Sauro Micucci


Utente dal
8/5/2013


Totale commenti
500

  • Continua la fuga dagli ospedali,
    altri tre medici si dimettono

    1 - Feb 3, 2023 - 9:20 Vai al commento »
    Certo, ci fosse la Meloni al governo, lei sempre così fiera di essere qualsiasi cosa e suppongo anche italiana, non permetterebbe che si parlasse di dividere il sacro suolo.
  • Villaggio vacanze a Fontespina,
    spunta il progetto: la Soprintendenza dice no
    Sulle barricate gli ambientalisti

    2 - Feb 3, 2023 - 9:15 Vai al commento »
    Ma la Sovrintendenza come ragiona? Perché dare il permesso per asfaltare la spiaggia con solette di cemento che si pensavano avvolgibili se non fosse stato per l'impasto che rimasto troppo duro non si è prestato ad essere rimosso senza spaccarsi come si spaccano tante altre cose ma bisogna stare zitti? In silenzio perché il nemico ti ascolta e stavolta è proprio quello che una volta ti metteva in guardia e che con la guardina ancora non riesce a prendere contatto nonostante i vari malumori che in cinque e più anni sono diventati più fragorosi delle Cascate del Niagara.Riprendendo il discorso, perché stavolta, magari dopo aver sentito Capitaneria di Porto e Demanio, la Sovrintendenza dice no? Sì ho letto che qualche nota stonata ci sia tra le varie colate di cemento che comunque vengono fatte, addirittura in riva al fiume ma questa è un'altra storia.
  • Via per Anna Frank, Micucci incalza
    «La registrazione del Consiglio è chiara,
    Capponi non nasconda la mano»

    3 - Feb 1, 2023 - 7:16 Vai al commento »
    «Mai pronunciato parole su Anna Frank, ero assente dal consiglio quel giorno». Tipica estrapolazione da un qualcosa per dimostrare la mancanza di interesse sull’argomento. Ma poi leggendo tutti e tre gli articoli, che se Silenzi aveva le ruote era un carretto e che prima di essere sostituito dalla locomotiva poteva pensarci lui a fare una via ad Anna Franck, ecco che non ci sono dubbi. Poi dopo il candore mostrato dal sindaco nel dire che dopo essersi confrontato con l’assessora e parlando a nome della di Lei, afferma “ e non si esclude che sia già inserito nelle scuole della città” e ribadendo “è forte la volontà di questa amministrazione qualora ci sia la richiesta di materiale a questo proposito di intervenire”, (articolo precedente). Certo che a questo punto non può che essere irrefrenabile la voglia di prendersi a schiaffi da chiunque dovrebbe aver capito chi ha rivotato. Certo su questa nuova presa di coscienza politica del civitanovese minimo, medio e grande non ci scommetterei niente ma proprio niente . Comunque anch’io mi permetto di ribadire a me medesimo e non insieme ( a ciascuno il suo rimbrotto) a chi non vorrebbe passare per novella Crudelia De Mon, quando sia effettivamente avvilente tutto ciò. Pure di più! Ma è giusto che sia così. Del resto cosa aspettarsi da chi sta su in giunta da cinque anni, che sono sempre gli stessi e quindi che cosa ci sarebbe da attendere. Ma facciamoci il piacere!! Noi, loro no, loro che parlano tramite l’assessora di vera politica (in fondo, sempre all’altro articolo) disonorata da queste “ tremende bugie”. Sono anni che se ne parla ma la via non c’è, Fate Vobis. Comunque da un discorso all’altro, lasciamo il greve per il leggero, stavo pensando, visto che a Civitanova nemmeno più i carri si fanno a Carnevale e che quest’anno è improntato sulla caratteristica figura della Petena, il prossimo anno perché non scegliere colui che voleva vendere Civitanova agli abruzzesi dello Strever, l’amaro che gli è rimasto sul gozzo. Ci pensate che risate sgangherate nell’immaginarlo mentre la impacchetta e la porta alla posta e gli dicono che non sanno dove appoggiarla?
  • Licei in pole position,
    scelti dal 56,7% delle matricole
    Il 30% dei neo iscritti agli istituti tecnici

    4 - Feb 1, 2023 - 6:15 Vai al commento »
    Se i professionali darebbero la sicurezza che se non sei più che capace a svolgere quello che dovresti aver imparato e subito in grado di metterlo in pratica, ti terrebbero fino al raggiungimento dell'obiettivo, direi di passarci almeno un 50% di tutti gli altri.
  • Carnevale nel nome della Petèna
    e triplicano gli appuntamenti

    5 - Gen 31, 2023 - 12:34 Vai al commento »
    Il Carnevale senza carri allegorici, a Civitanova, è stato inaugurato nel 2019 dall'allora assessora Gabellieri. https://www.cronachemaceratesi.it/2019/02/21/carnevale-senza-carri-a-civitanova-protagonisti-gli-spettatori/1215089/
  • Torna la tassa di soggiorno a Civitanova

    6 - Gen 27, 2023 - 7:22 Vai al commento »
    A Macerata avevano fatto un copia incolla col Lazio, voi quale località balneare avete scelto visto che strutture ricettive alberghiere con cinque stelle non ce ne sono, qualche albergo sì e abbastanza B&B. Per eventuali campeggi e i centri vacanze, i villaggi turistici, la sbornia deve essere stata gigantesca.
  • Quelle case abbandonate da anni,
    un cazzotto per il centro

    7 - Gen 27, 2023 - 8:15 Vai al commento »
    E, state a pensare ai cimiteri... Di questo passo fra qualche anno chi ci portate?
  • Aiuti economici per caregiver,
    risorse per 46mila euro

    8 - Gen 27, 2023 - 8:10 Vai al commento »
    Bella iniziativa che andrebbe anche allargata , visto che può capitare a tutti di invecchiare ed essere seppelliti in qualche ricovero. Quelle famiglie che pur non potendolo permetterselo si prendono cura oltre che del vecchietto anche di chi si trova in stato di disabilità vanno aiutate. Certo la cifra investita , più o meno non è dissimile da altre carità pelose che questo comune fa ogni tanto. E triste però pensare a quei tanti ometti che oggi credono di avere il mondo in mano e che arrivati alla fine della loro carriera diventano solo un ostacolo fastidioso e che quindi vengono inviati, non appena se ne presenta l'occasione a qualche ospizio dove verranno messi su una sedia a rotelle e dove ogni giorno qualcuno che nemmeno conosci ti leva il surplus.
  • Resistenza alla Capitaneria di porto,
    sotto accusa l’assessore Caldaroni,
    lui nega: «Soccorrevo un collega»

    9 - Gen 26, 2023 - 14:57 Vai al commento »
    Anche se non ancora assessore o a torto o a ragione ha difeso le "Attività Produttive e la Pesca". Quello che mi chiedo è chi dovrebbe difendere la spiaggia da qualsiasi abuso?
  • «Nuove Ast? C’è tanto da fare:
    carenza medici, esternalizzazioni capestro
    e un modello organizzativo inadeguato»

    10 - Gen 25, 2023 - 16:38 Vai al commento »
    Basta con lo stato assistenzialista che mantiene profumatamente chi non ha bisogno di niente e che passa il suo tempo sprofondato in poltrona. Che venga tolto loro il reddito di inadeguatezza!!
  • Redditi di Giunta e Consiglio:
    il pediatra Paolo Nori batte tutti

    11 - Gen 26, 2023 - 8:05 Vai al commento »
    C'è chi guadagna meno del prezzo della propria auto.
  • «Mancano 174 medici di base,
    altri 77 andranno in pensione quest’anno
    La Regione blocchi questa emorragia»

    12 - Gen 25, 2023 - 8:33 Vai al commento »
    Giusto preoccuparsi per la situazione marchigiana , che ricordo veniva graziosamente segnalata come laboratorio dell'attuale governo. Sappiamo con due anni di anticipo quali saranno i risultati della Meloni che sta già sguazzando tra il patetico e il ridicolo.Noi abbiamo avuto i Saltamartini, i Ciccioli in anticipo sui Nordio, Calderoni e per farla breve mettiamo dei puntini .... Sarà anche vero che manca ancora un'opposizione e farla credibile con soggetti che non mollano l'osso è chiaramente impossibile, però vuoi la soddisfazione di vedere l'attuale governo disgregarsi sotto il peso della sua vacuità. (mancanza di idee, contenuti, sentimenti; vuotaggine, futilità: la vacuità di un ragionamento; una persona di un’assoluta vacuità, fatuità, frivolezza, futilità, inconsistenza, )
  • «Mi sono difeso sparando in aria,
    l’altro colpo partito per sbaglio»
    Il poliziotto davanti al Gip

    13 - Gen 25, 2023 - 8:45 Vai al commento »
    Meraviglia la sua lucidità nel raccontare l'accaduto se come vero con un tasso alcolemico triplo il valore limite legale di alcolemia, stabilito per la guida che corrisponde ad una sbornia bella dura più extra.
  • Sparatoria in via Flavia:
    poliziotto positivo alla droga,
    per la procura c’è la premeditazione

    14 - Gen 24, 2023 - 8:57 Vai al commento »
    Quando curare è meglio che prevenire!
  • Incidenti per strade e marciapiedi sconnessi
    Murri: «Sono troppi, costi per la collettività»

    15 - Gen 24, 2023 - 9:05 Vai al commento »
    Diramata l'allerta rossa per l'amministrazione nera. Bollettino valido fino a Giugno 2027.
  • Ospedali delle Marche,
    il grande bluff della giunta Acquaroli

    16 - Gen 23, 2023 - 7:38 Vai al commento »
    I 7 rossi dati a Marchegiani possono significare, tra altre opzioni che magari a me sfuggono, che chi li ha messi non conosce le difficoltà nella sanità pubblica o che va bene essere presi a calci nei bassi fondi, basta che siano ben diretti e ascrivibili a questa meravigliosa amministrazione regionale di destra e ai suoi magnifici assessori di cui pur non pervenute dopo due anni una sola nota positiva e chiaramente mi sto attenendo solo per quel che riguarda tutto e dico tutto il comparto sanitario. Per il resto ci sono progetti epocali che aspettano la prima pietra e risultati su terremoti, alluvioni che una volta arrivati, forse e quando, si avrà modo di dare un parere.
  • Pd, naufraga l’idea di candidatura unitaria?
    «C’è chi ancora applaude alle divisioni»
    In 24 fanno il nome di Chantal Bomprezzi

    17 - Gen 22, 2023 - 9:00 Vai al commento »
    Cercate innanzitutto di capire cos'era e che faceva il Partito Comunista Italiano di Berlinguer, la sua politica e i suoi interessi, non nel senso di guadagno ma di portare avanti una politica che desse dignità agli operai e ai meno abbienti. Cercate di capire il perché di questo e toglietevi immediatamente dalla testa di cercare una carriera politica per non fare un tubo e guadagnare molto. Quando vi siete indottrinati e capite che questo sarà il vostro obiettivo cominciate ad urlare nelle piazze che parlamentari, simili e comunque tutti quelli che lucrano facendo politica e che scrivono anche libri che vanno subito al macero devono avere uno stipendio pari alla loro capacità di solito inesistente. Dopo di che, nessuna transizione, passaggi di consegne e via cantando ma distacco immediato da chi ha avuto nel partito una qualsiasi posizione o interesse. Qui le cose sono due, o ci riuscite o verranno fuori due partiti. Chiaramente il secondo già obsoleto, fallito, composto per di più da faccendieri dovrebbe essere abbandonato dagli ancora troppo numerosi seguaci che anche loro dovrebbero essere già entrati in menopausa o andropausa e pertanto già contaminati dal post comunismo ed entrati nei favolosi quanto ridicoli mondi di Calenda "l'inutile" e del Renzi detto la " Brutta copia del Giuda". Arrivati a questo punto, tornatevene alle vostre solite attività, abbandonate la politica di sinistra ed aspettate che rinasca improvvisamente come già in passato sulle ceneri delle ingiustizie.
  • Antenna in via Caracciolo, lavori sospesi:
    «Iliad disponibile a spostarla»

    18 - Gen 21, 2023 - 8:31 Vai al commento »
    Ringrazio i residenti del quartiere per il loro impegno, sono sempre stata, insieme all’amministrazione comunale, al loro fianco. Traduzione: Ringrazio i residenti che bloccando i lavori ci hanno fatto capire che nemmeno con l'intervento dei paracadutisti della” Lampo” avrebbero ceduto. Averli presi in giro per farci dare i loro cinquecento voti ci è sembrata cosa buona e giusta visto che avevamo solo una parola d'ordine: "Farci gli affari nostri per altri cinque anni". Ringraziamo nuovamente i residenti che ci hanno fatto capire che non sarebbe stato prudente continuare nel nostro fainesco astuto e maligno comportamento perché una volta scoperto il gioco ci avrebbero fatto giocare loro ma stavolta con le loro regole. Le nostre, in fondo sono state quelle solite che si usano in campagna elettorale: promesse a tutti, giuramenti che non ci voleva molto a capire che si facevano per avere ancora cinque anni per occuparci a modo nostro. Adesso mettetevi nei nostri panni: ci avete riconsegnato la città per permetterci di fare tutto ciò che ci viene in mente e di cui non è difficile immaginare con quali propositi…. del resto avevate già visto che abbiamo fatto di tutto per spremere Civitanova come un limone e il cui succo troppo aspro per i civitanovesi ma che addolcito sarebbe stato un ottimo corroborante per una parte degli eletti. Per fortuna e di questo non ci stancheremo mai. ringraziamo apertamente ma tenendo tutto chiuso per evitare che qualche parolaccia possa filtrare i nostri collaboratori esterni , quelli del consiglio comunale per intenderci, che ci hanno impedito di fare quello che ci pare. Naturalmente mi riferisco all’altro mandato, in questo mi sento più ottimista. Pensate quel buontempone del sindaco voleva affittare la cittadina ad un gruppo abruzzese. Ahahahah, che burlone…Non che non abbiamo fatto come ci pare là dove abbiamo potuto ma questo si sa. Per dirlo alla Mozart con tutta l’orchestra: " Così fan tutti e anche tutte sennò qui ci scappa la solita stantia storiella sulle quote rosa, anche se mi pare che quelle maschie, sarà perché più vicine ad incarichi con portafoglio, così, come si dice per i ministeri possono giostrare meglio secondo i bisogni prioritari della città. Naturalmente sto scherzando e se qui tra staff , incarichi vari, whisky a gogò, ci fosse anche qualcuno che prima di dare voce alle stampe mi scrivesse qualcosa di logico o almeno incomprensibile, avrei la sensazione che certi stipendi siano guadagnati. Adesso non vorrei che qualcuno pensasse che siano mie certe dichiarazioni e mi giudicasse poco accorta se non addirittura una personcina a cui non frega niente di quello che dice e che non legge nemmeno quello che poi viene stampato. Ma poi tutto sommato… ma che mi frega! Se penso alle perle del sindaco, soprattutto quelle in cui mette le pezze. Ma le avete mai lette? Assurde è dir poco anzi niente. Ma lo sapete che ogni volta che si reca al lavoro ( non so perché ma lui lo chiama così) taglia il nastro perché come dice lui, semi copiando Clark Gable a cui avete fatto caso come gli assomiglia… ah no? Va beh non ha importanza ma lui tagliando dice " Oggi è un altro giorno, si vedrà anzi non dobbiamo proprio farlo vedere quello che facciamo che qui è pieno di spie comuniste e gli esposti fioccano come neve". Beh, ogni riga qui andrebbe tradotta ma questa è sufficiente per capire che nella cittadona (avete notato l'escalation) meno si parla è meglio è. Purtroppo siamo costretti visto che una giunta è obbligatoria, il sindaco pure, a dare ogni tanto qualche saggio di pura intelligenza politica applicata a chi ti vota per questo e poi rimane impantanato per quello. La prossima volta in collaborazione con l'ufficio europeo o qualche alta ideona di quelle già spuntate vi darò la famosa ricetta de " Li furbi senza abbiti". Però, per dirla tutta bisognerebbe anche essere un po' elastici e capire che non è che abbiamo fatto di tutto per vincere perché avevamo a cuore più i cittadini che le nostre umili persone e che per quanto generose verso gli altri , specialmente i poveri a cui abbiamo dato così tanto , anche noi vogliamo essere considerati come parte di una grande famiglia. Adesso una piccola riflessione, del tutto mia e se qualcuno capita su questo commento non lo legga o comunque salti le due o tre ultime righe. Mi chiedevo tra me e me quell’altra, quella che fa dichiarazioni sui giornali anche on line, ma se riusciamo a far innalzare questa maledetta antenna da un’altra parte, poi i cinquecento ci rivoterebbero? Sembra una domanda stupida ma lo sarà veramente? Certo il fatto che in giunta siamo tutti qui e siamo tutti quelli del passato periodo tranne un nuovo arrivato, vuoi vedere che magari mi presento io e ci rivotano?
    19 - Gen 20, 2023 - 17:42 Vai al commento »
    Non è difficile immaginare che fra qualche migliaio di anni verranno portate alla luce le facce dell'assessore e quelle del sindaco che dopo essere state ripulite e restaurate verranno esposte ai fianchi dei Bronzi Dorati di Cartoceto di Pergola.
  • «Il “nuovismo” non ha fatto bene al Pd
    Non si tratta di giovani o meno,
    ma di fidarsi gli uni degli altri»

    20 - Gen 21, 2023 - 8:23 Vai al commento »
    Fidarsi gli uni degli altri... Così facendo, la politica a che servirebbe? Certo varrebbe la pena solo per non rivedere un altro Renzi, ma sapere che ancora c'è questo e in più ci metterei il grande politico civitanovese, no, non il sindaco che quello spera sempre ci sia bonaccia che tanto bravo come nuotatore forse poverino neanche lo sarà, ma quell'altro, fine pensatore, che sparisce e poi ricompare, un ectoplasma al servizio oramai di chiunque avendo perso la fede sostituita con un anello di fidanzamento che porta orgogliosamente al naso.
  • «Mio padre rifiutato dal pronto soccorso,
    morto dopo il trasporto in ambulanza»

    21 - Gen 20, 2023 - 7:33 Vai al commento »
    Vasi wc, bidet, orinatoi, e bagni alla turca, sono sanitari spesso più affidabili in quanto non possono negare di esseri usati una volta che ci si trovi alla loro presenza. Quest'articolo fa accapponare la pelle. Al di la del contenuto dovrebbe essere oramai chiaro che la raccomandazione mondiale di intervenire immediatamente su alcune patologie tipo infarto e ictus per cui non bisogna perdere un secondo è perentorio. Ma se capita di avere un'ospedale che per quanto ci arrivi e parlo di quelli provvisti di reparti idonei che nell'esempio che sto riportando qui nel maceratese stanno solo a Civitanova, Macerata e Camerino e spesso non sono proprio dietro l'angolo a che cosa ci si può affidare? All'abilità dell'autista, alla capacità del medico di capire immediatamente che la strada da prendere è solo verso questi ospedali ed evitare di perdere tempo nei punti di pronto soccorso che non hanno come supporto né specialisti e né macchinari, che non piova, che non abbia nevicato ecc. ecc. etcì. Poi come fai a non buttarla in politica tra chi smonta, chi non rimonta nonostante l'80% della propaganda elettorale batteva su questo punto? Ma tutti questi esperti super pagati, assessori, qualche sanitario in camice bianco capiscono che c'è una forte differenza tra lavandini, copri water e persone? Comunque ho letto come bisogna usare il bagno alla turca che trascrivo come prima lezione per chi dovrebbe sapere che purtroppo a volte ci si trova ad avere incarichi fortemente voluti ma per cui non si è portati e per qualcuno addirittura del tutto inutili. Lesson one: Come andare in bagno alla turca? L'utente si posiziona in piedi davanti alla turca e abbassa i pantaloni (alza, in caso di una gonna) e le mutande fino alle ginocchia. Poi si accoscia sul buco, il più vicino possibile alla parte anteriore, dato che gli escrementi tendono a cadere sul bordo posteriore del ricettacolo se ci si accuccia troppo indietro.
  • «Un patto generazionale
    per salvare il Pd Marche»

    22 - Gen 19, 2023 - 15:26 Vai al commento »
    Niente di più facile per rilanciare il partito. Provate a rappresentare quei 17 milioni che non hanno votato. Del resto non è neanche difficile sapere il perché.
  • Deportato nel campo di concentramento,
    dopo 80 anni fa causa alla Germania
    e chiede 130mila euro di risarcimento

    23 - Gen 20, 2023 - 7:32 Vai al commento »
    Mi sembra più equo un risarcimento almeno pari al prezzo di un crucco Leopard sui 5,74 milioni di dollari!
  • Lavoro Marche, l’allarme della Cgil:
    «Oltre il 65% dei giovani senza futuro,
    guadagnano 11mila euro l’anno»

    24 - Gen 17, 2023 - 16:51 Vai al commento »
    Allora mi rimangio quello che ho scritto. Se il sessantaquattro per cento dei giovani è senza futuro non bisogna litigare se costruire il carcere a Macerata o a Camerino. Ogni, cittadina, paese o paesello deve avere il suo bel Penitenziario, Bagno Penale estivo e Casa Circondariale. Naturalmente la capienza è determinata dal numero prevedibile dei soggetti giovani che avranno bisogno di alloggio e vitto. Non trascurerei neanche gli over cinquantenni che nell'articolo mi sembra siano stati trattati troppo ottimisticamente.
  • Pd, istituita la commissione per il congresso
    Si propone la “nuova generazione dem”

    25 - Gen 17, 2023 - 16:33 Vai al commento »
    Ma si parla di Francesco Comi...quel Francesco Comi? Idem per Sara Giannini? È quella... Sara Giannini? Ma non date retta nemmeno al " potentino " che non è un venticello romano ma un ventaccio che l'altro ieri soffiava sul Pd?
  • «Troiani, due pesi e due misure»
    Micucci ricorda il caso Costamagna
    che però difende il presidente del Consiglio

