando il fatto che un avvocato sa capire le leggi e sa parlare. In effetti sono solo dei burocrati, salvo le dovute eccezioni. Con l'imprenditore Porcaroli abbiamo la fantasia imprenditoriale che può diventare la novità di gestione e di programmazione per una città della Cultura, degli Studi, della Burocrazia, asserragliata sul cucuzzolo, a cui Civitanova Marche sta per arrivare sotto le mura per assediarla. Leggo che Porcaroli è un finanziatore di attività buone. Mi auguro che si interessi pure di turismo, offrendo ai turisti "mordi e fuggi" un interesse che li faccia restare. Intendendo con ciò, ad esempio, che per Macerata e il Maceratese anche l'Abbazia di San Claudio-Cappella Palatina di Carlo Magno diventi, in accordo con la Chiesa Fermana, un'attrazione turistica di rilievo internazionale; argomento questo di cui la cosiddetta Sinistra impersonata dal Partito Democratico non ha capito un bel nulla, anzi ha messo i bastoni tra le ruote alle iniziative favorenti il turismo. Le critiche al candidato sindaco Porcaroli dimostrano che la sua scesa in campo ha fatto capire al Centro Sinistra che queste elezioni non saranno una passeggiata, come sembrava che sarebbe avvenuto con le polemiche a cielo aperto sulla scelta del candidato sindaco tra le forze del Centro Destra. Sommessamente dicevo "qui ci vuole un Uomo"... Adesso l'Uomo c'è. Manca solo il programma. Che non dovrebbe essere un problema, dato che gli esponenti delle forze a sostegno di Porcaroli conoscono bene i problemi della Città, e pure quelli occulti. Ci auguriamo che la Madonna della Misericordia faccia il miracolo affinchè Macerata diventi più umana, più "naturale", con prospettive per la gioventù senza più i falsi miti del materialismo relativista e contro il Gender che i "cattocomunisti" vorrebbero imporre anche nella Città di Maria.
  • Cherubini accusa la sinistra:
    «Ricotta è al governo da 25 anni
    E ora lo fanno passare per “nuovo”»

    262 - Lug 4, 2020 - 1:16 Vai al commento »
    Se i 5 Stelle dovessero continuare a rimorchio del PD potrebbero finire male. Meglio provare ad andare da soli, per rimettere attenzione sulla loro identità, in cui molti speravano come portatrice di un cambiamento. Dovrebbero emetterla di prendere ordini da un Grillo, come Forsa Italia da Berlusconi, stracotto.
  • «Abbiamo sentito le grida di Fiorella,
    quel ragazzo era in cura da anni:
    perché non stava in una struttura?»

    263 - Lug 4, 2020 - 1:22 Vai al commento »
    La Basaglia ha fallito. O è stata fatta fallire. Non rimane che riaprire i manicomi. Il buonismo ormai non risolve più nulla.
  • All’assalto di Civitanova,
    in migliaia sulle spiagge (Foto)

    264 - Giu 29, 2020 - 0:48 Vai al commento »
    vuoi vedere che il Covid di Bertolaso non sarà stato fatto invano? speriamo di no.
  • Trappole lungo il percorso,
    l’allarme social dei ciclisti

    265 - Giu 28, 2020 - 16:37 Vai al commento »
    sono terroristi e da terroristi c'è da trattarli!
  • Salvini lancia la ricetta per l’Hotel House
    «Acquistare appartamenti dalle banche
    e destinarli a edilizia popolare» (Video)

    266 - Giu 28, 2020 - 17:27 Vai al commento »
    Caro Salvini, non cantano "bella ciao", ma molti Compagni del PCI oggi votano Lega, e qualcuno pure Fratelli d'Italia. Evidentemente, trovano che ormai il Centrodestra rispetta di più le aspettative del lavoratori e dei piccoli "di tutto", e che la cosddetta Sinistra, salvo quella di Rizzo, ha da parecchi anni tradito i lavoratori, i pensionati e la povera gente. La cosiddetta "democrazia" se la sono messa sotto i piedi al canto di "bella ciao". I veri partigiani combattenti non la cantavano, ma soffrivano e morivano per una democrazia che è stata poi tradita dal PCI. Ossia, da quando, morto Berlinguer, sono andati in USA a fare atto di sottomissione al nuovo padrone, il Partito Democratico. Caro Matteo, voglio darti un consiglio: ricomincia ad esibile la croce e il rosario... Li fai impazzire, si sentono perduti, sclerano, perchè, o sono atei, e allora quei simboli che volevano abbattere sono ancora in piedi, nella tua mano, o sono falsi cattolici. A questi ultini hai tolto la foglia di fico con cui cercavano di coprire la vergogna del loro tradimento a Cristo. Continua soprattutto la guerra all'immigrazione clandestina, soprattutto africana. Fuggono da guerre e carestie? Ma li hanno mai visti come sono ridotti quelli che sono in zone di guerra e di carestie? Io li ho visti... Questi qui sono belli grassi e in salute, salvo qualcuno. Attenzione: a parte il crimine nero organizzato, non dimenticare la proposta che anni fa venne fatta da un governo di cnetrosinistra di dare la cittadinanza italiana a quegli immigrati qualora avessero fatto il servizio militare in Italia. Tu non hai idea di cosa diventa un Africano in divisa... Invece, più che puntare sul rimandarli a casa, la Lega proponga almeno un piano antisfruttamento delle ricchezze africane. Le quali sono rubate dall'Occidente, dall'Oriente, fino alla Cina e anche da noi Italiani. Quando qualche capo africano ci ha provato ad affrancare il suo paese dallo sfruttamento esterno è stato fatto fuori fisicamente. L'unica strada è quella che dicevamo molti anni fa: "diamo loro con una mano ciò che abbiamo rubato loro con l'altra e mettiamoli in condizione di fare da soli e di essere liberi per il loro destino"... Sto parlando di Resistenza africana. O se segue questa via, o avrai sempre tanti clandestini che fuggono da "guerre e carestie". E che distruggeranno la nostra civiltà occidentale.
  • Rodolfo Craia, j’accuse della compagna:
    «Macerata non usi ora il suo nome
    E’ stato lasciato morire nella miseria»

    267 - Giu 25, 2020 - 0:12 Vai al commento »
    Non avrei voluto leggere uno sfogo simile, dignitoso e fermo. Avevo perso di vista Rodolfo quando era ancora giovane. Ho provato sofferenza, come padre, per la morte della figlia… Qualcuno mi aveva detto che era in ospedale, ma non sapevo della gravità della situazione. Avevo pensato di andare a trovarlo, ma non l’ho fatto: adesso provo rimpianto e vergogna. Lo avrei abbracciato per l’ultima volta e avrei conosciuto Manuela… L’affetto verso la famiglia Craia – affetto reciproco - rimane sempre lo stesso di settanta anni fa, pure senza il contatto fisico. A volte, in occasione di mostre d’arte, incontro Silvio Craia, che mi fa rivivere i tempi in cui eravamo nella tensione dell’Accademia di Belle Arti di Giorgio Cegna, di Brindisi, di Trubbiani, Guido Bruzzesi, Eraldo Tommasetti, e dei Peschi e dei Tulli… Non mi meraviglia la valutazione di chi ha amato Rodolfo: a Macerata, se non sei della greppia neanche ti vedono. Devi pure saperti compromettere in questo mondo corrotto dell’Arte, ed è dura anche per quelli che riescono a farlo. Per fortuna che non ho avuto bisogno di chiedere un lavoro a questa gente, poiché sarei morto di fame. Parecchia gente, pure del mondo dell’Arte, ha cercato di cambiare in meglio questa città, ma ha fallito. Ci sono artisti di capacità e pensiero finissimi, tanto per citare, come lo scultore Sandro Piermarini, che sono stati messi all’angolo perché non sono parte della greppia al potere, che si rinnova, ma sempre in mano ad un “grande vecchio”. Una città di burocrati che vivacchia, che si specchia nella sua illusione culturale, ma che manca della vitalità di Porto Civitanova, che sta arrivando sotto le sue mura castellane. Oggi, con i cattocomunisti e il solito “grande vecchio”, la città sta affogando in una morta gora. Gli elettori potrebbero cambiare gli uomini del palazzo, ma fino ad oggi non lo hanno fatto. Significa che stanno bene così. E allora che muoiano affogati… Anche gli esseri del pensiero e dell’arte muoiono… Ma almeno muoiono in piedi.
  • E’ morto Pietro Micucci,
    anima della marineria
    Aiutò a costruire la torre di Cristo Re

    268 - Giu 23, 2020 - 13:05 Vai al commento »
    Dalla foto credo di aver conosciuto Pietro Micucci, ma non so dove, nè quando. Un volto così non si dimentica... Però voglio ricordarlo per quella torre-faro della chiesa di Cristo Re. Per me essa è il significativo simbolo di Porto Civitanova (così la chiamo sempre, poichè fin da banbino, durante la guerra, stavamo un mese a mare a Porto Civitanova d'estate). Cosa ha quella torre-faro? Intanto è svettante... Poi sembra un minareto, in quanto Porto Civitanova è levantina, con gente a rischiare in mare, ad avere vaste visioni d'incognito, a conoscere e quindi ad accogliere... L'immagine della torre-faro mi è comunque impressa insieme a quella fiumana di gente commossa al funerale del caro Piermanni, il difensora della nostra incolumità. L'inquadratura che ho è la massa della gente che usciva dalla chiesa e la torre-faro che la sovrastava, come per indicare la via da seguire.
  • Centrodestra, tutti da Parcaroli
    Pressing per la candidatura a sindaco

    269 - Giu 23, 2020 - 12:51 Vai al commento »
    Finalmente il Centrodestra si è dato alla saggezza, mettendosi d'accordo per la Regione. Tra sindaco di una città importante come Macerata e un numero in Regione, pure come assessore, sceglierei la città. Macerata era l'"Atene delle Marche". Magari lo è ancora. Non è stata, però, mai la città degli imprenditori e lo si è visto con l'isolamento in cui si è cacciata. Non fecero venire la Lebole perchè avrebbero poi i comunisti aumentato consensi con i voti operai. Quando hanno pensato l'intervalliva, ci hanno lasciato i piloni dei ponti a ricordo della loro incapacità. Eppure erano stati avvisati dell'assurdità della scelta. Un imprenditore mai avrebbe fatto questo errore... L'imprenditore c'è stato per fare i suoi interessi di imprenditore. Insomma, i maceratesi sono soprattutto dei burocrati: professori e avvocati. Sempre burocrati... Forse un imprenditore con una squadra di esperti già in cose amministrative potrebbe dare una svolta diversa e sottrarsi all'attacco vincente di Porto Civitanova. Che potrà pure avere burocrati di partito al comando, ma la città è sempre un porto di mare levantino, per scambi commerciali, economici e culturali. Non conosco il signor Sandro Porcaroli. Ho filmato immagini dei suoi due "Med Store" per un mio docufilm (si dice così?) sull'Abbazia di San Claudio-Cappella Palatina di Carlo Magno, a fini turistici, come ha capito la Lega di Salvini proprio ieri con un articolo sul Corriere Adriatico, magari per farci campagna elettorale (ma è un pezzo che esponenti della Lega di Salvini si stanno interessando alla Cappella Palatina a fini turistici. E adesso sono partiti e non si fermeranno più). Per vincere a Macerata bisogna essere capaci di trovare accordi non solo programmatici, ma pure sul personaggio da proporre come sindaco. Fino a ieri l'accordo non c'era. Nè si troverà su minestre riscaldate, magari di valore, che però potrebbero, per antichi motivi, non essere accettate. Proviamo quindi con Sandro Porcaroli, con l'accordo di tutti gli altri in campo, per togliere il Comune al PD, ormai stantio... Magari Sandro Porcaroli Sindaco lo voterebbe pure l'amico Gianfranco Cerasi.
  • Covid, una settimana senza morti

    270 - Giu 23, 2020 - 13:11 Vai al commento »
    Non vorrei essere uccello di malagurio, ma se in Cina, Corea del Sud e altrove si ripresenta un ritorno del Covid-19, potrebbe ritornare pure qui da noi... Senza il Covid Bertolaso che facciamo? Riapriamo gli ospedali tradizionali ed ospitare i contagiati? Quindi, aspettiamo prima di smantellarlo.
  • Francesco Acquaroli inizia la corsa
    e chiama i “Fratelli delle Marche”
    «Ora tutti insieme, priorità alla squadra»

    271 - Giu 23, 2020 - 13:26 Vai al commento »
    Di Acquaroli sappiamo tutto, salvo che non buca lo schermo. Eppure è fotogenico. Essendo un abitante della provincia più sfigata delle Marche, e di una cittadina chiamata Monte Santo, dovrà formare una squadra di persone che bucano la voglia di cambiamento in una regione ormai sclerotizzata dal PD. Trovi persone in gamba e convincenti (magari confrontandole sui voti presi in passato) soprattutto in quelle provincie che hanno masse di voti, leggi anconetano e pesarese. E che Dio, se ci ama, ce la mandi buona.
  • Mangialardi all’attacco di Acquaroli:
    «Candidatura scelta nei palazzi romani»

    272 - Giu 23, 2020 - 14:13 Vai al commento »
    Concordo con Peppe Bommarito, che non fa una piega. Adesso, vediamo gli uomini e il programma fattibile e non solo enunciabile.
  • Salvato cucciolo di capriolo
    (Video)

    273 - Giu 22, 2020 - 1:12 Vai al commento »
    Cronache Maceratesi, grazie per tirarci su di morale per le cose positive che ci racconti e ci fai vedere.
  • Mangialardi assicura: «Il Covid center?
    Andrà chiuso finita l’emergenza,
    tecnologia trasferita agli ospedali»

    274 - Giu 21, 2020 - 12:46 Vai al commento »
    vuole rimettere nel casino gli altri ospedali, a discapito della normale operatività? Siamo sicuri che il Covid-19 sia stato debellato? Ora che si riaffaccia in Cina e Corea del Sud?
  • Mangialardi parte da Ancona:
    «Rendiamo le Marche
    protagoniste d’Europa»

    275 - Giu 20, 2020 - 0:08 Vai al commento »
    se volete fare colpo sull'Europa presentate l'abbazia di San Claudio al Chienti come la cappella palatina di Carlo Magno, che era nell'Aquisgrana di qui e non ad Aachen.
  • «I ragazzi non sono delinquenti
    e a Macerata non ci sono le gang»

    276 - Giu 20, 2020 - 18:02 Vai al commento »
    Giovani e con la mascherina: fanno tenerezza. Spero che non siano come le Sardine, che hanno un cordone ombelicale unito a coloro che hanno distrutto i lavoratori e la povera gente, attirati dal potere finanziario. Erano Comunisti; poi sono diventati Comunisti per tutte le stagioni, oggi sono per tutte le stagioni senza Comunisti, che vanno da Rizzo, o da Salvini, o addirittura dalla Meloni. Dato che la dittatura fascista non è più lì, ma da altre parti... Se ritonassero in vita farebbero un repulisti di questi che bestemmiano cantando "bella ciao". Rampa Zara: potevo avere trent'anni, quindi cinquanta anni fa, che sentivo le varie proposte di un parcheggio in zona Rampa Zara. Morirò con ancora quel sogno per salvare il cucuzzolo del centro storico di Macerata. In attesa, facciamo entrare le auto nel centro storico, altrimenti le attività economiche moriranno definitivamente. Una Macerata senza le auto è una Macerata con i morti.
  • Meloni, Salvini e Tajani:
    verso la convergenza
    su Acquaroli candidato governatore

    277 - Giu 20, 2020 - 17:45 Vai al commento »
    Massimo Vezzani, non ho mai votato FdI, ma voterò per il giovane Acquaroli, the boy.
  • Le stanze segrete di Leopardi
    svelate dopo oltre 2 secoli (Foto)
    «Segnale di ripartenza per le Marche»

    278 - Giu 19, 2020 - 14:20 Vai al commento »
    Penso alla gioia della Contessa Anna, a quella dell'indimenticato Vanni... Contessa Olimpia, il mondo vi ammira e vi ringrazia.
  • Italia Viva rompe gli indugi
    «Appoggiamo Narciso Ricotta»

    279 - Giu 17, 2020 - 10:29 Vai al commento »
    Caro Micucci, sei perfido e ironico verso il mio Capitano Salvini. Ma ti perdono e non ti sparo perchè ad una penna ironica e perfida come la tua debbo rispetto. Avrei gradito che qualche Leghista intervenisse in difesa del caro Salvini. Eppure nel partito ci sono persone di valore. Forse si sono passati la voce: "Rapanelli, vai avanti tu che a noi viene da ridere..."
    280 - Giu 16, 2020 - 21:16 Vai al commento »
    Italia Viva è come Giorgio Rapanelli: non contano un tubo e si agitano per dimostrare che sono vivi. Ma giustamente per Narciso Ricotta tutto fa brodo. Con la differenza che il mio voto non lo prende, perchè non voto a Macerata.
  • Cala il sipario per «l’angelo guerriero»
    Macerata applaude Rodolfo Craia
    (Foto-Video)

    281 - Giu 17, 2020 - 10:20 Vai al commento »
    Caro Guido, dopo aver assitito al sevizio funebre e ai messaggi di Amore e di Cultura, mi sono pentito di non avere filmato la cerimonia. Non solo avrei fatto un atto di amore verso "Rudy", ma avrei lasciato nel tempo quasi due ore di alta scuola artistica, poetica e culturale. La commozione espressa e visibile della nipote Michela e del fratello Vittorio, impegnato con un organo che non è il pianoforte dei suoi virtuosismi, e tutte le dichiarazioni esternate erano alte di tono. Era ciò che Rodolfo avrebbe voluto, poiché Egli - il nostro caro Rudy - ha affrontato la morte, o il trapasso, come se avesse dovuto iterpretare il primo ed unico personaggio difficile della sua carriera di attore. Io non sono all'altezza di capire appieno la Poesia, che è nel piano dell'Estetica, il primo immediatamente sotto l'Assoluto (mentre la Pittura e le altre arti visive - mi spiace per Silvio Craia e per i pittori e scultori - sono sotto la Poesia, ma sempre superiori alle legittime e comprensibili esigenze umane). Però, tu a gli altri intervenuti, mi avete fatto scaricato la mestizia, m i avete fatto stare bene. Come mi ha fatto stare bene don Carlos, mettendo insieme Papa Benedetto e Papa Francesco, eliminando così le partigianerie che stanno squassando la mia Chiesa Cattolica. Ti abbraccio, mio caro Poeta... Dio ti benedica, insieme a tutti gli Amici e Amiche che erano presenti al commiato del nostro indimenticabile Rodolfo.
    282 - Giu 16, 2020 - 22:10 Vai al commento »
    Il funerale di Rodolfo Craia, il più piccolo dei Craia, ai quali sono legato da affetto mai sopito fin dalla mia adolescenza, sentimento presente anche in loro verso di me, come mi ha ricordato Anna Grazia Craia, non è stato doloroso e drammatico per la perdita. Di sicuro è stato un riconoscimento alla genialità dell'attore-regista, dell'artista Rodolfo. Erano presenti - e li ho incontrati di nuovo dopo anni - amici e personaggi di quel periodo maceratese dell'Arte che non avevo compreso, ma che mi manca - ci manca - molto. Fin da bambino Rodolfo aveva lo sguardo dolce di un "cerbiatto". Quando sorrideva si illuminava nel volto e illuminava il cuore di chi lo guardava. Lo amavi immediatamente. Era il "bell'attore", che sapeva interpretare pure ruoli drammatici, fino a giungere all'aspetto truce del criminale. Una attore a tutto tondo? Di sicuro non è giunto a potersi esprimere, legato come era ad un mondo di compromessi e di invidie. Però, io lo ricordo nel teatro. Mi piacerebbe che - qualora esistessero - si facesse un filmato con pezzi recitati, in ricordo dell'Attore. Ero venuto al funerale con una mestizia nel cuore. Ma percepivo nei tanti amici ed estimatori che erano lì per un sentimento positivo di amicizia. Sapevano che Rodolfo, un combattente, non ce l'avrebbe fatta. Erano preparati... Allora si è fatto avanti il ricordo. Il ricordo dei tanti momenti belli passati in amicizia,in speranza, in sogni. Oggi, ci siamo sentiti di nuovo giovani. Siamo ritornati indietro. Io sono ritornato ai bei momenti passati con i fratelli e le sorelle Craia, soprattutto con Vittorio, che suonava il piano per me.. Il ricordo con il papà e i suoi fratelli Craia. Con la mamma, bellissima, il cui sguardo aveva trasmesso a Rodolfo. E' stato bello, Rodolfo, per chi ti ha amato, essere amata... Infine don Carlos, sacerdote cileno che ha officiato, mi ha illuminato quando, nelle "intercessioni", ha enunciato con il versetto "rendila perfetta nell'amore, in unione con il nostro Papa emerito Benedetto, il nostro Papa Francesco, il nostro vescovo Nazzareno..." Don Carlos - ed è la prima volta che sento ciò recitato in una messa - ha posto insieme, sullo stesso piano, due papi - Benedetto e Francesco, nei rispettivi ruoli, eliminando in un attimo la differenziazione mentale che divide oggi molti fedeli, che parteggiano chi per papa Benedetto, chi per papa Francesco, quando ambedue sono opera dello Spirito Santo. Ecco, il funerale di una cara persona si è trasformato per me pure in una luce interiore di "luce". Quella che fra poco percepirà pure Rodolfo.
  • Nuovo decreto della Regione:
    ripartono sagre, fiere e cerimonie
    Da venerdì discoteche aperte

    283 - Giu 16, 2020 - 0:27 Vai al commento »
    i giovani hanno mscampato il Covid-19... Adesso ricominceranno a morire per droga e incidenti stradali.
  • Inaugurato il ristorante
    che propone piatti storici:
    dall’antica Roma all’Ottocento

    284 - Giu 16, 2020 - 0:51 Vai al commento »
    Cultura - Storia - Coraggio. Abbiamo tante capacità, proposte e spinte coraggiose. Purtroppo la casta politica è colma di ignoranza e di passività. Infatti ignorano la Storia. Quindi non sanno da dove vengono e di conseguenza non sanno dove andare. Tanto per citare: abbiamo la Cappella Palatina di Carlo Magno, da dove è scaturita la civiltà attuale con il Sacro Romano Impero, diventata con il silenzio nei secoli l'Abbazia di San Claudio, in Comune di Corridonia: esistono libri di diversi autori in cui ci sono ormai tutte le prove a favore... Ebbene cosa accade? Nessuna iniziativa da parte dell'Amministrazione comunale di Corridonia e ostracismo al cento per cento da parte del Consiglio Parrocchiale di San Claudio contro il Centro Studi San Claudio al Chienti, che sta portando a livello internazionale le tesi incontestate sulla Cappella Palatina e su Aquisgrana nella vallata del Chienti del professore Giovanni Carnevale, salesiano, laureato in archeologia romanica. Abbiamo un Consiglio Parrocchiale che vuole fare rimanere l'Abbazia di San Claudio la piccola parrocchia rurale, quale è stata fino ad oggi. Vacci a capire cosa ci può essere dentro quegli individui: ignoranza della cultura storica e pregiudizio verso il nuovo che viene dal'esterno. Ad essi interessa gestire una parrocchia rurale... Altro che turismo di massa! Questa è la politica del PD, salvo alcune rare eccezioni.
  • Storia di ordinaria burocrazia
    «Le elezioni bloccano la nascita
    di una nuova attività commerciale»

    285 - Giu 16, 2020 - 1:04 Vai al commento »
    Signor Sindaco, un po' di coraggio! D'altra parte lei è un sindaco che guarda lontano, all'interesse dei suoi amministrati e alla sua terra. Mica è miope come certi politici che si guardano la punta del naso, dove vedono solo il proprio piccolo "particulare": la loro ignoranza e il posto che occupano.
  • Ballottaggio alle Regionali?
    Forza Italia: «Non staremo fermi
    davanti a questo scempio istituzionale»

    286 - Giu 16, 2020 - 1:16 Vai al commento »
    Fate bene a denunciare il tentativo di bassa lega per rimenere sulla poltrona. Ciò che dovete fare, invece, con coraggio e onestà intellettuale e politica, è che il Centrodestra deve tentare di tutto per presentarsi all'elettorato con un programma fattibile e con una composizione di qualità e con un candidato capace, da non contestare alla luce del sole durante la scelta. Ormai il popolo vuole serietà, dati i tempi catastrofici verso cui andiamo incontro. Quindi, il popolo prima dei partiti. O è così, o il Centrodestra perderà, e continueremo con gli apprendisti stregoni della Sinistra cattocomunista e dei 5 Stelle.
  • Incastrato sotto un’auto,
    il salvataggio di un gattino
    diventa uno show

    287 - Giu 16, 2020 - 1:22 Vai al commento »
    E' un fatto di civiltà, pure in periodo di coronavirus ormai morto, con quello cinese che ha da venire. Se l'auto fosse partita il micio avrebbe fatto una brutta fine, magari arrostito.
  • Covid, Della Valle agli italiani negli Usa:
    «Noi siamo un esempio
    di determinazione e responsabilità»

    288 - Giu 16, 2020 - 1:56 Vai al commento »
    Fa piacere leggere ciò che scrive il nostro Diego Della Valle. Egli ricorda agli Italiani d'America, e a noi di qui, la partecipazione delle popolazioni italiche nel creare, nei secoli, quella civiltà che è giunta fino a noi e che qualcuno vorrebbe distruggere. Noi, oggi, siamo ancora nel progetto del Sacro Romano Impero di Carlo Magno, che partì come strategia sociopolitica e religiosa - ossia come "dato Stabile" - proprio dai nostri territori del Chienti e che unificò popolazioni diverse: dai rimasugli delle popolazioni dell'Impero romano decaduto, ai barbari invasori, alle popolazioni della Gallia e della Germania selvaggia. Involontariamente, Carlo Magno fece una sua Europa. Caduto il Sacro Romano Impero, fu la Chiesa che continuò ad essere il "dato stabile" dei vari popoli. C'è pure una prospettiva politica che ci dà Della Valle. Dalle parole di ammirazione per gli Stati Uniti, Della Valle ci indica - almeno credo - quale dovrebbe essere il caposaldo politico dell'Italia. Gli Stati Uniti, che ci piaccia o meno, sono una democrazia consolidata. Pur con tutti i suoi problemi interni ancora irrisolti, gli Stati Uniti rappresentano un "dato stabile" occidentale su cui appoggiarci. Se guardiamo verso il Medio Oriente e l'Estremo Oriente noi non vedremmo che civiltà antiche, non solo diverse dalla nostra, ma pure forme di governo instabili, o lontane da noi come comcezione democratica. Ci siamo, ora, svegliati da un brutto sogno: l'Europa che abbiamo oggi non è quella ideale che sognavano i Padri costituenti. E' una confusione generale. Quando c'è confusione di "vettori" che vanno di quà e di là, come impazziti e senza meta, occorre indicare il "dato stabile" su cui indirizzare i vettori in confusione. Il "dato stabile", al di fuori delle ideologie, si chiama Stati Uniti. Che rappresentano pure quella forza militare che potrebbe, se del caso, difenderci da possibili tentativi di destabilizzazione democratica da parte di apprendisti stregoni, in attività fin da ora.
  • Macerata piange Rodolfo Craia
    Una vita per il teatro