    26 - Gen 18, 2023 - 9:00 Vai al commento »
    Ma quali pregiudizi, casomai e parlo per te, son post-giudizi. Ma chi ti giudica, scrivo quello che vedo e sento. Comunque sia ti riconosco l'abilità nel salto al basso nella tua sfortunatissima carriera che ti ha visto passare da orgoglioso socialista e non credo tu lo sia mai stato a simpatizzante del sindaco di cui conosciamo il passato, presente e prevedibilmente il futuro. A questo punto avrei già detto tutto e dopo averti augurato in base alle tue per me detestabili nuove o sempre nascoste opinioni politiche finalmente liberate dopo un degno saluto ssare personaggio e la tua. Lo so che non è paragonabile ma come si dice... sembra che in ognuno di noi qualcosa di positivo ci sia e diamolo per buono. Non è ironia ma puro sarcasmo il dire che nessuno ha mai cercato di riabilitarti visto che non sei un pregiudicato e sempre assolto in non so quale spropositato numero di processi. Non capisci quello che leggi, e citi Brecht che tra l'altro non mi risulta avesse le tue simpatie verso la destra. Per te vale la pena di ricordarti il famoso imperativo: "Conosci te stesso". Poi se ne hai ancora voglia discorri pure che tanto se a quest'ora sto qui figurati quanto può essere lunga una giornata... Solo un piccolo p.s.: " Ho notato che voi pseudopolitici confondete spesso la verità per critica, insulti e chissà quali altre blasfemie. Sbagliate!". Ah, il tuo di p. s., in certi casi sarebbe più utile farsi da parte, sempre che non si debba difendere una certa posizione ad oltranza per motivi personali. Bisogna rendersi conto che se l'amministrato o parte di essi non nutre verso di te un buon parere ma anzi ti giudica peggiore di lui/loro, come pensi si senta ad essere rappresentato da sto presidente. Nel tuo caso come si legge nell'articolo fu un caso politico dove neanche i tuoi ti " avallavano ". Anche lì che c'è da dire? Tanto a Civitanova vince chi nessuno lo vuole, sia con Corvatta e adesso con Ciarapica è successo, pieno di indagati, e ce se ne strafrega completamente degli amministrati, quelli che vorrebbero essere guidati da persone di cui hanno rispetto e su cui ripongono fiducia. A me sinceramente che me ne frega se Troiani sta dove sta. Tutta la giunta E TUTTA LA MAGGIORANZA DOVREBBE STARE DA UN'ALTRA PARTE. Tu li difendi per garantismo o quel che è, io sento le parole dette da chi vuole infinocchiare i cittadini ed infiocchettare le delibere, cose su cui tu saltando il fosso o diciamo liberandoti finalmente da un fardello politico che non pesa proprio più puoi ricominciare daccapo tra Ciarapica e l'altro professionista, il Sig. Sgarbi. Nel tuo caso specifico, pensa te, se ti discriminavano pure i tuoi avranno ben saputo il perché, oh No? Sopra parli di vita passata all'insegna dell'onesta e quindi se ne sei convinto che li chiedi a fare certi pareri. Troiani si dichiara innocente anche lui, segua il tuo stesso esempio, rimanga dove sta fino a scadenza poi si farà il processo se ci sarà e se verrà assolto dirà che anche lui ha fatto bene a rimanere. Purtroppo sono pochi quelli che si assumono personalmente l'onere di dimostrare la propria buonafede dopo aver mollato la poltrona.
    27 - Gen 17, 2023 - 7:43 Vai al commento »
    Mi vien da pensare ad un grande rappresentante di quel mondo socialista o di quel che è rimasto che viene spesso alla ribalta per ricordarlo storicamente o politicamente anche per confronti con altri esponenti del tempo in cui la sua orgogliosa tracotanza era simbolo di grande caratura, carisma e figura centrale nell'arco costituzionale. Fece degli errori simili a quelli di altre conosciutissime figure dei suoi tempi. Nonostante le colpe a lui ascritte si cerca sempre di riabilitarlo mentre c'è chi fino a poco tempo fa si dichiarava orgogliosamente socialista e che nonostante non abbia commesso niente, nessuno cerca di riabilitare.
  • Tribunale, Marchiori non raddoppia:
    «Si userà la scuola di via Capuzi,
    Giudice di Pace via dal centro»

    28 - Gen 17, 2023 - 8:59 Vai al commento »
    Non tutti possono fumare. Qualcuno meno degli altri. I rospi ad esempio. Se si mettono una sigaretta in bocca, cominciano a gonfiarsi fino a scoppiare. C'è una altra specie che magari non fuma, il politico, ma che per motivi ancora sconosciuti alla scienza, improvvisamente comincia a gonfiarsi anche lui e a cantare: "Quella macchina qua devi metterla la Quella macchina la devi metterla qua, qua Quella macchina qua devi metterla la E' un diesel? E' un diesel! Ma forse sarà l'aria buona, quella che a Macerata non so dove si respira ma sicuramente da qualche parte ci sarà perché avvocati, sindaci, assessori... dicono, pensano, meditano, decidono, inaugurano, sopprimono, spostano, progettano, in pratica inventano senza tante valutazioni ma con uno spirito invidiabile, sempre alla ricerca di qualcosa che riesca a scuotere la città. Anche se il più delle volte il risultato è quello di scioccare la gente ( vedi il cimitero chiuso il pomeriggio di mercoledì con eventuali tumulazioni che magari mentre sto scrivendo sono state già rese note le motivazioni che spiegano l'arcano ) o parlando improvvisamente di carceri che dovrebbero sbocciare dalla sera alla mattina visto che da anni ancora non si è riusciti a fare una promessa seria sull'ospedale. Naturalmente tengo conto che una promessa è facile da fare e risponde per il momento in cui la si fa alle domande che poi restano sempre senza una risposta che tale si può definire. Io non so che cosa ho scritto ma di sicuro c'è chi capisce benissimo. E poi vedere come ci si entusiasma sul carcere che sarebbe la famosa galera o casa di reclusione, gabbio, penitenziario ecc. e non un nuovo centro benessere con idromassaggi, saune, sale relax, bagni con massaggi cinesi, thailandesi a due, quattro o sei mani anche miste. C'è chi lo vuole per cinquecento ospiti almeno, chi addirittura doppio che tanto serve sempre, chi con un braccio a parte per politici locali che rimarrà sempre vuoto per motivi spiegabili solo con il motto " Si sa la giustizia è lenta " anche se mio nonno, mela dopo mela è quindici anni che spazza il cortile a Villa Cortese. Comunque sto leggendo sempre meno la cronaca di Civitanova che tra l'altro mi sbatte sempre la Lube in prima riga. Ma chi se ne frega di quello che fa!!!
  • Castelli a San Ginesio:
    «Il sisma una priorità del governo,
    la struttura commissariale va mantenuta»

    29 - Gen 16, 2023 - 17:21 Vai al commento »
    Si, una evoluzione che ha portato ad un mostro senza testa, una lingua triforcuta, sei code e con gli occhiali che mancando gli occhi non si sa dove guardano. Studia lo staff mentre i felicissimi abitanti delle ville denominate Sae stanno trafficando con i boiler.
  • Consorzio idrico, Belvederesi:
    «No alla gestione esterna del servizio»

    30 - Gen 16, 2023 - 17:15 Vai al commento »
    Massimo Belvederesi, nato ad Atac e ivi residente non dice che Civitanova è un colabrodo. Comunque mi sembra di capire che nessuno voglia una multinazionale privata ma bensì un gestore pubblico di tutto il maceratese. Posso aver capito male leggendo altri articoli ma di questo si parla e non di piccole fiammiferaie morte al gelo dopo aver acceso l'ultimo fiammifero.
  • «Sì al carcere, Piediripa luogo ideale
    Urge il raddoppio del tribunale»

    31 - Gen 16, 2023 - 16:46 Vai al commento »
    Una volta si parlava di costruire un carcere nelle campagne di Camerino che avrebbe dovuto avere come principio lo scopo di riabilitare. Al di la di questo se Camerino non sta attento , gli smobilitano il già sofferente ospedale e gli scippano pure l'università. Macerata se lo poteva tenere il carcere primo segno di un viaggio verso la desertificazione del centro, con quel bel muro alto difronte al Giardinetto, altra coltellata all'Urbe. Per non parlare del distretto militare, la caserma dell'aereonautica, la Banca d'Italia e chissà che altro. Adesso poi, si vuole smobilitare anche la Piazza e trasferirla a Fontescodella. Ma non sforzatevi troppo che già l'avete ridotta ad un set per film horror. La nebbia si può sempre creare artificialmente.
  • Cimitero, sorpresa per operatori e cittadini
    dal 18 gennaio il mercoledì chiuderà alle 15
    «Sciatteria dell’amministrazione»

    32 - Gen 15, 2023 - 21:45 Vai al commento »
    Forse il project financing scacciato dalla porta cerca di entrare dalla finestra?
  • I numeri indicano un problema:
    «Su 10 nuovi accessi al Sert di Civitanova,
    9 sono per cocaina»

    33 - Gen 15, 2023 - 10:08 Vai al commento »
    Non invitate chi da decenni lucra sui tossici con risultati approssimativi.
    34 - Gen 15, 2023 - 9:33 Vai al commento »
    L'eroina è di sinistra, la cocaina di destra!
  • Cesetti (Pd): «Polemica su Castelli
    spot gratuito al centrodestra»

    35 - Gen 14, 2023 - 19:52 Vai al commento »
    Il Pd sono decenni che non è più un partito di sinistra. Quindi non si capisce la volontà di ricrearlo quando, ammesso che ci siano,bisognerebbe isolare chi dopo aver passato tanto tempo in questo partito possa essere avere ancora degli ideali che si rifanno ad un passato troppo lontano per essere ricordato soprattutto dalle mezze tacche che lo hanno preso in mano. C'è da trovare e penso sia normale un opposizione a questa destra che non vedo perché dovrebbe tenere il pallino in mano. Detto questo dov'è la sinistra? C'è qualcosa che gli assomiglia? Se c'è va alimentata, non per altro per continuare chissà per quanto tempo a sentire le idiozie di chi adesso governa e sono tante, diciamo pure troppe?
  • Forza Italia nomina il direttivo,
    Pasqui: «Renderemo il partito più forte»
    Ma Macerata e Civitanova danno forfait

    36 - Gen 14, 2023 - 17:08 Vai al commento »
    Ammàppete che scisma? Roba da far tremare il leggendario portone della cattedrale di Wittenberg. Che farà Pasqui, anche lui attaccherà da qualche parti le tesi che hanno portato ad un si dirompente evento che nemmeno al tempo del Big Bang? E quale sarà la tremenda risposta dello scisso. Sacchi, forte dell'appoggio di Ciarapica a cui fece da tutor nel famoso passaggio da Salvini a Berlusconi, che qualcuno lo perdoni, come reagirà? Fonderà anche lui una nuova dottrina o pacificamente andrà dove Pasqui avrebbe già deciso e non mi pare da solo, di mandarlo? Eh sì, questi nostri politici locali, varranno quel che varranno, quanto non si sa ma di certo sanno sempre come tenere sveglio... l'attentissimo spettatore. Certo che certe decisioni, avvallate anche dal senatore di Montefiascone che mi danno molto vicino al Gran Capo dovrebbero far male, molto male. Ma il nostro... vostro assessore allo sport saprà reagire con lo stesso spirito con cui ha annullato la festa di Capodanno che ancora è rimasta nel gozzo di tanti suoi osservatori.
  • I benzinai: «Non siamo speculatori,
    aumenti dovuti alle accise»
    Controlli della Finanza nei distributori

    37 - Gen 14, 2023 - 9:16 Vai al commento »
    Ma è vero che la Meloni vi ha chiesto chi è che ha aumentato il prezzo della benzina?
  • Convention del centrodestra,
    Acquaroli: «Investimenti da record»
    Parcaroli: «La giunta non si tocca»

    38 - Gen 14, 2023 - 9:21 Vai al commento »
    Al di là dei risibili culti delle personalità de noandri e al solito roboante cambiamento epocale di quel che sarà, rieccoli a confrontarsi anche se essendo tutti" brillantemente super carismatici" come faranno a trovare sfumature per distinguersi non si sa. Il tutto svolto nel chiostro monastico del leghista per eccellenza, secondo i dettami della dottrina salviniana e a cui mi sa che nemmeno il vescovo locale riesce a sottrarsi ai suoi precetti. Nel luogo scelto dal catecumeno di casa che nel giro di pochi minuti, due anni or sono , qualunque fosse stata la sua idea politica semmai ne avesse avuta una ma diamola per esistente , si è trasformato in uno dei seguaci più incalliti che callosi del Supremo Capitano. Di quest’esemplare sono in molti a sperare che dei quindici anni che rischierebbe e qui il condizionale è d’obbligo, gli preferirebbero un’allontanamento da qualunque forma di mantenimento da parte dello Stato con rifiuto per ovvi motivi del RdC visto che qualcosina da parte ce l’avrà e poi se si fa difendere dall’Avv. Bongiorno costosissima e famosa per aver difeso tra gli altri anche Andreotti. Ma qui non ci fa bella figura il Capitone sempre più rosso vicino alla cottura visto che un eroe della sua specie così fermamente convinto di aver difeso i confini italiani, fortuna lui, dovrebbe rifiutare pure l’avvocato d’ufficio e difendersi con la sua veemenza, canti d’amor dalla Padania, vestito da nordico con tanto di pelle d’orso catturato a mano e elmo con prominenti corna d’avorio strappate ad un toro dopo combattimento ad armi pari. Chi non lo vorrebbe impegnato per almeno vent’anni a prestare servizio in un centro di accoglienza per migranti a cui spiegherebbe a ciascuno il perché della sua presenza lì per cercare penitenza e perdono per tutte le cose dette, fatte, eseguite e che per anni non hanno fatto che aumentare il consenso attorno a lui e condiviso dai vari leghisti che fuori dalla Padania ancora calpestano il suolo straniero, quello rappresentato dalle bandiere italiane che i seguaci bruciavano .Ma già me lo immagino “l’eroe “ tentare la fuga col primo “ Carroccio “ che passa, anche siciliano. Ecco, quello che vorrei sapere è se tutto questo benessere, rifacimento, montagne di soldi che se mancate da Macerata per un paio d’anni al ritorno lo Sferisterio sarà lo spogliatoio della Maceratese in Champion League, derivano da questa tanto dichiarata filiera Comune, Provincia e Regione? Certo che se se vi contate oltre al numero degli effettivi chissà quante definizioni potrebbero scaturire magari anche popolari con i loro lazzi e vezzi? E se così fosse, dove non c’è questa filiera non si avrebbero le stesse prerogative? Avete mai pensato tutti quanti invece che lavorare alla filiera di trasferirvi tutti alla filanda a cantare :” Cos'è, cos'è Che fa andare la filanda È chiara la faccenda Son quelli come me”…..
  • Sisma, sette anni di vita tribolata:
    l’entroterra non si è ancora ripreso

    39 - Gen 16, 2023 - 10:21 Vai al commento »
    Ugo Bellesi, ricordo la De Micheli che avrà passeggiato con tacco 20 sulle macerie, fallita in tutte le attività precedenti e scelta e non può essere altrimenti per le sue ben conosciute qualità disastrose che assicuravano un rallentamento se non proprio uno stop a qualsiasi utile iniziativa? Rivederla tra coloro che vorrebbero dirigere il Pd , altro non può significare che con certi elementi si voglia sottolineare che oramai è ora di andare a pascolare da qualche altra parte, Bisogna sperare su qualche agnellino che rinneghi i suoi genitori appena in grado di belare per invitarli all’oblio. Occorre ritentare un compito difficilissimo in quanto dovrebbe basarsi sul rispetto degli altri e sulla partecipazione di chi crede che non sia tutto marcio e si possa sperare in qualcosa non di nuovo ma simile a quel che c’era, c’è stato e chissà che non ritorni spazzando via tutto questo cenciume che ha preso piede prima nelle Marche adesso in tutta Italia. Praticamente fino a Legnini buio assoluto. Stava facendo troppo e quindi ben sapendo che questo che c'è adesso è un governo di destra e come ben risaputo se ne frega altamente di ricostruire tessuti sociali che non siano legati a grossi interessi che devono interloquire con i loro. Non a caso il gigante Grossetto esperto di vendita di armi è ministro alla difesa o in antitesi un Lollobrigida titolare di ottima parentela, che non saprà distinguere un topinambur da un rafano , ministro all’agricoltura, basterebbero questi due esempi per dire” Getta la Maschera ! Fallo per quelli che per sconosciute leggi ben lungi dall’essere scoperte si sono fatti infinocchiare e al di là di una ideologia discutibile per carità , ma che ti hanno dato il voto con l’assurdo pensiero che ci poteva essere un’ultima spiaggia chiamata Meloni”. Beh, un piccolo ripensamento, forse sono stato troppo cattivo con Lollo, diciamo una zucca da una carrozza con Cenerentola a bordo. Comunque si sostituisce Legnini per tenere sotto controllo qualsiasi progresso magari senza trascurare altri utili parametri mettendo Castelli che conosce bene il territorio e neanche ci credo ma sa come frantumarlo del tutto. La Meloni non riesce a combinare niente e così tutti quelli che gli girano attorno e che hanno come prerogativa unica quella di cercare di stare 5 anni al governo e in qualsiasi modo ci riusciranno soprattutto se non combineranno assolutamente niente di costruttivo. Certo, soprattutto perché non ne sono capaci in quanto mancanti di materia grigia che non puoi trasformare in chissà che solo perché non sanno né parlare e né star zitti. Come i predecessori per carità quelli prima del Governo Draghi, servito quest’ultimo a far vedere che gradi di peggioramento sono sempre possibili tanto che adesso ci ritroviamo senza una opposizione e nei numeri che nei soggetti che dovrebbero cavalcarla. Vogliamo parlare di Letta, Renzi, Calenda e mi fermo qui perché tutti gli altri per quanto miseri magari una goccia di dignità magari ancora ce l’hanno e la vendono bene, almeno a 15.000 euro al mese lasciando sbigottiti tutti quegli italiani che si chiedono come si possa essere arrivati al punto di innaffiare piante che non servono neanche come decorazione. Anche se dovessero fingere di scannarsi tra F.Italia, le Leghe, quelle che vanno dall'uomo più inutile e parassita d'Italia Salvini a quella tipo Zaia , più antica e a cui darei subito l’autonomia ma dall’Italia, confini compresi e libertà di agganciarsi a chiunque . Naturalmente Verona e Venezia se le possono scordare come parte integrante del patrimonio artistico italico mentre chiaramente le zone industriale chi gliele tocca. .Del resto gli Zaiatori sono più compatti dei Salviniani, eccezzion fatta per Parcaroli che mi auguro, almeno per amor proprio visto che è abbastanza ricco e non per determinate qualità che neanche gli cerco sennò avrebbe avuto più pudore nello scegliere i suoi alleati che devolva tutto il suo stipendio da sindaco e in qualsiasi modo , basta che possano venire spesi fino all'ultimo da chi tanto bene non se la passa e senza che nemmeno un centesimo finisca nelle solite mani che diconsi buone ma forse non tutte lo sono. Camerino tra bassi e burroni non migliorerà, le Sae dovranno infracidire e disgregarsi prima o poi sennò rimarranno con i loro abitanti per chissà quanto tempo. Anzi Camerino a cui vogliono togliere pure la ricostruzione del carcere che dovrebbe essere già stata avviata assieme a tante altri edifici dovrà stare attenta anch’essa e non fidarsi di nessuno. Castelli sarà un ottimo vigile perché può aver sostituito Legnini solo per quello. Il problema non è che la Meloni gli dia milioni per la ricostruzione ma che li tenga per evitare la sua di demolizione.
  • «Panchine arrugginite a Civitanova alta»
    Paglialunga pungola sindaco e assessore

    40 - Gen 14, 2023 - 9:37 Vai al commento »
    Ciarapica questi cinque anni credo che cercherà di impegnarli meglio che non a scrostare e verniciare le panchine marcie di Civitanova Alta. Caso mai le fa cambiare oppure chiama Carassai e fa asfaltare tutto così rientra anche nel..prezzo. Si sa che a Civitanova girano molti soldi e tutto ha un costo.
  • Scuse a Castelli? Il Pd smentisce Ricci
    e Carancini rincara la dose:
    «Non sai nulla di ricostruzione»

    41 - Gen 13, 2023 - 9:36 Vai al commento »
    Immagino come il gentilissimo ex di macerata risponderebbe ad una domanda coì ovvia!
  • Neve sugli Appennini
    «Nel weekend aperti i campi scuola
    di Frontignano e Bolognola»

    42 - Gen 12, 2023 - 17:58 Vai al commento »
    Questa volta, sia stata la natura o chissà chi, prima che intervenisse la Santanché ha nevicato.
  • Ast, Draisci nomina i subcommissari:
    torna in campo Daniela Corsi
    Ventimila euro per due mesi

    43 - Gen 13, 2023 - 9:34 Vai al commento »
    Ma un primario medico che si fa il mazzo quando vede che dei completi estranei alla loro attività, vengono chiamati a decidere su come deve essere gestito un ospedale senza saperne un tubo o perché si sono fatte le ossa guadagnando da qualche altra parte dove non era assolutamente necessaria la loro presenza, come la prendono? E parlo anche dei medici, quelli capaci naturalmente e anche degli infermieri. Tutta questa sovrabbondanza che prende in mano la struttura destinata alla cura dei malati per trasformarla in una azienda che deve stare attenta prima ai loro leccatissimi e stratosferici stipendi e poi all'economia ospedaliera sempre più in mano ai tagliatori di letti con cui in perfetto accordo impoveriscono ospedali e se non ci riescono magari si accontentano di interi reparti. Sì, diamo colpa alle Regioni che governano sulla Sanità e dei cui soldi fanno quel che vogliono e pure male sperperandoli con questi soggetti invece di acquistar macchinari indispensabili e in numero sufficiente per effettuare quel servizio pagato con le tasse degli operai o con le accise della benzina , argomento attuale questo che dimostra già dopo poco tempo ( veramente già dal primo giorno) che stavolta oltre ad un governo del tutto inadatto chi lo rappresenta non riesce nemmeno a spiegarselo seppur così semplicemente chiaro. Gente che susseguendosi nel tempo, affinano la loro abilità a far di conto e sul come trasformare un'ospedale in una azienda che mette al primo posto il loro interesse e poi quello economico al risparmio dell'ospedale. Come si fa a sopportare che un personaggio fatto fuori sicuramente per motivi interni fatti di chissà quali sotterfugi, tipo invidia, ambizione e politica , rientri con un ulteriore incasso di altri ventimila euro detratti inutilmente. Poi non parliamo dei premi che si danno ogni anno dopo aver fissato imbecilli traguardi da raggiungere ed impossibili da non portarli a termine. E poi leggere di chi li difende perché questo è meglio perché non è peggio dell'altro... Però, visto il periodo coincidente, alla signora non hanno portato bene tutti quegli storni maleducati che dipingevano il selciato con forme artistiche ..di un certo rilievo e che svolazzavano strafregandosene sopra il cielo dell’adesso credo denominato Ospedale P.M.Ricci in seguito ad un colpo di stato soverchiante il pacifico comitato che se ne doveva far carico ascoltando anche il parere dei cittadini. A proposito, l’uso dei falchi, presumo anche degli avvoltoi presenti in loco e pensati dal sindaco, hanno poi funzionato? P.s. Ma invece di costosissimi chissachì , un paio di ragioniere/i non sarebbero sufficienti a far di conto come in ogni azienda aumentandone magari il numero se necessario.
  • Ricci (Pd) a sorpresa su Castelli:
    «Troppe polemiche sulla sua nomina» (Video)

    44 - Gen 12, 2023 - 17:40 Vai al commento »
    Ritorna nelle braccia di Renzi che al cuor non si comanda.
  • A Piediripa un carcere da 200 posti,
    l’idea del garante Giancarlo Giulianelli
    «C’è l’ok del Comune»

    45 - Gen 13, 2023 - 7:55 Vai al commento »
    Visto che tutti abbiamo uno scheletro nell'armadio, perché non rendere obbligatorio per legge un periodo di almeno un anno di galera per tutti? Così almeno si parlerebbe di qualcosa che si conosce. Per i politici di professione, naturalmente il periodo dovrebbe essere almeno raddoppiato ma non tanto per conoscere il sistema quanto per avvisarli che nonostante tutti gli appoggi che hanno, i ritardi alle loro furbate, prima o poi dovrebbero passare un periodo di riabilitazione nei bracci più duri e con gli stessi diritti preferibilmente non calpestati e doveri dei cosiddetti delinquenti comuni visti sempre come qualcosa di diverso ai tanti liberi cittadini che si macchiano dei delitti anche più infamanti. Poi un carcere, preferibilmente all'interno delle mura cittadine porterebbe anche un po' di movimento, meglio se con una sezione di tribunale vicinissimo. Il decadimento della Macerata da frequentare io lo vedo iniziato proprio quando queste due strutture sono state chiuse o trasferite. A Camerino, per esempio, il carcere doveva essere una priorità perché dicono che non ci si stava tanto male e perché lo ravviverebbe commercialmente. Prima di fare gli spiritosi, andateci in galera o andateci per trovare figli, mogli o mariti. Una domanda per Giulianelli: " Perché per stare al Barcaglione non bisogna superare un certo numero di anni da scontare anche se cominci ad essere annoverato tra gli anziani, i reati sono più da ladri di polli o sciagurate quanto prevedibili evasione dai domiciliari e da lì essere trasferiti in uno di quei carceri che hanno numeri simili a tutti i detenuti che stanno nelle Marche. E poi non è vero che la certezza della pena in Italia non esiste? Per chi ha soldi e riesce ad essere assolto nonostante tutte le prove contro, non c'è neanche la pena, ma per chi deve scontarla dopo i tre canonici gradi di giudizio, arriva più o meno puntuale e poi a cascata arrivano anche tutte quelle che rimaste sospese nel frattempo, diventano definitive. Certo per il latitante, tutto resta sospeso ma non deciso.
  • Appenino senza neve, Santanchè:
    «Individuate quattro misure,
    risposte del governo in 2-3 settimane»

    46 - Gen 11, 2023 - 16:57 Vai al commento »
    "Le poche spiagge libere rimaste in Italia? Da privatizzare subito, perché sono terreno di conquista dei drogati". “Mi sentirei male se non potessimo più mangiare i nostri spaghetti alle vongole piuttosto che le melanzane alla parmigiana”. "A Cortina serve l’aeroporto, per arrivarci è un calvario". Perle della ministra Santaché donna di molte parole anche se un po' strane. Ma a parte queste sciocchezze abbastanza chiare che servono un po' a farci conoscere meglio questa ministra sempre più essenziale, nell'articolo che dice?
  • Nominato il cda dei teatri di Civitanova,
    presidente Maria Luce Centioni

    47 - Gen 12, 2023 - 9:28 Vai al commento »
    Ma quel Gianluca Crocetti che dopo la vittoria della Contessa Menegazzi, sostenuta con la lista importantissima “ Io Rinascimento con Sgarbi “ e che voleva immediatamente l’assessorato alla Cultura, già promesso dalla contessa in caso di vittoria e questa è una, dov’è? Poi saltato in FdI rimanendo comunque attaccato a Sgarbi tramite il cordone ombelicale ( non cercate di immaginare la scena, in caso contrario non mi assumo nessuna responsabilità specialmente se ciò dovesse apparire in una di quelle fotografie artistiche dove il maestro si fa fotografare mentre rappresenta un tutt’uno con la tazza della latrina) e questa è la seconda, che fa? E a detta di tal Massimo Belvederesi nato a Atac e ivi residente che dichiara pubblicamente che il Crocetti rappresenta la quota culturale di Fratelli d’Italia e con cui il partito ha una affinità di idee e valori e pertanto dato tutto questo consolida la posizione di FdI nel consiglio comunale ( così si esprime il soggetto, io non lo capisco, lui non si può capire se non per mera illusione, il partito lo darà per buono ) e questa è la terza, che dice? E poi viene la quarta. Eh sì, questa è più forte delle altre tre quindi si consiglia di tenersi forte. A dire la sua e nientepopodimenoché il consigliere regionale Pierpaolo Borroni. Vista l’esperienza culturale e politica riporto per intero la sua dichiarazione:” Crocetti è una continuità di idee e azioni e non è nuovo nel centrodestra, in età giovanile faceva parte dell’Azione giovani di Alleanza nazionale e la nostra proposta è di farlo vice capogruppo perché è opportuno che abbia un incarico di rilievo». Dopo queste due dichiarazioni, del Belvederesi e del Borroni, come fa uno a non chiedersi: “Ma com’è che un personaggio di siffatta grandezza culturale suggellata dalla scelta sgarbiana di infilarlo nella sua lista è così privo di titoli che onorino la sua presenza in Civitanova come apportatore di virtute e canoscenza? Capisco che il nuovo presidente dei teatri, piangente sulle scale del comune dopo essere stata sostituita abbia commosso la contessa che rimuginando che te rimuginando un posto glielo ha trovato lo stesso, premesso che ha mantenuto per se per motivi che esulano da qualsiasi tentativo anche metafisico di capire il perché sull'aver mantenuto la delega alla cultura, perché non sfrutta la presenza di uno sgarbiano, ex di An, culturalmente dato per avanzato?
  • Carmen, Traviata e Lucia di Lammermoor
    Il Cda dello Sferisterio ha approvato
    il cartellone della stagione 2023

    48 - Gen 11, 2023 - 9:34 Vai al commento »
    Se le signore hanno un abito da sfoggiare, andrebbero allo Sferisterio anche per Káťa Kabanová di Leoš Janáček o Mathis der Maler opera lirica di Paul Hindemith.
  • «Litigi in maggioranza e cambi in Giunta?
    Il problema è che non c’è un sindaco,
    Parcaroli in balia degli eventi»

    49 - Gen 10, 2023 - 17:53 Vai al commento »
    Se vi chiedessero chi buttare giù dalla cima della montagna il sindaco o il presidente della provincia, chi sceglieresti? Tra Azione, Italia Viva, Calenda e Renzi? La domanda non è ricevibile, in quanto non si potrebbero dividere e dare modo di scegliere. Per tanto solo una può essere la soluzione.
  • FdI: «Pronti per l’accoglienza dei migranti,
    poi saranno trasferiti anche in altre regioni»

    50 - Gen 11, 2023 - 9:05 Vai al commento »
    Sergio Francesconi, quello che scrivi è sacrosanto. Però con gli anni la gente cambia, magari non va più in giro a ridicolizzarsi con una pistola a piombini nella fondina ma gli preferisce parlare a vanvera, cosa che fa benissimo e di cui da due anni, anche prima, ogni tanto dà qualche saggio. Può sembrare un soggetto diversamente politico ma non è così. Sono tutti come lui. Sia in ambienti di una mediocrità spaventosa come ad Ancona che in luoghi dove si riunisce il fior fiore di queste intelligenze diversamente proposte, il quale ogni giorno danno splendidi esempi di grande inferiorità a tutti i livelli. Mi stupisco e non poco quando sento dire, che la capetta è donna intelligente persino furba , leggo le conclusioni alla Crosetto, le meravigliose ed ecologiche deduzioni della Santanchè per la quale le spiagge sono immonde e piene di tossici a deturparle mentre lei con il passar degli anni diventa sempre più giovane sotto quel mezzo chilo di cerone appoggiato sulle pieghe di tutti gli interventi che fa. Probabilmente in altre parti del corpo userà calce e cemento. Inutile parlare degli altri e pure dell'interessato alla sanità almeno fino a che non lo sento dire " Melò caccia li sordi, non fa la sorda che nisciù è cieco!" Saviano un giorno disse qualcosa per cui fu denunciato e riguardava proprio quest'argomento che sta riprendendo forza mandando le navi di soccorso sempre più lontane, testimoni scomode per un governo che conta gli arrivi ma non chi non ce la fa. E poi capita di leggere quest'articolo e sentire il puzzo che emana l'ipocrisia quando diventa incancrenita e comincia a corroderti prima la pelle poi la muscolatura e poi le ossa. Scusa Francesconi ma mi è venuta fuori questa licenza poetica e non sono riuscito a trattenerla. Fossi anch'io diversamente intelligente e furbo?
  • Fileni: «Ecco tutta la verità
    sull’inchiesta di Report»

    51 - Gen 10, 2023 - 17:27 Vai al commento »
    Oggi Fileni. Qualche giorno fa una catena di supermercati con marchio non italiano. Un filmato orripilante è stato più volte ripassato da un telegiornale nazionale h24. Però i polli anche se non lo sanno, dopo morti si vendicano rendendoci sempre più antibiotici resistenti con tragiche conseguenze per tanti malati che in genere si beccano nuove patologie in ospedale, tanto per il solito collegamento con il comparto Sanità. Settore questo, che tra i vari problemi ha anche il famoso taglio dei fondi. Simpatica usanza che tutti i governi succedutesi negli ultimi tanti anni non ha mai dimenticato di proseguire. L'attuale non fa certo torto con l'aggravante però di far dire a tutti i suoi rappresentanti più o meno fotogenici e amanti dell'apparire che non sia assolutamente vero. Anzi!! Beh, a dirla tutta è grazie a loro che finalmente la povertà, stavolta sì che è stata veramente sconfitta con gli aiuti mastodontici dati a piene mani. Nell'articolo precedente, il nostro Líder Máximo stazionato ad Ancona dove andrà personalmente ad accogliere la Geo Barents, dice che lui fa controlli all'uopo. Magari in trattoria dove ordina non pollo ma prelibatissimi piatti di pesci, e molluschi e crostacei alla microplastica come:cozze, scampi, scorfani, acciughe e sgombri.
  • Bilancio comunale,
    incontro pubblico di Civitasvolta

    52 - Gen 12, 2023 - 9:24 Vai al commento »
    Chi andrebbe a cena invitati da un coccodrillo?
  • Fileni nel mirino di Report:
    «Polli bio? Non stanno all’aperto»

    53 - Gen 10, 2023 - 17:57 Vai al commento »
    Storia vecchia . Però i polli anche se non lo sanno dopo morti si vendicano rendendoci sempre più antibiotici resistenti con tragiche conseguenze per tanti malati che in genere si beccano nuove patologie in ospedale, tanto per il solito collegamento con il comparto Sanità che ha anche questo annoverato tra i vari problemi tra cui se ne potrebbe almeno elencarne uno, il taglio dei fondi che va avanti da anni e che il nuovo governo si guarda bene dal cambiare rotta. Comunque tornando ai polli, quelli con forme umane, spesso non possono essere curati e quindi non è difficile immaginare il risultato. Bah, nessuno fa niente e Acccccquaroli i suoi controlli li fa direttamente in trattoria, sempreché usando, si presuppone il cervello, preferisce salvaguardarsi con pesce plastico che non è un migrante dall’Oceano Indiano ma si nutre e si pasce nel Adriatico.
  • Giunta, Sacchi a rischio per le faide in FI:
    Montaguti e Antolini lo difendono
    «Attendiamo un chiarimento dal partito»

    54 - Gen 10, 2023 - 7:55 Vai al commento »
    Solidarietà all'assessore Sacchi. Va bene, ma perché solidarietà per uno che non ha combinato niente... Ma piuttosto, perché a Macerata non siete in grado, parlo per Forza Italia, di auto gestirvi, che dovete ricorrere a comandanti di altre regioni e pure ai diktat di uno che seppur di nazionalità italiana è nato a Camerì per farvi dire quel che dovete fare? Degli intrusi come la Lega Salvini che nelle Marche rappresentano una anomalia visto che non dovrebbero proprio esserci, risponderà forse un giorno un antropologo più curioso degli altri ai perché di questa inutile, incongrua, dannosa presenza dell' ultimo baluardo del fascismo dopo la conversione della Meloni alla Democrazia Cristiana che però non si rende conto che non ha attorno gli esperti truffatori di una volta e oggi, appena apri bocca sei già sgamato, soppesato e giudicato purtroppo senza alcun dubbio sull’espresso. Dovrebbe avvicinarsi del tutto al potere temporale che li preti e quando li freghi? Ma sbagliate da soli, come state già facendo e non solo in FI. Però qui non potete pretendere così come a Civitanova che un rimpasto di giunta sia una buona soluzione, E che volete cambiare pure i proverbi tipo Mal comune mezzo gaudio o peggio ancora, Sbagliando s'impara per finire al peggiore: Sbagliare è umano, perseverare è diabolico? Parcaroli non vuol far torto a nessuno, Ciarapica deve impedire che siano gli altri a farglieli e ancora non esiste non dico tanto perché ci vuole proprio poco, qualche aggregazione non nuova ma proprio marchiata a fuoco come si faceva una volta con le bestie per riconoscerle e per ricacciare tutta sta marmaglia incomprensibile.
  • Giunta, si riparte con le tensioni
    Fi chiede di cambiare l’assessore
    Giovedì arriva il governatore Acquaroli

    55 - Gen 9, 2023 - 10:24 Vai al commento »
    Se Ambi Zioso, diventato sindaco dopo un colpo di fulmine per Lega Salvini, con i consigli di chi non c'è più , sposandola senza alcuna dote, dopo aver ascoltato i vari portatori del pensiero pagato e anche loro come usanza del luogo copiati ed incollati, espressione popolare delle loro regioni di appartenenza come Umbria e Lombardia. Super figure che si sono prestati gentilmente a darci lezioni di alta politica, quella politica che ha poi portato Parruccone a scegliere uno ad uno tutti assessori che chi per amor di apparire, magari per far vedere i riflessi del nuovo colore alla capigliatura e chi per dimostrare che si può benissimo occupare una qualsiasi posizione assessorile senza riuscire a trasmettere al cittadino le motivazioni non dico precise precise ma almeno vagamente comprensibili del perché stiano ancora lì. Uno in particolar modo, famosissimo previsionista (conosciuto come l’Uovo di San Silvestro già pensante alla Pasqua), che dovrebbe occuparsi di fare parte del gruppo ma che sembra più portato a fare di se stesso il centro d'addestramento per signori ambiziosi ma assolutamente mancanti di carisma, e per dirla breve punto. Insomma perché fare un rimpasto di giunta. Meglio un rimasto, sì ma chi? Qui dal primo all'ultimo, sindaco compreso hanno come compito primario far parlare sempre di loro e di tutti gli errori che fanno. Sarò un lettore poco attento ma di questa giunta non si riesce proprio a capire il motivo della sua pervicacia. E' nata quasi fraudolenta anzi totalmente sotto il segno della furbizia di chi ha saputo tirare fuori il Bianco coniglio dal cappello che, magari bravo a trattare la vendita di computer ecc. che comunque hanno per forza di cose una loro funzione, un loro motivo per essere costruiti, una base di insieme che dà loro uno scopo, purtroppo un po’ interdetto con le persone. Perché ognuna è più complessa, ha le sue caratteristiche, molte delle quali, in quella Giunta anche somiglianti. Se tu vuoi fare un gruppo scegliendo chi ha le peggiori, anche se simili e pretendi di fare qualcosa di geniale, irrepetibile, da ricordare come esempio e sei anche tu partecipe di questo zero assoluto bisogna fare una opportuna riflessione. Se ho dovuto mentire sin dall’inizio abbracciando un partito che effettivamente nelle Marche non dovrebbe neanche esistere se non per la stupidità di chi crede in Salvini e mi sembra evidente che anche qui ci sia ben poco da dire, io chi sono in realtà? Meglio tenersi la risposta, se chiara, nel più profondo antro del cervello. Comunque ecco che come risultato ti ritrovi un guazzabuglio di storture e che se non stai attento rischi di trovarti pure in Tribunale. A volte se non si è complici, può capitare di essere furbamente convinti della bontà di certe azioni. Memento mori ("Ricordati che devi morire"). Ma siccome qui stupido nessuno mi pare, ogni imbroglio non può che essere concordato e se finora quello che ci si aspettava non è successo è forse perché qualcuno era meglio che stava zitto e che una volta scoppiato lo scandalo avrebbe vendicato l’onta di aver perso le elezioni. magari assolutamente immeritate perché fondate solo e semplicemente da chi poteva mettere d’accordo l’altra parte. Ed ecco all’improvviso squarciarsi una luce tra il cielo particolarmente coperto e colpire un signore così impetuoso da innamorarsi in un attimo del dolce viso di Salvini. Senza che si sia fermato un attimo a chiedersi: “ Ma questi qui solleticando la mia vanità a cui son già predisposto, che vanno cercando?”. “ Non è che alla fine dopo avermene fatte di tutti i colori perché in fondo io li rappresento per modo di dire e loro mi usano solo come zimbello per i loro scopi mi mandano al Manicomio?”. “ È anche vero che la mia vanità trasformata in assoluta superbia, ora mi fa ritenere talmente bravo che non riusciranno mai a mettermi in difficoltà e poi proprio adesso che sono così importante che neanche io so quanto”. Però che razza di scorze dure Battistoni e Sacchi. Amoreggianti spregiudicatamente per portare Ciarapica in FI, riuscendoci perché dopo il tradimento del leghista non potendo tornare indietro gli rimaneva solo quello di partito, allora, ma adesso con Calenda e Renzi chissà che non salti ancora. La coerenza e la massima sincerità verso i suoi amministrati è oggetto di studio al Ministero della Coglioneria e del Merito. Tornando a noi, ma Battistoni perché non si accontenta più di un divorzio dal Sacchi ma probabilmente lo vorrebbe confinare in qualche isola delle Marshall, magari ancora radioattiva dove potrebbe creare lì una base missilistica per spedire i beoti che ci credono a mettersi come testata in cima ad un missile che dopo partito chissà dove andrebbe a schiantarsi. Di certo, visto che Sacchi oramai è scotto e rappresenta il passato, il superfluo per i suoi alleati ben posizionati, non certo a Roma, magari a Montepianto presso la nuova sede di FI prevista per le prossime elezioni europee dove potrebbe presentare la sua migliore genia. Certo che da questa schiatta, il primo a tirar fuori chi sa chi sarà??? Ma il civitanovese che poi è nato a Macerata, abita in un’altra provincia e si guadagna da vivere al Porto.
  • “No” del Viminale a un porto più vicino:
    i 110 migranti sbarcheranno ad Ancona

    56 - Gen 8, 2023 - 17:04 Vai al commento »
    Se lo scopo delle navi ong è quello di salvare chi rischia di annegare attraversando il Mediterraneo va da se che una volta che ne hanno salvate in numero considerevole e difficilmente la nave può continuare nel suo compito, dovrebbe scegliere il porto più vicino ed affidare il soccorso ad associazioni di terra e riprendere con la massima sollecitudine la loro missione. Va da se che chi si oppone a queste semplici ed obbligate condotte di tipo umano non vada preso minimamente in considerazione. Poi ecco che magari a qualcuno può capitare di usare una parola del tutto giustificabile per apostrofare chi mette o vorrebbe spedire siluri tra le eliche (modo di dire aggressivo e piratesco sul tipo di un più terrestre " mettere i bastoni tra le ruote ) con lo spregevole intento di farsi propaganda o di mostrare realmente che il punto più importante in alcune persone al cervello e al cuore sia il famoso buco deandreiano tratto dalla canzone " Il giudice ", finisca col trovarsi a rischiare un bella condanna di tribunale. Quindi scegliete con cura le invettive. Ho trovato non so come una seri di espressione che se contenute si possono tranquillamente dire perché non punibili e sono: Coglion.e, vaf.fanculo, rompibal.le,
  • La Lube cade a Modena
    e scivola al terzo posto

    57 - Gen 8, 2023 - 9:42 Vai al commento »
    Carancini, tanto birbo, come hai potuto farti soffiare la Lube? Sì, d'accordo che così si è scoperta la vera natura dei suoi tenutari e a Macerata molti hanno scoperto con chi avevano a che fare dopo che per anni l'hanno fatta crescere, coccolata e portata ai più alti livelli. Livelli che prima o poi dovevano abbassarsi e adesso lo straccio che è rimasto, magari si arrabbierebbe pure se venisse usato con tanto di sapone e scopone.
  • Esodo pazienti verso l’Emilia Romagna,
    un fenomeno destinato a crescere
    E si “emigra” anche per cure banali

    58 - Gen 8, 2023 - 17:21 Vai al commento »
    ...rivoluzione? Oggi, no Domani forse ma dopodomani sicuramente..
  • Dalla delibera da «infiocchettare meglio»
    alla richiesta di un maxi risarcimento:
    Amadori chiede al Comune 2,2 milioni

    59 - Gen 8, 2023 - 9:30 Vai al commento »
    È alquanto fastidioso che certe persone anche una volta scoperta la loro vera natura non vengono invitate a sparire dalla circolazione. Non solo te le ritrovi lì ma devi pure pagargli l'avvocato, le spese processuali e i milioni per le loro alzate di ingegno. Certo pagassero loro sarebbe una bella soddisfazione ma saranno i cittadini civitanovesi a pagare con le tasse che annualmente versano al comune. Dopo che sono profumatamente pagati come il segretario e il sindaco guarda che viene fuori. Non aver proprio nessun rispetto per gli amministrati da parte di un sindaco che si coalizza per truffare chiunque, dal consigliere di maggioranza al proponente della richiesta e al cittadino che paga per tutti è semplicemente ridicolo. Questo è il termine giusto perché pur sapendo che ci voleva una bella dose di faccia tosta ha richiesto il voto ottenendolo, almeno per la quantità sufficiente a dargli di nuovo l'occasione per le sue mirabolanti uscite. Che cosa, votandolo, poteva aspettarsi da lui chi l'ha fatto, lo vedremo in seguito. Di certo si può dire con la massima sicurezza che promettendo ciò che sapeva di non poter mantenere per infiocchettare pure gli elettori e con la collaborazione di mezze tacche tipo il critico d'arte e il socialista de noandri per antonomasia di cui è facile capire il nome o meglio il cognome con cui è più conosciuto sarà pur riuscito a vincere ma che quel che era è rimasto. Però come non provare un profondo disgusto per chi apertamente ha ottenuto un gettone trovandogli allocchi e soprattutto per chi nemmeno le briciole ha potuto raccogliere?
  • Turchi: «Unico modo di fare opposizione
    è invocare la sfiducia di chi governa»
    Ma il caso Troiani non è un fatto privato