    289 - Giu 15, 2020 - 10:53 Vai al commento »
    Con te finisce una epoca bella di Macerata, quando si sognava e si realizzava per il futuro. A differenza di altri amici ed estimatori, che non erano di Corridonia, io ti ricordo bimbo biondo, bellissimo, di cinque anni. Le tue sorelle, i tuoi fratelli ed io ti chiamavamo "Rudy", ricordando "Rudy Valentino". Pensavamo che saresti stato un "attore"... Nel ricordo ci sono tuo padre e tua madre. Ricordo quando recitavi sul palcoscenico e in un film in televisione. Hai recitato pure una tua vita, con gioie e dolori. Sono cose che rimangono oltre il corpo; ricordi che ci portiamo dietro, per confrontarli con una visione più ampia, più vera, più comprensibile. Avresti potuto dare ancora con la tua Arte. Però, non mi dispero. Ho ottanta anni e sta giungendo il mio tempo. Ma, con te, sono rimasto nel cortile di casa tua di Corridonia, quando le tue sorelle ti tenevano per mano... Non dimentichiamo i tempi per noi belli della giovinezza. Che ricorderemo quando ci incontreremo di nuovo.
  • Centrodestra, altre due fumate nere
    Per le Marche una soluzione a cascata

    290 - Giu 12, 2020 - 10:58 Vai al commento »
    Caro Stefano Tombesi, sia a questi Signori, ma soprattutto a noi interessano Le Marche. Dovremmo, ad esempio, sapere cosa il PD ha fatto alla Sanità marchigiana in tutti questi anni... Perciò il centrodestra dovrebbe andare al governo delle Marche. Se proprio devo essere un mercante consiglierei di mettere un candidato della zona di Ancona o di Pesaro, maggiormente popolate, perchè le Marche non sono omogenee, formate come sono da greci, galli senoni, sassoni e piceni, quindi incapaci di esprimere un candidato unico e unitario. Per fare governare una delle più grosse scemenze politiche della democrazia. Ossia, le regioni. Per queste hanno eliminato le provincie, istituzioni che, insieme ai Comuni, avevano il contatto con i cittadini e si rendevano conto della realtà socioeconomica della zona.
  • La doppia partita del centrodestra,
    anche Macerata attende Roma
    Il nome di Sandro Parcaroli su due tavoli

    291 - Giu 12, 2020 - 11:36 Vai al commento »
    In un mio filmato su "San Claudio-Cappella Palatina", e turismo conseguente, ho messo le immagini dei due edifici di "Med Store" di Piediripa, perchè rappresentano una architettura diversa e nuova. Un nuovo modo di presentare le proprie eccellenze. Mi hanno detto che "Med Store" va alla grande per un prodotto eccellente.... Quindi un "simbolo" per la zona di Piediripa... Adesso so, da questo articolo, che il patron di "Med Store" è il signor Sandro Porcaroli. Un nome che potrebbe mettere d'accordo tutto il centrodestra e azzoppare il PD, roba vecchia, che ormai vince solo quando gli altri fanno cagnara. Infatti, il PD ha bisogno di tante altre listarelle che possono raggruppare manciate di voti in appoggio alla sua massima aspirazione: quella di mantenere le poltrone. Vecchio vizio dei cattocomunisti. Comunque, i personaggi datati, se riproposti, rischiano di fare un flop. Le minestre riscaldate non piacciono, pure se sono necessarie non avendo del "nuovo" da proporre. Il Patron del "Med Store" è (mi sembra) un "nuovo da proporre", pure se c'è da chiedersi se ce la farà a mandare avanti due attività impegnative come lo è un Comune ed una ditta in espansione... Però, come imprenditore di successo, potrebbe dare una sferzata di energia ad una città che si rincretinisce sul suo passato storico e che fra poco verrà fagocitata da una città mercantile come Porto Civitanova. Con gli Umbri che dicono "che ci andiamo a fare in quel mortorio che è Macerata?" Roberto Concetti adombra il perenne conflitto di interessi di Porcaroli. Però, mica gli imprenditori sono tutti dei Silvio Berlusconi... Per intanto, conquistiamo Macerata... E chi vivrà, vedrà.
  • Centrodestra, summit infinito
    Acquaroli aspetta l’ok

    292 - Giu 11, 2020 - 17:20 Vai al commento »
    Non discuto sul candidato. Voglio essere pratico. La provincia più popolosa è Ancona, poi viene Pesato, poi Ascoli e infine Macerata. Un candidato maceratese lo voteranno ad Ancona e a Pesaro? No. Allora, perchè non cercare un candidato ad Ancona e dintorni, o a Pesaro e dintorni?
  • Strada comunale “Cigliano”,
    lavori straordinari al termine

    293 - Giu 10, 2020 - 21:26 Vai al commento »
    Magari verrà fatto in futuro, ma ora è ancora un casino. Forse sulla strada di competenza di Monte San Giusto.
  • La movida esagera, ordinanza Carancini:
    «Locali chiusi alle 2,
    vietati vetro e alluminio»

    294 - Giu 10, 2020 - 0:27 Vai al commento »
    Purtroppo la mente umana fa A uguale A=A=A=A, e così via. Quindi per un certo numero di schiamazzanti si penalizzano tutti. Sta avvenendo in USA. Un poliziotto bianco razzista ammazza un civile nero. Il fatto diventa che tutti i poliziotti bianchi sono criminali razzisti. Quindi, a Macerata dovrebbero colpire solo quelli che sono responsabili del casino. Del fatto viene criticato Carancini e in America viene criticato Trump.
  • Violenza sessuale su Pamela:
    la procura chiede l’archiviazione,
    la famiglia si oppone

    295 - Giu 10, 2020 - 0:35 Vai al commento »
    Mi sembra di avere letto che il nigeriano avesse lavato il corpo con la varechina per cancellare ogni traccia. Quindi avrebbe cancellato anche le tracce dei due che avrebbero avuto rapporti sessuali con la giovane. La povera Pamela non ha ancora nè giustizia, nè pace. In Nigeria la giustizia avrebbe fatto un corso diverso, più veloce e soddisfacente per i familiari e la pubblica opinione.
  • «Adesso basta auto
    nel centro di Macerata»

    296 - Giu 10, 2020 - 0:38 Vai al commento »
    senza clienti per il commercio, per i bar e per i ristoranti dei centri storici, il centro storico muore.
  • «La famiglia, gli amici, il lavoro:
    questo era il mondo di Roberto
    Tradito dalla passione per lo scooter»

    297 - Giu 8, 2020 - 23:54 Vai al commento »
    è come se avessi perso un figlio. penso alla moglie, alla mamma ai due bambini. un tempo avrei perso la fede di fronte a questo destino incomprensibile. Tutto però ha un senso. Dio sia vicino a loro, come è vicino a loro Roberto.
  • Regionali, Salvini nel Fermano:
    «Di candidati ce ne sono tanti,
    in settimana sceglieremo il più forte»

    298 - Giu 9, 2020 - 14:55 Vai al commento »
    Salvini, sei - insieme alla Meloni - l'unica nostra speranza per non finire in mano a cialtroni e a cannibali. Le razze esistono e sono in evoluzione da migliaia di anni. Di fronte a Dio siamo tutti ugiali. Ma nella prassi siamo divisi. Tra uno di destra e uno di sinistra c'è un mare. Ma con un cattocomunista c'è un oceano... Tornando al tema. Io conosco solo Acquaroli e lo voterò. Se mi proponete uno che non conosco, devo poi votarlo in nome del simbolo, oppure per la garanzia che mi date? Questo avveniva con i "fiori all'cchiello" del PCI. Votammo Manconi dopo un comizio e non lo vedemmo più. C'era l'ideologia, c'era il Partito... Adesso non siamo più a pancia piena e quindi alla fine chissenefrega... Adesso molti sono alla fame. E con la fame non si scherza... Si prendono le armi. Quindi stiamo con i piedi per terra e guardiamo la realtà degli italiani.
  • Al via “Cinema che passione”,
    Riccioni riapre la sua scuola:
    «Le istituzioni sostengano l’arte»

    299 - Giu 10, 2020 - 0:45 Vai al commento »
    Il Covid-19 passerà. Sono scettico nelle capacità dei politici di capire la cultura e i corsi di formazione individuale, oltre che di recitazione.
  • Lettera dell’arcivescovo Pennacchio
    a studenti, genitori e insegnanti:
    «Facciamo tesoro di quanto vissuto»

    300 - Giu 9, 2020 - 0:13 Vai al commento »
    Sante parole. Mia figlia insegna Inglese alle medie inferiori. Era giornalmente in collegamento con gli alunni. Poiché i ragazzi la vedevano, mia figlia si acconciava, con trucco e vestiti, come se fosse dietro alla cattedra. Stessa cosa devono averla fatta tutti gli altri insegnanti. Il Covid non dovrebbe essere dimenticato. Ci ha posto di fronte alla vita con un nuovo punto di vista. Recluso in casa, ho potuto gustare le Messe mattutine del Santo Padre e il Rosario da Lourdes al pomeriggio, come in molti lo avranno fatto. Adesso che posso uscire, continuo comunque a seguire le sacre funzioni, poichè ne sento il bisogno. La tragedia mondiale, non molto ferale in verità, almeno al confronto con il colera del 1855 e con la "spagnola" che uccise il fratello sacerdote di mia nonna, pure ha lasciato il segno della caducità delle nostre certezze di immortalità terrena. Spero che il ricordo del covid ci riporti sempre in tempo presente, al di fuori delle illusioni della mente.
  • Macerata, movida con rissa in centro
    Ragazza rischia il coma etilico

    301 - Giu 9, 2020 - 0:23 Vai al commento »
    Ormai siamo alle anime perse. sono solo dei corpi privi di aspirazioni e di sogni. il loro livello è basso: vivono per alcol, spinello, droga. Che vivano, o meno, ha poca importanza. Sono comunque il nostro fallimento. Il covid avrebbe dovuto fare stermini per aprire loro gli occhi. a questo punto è indifferente che si ammazzino con l'alcol, la droga, o sulla strada. Sono solo inutili. Non sono simboli di rivolta sociale, ma solo ammassi di cellule alla deriva.
  • «Senza giustizia non ci sarà pace»
    Macerata manifesta per Floyd

    302 - Giu 6, 2020 - 21:23 Vai al commento »
    tra poco in Italia se diremo che un bambino ha bisono di un papà maschio e di una mamma femmina questi democratici ci metteranno in galera.
  • Rischio spaccatura per il centrodestra
    Possibile doppia candidatura Fdi e Lega

    303 - Giu 6, 2020 - 21:21 Vai al commento »
    Non riesco a capirli... La gente, a maggioranza, si sente soffocare dalla crisi economica, con un governo di dementi e apprendisti stregoni, e questi due vanno a lavare i loro panni sporchi in pubblico? Già Salvini ha cominciato a stare sulle palle con i suoi atteggiamenti estemporanei, che qui non elenco, che lo hanno messo alle corde... A Roma vi presentate uniti e fate cagnara sui nomi per le Marche? Credete proprio che l'elettorato depresso andrà dietro alle vostre menate? Certo non voterà per i cialtroni del governo. Ma non voterà neanche per voi, che, con gli stessi problemi davanti, vi spaccate per una poltrona? O gestirete la depressione e l'incazzatura conseguente, oppure i depressi si cercheranno un nuovo gruppo di lotta.
  • Castelli: «Il candidato è Acquaroli
    Io sono al lavoro per lui»
    Lunedì Salvini a Macerata e Ancona

    304 - Giu 1, 2020 - 21:44 Vai al commento »
    Lo sciacquare i panni in piazza farà perdere i voti soprattutto alla Lega. Non ho mai votato per FdI e per Acquaroli. Però lo conosco da tempo. Tutti gli altri non li conosco. Forse si pensa che se metti il simbolo poi la gente ti vota.... Non è più così. Quando ero nel PCI avevamo tanta foducia che quando mettevano in lista un "fiore all'cchiello" lo votavamom, perchè era il Partito la nostra religione e ci fidavamo delle sue scelte. Adesso non è più così. Se il centrodestra metterà Acquaroli non avrò alcuna difficiltà a votarlo. Ne avrò se ne metteranno uno che non so chi ca..o sia, con la sola garanzia di Salvini. Lo voterei solo perchè dall'altra parte abbiamo i nemici del popolo italiano e della democrazia, filocinesi e poltronari, ma non perchè ne sono convinto. Mi sembra di essere stato chiaro. Ma, o si ritorna tra la gente per tempo, o finiamo male...
  • «Chirurgia oncologica è un’eccellenza
    ma quella minestra… »

    305 - Giu 1, 2020 - 21:52 Vai al commento »
    Ci credo. Quando fui operato al cuore ad Ancona, il pasto là era immangiabile. Alla richiesta se avessi scelto tra Jesi e Macerata per la terapia di recupero, scelsi Macerata perchè, all'epoca, il "rancio", ottimo e abbondante, veniva cotto dai nostri cuochi e non era catering. Un ammalato, già giù di tono per la malattia, deve tirarsi su almeno con una piacevole alimentazione. Qui si cerca di risparmiare, di fare le cose regolarizzate, secondo una visione di Sinistra, che regola tutto. Soprattutto se sono ditte provenienti dalle zone rosse. Però, se non si mangia in modo piacevole, si va giù di tono e magari si muore...
  • Camerino, chiusa la rianimazione Covid:
    l’esultanza di medici ed operatori

    306 - Mag 30, 2020 - 18:35 Vai al commento »
    Toccante la testimonianza di Luigi Ranaldi. Tanti auguri alla Signora. So, per esperienza di altri, come lascia "male" il coronavirus. Come in tutte le cose occorre pazienza. Soprattutto è importante avere affetto e comprensione in famiglia nella lunga riabilitazione. Giustamente Camerino torna alla normalità. Il mio amico Tullio Moneta è stato operato all'anca per una brutta caduta. Era soddisfatto di come era stato trattato dal personale del reparto camerte. Mentre stava riabilitandosi alla Clinica Marchetti è stato colpito dal virus. E' andato al Covid di Civitanova Marche. Il compagno di camera da Marchetti, 92 anni è deceduto. Una cara persona. Tullio ce l'ha fatta, ma è a pezzi e la riabilitazione presso Anni Azzurri è difficoltosa per la debolezza. Eppure, malgrado il virus, nell'ospedale si incontrano persone di valore, si fanno amicizie importanti, come tra i militari che sopravvivono ai combattimenti. Si dice tanto male dell'ospedale di Bertolaso. Ma, avutolo prima, avremmo evitato sconquassi alla normale operatività di altri ospedali provinciali. Andiamo avanto, con giudizio.
  • Regionali, Salvini boccia Acquaroli
    Scintille al tavolo romano
    Un asse Fi-Fdi anche per Macerata

    307 - Mag 28, 2020 - 22:48 Vai al commento »
    Salvini, ti rendi conto che il coronavirus ha sballato tutte le menti, coomprese quelle degli elettori leghisti? Che la gente ha problemi di sopravvivenza e non capisce tutti questi giochetti? Pensi che mettendo un illustre sconosciuto con il simbolo della "Lega per Salvini premier" la gente poi lo voti? Diciamno chiaramente: LE LEGA NON HA UOMINI DI RILIEVO DA POTER METTERE IN CAMPO. E' finita la pacchia della chiacchieratina sul bagnasciuga per poi prendere voti... Stiamo con la m**** fino agli occhi. I soldi europei verranno l'anno del kaiser. Siamo alla frutta. La gente non lavora e se ne frega delle promesse e della leadership di fiducia. Io non ho mai votato Acquaroli. Però è l'unico nome che abbiamo conosciuto. Ne hai qualcuno che già conosciamo? E che stimiamo. Oppure fai come i comunisti di un tempo che mettevano in lista un "fiore all'occhiello" e noi lo votavamo?
  • L’attacco della Lega a Legnini:
    «Si dimetta, aizzò pm contro Salvini»
    «Operato per indipendenza magistatura»

    308 - Mag 28, 2020 - 23:01 Vai al commento »
    Principi, perchè ti meravigli? Magistratura e cultura sono sempre stati al servizio dei regimi dittatoriali, leggi Fascismo, Nazismo e Bolscevismo. Per poi schiararsi dalla parte dei vincitori, salvo i pochi fessi che si sono sacrificati per rimanere fedeli alle proprie idee..
  • «L’ultimo dei classici viventi»
    Clint Eastwood,
    viaggio nella leggenda

    309 - Mag 28, 2020 - 22:54 Vai al commento »
    Strano che Clint sia esaltato. E' un attore e registra che mai ha leccato il di dietro ai Democratici americani, come hanno fatto tutti gli uomini di cultura e di spettacolo, che in ogni regime sono stati dalla parte vincente.
  • Scuola di San Claudio,
    completati i lavori

    310 - Mag 28, 2020 - 23:05 Vai al commento »
    Per favore, Paolo, non gloriarti delle briciole che ti competono... Perchè non pensi a come favorire Corridonia con il turismo, ora che sai che l'Abbazia di San Claudio è la Cappella Palatina di Carlo Magno e la Sala del Trono di Federico II?
  • Rispunta il nuovo centro commerciale
    «Ecco perché la giunta Carancini
    vuole approvare subito il Pums»

    311 - Mag 27, 2020 - 22:18 Vai al commento »
    Manco il Covid-19 ha levato il vizietto a questi democristiani di sinistra, camuffati da PD, di dilettarsi in aree agricole diventate fabbricabili, con tanto cemento a godimento degli uffici tecnici di parte politica. Brava la Lega (e mi auguri che si uniscano a lei FdI e FI) a denunciare il fatto e a dare battaglia.
  • Tutto ok alle messe domenicali
    ma alla Comunione in bocca
    alcuni non rinunciano

    312 - Mag 27, 2020 - 1:31 Vai al commento »
    In tempi normali ricevo la particola direttamente in bocca. In atempi di Covid-19 mi attengo alle regole emanate dai Vescovi. Mi giungono un sacco di oponioni in proposito.... La cosa importante è che il Cristo presente nella particola entri in me. A Corridonia le cose sono andate correttamente, grazie pure al servizio d'ordine dei volontari. Il sacerdote, prima di dare la Comunione, si sterilizza le mani, evitando così i guanti.
  • Covid center, primo paziente mercoledì
    Corsa a ostacoli per avviare l'”astronave”

    313 - Mag 27, 2020 - 1:40 Vai al commento »
    Forse, se ci fossero forti indennità, o possibilità di avanzare nella carriera, farebbero a gara a partecipare. Adesso tutti contestano perchè, senza più contagiati, il Covid H. sembrerebbe inutile. Come sarebbe bello se ci fosse un bello scoppio di Covid-19 e di colera! Personalmente a me non piaceva andare in un ospedale, dove c'era un reparto di Covid-19. Non credo che il virus si trasmette solo sputandosi in faccia, ma pure si trasmetterebbe portato dalle correnti d'aria. Nelle quali nuova felice, come gli umani al mare.
  • Movida fuori controllo,
    arrivano i vigilantes
    I commercianti ingaggiano la security

    314 - Mag 27, 2020 - 1:46 Vai al commento »
    che bello! così magari si impestano e vanno a riempire il Covid Hospital di Bertolaso...
  • Prima movida della Fase 2 (Foto)
    «Migliaia di persone in strada
    Serve più rispetto delle distanze»

    315 - Mag 25, 2020 - 9:47 Vai al commento »
    Una mia concittadina, leader d'opinione - Gigliola Batocchi - ha postato sui social una sua considerazione: mentre il parroco don Fabio, con il suo perfetto gruppo di volontari ha ottenuto una dislocazione di fedeli in San Pietro secondo le regole anticontagio sottoscritte dalla Chiesa con le istituzioni, a duecento metri dalla chiesa, in piazza del Popolo c'era un assembramento di giovani schiamazzanti e senza alcun ritegno a contagiarsi e a contagiare. Ma dove erano i vigili urbani, che hanno lì la sede municipale? - si chiedeva Gigliola Batocchi. Io risponderei che in futuro dovrà essere l'amministrazione comunale a dover fare rispettare le regole, facendo intervenire duramente i vigili urbani, se sono - questi ultimi - disposti pure a subire violenza, come è avvenuto già in Italia e avverrà ancora, se saremo di manica larga nel giustificare l'intemperanza giovanile. La pandemia non è scomparsa a Corrdonia, pure se siamo sotto la protezione di San Felice Martire, esposto per l'occasione, come avvenne per il colera del 1855, quando in pochi giorni fu debellato grazie all'esposizione delle ossa ddel Santo fatte venire appositamenteice da Roma, e qui custodite nella Basilica della Madonna di Guadalupe-Santa Croce. Il miracolo di cui abbiamo bisogno è soprattutto quello di non farci abbassare la guardia, perchè il Covid-19 è ancora qui e potrebbe iniziare a colpire i giovani "movidari" incoscienti. Fra Cristoforo, nei Promessi Sposi, profetava "tempo verrà"... Tempi ancora più duri, sofferti e pericolosi stanno arrivando per l'Italia, pure con leggi proposte dal PD e dai 5 Stelle per colpire i "principi non rinunciabili" della Chiesa Cattolica. Quindi, non prendiamo sottogamba questa inaspettata esperienza negativa con i suoi "quattro morti", quando il colera a Montolmo, oggi Corridonia, fece dai 150 ai 500 morti - a seconda delle versioni mediche dell'epoca - in un mese nel 1855.
  • Donati tre ecografi
    all’ospedale di Camerino

    316 - Mag 25, 2020 - 11:47 Vai al commento »
    Sono d'accordo con Lucio Tranzocchi. Però nel contempo mi rianima la speranza data dalla constatazione che abbiamo tre ragazzi - Chiara Antonelli, Manuel Bernardini ed Eleonora Conforti - che non si sono pianti addosso, ma si sono attivati per mettere in moto una vasta solidarietà, in collaborazione con le amministrazioni e il personale ospedaliero. Oltre il Covid-19 rimane ciò che si è ottenuto. Si è ottenuta la dimostrazione che giovani della società civile, magari pure della "movida", si sono assunti una responsabilità concreta, che ha avuto il successo sperato. Questo Covid-19 ci ha fatto scoprire la reale situazione della sanità, il valore dei medici e degli infermieri, e pure degli amministratori. Il colpo del virus è stato così diretto e veloce e imprevedibile che solo con una responsabilità individuale e di categoria si è potuto fare fronte ala dramma. Le istituzioni hanno dato forfait, bloccate dalla burocrazia e dalla mancaza di quella forma mentis della velocità che solo gli imprenditori hanno. Nulla sarà come prima. Magari i giovani credono che ritorneranno alla solita vita, fatta di divertimenti virtuali, senza responsabilità, pronti alle discoteche e a morire di conseguenza sulle strade. Come in passato... "Sazi e disperati", così li definiva il cardinale Siri. Salvo le eccezioni dei tre di Camerino. E pure di tanti altri, grazie al cielo.
  • Due milioni di mascherine dal Sudafrica
    arrivate grazie a un velista civitanovese

    317 - Mag 25, 2020 - 10:09 Vai al commento »
    Finchè esistono Italiani come Giardini e Gazzani, che non stanno sotto il pero politico ad aspettare la mela istituzionale che caschi loro in mano, ma si attivano come privata iniziativa per una solidarietà personale, non dobbiamo perdere la speranza di farcela. Noto che si tratta di un imprenditore e di un avvocato. Quindi, persone affidabili. In particolare io mi affido agli imprenditori. Soprattutto quelli della piccola e media industria e dell'artigianato, ai piccoli coltivatori diretti che trasformano il proprio grano, biolgicamente più sicuro di quelli statunitensi, canadesi e ucraini, in ottima pasta alimentare. Perchè allora non citare i piccoli commercianti? Gli unici a non capire questa nostra ricchezza iprenditoriale sono i politici di Sinistra e i sindacati, ormai ectoplasmi di un ruolo che poteva andare bene cinquanta anni fa, ma che oggi è stantio. So da contatti che ho che in Sud Africa il Covid-19 desta ancora preoccupazione. Cittadini sudafricani che vivono all'estero non possono ancora tornare in Sudafrica. Comunque, noi non possiamo abbassare la guardia, pena la chiusura di ciò che è stato appena "aperto". Per cui, occorre senso di responsabilità e massima vigilanza pure personale perchè il Covid-19 non ritorni virulento come prima, al punto che ci costringa a dover usare il tanto contestato Centro Bertolaso di Civitanova Marche.
  • «Via Niccolai abbandonata
    dall’amministrazione Cartechini»

    318 - Mag 25, 2020 - 0:53 Vai al commento »
    mi rallegro... In via Niccolai Cartechini sindaco ha preso un sacco di voti (grazie anche a Nelia Calvigioni)
  • Destinazione Marche, il sito
    «Puntare forte sul turismo
    E’ una delle maggiori industrie»

    319 - Mag 20, 2020 - 18:19 Vai al commento »
    E' stato detto che il Turismo è il nostro petrolio. E' facile lavorare sulle vacanze al mare, o in montagna, visitare il luoghi d'Arte. Tutto già conosciuto e visto. Eppure, occorrerebbe avere una visione maggiore delle nostre Marche. Ad esempio, la civiltà Picena, di cui si è scritto e detto, ma non in forma completa. Però, sotto quale tipo di turismo i Piceni si proporrebbero? Eppure, è stata una grande civiltà che si è espansa oltre il piccolo territorio considerato fino ad oggi... Più interessante potrebbe essere un turismo sulle tracce di Carlo Magno, che era qui e non ad Aachen. L'Abbazia di San Claudio al Chienti attira attualmente oltre 50 mila visitatori all'anno. Pensate cosa avverrebbe se si spandesse per l'Europa e il mondo la notizia, alla quale credeva pure Gillo Dorfles, e che Elisabeth de Moreau d'Andoy ha espanso in francese, inglese e tedesco, che Carlo Magno, con la sua capitale Aquisgrana con la sua Cappella Palatina,aveva la sua base politica qui nella vallata del Chienti, da dove aiutava il Papato, controllava l'espansionismo dei Musulmani stanziati nell'Italia meridionale, e che in un attimo poteva passare la "bagnarola" dell'Adriatico, come lui definiva quel mare, per portarsi a Costantinopoli, e dagli emiri e califfi con cui aveva contatti politici ed economici. Ad Aachen esistevano foreste e paludi e l'unico pericolo veniva dai Vichinghi, per i quali potevano bastare guarnigioni, o un po'di oro... Cosa accadrebbe se si sapesse che la nostra civiltà eurpea si è formata con Carlo Magno qui da noi e non in Germania? Perchè non pensare ad un percorso turistico carolingio, facendolo partire dall'abbazia di Santa Croce al Chienti, Santa Maria a Piè di Chienti, Cappella Palatina, Rambona, San Vittore alle Chiuse di Genga, fino a San Giusto di San Maroto. Cosa aspettano le Università di Camerino e di Macerata a continuare gli scavi a San Claudio? E la Sovrintendenza di Ancona a studiare i reperti già estratti a San Claudio per stabilire quali sono quelli di epoca romana, post romana, carolingia e dell'Alto Medioevo?
  • Riduce il cane in fin di vita,
    scoperto e denunciato