    60 - Gen 7, 2023 - 14:06 Vai al commento »
    C'è poco da difendere in in coacervo di indagati, segnalati denunciati. A Troiani, fisso dal 2017, si sono uniti il sindaco, l'attuale ex sindaco e l'assessore Cognini. Farebbe bene qualcuno, invece di indossare l'alta uniforme, mettere quella di chi va a verificare le varie incongruenze fatte notare dalla minoranza durante il periodo elettorale oramai lontano, di un bel po' di provvedimenti presi dal sindaco e di cui non si sa ancora niente, né se carne e né se pesce. Tipo le famose solette di cemento sulla spiaggia libera dove Troiani cantava così:«Chi parla di cementificazione della spiaggia libera mente sapendo di mentire. Primo perché la suddetta convenzione non è una spiaggia libera, secondo perché trattasi di una semplice soletta di cemento sopra la quale verranno poste le attrezzature già autorizzate e già previste dal piano di spiaggia».
  • Mozione di sfiducia a Fausto Troiani,
    la minoranza spera nel voto segreto:
    «Va salvaguardato il ruolo che ricopre»

    61 - Gen 6, 2023 - 9:29 Vai al commento »
    Dovevate sostituire il sindaco che così non si sarebbe trascinato tutta una pletora di personaggi da dove qualsiasi scelta porterebbe sempre alle gabbie di partenza,quelle dei cavalli da dove è sempre possibile scappare. Il penultimo presidente del consiglio, denunciato per il famoso " Il misterioso caso dell'infiocchettamento e della mancanza di risposte" ha fatto persino carriera diventando ex sindaco. Lo volete sostituire, avete per caso uno di questi in mente, magari per riconosciuti meriti vaganti da qualche parte? Comunque io metterei Cencetto, non mi piace e poi il posto che occupa è troppo vicino alla strada e gli asfalti... è giusto che aspettino a tutti.
  • Il “vecchio” ospedale di Macerata
    sarà intitolato a Padre Matteo Ricci
    «Valorizziamo un grande marchigiano»

    62 - Gen 5, 2023 - 16:56 Vai al commento »
    Beh, effettivamente per il nuovo mi sa che si farà in tempo a intitolarlo a qualche personaggio politico, sempre marchigiano e dei giorni nostri. Inutile toccarsi, che tanto la Nera Mietitrice ha buona memoria. Pensavo, visto che c'è un comitato apolitico denominato Comitato Sanità Macerata che doveva scegliere il nome anche ascoltando la voce dei cittadini, perché è stato surclassato da quella coppia di ben conosciute origini politiche? Ma che c'è lo Spoils System anche per Santi e Beati? Se mi fate così rischio di andare in confusione e magari sono capace di dire che è da un bel po'di tempo che dalla sacre sponde dell'Adriatico arrivano notizie non eccellenti sul vostro Sacchi, assessore a tempo perso e politico anche traghettatore a tempo pieno. E poi potrei anche affermare che Cambi con il suo bell'articolo lo abbia trasmesso definitivamente ai posteri agghindato nella sua vera veste.
  • Welfare aziendale al Paolo Ricci,
    nel nuovo contratto
    ci sono 500 euro ai dipendenti

    63 - Gen 5, 2023 - 17:01 Vai al commento »
    Mi sembra il minimo sindacale, è un modo di dire, visto che il presidente si è triplicato lo stipendio.
  • Antenna in via Caracciolo,
    il sindaco si appella a Iliad:
    «Venga installata nell’area acquistata»

    64 - Gen 5, 2023 - 17:09 Vai al commento »
    Appellati alla clemenza della Corte dei Conti!
  • «Accuse a Troiani? Le valuterà il tribunale
    e la violenza sessuale non è archiviata»
    La 34enne: «Non mi fermerò»

    65 - Gen 5, 2023 - 9:15 Vai al commento »
    Innocentisti, colpevolisti e stavolta anche complottisti. Si stanno formando, squadristi, pardon squadre per l’una o l’altra convinzione come in tutti i grandi processi che dividono gli italiani, che non sanno ancora con certezza se ci sarà ma visto che con il nuovo governo occupato ad un noiosissimo colpo di Spoils System State, molti ci sperano. Soprattutto chi vede i programmi televisivi pomeridiani, quelli un po’ pruriginosi. Stanno eliminando tutte i maggiori funzionari che sono stati capaci di lavorare bene per sostituirli più da fedelissimi che da soggetti meritevoli ed esperti. In pratica, non stupisca un portiere di notte in qualsiasi posizione di responsabiltà. Secondo l’autorevole giornale francese ” Volez vous sortir avec moi ce soir? “è da qui che è nata l’idea della cospirazione. Per primo si è reso conto che stanno rastrellando i peggiori come si suol dire “servitori dello stato” che possono essere più utili altrove che non in un banalissimo comune sull’Adriatico dove può benissimo essere sostituito da chiunque visto il livello generale. Addirittura il giornale della perfida Albione, ah no, non è inglese..va beh, comunque insiste nel dire che se anche il suo posto fosse occupato da un rappresentante della minoranza, nessuno se ne accorgerebbe ma soprattutto non se ne sentirebbe la mancanza. L’unico problema, e questo è stato mosso da un giornale italiano che chiede di rimanere anonimo, è che lui e totalmente incapace di fare qualsiasi cosa che vada “ al di là del bene e del male “e che questo non lo rende partecipe oltre che alla filosofia nietzschiana neanche alla vita politica. Ma visto che la Meloni, prova ne è la sostituzione di Legnini ed altre in corso, miri anche ad una paralisi dello Stato , quale migliore soggetto può andare a rappresentare questo nuovo, riformatore ma allo stesso tempo, progressista e reazionario modus operandi ( lo diventerà a colpi di scelleratezza) condito con sadico revanscismo e un pizzico di stupidità. Naturalmente se ne userà pochissima per non inficiare qualunque esso sia il risultato finale. ( Per spiegazioni non chiedete a me).
  • Centri di ricerca d’eccellenza universitaria,
    a Camerino le contromosse al sisma

    66 - Gen 5, 2023 - 9:27 Vai al commento »
    Con Castelli, scacco matto in due mosse. La prima per chiedere scusa, la seconda per una via di fuga.
  • Parcelle agli avvocati pagate dal Comune,
    «Civitanova spende il doppio di Macerata
    e molto più del capoluogo di regione»

    67 - Gen 5, 2023 - 9:54 Vai al commento »
    Tra cinque anni, saremo..pardon, saranno tutti più ricchi!
  • «Castelli commissario, errore cambiare
    Ora lasci la carica di senatore»

    68 - Gen 4, 2023 - 10:44 Vai al commento »
    Un altro riconoscimento alla Meloni per la sua indiscutibile mira per le occasioni da mancare se lo merita proprio. Ma come fai a togliere il Commissario Lignini di cui è solo grazie a lui e non certo ai suoi predecessori che finalmente si può sperare che se non tutto ma quasi, possa ritornare alla normalità e sotto qualsiasi punto di vista, da quello culturale, economico, sociale ecc.? Che forse tra qualche anno si aprirà un dossier top secret dove sapremo che purtroppo Lignini si vendeva la polvere delle macerie ? E questo ha costretto il titolare in carica a sostituirlo con un uomo di sua fiducia , in pratica un suo amico, ma suo e soprattutto un caporale attento ad ogni segnale, ordine, richiamo e suggerimento obbligato. Ed è per questo, che in linea con il suo prevedibile modo di governare ha creato il nuovo Commissario alla Procrastinazione? Beh se effettivamente Meloni vuole starci per un po’ di tempo, dovrà per forza rimandare in continuazione perché costretta dalla assoluta mancanza di idee, una politica economica fallimentare e un bailamme continuo di proposte andirivieni che forse riusciranno a fargli guadagnare tempo nella speranza di barcamenarsi per tenersi a galla. Vedi mai che ci riesce per mille anni, minimo contrattuale per un Reich. Certo è che quasi ogni giorno qualcosa di stupidamente oggettivo riesce a tirarlo fuori. Non è del mestiere, è chiaro. E non lo sono quelli che gli stanno accanto. E non fatemi fare i nomi... Lollobrigida perché è il cognato, Salvini perché era obbligata, Santanchè, beh questo bisogna che qualcuno me lo spieghi.... e continua senza speranza....
  • Castelli commissario alla Ricostruzione,
    la premier Meloni firma il Dpcm

    69 - Gen 3, 2023 - 16:03 Vai al commento »
    Che genio!! Il nostro signor Presidente del Governo Meloni, con questo colpaccio riesce finalmente a porre fine ai tanti sogni cullati da chi sperava che con Legnini, dopo tanti insuccessi, finalmente si cominciava a sperare di poter ritornare a qualcosa di più di una semplice parvenza di vitalità. L’impegno di Legnini , come finora dimostrato era di permettere un ritorno per quanto difficoltoso alla normalità, alla rinascita di borghi che sembravano destinati all’oblio e riportarli in essere perché necessariamente indispensabili per non perdere Storia, Cultura , Economia e Socialità. Ed ecco che fa, visto che ciò potrà giovargli a mettere il tutto nel paniere dei suoi insuccessi e qui nessuno potrà salvarla, si inventa il Commissario alla Procrastinazione. Sicuramente, magari aiutata dal suo team che tanto per la quale non sembra, ha cercato e forse ordinato che il compito che il nuovo venuto andrà a svolgere sia quello di rinviare, ritardare, bloccare qualsiasi azione atta a sboccare ogni inghippo. A pensarci bene, lo vedo come qualcosa di attinente a quello che sarà il filo conduttore del suo governare: rimandare in continuazione perché costretta dalla assoluta mancanza di idee, una politica economica insufficiente e un bailamme continuo di proposte andirivieni che non riusciranno a fargli guadagnare tempo nella speranza di barcamenarsi per tenersi a galla. Mamma mia, quanto la vedo male sta signora che potrà sempre contare nelle eccellenti doti di grande Statista della Ministra Santanchè.
  • Via Corridoni, ok al progetto:
    60mila euro per il restyling

    70 - Gen 3, 2023 - 7:57 Vai al commento »
    Carassai sostituito?? Eh No, questo non dovevi proprio farlo!! Così salta l'accordo: ogni cento rassomigli tuoi, uno a testa per gli altri assessori... Almeno in questo, eh dà spazio... manco fossi Varenne!!!
  • Sanità, il pallino di Acquaroli:
    «Vogliamo difendere quella pubblica
    ma siamo a corto di medici»

    71 - Gen 3, 2023 - 7:48 Vai al commento »
    Acquaroli... eh sì, tu con un pallino vorresti buttare giù tutti gli ometti, detti anche birilli che ti circondano.. eh dai, e cala Francé... Ah, non parlavi di biliardo ma delle solite promesse, i noti e famosi obiettivi da raggiungere, del cielo sempre più blu et bla bla bla, un due e tre: fante cavallo e re... Moh pure le ast.. e bast...
  • Il Capodanno “last minute”
    anima piazza della Libertà (Foto)
    «Lo abbiamo fatto per i maceratesi»

    72 - Gen 1, 2023 - 17:30 Vai al commento »
    Finalmente, era da tempo che sognavo di poterlo dire. Aspettavo una motivazione talmente sciocca atta a dimostrare che anche in questo alcuni assessori, a volte anche i sindaci eccellono: essere completamente scollegati dagli amministrati. Ed è pertanto, che chiedo come atto dovuto le dimissioni dell'assessore Sacchi per la mancanza totale di sensibilità dimostrata verso tutti i maceratesi che si sono riversati in piazza a brindare alla faccia sua. Restando sull'argomento, non mi sembra che il sindaco di Civitanova, grande amico del Sacchi che fu tutor nel suo passaggio da salviniano a berlusconiano convinto, abbia organizzato una festa simile a Civitanova che del resto neanche è la sua anche se convinto del contrario e risiede fuori provincia. Oltre a dire di bere consapevolmente, e usare consapevolmente i fuochi di Capodanno neanche fosse una slot machine o un gratta e vinci ( per quest'ultima si prega di non riflettere troppo a lungo) non è andato oltre. Chiedo venia se dovessi sbagliarmi ma mai mi scuserò con " non fate questo, non fate altro". Vorrei complimentarmi con chi ha permesso questa festa in piazza e nella notte più augurale dell'anno che verrà. Ricordo con piacere una festa in Piazza XX settembre con complesso e tanta gente del luogo e tanti bambini e tanti stranieri e tanti botti.
  • Le nuove Aziende Sanitarie nel caos:
    più giochi della politica,
    meno servizi per i cittadini

    73 - Gen 1, 2023 - 11:29 Vai al commento »
    Dottor Maffei, non riesco a capire se nelle Marche la sanità fa così schifo per colpa degli amministratori regionali, anche passati o per colpa della particolarissima coppia Acquaroli/Saltamartini sempre in cerca di peggiorare le cose con il desiderio di migliorarle e a cui è impossibile credere e forse qualcuno dovrebbe intervenire. Che pena, non solo per i marchigiani ma anche per loro!
  • Lega, l’affondo di Buldorini:
    «Macerata? Tensioni illogiche
    dovute a chi si sente padrone della città»

    74 - Gen 1, 2023 - 11:09 Vai al commento »
    Rimanete saldi nella fede, senza farvi confondere. Ratzinger. Rimanete saldi nella fede salviniana, sacerdote del nostro tempo, accumulatore compulsivo di geni che cadono nel crepaccio tra Lega e FdI perchè saltano da quest’ultimo quando non più in grado di rendersi conto che lo spazio è diventato impossibile da superare e che andava fatto tempo prima e ora si trovano con il cerino in mano a chiedersi: “ Ma adesso che faccio, adesso che stupidamente mi sono gettato a capofitto tra bestialità mentali che come me non hanno saputo cogliere “ l’attimo fuggente” e hanno preso una bella mazzata in piena fronte”. Proprio adesso che il grande movimento celtico, nato dalle ceneri di teste che non fumano più da tempo, sclerotiche con punte di struggente pietà tra chi vorrebbe mettersi una qualsiasi altra maschera pur di non vergognarsi della errata e tardiva scelta fatta. A Macerata ne avete un bell’esempio, che azzoppatosi da solo ancora non ha capito che politicamente l’unica cosa da fare è imitare il sindaco di Civitanova, confessarsi da Sacchi, l’unto per quello che effettivamente il termine indica, assumerlo come maestro spirituale e farsi condurre nelle braccia di Monsignor Berlusconeo in attesa di essere nominato primo neopresidente popolare. Mi sembra abbastanza prevedibile che sarà il prossimo mantra dopo l’inutile, di non so quale importanza, di che meravigliosa apertura a nuove esperienze del genere della frase più ripetuta in questi ultimi mesi e diventata più pesante delle scorie di un branco di somari a lei vicini:” la prima donna nominata al governo italiano”. E che donna! Nel senso che dopo aver per anni dimostrato un carattere forte, deciso, da non confondere con comportamenti dettati dai sui, perché anche lei ce l’ha papà mistici tipo il gigante Grissino. Ministro della difesa ex e probabilmente ancore xe in transazioni per forniture di armi e probabile generatore di felicità per chi concorda con lui un affettuoso amore fraterno verso “ gli amici “in difficoltà ma non perché senza luce, pane e acqua ma bisognosi di armi per portare la pace, non importa né quando e né dove ma sempre il più tardi possibile. Business primatum, resto secondarum. Comunque questa divagazione non toglie niente allo spirito teologico di questo post dove espongo dopo lunghi studi le verità a cui sono giunto, anzi no, sono arrivato con le mani giunte, studiando le più grandi pataccate predicate dal già Santo Salvini, prima che ci arrivino i demoni alla prossima elezione che ci troverà a chiederci: “ Ma dov’è andato dopo quel petardo fumoso che lo ha avvolto e probabilmente, sentito l’odore non ha niente di demoniaco ma più d’aglio, cipolla e peperoni in putrefazione”. Comunque alla fine l’unica cosa che volevo mettere in luce è se ho capito pur nella mia piccola essenza, conoscenza, forse distrazione perché non capisco come una persona, già abbastanza affermata nel suo campo, si abbandoni al richiamo di si squallide sirene, tutte vicine al Salvini. Mah, forse quando si vergognerà di certe scelte soprattutto se con lui cadranno tutti i filistei gli rimane il campo di cui sopra dove zappare con vigore, pentito e invocando il perdono a se stesso. Però visto che i tempi stanno rapidamente cambiando, che a dir suo Macerata diventerà Atarecam, chissà che dal trampolino delle annunciate piscine e per un futuro politico più solenne, e se a Macerata rimarranno dei chierici, una spinta non gliela daranno? Se saprà tenersi a galla tra cavalloni rivali, da qualche parte dopo il tuffo arriverà. Male che va gli rimarrà il ricordo di essersi prestato, qualsiasi siano le cose che gli possano essere passate per il cervello, di aver giurato fedeltà al grande Salvini, capo della più ignobile massa di persone che aspettano ancora di essere i primi italiani che prenderanno il posto di quelli che dovevano venire dopo e che grazie alle sue chiacchere hanno trovato tutto il tempo per sistemarsi. Certo non è facile parlare di lui e dell’altro, sindaci delle più popolose cittadine ultra provinciali, ancora cento passi indietro rispetto ai Vitelloni di Fellini. Capire Parruccone e giustificare Menegazzi… mah, ne varrà poi la pena? Comunque molto meno interessante parlare di Cenerentolo che voleva uscire dalla rivendita di gazzose in cui sentiva di non poter mostrare tutto il suo talento. C’è riuscito, entrando nella più nobile accozzaglia possibile e dimostrare che al peggio non c’è mai fine. Sì, è vero, sarà una frase strafatta ma oltre a questa ennesima riconferma della sua obiettività , ha la peculiarità di dimostrare che si può andare oltre l’impensabile, lo sconosciuto, l’imponderabile e allo stesso tempo al più penoso modello proveniente dal piccolo mondo di Piazza XX Settembre . Sai dopo cinque anni, anche nel caso di non averci mai parlato, un’idea di massima te la fai, talmente inoppugnabile da trasmetterla senza indugi al Libro delle cose che passano e poi spariscono avvolte dalla nebbia dell’inutilità che dopo essergli stata sempre attorno senza farsi notare troppo, alla fine diventa talmente fitta che non potrà mai più essere dipanata tranciando quasi del tutto il ricordo se non per dire: “ Ma come fa un qualsiasi qualcuno a montarsi talmente la testa fino a pensare di poter essere chissà chi, anche dopo la dimostrazione, a meno di non essere diversamente percettivo di non capire di essere solo un oggetto in mano di chi crede di manovrare. Insomma una specie di bancomat ma che l’esempio non confonda… Certo non è dolce pensare che nessuno lo stronchi mentre tutti assieme appassionatamente imbrattano ( notare la delicatezza del verbo scelto ) Civitanova che toh che devo dire, più dicono di modernizzare e più brutta diventa, ma non di poco, e sembra di sentirla urlare “Aiuto, salvatemi!”. Ps. Per il project cimiteriale sono ben altri quelli che dovrebbero denunciare o perlomeno controllare, considerare e riferire.Eh, si è vero, "Ipse dixit"..egli l'ha detto, ma in fondo che cosa? Leghisti marchigiani...bleah!
  • Donazione, dalla “13 Maggio”
    30mila euro per dipendenti e Caritas

    75 - Dic 31, 2022 - 7:30 Vai al commento »
    Quando si fa una donazione bisognerebbe controllare prima Dichiarazione dei Redditi dell'associazione, ammontare dei contributi e stipendi di chi la dirige. Sapeste che sorprese.
  • I capigruppo di minoranza a Troiani:
    «Stiamo tra silenzi ufficiali e pettegolezzi,
    si autosospenda se tiene alla città»

    76 - Dic 30, 2022 - 9:22 Vai al commento »
    Il suo Trojangate, mi sembra l'abbia fatto cinque anni fa. Cosa potrebbe aggiungere di nuovo un'accusa tra l'altro tutta da provare di fronte al già conclamato? Se se ne andasse, lo farebbe con cinque anni di ritardo. Stessa cosa vale per il sindaco, il segretario e l'ex officiatore del consiglio ora vicesindaco. Dopo il "senzalcunombradidubio" dell'infiocchettamento, anche per loro sarebbe sempre troppo tardi andarsene. Lo avrebbero dovuto fare il giorno che il video venne fuori. Certo, possiamo dire ottimisticamente che almeno adesso sappiamo con sicurezza con chi Civitanova ha a che fare e che comunque non sembra che il fatto turbi il sonno perlomeno degli amministratori di maggioranza o degli assessori che forse più di molti elettori sono più vicini al sindaco e al suo modo di fare.
  • Ritirata la delibera sul cimitero,
    la Lega non si presenta in giunta
    Scoppia il caso D’Alessandro

    77 - Dic 30, 2022 - 8:41 Vai al commento »
    Eppure non bisogna cercare “ Un Giudice a Berlino “. A Macerata c’è chi conosce bene la faccenda, non è giudice ma potrebbe articolarla meglio e a 360°. Partendo dal nome effettivo della cooperativa in questione, con la O e non con la inesistente denominazione con la I che la sostituiva, ci avevo provato ma al di là di quello che avevo scritto il mio post fu poi cancellato prendendo a pretesto che nell’articolo si riportava una I invece di una O e pertanto chissà di quale coop stessi scrivendo. Riportavo semplicemente il nome della cooperativa a cui si aggiungeva un +, forse dopo acquisizione della stessa oppure con una diverso seppur microscopico cambio nella denominazione o della ragione sociale… ecc. Rimane il fatto che questa cooperativa ha una lunga storia legata ad una ben radicata organizzazione del luogo, più volte incappata in oscuri quanto eclatanti episodi..e continua. Leggere di questo intreccio tra politica e clientelismo forse a qualcuno qualche dubbio sulla bontà anche dell’amministrazione maceratese, quella civitanovese è oramai fuori da qualsiasi rotta, glielo avrà fatto venire e magari vorrebbe saperne di più.
  • «In 50 farmacie del Maceratese
    manca l’ossigeno, informeremo i Nas»

    78 - Dic 25, 2022 - 8:43 Vai al commento »
    Dopo i medici le medicine poi speriamo manchino anche le malattie...
  • L’uva, la volpe e la coscienza di Zeno
    In scena lo psicodramma della giunta

    79 - Dic 25, 2022 - 8:45 Vai al commento »
    Bommarito, la cooperativa in questione che mantenendo il nome aggiungendo un +, probabilmente ceduta o che… era specializzata in cura del verde che veniva affidato a soggetti in cura presso comunità , adesso però con la nuova acquisizione del + potrà costruire anche grattacieli.
  • «Il pronto soccorso non è un reparto,
    i medici decidono se far entrare i familiari
    in base alle criticità del momento»