    320 - Mag 19, 2020 - 18:49 Vai al commento »
    un Cinese lo avrebbe trattato meglio.
  • Corridonia, l’invito del sindaco:
    «Acquistiamo dai nostri commercianti»

    321 - Mag 19, 2020 - 18:50 Vai al commento »
    lo abbiamo sempre fatto.
  • «E’ tempo di una legge
    contro l’omofobia»

    322 - Mag 19, 2020 - 18:52 Vai al commento »
    probabilmente piace di più l'antico "produttivo".
    323 - Mag 18, 2020 - 12:37 Vai al commento »
    Mi piace dire che non tutti gli omosessuali sono d'accordo con LGBT. Infatti, temono una reazione contro di essi, che fino ad oggi non è avvenuta come campagna omofobica. Nè c'è da credere che questi "antiomofobici" facciano parte di un movimento spontaneo... Neanche per sogno: hanno dietro l'alta finanza di un George Soros,delle fondazioni Rockefeller, del Partito Democratico statunitense, eccetera. Adesso addirittura intellettuali del movimento femminista, foraggiate da Soros, sostengono che "la crisi del coronavirus dimostra che è tempo di abolire la famiglia, perchè le strutture della famiglia sono obsolete e inadeguate... perchè, la famiglia, come istituzione è costruita sull'intersezione di razzismo, sessismo e omofobia...". In effetti hanno ragione: due maschi che si accoppinao e due femmine che si accoppiano non possono produrre feti... Tanto si arriverà a formare corpi in alambicchi, quindi senza più l'ausilio del ventre femminile. Personalmente ho visto che miei filmati postati su youtube riguardanti le leggi contro l'omofobia da parte dei parlamentari del PD e contro il Gender nelle scuole elaborato dall'OMS sono stati eliminati e il mio sito è stato punito e oscurato per un po' di tempo. E' un segno dei tempi... Pur di ottenere una piangente visibilità non mi meraviglierei se qualcuno, seguendo i metodi nazisti che causavano poi la reazione, non mandasse a fuoco qualche ritrovo gay.
    324 - Mag 18, 2020 - 8:13 Vai al commento »
    No, caro Aldo Iacobini, significa che la gente è più tollerante e democratica. Conosco l'omosessualità e gli omosessuali da sessanta anni e ho sempre difeso la loro libertà di "essere ciò che sono". Ma non difendo l'imposizione di una "civiltà gay" come vuole il Potere Mondiale, l'OMS dell'ONU, il parlamento europeo, le forze di governo italiane PD-5 Stelle, LGBT, il Gender nelle scuole, genitore uno e genitore due, Cirinnà e così via. Una delle tante giustificazioni, come per l'aborto ad oltranza fino al settimo mese per i leader Democratici statunitensi, come per i capitalcomunisti cinesi, è che una socità gay limiterebbe, o annullerebbe, il problema della sovrapopolazione. Comunque, i cattolici veri, non quelli fasulli che militano a Sinistra e nel PD, si batteranno contro la socità gay, che è contronatura. Poichè la Natura ha la sua legge di riproduzione tramite un maschio ed una femmina, le imposizioni LGBT sono per l'annullamento delle leggi naturali. Pur con un papa come Francesco che ogni tanto tuona contro una "civiltà gender", l'unica speranza che annullerà questa aberrazione è l'Islam. Si dirà che anche i musulmani praticano l'omosessualità. Però, non ne fanno una questione di civiltà. Dove comandano loro si applica alla lettera il Corano, che prevede la pena dei morte. La socità gay distrugge la nostra civiltà occidentale, come distrusse - per la sua parte - l'Impero romano. San Paolo parla chiaro: tra i tanti peccatori che non entreranno nel Regno di Dio ci sono coloro che peccano contronatura. I preti non citano più dai pulpiti delle parole di San Paolo, in quanto credono che esse possano non essere in linea con la "misericordia" imperante del "fai ciò che vuoi".
    325 - Mag 17, 2020 - 21:22 Vai al commento »
    NON MI SEMBRA DI VEDERE GAY MORTI, O FERITI PER LE STRADE, O CACCIATI DAI POSTI DI LAVORO, O DISCRIMINATI NEI BAR. VEDO INVECE CHE lgbt SPADRONEGGIA, PRENDE FONDI DOVE LA SINISTRA GOVERNA, PROPUGNA il Gender nells scuole, imposto dall'OMS in Europa e in Italia, si vuole l'utero in affitto, che vede lo sfruttamento delle donne nei paesi sottosviluppati, per dare figli alle coppie etero e omo, che non possono averli. E' una confusione contro la natura umana. Ci penserà l'Islam a sistemare tutto.
  • «Covid center, una farsa politica
    Operatori sanitari pedoni sacrificabili»

    326 - Mag 17, 2020 - 22:04 Vai al commento »
    Mi sembra che Micucci abbia detto una cosa ovvia. Vi state preoccupando di un ospedale Covid con la presunzione di vedere un radioso futuro davanti. Magari sarà così. Ma se manca personale sanitario negli ospedali è una cosa antica. Poi si lamenta che il Covid ha privato gli ospedali della normale operatività, che invece, ad epidemia finita, ricomincerà a dare normali sevizi. Quindi elimineremmo ogni reparto Covid, tanto non servono. Oppure, saremmo pronti a riadattare qualche locale delle strutture ospedalire esistenti a Covid qualora la pandemia ricominciasse? Perrsonalmente non mi piace sapere che all'ospedale di Macearta abbia al suo internmo un reparto Covid. Un repaerto Covid dovrenne essere come un lebbrosario. I lebbrosari che vedevo in Africa erano una cosa a parte, non stavano negli ospedali. Ciò che non mi capacita è questo tiro al bersaglio: si tira sul luogo dove è stato fatto, su Bertolaso, su Ceriscioli, eccetera, sui soldi spesi (quasi tutti privati). Quando ancora la pandemia esisteva il tiro al bersaglio era cominciato. E se avessimo ancora oggi le cifre di due mesi fa, il Covid di Civitanova Marche non sarebbe stato idoneo? Onestamente, c'è qualcosa sotto che mi puzza di politico... Non esiste personale? Bene, lo si crei e lo si utilizzi per il Covid di Civitanova Marche. Perchè quella struttura potrebbe sempre servire per le malattie mentali da Covid, o come struttura per curare le ferite d'arma da fuoco.
  • Sicurezza e lavoro, Art. 1 attacca:
    «Confindustria ci riporta all’800»

    327 - Mag 17, 2020 - 22:20 Vai al commento »
    Ancora questi teorici dei diritti e del Manifesto non hanno capito che stiamo precipitando un un buco nero, di fronte al quale il Covid fa sorridere. Io sono mortalmente preoccupato per il futuro della nostra società e per i giovani. Che fino a ieri erano "grassi e disperati" (secondo il cardinale Siri), oggi sono "poveri e disperati", mentre domani saranno "poveri e incazzati", e che non andranno a sfogarsi contro i "padroni" affamatori, ma contro chi li ha illusi con teorie improponibili, che potevano andare bene a pancia piena, ma che non tengono a pancia vuota. Per mia fortuna morirò prima di vedere il dramma che vedranno i miei figli e i miei nipoti.
  • Ripartono le messe, Pennacchio:
    «Serve rispetto scrupoloso delle norme»

    328 - Mag 18, 2020 - 12:42 Vai al commento »
    la Chiesa è una sola: gerarchia e comunità di popolo.
    329 - Mag 17, 2020 - 9:24 Vai al commento »
    Mi piace aggiungere che dovremo evitare la ressa disturbatrice, a cui si assiste davanti a certi supermercati, causata da stati d'animo esasperati, oppure da arroganza. Soprattutto massima prodenza: non vorremmo che eventuali nuovi casi di infezione fossero poi utilizzati per attaccare la Chiesa e le sua sacre funzioni.
    330 - Mag 17, 2020 - 1:36 Vai al commento »
    Sentiamo molto la mancanza della Comunione. Però è giusto che il nostro Arcivescovo inviti alla prudenza e alla calma.Comportiamoci con spirito di carità, soprattutto per non mettere in difficoltà i nostri sacerdoti in questo faticoso lavoro. Non si potrebbe dare la Comunione in orari diversi da quelli della celebrazione delle messe?
  • Morto il pittore Guido Raparo:
    «Papà, sei stato il mio eroe»

    331 - Mag 15, 2020 - 22:23 Vai al commento »
    Ci rimangono i ricordi di tanti anni fa.
  • “Il Mastio” spopola in Francia,
    tre medaglie per le sue birre
    «Una gioia in un momento durissimo»

    332 - Lug 2, 2020 - 20:22 Vai al commento »
    A scoppio ritardato ho conosciuto, provato e ammirato diverti tipi di Birra MASTIO. Da "Gelatomania" a Corridonia ho chiesto al proprietario Mariano Canullo di darmi una birra gelata, che non fosse di quelle reclamizzate e magari conosciute a livello internazionale. Mi ha chiesto se fossi stato un intenditore. No, non sono intenditore né di vini, né di birre. Ma se il prodotto è speciale lo noto, malgrado l'ignoranza. "Bene - ha risposto Mariano - te ne servo una che è un prodotto artigianale delle nostre parti..." Conoscendo Carlo Magno, il Sacro Romano Impero, e i monaci inventori della birra - e qui Carlo Magno con i Benedettini e poi i Cistercensi - so che si erano dedicati alle cose di Dio e del palato, basti parlare del "vinum coctum". In passato, alle sagre, avevo bevuto birre artigianali, fatte nei paraggi. Ottime Con la Birra MASTIO venni, vidi, bevvi... la birra consigliata da Mariano. Anzi, ne bevetti subito due, tanto per non cadere nella illusione di aver sognato... Ebbi così l'Illuminazione del valore della nostra terra e dei nostri uomini... E' ormai di consuetudine farmi la birretta "rigorosamente" MASTIO da Gelatomania (dato che sembra che sia l'unico bar a servirla). Mi sto dilettando pure a fare filmini da mettere su FB con questa birra. Anzi, ne ho fatto uno utilizzando un mio film documentario in Africa di molti anni fa. Usarlo per la MASTIO ne valeva la pena. Dato che laggiù stavo per morire di sete. Questo è il mio modo di dare un riconoscimento alla passione, alla fede e al lavoro dei nostri produttori di cose buone per la ricchezza collettiva.
  • Corridonia, Lega all’attacco:
    «La città cerca il sindaco»

    333 - Mag 15, 2020 - 22:58 Vai al commento »
    Vorrei chiede alla Lega se non sia il caso di interessarsi al futuro turistico di San Claudio, dove esiste l'Abbazia, che altro non è che la Cappella Palatina di Carlo Magno. Questo è un argomento molto ostico all'attuale amministrazione cattocomunista e al PD provinciale, da sempre. Infatti, anni fa erano stati trovati i fondi per realizzare un documentario su Carlo Magno e la Cappella Palatina a San Claudio da parte di una nota casa di produzione... Ebbene, il PD si oppose e non se ne fece più nulla. Attualmente il Centro Studi San Claudio al Chienti, che gestisce su mandato del parroco don Gianni Dichiara la chiesa superiore dell'Abbazia, viene messo sotto attacco da alcune parrocchiane, insieme all'assessore comunale Monica Sagretti e all'ex-assessore democristiano, oggi PD, Francesco Merlonghi. Dell'attacco da parte di ambienti comunali si sapeva da alcuni mesi, scattato adesso con un risibile pretesto che ha generato chiassate psicotiche in pubblico contro lo stesso parroco... E' una vergogna che un sacerdote, unico responsabile delle cose dell'Abbazia venga trattato in quel modo. La Lega sa che l'unico petrolio che abbiamo in Italia, nelle Marche, in provincia di Macerata e a Corridonia è il turismo. Naturalmente, gente che faceva faville all'epoca dell'edilizia e delle aree fabbricabili non riesce a capire qualcosa di cultura e turismo. Da dire che l'ex-sindaco Nelia Calvigioni aveva capito invece molto bene il valore dell'Abbazia come Cappella Palatina di Carlo Magno, al punto di apporre una lapide sul luogo della sepoltura dell'Imperatore, concedendo pure la cittadinanza onoraria al professore Giovanni Carnevale, lo scopritore della Cappella Palatina di Carlo Magno. Quindi, Lega e opposizioni avrebbero molte cartucce a disposizione per fare capire che non è la incultura a fare muovere il turismo, ma la cultura e l'acume politico. Ormai il dado è tratto e ne vedremo delle belle nel prossimo futuro sull'argomento.
    334 - Mag 15, 2020 - 11:45 Vai al commento »
    Speriamo che il sindaco risponda alla Lega, ma ci spero poco. E' un politico prudente. L'unica imprudenza la commise nei confronti dell'ex-sindaco Nelia Calvigioni, escludendola dalla stanza dei bottoni in giunta. Eppure Nelia aveva contribuito alla sua elezione. La Calvigioni è un personaggio scomodo, che difficilmente si fa imbrigliare da interessi partitici: vedi il ponte sul fiume Chienti a San Claudio, che avrebbe risolto il problema dell'accesso al grosso affare come zona industriale per ditte, aree fabbricabili e uffici tecnici. Nelia non si fa legare le mani, nè mettere la museruola, come vorrebbero gli ex-comunisti, rimpinguati da ex-democristiani di sinistra. Che, al momento opportuno, te la fanno pagare. Ma è giunta anche per loro una resa dei conto con il popolo. Le domande della Lega mi sembrano reali e attuali. Risponderà il sindaco Cartechini, soprattutto sulla vicenda delle mascherine? Se la Lega ha fatto la domanda, potrebbe essere una richiesta di informazioni non peregrina. Forse gatta ci cova?
  • Ripartita la lottizzazione Conce,
    quattro aziende in 14 ettari
    «Porteranno sviluppo e lavoro»

    335 - Mag 13, 2020 - 10:28 Vai al commento »
    Abbiamo atteso tanto tempo, che quasi non ci credevamo più. Sono sicuro che l'archietto artista Montalboddi lo avrà progettato da par suo. Insieme al sindaco Paolo Cartechini dico "adelante, Pedro, con juicio", ma mettetecela tutta per il bene dei lavoratori e per il vostro. Dio vi benedica.
  • «Prenotare un caffè al telefono?
    Sono norme assurde»

    336 - Mag 11, 2020 - 0:25 Vai al commento »
    a Corridonia un bar aveva messo tre tavolinetti con una sedia per tavolinetto, a tre metri uno dall'altro, affinchè si potesse prendere un cappuccino con una pasta da seduto. Quindi, cappuccino e pasta che tu asportavi dal bar e te li andavi a mangiare seduto al tavolino all'aria aperta. Ebbene, li hanno fatti togliere, pena la multa. Quindi, io vado a prendermi un cappuccino e una pasta e me li porto a casa ad un chilometro di distanta. Oppure esco dal bar e li consumo a dieci metri. Ormai, chi ci guida sono i marziani...
  • Covid, morta una 83enne di Corridonia:
    era ospite della casa di riposo

    337 - Mag 9, 2020 - 21:35 Vai al commento »
    ciò che è veramente tragico è la solitudine in cui si muore senza la vicinanza delle persone care e senza il sacerdote che accompagna il credente con l'Estrema Unzione ala trapasso. Mi riferiscono che i sanitari hanno atteggiamenti molto umani, e ciò è di conforto. Mi capita a volte, nel contatto, di esprimere loro la mia ammirazione. Questa pandemia ci fa pensare e ci sta cambiando, spero in meglio.
  • Addio all’eroe della Resistenza:
    scompare a 94 anni Vincenzo Maggiore

    338 - Mag 9, 2020 - 13:19 Vai al commento »
    Non ho avuto l'onore di conoscere questo vero combattente. Per quanto un volto come il suo devo averlo visto anni fa... A Cassino morirono in tanti durante gli assalti. So dei polacchi, avendo conosciuto la loro storia. Che li ricordo da bambino, quando, dopo Filottrano, vennero nella retrovia di Corridonia. Erano i più cordiali e umani, insieme agli Indiani. Le parole di alto spessore spirituale di Vincenzo sarebbero piaciute anche a coloro che erano dall'altra parte: la commozione che provavano ricordando anche gli esseri umani nemici. Ricordo l'umanità di una SS italiana (sì, c'erano reparti di SS formate da italiani, con divise ed armi della RSI), quando mi raccontava dei morti americani e partigiani. Mi raccontava l'orrere delle uccisioni per la difesa, oltre che per l'offesa, e considerava un "traditore" il Duce che fuggiva con l'amante, la povera Claretta trattata da criminale, quando egli avrebbe dovuto rimanere a Milano a morire con le sue Camice Nere.. Uomini dello spessore di Vincenzo, ma anche di quelli della Banda Nicolò, alcuni dei quali soffriono per le persecuzioni del Regime nel Ventennio, occorrerebbero oggi, in vita, per rimettere le cose italiane a posto.
  • Tutto il cuore della Croce Rossa,
    due mesi in prima linea:
    «Non abbassiamo la guardia» (Video)

    339 - Mag 9, 2020 - 13:24 Vai al commento »
    Ringrazio, insieme a mia moglie Carla Celli, ciò che la Croce Rossa maceratese ha fatto per tutti noi negli anni, e in particolare in questo tempo di pericolosa pandemia da coronavirus. Dio benedica la Croce Rossa e coloro che lavorano in essa e con essa.
  • Fase 2 alla Eurosuole, Germano Ercoli:
    «Nelle mie due aziende persi 10 milioni
    Tempesta economica in arrivo» (Video)

    340 - Mag 9, 2020 - 12:58 Vai al commento »
    Se fossi un parlamentare, io che ho sempre lavorato in banca e che mi sono interessato idealmente alle lotte operaie e al Terzo Mondo, quali soluzioni potrei dare per la piccola e media industria, per l'artigianato e il piccolo commercio. Oltre alle attività di servizi? Mi rivolgerei alla teoria ideologica, come avveniva quaranta anni fa, dove il datore di lavoro era un "padrone sfruttatore" e gli operai la classe operaia "sfruttata"? Oggi molta della politica è rimasta alle teorie ideologiche riadattate. Quando ci sono parlamentari che prima erano nullafacenti... Comprendo quindi lo scoramento del signor Germano Ercoli: dopo il coronavirus, che ha portato sofferenza e morte, ma che contemporaneamente ha riscattato una classe sanitaria sottostimata e sottovalutata dalla politica. Adesso sarebbe necessario che la politica si rendesse conto che non bastano le pie intenzioni, le chiacchiere, gli slogan e le battute. Quando assisto al suicidio di imprenditori dico che quella era gente buona, positiva. Se così non fosse stata, avrebbero ragionato diversamente: adesso ne mando un paio avanti... E non venitemi avanti stracciandovi le vesti. I politici generalemnte sono dei vigliacchi che si affidano ad un regime democratico che non li fa pagare per i loro errori e la loro inutilità; e quindi rimangono in una pacifica quarantena. Un imprendityore rischia; i politici non rischiano. E quando non vengono rieletti, un posticino pagato lo trovano nei meandri oscuri della politica. Mica vanno a sputare sangue per cercarsi un posto di lavoro... Un anno fa un cittadino mi diceva: Non aspettarti la rivoluzione dagli Italiani, finche hanno lu pallò e la panza piena. Quando avranno fame allora faranno la rivoluzione. E' qui che dobbiamo arrivare, signori politicanti? Oppure sarebbe meglio decidere dopo avere ascoltato la gente, i lavoratori e gli imprenditori di qualsiasi categoria? Sì, solo chi è imprenditore può salvarci dal caos, in accordo stretto con i suoi dipendenti... Sento invece le solite antiche menate dei sindacati, le solite parole d'ordine della politica, alla ricerca costante del nemico da distruggere, dopo averlo catalogato con la imbecillità delle nuove attribuzioni coniate: sovranisti, populisti, fascisti, al canto di "bella ciao". Cantatevela pure e suonatevela. Però se le condizione di degrado sociosanitario dovessero diventare endemiche, poi non lamentatevi dovremo andare in giro guardandoci alle spalle. Senza più cantare "bella ciao".
  • Ex Upim, c’è l’offerta:
    proposta da un imprenditore

    341 - Mag 9, 2020 - 9:50 Vai al commento »
    d'accordo con chi dice che sia un'ottima prospettiva. ma, come San Tommaso, se non vedo e tocco, non ci credo. pure perchè questi cattocomunisti hanno sempre obiettivi occulti di raggiungere.
  • “Guerra sotterranea” in maggioranza
    Per il Covid center (e non solo)

    342 - Mag 9, 2020 - 10:00 Vai al commento »
    SAURO MICUCCI, conoscendo Silenzi fin da quando, reduce da altre esperienze politiche, lo acclamammo sul palco del PCI a Monte San Giusto: serata indimenticabile. Silenzi è un politico a tutto tondo. Se si è fatto strada fino ad oggi è perchè ha il fiuto che lo porta verso la preda: il potere. Ma ciò è di tutti. Da Ciarapica, a Ceriscioli e pure di chi dice di essere al servizio del partito, dell'idelogia, dell'idea. Nel suo pensiero occulto il primo ad apparire è sempre se stesso. Il Covid di Civitanova Marche, tanto vituperato, ha precorso i tempi insieme a quello di Milano: oggi la politica sta dicendo che ogni regione dovrà avere un suo Covid. E noi co lo abbiamo già a Civitanova Marche.
  • I renziani si muovono per un terzo polo:
    colloqui anche con l’Udc
    Le contromosse di Ricotta

    343 - Mag 9, 2020 - 10:23 Vai al commento »
    questi politici fanno i conti senza l'oste: il popolo incazzato dalla crisi spaventosa socioeconomica derivante dal coronavirus. Finchè ci si suicida, va bene... E se decidessero altrimenti?
  • Corridonia, l’opposizione attacca:
    «Amministrazione incoerente
    sulla nuova scuola di via Verdi»

    344 - Mag 9, 2020 - 8:40 Vai al commento »
    Fatemi capire: verrebbero chiuse due scuole per l'infanzia al servizio di Colbuccaro e Passo del Bidollo per un nuova scuola in Via Verdi, che sarebbe infognata sotto Santa Maria e Sant'Anna? Significherebbe che i bambini di Colbuccaro e Passo del Bidollo dovrebbero essere trasportati nel capoluogo di Corridonia? E' solita la mania efficientistica del PD di accorpare plessi esistenti e funzionati (perciò ci chiusero l'ospedale di Corridonia) per fare una cosa nuova, vedi un nuovo ospedale provinciale di Macerata. Dietro all'edilizia e alle aree agricole rese fabbricabili ci corrono sempre i soldi... Questi cattocomunisti se non seminano non raccolgono. E' il vizio di sempre dappertutto. Torniamo a Via Verdi... La domanda è: dovrà essere costruita una nuova scuola, oppure si adatta una fabbricato già esistente? Ferma restando la stupidaggine di chiudere due plessi nella zona Campogiano, Colbuccaro, Passo del Bidollo, qualora si dovesse costruire ex-novo, la domanda è: 1 - di chi è il terreno su cui dovrebbe sorgere la nuova scuola di Via Verdi, 2 - quale è lo studio tecnico che farà il progetto? Si potrebbe dire: lo studio tecnico non è uno di quelli della greppia cittadina. Vero, ma l'esperienza del passato insegna che chi faceva sottobanco il progetto, poi lo faceva firmare allo studio tecnico incaricato. Ragazzi, i tempi passano, ma questi che comandano sono gli stessi di prima: se non seminano non raccolgono. Spero di sbagliarmi. In molti si chiedono perchè l'ex-sindaco Nelia Calvigioni è stata presa a pesci in facci dal sindaco Paolo Cartechini... Qui a Corridonia Nelia sarebbe stata una grana interna per chi comanda. Ma a Macerata hanno voluto far pagare a Nelia la sua opposizione al nuovo ponte sul Chienti per dare uno sbocco alla famosa zona industriale di San Claudio, su cui gravitavano tante speranze ed interessi. Nelia ebbe un coraggio da leone a dire di no al degrado di San Claudio e alla speculazione degli uffici tecnici, da sempre imperanti. E gliela hanno fatta pagare. Però, magari in futuro ci sarà la sua riscossa... Ormai lo chiedono in tanti cittadini, che quasi bisogna crederci.
  • «Un tumore mi ha tolto la pittura,
    io che ho combattuto per anni
    vi dico di stringere i denti: vinceremo»

    345 - Mag 9, 2020 - 10:34 Vai al commento »
    Caro Guido, ho letto ciò che hai affermato e lo condivido. Ho ri-visto le tue opere, anche nuove, e ho avuto un senso di emozione, perchè mi ha riportato al passato. Va bene, andiamo avanti...
  • Ospedale unico, i paletti della Provincia
    «Non si può costruire
    senza un piano attuativo»

    346 - Mag 7, 2020 - 10:37 Vai al commento »
    Questo nuovo ospedale non mi convince, sia per i costi, con tutto ciò che dobbiamo pagare in altri campi più urgenti, sia per la località, con una viabilità che renderà caotica la zona. Non dimentichiamo il casino che certe menti illuminate cattocomuniste crearono decenni fa quando volevano fare passare il collegamento tra le due vallate sotto Le Fosse, quando la forma migliore era quella indicata dai noi Verdi, realizzata quindici anni più tardi, che passa sotto il Monumeto ai Caduti, ossia l'attuale soluzione. I resti dello scempio cemtizio ancora sono visibili. Un nuovo ospedale provinciale di questa stazza dovrebbe tenere conto non del campanilismo di una cittadina, quanto della viabilità valoce per fare giungere gli utenti al nuovo ospedale da tutta la provincia.
  • «Erano anche per il Senato
    le mascherine requisite a Civitanova
    Avevo già pagato 35mila euro»

    347 - Mag 7, 2020 - 10:45 Vai al commento »
    348 - Mag 7, 2020 - 10:44 Vai al commento »
    Si rivolga ia "Mandarini del Grillo", che ci stanno consegnando ai Cinesi di un Stato capitalcomunista dittatoriale. Magari Dibba conterà qualcosa. Di sicuro abbiamo un governo di apprendisti stregoni. E chi ci sbatte il muso rischia il suicidio. Governativi, andate a lavorare nei campi a raccogliere pomodori al posto dei migranti, così imparate il senso del sudore.
  • Covid center, l’allarme della biologa:
    «Una bomba ad orologeria»

    349 - Mag 7, 2020 - 11:04 Vai al commento »
    Finalmente ho capito una cosa, a cui c'ero già arrivato con la mia ignoranza di inesperto. Ossia, che il Coronavirus VIAGGIA E CONTAGIA ATTRAVERSO L'ARIA. Io non ho mai creduto che ci si contagiasse stando appiccicati alle persone con gli spruzzi di saliva. Quindi, tutti gli scienziati che per settimane hanno parlato ci hanno detto bugie. L'edificio della Fiera di Civitanova Marche, dove si è realizzato il Covid, non sta appiccicato al centro commerciale, nè alle palazzine, e così via. Quindi gli "spruzzi di saliva" non arriverebbero ai frequentatori del centrocommerciale, e ad altri ambienti vissuti da umani. Allora, significa che sono le correnti d'aria a trasportare il virus per decine, centinaia, migliaia di metri, onde contagiare i malcapitati che vanno al centro commerciale, o che vivono a Santa Maria Apparente. Allora, il Covid Hospital non si sarebbe dovuto fare in tutte le Marche, così densamente popolate, pure in prossimità degli ospedali che conosco e che comunque sono frequentati da ignari pazienti. L'unica possibilà che avrebbe dato sicurezza sarebbe stata quella di costruirlo in cima al Vettore, oppure su di un transatlantico a tre miglia dalla costa.
  • Vittime di un nemico invisibile
    Le loro storie per non dimenticare

    350 - Mag 6, 2020 - 1:15 Vai al commento »
    L'aspetto più doloroso per me - credente - sarebbe quello di non poter ricevere i Sacramenti della Confessione generale, dell'Eucaristia e dell'Estrema Unzione prima di morire. Nelle pesti e nelle più recenti epidemie di colera, come quella del 1855 a Pausula - oggi Corridonia - il clero era presente, malgrado le iniziali paure, nel successivo conforto religioso e nell'amministrazione dei Sacramenti, come riconosciuto dagli stessi medici. Con il Coronavirus il clero si è assoggettato alle decisioni dei laicisti e dei senza-Dio. Oltre alla paura personale. La Chiesa cattolica ha perso una occasione per dimostrare la sua missione nel mondo... Perdendo così pure la possibilità di dimostrare coraggio e abnegazione individuale dei chierici, tale da dimostrare il valore spirituale che i consacrati hanno nel confronto con i non consacrati. La Chiesa fruttifica sul sangue e sulla sofferenza dei martiri. Chi muore per il coronavirus è un martire della Fede. Coloro che sono stati fino alla fine al capezzale dei malati e dei moribondi del Coronavirus sono stati i medici e gli infermieri. Essi hanno tenuto alto il concetto di umanità. Purtroppo non sono abilitati ad assolvere e a somministrare i Sacramenti. Comunque, chi è un sanitario diacono ha fatto la sua parte.
  • Ripartono i lavori
    in cinque scuole della provincia

    351 - Mag 3, 2020 - 23:51 Vai al commento »
    Caro Antonio Pettinari,anche se abbiamo militato in partiti differenti, ci conoscimao da lustri. Nel dirti ciò, voglio pure ringraziarti per la buona notizia che ci dai. Quando si mettono in moto i cantieri dell'elilizia, l'economia e l'occupazione si mettono, a loro volta, di nuovo in moto e portano occupazione di tecnici e di mano d'opera e le famiglie fanno un respiro di sollievo. Ma tu, cosa puoi fare di più, dopo che hanno smantellato l'istituzione della Provincia? Una delle scemenze più vistose e criminali che delle menti teoriche della politica possono avere fatto è stata quella di avere distrutto le Provincie per creare le Regioni. Le Regioni sono democratiche? Ma neanche per sogno. Per i politici regionali vengono prima gli interessi elettorali legati all'elettorato delle antiche province. Le Province più deboli ci perdono... Invece, quando la Provincia aveva i tanti compiti che oggi sono stati assorbiti dalle Regioni, compresi i finanziamenti, la democrazia era esercitata più in basso, anche se superiore a quella comunale. I Comuni sono l'unica democrazia di base rimasta. La Provincia - con quella vasta gamma di compiti e di finanze che aveva - era quella che si legava più al territorio e alle popolazioni di quel territorio. Non era la perfezione, ma era legata più alla realtà delle popolazioni. Probabilmente, qualora il coronavirus ci avesse rischiarato pure le idee, si potrebbe ritornare alla istituzione delle antiche Province. Se ci fossero state ancora le Province con i poteri del passato, forse la vicenda del coronavirus nel nord Italia sarebbe stata gestita meglio e più in fretta.
  • Covid center, Patassini attacca Ceriscioli:
    «Maggiori rischi in terapia intensiva
    con i doppi turni di medici e infermieri»

    352 - Mag 3, 2020 - 23:30 Vai al commento »
    Sarò diventato sclerotico, ma sul Coronmavirus di Civitanova Marche , più ne parlano i politici e meno ci capisco. Di sicuro ho capito che ce l'hanno con Ceriscioli per una seri di motivi legati al passato, ma anche quelli legati al futuro. Sto parlando di poltrone. Il Ceriscioli "finito", magari si e rimesso in corsa. Forse molti cittadini come me non erano stati attenti, quando - allo scoppio del dramma - i politici avevano fatto quelle proposte che oggi vengono dette. Non c'è, però, una visione d'insieme comune a tutti. Ogniuno ha proposte differenti da quelle di altri. L'unica cosa che accomuna è che il lebbrosario covid di bertolaso è costato troppo e quei soldi "donati da privati", salvo la Banca d'Italia, sarebbero stati più utili per una miriade di soluzioni: un polverone di idee. Noi speriamo che la pandemia finisca presto, cosicchè TUTTE le strutture messe in piedi da Bertolaso e da tutti gli altri vengano smantellate. Ma, se così non fosse? La gente in giro dice che la cosa si ripresenterà in futuro. Ormai la paura è diventata endemica e forse il lebbrosario di Bertolaso servirà per le psicoterapie anti Coronavirus.
  • Viaggio virtuale nelle Marche
    in 40 scatti di Matteo Mazzoni

    353 - Mag 4, 2020 - 0:00 Vai al commento »
    Matteo Mazzoni, sei un poeta!
  • «Serve una sinergia tra i commercianti
    per far ripartire il centro storico
    Non si può discutere solo di Ztl»

    354 - Mag 3, 2020 - 23:12 Vai al commento »
    Verissimo... c'è da ripensare a quasi tutto. I centri storici muoiono non tanto perchè molti cittadini preferiscono abitare in periferia, con strade larghe e parcheggi. Ma pure perchè molte attività artigianali, commerciali, bancarie, uffici pubblici e scuole sono state tolte. Erano attività che rendevano vivo il centro storico. Tutte le amministrazione comunali hanno preferito le aree produttive decentrate in pianura, insieme ai supermercati. Scleta politica sbagliata? Con la spinta di interessi sottobanco? Comunque sia, i centri storici sono morti. Però, se si permettesse di nuovo il flusso ininterrotto delle auto, con parcheggi in ogni dove, forse qualche risultato per la vita del centro storico, con le sue attività commerciali, potremmo averlo.
  • «Errore depotenziare i territori,
    ma il peggio è il Covid center»

    355 - Mag 2, 2020 - 23:11 Vai al commento »
    356 - Mag 2, 2020 - 23:10 Vai al commento »
    Mettiamoci in testa che ormai dobbiamo pensare a dei Conavid "lebbrosari", in modo che il resto della sanità ritorni ad interessarsi della normale operatività. Sento la gente in giro che crede che la cosa non finirà presto. Ormai il Covid ha preso alla testa. E la paura generata non gliela farà passare qualsiasi assicurazione venga dagli scienziati. Nè dal Papa. Perchè ha lasciato a casa i sacerdoti, quando nei secoli passati i sacerdoti erano vicini agli infettati per dare l'assistenza spirituale necessaria. Mi spiace dirlo, ma la Chiesa cattolica ha perso una occasione per emergere dinnanzi al crollo di identità dei suoi fedeli. Il clero si è comportato come un qualsiasi laico fifone, invece di dimostrare la differenza che esiste tra un credente e un non credente. Qui, i veri sacerdori che hanno assistito i morenti si sono dinmostrati i sanitari impegnati a combattere il Coronavirus in prima linea. Ancora non riesco a capire l'acredine verso l'ospedale Covid di Bertolaso. Io non ci ho messo un euro. Poiché, se ce lo avessi messo, avrei detto. "Okay, chiacchierate pure, ma io ci ho messo il mio obolo e non venite a rompermi i cotiledoni". L'ospedale è mio e ci faccio ciò che voglio. Sono decenni che la sanità viene declassata, invalidata, e adesso che ci dimostra che senza di essa ci attacchiamo al tram, vi svegliate per buttare sabbia negli ingranaggi? Lo sapete che ciò che dite alla gente non frega un kaiser?
  • La coordinatrice degli infermieri:
    «Lavoro cambiato nel reparto Covid,
    dura non poter tornare a casa»

    357 - Mag 3, 2020 - 23:00 Vai al commento »
    Tutto OK. Ma almeno danno una indennità speciale a chi si sacrifica in questo lavoro pericoloso?
  • Ai funerali con mascherina e guanti
    Termometri all’ingresso delle chiese

    358 - Mag 2, 2020 - 23:32 Vai al commento »
    Meglio chiarire: pregare a casa durante la celebrazione eucaristica e ricevere la Comunione secondo intenzione, non è la stessa cosa che ricevere il Corpo e il Sangue di Cristo fisicamente. Ciò che fa specie è la sudditanza della Chiesa cattolica ai dettati laicisti e antireligiosi, giustificati dalla pandemia. Il governo laicista e antireligiosco attualmente in Italia non ci lascia la responsabilità di agire secondo coscienza e prudenza. Tratta i cattolici come i festaioli di fuoriporta. Pensate forse che i cattolici che vanno a messa - se ci andranno - non useranno la prudenza necessaria, sia ad assistere al sacro rito della Consacrazione, che alla ricezione della Comunione? Se il nostro parroco don Fabio dicesse "oggi più di 50 non ne possiamo accogliere, pensereste che ci sarebbe la ressa per antrarer?
  • Fase 2 e Covid Hospital,
    Acquaroli ammonisce Ceriscioli:
    «La crisi non serva per avere visibilità»

    359 - Mag 2, 2020 - 23:19 Vai al commento »
    Caro Acquaroli, facci capire: sei d'accordo con il Covid di Bertolaso? Se sei d'accordo, proponi allora dove reperire il personale. Le masturbazioni mentali lasciamole ad altri.
  • Covid center, i sindacati:
    «Chi lavorerà nella struttura?
    Dubbi sull’attività extra»

    360 - Mag 2, 2020 - 23:46 Vai al commento »
    Per decenni abbiamo invalidato la Sanità e i sanitari e adesso ci accorgiamo che non abbiamo medici e infermieri? Al Santo Stefano è pieno di infermieri provenienti dall'Est europeo, dato che i nostri giovani non se la sentivano di impegnarsi in una professione altamente invalidata dalla politica. Adesso ne paghiamo le conseguenze. Ringrazio il cielo che il Covid di Bertolaso sia stato fatto al di fuori dei partiti, altrimenti saremmo ancora a discutere di aria fritta. Manca il personale? Poichè viene considerata come una struttura anomala, per il personale rivolgiamoci all'estero. Piuttosto, Bertolaso ci dica se ci sarà una équipe di personale sanatario di tipo psichiatrico e psicologico. Poiché, con il futuro che viene avanti, la paura non ce le deve mettere il Coronavirus, ma la gente incazzata che soffrirà la fame. E quindi, ogni rivolta sarà possibile.
    361 - Mag 2, 2020 - 23:45 Vai al commento »
    Per decenni abbiamo invalidato la Sanità e i sanitari e adesso ci accorgiamo che non abbiamo medici e infermieri? Al Santo Stefano è pieno di infermieri provenienti dall'Est europeo, dato che i nostri giovani non se la sentivano di impegnarsi in una professione altamente invalidata dalla politica. Adesso ne paghiamo le conseguenze. Ringrazio il cielo che il Covid di Bertolaso sia stato fatto al di fuori dei partiti, altrimenti saremmo ancora a discutere di aria fritta. Manca il personale? Poichè viene considerata come una struttura anomala, per il personale rivolgiamoci all'estero. Piuttosto, Bertolaso ci dica se ci sarà una équipe di personale sanatario di tipo psichiatrico e psicologico. Poiché, con il futuro che viene avanti, la paura non ce le deve mettere il Coronavirus, ma la gente incazzata che soffrirà la fame. E quindi, ogni rivolata sarà possibile.
  • Diocesi di Macerata in lutto:
    è morta la madre del vescovo

    362 - Mag 2, 2020 - 1:32 Vai al commento »
    sen'altro è stata una vita spesa bene: questa è una consolazione.
  • Sos di 55 comuni della provincia:
    «Nuova batosta sul turismo,
    servono misure staordinarie»

    363 - Mag 1, 2020 - 1:54 Vai al commento »
    Di questi tempi la prima cosa da evidenziare ai turisti e convincerli a venire da noi è che a Civitanova Marche abbiamo il più attrezzato ospedale specialistico contro il Coronavirus, organizzato da Bertolaso, dopo quello organizzato a Milano, sempre da Bertolaso.
  • Il documento dei vertici Asur
    che scorda il Covid center
    E lo scontro nel Pd in ottica Regionali

    364 - Mag 2, 2020 - 1:58 Vai al commento »
    A leggervi si ha l'impressione che i novecento e passa cittadini che hanno tirato fuori i soldi per il lebbrosario Covid siano una banda di c****i... Non vorrei sbagliare, ma non mi sembra che prima dell'"affaire" Covid Bertolaso-Ceriscioli qualcuno abbia proposto qualcosa in merito ad una diversa collocazione di un Covid specializzato. Non servirà più il Covid lebbrosario perchè il Coronavirus farà il suo decorso finale? Speriamo che sia così. Magari potrebbe servire ancora in futuro. Forse non per il Coronaviru, ma per intervenire chirurgicamente su feriti da randelli, machete e armi da fuoco, qualora la politica nazionale non riesca a fare decollare di nuovo la produzione e quindi l'occupazione. Un anno fa mi diceva uno che il popolo italiano si ribellerà quando non avrà più da mangiare... Sì, penso proprio che nella morsa dell'indigenza, come la storia ci insegna, gli "affamati", unitamente ai clandestini che sono fuggiti da guerre e carestie, se utilizzati, si affronteranno sulla piazza con forme violente. Non vorrei essere scortese, ma le motivazioni che vengono date contro il lebbrosario Covid di Bertolaso siano di parte e, a mio parere, non convincenti.
  • «Il personale del Covid center
    va arruolato su base regionale»

    365 - Mag 1, 2020 - 2:06 Vai al commento »
    366 - Mag 1, 2020 - 2:05 Vai al commento »
    Dopo tutti gli improperi che il Covid Center di Civitanova Marche si è preso, il personale - sempre che sia all'altezza professionale e psicofisica del compito - deve essere assunto a Civitanova Marche e dintorni, senza escludere di estendersi fino a Macerata e a Corridonia, non escludento Tolentino, Camerino, Recanati e Ussita. E me cojoni! Ci hanno sparato contro, addosso da tutta la regione, ed anche localmente qualche benpensante buontempone, e adesso vi fate avanti perchè cominciate a sentire odore d'arrosto? Poichè la globalizzazione è finita e si inizia a guardare il proprio piccolo "particulare", l'ospedale è nella nostra provincia e ce lo godiamo noi. Democraticamente parlando, dovrebbero essere soprattutto quelli che hanno finanziato l'ospedale Covid a dare il proprio parere...
  • «Nessun paziente è stato lasciato solo,
    abbiamo stretto la mano ad ognuno»

    367 - Mag 2, 2020 - 2:26 Vai al commento »
    Non desisdero spendere ancora ammirazione per ciò che gli operatori sanitari di Civitanova Marche (e pure di altri ospedali) hanno fatto e stanno facendo contro questo Covid terrorista. Il virus ci ha fatto accorgere dell'importanza di una sanità organizzata e previdente, oltre al valore e all'importanza dei suoi operatori. Attualmente siamo impegnati a valutare positivmente e negativamente il Covid di Bertolaso. Si sta solo facendo una critica di parte, a favore o contro. Sarebbero dovuti essere gli operatori sanitari a dire dove e come fare un centro anti Covid a regola d'arte. Non c'è stato il tempo. Ma c'è qualcosa che mi sta più a cuore dire. E riguarda la parte psicologica di chi sta affrontando il Coronavirus. I pazienti, innanzi tutto, avranno delle profonde ferite nell'animo. Malgrado tutta la buona volontà e umanità degli operatori sanitari, gli "appestati" si sono sentiti soli, senza la vicinanza delle persone care, sia che abbiano superato la pandemia, sia che siano morte. Pure senza il conforto religioso, qualora fossero credenti. In occasione di tragedie più gravi del passato (spagnola, peste, colera) l'assistenza religiosa era presente e penso pure quella familiare. Ho un carissimo amico ancora ricoverato a Civitanova Marche. Ebbene, pur essendo un uomo coraggiosissimo, abituato a rischiare la vita, è in uno stato di assenza psichica. Non sono uno psicologo, nè uno psichiatra, ma ho l'impressione che voglia tirare i remi in barca. Fa strani discorsi pure con altri suoi amici. I quali si rivolgono a me per avere conferme sulla salute mentale del nostro comune amico. Credo che, pur abituato alla sofferenza e alla morte di pazienti, il personale sanitario che sta combattendo il Covid si trovi in una situazione psicologia nuova, diversa da quella alla quale era abituato. Inoltre, i nostri sanitari sanno che stanno rischiando la vita essi stessi, come le cronache ci dicono. E con quale riconoscimento concreto in retribuzione e in caso di morte per gli eredi? Forse la cosa mi è sfuggita. Forse la politica non ne ha parlato. Ma dovremmo, oltre alle mascherine, alle tute e a quant'altro, dare qualcosa di più dell'ammirazione e delle pacche sulle spalle a questi eroici combattenti, nostri concittadini italiani.
  • Niente cerimonia per Garibaldi
    in attesa del restyling e del museo

    368 - Mag 1, 2020 - 1:43 Vai al commento »
    Pienamente d'accordo, e da sempre, con il monumento dove era in origine. Sono decenni che chiediamo di allestire il museo del Risorgimento, che sarebbe il secondo per importanza in Italia, dopo quello di Roma. Inoltre il museo conterrebbe anche quello della Resistenza. E' strano che tutti quelli che inneggiano per una giornata alla Resistenza cantando bella ciao, poi non chiedano con forza di allestire un museo alla Resistenza - già pronto - insieme a quello del Risorgimento.
  • Covid center, interrogazione in Regione:
    «Si pensi ad un’altra location»

    369 - Apr 29, 2020 - 10:28 Vai al commento »
    Quando eravamo nell'occhio del ciclone non mi sembra che qualcuno abbia posto i problemi che vengono posti oggi. Prima del coronavirus si discuteva sul nuovo ospedale provinciale "globalizzante" di Macerata in un luogo poco idoneo per motivi di traffico. Abbiamo invece visto l'importanza dei vari ospedali esistenti nei luoghi strategici della provincia. Si pone il problema dei costi eccessivi e la non idoneità del "lebbrosario" da coronavirus di Civitanova Marche. Come nei tempi antichi, certe strutture devono essere decentrate dai normai ospedali. Il coronavirus circola facilmente. E se viene messo dentro una struttura ospedaliera tradizionale si rischia di infettare tutto. Quanto ai costi... Siamo abituati agli sperperi e se la struttura di Civitanova Marche costa un po' di più non facciamoci caso. L'importante che ci sia - e sia a Civitanova Marche - e nella forma pratica con cui è stata concepita. Mi piacerebbe che l'attenzione venisse pure massa su quel personale sanitario che si batte in prima linea contro il coronavirus. Mi piacerebbe che i politici si battessero affinché quel personale così esposto ai pericoli avesse il riconoscimento pecuniario che viene dato per i lavori pericolosi e usuranti psicologicamente. E che agli eredi di questi coraggiosi, qualora morissero, venisse dato il massimo della pensione. Come a noi "orfani di guerra". Poichè questa è una "guerra", anzi una guerriglia terroristica, poichè non sai dove il nemico si nasconde e dove colpisce.
  • L’appello dei commercianti del centro:
    «Aprire via Gramsci alle auto
    e di nuovo parcheggi in piazza»

    370 - Apr 29, 2020 - 10:08 Vai al commento »
    E' da tempo che il centro storico di Macerata si sarebbe dovuto riaprire alle auto, per favorire il commercio, senza il quale un centro storico antico muore. Muore Macerata perchè non è stato attuato un ampio parcheggio sotto Rampa Zara, o addirittura proprio sotto Piazza della Libertà. Occorrevano idee chiare e coraggio. Cosa che le amministrazioni di Macerata non hanno mai avuto, almeno negli ultimi decenni. Si dice che si incazzeranno gli ambientalisti e i cultori dei centri storici senza auto. Il tutto volto per il turismo e la cultura. Che neanche nelle grandi città d'arte portano soldi. Il commercio, da secoli, è la vita delle comunità cittadine. Soprattutto per una città il cui centro medievale è rinchiuso dentro le mura castellane. Civitanova Marche non ha problemi di questi tipo, dato che un centro storico tradizionale non esiste. Auguro che l'amministrazione comunale dia seguito all'appello dei commercianti e apra il traffico alle auto di chi va in centro ad acquistare dai commercianti, o, in futuro, voglia incontrarsi nei bar cittadini, come avveniva nei tempi d'oro del centro storico.
  • Covid Center, la proposta delle Sardine:
    «Il Comune ceda la fiera alla Regione
    in cambio di due piani all’ospedale»

    371 - Apr 29, 2020 - 10:39 Vai al commento »
    Parafrasando Mao: "Compagni, andate sulle colline e mangiatele", dico alle 6000 sardine marchigiane: "Entrate nel PD e mangiatevelo". Ormai il PD puzza di stantio, senza più la classe lavoratrice e i nuovi proletari abbandonati al loro destino. Le sardine sono pesce fresco e guizzante e, al posto di quei politici baccalà del PD, potrebbero fare ben sperare per il futuro dell'intera Sinistra. Sulla questione sanitaria è meglio che non si intromettono: si rischia di fare a cappellate con i passeri.
  • E’ morto Ugo Caggiano,
    pittore del fiabesco e del visionario

    372 - Apr 27, 2020 - 23:23 Vai al commento »
    Ho telefonato ad Ugo il 17 aprile alle ore 17... Ossia alcuni giorni fa... Quasi non riusciva a parlare. L'unica cosa che ho sentito chiaramente è stata la sua gentilezza nel dire "la porta di casa mia è sempre aperta per te". Non ho l'impressione che sia morto. Non provo il senso della perdita. Lo sento vivo. Vivo e percettivo. Lo ricordo per i bei momenti passati insieme. Insieme a tanti amici in quella casa di campagna, dove, oltre alle sue opere, si esibiva con il sax e si finiva con una scorpacciata. Ugo e la sua famiglia. Ugo e sua moglie Enza. Ugo e i suoi bambini. Allora erano piccoli. Oggi sono cresciuti. Ma io sono rimasto ad allora, a quelle sensazioni belle. Sono rimasto ad Ugo con i capelli neri, bonariamente polemico e artista curioso, ridente e irridente. Tra noi non c'erano segreti... Lo invidiavo per la sua facilità ad accostare i colori. E non mi stancavo di ammirare le sue opere. L'ultima volta che l'ho visto - e lo hanno visto tanti suoi amici ed estimatori - è stato all'Officina delle Arti a Corridonia il 10 novembre dello scorso anno. Non sapevo che fosse ammalato. Sarei dovuto andare a filmare un sua mostra al lago di Caccamo e ad intervistarlo, per poi parlare di una futura mostra all'Abbazia di San Claudio sulle "pietre miliari" di Carlo Magno. Ne avevo già parlato con amici del professore Carnevale, che ne erano rimasti entusiasti, dato lo spessore artistico di Ugo Caggiano. Non potendo guidare l'auto ho lasciato passare il tempo della realizzazione... Che stupido che sono stato! Dove è Ugo, ora? Immagino che sia nell'amore verso i suoi, che lo hanno accudito con amore fino alla fine. E' una mia certezza che l'Amore provato sia indistruttibile e incancellabile, mentre il Male può essere cancellato, se lo si vuole. E poi? Beh, Ugo non sta a svolazzare tra gli angioletti. Quando avrà sistemato alcune pratiche burocratiche (sì, la burocrazia esiste anche nell'aldilà), si diletterà a realizzare velocemente i suoi quadri, scoprendo che esistono colori diversi da quelli della tavolozza materica di questa vita fisica. Ugo, provo tanto affetto per te in questo momento che mi sembra che tu mi stia vicino, dietro, sulla nuca... col tuo sorriso ironico. Libero e senza più le sofferenze del corpo. Siamo noi che drammatizziamo la morte oltre il dovuto, poiché non sappiamo nulla di ciò che è quel mondo dai tanti piani di evoluzione purificatrice. Non mi rimane che dedicarti quei versi del Lorca, che ogni tanto dedico a qualcuno che ha oltrepassato il muro d'ombra, che è poi solo il superamento di una gamma di colore... Lorca: "La canzone che mai dirò si è fermata sulle mie labbra... Canzone di stelle vive sopra un giorno perpetuo". Sono certo che ci incontreremo di nuovo.
  • Fase 2, il vescovo Marconi:
    «Sulle messe è mancato il dialogo
    Le decisioni non si impongono»

    373 - Apr 28, 2020 - 1:30 Vai al commento »
    374 - Apr 28, 2020 - 1:30 Vai al commento »
    Se hanno trovato il sistema per fare acquisti nei supermercati, avrebbero potuto trovare il sistema di fare entrare un certo numero di fedeli nelle chiese, con mascherine guanti e distanze di sicurezza. Se domenica 3 maggio, o il 10 maggio, volessi andare alla messa nella chiesa parrocchiale, che a Corridonia viene trasmessa in streaming, cosa accadrebbe? Il parroco mi caccerebbe? Oppure, chiamerebbe i carabinieri per farmi sloggiare? Oppure, in previsione dell'assalto alla messa, le forze dell'ordine interverrebbero bloccando l'entrata delle chiese? Se la messa è valida anche stando a casa davanti al computer, perchè non continuare con lo streaming? Comunque, la storia è diventata una farsa. Durante la peste e il colera i sacerdoti portavano ai moribondi il conforto religioso, fatto di confessioni, eucaristia e estrema unzione. Per una "robetta" in fatto di morti come il coronavirus la chiesa si è rintanata in casa. Eppure ci sono stati sacerdoti che sono morti, contagiati al di fuori degli ospedali. I sacerdoti non sarebbero potuti entrare negli ospedali bardati di mascherine, tute e guanti? Le esequie non sarebbero potute avvenire nelle chiesa, con la presenza del sacerdote per la messa e il rito del commiato?
  • Festa della Liberazione in versi:
    sfilano le parole della memoria