    80 - Dic 23, 2022 - 15:26 Vai al commento »
    Che confusione ai Pronto Soccorso. Non Hai il Covid e puoi prendertelo. Hai il Covid, il sistema immunitario va in tilt, ti becchi qualche attacco dai tanti batteri che circolano negli ospedali, tralasciamo i motivi che possono essere diversi, simili od uguali, quindi beccarti una malattia non più curabile con gli antibiotici per la crescente resistenza agli antibiotici e…. come finirà? Una cosa è certa, entrare in ospedale non deve essere come sedersi davanti ad un tavolo e giocare alla roulette russa come nel film ” Il Cacciatore”. Certo si potrebbe cominciare col cacciare tutti i dirigenti e con i soldi risparmiati, usarne una buona parte per interventi ammazza germi.
  • Scuola, scala di emergenza chiusa
    «Ancora nessun intervento,
    inaccettabile diventi la normalità»

    81 - Dic 23, 2022 - 9:51 Vai al commento »
    Me lo danno come il massimo esperto in marciapiedi paralleli che non dovrebbero toccarsi mai, almeno che sotto la sua guida non diventino talmente storti da trovare un punto di incidenza. Comunque qualche mese, un anno, magari anche più, non possono inficiare il nostro maggiore esperto in tutto e per tutto. Scrivere al sindaco è sempre consigliabile anche alla luce che in pochi anni sembra sia stato risolto anche il problema del vitto contestato.
  • «Lasciato fuori dal Pronto soccorso,
    non posso assistere mio figlio disabile»

    82 - Dic 23, 2022 - 8:36 Vai al commento »
    Che confusione ai Pronto Soccorso. Non Hai il Covid e puoi prendertelo. Hai il Covid, il sistema immunitario va in tilt, ti becchi qualche attacco dai tanti batteri che circolano negli ospedali, tralasciamo i motivi che possono essere diversi, simili od uguali, quindi beccarti una malattia non più curabile con gli antibiotici per la crescente resistenza agli antibiotici e.... come finirà? Una cosa è certa, entrare in ospedale non deve essere come sedersi davanti ad un tavolo e giocare alla roulette russa come nel film " Il Cacciatore". Certo si potrebbe cominciare col cacciare tutti i dirigenti e con i soldi risparmiati, usarne una buona parte per interventi ammazza germi.
  • Tradita dalla buca davanti al municipio,
    cade e si rompe un polso:
    Comune condannato a risarcire

    83 - Dic 23, 2022 - 9:16 Vai al commento »
    C'è un ufficio Giunta alla mercé della Fata Menegazzi e con un eccellente collaboratore, Cencetto. Quando i due segugi, dopo aver esaminato, scandagliato, fiutato dove si annida il pericolo, che conoscono benissimo e non certo per le proteste dei cittadini, decidono sia giunta l'ora di intervenire eccoli in azione per le loro valutazioni , tantoché quotano agendo di concerto. La musica che ne vien fuori dopo aver verificato... calcolato ci sta meglio, sia i benefici che rischi sarà naturalmente quella più melodiosa ad essere scelta e che quindi verrà messa in scena...pardon in cantiere. Leggerezza, fantasia e tanta meditazione fanno del comune uno dei più sensibili enti a livello terra terra se si parla di strade, terra aria se di palazzi e ultimamente si sta lavorando sul terra aria e acqua, con uno “sportello” sempre aperto a raccogliere, qualsiasi…suggerimento
  • Primarie Pd, a sostegno di Bonaccini
    un coordinamento provinciale
    «Trasversalità ed eterogeneità»

    84 - Dic 22, 2022 - 16:35 Vai al commento »
    State attenti a quanti vi si avvicineranno da associazioni e terzo settore. Spesso vi si annidano vere serpi in cerca di rappresentanti che possano facilitarli ad ottenere contributi economici sia comunali che regionali e anche statali. Vi diranno quanto sono buoni ad occuparsi delle fasce deboli, magari anche di quelle a cui fanno pagare pure l'aria per assicurar loro assistenza che da soli, purtroppo non riescono a darsi. A Civitanova poi non mancano anzi soprattutto in un caso eccellono più che altrove in questo mercimonio.
  • «Rotatoria, uno spreco ingiustificabile
    Civitanova ha speso mezzo milione
    e dovrà essere smantellata»

    85 - Dic 22, 2022 - 9:20 Vai al commento »
    Il motivo per cui è stata costruita questa rotonda provvisoria va ricercato nei costi e nei dividendi tra tutti gli attori in causa anche i più “brutti” e non difficili da individuare. Forse la prima impressione, per dirla alla Fantozzi una cag.ata pazzesca, sembra aver avuto un costo eccessivo, ma al netto che non so che significa visto che non se ne conosce il peso, se si sa far di conto tutto porta. Il gioco di Ciarapica è evidente ora che le elezioni sono state tratte e la tratta prima, quella che va dalla stazione al Centro Adriatico seppur pubblicizzata a suo tempo come probabile Metropolitana di superfice, mai lo diventerà, rimanendo luttuosamente lettera morta. Se non sbaglio doveva diventarla anche con Corvatta ai tempi della propaganda che lo avrebbe ahimè portato a diventare sindaco e poi a cambiare idea. Comunque a Corvatta c’è da dargli atto, anche se lui forse non ci pensava e neanche con l’aiuto di Silenzi che probabilmente sopravvalutava, che si sarebbe potuto dimostrare con matematica precisione che con l’avvento del Ciarapica Show , al peggio non ci può essere mai fine. Scoperta di non poco conto, ora oggetto di studi filosofici, politici e storici tanto per far parlare il solito revisionista per vedere se in passato una disgrazia simile fosse già successa, quando qui ci sarebbe più bisogno di revisori nobili e almeno Conti e non i soliti Baroni. Detto questo non è difficile immaginare che il sottopasso si farà e Ciarapica dirà che non ha potuto fare niente oppure che ha cercato di fare di tutto ( come con l’antenna dove ha dato un altro saggio della sua statura… dell’antenna non conosco l’eventuale altezza). Immagino sarà Carassai con la sua innata “praticità” a darne notizia dopo aver valutato tutti i costi comprensivi di ogni necessità, quella che non fa virtù.
    86 - Dic 22, 2022 - 9:00 Vai al commento »
    Il tuo commento e' in attesa di moderazione
    87 - Dic 22, 2022 - 8:58 Vai al commento »
    ......
  • “O ti dimetti dal cda o ti cacciamo”
    «Così mi hanno espulsa da Forza Italia»

    88 - Dic 22, 2022 - 8:54 Vai al commento »
    Se ti hanno espulsa dal partito del sindaco e dei suoi briganti (participio presente del verbo brigare-affaccendarsi in qualcosa) ritieniti onorata. Però è da un po', anzi da parecchio che in quel partito si riuniscono soggetti, chiamiamoli discutibili, così tanto per non offendere il buon gusto. Certo il miglior sta all'Atac dove mi confidava un conoscente ai suoi tempi assessore sempre per la solita brodaglia, sì quella che ancora si rigira al comune, che costui amava vantarsi con la frase: Attenti che io taglio teste!. La sua è stata tagliata a furor di popolo tanto che adesso per continuare ad armeggiare per pagarsi le sue "necessità" con la complicità della Fata Menegazzi, occupa un posto che gli spetta solo per le comprovate disonestà esistenti, da quella intellettuale, alla politica, alla morale che in lui assume un significato che se lo scrivo mi cancellano e tutte le altre. Va da se che non è solo e che la Fata Menegazzi si trovi benissimo con lui è cosa del tutto naturale. D.i.o li fa poi li accoppia ma prima o poi qualcuno li scoppia e faranno molto rumore.
  • Tempo scaduto per l’antenna,
    Silvia Squadroni contro Paglialunga:
    «Fa il gioco del centrodestra»

    89 - Dic 21, 2022 - 10:27 Vai al commento »
    E diciamolo una volta per tutte, non era la Mariella la persona più indicata a seppellire Ciarapica sotto sette metri di vergogna come la chiama Micucci. Dipende da noi, e questo è molto più che vero e una dimostrazione doveva venire nell'ultimo incontro alle IV Marine o ieri all'incontro con tutto il consiglio con quella maggioranza che ha dimostrato così come il sindaco di fregarsene di tutti quelli che erano andati a sentirli. Non posso che copiare ed incollare le parole di Mancini di cui si fa una orribile quanto veritiera descrizione di questa amministrazione sulla quale non mancherebbero certamente "gli oltraggiosi aggettivi qualificativi per definirla" e vale la pena di rileggerle visto che, o si è diventati tutti distratti o che debba diventare una amabile abitudine votare sta gente. Le scelte della maggioranza che sostiene questo sindaco danneggiano sistematicamente la città. Per capirlo basta uno sguardo ai provvedimenti di questi primi mesi di potere della nuova amministrazione: moltiplicazione della presenza di antenne nelle vie della città senza alcun confronto con chi abita nei quartieri interessati; riduzione del verde pubblico e aumento del cemento, anche a ridosso del fiume Chienti; continua adozione di varianti al piano regolatore che stravolgono ogni ordine urbanistico del territorio e molto altro. Ma il peggio viene sui metodi usati dalla giunta Ciarapica, che agisce come se il sindaco fosse il padrone della città e non un servitore della comunità: paralisi del consiglio comunale, con costanti interpretazioni del regolamento sempre favorevoli alle pretese della giunta; rifiuto di discutere le interrogazioni dei consiglieri di opposizione; disprezzo per le istanze che vengono dai cittadini, anche quando gli stessi partecipano come pubblico ai consigli comunali, paralisi dell’attività delle commissioni consiliari, rifiuto di discutere l’opportunità che assessori indagati dall’autorità giudiziaria si sospendano fino al chiarimento dei fatti. Quanti avevano votato per Ciarapica sindaco hanno già avuto ampio modo di ricredersi. Dipende da Noi chiede alle persone che credono nella democrazia, alle associazioni del territorio e alle forze politiche che tengono al bene della città di sviluppare l’azione di controllo, di critica e di proposta in ogni sede possibile, perché ora l’agibilità democratica del consiglio comunale è compromessa da questo modo di fare e dovrà essere ripristinata prima possibile grazie alla risposta decisa e alla partecipazione della cittadinanza».
  • Forza Italia caccia gli “eretici”:
    espulsi Doria, Rossi e Rendina

    90 - Dic 21, 2022 - 10:01 Vai al commento »
    Se questi sono eretici, Forza Italia civitanovese, non allarghiamoci per forse ancor più ridicole figure, il Tribunale dell'Inquisizione, e lo si può affermare con la massima veridicità, è rappresentato nei suoi ruoli apicali da inquisiti. Per quest'ultimi si dovrebbe muovere il Tribunale , quello vero, quello che sta in Via Pesaro a Macerata, tanto per intenderci. Mentre, quello divertente, caricaturale giunge alle sue conclusioni condannando all'esilio tre suoi esponenti, rei di aver fra di loro trafficato con strane verità, denunciando comportamenti diabolici, aver mostrato dove e come si nasconde il "maligno" subendo il rogo delle loro buone intenzioni. Torquemada continua imperterrito a piantare antenne ( l'ho scritto per renderlo riconoscibile e perché ho notato che a Civitanova o la gente se ne frega o ama essere turlupinata). E in questo assoluto distacco che tutto viene convogliato in un imbuto dove con l’aiuto della “ Giunta filosofale” parente della più nobile Pietra, trasforma tutto in ciò che giova al Inquisizione che caccia chi toglie loro la maschera oramai perfettamente uguale ai loro lineamenti e trasforma tutto in oro oramai in perfetta simbiosi anche con quel consiglio che una volta si ribellava al despota e ora tira e molla, fa capire ma non dice, insomma se prima qualcuno mostrava un poco di serietà adesso divide il pesante “fardello” del comando.
  • Il 2022 visto dalla giunta Parcaroli
    «Abbiamo fatto più noi in due anni
    che il centrosinistra in venti»

    91 - Dic 20, 2022 - 19:33 Vai al commento »
    E nei prossimi vent'anni si farà tutto quello che abbiamo promesso in questi due.
  • Schivato il confronto sull’antenna,
    l’opposizione abbandona l’aula.
    «Il sindaco si vergogna»

    92 - Dic 20, 2022 - 19:58 Vai al commento »
    Di tutto si potrà accusare questo sindaco ma non di vergognarsi.
  • Lotta al gioco d’azzardo,
    il progetto Hazzard non si ferma
    «Trattiamo patologia multidimensionale»

    93 - Dic 20, 2022 - 8:04 Vai al commento »
    Ha sottoscritto il sindaco della Las Vegas delle Marche? Quello che nonostante tutte le sentenze negative tiene sempre nel cassetto la delibera che con l'aiuto della Regione spera che un giorno possa mantenere le promesse fatte. Lui purtroppo non gioca ed almeno su questo versante non ci si può aspettare che si rovini. Negli altri non c'è che una timida risposta talmente pudica di cui ancora non si sente nessuna voce. Siamo sempre lì, all'antico ritornello " ruba una mela e...", naturalmente dove la mela sta ad indicare che se devi mangiare, ordina un'aragosta. La ludopatia era vizio quando l'eroina, cocaina non si sapevano neanche cos'erano. Più romantica certo come quando il conte rovinato da gioco e ballerine si faceva saltare il cervello. Comunque lo Stato sembra intervenire visto che sento nominare chi sempre in cerca di contributi si inventerebbe qualsiasi cosa pur di aiutare gli altri, tutti immersi nella loro grande è nobile bontà. Qualche successo l'ho visto negli Alcolisti anonimi, lo si potrebbe ripetere con i giocatori accaniti che qui se ho capito il testo sono giovani, in età scolare, eredi di grandi fortune che dissipano con le slot... mah!?!?
  • Fondi per gli asili nido,
    Carassai: «138 posti in più entro il 2025»

    94 - Dic 20, 2022 - 7:01 Vai al commento »
    Un interrogazione è il minimo. Non è una novità la segretezza con cui vi muovete. Un rottweiler addestrato dalla guardia di finanza sempre a guardarvi ringhiando negli occhi vi dovrebbero dare in dotazione.
  • A Civitanova Babbo Natale…
    vien dal mare (Foto/Video)

    95 - Dic 19, 2022 - 9:14 Vai al commento »
    Dopo una furibonda lite con una nave Ong del Biafra che voleva accoglierli sulla nave per poi trasportarli là dove la bandiera indicava il giusto riparo per i migranti, anche in vista della solita proposta bocciata e da cui la Meloni dovrà fare l’ennesima “ Marcia Indietro”, così poco rassomigliante alla più nota “ Marcia su Roma”, Babbo Natale con i suoi elfi, aiutati da una potenza militare probabilmente straniera visto che non sembra seguire molto le più innocenti norme demaniali dello Stato italiano hanno raggiunto a nuoto il molo del porticciolo di Civitanova dove ad attenderli c’era la Fata Confetto....continua
    96 - Dic 19, 2022 - 9:13 Vai al commento »
    Dopo una furibonda lite con una nave Ong del Biafra che voleva accoglierli sulla nave per poi trasportarli là dove la bandiera indicava il giusto riparo per i migranti, anche in vista della solita proposta bocciata e da cui la Meloni dovrà fare l’ennesima “ Marcia Indietro”, così poco rassomigliante alla più nota “ Marcia su Roma”, Babbo Natale con i suoi elfi, aiutati da una potenza militare probabilmente straniera visto che non sembra seguire molto le più innocenti norme demaniali dello Stato italiano hanno raggiunto a nuoto il molo del porticciolo di Civitanova dove ad attenderli c'era la Fata Confetto, eletta quest'anno madrina ad honorem del “vero”. Trasportatati poi all’ hub di prima raccolta visto che erano privi di documenti e per non perdere ulteriore tempo le autorità competenti facendosi forza dell'abito rosso indossato da uno dei profughi, lo ha segnalato come un Babbo Natale, profugo, clandestino, e affidato alla Fatina per il disbrigo, qualsiasi disbrigo , purché lasciati liberi per più seri armeggi. Ps. Non c’entra niente ma visto che non sono riuscito ecc. ecc. volevo aggiungere che Mussolini già poco incline a sopportare i suoi inferiori, che cosa avrebbe pensato di un ex vice Podestà , tal Troiani Fausto? Figura poi in leggera caduta, praticamente in completa deriva ma fortunatamente ( o per qualche misterioso obbligo, morale non di certo) salvatosi con un ciambella lanciatagli da un’altra nave, questa però governativa e pagato dalla cassa fascista, sapendo di essere stato da lui rinnegato e che avrebbe persino ( depresso Lui lo era davvero, di sicuro verso la fine del conflitto dove Adolfo lo aveva ridotto a tirare i fili del palcoscenico, contando meno di una comparsa, di una controfigura) dichiarato in futuro causa probabile opportunistica quanto falsissima vergogna tragicamente fallita (quella che come in ogni sottrazione gode della proprietà invariantiva) di recarsi a rendergli omaggio in quel di Pedrappio dove sarebbe stato immortalato in una fotografia. 2° Ps. Sarebbe stato curioso, a parti invertite, sapere a quale condanna sarebbe stata condannata, comprensiva di risarcimento la Boldrini, senza naturalmente cambiare collegio giudicante.
  • «La Regione vuole riaprire la caccia al lupo:
    con la scusa di tutelare gli allevatori,
    è l’ennesimo regalo ai cacciatori»

    97 - Dic 20, 2022 - 8:28 Vai al commento »
    Più che del Lupo mi sembra assolutamente necessario che ci si dovrebbe occupare dell'inselvatichimento di cani presumibilmente abbandonati e di soggetti dalle sembianze umane come ad esempio i consiglieri di cui sopra e di cui sarebbe meglio tenersi a distanza per non rischiare di essere morsi e contagiati dalla rabbia di essere e non sopportarlo.
  • «Archivio storico abbandonato»
    Interrogazione di Roberto Mancini

    98 - Dic 15, 2022 - 16:40 Vai al commento »
    Lo Stato emana i provvedimenti amministrativi per la tutela dei beni culturali. Ad occhio e croce dovrebbe poi essere la Regione con i Comuni di concerto ma senza cantare ad occuparsene. Per uno strano caso del destino, Stato, Regione Marche e tra parentesi il Comune di Civitanova Marche hanno attualmente qualcosa in comune: sono governati dalla stessa mirabolante appartenenza politica.
  • Acquaroli: «Sanità pubblica penalizzata
    su risorse ed assunzioni.
    Il governo intervenga presto»

    99 - Dic 16, 2022 - 9:42 Vai al commento »
    “Amore sono un cornu.to/a!”. “La colpa è di chi mi ha preceduto!”. Eh no. Queste sono corna nuove, casomai la colpa sarà di tutti e due!”. Da Dialogo sulle massime protuberanze e l’inutilità di dire “ Caro/a, lascia che ti spieghi!”.
    100 - Dic 15, 2022 - 16:24 Vai al commento »
    Non erano le Marche il laboratorio tipo su cui poi si sarebbe formato il Governo? Penso proprio di sì!
  • Nei pronto soccorso i medici a gettone,
    affidato incarico a una coop fermana

    101 - Dic 15, 2022 - 8:18 Vai al commento »
    Penso che tutti sappiano spingere una carrozzella con un anziano a bordo. Ma se arriva un incidentato con una frattura scomposta, un infartuato, un paziente in grave deficit respiratorio e tanti altri esempi che possono gestire solo medici specialisti in medicina d'emergenza dove oltre ad avere fatto gli studi necessari abbiano preferibilmente una certa esperienza, questi medici coop che cosa farebbero? Si mettono le mani tra i capelli e chiedono al paziente quali medicine per disturbi mentali usano o se sono diabetici? Non mi pare che dal loro dépliant pubblicitario sbuchi da qualche parte una pur minima parvenza di adattabilità ad un pronto soccorso? A dirla tutta vien da chiedersi se sono effettivamente medici e se lo sono perché lo saranno, che cosa sanno fare oltre a mettere un catetere vescicale? Mi sembra così tutto approssimato, diciamo pure a livelli pressapochisti sconcertanti. Bah, adesso non vorrei dire che di solito è così difficile capire la presenza di questi dirigenti super pagati negli ospedali e che spesso sfuggono completamente alla logica alcune loro scelte ma dopo aver letto l'articolo se prima speravo di non aver attualmente bisogno del pronto soccorso come spero non l'abbiano tutti gli altri, non dico che un brivido di terrore mi attraversa la mente ma un dubbio su quello che potrebbe succedere se capitasse di andarci, sapendo come stanno le cose in generale e non trovare neanche uno specialista in emergenze mi fa venire in mente che sarebbe opportuno avere un bel pannolone ai glutei per evitare ulteriore lavoro agli addetti alle pulizie.
  • Gentilucci la spunta con il 55%
    E’ il nuovo presidente dell’Aato3
    ma i numeri sono allarmanti

    102 - Dic 15, 2022 - 8:35 Vai al commento »
    Un risultato così scarnificato, spolpato fino al midollo può indicare una o due, facciamo tre cose sole. Non conta niente Ciarapica, non conta niente Parcaroli , non contano niente tutti e due. Certo parlando dell'ambito trattato. Se ci spostiamo ....è meglio lasciar perdere. Oggi ho letto su un commento per altro argomento che a Macerata c'è una sconcertante fuga di cervelli. A me non sembra proprio così come a Civitanova. Ho forse rimangono solo quei cervelli di cui si potrebbe, anzi si dovrebbe farne a meno?
  • Fondi per gli asili dal Pnnr
    «Scelte fondamentali prese
    senza nessuna concertazione»

    103 - Dic 14, 2022 - 17:02 Vai al commento »
    Ciarapica sa quello che fa. Se lo fa!!! Inutile attaccarlo in continuazione, lasciatelo lavorare. Non state sempre ad interrogarlo che tanto altri cinque anni dovrà passarli a cercare risposte che non ha su tante di quelle cose passate, presenti e future per cui a Civitanova sono già in molti ad abbaiare alla Luna con abbondante salivazione e forti congiuntiviti. Se posso esprimere un mio modesto parere per le interrogazioni eviterei il consiglio comunale... lo vedo come una perdita di tempo anche in considerazione che c'è chi saprebbe farlo meglio, che magari sa come " prenderlo" e se non concerta magari canterà. Ah ah ah ah ah.... troppo forte ah ah ah ah ....
  • Aato3, si rivota per Gentilucci:
    grandi manovre dei sindaci
    con il sostegno di Acquaroli