    375 - Apr 26, 2020 - 18:18 Vai al commento »
    Molto bella, molto ideale, molto idilliaca... Rimaniamo con questo idealismo. Che continua a dividere il popolo attuale in antifascisti e fascisti, in comunisti e anticomunisti. Ma quale fu la realtà dell'epoca? Tutti coloro che presero per primi la via della guerriglia partigiana chi furono? Ne conosciamo in parte. Quelli che si unirono poi per non andare, o non ritornare, al fronte? Quelli che all'ultimo momento si fecero partigiani, mentre i repubblichini scappavano insieme ai tedeschi? E quelli che diventarono partigiani dopo la liberazione delle zone lasciate libere dai tedeschi e dai repubblichini? A Corridonia il CLN ha riconosciuto un solo fatto d'arme partigiano. Fu quello combattuto dal tenente Mario Taglioni, che attaccò col suo Thompson, catturato in Africa agli Inglesi, insieme al suo gruppetto partigiano i tedeschi che montavano la guardia al costruendo campo di aviazione di Sarrocciano. Fu ucciso il tedesco di guardia al campo e manomessa la mitragliatrice antiaerea tedesca. Da ottimo comandante il tenente Taglioni coprì la ritirata ai suoi uomini a raffiche di mitra. Poi liberò Corridonia insieme ai Polacchi. Il CLN non rivela altre azioni partigiane... Fu guerra partigiana quella dell'assassinio di Goliardo, un fascista che portava le materie prime al calzaturificio di "Campanella" per fare lavorare gli operai del calzaturificio? Sembra che uno gli abbia sparato per motivi inconfessabili e pecorecci. E le fasciste violentate nella scuola elementare, oggi scuola media Manzoni? E quel noto ladrone di Corridonia che andava nelle campagne, armato, con due complici, a derubare di salami e ciabuscoli i contadini? La forma ideale della Resistenza, iniziata con quei Compagni che nel Ventennio rimasero fedeli al loro ideale comunista e socialista, che andarono a combattere in Spagna, che organizzarono per primi le squadre partigiane sopra Sarnano, come il compagno Mario Pianesi, e altri che soffrirono il confino e le carceri nazifasciste, le torture, la fame, il freddo e la morte in montagna, non può essere strumentalizzata da chi oggi - mi riferisco a quelle forze politiche nate dalla Resistenza - che hanno tradito la Resistenza, che hanno tradito il popolo italiano, la classe operaia e i lavoratori e i poveri pensionati, e i disoccupati e i giovani senza lavoro. Io ascoltavo i discorsi dei capi delle Bande Nicolo di quaranta anni fa e della loro delusione per la piega antipopolare che la politica stava prendendo. Ricordo il partigiano Florindo Pirani che un giorno, davanti a palazzo delle Poste di Macerata, si mise ad inveire e dire "questi hanno tradito la Resistenza, c'è da ripigliare il mitra". Mentre gli altri capi della Resistenza, comunisti, socialisti, socialdemocratici e repubblicani, cercavano di calmarlo, io guardai interrogativamente il comandante Pantanetti, che mi disse: "Non ti spaventare. Florindo è stato uno che ha fatto azioni da film... Ma non ha torto a parlare così. Però non possiamo fare più nulla... Sta a voi fare qualcosa". Noi lo abbiamo fatto finché ci fu il caro Enrico Berlinguer. Ma morto lui, si vendettero al grosso capitale e all'alta finanza. Oggi, molti vecchi Compagni del PCI votano Salvini, e pure la Meloni. Come mai? Forse il PD e i 5 Stelle incarnano gli ideali della Resistenza e della democrazia che i veri partigiani sognavano di costruire? Conoscendo la fresca mente della giovane poetessa Fabiana Vivani, e il suo compito di formare in positivo la mente dei bambini e dei ragazzi attraverso la cultura teatrale, io accetto quella poesia di artista. Non accetto chi si nasconde dietro il paravento della Resistenza per continuare a gozzovigliare alle spalle dei lavoratori e della povera gente, come stanno facendo da decenni. Io so quale è la nuova Resistenza... Ne abbiamo una davanti: la Resistenza che stanno dimostrando medici, infermieri e personale addetto al Coronavirus, contro un nemico invisibile che fa quel terrorismo che colpisce a caso, come ogni forma terroristica vigliacca ed esecrabile. I "Resistenti" non sono quelli che nelle piazze strumentalizzano il 25 aprile… No, i Resistenti sono quelli che con alta e santa motivazione si assumono oggi la responsabilità di salvare le vite umane dal Coronavirus.
  • Quelli che rinnegano il 25 aprile
    Nel mirino anche il senatore Pazzaglini
    «Chi va contro l’antifascismo è fascista»

    376 - Apr 24, 2020 - 13:05 Vai al commento »
    Non è tanto il fatto che il 25 aprile si festeggi il ritorno alla democrazia, per la quale molti sono morti, soprattutto nelle file partigiane e in quelle degli Alleati. La Resistenza fu solo punzecchiature di spillo ai fianchi del nemico, come lo sono tutte le guerriglie nella storia. Lo stesso dicasi per i combattenti della RSI, che senza l'apporto militare tedesco avrebbero fatto ciò che fecero i partigiani. Ossia, punture di spillo. Il mio solo vangelo sulla Resistenza fu scritto dal comandante del Gruppo Bande Nicolò Augusto Pantanetti. All'epoca dei previsti colpi di Stato di Destra noi ci tenevamo stretti con i dirigenti del Gruppo Bande Nicolò, che militavano in tutti i partiti democratici. Ed erano molto critici per come si era sviluppata la democrazia, traditrice degli ideali della Resistenza. Oggi la Resistenza - e da decenni - è solo un paravento per inconfessabili interessi. Diventa farsesco pure chi si definisce ancora "fascista" e "antifascista". Nessuno di questi hanno fatto quelle esperienze. Sarebbe meglio se ci si dividesse in "ladroni" e "anti ladroni". Oppure in "onesti" e "bugiardi". L'ultimo esempio è di chi voleva aprire il parlamento come una scatoletta di tonno. Invece, da buoni Italiani… Il coronavirus, comunque, ha scombussolato tutto il passato, perché non si potranno più proporre le formule utilizzate fino a ieri. Resistenza compresa. Però, una domanda vorrei porla agli storici: se non ci fosse stata la bomba in via Rasella, ci sarebbe stata la rappresaglia delle Fosse Ardeatine. Quindi, chi sono i veri colpevoli delle Fosse Ardeatine? La domanda è d'obbligo per tutto ciò che riguarda la guerra partigiana, con le sue luci e le sue ombre. Sia le Bande Nicolò, sia i gruppi guerriglieri sud sudanesi che conoscevo bene si ponevano il problema di come fare gli attacchi di guerriglia, facendo in modo che poi le rappresaglie non si scaricassero sulla popolazione civile. Poiché, un conto è una guerra di liberazione, ed un altro è il terrorismo. Comunque sia, fino ad oggi non si è fatto un esame storico sulla Resistenza e su chi l'abbia effettivamente combattuta attivamente. Sarebbe importante discutere di questo, sapendo che un pregio degli Italiani è quello di correre sempre in soccorso del vincitore. Un calcolo, che, guardando solo alla Francia sconfitta, per Mussolini fu uno sbaglio, ma che invece per una grande massa di Italiani fu positivo: il giorno prima erano "fascisti" e in quello dopo la Liberazione divennero "resistenti". Pure perchè c'erano ancora gli Alleati che avevano vinto il Nazismo.
  • Lutto nel mondo del teatro,
    è morto Giandomenico Lisi

    377 - Apr 23, 2020 - 1:04 Vai al commento »
    non sembra vero... così giovane, così bravo. lascia un grande vuoto per l'amicizia e per il teatro.
  • Addio a Mario Perna,
    storico personaggio di Montelupone

    378 - Apr 22, 2020 - 8:36 Vai al commento »
    Ho conosciuto Mario, compagno di camera di Tullio Moneta, alla Clinica Marchetti. Una persona gentile, a modo, ironico, simpatico. Si potrebbe dire: aveva 91 anni... Eppure, aveva ancora aspirazioni e sogni. Aveva la saggezza di chi aveva visto la guerra e il lavoro duro. Una persona che poteva essere di esempio a tanti giovani "sazi e disperati", come diceva il Cardinale Biffi. Mario parlava del passato e guardava al futuro... Raramento li scrivo. Ma per Mario dedico i soliti versi del Lorca: "La canzone che mai dirò si è fermata sulle mie labbra... Canzone di stelle vive sopra un giorno perpetuo".
  • Bertolaso, da uomo della provvidenza
    a uomo per la presidenza?

    379 - Apr 22, 2020 - 8:24 Vai al commento »
    Effettivamente, qui ci vorrebbe un Mussolini con le palle. Lo affermo con lo sguardo da Sinistra. Che non voto più da quando, morto il Compagno Berlinguer, siamo stati guidati da gente che ci ha portato al tracollo odierno. Bertolaso non va bene? Mi guardo intorno e vedo solo nani e ballerine; gente priva di spessore. Quelli validi non si vogliono sporcare le mani con la politica. Preferiscono fare belle figure su Cronache Maceratesi. Criticare il nuovo ospedale anticoronavirus di Civitanova Marche. Ma si fermano alla critica. Abbiano il coraggio di dire: SI', PER PORTARE LA LUCE A MACERATA E ALLA REGIONE MI PROPONGO IO E MI METTO IN GIOCO. Invece, nulla. Allora, guardiamoci in giro. Il coronavirus ha ammazzato pure tante aspirazioni personali di fare carriera politica in Regione. Erano nani e ballerine? Cosa ha costruito come personale politico la politica da venti anni a questa parte? Salvo nanetti al comando del Grande Vecchio maceratese. Solo protagonisti apparenti. Quando parla Salvini sappiamo se parla della linea della Lega, oppure dice solo quello che lui ha in testa in quel momento? Per gli altri non mi esprimo, in quanto non li voto. Il guaio delle Marche è che siamo marchigiani. Ossia gente sparpagliata e senza una identità comune. I Pesaresi sono prima Pesaresi e poi Marchigiani. Gli Anconetani sono prima Anconetani e poi Marchigiani. Gli Ascolani sono prima Ascolani e, dopo aver fatto cagnara con i Sanbenedettesi, sono Marchigiani. I Maceratesi - ormai rintronati dai Portocivitanovesi - sono prima dei coglioni e poi come Marchigiani contano come il due di coppe. E si lamentano pure? E criticano un ospedale pensato da Bertolaso? Le Marche, o vengono amate tutte intere e in modo calato nella realtà, oppure è meglio che si spacchino: un pezzo a nord, un altro pezzo al sud, e i Maceratesi con l'Umbria... O sotto il comando di Civitanova Marche, che fra poco arriverà a Piediripa. Macerata, come Atene di Portocivitanova, ce la vedo bene.
  • Sconfigge il Covid e torna a casa:
    «L’emozione più forte
    rivedere mia figlia dalla finestra»

    380 - Apr 22, 2020 - 18:10 Vai al commento »
    Carissimo Cesare, sei finalmente a casa... Fosti già utile a raccontarci la tua vicenda, con i sintomi e i consigli di rispettare i dettati dei virologi. Sei pure stato utile al nostro comune amico Tullio, ricoverato con te, per i contatti che ha potuto avere con i suoi cari e con me per mezzo del il tuo telefonino, dato che il suo si era rotto. La dottoressa Murri mi ha detto che Tullio è fuori pericolo e dovrebbe essere trasferito in un altro ospedale per la riabilitazione dopo un precedente intervento all'anca, interrotto a causa del coronavirus. Non cesseremo mai di ringraziare, come tu hai fatto, i medici e gli infermieri che si sono spesi con dedizione per la salvezza degli infettati. Ma il riconoscimento del loro eroismo non basta. Non sono al corrente se questo personale ha pure un riconoscimento pecuniario che li ripaghi oggi del pericolo e dei timori di ammalarsi a loro volta, fino a perdere la vita. Nel quale caso dovrebbe essere riconosciuto ai coniugi e a figli orfani la pensione di guerra. Perchè di una guerra si tratta. Subdola, terroristica e imprevedibile. L'ho già scritto e lo ripeto: non possiamo cavarcela - noi cittadini e soprattutto i politici - con l'ammirazione e l'eterna gratitudine. Occorre, invece, un riconoscimento concreto, in quanto concreti e reali sono la sofferenza e il vuoto che questi eroici morti lasciano ai loro familiari. E' un modo questo per farli sentire meno soli.
  • Forza Italia plaude al progetto Bertolaso:
    «Il Covid center di Civitanova strategico»

    381 - Apr 21, 2020 - 0:08 Vai al commento »
    Quando i due progetti Bertolaso per Milano e Civitanova Marche furono ideati eravamo ancora in piena espansione del coronavirus. Ancora oggi, mentre il virus sta perdendola sua forza, queste realizzazioni con fondi privati hanno ancora una loro valenza, considerando che le strutture esistenti sono solo adattamenti nell'emergenza della pandemia. Ovviamente siamo ai peana del coraggio e della dedizione del personale medico e infermieristico da parte dei politici e dei cittadini. Ma dovremmo dimostrare, oltre all'ammirazione, qualcosa di concreto in termini finanziari, quale giusto scambio per un personale sanitario che ha fatto il suo dovere con coraggio e altruismo... Chiedo, quindi, se le Istituzioni intenderanno dare un congruo contributo in denaro a questi "eroici" sanitari, quale riconoscimento per il servizio svolto con dedizione, sacrificio e sprezzo del pericolo. E vorrei sapere se è prevista per l'eventuale coniuge rimasto e per gli eventuali orfani una "pensione di guerra", come avveniva tanti anni fa per noi orfani di una guerra ingiusta voluta dal fascismo per la quale si sacrificarono i nostri padri nel fare il loro dovere di Italiani. Oggi, quella del coronavirus è una guerra molto pericolosa, poiché in effetti sarebbe come una guerriglia terroristica di un nemico invisibile, che comunque fa vittime sia tra i cittadini, che nel personale sanitario ad essi dedicato. Un personale che sta combattendo una controguerriglia dall'esisto incerto e con un pericolo mortale in quanto è in prima linea. Per motivi miei mi sono informato di ciò che sta accadendo in corsia a Civitanova Marche e come si comporta il personale antivirus verso i pazienti, privi della vicinanza dei familiari e dell'assistenza del clero per i credenti. Esprimere la mia ammirazione verso i nostri sanitari combattenti è mio dovere, come lo è di tutti i cittadini. Ma io desidero sapere se - in caso di morte - i congiunti (coniuge e figli) degli stessi hanno un riconoscimento pensionistico adeguato, una specie di "pensione di guerra", come noi l'avemmo dallo Stato per il sacrificio dei nostri genitori combattenti.
  • Maxi Rianimazione a Civitanova,
    D’Ambrosio torna all’attacco di Ceriscioli:
    «Come giustificherà un’opera inutile?»

    382 - Apr 14, 2020 - 23:40 Vai al commento »
    se il coronavirus non è stata una bufala archtettata per stornare l'attenzione da altri problemi, la cosa potrebbe andare per le lunghe. E magari i soldi per il nuovo centro antivirus saranno spesi bene. Capisco che la cosa potrebbe favorire Ceriscioli, ma fare le pulci oggi, in piena emergenza, quando per anni si è gozzovigliato, mi sembra unm'azione strumentale. Dopo lo sperpero di enormi cifre da parte della politica, sprecare parole sulla nuova struttura sovvenzianata dai privati mi sembra cercare il pelo nell'uovo.
  • «L’ospedale unico non serve,
    la sanità va ridisegnata»

    383 - Apr 14, 2020 - 23:44 Vai al commento »
    Infatti, l'ospedale unico è una delle solite scemenze cattocomuniste mangiasoldi dei cittadini.
  • Lutto nel mondo della cultura,
    è morto Massimo De Nardo

    384 - Apr 13, 2020 - 21:33 Vai al commento »
    Tu pensi sempre che, a causa della maggiore età, tu debba licenziarti prima di tanti amici e conoscenti... Purtroppo, non è così. Lasciai Massimo, giovane attore dalla voce che penetrava le tue parti più profonde... Lo rividi come giovane editore alcuni anni fa. Adesso devo attendere il mio turono. Ma, lentamente, sono sempre più solo. Perdonate lo sconforto, ma questa è la situazione.
  • Ospedale unico, l’Udc:
    «Scelta della zona Pieve
    da confermare e sostenere»

    385 - Apr 14, 2020 - 23:53 Vai al commento »
    Macerata ha perso l'occasione di riscattarsi. Macerata è alla frutta. I responsabili sono quelli che hanno sostenuto i cattocomunisti per anni. Un ospedale di quella portata non si può fare in cima ad un cucuzzolo senza vie di accesso. Deve essere in pianura, facilmente raggiungibile.Quinid, o verso Tolentino, o verso Corridonia, o verso Civitanova. I campamilismi ciaffiani, caro Tacconi, non tengono più botta. Personalmente penso che occorra rafforzare quelli di zona esistenti, a favore delle popolazioni della provincia. Ripeto: Macerata ha chiuso. Non conta più nulla politicamente e l'avete ammazzata voi democristiani trenta anni fa.
  • Micucci: «Ciarapica il solito populista
    L’ospedale tornerà come prima»

    386 - Apr 11, 2020 - 1:09 Vai al commento »
    poichè oggi non c'è più marxismo, non c'è più comunismo, non c'è più socialismo, la forma più avanzata è il "populismo", che era un movimento pre-marxista.
  • Nuovo reparto Covid a Macerata,
    tv e Ipad donati per i pazienti
    Fiera Civitanova, lo start lunedì?

    387 - Apr 11, 2020 - 1:15 Vai al commento »
    Per fortuna che ci sono i privati a fare in fretta. Se avessimo aspettato i politici, si stava ancora a chiaccherare su dove farlo. Spero di sbagliarmi, ma non sono ottimista a che la pandemia finisca presto. E se qualcosa è stato fatto lo dobbiamo a medici e infermieri e anche agli addetti alle pulizie... Eroi che ci lasciano la pelle... Se alle chicchiere di ammirazione seguissero riconoscimenti in denaro sarebbe meglio. Non è così?
  • Salvini “porta” Giulianelli in Senato:
    «Assurdo che lo Stato tassi
    le azioni solidali degli imprenditori» (Video)

    388 - Apr 10, 2020 - 1:36 Vai al commento »
    Il politici dovrebbero parlare di economia e di produzione dopo avere fatto gli imprenditori.
  • Bocelli entra nel Progetto Fiera,
    la sua fondazione raccoglie fondi

    389 - Apr 10, 2020 - 1:15 Vai al commento »
    Poichè su questo benedetto nuovo ospedale all'ente fiera ci si sta chiaccherando molto, mi piacerebbe spostare il discorso sui medici, sugli infermieri e addetti vari. Finalmente cominciamo a capire che la Sanità è stata diretta fino al Coromavirus da una banda di incompetenti, pronti a risparmiare su tutto: addetti ai lavori e strutture. Io desidero spendere una parola - con relativa proposta di aumentare le retribuzioni - per dire che medici e infermieri, oltre all'aumentato carico di lavoro e alla responsabilità, sono stati i primi a sacrificare la loro vita al fianco dei pazienti. Stanno combattendo una guerra pericolosa. Ogni volta che entrano in ospedale non sanno se ne escono colpiti dal coronavirus. Eroi, o santi, non basta l'ammirazione, o la pacca sulle spalle da parte dei politici. Il riconoscimento deve essere dato sotto forma di un aumento di stipendio. Almeno questo è un modo concreto di dare un riconoscimento.
  • Francesco, maceratese negli States:
    «Molti non sembrano capire la gravità»

    390 - Mag 9, 2020 - 15:29 Vai al commento »
    Negli Staes sono Calvinisti e noi siamo Cattolici. oltre alle lotte sociali di Sinistra, di Centro e di Destra. La mentalità è diversa. Quindi, non mitizziamo altre realtà, ma stimocene a casa nostra, a batterci per la nostra casa, la nostra civiltà, le nostre tradizioni. Mi diceva un amico che viene dai paesi anglosassoni, che per le cure avute avrebbe dovuto spendere negli USA oltre 200 mila euro, mentre qui tutto è gratuito. Solo che il fisco dovrebbe funzionare meglio. Per finanziare lo stato sociale.
  • Ospedale unico, Sciapichetti:
    «Nessun freno, né passo indietro»
    Ricotta: «Il virus conferma l’importanza»

    391 - Apr 8, 2020 - 19:32 Vai al commento »
    Sbaglierò, ma questi qui non hanno capito che il nuovo reparto che si sta realizzando a Civitanova Marche, in previsione che il coronavirus non si liquida con le buone intenzioni, fa saltare tutti i piani di un ospedale unico a Macerata e tutti le azioni partitiche per liquidare Ceriscioli.
  • Il dermatologo Sigona: «Sono guarito»

    392 - Apr 4, 2020 - 21:17 Vai al commento »
    Congratulazioni e auguri di buon lavoro al dott. Marco Sigona, che ricordo da ragazzino, insieme alla famiglia paterna. Il tempo passa, ma i ricordi rimangono.
  • Ricotta plaude l’azione della Regione
    e firma petizione per Mario Draghi

    393 - Apr 4, 2020 - 0:18 Vai al commento »
    Poichè la ripresa socioeconomica sarà durissima per l'Italia, con Francesi, Tedeschi, nord europei e con gli interessi esterni internazionali che farebbero strame dell'Italia, non avendo sul mercato italiano leader capaci di gestire una "grande confusione" (e ce ne siamo accorti) come quella che ci aspetterà nel futuro, l'unica strada percorribile sarebbe quella di avere un uomo preparato, capace di decidere, e di alto profilo, che garantisca l'Italia di fronte alle potenze mondiali. Per un governo di coalizione nazionale. In una Europa delle popolazioni. Per chi ci vuole stare. Ci faccia un pensierino soprattutto il presidente Mattarella, che ci ha costretto con i numeri in parlamento, ma non nella realtà elettorale successiva, ad avere un governo con dei problemi interni e che può essere preso a pesci in faccia da Francesi e Tedeschi.
  • Progetto Fiera, avanti tutta
    Ecco la delibera della Regione
    La palla passa a Bertolaso

    394 - Apr 4, 2020 - 0:23 Vai al commento »
    Con i soldi a disposizione, in quanto tempo riusciremo ad avere questo nuovo ospedale?
  • La battaglia di un paziente Covid:
    «Questo virus toglie il respiro,
    è subdolo e non sai dove ti porta»

    395 - Apr 4, 2020 - 0:01 Vai al commento »
    Questa testimonianza di un ricoverato per Coronavirus è importante, insime alle altre, in riferimento ai sintomi per chi è ancora "fuori". E' importante seguire ogni cautela stabilita dal Governo, sia per non essere contagiati, sia per non contagiare altri. Mi sembra che i cittadini, a stragrande maggioranza, abbiano seguito le disposizioni. Dei medici dell'ex-ematologia conosco solo il dott. Yuri Rosati (penso sia lui quello citato da Cesare), in quanto è il pneumologo mio e di mia moglie. E' stato ricoverato in quel reparto un carissimo amico, molto noto, che si sta riprendendo. Cinque giorni fa ero riuscito a contattarlo al cellulare, ma non riusciva a respirare. Ha avuto solo il tempo di dirmi "Giorgio, sto molto male". E non è un individuo che si lamenta per un nonnulla. Sono stato molto preoccupato ed ho pregato per lui. Magari ce la farà. Questo virus ci sta facendo fare un esame di coscienza, singolarmente e collettivamente. Ai politici e agli imprenditori. Non sarà più come prima, perchè siamo segnati. Per fortuna la scienza medica e farmaceutica ha fatto grandi passi, altrimenti, come nelle passate pandemie, avremmo avuto una enorme quantità di decessi. A Montomo, oggi Corridonia, dal 3 luglio al 14 agosto del 1855 si ebbero quasi 500 morti per il colera. Quindi, non perdiamo tempo nella realizzazione del nuovo reparto a Civitanova, voluto da Bertolaso, Ceriscioli, Ciarapica e con fondi privati. Eravamo impreparati. Le polemiche lasciamole per dopo. E, poichè la storia potrebbe ripetersi, Civitanova Marche rimanga un polo di alta specializzazione in materia.
  • “Isolamenti”, i segni colorati
    del maestro Carlo Iacomucci

    396 - Apr 4, 2020 - 21:25 Vai al commento »
    L'amico Carlo non si smentisce come valido artista interpretativo degli stati d'animo. Durante le tragedie delle guerre e durante le sofferenze gli artisti si sono sempre espressi con drammaticità. Spero che anche altri Artisti seguiranno Iacomucci. Non dipingo più da decenni, altrimenti avrei qualcosa da dire. Spero che lo facciano altri...
  • Da Osimo a Civitanova per la carne halal,
    533 euro di multa per un 36enne
    Lo sfogo: «Questa è discriminazione»

    397 - Apr 2, 2020 - 0:42 Vai al commento »
    Mi piace entrare nella discussione. Valutando quanto sarà difficile l'integrazione con due civiltà religiose missionarie - come sperano i democratici progressisti - e di evitare in futuro uno scontro religioso insanabile, malgrado gli auspici di Francesco. Se non c'è riuscito San Francesco a convetirli, o ad evitare la guerra, non ci riuscirà un Gesuita... E' però giusto che un musulmano rispetti i precetti del Corano. Nel quale sono scritte le prescrizioni alimentari... Però, Dio è Misericordioso. Quindi nel Corano è scritto pure quanto segue: LA MENSA 5,93: "A coloro che credono e fanno opere buone non si fa colpa di ciò che possono aver mangiato, purchè temano Dio, credano in lui e facciano opere buone, e ancora purchè temano Dio, e, ancora purchè temano Dio e facciano del bene. Dio infatti ama quelli che fanno del bene." I GREGGI 6,145: "Dì: in ciò che mi è stato rivelato non trovo nessun cibo proibito a chi voglia mangiarne, eccetto bestie morte o sangue versato o carne di porco (che è una vera sozzura) o carne abominevole, macellata invocando un nome diverso da quello di Dio. Tuttavia, chi è costretto a cibarsene senza intenzione di disobbedire a Dio o di trasgredirne gli ordini, vedrà che il Signore è indulgente e misericordioso." L'APE 6,115: "Egli non vi ha proibito che gli animali morti di morte naturale, il sangue, la carne di porco e gli animali macellati invocando un nome diverso da quello di Dio. Quanto poi a chi è costretto a mangiarne, senza golosità nè intenzione di trasgredire la legge: ebbene in tal caso Dio è indulgente e misericordioso." Ciò è quanto prescrive il Corano... Non credo che Achraf Abila, andando a procurarsi carne halal da Osimo a Civitanova Marche, intendesse infrangere dolosamente le disposizioni eccezionali dello Stato Italiano. Quindi, potrebbe essere abbuonata una multa significativa e pesante. Però, nel contempo non deve considerare un diritto religioso quello di infrangere la legge italiana. Potrebbe acquistare egli stesso un capretto, o un pollo, e sgozzarlo ritualmente. Credo, però, che ciò sia proibito dalla legge italiana. Quindi, non gli rimane che astenersi dalla carne halal, dalla carne non prescritta. Mentre potrebbe mangiare pesce... Oppure, affidandosi alla misericordia di Dio, mangiare carne nostrana, fidandosi delle prescrizioni citate nelle Sure di cui sopra. L'Islam è una religione pratica. "Allah" è "Ar-Rahman", "Al-Karim", "Al-Barr"...
  • Bertolaso, Civitanova e l’Ordine di Malta
    Ceriscioli spiega il Progetto 100 (VIDEO)