    104 - Dic 14, 2022 - 8:51 Vai al commento »
    Il super contestatissimo sindaco di Civitanova, braccato da tutte le parti, sempre favorevole agli aumenti, anche cospicui delle tariffe acquatiche, insieme ad un leghista diventato tale dalla mattina alla sera accecato da non so quale luce, quale riverbero di maestosa superbia nel diventare sindaco della Città di Maria. E che non gli dicono nemmeno come pettinarsi ,consigliargli di cambiare parrucchiera e cotonatura. Certamente ancora da sgrezzare, politicamente sempre in disguidi particolarmente accesi in consiglio e collaboratori in giunta discutibili per molti ma non per tutti, soprattutto per lui e in un certo qual senso peggiori di quelli di Civitanova che sono ancora rimasti ad “ Obbedisco”, poco appariscenti, anche nelle denunce. Mettiamoci pure una preoccupante mancanza , fosse anche di un pensierino di ritornare sui propri passi e tornare al mestiere di prima visto che lui ancora ce l'ha, l'altro non si sa e per questo non dovrebbe di certo essere perso di vista neanche per un secondo, caso mai gli capitasse di azzeccarne una, bisognerebbe avvisarlo per non fargli perdere il filo degli esposti che tardano...eeehh tardano... arrivano non arrivano, verranno letti... bah???... Insomma questi due signori dovrebbero come si dice adesso dettare o che, l’agenda a tutti gli altri posizionati più o meno sulla stessa linea spolitica e che devono essere imboccati, poveri piccoli… È Natale, e scrivete a Babbo Natale. Non solo voi certamente, e chiedetegli di essere tutti sostituiti. E poi comincio a preoccuparmi anche del governo centrale. Dopo aver visto la Giorgia con gli occhi di fuori far un esorcismo in spagnolo, aver letto o sentito che ha condannato come la più brutta pagina della Storia Italiana le leggi razziali promulgate dal suo beniamino, mi chiedo: “ ma in che cosa si sta trasformando?”.
  • Project per il cimitero, Del Gobbo:
    «La gestione vada all’Apm
    Fanno così in tutta la regione»

    105 - Dic 14, 2022 - 17:08 Vai al commento »
    Nel frattempo telefono a Marlowe....
    106 - Dic 14, 2022 - 16:38 Vai al commento »
    Iacopini, il post che leggi è stato messo da CM per correggere il mio abbondante commento sulla Koinonia e dintorni. Commento poi cancellato. Su quell'indirizzo si parla di Koininia + pertanto non è stato ritenuto valido il mio post. Adesso la Koininia è sparita ma non vale la pena di rimettere il post cancellato. Tutti questi problemi sul project da qualche parte nascono o no?
    107 - Dic 14, 2022 - 13:00 Vai al commento »
    Il nome corretto della cooperativa è Koininia + con sede, come già scritto, a San Ginesio. Qui c'è scritto Koinonia. Il mistero si infittisce. https://www.cronachemaceratesi.it/2022/11/14/una-cooperativa-sociale-chiede-la-gestione-del-cimitero-tensione-in-maggioranza/1693600/
  • Consiglio comunale prenatalizio:
    l’antenna Iliad al centro di 3 interrogazioni

    108 - Dic 14, 2022 - 8:58 Vai al commento »
    Curioso di sapere quale sarà il voto dopo le interrogazioni? Possibile che non abbia ancora studiato?
  • A Civitanova 6,7 milioni dal Pnrr
    «Realizzeremo tre nuovi asili,
    altri due saranno riqualificati»

    109 - Dic 13, 2022 - 9:27 Vai al commento »
    Sto Pnrr è come il rotolone Regina, non finisce mai.... Chissà in quanti ci si...puliranno la bocca...
  • Mancinelli, Ricci e Ghergo per Bonaccini
    «Con lui possiamo realizzare un sogno»

    110 - Dic 12, 2022 - 9:30 Vai al commento »
    Da quel poco che ho sentito e che mi basta se corrisponde a verità è che Bonaccini si sente e si definisce di sinistra e vuole riportare il partito tra la gente eliminando tutti quei correntisti inutili, dannosi, sicuramente non rappresentanti della sinistra. Sarà non sarà, mah si vedrà. La destra non ha nemmeno questa voglia di cambiare. È la stessa di sempre e non parlo d’ideologia che comunque l'ha bella che ereditata. Certo non parlo di grandissima parte dei suoi votanti che l’hanno votata alla ricerca della pietra filosofale e comincia già a chiedersi a che cosa dovevano essere pronti. Forse sono di quelli che togliendo il reddito di cittadinanza si sentono già più ricchi? Oh forse sono quelli che vedendola apparentemente affaticata capiscono che abbia a che fare con una brigata gravemente ammalata da “ Disturbo bipolare governativo di natura schizofrenica con qualche nota sincopata”.( la sincope è un effetto che interrompe o disturba il flusso regolare ritmico). Magari notano che finora ha dato prova di grande indeterminazione, diciamo pure di notevole incertezza, in poche parole dà l’impressione di aver sbagliato mestiere e non solo lei e che come tutti lo fa per tirare a campare. Sembrerebbe anche poco lucida o comunque poco riflessiva almeno che effettivamente abbia qualche dono strano che a me sfugge come ad esempio la lungimiranza dimostrata ingaggiando Sgarbi che ultimamente ce l’ha con il sovrintendente della Scala di Milano perché è straniero e dovrebbe essere italiano, magari lui visto che non nasconde mai di avere un’alta opinione di se stesso, almeno fino a quando non trova Mughini che sbattendolo per terra lo riporta alla sua miserabile condizione di leccalecca. Chiudo velocemente. Se il Pd vorrebbe legalizzare le droghe leggere che pare che tanto leggere non siano più, mi sfuggono le grandi lotte portate nelle scuole dalla destra o perseguite con maggiore tenacia di altre formazioni politiche. Ps. Per gli affezionati incalliti. Quando fallirà come economista ecc. vedrete che qualche decreto o ridicola proposta di legge oppure sciocchi rinnovamenti a codici e riforme, le proporrà e saranno tutte di stampo fascista. Ma mi sa che anche lì tanto per la lunga non andrà poi con cervelloni che parlano di leva militare di quaranta giorni….
  • Inaugurata la nuova chiesa:
    «E’ la casa dei neocatecumenali»
    Accoglierà 12 comunità e circa 500 persone

    111 - Dic 11, 2022 - 17:44 Vai al commento »
    Oh, guardate le dimore che i preti si sono costrutte! Chiese essi chiamano le loro pestifere caverne. Oh, qual falsa luce, qual'aria pesante! Qui dove l'anima non può in alto levarsi! Così parlò zarathustra, F. Nietzsche
    112 - Dic 11, 2022 - 7:12 Vai al commento »
    Figuriamoci se mi interessava!
    113 - Dic 10, 2022 - 17:27 Vai al commento »
    https://neocatecumenali.blogspot.com/2021/03/anche-se-hai-violentato-tua-figlia-dio.html?m=1
    114 - Dic 10, 2022 - 17:27 Vai al commento »
    Qualche giorno fa leggevo che a Civitanova prima delle ultime elezioni:certo cattolicesimo – rigoroso in pubblico e licenzioso nel privato comunque ondivago per convenienza – ha spostato compatto voti verso singoli che da soli non avrebbero coalizzato un condominio. Adesso leggo di questo catecumenium e alcuni nomi che mi hanno fatto alzare le antenne. Non sapendo che cosa significasse essere neocatumenale ho fatto una piccolissima ricerca. Da subito capito in un osservatorio sul cammino dei neocatumenali che potrebbe essere un blog fake o come si dice, per come li inquadrano brutalmente. Quindi vado immediatamente su Wikipedia dove trovo questa frase e che qualche dubbio lo rincalza….”Una prima critica al Cammino[96] venne nel 1983 dal teologo mons. Pier Carlo Landucci, di cui è attualmente in corso la causa di beatificazione. Scriveva Landucci, nel 1983, che nel Cammino neocatecumenale non c'era «alcuna posizione dottrinale o pratica cattolica» che non fosse «gravemente deformata. Il tutto presentato con impressionante grossolanità e confusione teologica e biblica, congiunte all'ostentato atteggiamento di acuta riscoperta e di suggestionanti prospettive di personale, elitario impegno e sacrificio». https://it.wikipedia.org/wiki/Cammino_neocatecumenale#Critiche Adesso devo essere sincero, io che non ho mai avuto molta fantasia, leggendo l’articolo mi ha fatto pensare ad un grande cantinorum dove tutti si incontrano al di là di usi e costumi e tra loro poi possono parlare di qualsiasi cosa anche non religiosa o del Cammino neocatecumenale che poi sarebbe un itinerario di formazione cattolica o, più precisamente, una iniziazione cristiana. Sempre sulla solita enciclopedia on-line. Diciamo che l’argomento non mi interessa più di tano ma di certo varrebbe la pena di saperne qualcosa di più che poi che potrebbe dire? Buona Domenica.
  • Civitanova a colori, ecco il murales
    nel sottopasso di viale Indipendenza

    115 - Dic 10, 2022 - 10:04 Vai al commento »
    Ma l’opera non è ancora finita: Ora si darà una bella e abbondante mano di colore, stavolta affidata ad operai del comune che copriranno quelle orribili forme geometriche antiestetiche e un vero pugno negli occhi. Il senso del opera ha come finalità il poter dimostrare che sotto una qualsiasi copertura, che qui verrà affidata ad una scelta di un colore che sia più rassomigliante alle calde gradazioni del cemento che oltre a riportarci all’arché, alla sostanza primordiale che nella sua trasformazione diventa muro, parete, traliccio insomma dando forma a ciò che nella sua indefinita originalità non servirebbe a niente se non modellato da abili mani solitamente incallite, insensibili, gonfie così simili a quelle dei marinari che dipingono a bordo dei pescherecci con le loro appendici a volte anche raggrinzite. In pratica una voluta dimostrazione che sotto qualsiasi apparenza possa annidarsi l’orrore. Se gli artisti sono stati anche pagati, confermerebbe ancora una volta che la fame, il bisogno o la fantasia aguzzano l’ingegno e quando tutto questo incontra la sensibilità di un assessore abituato a decorare l’urbano cittadino mentre combatte il “ rifiuto”, non di una emancipazione popolare ma proprio di quella che viene comunemente chiamata “monnezza” e che cerca come essenza di fuggire dal materialismo umano che vorrebbe ridurla in cenere o seppellire sotto una montagna di ulteriori rifiuti (trattasi sempre di monnezza), ecco che avviene il miracolo: l’arte che diventa immondizia ma che con una maschia, potente e più veloce possibile passata di vernice ci riporta a contemplare il vuoto a cui il pieno ha rubato il posto. Ps. “Mi domando perché realizzare un’opera quando è così bello sognarla soltanto” Pier Paolo Pasolini, allievo di Giotto. Il Decameron, 1971
    116 - Dic 10, 2022 - 10:03 Vai al commento »
    Ma l’opera non è ancora finita: Ora si darà una bella e abbondante mano di colore, stavolta affidata ad operai del comune che copriranno quelle orribili forme geometriche antiestetiche e un vero pugno negli occhi. Il senso del opera ha come finalità il poter dimostrare che sotto una qualsiasi copertura, si celi l’orrore. Anticipazione…
    117 - Dic 10, 2022 - 9:46 Vai al commento »
    Ma l’opera non è ancora finita: Ora si darà una bella e abbondante mano di colore, stavolta affidata ad operai del comune che copriranno quelle orribili forme geometriche antiestetiche e un vero cazzotto negli occhi. Il senso del opera ha come finalità il poter dimostrare che sotto una qualsiasi copertura, che qui verrà affidata ad una scelta di un colore che sia più rassomigliante alle calde gradazioni del cemento che oltre a riportarci all’arché, alla sostanza primordiale che nella sua trasformazione diventa muro, parete, traliccio insomma dando forma a ciò che nella sua indefinita originalità non servirebbe a niente se non modellato da abili mani solitamente incallite, insensibili, gonfie così simili a quelle dei marinari che dipingono a bordo dei pescherecci con le loro appendici a volte anche raggrinzite. In pratica una voluta dimostrazione che sotto qualsiasi apparenza possa annidarsi l’orrore. Se gli artisti sono stati anche pagati, confermerebbe ancora una volta che la fame, il bisogno o la fantasia aguzzano l’ingegno e quando tutto questo incontra la sensibilità di un assessore abituato a decorare l’urbano cittadino mentre combatte il “ rifiuto”, non di una emancipazione popolare ma proprio di quella che viene comunemente chiamata “monnezza” e che cerca come essenza di fuggire dal materialismo umano che vorrebbe ridurla in cenere o seppellire sotto una montagna di ulteriori rifiuti (trattasi sempre di monnezza), ecco che avviene il miracolo: l’arte che diventa immondizia ma che con una maschia, potente e più veloce possibile passata di vernice ci riporta a contemplare il vuoto a cui il pieno ha rubato il posto. Ps. "Mi domando perché realizzare un'opera quando è così bello sognarla soltanto" Pier Paolo Pasolini, allievo di Giotto. Il Decameron, 1971
  • Il Natale è “on” nella città alta,
    luci accese e presepi aperti

    118 - Dic 9, 2022 - 9:55 Vai al commento »
    Ciarapica poi ti aspettano alle IV marine per accendere l'antenna Iliad. Non mancheranno i soliti " furbi co' l'abbiti" che quest'anno saranno un piatto speciale, infatti li furbi non saranno marini ma quelli sparsi con te e attorno a te. Portati anche qualche indagato o in procinto di esserlo. Anche in altre zone vorrebbero festeggiare teco e dichiararti gioiosi la gratitudine e la speranza che hai diffuso a pieni mani. Vai Ciarapica e Buoni Natali.
  • Acquaroli vuole un sottosegretario,
    arriva l’ok del Consiglio regionale
    «Uno scandalo, spreco di denaro pubblico»

    119 - Dic 7, 2022 - 17:19 Vai al commento »
    Ma fatevi un abbonamento con Poltronesofà!!
  • Cimitero, progetto dei veleni:
    Cherubini svela i “punti oscuri”
    e FdI ingrana la marcia indietro

    120 - Dic 8, 2022 - 9:45 Vai al commento »
    Io mi chiederei il perché la cooperativa che si è presentata ha un nome del tutto simile ad un'altra cooperativa, questa sì sociale visto che nell'articolo si parla di una coop non sociale. La differenza nei nomi sta nell'aver cambiato una o con una i. Magari se ci mettessi un po' di malignità, lasciando qualsiasi altra ipotesi, la prima potrebbe essere che sperando nessuno se ne accorgesse si poteva incaricare codesta coop credendo fosse l'altra.
  • Antenna via Caracciolo, assemblea rovente
    «E’ una sconfitta del sindaco»

    121 - Dic 7, 2022 - 17:11 Vai al commento »
    Di certo per il sindaco non è un buon momento. Attaccato da tutte le parti, abbandonato, gli risicano il consiglio e gli consigliano di mollare. Oramai Civitanova univoca, manifesta malumore da ogni dove. Anche la sperimentazione riguardante la viabilità per il mercato settimanale è stata bocciata. Almeno, spero che gli si voglia affibbiare pure quest’ennesimo insuccesso. Sembra che verrà indagato un suo assessore e non vorrei che gli andasse male anche qui e venisse preceduto nel doversi presentare dagli insigni giudici, proprio lui che di esposti troppi ne ha spostati e non mi risulta che gli sia stato apposto qualche segreto di stato, visto che trattasi del segreto di Pulcinella. Mistero che tutti conoscono e in questo delicatissimo incidente di percorso detto alla Sherlock Holmes “ Lo strano caso del Dottor Ciarapica e dell’infiocchettamento dei suoi pollastri ruspanti”, nessuno giurerebbe di esserne all’oscuro come prassi nelle rappresentazioni della simpatica maschera napoletana. Non manca però di coraggio e presumo che ieri si sia presentato senza gorilla. E di temerarietà ne avrebbe certo da vendere se non si dileguasse improvvisamente magari inseguito da quelli che non riescono a posteggiare dalle parti di Via Pola e dintorni. Però Cm non lo aiuta. Capisco il diritto di cronaca e che non riesce a stargli dietro che ne viene fuori almeno una al giorno, qualche volta due se non tre. Però fatelo respirare che anche per avventurarsi in un pur flemmatica fuga, un po’ di fiato ce lo vuole. Ah, c’è stato il crollo di una grotta a Città Alta! No, eh, siamo sicuri che qui non c’entra! Probabilmente mentre sto scrivendo ne avrà combinata un’altra. Bene per oggi può bastare. Tieni duro che la strada è ancora lunga!
  • Indagine sul Calamaretto
    «Il sindaco sospenda Cognigni,
    l’assessore indagato»

    122 - Dic 8, 2022 - 9:32 Vai al commento »
    Chiedere le dimissioni si può, anche se tutta sta gravità, considerando che gli scambi di semplice amicizia tra pubblici rappresentanti e gestori di ristoranti c’è stato sempre. Casomai bisognerebbe informarsi se al Calamaretto si mangia bene, il costo ho sentito dire che è salato ma se non paghi che ti frega. Anzi se hanno una bella bottiglia di Amarone della Valpolicella, prendetelo anche se è un rosso e se lì, puta caso che di qualsiasi cosa si mangi se ne possa tranquillamente farne a meno, l'Amarone vi salva la cena anche senza toccare cibo. Non cercate altro, se non c'è che venga pure consegnato l'assessore al Tribunale dell'Inquisizione poi donato al braccio secolare per l'effettuazione della pena. Però, entrando nel merito della questione, l'art.26, comma 3 del Codice dell'Arroganza nei servizi pubblici, proibisce al superiore , se bue, di non dire cornuto all'asino. Naturalmente in senso metaforico. Tradotto sarebbe: " Tu, oh eccellentissimo Cesare, se proprio ci fosse qualcuno che possa estromettermi da questo conciliabolo non puoi essere tu in quanto se io asino, non potrei essere bue". E questo chiaramente se il bue avesse a sua volta commesso qualcosa di cui l’errore dell’asino in confronto a quello del bue fosse di gran lunga inferiore. Insomma se non capite , siete già su internet, collegatevi ad uno dei tanti siti giurisprudenziali on-line e chiedete spiegazioni. Pertanto penso che la maschia risposta del sindaco sia l’unica che poteva dare alla minoranza in consiglio anche dalle forse insormontabili difficoltà che si presenterebbero nel cercarne una seconda considerando che oggi è festa e magari quelli del suo staff siano già partiti per la montagna naturalmente lasciando telefonino a casa e recapito segretissimo. Conciliabolo: può esserlo una qualsiasi Giunta comunale dove ci si riunisce anche per questioni avvolte nella massima segretezza in maniera che gli eventuali amministrati, sempre se, siano gli ultimi a sapere quel che succede o si vorrebbe succedesse ed è qui che casca l’asino ma non quello di prima, casomai il bue che nell’eventualità della divisione delle carriere, pardon dei ruoli diventasse asino.
  • Fratelli d’Italia pone le condizioni:
    «Stop alll’urbanistica della cubatura»

    123 - Dic 7, 2022 - 17:04 Vai al commento »
    Alberto Feliziani, non avrei sicuramente saputo dirlo come o meglio. È chiaro che tu sia più addentrato di me nella politica civitanovese che comunque non è che sfugge più di tanto. Su quel Borroni mi è già capitato di dire la mia e forse in maniera meno contenuta seppur gli dai una buona ma credo non esaustiva descrizione. Secondo me lui più che sindaco vorrebbe che Civitanova diventi una perfetta catapulta per lanciarlo a Roma. Certo, si spezza il braccio e dopo una più o meno rovinosa caduta si ritroverebbe qui e sarebbe peggio che se fosse stato scagliato via. Sull'ultima frase ci sarebbe qualcosa da dire ma non è questione di Destra o di Sinistra, e la scrivo con la maiuscola visto che l'hai usata anche tu. All' ultima elezione per il sindaco c'era un'opportunità ma non è stata non dico vista ma proprio capita e questo è grave. Io metto sempre al centro di tutto la persona, la comunità che gli si stringe attorno può essere felice, no è troppo, diciamo soddisfatta oppure il contrario. P.s. Non amo assolutamente questo tipo di sinistra, locale e non.
    124 - Dic 7, 2022 - 12:26 Vai al commento »
    Mi sembrava chiaro che mi riferissi a Renzi che tanto si sta avvicinando, naturalmente per convenienza alla destra. Le fancazzate le ascrivo a chiunque abbia permesso di rivincere a Ciarapica. Si poteva evitare ma non l'hanno fatto e adesso siedono i rappresentanti più in vista tutti in maggioranza.
    125 - Dic 7, 2022 - 9:01 Vai al commento »
    Ben vengano questi tentativi di mettere il sindaco all'angolo. Poi come si sa sul ring ce ne sono altri tre di angoli anche se di solito se ne usano solo due per far riposare i contendenti. Certo sarebbe meraviglioso rivedere il famoso triello del " Il Buono, il Brutto, il Cattivo ". La Lega, FdI e Forza Italia che come amabili " Parenti serpenti" si sfidano all'ultimo, ma proprio ultimo duello a... torte in faccia. Passassero Calenda e soprattutto Renzi da quelle parti, chissà che qualche torta vagante non lo vada a colpire in pieno muso. Ma a Civitanova tra Italia Viva e tutti i più o meno scappati da qualche parte tipo An, Dc, n.n. ecc. non è scoppiata ancora una qualche storia d'amore e soprattutto de cortello, visto il soggetto? Fatelo sapere che noi poveri leoni da tastiera, abbiamo bisogno delle vostre fancazzate per cercare di diventare spiritosi anche se quelli che fanno proprio ridere purtroppo siete voi e rubarvi la scena è davvero impossibile.
  • Rimel, indagine per incendio colposo
    L’ipotesi al vaglio della procura
    è che sia partito da batterie al litio

    126 - Dic 7, 2022 - 8:22 Vai al commento »
    Ma più che delle solerti evoluzione dell'Arpam, di cui diciamolo, i repentini cambi "d'umore" a volte sono presi con le molle, come gli indiani guarderei più al volo degli uccelli prima o dopo aver sorvolato la zona sotto controllo.
  • Antenna via Caracciolo,
    appello dei residenti al proprietario dell’area:
    «Faccia un passo indietro»

    127 - Dic 6, 2022 - 16:57 Vai al commento »
    Se il vignaiolo da solo, dovrebbe come scritto nell'articolo far prevalere l'interesse collettivo, voi in cinquecento dovreste, fatte le dovute proporzioni, trasformare una rivolta in rivoluzione. Nel caso e questa è una mia idea bislacca quanto chi vi ha messo in questa situazione, consisterebbe visto che siete in considerevole numero, prendere il terreno e spostarlo o in piazza o davanti casa sua. Così facendo almeno potete chiedere il perdono per quel peccataccio che tanto è costato non solo a voi piccola e unita associazione di quartiere ma a tutta la comunità civitanovese.
  • Lavoratori irregolari e scarsa sicurezza,
    blitz nei cantieri del sisma:
    stop a sette attività e multe per 140mila euro

    128 - Dic 7, 2022 - 8:09 Vai al commento »
    Cominciamo col mandare in galera chi assume in nero e non paga lo stipendio come previsto dai vari contratti nazionali. I titolari risparmiano già non pagando tutto il resto ma che debbano derubare pure il lavoratore mi sembra eccessivo. Questo vale anche per chi deve lavorare più del dovuto, diciamo del pagato perché sotto ricatto come può succedere nei supermercati, negozi ecc. Dopo è scontato che vengono fuori proverbi tipo " Nel privato ci si fa sempre il mazzo e nel pubblico non si fa un .azzo!!".
  • Cda del Paolo Ricci, Micucci e Rossi:
    «Il presidente si triplica lo stipendio,
    come si giustifica quest’impennata?»

    129 - Dic 5, 2022 - 9:55 Vai al commento »
    Il famoso detto "do ut des " do perché tu dia a me, se non viene perfettamente applicato rischia di farti scoppiare. Imbrogliare i cittadini è normale, così fan tutti ma quando si scopre che chi gode dell'elezione di Ciarapica, siano in pochi e gli hanno portato molti meno voti di quelli infinocchiati al popolo, o perché sono già stati belli che dimenticati e forse neanche sbeffeggiati con " sinceri" ringraziamenti rimane un po’ irritante . Se le mettiamo tutte assieme ci sarebbe una bella lista, dai portuali, ai no antennax, e ai collaboratori che scappano e non spiegano il perché e che magari avrebbero detto qualcosa di impensabile sulla bontà estrema di Arrogance l'Infiocchettatore. Specie di saraceno dove quando passa lui nasce un grattacielo come nella canzone di Celentano. Qualcuno lo chiama il cementificatore, a Roma lo avrebbero chiamato negli anni passati, adesso non so, il palazzinaro con annessi e connessi. Adesso il meschino (siciliano col significato di poveraccio, sventurato, dall’arabo miskīn povero, misero. ) è attaccato da tutti persino nel profondo della sua anima da amante del bello, delle lucette e della cultura e senza badare a spese e proprio qui venir tradito da quello che lui stesso ha definito in base alla "sua" di Cultura il miglior critico in circolazione ,il Vittorio Sgarbi eh sì che fa soffrire. Certo dopo averlo aiutato ad essere eletto anche lui voleva fare do ut des, e voleva sottraendola a lui, la delega alla Cultura per il suo futuro mezzo trasformista che pur restando qua passa di là.. Ma lui disse no e adesso il suo vecchio amico d'armi Borroni gli ha portato via un consigliere portandolo in FdI e, letto su CM autorizzato dal gran leccator cortese di chiunque lo abbia foraggiato nella sua lunga carriera di gran figl… diplomatico. Insomma, non hai ancora capito che ad un certo punto devi capire. Se i tuoi migliori successi e se li hai raggiunti, è stato perché siete riusciti ad infiocchettare qualcosa da proporre senza che chi ha poi beccato si sia accorto dell'inganno, adesso che ogni giorno succede qualcosa che ti scolla da tutto e da tutti meno che dal Principe Schiaccianoci maceratese con cui mi pare che cominciano ad essere in troppi quelli che vogliono non solo che non balli più con lui ma che non balli proprio più, almeno nel Comune di Civitanova, non è arrivato il momento di pensare a qualcosa di risolutivo? Così si rischia di rimanere senza vestiti come l’imperatore e dopo essere stato un modesto “ barone” ma non nobiliarmente parlando visto che al di sopra non c’era titolo più importante, credo si debba cominciare a vederla “oltre l’uomo “ , soprattutto “oltre al sindaco”, “al di là del bene e del mal fatto”. Ah, ma tu sai che puoi riscattarti? Il popolo no, quindi incuriosito aspetta!
  • La “secessione dei ricchi”
    che fa male alle Marche

    130 - Dic 5, 2022 - 8:22 Vai al commento »
    Meglio un fascista in tutta Italia che un leghista dietro la porta. E poi ci penserà il vecchio Bossi con il suo movimento nel movimento a dare una mazzata finale alla Lega Salvini e Zaia si ubriacherà con il Prošek della Croazia. I Meloni in tutto il territorio con i fenomeni imbarcati e gli Acquarelli, i Borroni e i Ciccioli localmente faranno il resto. Comunque ne approfitto per andare fuori tema e fare i complimenti a Borroni che con l'aiuto di Sgarbi sta stringendo il cappio o il cerchio, da decidere secondo la propria sensibilità, al sindaco di Civitanova anche con l'aiuto di una delle figure più patetiche del panorama, il Signor Sgarbi. Buona parte dei votanti del rieletto ce l'ha con lui, la più nera e sostanziosa se l'è trovato sulla scheda legato ad un granello di sabbia per cui è stato costretto per amor del fascio a votarlo. Riuscirà il nostro insonne eroe a resistere dignitosamente a tutte queste bordate che ne stanno, lasciando perdere i soliti quattro politicanti per dicitura, minando il suo castello di arroganza pronto a franare se accogliesse il consiglio di Francesco Micucci e si dimettesse ritornando alle sue vecchie care bottiglie di gazzose, se ce lo riprendono, sostituito lo sarà stato di sicuro almeno quando ha fatto capire che prima voleva diventare Governatore al posto di Acquaroli e da lì come altri raggiungere mete che noi marchigiani ci possiamo sognare solo in un Universo parallelo dove oltre a qualche Papa a darci lustro un arrivista senza scrupoli pronto ad abbandonare la città addirittura da sindaco e per non urtare nervi già scoperti non scrivo né nome e né cognome.
  • «Mia figlia di 12 anni è invalida,
    ha bisogno di una visita oculistica
    ma è impossibile prenotarla»

    131 - Dic 3, 2022 - 17:17 Vai al commento »
    Credo che il Comune di Morrovalle come qualsiasi altro, possa prendersi in carico tali particolari necessità. Del resto, in ogni comune c'è un fondo per aiutare chi non avrebbe altra soluzione che affidarsi ad aiuti caritatevoli che in questo caso non sono neanche proibitivi. Comunque per chi ancora non sa, da Gennaio il duo Acquaroli e Saltamartini farà partire la prima riforma sanitaria marchigiana. Definita epocale non finirà di stupire tutti coloro che credono che la nostra sanità non funzioni almeno per quanto riguarda le prenotazioni e relativo ticket che pure quello... Si dice addirittura che si potranno fare visite radiologiche anche con una semplice autodichiarazione con relativo auto referto e tutto questo anche on line con un sms o una e-mail.
  • Antenna a Fontespina, fallita la trattativa
    «Delusi per la promessa tradita
    La parola del sindaco non vale nulla»

    132 - Dic 3, 2022 - 8:34 Vai al commento »
    Ma perché sentirsi traditi, delusi da un voto di scambio? È pur vero e parlo a livello locale che qualche volte ci si azzecca ma dopo cinque anni di esperienza.... E su, fidarsi di chi non ha fatto altro che pensare ai fatti propri e se non fosse stato bocciato proprio dai suoi, Civitanova sarebbe già stata affittata o venduta. E chi avrebbe beneficiato di questa operazione? I civitanovesi: forse….Non era il primo venuto, dopo cinque anni di fancazzismo totale, di idee straordinariamente indecenti, di tentativi di fuga dal suo posto per cui era stato votato e dal quale voleva andarsene per inseguire giorni di gloria ad Ancona cercando un posticino alla Regione Marche che di certo di esemplari sul tipo, troppi ne ha imbarcati. Ma quello che doveva far riflettere è il modo con cui voleva arrivarci, dapprima addirittura come Presidente dopo aver lasciato il suo partito per fare un patto con Salvini, diventare leghista e venire successivamente scaricato. Non domo, si sarebbe accontentato anche di un sediolo e per far questo si fece benedire dai “sacerdoti” di Forza Italia cambiando nuovamente partito. E voi pretendete che un tipo così mantenga le sue promesse? Ma accontentatevi di piangere insieme ad altri che confidando in lui adesso si lamentano dopo aver contribuito alla sua rielezione venuta non si sa come visto che nemmeno dalle sue parti era ben visto. Ma vedrete qualcosa si inventerà, magari farà piantare il palo davanti casa sua vista l’aria che tira e non mi sembra affatto buona. Probabilmente non sarebbe cambiato niente votando qualcun altro ma almeno si poteva sperare… Dai su, come dice il proverbio “mal comune mezzo gaudio”… Mi fermo qui, tanto lo conoscevate e non era difficile immaginare cosa ci si potesse aspettare da lui. Nel suo cassetto tiene ancora tutti i suoi bislacchi progetti e promesse super bocciati ma che tenta di riportare alla luce. Magari c'è ancora quella a voi dedicata di trasferire l’antenna da un’altra parte. Andate in centro, fra poco accenderà 120.000 euro di lucette e dintorni cercando di fare impallidire chi lo ha preceduto.
  • Le ambizioni sbagliate
    in scena al “Parcaroli”

    133 - Dic 3, 2022 - 9:48 Vai al commento »
    Sia a Macerata che a Civitanova non dovevano chiudere le cantine. Era lì che si faceva politica e si dava ai più attenti l'indirizzo da seguire. I frequentatori abituali avevano un esperienza maturata immersi nella realtà e non c'era posto per prime donne. Nelle giunte di ambedue adesso ci sono solo loro, vuoti a perdere nell'eterna lotta per diventare vuoti a rendere e che spesso ci ritroviamo di nuovo tra le ..... Sì il termine è quello! Ed ecco che per forza di cose manca in maniera assoluta chi potrebbe opporsi alla dilagante elaborazione del Nulla già in stato avanzato e prefigurata dal Giorgi e che dal mio punto di vista ci porterà ad uno scontro titanico tra esso e il Vuoto Assoluto per il dominio del Niente, massima espressione della vacuità di Parruccone e vice nonché della Fata Confetto di Civitanova e del suo Principe Schiaccianoci di Macerata. Se il commento può apparire un po' inconsistente è per la dematerializzazione di alcuni concetti.
  • La storia di “Re Leone” Sbaffo:
    l’oratorio, la Serie A e un “fuoco” giallorosso:
    «Mi emoziono quando scendo in campo»

    134 - Dic 3, 2022 - 8:14 Vai al commento »
    All'oratorio salesiano di Porto Recanati non solo campioni, c'era chi era schiappa e tale rimase. Un personalissimo ricordo.
  • Carassai contro il Pd:
    «Sul cappotto termico bugie e ipocrisia»

    135 - Dic 2, 2022 - 8:46 Vai al commento »
    Francesco Micucci, e dà una volta per tutti una risposta che non può rifiutare. Anche Carassai che dice sempre che la colpa di tutto è dovuta allo scontro di fazioni politiche oramai più simili che altro e specialista in marciapiedi storti perché non usavano le giuste lenti a contatto, merita di essere almeno una vota tacitato. E su, lo conoscete meglio di me, come fate a non sentirvi calpesti e derisi, perché non siam popolo, perché siam divisi.
  • «Progetto porto, silenzio preoccupante
    Urge un incontro con l’amministrazione»

    136 - Dic 2, 2022 - 8:10 Vai al commento »
    Ma se avete in giunta tal Francesco Caldaroni con le deleghe Pesca, Porto, Sviluppo e valorizzazione del mare, mi dite perché tutti questi problemi per essere chiamati al cospetto della Fata Confetto. Non credo che il suddetto sia stato votato da ammiratori che non hanno almeno il balcone da cui si possa godere la vista dell'orizzonte marino, là dove la linea del mare sembra congiungersi con il cielo in un eterno amplesso. Magari anche da chi , proveniente dalle vicine periferie ma sempre perché ha qualcosa in comune con mare o spiaggia o porto, sia per lavoro o meravigliose passeggiate. Quindi non sarebbe più facile "protocollare" con lui dubbi, spiegazioni sul fare della misteriosa giunta e degli ipertrofici desideri del conduttore che con pessima maestria e fregandosene altamente di tutti, anche degli operatori portuali come in questo caso ha il suo bel cassetto ben oliato dove tiene riposti i suoi desideri. Ah, quel termine "oliato" mi è uscito così, non so nemmeno se si tratti di un errore o di un lapsus freudiano. Ma ormai l’ho scritto e ce lo lascio, tanto per quello che conta. Certo non ci sono più i marinai di una volta che ben sapevano come protocollare e far valere le loro ragioni con poca riverenza verso soprusi e maleducazione.
    137 - Dic 1, 2022 - 15:13 Vai al commento »
    Non che il silenzio della Fata Confetto sia preoccupante, lei ha i suoi metodi ultra conosciuti anche se spesso presi troppo alla leggera. Però non vorrei, prendendo come spunto il noto proverbio che magari (beh sì proprio in quel senso di vivo desiderio) diventi realtà: Una lamentela al giorno toglie il sindaco di torno!
  • E’ morto il cavalier Prato,
    l’eclettico “tramandatore”
    Inventò il Parco della fantasia

    138 - Dic 1, 2022 - 14:56 Vai al commento »
    Venendo da Sforzacosta, il Museo del Cav. Prati è un'esplosione di colori ed allegria. È da un po' che non ci passo ma spero che sia ancora lì come sempre e che il Sig. Javier continui nell'opera. Comunque copio ed incollo commento precedente. . Avendo notato che in altro articolo qualche commento pro Museo del Cav. Prato c’è stato e in questo neanche uno, voglio usare le stesse parole di Ferroni : ” Con questa mentalità, può crescere Maceratuzza?”. No, che non può crescere.I commenti di questa pagina che rispecchiano sicuramente ciò che la maggioranza dei maceratesi pensa, vi taglia proprio fuori da ogni processo di innovazione culturale e di pensiero. Il solo progresso che avete fatto a Macerata, come più volte da me detto e stato quello di trasformare ” L’Atene delle Marche ” nello “Ateneo della porchetta ” con i suoi profumi sicuramente più gradevoli dell’odore di muffa che trasuda dai vecchi vicoli e che un po’ di vivacità ha riportato nel centro della città. Non è sicuramente il Cav. Prato, causa di deriva sociale o quant’altro. Anzi la dichiarazione d’amore per Macerata che fa nell’intervista, non può che farvi onore.
  • Tassa sul cappotto termico,
    il Pd: «Ciarapica annulli la delibera»

    139 - Nov 30, 2022 - 17:30 Vai al commento »
    C'è chi lo pungola e lui piccona. Nessuno stoppa! Civitanova non sarà mai una rampa di lancio per Fata Confetto. Lo ha già dimostrato. Quella frase " ...per incamerare un gruzzolo che utilizzeranno per spendere e spandere in giochi e cotillon", sarà mica preveggente? E dai, minoranza, non avvaliamoci delle solite stereotipate frasi sul tipo "A pensare male degli altri si fa peccato, ma spesso si indovina." Com'è che si dice: tachipirina e vigile attesa....
  • Antenna di via Caracciolo,
    il comitato pungola Ciarapica:
    «Solo promesse elettorali»

    140 - Nov 30, 2022 - 16:25 Vai al commento »
    Ma pungolate con la punta di ferro con cui si stimolano le bestie da lavoro ed applicata ad un bastone o solo figuratamente tipo esortandolo o spronandolo? Di solito pure non avendo niente da dire cerca di cambiare le carte in tavola ( siamo sempre nel figurativo) e arriva puntuale una risposta assolutamente inconcludente, priva di qualsiasi appiglio dove disperatamente cerca di aggrapparsi. Ma nonostante ne abbia fatte pubblicare tante ce ne fosse stata una che gli abbia saputo togliere le castagne dal fuoco che come metafora non ci sta male. Abbiate pazienza, per lui ogni promessa è credito e da voi sembra ne abbia riscossi 500.
  • Inchiesta sullo chalet Calamaretto:
    indagati due amministratori, un assessore
    e tre funzionari della capitaneria

    141 - Nov 30, 2022 - 8:38 Vai al commento »
    Toh, guarda che coincidenza, sarà proprio il Principe Schiaccianoci, che ricordiamo ai fianchi della Fata Confetto quando voleva danzare alla Regione, ad assumersi l'onore di dimostrare il torto subito da Sciampo. Però che la fatina avrebbe abbandonando con la massima disinvoltura quella magione per la quale migliaia di civitanovesi l'avevano invitata a far la padrona di casa già una prima volta... beh lasciamo perdere. Comunque fu uno dei suoi soliti sogni spezzati e visto il patatrac anche di questo fu poi costretta a tirar su un'armata di gnomi, elfi, folletti e fate di scorta al cui confronto quella del Brancaleone da Norcia, sembrava composta da gentiluomini in gessato con tanto di fiore all'occhiello. A proposito di fiori all'occhiello non è che ultimamente se ne vedono molti al castello. È un vero peccato anche perché motivo di orgoglio per chi lo porta. Possiamo dire fata fatona che sarà Schiaccia l’eventuale valoroso difensore di tutta la Corte se , putacaso qualcosa andasse per istorto anche agli altri cavalieri e le delicate ancelle?
    142 - Nov 29, 2022 - 16:40 Vai al commento »
    Alla prossima riunione dei soci, all'ordine del giorno ci sarà quella di cambiare il nome del Calamaretto in " Il Talpone"? Sembra impossibile che un assessore all'ambiente così serio l'espressione nella foto è al limite del luttuoso) possa aver tradito la fiducia riposta in lui dalla Fata Confetto. E poi una cosa così, valutando lo standard dei suoi colleghi di partito, fa veramente ridere. Adesso non so quale qui pro quo possa aver innestato una così funesta rappresaglia contro l'amato Sciampo, ma mi sembra proprio che qui si esageri. Che venga immediatamente perdonato e spedito senza indugi a ramazzare la piazza tutte le mattine come barbaro esempio per altri amministratori che tendano ad imitarlo. Che sia da avviso a tutti coloro che tramavano, tramano e trameranno convinti di essere più furbi del poveretto così disgraziatamente caduto nella polvere che sarà costretto ad ingoiare durante l'espiazione.
  • Case popolari a Palazzo Ciccolini,
    ok all’adozione definitiva.
    Sale slot, la delibera resiste

    143 - Nov 30, 2022 - 8:53 Vai al commento »
    Ascolta una volta un giudice come me giudicò chi gli aveva dettato la legge: prima cambiarono il giudice e subito dopo la legge. F.D.A.
    144 - Nov 29, 2022 - 17:10 Vai al commento »
    La colpa non è della Fata Confetto da cui da sempre chi ne avrebbe la possibilità di interferire con forza non interviene. Sono del parere che se c'è un solo sindaco che non ha assolutamente timore di mettere una firma come tanti altri sindaci, beh questo è lui. Chi si vuole dedicare al gioco è libero di farlo, però qui non si tratta solo ed esclusivamente di questo. È una vera sfida che lui fa ai suoi oppositori politici, calpestando però il volere di molti dei suoi amministrati. Mi fermo qui, l'articolo è più che eloquente. Eppure ne ha questo giornale on line di lettori.
  • E Natale sia,
    in piazza è arrivato l’albero
    «La città straborderà di Schiaccianoci»

    145 - Nov 28, 2022 - 16:47 Vai al commento »
    Caro Sacchi, mi sa che il prescelto per fare il Principe Schiaccianoci sei tu. Occhio alle noci quando balli perché sembra che Pasqui, potente consigliere regionale non ti sopporta e nella Giunta vogliono sostituirti. Comunque sai che a Civitanova c'è la tua figlioccia, la Fata Confetto che da nera hai trasformato in azzurra come te. Lascia Macerata e vieni al mare dove tu e la fatina potrete danzare sulle note dell'annunciato Violinista gigante, la sorpresona di questo Natale che vedrà Civitanova più illuminata e spumeggiante del Rockefeller Center. Certo che ci si entra male nella taglia sessantamila euro e poi... quell'alberetto...
  • Sanità, l’appello di Acquaroli:
    «Servono interventi legislativi nazionali
    per colmare un vuoto di decenni»

    146 - Nov 29, 2022 - 8:57 Vai al commento »
    Mi sembra che Acquaroli, facendo tra l'altro riferimento a decenni di vuoto, parli proprio di mancanza di leggi sull'argomento e non che queste ci siano ma ancora non approvate per mancanza di decreti attuativi.
    147 - Nov 28, 2022 - 8:45 Vai al commento »
    Perché non vi gettate tutti insieme sulla bancarella di qualche famoso " blocchista " al mercato anconetano o dintorni? Ci si libererebbe di tutti voi con pochissima spesa da parte di chi vi acquisterebbe.
  • Blitz dei carabinieri nelle scuole,
    contro droga e bullismo

    148 - Nov 27, 2022 - 7:53 Vai al commento »
    Imparate ai cani come riconoscere un bullo e fargli una rapido corso di addestramento al viver civile come evitare di rompere i cosiddetti agli altri. Non sono, i bulli, particolarmente difficili da riconoscere. Stanno dappertutto, basta sentirli parlare, muovere, agire con quel loro modo arrogante di credere di essere superiori in qualcosa di inesistente sugli altri. Generalmente molto stupidi, hanno il vezzo di credersi intelligenti. Spesso si approfittano della loro posizione fino a che non vengono rimessi al loro posto, cosa che prima o poi succede a tutti. Insomma, facilmente riconoscibili, lascerei poi ai cani come addestrali. Dopo i bulli si può passare agli imbecilli. Ah, sono la stessa cosa? Sì, in genere è così, però molti imbecilli riescono a mascherare il loro fare da bulli nascondendosi dietro una foglia di fico, quella con cui generalmente si coprono il lato B. Il lato A non ha bisogno di essere coperto per indiscutibile mancanza di attributi. I cani più indicati: American Pit Bull Terrier. Rottweiler. Pastore tedesco. Deutscher boxer. Dobermann. Alaskan Malamute. Chow Chow. Dogo canario…..
    149 - Nov 27, 2022 - 7:48 Vai al commento »
    Imparate ai cani come riconoscere un bullo e fargli una rapido corso di addestramento al viver civile come evitane di rompere i cojoni agli altri. Non sono, i bulli, particolarmente difficili da riconoscere. Stanno dappertutto, basta sentirli parlare, muovere, agire con quel loro modo arrogante di credere di essere superiori in qualcosa di inesistente sugli altri. Generalmente molto stupidi, hanno il vezzo di credersi intelligenti. Insomma, facilmente riconoscibili, lascerei poi ai cani come addestrali. Dopo i bulli si può passare agli imbecilli. Ah, sono la stessa cosa? Sì, in genere è così, però molti imbecilli riescono a mascherare il loro fare da bulli nascondendosi dietro una foglia di fico, quella con cui generalmente si coprono il lato B. I cani più indicati: American Pit Bull Terrier. Rottweiler. Pastore tedesco. Deutscher boxer. Dobermann. Alaskan Malamute. Chow Chow. Dogo canario.....
  • «Nuovo ospedale Macerata, nulla si muove
    nonostante le favole
    di Parcaroli e Saltarmatini»

    150 - Nov 27, 2022 - 8:15 Vai al commento »
    Perché incatenarsi? Sarebbe preferibile un cedimento del terreno che si aprirebbe proprio sul girone dei barattieri con i Malabranche, demoni alati e neri, armati di bastoni uncinati ad aspettarli. Per saperne di più sui barattieri: https://divinacommedia.weebly.com/inferno-canto-xxi.html
  • Violenza di genere e linguaggio,
    la prorettrice Mattucci:
    «Siamo fatti di parole, ci autodeterminano» (Video)