    398 - Apr 1, 2020 - 14:42 Vai al commento »
    La prima cosa che balza agli occhi è quella di un Ceriscioli che, messo all'angolo e dato per perdente, è ritornato al centro del ring e mena. Idem per il sindaco Ciarapica. Il quale rientra in gioco per le regionali. Ceriscioli ha dato risposte soddisfacenti se si guarda ai "tempi brevi", anzi ai "tempi brevissimi". Nell'articolo di ieri, le contestazioni e le proposte a cui nell'articolo risponde oggi Ceriscioli, hanno la logica di una visione politica del passato, quando esistevano tempi "medi", "lunghi", o "lunghissimi". Immaginate la discussione sugli ospedali dismessi che si sarebbero dovuti scegliere. E sui costi e i tempi di riadattamento. Chi avrebbe dovuto decidere? E quali forze sarebbero dovute scendere in capo per discutere e poi decidere, o fare decidere? Si contestano i Cavalieri di Malta... I Cavalieri sono una potenza notevole a livello internazionale. Se, all'epoca del sindaco Giustozzi, in occasione degli aiuti umanitari verso la Jugoslavia, che sarebbero dovuti partire con gli elicotteri dal piccolo aeroporto di Sarrocciano, immagazzinati in alcune stanze dell'ex-comvento degli Zoccolanti, che il Comune le avrebbe dovute sistemate, come chiedevano i Cavalieri di Malta, probabilmente il Convento stesso sarebbe già stato sistemato e da anni. Si tira fuori dal cilindro il coniglio alternativo in Gino Strada, che è un medico, mentre Bertolaso è un organizzatore di strutture. Mi piace l'idea che la cosa avvenga a Civitanova Marche. Ci siamo sempre lamentati che Pesaro, Ancona e Ascoli Piceno mangiavano per primi, lasciando fuori Macerata, e per una volta che la nostra provincia è diventata il centro dell'attenzione, ci lamentiamo? Probabilmente il piglio decisionista di Ceriscioli è necessario in situazioni come queste, dove la gente muore.
  • Leonardo Catena è stato dimesso:
    «Mi aspettano 2-3 settimane di riposo,
    poi voglio tornare a fare il sindaco»

    399 - Apr 1, 2020 - 14:47 Vai al commento »
    Gli amici di Corridonia ne sono felici.
  • Casa di riposo senza personale:
    «Problema serio, siamo in affanno»

    400 - Mar 31, 2020 - 16:15 Vai al commento »
    Al Sindaco Paolo Cartechini: Forza, Paolo, non perderti di coraggio. So che sei un duro e che stai facendo tutto il possibile per risolvere questi enormi problemi. Chiedo a tutto il Consiglio comunale e pure ai Partiti di opposizione di sostenre lo sforzo del sindaco Cartechini e dell'amministrazione comunale, dando anche il proprio contributo di idee, in quanto tutta la comunità cittadina chiede una unità straordinaria contro questa pericolosa pandemia che ci sta contagiando tutti. Oltre il territorio comunale, in Regione e a Roma la politica faccia il suo corso, possibilmente unitario. Ma qui, nel nostro e negli altri Comuni, l'unità fraterna della comunità comunale deve essere al di sopra delle recriminazioni politiche. Guardiamo al momento presente. Superato il quale, potremo ritornare a confrontarci politicamente. Pure se tutto non sarà più come prima e le cose si faranno più seriamente, come il futuro ci consiglierà. Comunque, caro Paolo, ti sostengo nella lotta per quel poco che possa fare.
  • «La politica ascolti Fabio Giulianelli,
    il suo è un urlo di sofferenza
    che dobbiamo condividere»

    401 - Mar 31, 2020 - 16:45 Vai al commento »
    Se ho ben capito, l'amico Ivano Tacconi ci indica che la risoluzione dei problemi avverrà quando la politica seguirà i consigli e appoggerà le proposte che verranno sia dalle eccellenze produttive, sia dalle piccole industrie e dall'artigianato, dal piccolo commerciante al piccolo imprenditore agricolo, possibilmente biologico. Tutti costoro sono quei produttori di ricchezza a cui lo Stato attinge per la sua politica nazionale, regionale e comunale. Magari fossero rimaste attive le Province con i compiti di un tempo. Però prima dobbiamo sconfiggere il terrorismo di questo virus. Con i privati che aiutano concretamente lo Stato con le loro donazioni. Però, passata la festa, nessuno si illuda di ritornare alla spensierata politica del prima-virus. Quell'epoca è finita per sempre, poichè la torre di Babele della illusione globalizzante è finita per sempre. Il terrorismo di questo virus ci ha lasciato il segno nella mente e nello spirito e nulla ritornerà come prima.
  • «La Fiera sarà come una bolla,
    ci lavoreranno 200 persone
    Prima l’emergenza, poi le discussioni»

    402 - Mar 31, 2020 - 16:30 Vai al commento »
    Come ho dato fiducia e il mio modesto appoggio al mio sindaco Paolo Cartechini, oggi esprimo il mio plauso al sindaco di Civitanova Marche Ciarapica. Qui non c'è più una lotta partitica, una contestazione. Il virus è un terrorismo che colpisce a caso, magari con maggiore successo con gli anziani. E' una lotta che deve essere affrontata come si affronta un gruppo terroristico di cui non si conosce l'ideologia. Quindi, unitariamente. Civitanova Marche ha la struttura adatta e le vie di accesso sono più veloci che altrove. L'unico consiglio al sindaco Ciarapica è: fate presto. E con la grinta di un Orban. Alla dialettica democratica si ritornerà dopo, quando dovremo ricostrure sulle macerie della torre illusoria di Babele che è crollata. E forse dovremo affrontare la ripresa con la stessa unità di intenti per salvare la nostra gente.
  • Iniziati i primi lavori, sorvolo col drone:
    prende corpo il progetto 100 posti
    D’Ambrosio guida il fronte del no

    403 - Mar 31, 2020 - 17:12 Vai al commento »
    Forse mi sarà sfuggito, ma non ho letto nei giorni scorsi le cose che oggi vengono elencate per contrastare Ceriscioli, Bertolato e Ciarapica. Sto vedendo sempre più morti marchigiani e la velocità con cui vengono realizzate le strutture sanitarie è iportante per salvare la gente. Gli interventi sono politici e sono proposte di diversa prospettiva. Metterebbero, se seguiti, sabbia nell'ngranaggio della velocità salvifica. Se avessimo tempo, la dialettica con cui ci si batterebbe per le migliori soluzioni, magari porterre al migliore risultato. Purtroppo siamo in presenza di un terrorismo che colpisce alla cieca e che quindi ci costringe ad andare alla massima velocità per salvare le persone.
  • In duemila per l’addio ad Anna Maria,
    è il primo funerale
    in diretta streaming

    404 - Mar 31, 2020 - 17:21 Vai al commento »
    Giusta e santa iniziativa per la dignità del defunto. Dovremmo farlo a Corridonia... Perchè allora non portare a Corridonia, nella chiesa di San Pietro, che ha già pronto l'impianto per lo streaming, le salme dei nostri defunti per ricevere messa ed esequie, come nei normali funerali? Il defunto non trasnette il virus, nè al sacerdote, nè agli addetti alle pompe funebri. I famigliari e i cittadini potrebbero seguire il funerale da casa e poi ritrivarsi al cimitero, se del caso.
  • «Un tempo minimo all’aria aperta
    per i bambini costretti a casa»

    405 - Mar 31, 2020 - 17:45 Vai al commento »
    Le previsioni di Nobili sono comprensibili e condivisibili. A me sembra che questo coprifuoco totale con un virus terrorista che colpisce a caso, soprattutto quando non c'è la vigilanza propria delle sentinelle, sia un po' esagerato. Se una famiglia, che si contagia in casa giornalmente, prende l'auto e va in un luogo solitario per fare sgranchire le gambe ai figli e ai genitori, non significa che debba prendersi un virus. Certamente se non fa comunella con altri... Questa mattina sono dovuto per forza andare all'ospedale civile usando, ovviamente, tutte le accortezze del caso. Ritornando a casa, sono andato a fare il gas, tenendo ovviamente le dovute distanze con mascherine e guanti. Non credo di avere contratto, o passato virus. Però, non si potrà andare avanti a lungo così e passare indenni e senza distorsioni psichiche. Ed anche fisiche, per la inattività fisica.
  • Seconda vittima a Corridonia:
    addio a Nazarena Ciammella,
    madre del consigliere Bartolacci

    406 - Mar 29, 2020 - 1:50 Vai al commento »
    la morte per coronavirus ci affligge. Pure per mancanza di esequie, che dimostrano la vicinanza di parenti, amici e conoscenti... Ma quando muoiono in questa maniera nostri concittadini si ha un senso di perdita maggiore, perchè il dramma ci ha coinvolto, come se avessimo perduto uno dei nostri in un combattimento contro un nemico spietato e sconosciuto, che potrebbe colpire pure te e i tuoi cari. Ce ne dobbiamo fare una ragione. Forse la fede in Dio, la fede nella continuazione della vita in una realtà diversa, possono aiutare a superare il trauma mentale. Però è dura.
  • Pensionato stroncato dalla polmonite,
    sarà effettuato il tampone
    «Troppi morti, esposto contro Conte»

    407 - Mar 24, 2020 - 2:04 Vai al commento »
    Credo che l'avvocato Sandro Giustozzi sia il primo in Italia ad aver fatto un esposto a carico del presidente Conte. Forse, se se ne facessero migliaia la cosa avrebbe un altro peso. Comunque, la resa dei conti si farà dopo, pure se - come si dice - passata la festa, gabbatu lu santu. Purtroppo, in tanti abbiamo visto la cosa del virus cinese con distacco, perchè credevamo che non ci riguardasse. Anzi, ci sono ancora politici che si commuovono per l'aiuto che la Cina ci dà, dopo averci impestati sottotraccia, pensando alla "via della seta". Forse alcuni politici dovrebbero pensare ad un'Europa cambiata e che l'Italia dovrebbe guardare all'Occidente (Stati Uniti e pure alla Russia, che è in Europa). Purtroppo in Europa e in Italia siamo governati soprattutto da piccoli avventurieri e da apprendisti stregoni. Pensano che passata la nottata tutto ritornerà come prima. Invece non sarà più come prima e tutti i nodi verranno al pettine - compresi quelli dell'allegra ammucchiata antisalviniana con i cinesi qui residenti. Per intanto, quei clandestini che non fuggono da guerre e carestie stanno continuando ad arrivare, mettendoci in futuri guai peggiori del virus cinese.
  • Recanati, un regalo dalla Cina:
    arrivano 60mila mascherine

    408 - Mar 22, 2020 - 21:27 Vai al commento »
    Grazie, ma è il minimo che potevano fare dopo averci regalato il coronavirus, come virus cinese. Inoltre la Cina sta mettendo in ginocchio noi e l'Occidente con un lavoro di sfruttamento delle loro masse, con un inquinamento atmosferico e di plastica. Democrazia inesistente, a parte. Passata questa storia del coronavirus e ritornati alla normalità, si dovrà chiedere conto alla Cina di tante cose. A meno che non si sia servi della Cina come i Stelle e la Sinistra.
  • Fanno un flash mob
    e mettono i video sui social:
    sei persone denunciate

    409 - Mar 21, 2020 - 0:45 Vai al commento »
    è proibito filmare per le strade anche quando vado a fare la spesa o quando vado in farmacia? Poichè da Corridonia non vado al mare, io non filmo la spiaggia. Ma posso filmare intorno a casa mia, o lungo le vie che mi portano al supermercato, ai negozi alimentari, in farmacia?
  • Nuova ordinanza di Ceriscioli:
    chiuse spiagge, parchi e giardini
    Bici e passeggiate per validi motivi

    410 - Mar 20, 2020 - 23:46 Vai al commento »
    il divieto di andare nei parchi vale pure per le gattare che portano da mangiare alle colonie feline?
  • Il Pd a Ciarapica e Arrigoni:
    «Noi diamo una mano,
    fatelo pure voi»

    411 - Mar 19, 2020 - 1:14 Vai al commento »
    sanno ben camuffarsi... Dalle accuse di razzismo verso quelle "destre" che volevano misure drastiche contro quella "influenza", con sviolinate pro "cinesi" con foto e abbracci, al cambiamento nel giro di pochi giorni come tuonanti inflessibili barriere antivirus. Cavolo! Un tempo ci volevano anni per cambiare punto di vista politico. Oggi, bastano pochi giorni. Ma non dimentichiamo. Quindi, passata la festa del virus cinese non sarà gabbato lu santu. Ci sarà una resa dei conti molto forte.
  • Arrigoni e Ciarapica contro il Pd:
    «Fuori la politica dagli ospedali»

    412 - Mar 19, 2020 - 0:58 Vai al commento »
    passato il virus cinese (perchè sembra che sia dalla Cina che ci hanno impestato: altro che razzismo anticinese!), tutto non ritornerà come prima. Ci sarà una resa dei conti individuale e collettiva. Forse in forma rivoluzionaria, se qualcuno oserà dire di dimenticare il passato. Cinesi a parte, questa vicenda ci ha fatto vedere l'improvvisazione di una casta politica e di come ci ha considerato... Ci ha fatto vedere che la globalizzazione del governo mondiale è un mito, che il meticciato è irrealizzabile, che l'Europa è una teoria sulla carta. Sperando che l'Italia rimanga unita e che non si sgretoli essa stessa.
  • L’ultimo bacio, poi l’addio
    Il suo gesto d’amore ha commosso tutti
    «Non dimenticherò mai i suoi occhi»

    413 - Mar 19, 2020 - 0:49 Vai al commento »
    pur non avendo l'orrore della peste e delle passate epidemie con le loro stragi, questo virus cinese ci ha riportato ai lazzaretti, ai monatti e alle inumazioni prive del calore a qui ci eravamo abituati con quei funerali con l'esposizione della salma all'affetto di parenti e amici, alle esequie in chiesa e all'accompagno al cimitero della salma. Mi dispiacerebbe morire di questi tempi proprio perchè, da cattolico, vorrei avere, oltre all'estrema unzione da vivo, pure la messa funebre da morto con parenti, amici e conoscenti. Gigliola mi canterebbe "fratello sole, sorella luna" e Fabiana potrebbe dirmi parole di commiato, oltre a ciò che direbbe, da sacerdote, don Fabio.
  • Ritrovata la “Grotta del diavolo”
    detta anche del tesoro

    414 - Mar 19, 2020 - 0:34 Vai al commento »
    Abbiamo una Storia antica pre romana e post romana da studiare. Nelle ricerche archeologiche ci fermiamo alla sola Storia romana di queste zone, considerando poco interessanti i Piceno e ciò che è avvenuto dopo la caduta dell'Impero romano. Abbiamo ricominmciato a studiare la Storia con i Comuni. Eppure, sia con i Piceni, sia con i Longobardi e i Franchi, si è fatta la Storia italica, pure se i Romani e il Medioevo hanno cercato di cancellare il ricordo di quelle civiltà. A me piace molto ciò che fa l'amico Silvano, ringraziando CM per lo spazio che accorda a questi studiosi. Però penso al turismo, che è il nostro "petrolio". Quando sarà passato il virus cinese, perchè è stato esportato dalla Cina, che ci piaccia o meno (almeno lo crediamo tutti) dovremo pensare politicamente e come amministrazioni comunali ad organizzare un piano turistico privo di pregiudizi. Spero che le Univeristà di Macerata e di Camerino si muovano in tal senso... Non basta riportare alla luce qualche villa romana, quanto di avere il coraggio di riscrivere la Storia, costi quel che costi, tenendo in conto i reperti archeologici e monumentali che abbiamo in abbondanza. Certo, mi riferisto in particolare alla Cappella Palatina di Carlomagno, oggi Abbazia di San Claudio e a tutto il percorso delle abbazie carolinge che vanno dall'Adriatico ai Sibillini e qui portare il turismo in ogni suo aspetto, non ultimo quello dei piatti tipici della cucina contadina, che affonda le sua radici all'epoca carolingia. In parole semplici, a me interessano i quattrini per i nostri operatori turistici e per la nostra agricoltura. Non possiamo più in futuro affrontare certi argomenti con la puzzetta sotto il naso come ce l'avevano gli eruditi storici di qualche anno fa. I Tedeschi nulla hanno di Carlomagno... Eppure con la bugia di Aachen ci hanno fatto la loro fortuna storica e turistica. E noi che il Sacro Romano Impero lo abbiamo avuto qui facciamo le vergini dai candidi manti? Spero che qualche partito politico cominci ad impegnarsi in tal senso. Terminato il virus cinese.
  • Il Coronavirus nelle poesie

    415 - Mar 15, 2020 - 15:33 Vai al commento »
    la Poesia vola più alta del Coronavirus.
  • In giro in auto con gli amici,
    scattano le denunce

    416 - Mar 14, 2020 - 22:40 Vai al commento »
    l'augurio sarebbe che si prendessero il coronavirus insieme ad una bella strizzata di paura. Evidentemente sono della razza "io speriamo che me la cavo". Poveri illusi. Quindi, massima severità, contro questi stupidi untori. E una rampogna ai genitori.
  • Catene dell’elettronica affollate:
    c’è chi esce per la Playstation

    417 - Mar 14, 2020 - 22:46 Vai al commento »
    questi civitanovesi sono rimasti pesciaroli. Sindaco Ciarapica, cosa ha fatto per bloccare il coronavirus lasciando sciamare degli imbecilli per fare affari propri? Può mobilitare i vigili urbani per fermare questi possibili untori?
  • Italia blindata, regole e limiti:
    ecco le attività che non si fermano
    Autocertificazione anche per chi va a piedi

    418 - Mar 12, 2020 - 23:32 Vai al commento »
    se i dipendenti pubblici sonmo poagati pur senza lavorare, chi paga i dipendenti di ditte private se queste non lavorano?
  • Portato al centro di permanenza,
    non ha il tampone del Coronavirus:
    nigeriano torna libero

    419 - Mar 6, 2020 - 22:35 Vai al commento »
    fanno bene a prenderci a pesci in faccia.
  • Gli alleati danno tre nomi al Pd:
    Corradini, Longhi e Oreficini:
    «Scelga tra loro il candidato governatore»

    420 - Mar 6, 2020 - 0:44 Vai al commento »
    Come il centrodestra, anche il centrosinistra ha i suoi cagnolini che abbaiano alla luna, cercando di imporre un candidato che non sarà accettato. Se è un ossicino che cercano, dategliene uno da sgranocchiare a facciamola finita.
  • Fratelli d’Italia frena sulle primarie:
    «Trovare subito intesa senza attardarci»

    421 - Mar 5, 2020 - 23:54 Vai al commento »
    si stanno comportando come i vecchi democristiani della peggiore risma. solo che i Dc facevano cagnara nelle sagrestie, questi i panni sporchi se li lavano in piacca. E poi, quanti voti portano?
  • Ceriscioli scrive a Conte:
    «Nell’affrontare l’emergenza Coronavirus
    non va dimenticata la ricostruzione»

    422 - Mar 6, 2020 - 23:51 Vai al commento »
    c'è stato il terremoto? Ma quando mai? Perchè Cerescioli si inventa qualcosa di peggiore del coronavirus?
  • Marchiori incontra i commercianti:
    «Faremo l’opposto di Ricotta e Carancini»

    423 - Mar 5, 2020 - 23:58 Vai al commento »
    bravo Marchiori. Mentre quegli altri stanno a spippettare, Marchiori della Lega lavora...
  • Primarie, la Pantana si unisce al coro:
    «La Lega ha fatto saltare il tavolo
    e ora sono l’unica strada per ricompattarci»

    424 - Mar 6, 2020 - 0:33 Vai al commento »
    Quanti voti porta la Lega e FdI e quanti voti portano gli "altri"? Il discorso si chiude qui... A meno che gli "altri" non dimostrino che Marchiori sia un losco individuo, incapace di fare il sindaco. Non ci vuole poi tanto ad essere migliori del sindaco uscente e del nuovo candidato del centrosinistra... Poichè fino ad oggi nessuno ha contestato il Marchiori sulle cose che ho detto sopra, Marchiori rimane il candidato del centrodestra, o, almeno, della Lega e di FdI. Gli "altri" si adeguino... Il loro tempo lo hanno fatto ed adesso stanno toppando. Inviteranno i loro ascari a non votare per la lista di centrodestra a causa del candidato sindaco Marchiori? Così saranno cancellati per sempre dalla politica amministrativa maceratese. La cosa più saggia da fare è di smetterla di fare queste provocazioni, incomprensibili all'elettorato che vuole cambiare e mandare a casa il PD e le sue truppe cammellate. Stiamo arrivando a grandi passi verso le elezioni e non c'è più tempo di ciurlare nel manico. Per intanto il candidato Marchiori li lasci chiacchierare sulla stampa e continui ad ascoltare i Maceratesi. Possibilmente insieme a Francesca D'Alessandro.
  • Macerata 2020, FI chiede le primarie:
    «Il nostro candidato è Riccardo Sacchi»

    425 - Mar 4, 2020 - 23:12 Vai al commento »
    Caro Micucci, magari a Macerata hanno scoperto il petrolio, ma noi abbiamo scoperto che il centrodestra è formato da una massa di c....ni, talmente idioti da fare vincere sempre un centrosinistra alle corde. Nessuno mi leva datta testa che alcuni del centrodestra siano in combutta con il "grande Vecchio" democristiano, perchè con costui si possono sempre fare i cavoli propri. Lo hanno già fatto e lo farebbero in futuro... E' possibile che Forza Italia, dopo mesi di masturbazioni mentali, oggi venga a proporre ciò che propone? Ossia, dopo che la Lega ha calato l'asso pigliatutto - il "dato stabile" su cui indirizzare tutti i vari vettori che andavano di qua e di là? Già avevamo avuto le provocazioni delle proposte di vecchi arnesi della politica di centrosinistra, come se nel centrodestra nulla di valido esistesse. Bene, ormai il dado è tratto. Il candidato sindaco è Marchiori con tutta la forza della Lega. Mentre gli altri non sono un mazzo. Salvo la eventuale candidata di FdI, persona degnissina, che appresso per il suo impegno morale, alla quale consiglierei di non cadere nella trappola di questi datati e falliti manovratori di una politica già naufragata.
  • Attracco meccanizzato per il centro,
    il progetto c’è dal 1985

    426 - Mar 4, 2020 - 23:34 Vai al commento »
    E' una proposta interessante e legata alla realtà. Piacerebbe sapere l'opinione della Lega. Potrebbe fare parte del programma del centrodestra.
  • «Il piano della mobilità
    blinda definitivamente il centro
    e cambia il senso in Corso Cavour»

    427 - Mar 3, 2020 - 0:43 Vai al commento »
    chissa cosa ne pensano gli altri consiglieri comunali del centrodestra...
  • Il prof Roberto Mancini bacchetta il Pd:
    «Sta consegnando la Regione alla Lega
    Compromessa eventuale convergenza»

    428 - Mar 3, 2020 - 0:52 Vai al commento »
    Esiste un tipo di cocaina chiamata "antifascista", che viene sniffata da una Sinistra ormai farlocca per tirarsi su. Un tempo essere di Sinistra significava un programma ideologico. Senza più quello, i cosiddetti "Sinistri" devono drogarsi con l'"antifascismo".
  • Telefoni bollenti nel centrodestra:
    Marchiori cerca di ricucire lo strappo
    in attesa del verdetto regionali