    151 - Nov 26, 2022 - 8:46 Vai al commento »
    Me pare più un pleonasmo.... La Forza, con tutti i suoi poteri sovrumani, dovrebbe vietare l'insorgere di tali distruttivi dubbi.
  • Fondi del Pnrr, un protocollo
    fra Guardia di finanza e Comune

    152 - Nov 26, 2022 - 8:34 Vai al commento »
    Che il sindaco infiocchettatore come da prove indiscutibili , sia stato colto da imponente soddisfazione, tra l'altro obbligatoria, per un accordo di collaborazione con la Guardia di Finanza mi lascia abbastanza incredulo. Certo che se questa vigilanza non riguardasse solo i soldi del Pnrr, allora sì che potrebbero essere sudori freddi che scendendo dalla fronte vanno a far stringere... particolari molto sensibili ad eventuali storture amministrative. Certo se ci sono, cosa che facendo un veloce riepilogo tra i vari esposti e documentazione correlata, presentati a tutte le formazioni che concorrono a controllare la bontà amministrativa di questo comune, qualche dubbio, almeno a chi denuncia lo ha fatto venire.
  • Vittorio Sgarbi porta a Matelica
    Pier Paolo Pasolini e Caravaggio

    153 - Nov 28, 2022 - 9:12 Vai al commento »
    Pier Paolo Pasolini, maneggiato viscidamente e non può essere diversamente visto chi è che si autorizza l’arroganza di usarlo per i suoi sempre vividi scopi di lucro, uscirà comunque indenne nella sua grandezza e nella sua debolezza.....
    154 - Nov 28, 2022 - 8:38 Vai al commento »
    Pier Paolo Pasolini, maneggiato viscidamente e non può essere diversamente visto chi è che si autorizza l'arroganza di usarlo per i suoi sempre vividi scopi di lucro, uscirà comunque indenne nella sua grandezza e nella sua debolezza. Si continuerebbe semmai, di vedere ancora all’opera chi indignatamente tratta grandi personaggi per specularci sopra qualche lira che non si vergogna a prendere, come i famosi ottantamila euro per la barbarie su Dante raccolti a Civitanova. Cittadina sempre più, come pensa e dice il suo sindaco con delega alla cultura maturata nei lunghi anni a vendere gassose, al centro di tutto. Non solo come Perla dell'Adriatico dopo l'affondo recato alle conosciutissime cittadine balneari che vi si affacciano, ma da qualsiasi altro punto di vista di cui l'elenco sarebbe lungo ma non esaustivo. Proprio come fa questo tuttologo televisivo inutile e ben distante dai veri critici d'arte che abbiamo conosciuto e da quelli che veramente lo sono perché non devono inventarsi niente per cercare di stupire come cerca di fare lui, un qualsiasi pubblico purché pagante. Basterebbe ascoltarne qualcuno per vedere la differenza tra un vero appassionato d'arte da uno che la usa esclusivamente a suo uso e consumo. Emblematica la sua difesa a un tentativo andato a male di falsificare copie di opere: un critico d'arte può anche sbagliarsi. Sì, per carità ma prima bisogna anche esserlo. E poi, già immagino che anche Caravaggio sia disturbato nel suo eterno sonno dalle fantasie di costui. Conoscendo un po' carattere e qualcosa del Pasolini, credo che se potesse gli farebbe sentire sulle terga l'apprezzamento di chi ne sfrutta il ricordo e che umanamente, artisticamente, politicamente era distante da costui come uno stomaco debole lo può essere da ciò che rappresenta, facilmente intuibile. Ecco, mi è più congeniale nelle vesti di chi come lui afferma di aver partecipato a tutte le famose feste di Berlusconi dove si recava come sua abitudine a scroccare di tutto. Tanto lì ogni “ cosa” veniva pagata dal ex Cavaliere ora disarcionato. Beh come non fargli i complimenti per quel ruolo che gli hanno dato al governo, non certo per il suo effettivo amore per l’arte ma per l’indole ruffiana, compiacente e sempre pronta ad obbedire alla mano che lo fa vivere nella sua ricca miseria.
  • “Ogni donna è una Primadonna”
    A Civitanova il brand italiano
    «Bisogna tornare alla vita»

    155 - Nov 27, 2022 - 7:58 Vai al commento »
    Per fortuna non ho figli!!
  • «Picchiata diverse volte dal mio ex,
    lui è stato anche arrestato
    ma fuggiva dai domiciliari per tormentarmi»

    156 - Nov 25, 2022 - 17:01 Vai al commento »
    In questa storia mi sembrano evidenti raccapriccianti complicità. Del resto, pare che buona parte delle donne poi assassinate abbiano più volte denunciato le violenze.
  • Elettronica “fake” a Civitanova:
    scatta il sequestro della Finanza

    157 - Nov 25, 2022 - 8:59 Vai al commento »
    E se i cinesi, così come avviene in Italia dove vengono contraffatti prodotti di grandi firme indigene, rigorosamente Made in Italy e venduti come autentici, contrafattano..contraffittano.. contraffanno prodotti famosi cinesi venduti poi come originali? L'altro giorno ho acquistato un sacchetto di arance e prima di buttarlo via ne ho per forza provata una. Così per curiosità sono andato a leggere la provenienza. Certo non potevano essere siciliane ma che venissero da una zona prossima all'Antartide mi ha spiacevolmente sorpreso. Non erano contraffatte ma avrei sicuramente preferito che lo fossero.
  • Ciarapica e Turchi in Vaticano

    158 - Nov 25, 2022 - 9:35 Vai al commento »
    Le "confessioni", in Vaticano si risolvono con un paio di Ave Maria e due Pater Noster....
  • «Acqua, polemiche inutili:
    avviato il percorso per arrivare
    ad un unico gestore»

    159 - Nov 24, 2022 - 7:56 Vai al commento »
    Dovrebbe fare anche la tuttologa. Capisce tutto lei.
  • Planetario, pista di ghiaccio
    e città dei presepi:
    a Civitanova “L’emozione del Natale”

    160 - Nov 24, 2022 - 7:05 Vai al commento »
    A Civitanova ... ci si emoziona con poco...
  • Caro bollette, 100mila euro dalla Regione
    per le famiglie in difficoltà

    161 - Nov 24, 2022 - 7:15 Vai al commento »
    Ancora più pitocchi degli analoghi simpaticoni del governo Meloni.
  • «Giostre al Varco per Natale
    nonostante il no del consiglio»

    162 - Nov 19, 2022 - 9:02 Vai al commento »
    Meglio le giostre al varco che un deprimente spettacolo sgarbiano . C'è da sottolineare solamente che a Ciarapica, Civitanova gli si dovrebbe strappare dalle mani in quanto da che è sindaco e pure rivotato ( le circostanze giocherebbero tutte contro di lui ma oramai lì sta) ha sempre cercato di usarla come cosa sua e se non fossero stati i suoi stessi camerati di lotta adesso neanche più dei civitanovesi sarebbe.
  • Aumento dell’acqua, rincari del 9%,
    Ciarapica: «Pagherà il Comune
    con un fondo da 150mila euro»

    163 - Nov 19, 2022 - 9:16 Vai al commento »
    Mi sa che il sindaco l'acqua la usa poco visto che vota sempre per aumentarla. Però un dubbio mi viene visto che lui non abita a Civitanova ma fuori provincia, non è che la paga molto meno?
  • Variante Santini, Troiani si scalda:
    «Talpe negli uffici comunali
    e Corvatta è il solito veterocomunista»

    164 - Nov 19, 2022 - 8:54 Vai al commento »
    Troiani è così bravo che riesce a commentarsi da solo.
  • Area Santini, Corvatta allerta:
    «Al vaglio una variante
    che viola il volere del Consiglio»

    165 - Nov 18, 2022 - 8:29 Vai al commento »
    Ammesso che sia vero, la coppia " Attenti a quei due" perché dovrebbe fare un favore agli "amici" che poi sarebbero i due protagonisti di questa stucchevole storia e proprietari del cantiere? Almeno che... non siano anche loro amici degli "amici". Quindi gli "amici" diventerebbero quattro. Di conseguenza si verificherebbe che ci sarebbero eventuali scambi di amicizia nei quattro "amici" virgolettati. Posto così il problema, quale sarebbe il gesto in sé che definirebbe lo scambio di amicizia tra questo insieme di "amici" che racchiude solo gli amici che si fanno favori tra loro in cambio di favori reciprochi? Io mi sono perso, comunque quando sento parlare di favori agli " amici" credo che in genere tutto rimanga nell'ambito di cui si sta trattando. E qui si parla di un valore economico che dovrebbe aumentare con un escamotage per il quale non dovrebbe nemmeno passare in consiglio. Anche se e c’è da dirlo, ora pare ci sia un'amministrazione davvero coesa. Certo passando in consiglio, nonostante l'apparente granitica formazione vincitrice, potrebbe sempre rappresentare un rischio visto che non solo in Giunta ma anche lì sono più o meno sempre gli stessi forse con qualche peggioramento ma questo è del tutto arbitrario. Se così fosse magari tra gli amici virgolettati vorrebbe entrarci qualcun'altro, motivo questo che a volte mi ha dato l'impressione che in altre circostanze non sia avvenuto e chi dico io è così rimasto con " una mano davanti e l'altra dietro". Se quel che dice Corvatta possa essere dubbio oggi ma verità domani, come andrebbe a finire? Magari sarebbero in due a trovarsi con le abituali mani sia davanti che dietro. Chiedo scusa a chiunque abbia per motivi di tempo da occupare, da perdere o che, sia rimasto leggermente confuso leggendo anche questo di commento, che in fondo in fondo avrei potuto tranquillamente restringere in poche parole scrivendo che qui si sta parlando di soldi, e che un eventuale ed amichevole scambio di favori potrebbe corrispondere non ad una ma almeno a due bottiglie di eccellente Moscatello da cento lire.( Della serie dimmi cosa bevi e ti dirò chi sei).
  • Dopo Montesano l’assessore Scocco
    «Ha fatto gli onori alla X Mas
    Si scusi con tutti i cittadini»

    166 - Nov 18, 2022 - 17:58 Vai al commento »
    Junio Valerio Scipione Ghezzo Marcantonio Maria dei principi Borghese, noto come Junio Valerio Borghese (Artena, 6 giugno 1906 – Cadice, 26 agosto 1974), è stato un militare, politico, nobile e criminale di guerra italiano, membro della principesca famiglia Borghese.Dopo l'armistizio dell'8 settembre 1943 proseguì la guerra combattendo al fianco dei nazisti contro l'esercito anglo-americano al comando del troncone della Xª Flottiglia MAS della Repubblica Sociale Italiana rimasto al nord, unità che ai suoi ordini si segnalò per la particolare violenza e brutalità in funzione antipartigiana che sfociarono in atti condannati come crimini di guerra,[1] molti dei quali occultati per decenni e venuti alla luce solo dopo il 1994 con la scoperta degli "armadi della vergogna".[2][3][4][5] A partire dalla seconda metà del 1944 la Decima fu impiegata anche in attività antipartigiane e rastrellamenti di civili nelle zone dove agivano i partigiani, al fianco dei tedeschi; in queste azioni si registrarono rappresaglie, saccheggi, sevizie ed esecuzioni sommarie.[48] Negli ultimi mesi del 1944 le azioni di alcuni gruppi degli appartenenti al corpo crearono preoccupazione anche nelle stesse autorità dell'RSI: il prefetto di Milano, Mario Bassi, si lamentò con il Duce per i "furti, rapine, provocazioni gravi, fermi, perquisizioni, contegni scorretti in pubblico" commessi da appartenenti alla Decima, evidenziando come questi causassero preoccupazione nella popolazione, anche per l'apparente impunità che li caratterizzava, chiedendo che la formazione venisse allontanata dalla città[49]. Da Wikipedia. Oggi, un fascista di quelli che non ci sono più, inghiottiti dalla notte, se ancora ci fossero tipo la Meloni e quelli come lei, quando parla di X Mas qualcosa mi dice che è di questo signore che parla ammirandone l'ardore dimostrato perlustrando monti e valli e riempiendole di impiccati, fucilati e torturati. Poi che prima di sterminatore di partigiani abbia contribuito ad eroiche gesta dal 39 al 43 da solo o in compagnia fa parte della tragica Storia gloriosa fascista del Mussolini di cui di costui ancora oggi sono in molti a serbarne un buon ricordo. Comunque posso anche tranquillamente sbagliarmi e rimanere fermamente della mia idea. Tra l'alto che l'amministrazione potentina a cominciare dalla sindachessa Tartabini non sia particolarmente né brillante né amabile e cosa nota.
    167 - Nov 18, 2022 - 9:16 Vai al commento »
    Che piacere darà prendersi per il c..o da soli?
  • Ospedale, nomine e liti interne.
    Acquaroli incontra Parcaroli
    e i vertici della Lega

    168 - Nov 18, 2022 - 9:42 Vai al commento »
    Per l'ex sindaco di Visso, quel processino per "Truffa, abuso d’ufficio e peculato" seppur ancora senza sentenza di primo grado, visto il partito a cui appartiene che di solito si basa su fedine penali confermate... certo ci si può accontentare. Dove si mette si mette bene. Per l'altro, considerato il partito a cui appartiene e non mi sembra che sia soggetto ad indagini ecc. mi sembra che parta svantaggiato. Possibile che non avevate niente di peggio?
  • Mercato verso il trasloco,
    tra cantieri e pista di pattinaggio

    169 - Nov 17, 2022 - 6:39 Vai al commento »
    Sarà l'assessore Laviano ad occuparsi dell'eventuale trasferimento di tutto il mercato? Lo chiedo così, per curiosità visto che da qualche giorno.. da qualche settimana c'è sempre un certo malcontento da parte di tutti sulle sue decisioni. Spero che Parruccone che ho visto ieri mentre fuggiva dal parcheggio dell'ospedale inseguito da uno stormo di falchi inferociti, gli sta vicino, la consigli e che i maceratesi non siano tropo turbati dalle loro decisioni.
  • Mercato settimanale,
    cambia la viabilità a Civitanova
    Area pedonale davanti ai giardini

    170 - Nov 17, 2022 - 6:10 Vai al commento »
    Certo se si prende per Via Garibaldi si può anche arrivare al Fiume Chienti e fare una bella passeggiata sulla si spera ciclo pedonale visible dopo strappamento erbacce laterali che si ricongiungono al centro della pista in un fraterno ed indissolubile abbraccio. Comunque l'automobilista furbo, prende direttamente per il lungomare e può iniziare l'Operazione Parcheggio che si estende anche fino a Fontespina dove ci sono parcheggi che adesso nella bassa, sono sempre liberi, poi prendere il primo autobus e raggiungere il mercato. Potrebbe prendere dopo leggera gimkana per Via Lauro Rossi, trovarsi su Corso Umberto e precipitevolissimevolmente arrivare al semaforo e decidere se proseguire o girare a destra in maniera di trovarsi il prima possibile fuori dal centro prima di essere catturato dalle mostruose e tentacolari file di autisti con leggera salivazione che comincia a scendere dai lati della bocca. Naturalmente se particolarmente notturno/mattiniero può trovare un posticino in Via Matteotti o nel parcheggio abusivo al porto. Ricordo che anche al tempo del Borroni, illuminato assessore al commercio qualcosa è stato fatto e abbandonato velocemente. Non sempre un sindaco capisce quali sono le vere attitudini per i sottoposti, infatti lui fa ancora il sindaco..eh sì che ne ha fatte di tutti i colori per salire di grado.. e Borroni che il grado o gradino l'ha fatto sta alla Regione.
  • Marciapiedi e asfaltature,
    a Civitanova lavori per 900mila euro

    171 - Nov 17, 2022 - 5:07 Vai al commento »
    E finora che avete fatto se c'è da restituire gradualmente decoro dappertutto? Strana amministrazione che usa centinaia di migliaia di euro per costosissime manifestazioni e poi rimane a secco per lavorare la terra. Mutui a tutto gas per ciò che andrebbe fatto prima di catastrofiche spese e l'assessore ride. Ma che c'avrà tanto da rride....?
  • Pronto Soccorso in gestione alle coop
    La gara è andata deserta
    ma Av3 riprova con gli stessi

    172 - Nov 15, 2022 - 9:49 Vai al commento »
    E non lamentatevi sennò nemmeno medici dalle coop prendono più. Comunque , come leggevo in altro articolo, lo scoglio è come superare il Pronto Soccorso o non passarci per niente, trovare un letto e tutto cambia. Nei vari reparti ( l'articolo si riferiva all'ospedale di Macerata) poi tutto funziona e da qualche mia conoscenza pare sia abbastanza vero. Ma per far questo bisognerebbe prima rinchiudere tutti i Regionari e sti grandi dirigenti super pagati, senza meriti ma solo allacci politici, proprio come i Regionari. Insomma quelli che comandano nella sanità dovrebbero sparire e poi certo ci vorrebbe qualcuno che risollevasse il tutto. Forse il secolo non sarà questo, ma prima o poi arriveranno gli ufo a salvare quel che resta del Mondo.
  • Occhio alle truffe,
    poliziotti nelle parrocchie

    173 - Nov 14, 2022 - 7:49 Vai al commento »
    Parlare di truffe in parrocchia? Ma andateci a prendere lezioni!
  • «Referti con immagini
    li danno solo a mano,
    perché non li mandano via mail?
    Si risparmiano tempo e soldi»

    174 - Nov 13, 2022 - 8:39 Vai al commento »
    E non è possibile che succeda tutto all'ospedale di Macerata. Adesso per questioni di spazio mi limito solo a quella strana usanza che per fare le analisi di quel poco sangue non ancora succhiato dai tanti vampiri che infestano il Paese ( notare che non ho scritto Nazione), sospensioni delle visite, le lamentele in oggetto, il Pronto soccorso sì in linea con quello di Civitanova ma qui di mal comune mezzo gaudio ce ne strafreghiamo poi di file lunghe al Cup infarcite da intoppi vari..ecc. ecc. e ci credo che gli storni per protesta vi ca.gano addosso. Pregherei solo i dirigenti di una più vicina presenza alle manifestazioni della natura qui interpretata da stormi di storni capaci di dire senza parlare ma di farsi capire in modo inequivocabile.
  • Il concorso per 14 anestesisti:
    pubblicata la graduatoria Asur

    175 - Nov 13, 2022 - 8:23 Vai al commento »
    La fabbrica di scarpe "IL laccio e la fibbia" indice due bandi, uno per l'assunzione di due mastriciatrici e l'altro per quattro trapuntatrici. Naturalmente sono previste anche quote celesti seppur non necessariamente alla pari , basta aggiungere alla domanda l'eventuale tendenza di genere. La selezione avverrà per quanto riguarda gli orali il 12 e gli scritti il 13 quindi rimanere in zona. Naturalmente il fabbisogno reale sarebbe di altri 10 operai ma visto che chi ha studiato e occupa posti di rilievo nella pubblica piazza se serve X loro chiedono y ( notare differenza tra la X grande e la y piccola, chi non capisce venga da noi) così ci conformiamo alle loro usanze, tipo come avere bisogno di 20 e chiedere tre. Il perché ci sfugge anche perché noi ogni 40 operai abbiamo un ruffiano che fa il capofabbrica mentre loro ogni tre medici hanno un capo dirigente, ruffiano, politicizzato con amici a volte discutibili e quasi sempre inadatti a tutto, tolto ricevere uno stipendio senza far niente e ogni volta ringraziando con” la preghiera del fessacchiotto” che permette loro con i contributi semi rubati agli operai , i quali permettono in gran parte la circolazione di parassiti, lenoni, ladri, truffatori tutti in auto blu. Io una piccola idea sulla mancanza di medici negli ospedali me la sono fatta, non tiro fuori cose che non so come numero chiuso nelle università ed altro ma sono del tutto convinto che ogni medico assunto tolga denaro e spazio ad un nuovo dirigente che oltre a non servire niente, defrauda stato, ospedale e paziente. Mi sono fatto questa idea leggendo da tempo i rapporti che di solito intercorrono tra Asur che non ho ancora ben capito come funziona e perché non funziona o nella migliore delle ipotesi funziona sempre peggio. Comunque lasciando perdere i sondaggi, già a qualcuno comincia a rodergli il c.ulo , visibilmente contrariato per il voto dato. Però se nelle Marche qualcuno ancora dice “ ma sono in carica da solo due anni, diamogli tempo”, in Italia ci stanno da qualche ora, toh diciamo pure qualche giorno ma già è ora di fargli il tagliando e spedirli non in Francia ma in Inghilterra dove potrebbero essere accolti visto che lì, anche loro sono extracomunitari e potrebbero chiedere il diritto d’asilo e fermarsi così perché dargli pure il diritto alle elementari sono soldi, anzi sterline buttate.
  • «Quartieri ripartiti da formazioni criminali
    e richieste di denaro ai commercianti:
    a Civitanova domina il terrore»

    176 - Nov 13, 2022 - 8:58 Vai al commento »
    L'avevo scritto che Ciarapica commetteva un errore centralizzando la " movida" per lui centro di tutta la costa adriatica dietro la piazza e che comunque si sarebbe poi e giustamente e naturalmente divisa in altre zone della città così duramente ignorate dal primo in tutto. Prima si intestava tutti i successi personalissimi dell'allora questore Pignataro sempre e comunque indipendente nelle sue scelte e adesso che l'aria è cambiata, veramente è cambiata da quando Pignataro se ne andò, direi che qualcuno inefficace prima ma fortunato, adesso appare in tutta la sua sicumera (atteggiamento scostante di presuntuosa superiorità).
  • Tre città sotto la lente:
    identificate oltre 500 persone

    177 - Nov 13, 2022 - 9:03 Vai al commento »
    Se non sai dove cercare che cerchi a fare?
  • Il dirigente in pensione
    assunto nello staff
    dell’assessore all’Urbanistica

    178 - Nov 12, 2022 - 8:47 Vai al commento »
    Il dirigente “Strappato” di nome e di fatto alla sua vita da pensionato , sicuramente con una pensione da sogno visto che ricopriva la carica di dirigente, ritorna al lavoro o meglio credo in assoluta convinzione: al servizio del sindaco. Tralasciamo qualsiasi spunto etico sula figura di questo sindaco con il vezzo di voler infiocchettare gli altri, certo, finché qualcuno non gli insegna che fare il sindaco non vuol dire cercare di imbrogliare i propri amministratori e di conseguenza i cittadini e che chiaramente se lo fa e per qualche vantaggio personale e non per cercare di salvare l’Italia. Poi una ricerca di miglioramento è lecita perché no, l’importante è esserne convinti fino ad arrivare a cambiare partito ogni volta che si prospetta la possibilità di andarsene. Ma senza farla tanto lunga, continua a fare come ha sempre fatto e per fortuna prima erano meno granitici e sono stati sempre i suoi a bloccarlo e a fargli capire: “ Oh fra, ma ndo vai,e ferma sa testa”