    429 - Mar 1, 2020 - 19:45 Vai al commento »
    ah Ponzè, me sembra che te devo parlà in una lengua più comprensibile... A me la fregna de 'sto Centrodestra che non se mette d'accordo me puzza tanto. Mejo, fanno de tutto per fa' vince lu Centrosinistra. E perchè? Perchè forse drento lu Centrodestra ci sta le quinte colonne del lu Granne Vecchiu che guida Macerata. e con cui se po' fa' consociativismo. E che sta a mette li zippi per non fa' partì lu Centrodestra alle prossime elezioni. Sputtanandulu de fronte a la jende. Macerata non è una città a sè. Fa parte della Regione Marche, che fa parte dell'Italia, che fa parte dell'Europa e del pianeta. Ciò che accade a Macerata accade in tutto il pianeta. La misera fine di Pamela è quella che in forme diverse, ma terribili, si hanno e si sono avute in altre parti del pianeta. L'africano di Pamela è l'africano che si è mangiato cuore e fegato dei nostri a Kindu. Lasciando al popolo il resto dei corpi, appesi al mercato di Kindu per essere acquistati e mangiati. Io sono partito con una constatazione che mi viene da una parte dell'elettorato della Lega, che non è zoccolo duro, ma elettorato fluttuante. Dando poi la mia opinione e il mio consiglio per come affrontare la migrazione dei Siriani, dei quali tutti se ne fregano. Tra i Siriani e gli Africani considero più adatti ai nostri interessi sociopolitici i Siriani. Che dovremmo aiutare come Lega e Centrodestra, sia per una questione umanitaria, sia per una questione politica, onde tappare la bocca a tutti quelli che, cantando "bella ciao", accusano Salvini e il centrodestra di razzismo, fascismo, sovranismo, eccetera. A proposito di droga... Fumai hashish la sera del 19 novembre del 1970 in una capanna con i guerriglieri sud sudanesi. Quindi non sono esperto. Quale droga ben tagliata mi consiglieresti, mio caro Amico?
    430 - Mar 1, 2020 - 16:08 Vai al commento »
    Caro Ponzelli, pur non consumando droga, vedo che hai lacune di informazione. Tu non conosci gli Africani, la loro indole, la loro storia, la loro cultura. Non guardare ai pochi evoluti, alla famiglia Kebe e ai pochi santi africani. Cammina per le savane e poi capirai perchè gli occidentali e gli arabi non erano in condizione di razziare carne umana... Erano allora alcune tribù che rifornivano di carne umana di altre tribù gli schiavisti bianchi e arabi, portando gli sventurati verso i centri di raccolta della costa occidentale e orientale, o direttamente verso Khartoum. E quando erano a corto di rifornimenti, i capi tribù si vendevano i propri sudditi per le armi, i liquori, le stoffe e le perline. Lasciai l'Africa quando i bambini erano difesi ed erano considerati una ricchezza, insieme alle donne incinte. Costoro venivano difesi a costo della vita. Oggi arrivano bambini e donne incinte - messi all'ingrasso prima di farli sbarcare. Io ho visto come diventano quelli che fuggono da guerre e carestie. E ho fotografato quelli che erano in zone della guerriglia e come erano denutriti perchè mangiavano due tazze di riso o di manioca a giorno. Quindi, mi autorizzo a pensare male su quelli che arrivano clandestinamente fuggendo da guerre e carestie.... Come mai nessun giornalista fa il cammino inverso dai campi di detenzione in Libya fino ai paesi di origine? Cos'è che non vogliono scoprire? Quanto all'imbarbarimento delle popolazioni evolute europee è la Storia che ci illumina. La civiltà romana era altamente tecnologica. L'imbarbarimento della socità romana iniziò molto prima delle invasioni barbariche da parte di popolazioni che erano state al servizio di Roma con le loro truppe mercenarie. I Romani, come noi oggi, vivevano nel lusso e nel divertimento e lasciavano ai barbari dei confini il compito di difendere l'Impero romano, il lavoro dei campi, eccetera. Terminato l'oro che cui Roma pagava questi servizi, i barbari, che già avevano posti di rilievo nell'amministrazione e nell'esercito e perfino nel ruolo di imperatori, si presero l'Impero con le buone o con le cattive e i romani dell'Impero divennero sudditi. Avvenne pure perchè i vertici del potere abdicarono a questa politica. E' ciò che facciamo oggi. Per fortuna Carlo Magno, un barbaro illuminato, fermò il declino alleandosi col papato e favorendo il monachesimo. Ma poco rimase della civiltà romana. Non sapevano più costruire neanche la case. E dei Romani di quattro secoli prima erano rimaste solo le ossa. Se invito ad occuparci dei fuggiaschi Siriani, motivi umanitari a parte, è pure per interesse politico ed economico. Politico, perchè così i buonisti se la smettono di incolpare Salvini e il centrodestra di indifferenza umanitaria verso chi fugge, eccetera, eccetera. Di interesse, perchè prima o poi la guerra in Siria finirà e noi potremmo partecipare alla ricostruzione. E poi i Siriani sono molto evoluti. In passato se li sono pappati la Germania, mentre a noi ci hanno lasciato gli Africani.
    431 - Mar 1, 2020 - 8:53 Vai al commento »
    caro Micucci, ho messo un mio post su FB con cui consiglio Salvini (e la Meloni, astro nascente che non fa sceneggiate e ci frga i voti) DI ANDARE A PRENDERE CON LE NOSTRE NAVI E AD ACCOGLIERE IN ITALIA I SIRIANI - la popolazione più evoluta e democratica in zona musulmana - CHE FUGGONO REALMENTE DALLA GUERRA E DALLA FAME. Il motivo: quel casino in casa loro lo abbiamo creato pure noi occidentali. Quelli che vediamo fuggire da una guerra effettiva sono dell'Asia Minore, senza la quale non avremmo avuto la civiltà che abbiamo. Infine, leveresti l'osso di bocca a chi ci vuole riempire di africani clandestini, con bambini e donne incinte, magari comperati, belli in carne per imbastardirci con una futura civiltà inferiore all'attuale, per distruggerci con droga e prostituzione incontrllata, ed avere pronti mercenari spietati e armati (secondo una proposta di legge del governo Letta, con la quale si sarebbe data la cittadinanza a chi avesse fatto il servizio militare). E chi ci vuole riempire di problemi sono il Papa, i gesuiti, il governo di centrosinistra, PD, Leu, Renzi, ONG e magnaccia vari.
    432 - Mar 1, 2020 - 1:22 Vai al commento »
    Nello sfascio totale dell'Italia (altrochè coronavirus) anche il Centrodestra fa i calcoli della serva: uno a me, uno a te; qui vado io, là vai tu... Un mercato della vacche tra Lega e FdI. Tutto tessera e distintivo... Quando poi si evita di uscire con una vasta gamma di proposte reali per l'elettorato, da ripeterle continuamente per farele diventare "idee fisse" nella mente degli elettori, ma si propone di salvare l'Italia dall'emergenza del coronavirus mettendo cani e porci tutti insieme allegramente. E facendosi negare la proposta dal un bulletto qualsiasi... Quanto potrà durare ancora questa situazione? Come nel Centrosinistra, anche con il Centrodestra si mercanteggia, invece di cercare l'elemento migliore per capacità, serietà, onestà intellettuale, comunicazione comprensibile sulla realtà dei problemi, da trovare per il bene dei cittadini, della società, dell'economia e del lavoro. Caso sconvolgente è Macerata. Non c'è uno straccio di programma su cui orientare l'elettorato. Si cerca il protagonista sindaco che dovrebbe fare affluire voti. C'è divisione totale... Almeno il Centrosinistra, pur spaccato, ha dato una parvenza di scelta democratica facendo votare alle primarie il suo candidato sindaco, coinvolto nelle scelte amministrative della uscente amministrazione. Invece, il Centrodestra si è ridotto a rimanere nel chiuso di una stanza per mettere paletti e nulla decidere, salvo poi far conoscere pubblicamente il nulla di fatto come candidato sindaco e nessun programma da proporre al suo elettorato. Finalmente la Lega ha tirato fuori dal cilindro il suo candidato e gli altri si sono messi a remare contro. SENZA DARE ALCUNA MOTIVAZIONE CONTRARIA SULLE CAPACITA' DA SINDACO DI ANDREA MARCHIORI. Fossi un maceratese mi troverei in grosse difficoltà a votare per il Centrodestra, che sta facendo diventare "giganti" quelli del Centrosinistra. Non se vi risulta, ma da un po' di mesi Salvini si sta dimostrando, nel collezionare azioni e affermazioni discutibili, o sclerotiche, solo un "tattico". Invece occorre essere uno "stratega" se si vuole guidare un partito, o un governo. La Lega ha ottimi esponenti, ma sono inesistenti. Le cose sono due: o il comportamento di Salvini è stato dettato, o accettato dagli esponenti. Oppure, Salvini da fiato alle trombe per come si sveglia alla mattina e gli esponenti tacciono... Per cui percepisco uno strano sfinimento nell'elettortato leghista, quello conquistato contro il Centrosinistra, magari perchè non c'era qualcuno meglio da votare... Non dimentichiamo che gli Italiani sono stuferecci ed è inutile cercare di capirli... Quindi, questo tipo di elettori, in futuro, o non andranno a votare, o voteranno per la Meloni.
  • Ceriscioli blinda le Marche:
    «Scuole chiuse da domani
    Stop a tutte le manifestazioni»

    433 - Feb 25, 2020 - 22:50 Vai al commento »
    Siamo alla paralisi mentale. Quindi, invece di usare la legge del menga, iniziamo ad usare la legge del volga. Basta con le cialtronerie: si chiudono le scuole e si lasciamo aperti altri esercizi pubblici e gli uffici comunali? Il popolo ha la psicosi? Allora se ficchi nel...!
  • «Maurizio Mangialardi governatore»
    93 sindaci firmano in sostegno

    434 - Feb 25, 2020 - 22:53 Vai al commento »
    Mangialardi ha paura del coronavirus, oppure gli fa una pernacchia? Risponda.... In base alla risposta lo voteremo, o meno.
  • Concorso per infermieri,
    in arrivo 600 candidati:
    pronte mascherine e guanti

    435 - Feb 25, 2020 - 22:56 Vai al commento »
    si supera l'esame in base alla risposta: hai paura, o non haì paura del coronavirus?
  • Coronavirus, riunione in Prefettura:
    le indicazioni dell’Asur

    436 - Feb 25, 2020 - 22:59 Vai al commento »
    Ritornati dalla Cina passando per Tokyo, Amsterdam e infine Italia?
  • Conte: «Entro stasera i provvedimenti,
    nelle zone dove non ci sono focolai
    non ha senso chiudere le scuole»

    437 - Feb 25, 2020 - 23:04 Vai al commento »
    i primi psicotici sono i politici: mettono le mani avanti per giustificarsi... E se tutto va a rotoli la colpa e di quell'invisibile nemico populista, fasciolighista, sovranista cinese chiamato coronavirus.
  • Comunali, la road map di Tartuferi
    e quel volantino di 20 anni fa:
    «Servono una missione e un regista»

    438 - Mar 1, 2020 - 22:51 Vai al commento »
    Il cvontenuto di questo datato volantino può solo raccogliero il Centrodestra, se smettesse di fare giochetti da sagrestia. Il Centrosinistra, guidato dal "Grande Vecchio" non lo ha ascoltato in passato e non ,lo ascolterà in futuro.
  • Coronavirus, controlli su tre pazienti:
    tutti negativi i casi nelle Marche
    Uomo di Codogno visitato a Civitanova

    439 - Feb 23, 2020 - 1:36 Vai al commento »
    Ho sentito dire in un bar di Corridonia che ci sono cinesi che partono dalla Cina e sbarcano in Italia, passando prima per Tokyo e Amsterdam. Sono controllati all'arrivo in Italia, oppure non vengono controllati poichè arrivano da uno scalo europeo?
  • Coronavirus, Cisl chiede incontro:
    «Personale sanitario sotto stress»

    440 - Feb 23, 2020 - 1:32 Vai al commento »
    Mancano i medici negli ospedali pubblici. A Macerata i medici fanno turni giornalieri anche di undici ore, senza essere pagati come straordinario e senza recupero. Con il Coronavirus rischiano la paranoia...
  • C’era una volta il tavolo,
    centrodestra sull’orlo di una crisi di nervi

    441 - Feb 21, 2020 - 23:10 Vai al commento »
    Giochetti meschini. Si discute sul candidato sindaco, di cui nessun maceratese ne conosce il valore, al punto che si tira fuori dal cilindro il nome di uno che neanche è di Macerata. Perchè non discutere sul programma? In modo da sapere come la pensano i vari candidati' Perchè non sono i candidati ad essere interessanti, ma il programma è quello che deve convincere i maceratesi. De candidato del centrosinistra si sa tutto, in quanto è stato presente sulla scena da qualche anno. Esiste, invece, un programma comune da le varie anime del centrodestra? Non, non esiste. Senza il programma ci rimane solo un pupazzo su cui discutere se può attirare o meno i voti. Che delusione questo centrodestra... L'unica cosa certa - forse - è quella che la Lega può portare più voti di altri. Ma i maceratesi vogliono un programma, sostenuto poi dai simboli. I simboli, da soli, non dicono nulla. Meno che meno le sceneggiate.
  • Andrea Marchiori candidato della Lega
    «Sarò il sindaco dei dimenticati»
    Ha la ‘benedizione’ di Salvini e Parcaroli

    442 - Feb 22, 2020 - 0:59 Vai al commento »
    Anna Menghi fu sfiduciata perchè non stette al gioco dei potentati economico che avevano le mani su Macerata. Adesso mi aspetto che Anna dia una mano a rendere chiara la situazione della liste del centrodestra a Macerata.
    443 - Feb 21, 2020 - 23:49 Vai al commento »
    La tecnica è stata finalmente rispettata. Quando vi sono vettori che vanno ognuno per conto suo e non verso un unico punto, è necessario mettere giù un "dato stabile" come punto di orientamento, in modo che gli altri vettori convergano su di esso. Se nelle altri componenti del centrodestra esiste un senso di responsabilità - e dopo un lasso di tempo in cui si è discusso fuori dei denti e - purtroppo - pubblicamente, si decida che il candidato sindaco esiste fisicamente, si cominci a discutere di programma, facendo così venire una stretta di natiche al candidato sindaco dei cattocomunisti, fino a quando non si avrà il responso elettorale.
  • Malore in chiesa,
    muore un’ex insegnante

    444 - Feb 22, 2020 - 1:03 Vai al commento »
    Dio la benedica per il Bene che ha fatto.
  • La Lega punta tutto su Andrea Marchiori

    445 - Feb 21, 2020 - 16:30 Vai al commento »
    Finalmente si ritorna nel guardare al campo politico e partitico per trovare una candidato, senza dover assistere alla "meraviglia" tirata fuori dal cilindro, che dimostra che nel campo politico-partitico non c'è trippa per gatti. Staremo a vedere quanto sarà unito e compatto il Centrodestra nello scontro con il Centrosinistra. Il quale, al momento, è ancora vincente... Mi si dice che a Macerata nel centrosinistra c'è un accordo con il "Grande Vecchio": dopo un decennio di governo di uno di area PD, deve seguire un decennio di area "ciaffiana". Non so quanto ciò risponda alla realtà: il sindaco uscente sarebbe stato di area PD, mentre il proposto a nuovo sindaco sarebbe di area "ciaffiana"... E' vero cio? Siamo sicuri che nel Centrodestra siano tutti perfettamente allineati nel cercare di vincere, oppure che ci sia qualcuno che tenga un occhio favorevole verso il Centrosinistra?
  • Dai video alla poesia
    per raccontare il Maceratese:
    concorso nato da idea del prefetto

    446 - Feb 19, 2020 - 0:34 Vai al commento »
    finalmente una proposta nuova, originale che porta al Bello, al Buono, al Vero. Ne abbiamo da vendere. Non siamo secondi a nessuna Regione. Occorrono idee chiare, innovatove; occorre coraggio per una nuova visione delle Marche. Per il turismo, che è il nostro petrolio. Per averlo occorre difendere il territorio e i monumenti rimasti e una agricoltura naturale per offrire piatti che sono nostri.
  • Mattarella premia Angeletti
    e lo fa commuovere:
    «Suo figlio è con lei oggi»

    447 - Feb 17, 2020 - 21:50 Vai al commento »
    Sono degli apripista. Siamo fortunati ad avere il questore Pignataro e le altre forze dell'ordine che si battono, ridandoci speranza. Purtroppo ci sono partiti pro-droga, che remano contro. Ma alla fine il popolo vincerà.
  • «Il commissario alla Ricostruzione?
    Un trombato delle ultime regionali
    Schiaffo del Pd ai terremotati»

    448 - Feb 15, 2020 - 21:42 Vai al commento »
    finche non faremo come i Francesi, i nostri politici vivacchieranno con i compromessi. Non sono terrorizzati da un popolo ignavo, che si eccita solo per la squadra del cuore o quando si fuma uno spinello-.
  • Gasdotto a Sarrocciano, Nelia Calvigioni:
    «L’assemblea andava pubblicizzata»

    449 - Feb 15, 2020 - 21:32 Vai al commento »
    Sono fatti così: la democrazia se la mettono sotto i piedi. Vedi l'annosa quaestione delle scuole. Noi speravamo che i nuovi amministratori svecchiassero il vecchio sistema dei Cartechini. Invece sono della stessa pasta...
  • «Abbandonati dallo Stato
    Sindaci, rinunciamo alle deleghe»

    450 - Feb 15, 2020 - 22:03 Vai al commento »
    Fate posti di blocco sulle strade per impedire il passaggio ad esponenti ed iscritti a quei partiti che se ne fregano dei vostri problemi... Idea balzana e impossibile da realizzare? Allora accettate la "legge del menga" e state zitti.
  • Fuori dalle primarie c’è Italia Viva
    «Alleati, non sudditi»
    in Regione e a Macerata

    451 - Feb 15, 2020 - 21:51 Vai al commento »
    La destra si sta suicidando per conto proprio. Finalmente fanno sapere come mai non hanno vinto a Macerata. E quando hanno avuto un sindaco, lo hanno mandato a casa perchè non concedeva spazi per i loro interessi. Quanto a questi di Italia Viva che proclamano "alleati, non sudditi" basta una buona poltrona per farli rientrare nei ranghi: sono bulli, non sardine.
  • Gasdotto a Sarrocciano
    e punto bike a San Claudio

    452 - Feb 15, 2020 - 22:09 Vai al commento »
    questi demoscristiani hanno rimpito di cemento il territorio e si eccitano solo con questo. Rossella Ruani, ne sapevi qualcosa?
  • Spaccata al negozio di abbigliamento,
    ladri a bocca asciutta
    La titolare: «Qui non si vive più»

    453 - Feb 15, 2020 - 22:13 Vai al commento »
    sono nostri fratelli, ci dice papa Bergoglio. Anche essi hanno diritto di sopravvivere, come quelli che arrivano con i barconi.
  • Macerata, il grande equivoco centrodestra
    Gli errori e i tentennamenti della Lega
    hanno reso leader tutti e nessuno

    454 - Feb 15, 2020 - 1:59 Vai al commento »
    Scusate: cosa centra un treiese con Macerata? Si propongono pure vecchi amministratori e neanche di centrodestra... Sembrerebbe che Macerata non abbia uomini del centrodestra capaci di fare il sindaco e gli amministratori. Non è che con il simbolo della Lega si vince. Si vince soprattutto con gli uomini. E' possibile che la Lega non abbia uomini validi da potere presentare all'elettorato come sindaco? Andrea Marchiori fa politica amministrativa da anni. Proviene da F.I. e recentemente è passato alla lega? E allora? Se è valido, perchè non imporlo proprio per la forza numerica che la Lega ha in confronto agli alleati. I quali hanno poco da perdere, mentre la Lega ha molto da perdere. Smettetela di tergiversare per chissa quali giochetti sottobanco di vecchio stile DC, oggi passati al PD. Non capite che con codesto atteggiemento vi state sputtanando, al punto che, per dispetto, gli elettori del centrodestra voteranno il centrosinistra. E - statene certi - il dispetto lo faranno anche alle regionali. E, soprattutto per la Lega, verrà il tempo delle vacche magre.
  • Centrodestra alla resa dei conti:
    «La Lega dica se vuole correre da sola
    o proseguire il confronto con noi»

    455 - Feb 14, 2020 - 16:52 Vai al commento »
    I cittadini maceratesi attendono il programma che dovrebbe unificare il centrodestra & affini. Il Centrosinistra, che è stato al governo della città, può vantare di aver fatto qualcosa di positivo, come i cittadini vedono. Il Centrodestra, salvo i simboli, non si è fatto mai conoscere. Quindi necessita un programma. Poi è controproducente e stupido mettere in piazza tutte le litigiosità per le poltrone. Le cagnare fatele sul programma. E' probabile, pur avendo al tavolo delle trattative dei sindaci e degli amministratori del passato, che amministrare Macerata sia un'impresa impossibile, quindi conviene fare una lista per una futura opposizione. Intanto, il "Grande Vecchio" democristiano si sta fregando le mani...
    456 - Feb 14, 2020 - 1:27 Vai al commento »
    Il Centrodestra sta facendo una figura meschina. Stanno parlando di nomi da mettere sulla più grande poltrona per dirigere Macerata. Ma quella poltrona è aria fritta, se non ci metti il contenuto. Quindi, se è il nome che conta, allora vi faccio un nome da candidare a sindaco: CARLO CAMBI. Perché – vi chiedo – avete un nome superiore a CARLO CAMBI? No?… L’unica cosa che obiettereste è: ma cosa propone CARLO CAMBI per Macerata? Non lo so, perché non me lo ha detto, dato che non lo conosco… Ma pure tutti voi del Centrodestra non avete detto nulla del programma per il quale un Maceratese dovrebbe votarvi… E perché dovrebbe votarvi? Solo perché avete un candidato della Lega, di FdI, di FI, eccetera? Chi ci garantisce che un candidato della Lega, di FdI, di FI, eccetera, sia all’altezza di guidare Macerata, se fin da oggi non si presenta prima un programma? Oddio, tra di voi c’è chi ha già fatto una legislatura, o due legislature. Chi ha fatto il sindaco. Chi, come Carla Messi (che sta purtroppo con altri) ha una esperienza come ambientalista e quindi da tenere in considerazione… Ma tutti costoro – seppure validi – cosa propongono per Macerata? Il Centrosinistra qualcosa ha fatto quando ha governato. I candidati avanzano delle proposte più o meno credibili… Sappiamo, però, come hanno agito… A me piace la Monteverde, con le sue proposte e con la condivisione di persone che conosco e che stimo… Ma il Centrodestra non se la caverà presentando come candidato sindaco un “simbolo” e basta, rimandando a dopo avere stabilito chi sarà il candidato quale sarà il programma. Io sono certo che chi è stato sindaco, o assessore, in passate legislature ha più idee concretizzabili di chi non ha avuto titoli istituzionali, ma punta solo sul suo blasone di Partito. Bene, per concludere, o vi confrontate prima sulle proposte di un programma fattibile, su cui mettere poi il nominativo di un candidato sindaco, oppure ai Maceratesi non rimarrà che tenersi il meno peggio, ma già conosciuto: il Centrosinistra. Che farà pure schifo, ma vincente su chi è solo un “fantasma” politico… Un’ultima raccomandazione: alcuni che siedono al tavolo della trattative si spiccino a consultare il “Grande Vecchio”, in quanto i tempi stringono e c’è da chiudere il tavolo delle trattative e magari fare il miracolo che il consociativismo storico vinca pure con il Centrodestra.
  • Centrodestra, la Lega diserta il tavolo
    «Il nostro interlocutore è la città»

    457 - Feb 14, 2020 - 1:23 Vai al commento »
    Il Centrodestra sta facendo una figura meschina. Stanno parlando di nomi da mettere sulla più grande poltrona per dirigere Macerata. Ma quella poltrona è aria fritta, se non ci metti il contenuto. Quindi, se è il nome che conta, allora vi faccio un nome da candidare a sindaco: CARLO CAMBI. Perché – vi chiedo – avete un nome superiore a CARLO CAMBI? No?… L’unica cosa che obiettereste è: ma cosa propone CARLO CAMBI per Macerata? Non lo so, perché non me lo ha detto, dato che non lo conosco… Ma pure tutti voi del Centrodestra non avete detto nulla del programma per il quale un Maceratese dovrebbe votarvi… E perché dovrebbe votarvi? Solo perché avete un candidato della Lega, di FdI, di FI, eccetera? Chi ci garantisce che un candidato della Lega, di FdI, di FI, eccetera, sia all’altezza di guidare Macerata, se fin da oggi non si presenta prima un programma? Oddio, tra di voi c’è chi ha già fatto una legislatura, o due legislature. Chi ha fatto il sindaco. Chi, come Carla Messi (che sta purtroppo con altri) ha una esperienza come ambientalista e quindi da tenere in considerazione… Ma tutti costoro – seppure validi – cosa propongono per Macerata? Il Centrosinistra qualcosa ha fatto quando ha governato. I candidati avanzano delle proposte più o meno credibili… Sappiamo, però, come hanno agito… A me piace la Monteverde, con le sue proposte e con la condivisione di persone che conosco e che stimo… Ma il Centrodestra non se la caverà presentando come candidato sindaco un “simbolo” e basta, rimandando a dopo avere stabilito chi sarà il candidato quale sarà il programma. Io sono certo che chi è stato sindaco, o assessore, in passate legislature ha più idee concretizzabili di chi non ha avuto titoli istituzionali, ma punta solo sul suo blasone di Partito. Bene, per concludere, o vi confrontate prima sulle proposte di un programma fattibile, su cui mettere poi il nominativo di un candidato sindaco, oppure ai Maceratesi non rimarrà che tenersi il meno peggio, ma già conosciuto: il Centrosinistra. Che farà pure schifo, ma vincente su chi è solo un “fantasma” politico… Un’ultima raccomandazione: alcuni che siedono al tavolo della trattative si spiccino a consultare il “Grande Vecchio”, in quanto i tempi stringono e c’è da chiudere il tavolo delle trattative e magari fare il miracolo che il consociativismo storico vinca pure con il Centrodestra.
  • Poker sul tavolo del centrosinistra,
    gli assi nella manica dei candidati
    (Il video del confronto)

    458 - Feb 14, 2020 - 17:03 Vai al commento »
    Caro Iacoboni, saranno rivali, ma in effetti stanno facendo il gioco delle parti, presentando ognuno un aspetto dell'insieme. In modo che l'elettorato venga soddisfatto. Mentre, invece, l'altro schieramento dibattono sulle poltrone.
  • Il procuratore generale:
    «Preoccupato dal consumo di droga,
    nel Maceratese la domanda è enorme»

    459 - Feb 14, 2020 - 18:06 Vai al commento »
    Malgrado gli appelli e l'azione della Giustizia e della repressione da parte delle forze dell'ordine, questo cancro, che potrebbe un domani coinvolgere i miei nipoti, sta aumentando. Il motivo è la leggerezza ideologica di una democrazia ammalata, con partiti che sono per la dxroga libera, lo spinello libero. Il paravento posto è enunciare il diritto individuale di fare ciò che si vuole... Quindi, mancano le leggi draconiane necessarie per debellare il cancro e mancano le forze necessarie a contrastarlo. Manca soprattutto la volontà politica. Il motivo è il seguente: certe forze politiche utilizzano la droga per rendere le menti, soprattutto dei giovani, manipolabili. Quando uno è schiavo della droga guarda solo a quella e non si oppone all'azione dei padroni del vapore.
  • In ricordo di Andrea Mancini,
    Premio di laurea della Orim

    460 - Feb 14, 2020 - 17:22 Vai al commento »
    Verissimo. La ORIM non si è mai tirata indietro nel finanziare progetti validi ed intelligenti. Non ha sprecato mai i suoi soldi inutilmente. Questa borsa di studio lo sta a dimostrare. Ricordare Andrea Mancini, una giovane speranza per l'imprenditoria e l'occupazione, è un obbligo per la sensibilità personale di ognuno.
  • Gli appartamenti di Leopardi
    saranno aperti al pubblico

    461 - Feb 14, 2020 - 17:41 Vai al commento »
    Nelle ricchezze delle nostre Marche, mai comprese e sfruttate appieno dalla politica, il Palazzo Leopardi è una gemma di rilievo. Giacomo Leopardi non è stato ancora scoperto appieno. Ne parlavamo - il carissimo Vanni ed io - molti anni fa. Anche nel semplice "L'Infinito" tu puoi comprendere a quali percezioni, oserei dire "chiaroveggenti" era giunto il nostro Giacomo. Mi diceva Vanni che nella cassaforte c'erano scritti ancora da leggere in proposito. Giacomo Leopardi proietta Recanati nel mondo. Insieme a tutti noi... Tutto il Palazzo è uno scrigno di ricordi, un ambiente pieno di presenze... Sarebbe esistito il nostro Giacomo senza l'amore per la Cultura del padre Monaldo e l'oculata amministrazione della Mamma? Giacomo sarebbe così presente nel mondo senza l'amore e la dedizione dei suoi discendenti, senza la contessa Anna, il conte Vanni, la contessa Olimpia? Tutto ciò che viene fatto per arricchire il ricordo di Giacomo Leopardi è ben fatto e i soldi spesi sono ben spesi. Soprattutto, la Regione dovrebbe essere più attenta al mantenimento nel tempo di questa "nostra" ricchezza culturale, artistica, spirituale. Irripetibile...
  • Salvini-Meloni, i selfie non bastano
    Sulle Regionali è scontro totale
    «Nelle Marche un candidato nuovo»

    462 - Feb 14, 2020 - 17:15 Vai al commento »
    Ce lo avessero gli altri un "comunicatore" come Salvini, che si fa capire perchè è diretto e con una comunicazione facilmente duplicabile e quindi comprensibile. Solo che nelle Marche, se possiamo dire male degli altri, il Centrodestra non ha elementi conosciuti a tutto l'elettorato regionale. E poi i numeri elettorali sono maggiori a Pesaro e ad Ancona. Macerata ed Ascoli hanno elettori inferiori di numero. Programma a parte, non riescono ad avere un candidato nelle province di Pesaro ed Ancona?
  • Stallo centrodestra, Renna:
    «FdI proporrà la D’Alessandro
    ma non saremo certo noi a dividere»

    463 - Feb 12, 2020 - 23:26 Vai al commento »
    Ormai la domanda è d'obbligo. Ma veramente tutti questi che chiacchierano proposte di nomi vogliono fare vincere il centrodestra a Macerata? Fino ad oggi si sono proposti alcuni nomi che furono in auge con il centrosinistra. Lo stesso Mosca, che si mette da parte per fare il nonno, non fece parte di "qualcosa" con Meschini? Sbaglio? Aspettano forse i lumi del "Grande Vecchio", che da 50 anni manovra tutta la politica maceratese? Tutti sanno che sarà lui a decidere... Quindi, per favore, non portate per i fondelli i cittadini fingendo di decidere qualcosa per battere il centrosinistra di Macerata... Se state decidendo sui nomi senza presentare uno straccio di programma, ma di cosa state parlando? Di aria fritta? O forse il programma lo farete dopo le elezioni, dietro l'"input" del Grande Vecchio, manovratore del consociativismo? Sì, perché, guardiamoci nelle palle degli occhi: nel centrodestra (come nel centrosinistra) siete tutti immuni da consociativismo con i potentati di interessi economici che da sempre manovrano la Città? Forza, coraggio, ditemi chi tra voi, soloni della politica di centrodestra, non tiene conto del consociativismo? Io potrei indicare chi non fa parte del consociativismo, ma voglio che siate voi, "loggisti", a dirmi di non fare parte del consociativismo...
  • Centrodestra in una ‘botte di ferro’
    Pantana: «Noi garanzia di cambiamento»

    464 - Feb 12, 2020 - 23:31 Vai al commento »
    Ormai la domanda è d'obbligo. Ma veramente tutti questi che chiacchierano proposte di nomi vogliono fare vincere il centrodestra a Macerata? Fino ad oggi si sono proposti alcuni nomi che furono in auge con il centrosinistra. Lo stesso Mosca, che si mette da parte per fare il nonno, non fece parte di "qualcosa" con Meschini? Sbaglio? Aspettano forse i lumi del "Grande Vecchio", che da 50 anni manovra tutta la politica maceratese? Tutti sanno che sarà lui a decidere... Quindi, per favore, non portate per i fondelli i cittadini fingendo di decidere qualcosa per battere il centrosinistra di Macerata... Se state decidendo sui nomi senza presentare uno straccio di programma, ma di cosa state parlando? Di aria fritta? O forse il programma lo farete dopo le elezioni, dietro l'"input" del Grande Vecchio, manovratore del consociativismo? Sì, perché, guardiamoci nelle palle degli occhi: nel centrodestra (come nel centrosinistra) siete tutti immuni da consociativismo con i potentati di interessi economici che da sempre manovrano la Città? Forza, coraggio, ditemi chi tra voi, soloni della politica di centrodestra, non tiene conto del consociativismo? Io potrei indicare chi non fa parte del consociativismo, ma voglio che siate voi, "loggisti", a dirmi di non fare parte del consociativismo... Prima di continuare a proporre candidati, FATECI SAPERE CHE CAVOLO DI PROGRAMMA AVETE ELABORATO PER MACERATA!
  • Giovane fotografa tolentinate
    selezionata da Sgarbi
    tra i grandi nomi dell’arte

    465 - Feb 15, 2020 - 22:24 Vai al commento »
    buona fortuna, Ulyana... sei giovane, farai strada.
  • Addio ad Aroldo Ragaini,
    uno degli ultimi superstiti di Montalto

    466 - Feb 10, 2020 - 13:53 Vai al commento »
    Con lui muore pure la nostra anima. Noi che abbiamo conosciuto i veri partigiani combattenti del Gruppo Bande Nicolò sentiamo il vuoto che hanno lasciato... Insieme alla sicurezza che ci davano di fronte ai tentativi di distruggere la democrazia. In quelle Bande erano presenti tutti gli antifascisti: comunisti, socialisti, repubblicani, cattolici, liberali. Oggi, cosa ci è rimasto di loro? Quale uso è stato fatto della democrazia e della libertà per la quale si sono battuti? Ricordo Florindo "Vittò" Pirani, un fegataccio addestrato dagli Alleati alle trasmissioni radio, che urlava nei pressi delle poste di Macerata: "Compagni, ci hanno tradito. C'è da ripijà lu mitra". Mentre il comandante Augusto Pantanetti, Enzo Berardi e Mario Pianesi cercavano di calmarlo. Io non vi dimentico, amici e compagni. Ma il tradimento sta fiorendo su di noi. Mentre i vecchi compagni del PCI, i democristiani, i socialisti rimasti sono in confusione e non sanno più che pesci prendere. E non msaranno le Sardine a difendere quegli ideali e a riprendere quella lotta.
  • Miliozzi cerca rinforzi in piazza:
    «Hanno i carri armati,
    noi neanche il megafono»

    467 - Feb 10, 2020 - 12:57 Vai al commento »
    Non voglio giudicare, in quanto conosco e sono amico di qualcuno che era presente. Però, pur con le migliori intenzioni, rimanendo attaccati alla balena bianco, rossa e verde del PD, faranno ben poco di ciò che promettono. Continueranno a sostenere i traditori della classe operaia e dei lavoratori e della povera gente? Comunque, tentare non nuoce. Sento invece la mancanza a Macerata delle Sardine "sazie e disperate", che vageggiano una nuova lotta di liberazione dal fascismo (dal nazismo, dal boscevismo, dal titoismo, dal maoismo), quando dovrebbero liberarci dai nuovi ladroni di Stato, con cui invece - da ciò che dicono - vanno a braccetto.
  • Macerata 2020, FI avverte la Lega:
    «Sul candidato in gioco la credibilità»
    Pronto il “no” degli azzurri a Marchiori

    468 - Feb 10, 2020 - 19:40 Vai al commento »
    Farsi fregare a Macerata dal centrosinistra è da fessi. Dimostra che non si ama Macerata. Vengono proposti nomi ormai datati del centrosinistra per il centrodestra. E' solo una provocazione, come per dire non avete nessuno, riaffidiamoci al passato... Si contesta chi è stato all'interno di un partito per poi passare ad un altro più vincente, senza domandarsi se quell'elemento ha esperienza consigliare (ce l'ha). Io proporrei l'avvocato Giuseppe Bommarito, che di esperienza politica, sociale e umana ne ha da vendere e fa battaglie difficili contro la tragedia della droga... Forse tutti stanno aspettando la soluzione del candidato alle regionali... Ma attenzione a perdere questa battaglia per la vostra città. Quindi smettetela di indicare la luna con il dito. Per poi starvelo a rimirare come perdenti per i prossimi venti anni...
  • Una promessa e un cavaliere
    Così nasce CircolaMente:
    «Per aiutare le persone sole e fragili»

    469 - Feb 9, 2020 - 1:38 Vai al commento »
    Queste iniziative ci fanno comprendere quanto sia presente in tutti quell'"intima bontà dell'Uomo" in cui credeva Anna Frank. Macerata è anche questo.
  • «Ospedale Camerino, nessun allarmismo
    Investiremo oltre 1,2 milioni»

    470 - Feb 9, 2020 - 1:58 Vai al commento »
    Giustamente la popolazione di Camerino vorrebbe la soddisfazione di avere un ospedale secondo le aspettative. Si ribatte che esistono i noti problemi di bilancio. Spero di non dover essere ricoverato a Camerino, dato che la malattia non piace. Però mi piace testimoniare la soddisfazione del mio amico Tullio Moneta che è dovuto ricorrere alle cure in ortopedia per il trattamento chirurgico avuto dai medici e dagli infermieri di reparto. Sia sotto l'aspetto professionale, sia per quello umano.
  • Evitare le primarie a tutti i costi
    Piano Pd: offrire a Ceriscioli
    il ruolo di commissario alla Ricostruzione

    471 - Feb 8, 2020 - 8:12 Vai al commento »
    il PD, Partito Defunto, non sa più che Sardine pigliare per distruggere definitivamente le Marche e l'Italia.
  • La mossa Delle Fave infastidisce la Lega:
    stop auto-candidature e nomi “dall’alto”
    Per Marchiori sono più i “sì” che i “no”

    472 - Feb 8, 2020 - 16:06 Vai al commento »
    Caro Giuseppe, nessuno mette in dubbio il valore dell'avvocato Delle Fave, ma proporlo "a freddo" lo ha bruciato. C'è di più: se fosse passato, avrebbe significato che nel centrodestra non ci sono elementi capaci nel ruolo di sindaco e di assessori. Io credo invece che gli elementi ci siano. Andrea Marchiori non è stato tirato fuori dal cilindro. Credo che tutta la squadra del centrodestra abbia parecchia esperienza amministrativa. Alcuni sono parecchio esperti. L'importante è avere una onesta e costruttiva politica, senza fughe in avanti e sgambetti. Macerata, come le Marche, come l'Italia ha bisogno di gente seria, non di apprendisti stregoni.
    473 - Feb 8, 2020 - 8:24 Vai al commento »
    Quella dell'avvocato Delle Fave è solo una provocazione. Credo che il centrodestra e coloro che vogliono cambiare abbiano gli uomini capaci di cambiare verso una politica più adatta alla città di quella fatta fino ad oggi dal PD, il Partito Perdente. Che non ha più lavoratori, ma Sardine senza cervello. A meno che queste non lo ritrovino per misurarsi con i problemi di Macerata.
  • Benservito ad arcivescovo Urbisaglia:
    Papa Francesco congeda padre Georg

    474 - Feb 7, 2020 - 7:42 Vai al commento »
    Non è una punizione per non aver rispettato dogmi, liturgia, tradizione e catechismo, ma altro... Fa parte di ciò che gli esoteristi vedono come "l'orrore che avanza".
  • «Nessuna sardina alle regionali,
    il movimento non avrà candidati»

    475 - Feb 7, 2020 - 7:59 Vai al commento »
    Aldo Iacobini, i poteri forti sono quelli che - qui da noi - trovano, pur di non farlo diventare come uno dei tanti cittadini in cerca di lavoro, gli trovano un posto ben pagato in Regione, dopo tanti anni passati a fare l'assessore regionale. Le Sardine, antifasciste e - aggiungerei - antinaziste, anticomuniste, antirazziste, anti dittatura del Gender nelle scuole e dell'utero in affitto, dovrebbero cimentarsi nel confronto politico elettorale. A differenza dei 5 Stelle che non avevano collocamenti politici per poi mettersi con tutti, compresi i cani e i porci e gli arrivisti prima del popolo, le Sardine una collocazione politica ce l'hanno. Fanno parte di una Sinistra ormai putrescente, che si tiene in piedi con lo sputo del compromesso immondo, quando invece potrebbero rinnovarla se entrassero in blocco, cacciando i ladroni dal tempio. Oppure facendo muna lista elettorale delle Sardine. Altrimenti dimostrerebbero che andare in piazza a cantare "bella ciao" è stato solo un momento di passatempo, come lo sono le sagre. Sarebbero state come una "piazzata" per una "pizzata". Per poi portare i voti all'ammasso della Sinistra putrescente. Ossia quella che governa, non quella di Rizzo e del PCI.
  • Cittadinanza come regalo di compleanno,
    Don Pasteur: «Ho visto morire i miei amici
    qui ho ritrovato umanità e accoglienza»

    476 - Feb 5, 2020 - 21:43 Vai al commento »
    Don Pasteur è una grazia del Signore. Anche se un giorno sarà costretto a ritornare nel suo Paese, per intanto è tra noi per creare il miracolo di permettere la presenza del Cristo nella nostra città con l'Eucaristia.
  • Addio a Carlo Pianesi,
    una vita per l’evangelizzazione

    477 - Feb 6, 2020 - 9:15 Vai al commento »
    Non vorrei sbagliare, ma dalle foto mi ricorda un mio compagno di Ragioneria, biondo, educato, sempre sorridente. Lo avevo rivisto a qualche cena di studenti di Ragioneria con i professori Morbiducci, Marsili e la Bordi. Poi l'ho perso di vista. SE è quel mio compagno, devo dire che ha speso bene la sua vita... Che Dio lo benedica.
  • Il centrodestra pensa al futuro,
    il presente è lontano da Macerata

    478 - Feb 3, 2020 - 23:24 Vai al commento »
    Ho l'impressione che il centrodestra faccia i conti senza l'oste, ossia l'elettorato. Il quale guarda poco ai simboli - salvo i fanatici di quei partiti - preferendo guardare al valore ed alla serietà dei candidati.
  • Mirella Emiliozzi (M5s): «Noi vigliacchi?
    No, continuiamo a combattere
    contro chi ha malgovernato per 20 anni»

    479 - Feb 2, 2020 - 0:10 Vai al commento »
    Ciò che faranno nelle Marche è di poca importanza. Importa ciò che faranno a Roma... A Roma stanno sostenendo un capo del governo adatto per tutte le stagioni, con un PD ormai impresentabile addirittura col suo simbolo e che organizza le Sardine, gente che predica aria fritta con i "vaffa" a Salvini, quando i 5 Stelle i "vaffa" li mandavano a tutti. Ciò che coloro che hanno votato 5 Stelle (come lo scrivente) vedono è un gruppi di grillini che rimangono sulle poltrone attaccati con la colla, sapendo che andando alle elezioni saranno destinati in parte a cercarsi un lavoro come tanti Italiani. Quindi, meglio rimenere laddove la pappa è sicura. Se poi il Movimento va nella discarica, "vaffa" al Movimento. Per intanto io "magno". E chi vuole Cristo, se lo preghi... E pensare che volevano aprire il Parlamento come una scatola di tonno. Lo hanno fatto. Ed oggi ci troviamo con le sardine del PD e di tutti gli epigoni della Sinistra.
  • Speronamento e sparatoria:
    choc a due passi dal centro
    (Foto e video)

    480 - Feb 2, 2020 - 0:56 Vai al commento »
    Come è bello delinquere in Italia con la Sinistra al comando. In altre zone del mondo sarebbero morti. Qui siamo tutti fratelli, con i carabinieri presi a revolverate.
  • Ricci apre la Giunta ai 5stelle:
    «Frenquellucci all’Innovazione»

    481 - Feb 2, 2020 - 0:52 Vai al commento »
    Il sindaco ha aperto una scatola di sardine e ci ha trovato un tonno 5 Stelle. Come è bello morire felici seduti su di una poltrona.
  • FdI e 2 consiglieri avvisano Ciarapica:
    «Manterremo gli impegni presi,
    ma no a sostegno per altri scopi»

    482 - Feb 2, 2020 - 0:45 Vai al commento »
    Io sono prteoccupato per Salvini... Se toppa anche nelle Marche per la fiducia riposta su Ciarapica, dopo aver toppato per la fiducia tradita su Savoini e per la troppa fiducia sulle sue capacità strategiche e tattiche negli ultimi mesi, noi perderemo con lui un punto di riferimento importante per il centrodestra. Nelle Marche si paga soprattutto per la realtà di un partito che non c'è. Nel senso che manca una massa di iscritti entro la quale poter trovare esponenti eccellenti da presentare. In Regione, in Provincia e nei Comuni non basta esisbire il simbolo per prendere voti: occorrono uomini di prestigio riconosciuti dagli elettori. Ce li abbiamo?
  • Elezioni 2020, Sandro e Stefano Parcaroli:
    «Una squadra per Macerata e le Marche
    La politica da sola non basta»

    483 - Feb 2, 2020 - 23:41 Vai al commento »
    Di queste idee nulla sapevo... Come potrei governare una città, un territorio, una regione senza conoscere e confrontarmi con queste idee?
  • «Oltre 90mila metri quadri di commerciale,
    una colata di cemento su Civitanova»

    484 - Gen 31, 2020 - 23:58 Vai al commento »
    e Salvini vorrebbe farci votare un cementificatore che piace agli imprenditori?
  • Requiem a Cinque Stelle:
    avevano le truppe, mancò il coraggio

    485 - Feb 1, 2020 - 0:07 Vai al commento »
    Ormai i "vaffa" dell'elettorato li sta mandando in gloria. Il loro inutile campo di gioco lo stanno occupando le Sardine, facendo piazzate per poi andare a farsi una pizzata. Il PD se le mette in scatola. Siamo all'inganno: le Sardine facendo credere che hanno qualcosa in testa, mentre i parlamentari dei 5 Stelle, più pratici, tengono in piedi un governo, pur di continuare a mangiare ancora... Altrimenti, se vanno a casa, fanno la fine di tanti italiani senza lavoro...
  • Villa Bonaccorsi all’asta
    «Dobbiamo provare a comprarla»

    486 - Gen 31, 2020 - 19:21 Vai al commento »
    Ho già scritto che è importante mantenere di proprietà pubblica un bene prezioso come Villa Bonaccorsi. Non è un bene storico e notevole che possa ribuardare solo Potenza Picena, ma pure altri comuni limitrofi, Provincia compresa. E Università di Macerata. Questa Villa è un vanto per la nostra provincia, da esisbire al pubblico nazionale ed europeo. Una cornice degna della nostra Storia.
  • Marche 2020, Ceriscioli striglia il Pd:
    «Sbagliato rinviare la direzione regionale
    Si scelga il candidato quanto prima»

    487 - Gen 31, 2020 - 19:35 Vai al commento »
    Il vantaggio del PD è che ha esponenti riconosciuti, più o meno validi, che sono stati ai vertici della Regione, o di comuni marchigiani importanti. Per cui i cittadini, a maggioranza, possono decidere per chi mandare a guidare la Regione, validi, o meno validi che siano. Purtroppo il centrodestra dà l'impressione di non avere leader capaci di contrastare i big del PD, chiunque essi siano. Lavare poi i propri panni in piazza non è saggio. Un conto è guidare un comune come Pesaro o Ancona ed un altro è guidare Civitanova Marche, o Potenza Picena. A meno che non vengano evidenziate grandi doti amministrative e politiche dei candidati di quei candidati di centrodestra. Avere il giudizio positivo di un Salvini o di una Meloni lascia il tempo che trova, pure nel proprio elettorato: l'Emilia Romagna insegna. Stessa cosa per il Comune di Macerata. Stanno in ballottaggio nomi politici. Per fortuna che esistono capigruppo e consiglieri comunali che la gente conosce. Se poi si vuole proporre un candidato al di fuori della fauna politica esistente, allora si cerchi un nome altisonante e indiscutibile. Io ne ho uno, ma me lo tengo per me.
  • Diciotto petali per Pamela, la mamma:
    «Macerata non la dimentichi,
    nessuno deve morire così» (Foto)

    488 - Gen 31, 2020 - 19:42 Vai al commento »
    Una parte di noi è stata assassinata quel giorno da uno che fuggiva da guerre e carestie e che abbiamo accolto senza andare tanto per il sottile.
  • Miliozzi punta sull’accessibilità:
    «Via il passaggio a livello»
    I Verdi sono con lui

    489 - Gen 31, 2020 - 19:53 Vai al commento »
    Spero che le proposte non siano cervellotiche, inutili e pompa soldi come per la strada di scorrimento nord che doveva passare sotto le Fosse per collegare la vallata del Potenza con quella del Chienti. Si spesero milioni a vuoto. Poi dopo 15 anni si fece la soluzione proposta dai Verdi di collegare la vallata del Potenza con quella del Chienti facendo un tunnel sotto il monumento. Purtroppo non si continuò con la Mattei-Pieve. Certo la soluzione sembra problematica, ma è necessario tentare. Informate bene i cittadini.
  • Omicidio Pamela,
    la procura indaga sulla Pars

    490 - Gen 31, 2020 - 20:07 Vai al commento »
    Non per difendere la Pars, ma è vero che non ci si può opporre con la forza quando un tossico maggiorenne vuole abbandonare la struttura di recupero. Lo vedevo con il Narconon: quando un tossico in riabilitazione se ne andava, dopo dieci minuti quattro operatori partivano in macchina dove sapevano che sarebbe andato: ossia un luogo di spaccio. Lo icrociavano, e bloccavano e cercavano di riportarlo indietro. Ho fatto parte una volta di questo tentativo andato bene... Qualora non avesse accettato, il Narconon avvisava la famiglia, i carabinieri... Ricordo quanto Vincenzo Muccioli dovette soffrire per le denunce della Sinistra quando impediva ai tossici di andarsene. Ma un genitore, che gli aveva affidato il figlio, chiedeve ogni forma di coercizione per evitare di mandare a morte il figlio. Un tossico è una persona che obbedisce solo alla sua mente bisognosa di droga e quindi non è in grado di intendere e di volere per la sua effettiva sopravvivenza. E' necessario quindi decidere per lui in forma realistica e non in base a teorie che sono pensate da assertori del diritto individuale. Se a Pamela fosse stato impedito, con al forza fisica e della legge, di andarsene, la cara Panmela sarebbe ancora viva.
  • Progetto Mattei-La Pieve,
    Carancini si intesta la bretella
    a colpi di hashtag

    491 - Gen 30, 2020 - 15:44 Vai al commento »
    non vorrei sbagliare, ma quando avvenne la proposta della Quadrilatero, l'amministrazione comunale di Macerata la bocciò. Il motivo era perchè lo svincolo sarebbe stato in territorio di Campogiano di Corridonia? Bene, abbiamo perduto anni per la cecità del centrosinistra. Adesso ci si accorge che Macerata è rimasta isolata e che Civitanova Marche si sta espandendo verso l'interno e si papperà tutto, Università compresa?
  • M5S, conferma da Roma: «Mai col Pd»
    Verso summit Salvini-Meloni
    Ciarapica: «Resto a disposizione»

    492 - Gen 30, 2020 - 16:00 Vai al commento »
    Ormai i 5 Stelle si sono autodistrutti col governo. Adesso tocca alle Sardine, pur attaccati al PD. All'elettorato disturba che i piatti sporchi vengano messi in piazza. Parlatene a quattr'occhi e poi proponeteli all'elettorato. Ma Pesato e Ancona voteranno per un Civitanovese, o un Montemilonese? Capisco che è ciò che offre il convento... Ma la mancanza di struttura partitica regionale ci porta a questo.
  • Vermi nella minestra dell’asilo
    «Ci scusiamo con bambini e genitori»

    493 - Gen 30, 2020 - 16:05 Vai al commento »
    Quante storie... In Africa, con la fame, mangiavamo le larve bianche delle mosche che ripulivano i gabinetti africani dallo sterco, friggendole nell'olio di palma. Non c'era altro da mangiare come proteine, per cui... Arriveremo anche in Euiropa a ciò?
  • Pantanetti, ricetta per il centro e stoccate:
    «Monteverde non va oltre la cultura
    Ricotta democristiano, io no»

    494 - Gen 31, 2020 - 18:47 Vai al commento »
    Non sono un elettore di Macerata, ma amo questa città. Quindi mi permetto di intervenire. Mi piace l'idea di riportare gli artigiani nel centro storico, ma occorrerebbe riaprire alle auto, pure per i negozi e gli uffici pubblici. Un centro senza auto, ma defunto, a che serve? A me piace molto Stefania Monteverde perchè ha contribuito a realizzare una Cultura di livello. Ho sempre difeso ciò che le amminuistrazioni di centrosinistra realizzavano per la Cultura, che significa pure turismo. Il turismo porta denaro, se viene organizzato pure con questo obiettivo. Poichè l'amministrazione di Corridonia ha poco interesse per l'Abbazia di San Claudio, consigliere la Monteverde, e l'amministrazione futura, di pensare a come sfruttare l'Abbazia di San Claudio a fini turistici. Sì, è vero che fa parte di Corridonia (pure se esistono cartoline dove la indicano come "Macerata"), ma nessuno vieterebbe se il capoluogo includesse l'Abbazia nei suoi itinerari turistici. Già fa 60 mila presenze all'anno di turisti, che arrivano e se ne vanno. Se si aumentasse l'interesse per l'Abbazia come Cappella Palatina di Carlo Magno, parte degli oltre due milioni di turisti che vanno ad Aachen, alla falsa "cappella palatina" fatta costruire da Federico Barbarossa, potrebbero venire nella nostra vallata e a Macerata.
  • Un’installazione per Pamela
    davanti alla palazzina del delitto

    495 - Gen 29, 2020 - 0:44 Vai al commento »
    Nella messa delle 18,30 del 30 gennaio faremo dire una Massa in suffragio per Pamela.
  • Coronavirus, una giovane marchigiana
    nella megalopoli cuore dell’epidemia:
    «Wuhan è isolata, siamo blindati in casa»

    496 - Gen 29, 2020 - 0:40 Vai al commento »
    Mi sono permesso - in merito al virus cinese - di svelare che la Teosofia (sapere come conoscere Dio) fa derivare le epidemie, le guerre, le catastrofi naturali da ciò che seminiamo nel Male. Azioni e intenzioni negative vengono assorbite da quella che viene definita "luce astrale", un rivestimento invisibile del nostro globo, che poi le rimanda intensificate nel pianeta come epidemie, guerre, catastrofi, eccetera. San Paolo parla di questi effetti, mentre Gesù dice "chi semina vento raccoglie tempesta". Ho ricevuto critiche feroci. Allora, dobbiamo dire che tutto è dovuto al caso: quindi Dio, Causa su Tutto, non esiste. Se diciamo che Dio ci manda tutto ciò per punirci, allora non è il Padre misericordioso che ci ama. La verità è che fu creato il famoso "karma" come legge di causa-effetto, o legge di conseguenza per equilibrare le nostre azioni tra il Bene e il Male. Non una vendetta, ma una formazione mentale per orientarci verso il Bene. Perchè la Cina? Perchè la Cina maoista e comunista ha compiuto violente azioni contro popolazioni e verso gli individui non nati, o gia nati, quali aborto e infanticidio. Spero, come si sente dire, che questo virus si è creato a causa di serpenti e pipistrelli usati come alimentazione. Altri dicono che il virus è stato creato in laboratorio in forma sbagliata e poi sfuggito al controllo. Qualcuno pensa che sia stato creato apposta per ridurre l'Umanità. Spero che si trovi il vaccino adatto. Quindi, per la legge di conseguenza, la Cina dovrà pagare in altra maniera l'orrore degli aborti e degli infanticidi commessi. Noi italiani pagheremo per i 200 aborti a giorno che avvengono negli ospedali italiani?
  • Archiviata l’Emilia Romagna,
    Salvini mette nel mirino le Marche

    497 - Gen 29, 2020 - 0:53 Vai al commento »
    Se si candida Salvini vinceremo. Ma Salvini non può tirare la volata ad un candidato "inadatto", o "non sentito" dagli elettori. Pesaro e Ancona voteranno per un candidato di Potenza Picena, o di Porto Civitanova? Gli accordi politici di vertice hanno un peso sugli elettori? Il presidente regionale uscente è inviso agli elettori. Ma hanno la Mancinelli... Il centro destra chi ha?
  • In 200 alla cena per Baldassarri,
    l’abbraccio del fan club al pilota

    498 - Gen 29, 2020 - 0:57 Vai al commento »
    Di sicuro il giovane Baldassarri non si ubriaca, non spinella, non sniffa: diventi un testimonial per i giovani...
  • Bonaccini vince, Ceriscioli ride:
    «Condiviso molte scelte con lui,
    resto in campo per le Marche del futuro»

    499 - Gen 28, 2020 - 12:37 Vai al commento »
    Però il centrodestra non può puntare solo su Acquaroli, o Ciarapica: o prendere, o lasciare. Quando abbiamo città come Ancona e Pesaro che vengono lasciate fuori, ma che fanno un mucchio di voti. Sta cominciando a finire l'epoca del "lo garantisce Tizio, lo garantisce Caio". Non basta più il simbolo a garantire le capacità di un amministratore, o di un politico. Io temo che i partiti del centrodestra non abbiano capito che il vento in poppa sta calmandosi e che occorrerebbe scegliere veramente il migliore, riconoscibile e riconosciuto dal popolo, di qualsiasi simbolo, o di nessun simbolo.
  • Gianni Maggi rilancia l’asse giallo-rosso:
    «Nella Marche una scelta di campo
    o il M5S diventerà irrilevante»

    500 - Gen 28, 2020 - 23:53 Vai al commento »
    per Iacobini: le Sardine sono gli ascari e le truppe cammellate soprattutto del PD. Mi ricordano quelli della mia gioventù che inneggiavano a Mao e ad Ho-Ci-Min, tanto per darsi un tono e poi andavano a farsi una pizzata. Le sardine sono di quella razza: piazzata e poi pizzata. Con tutto il rispetto: tutte chiacchiere a Sinistra senza distintivo.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy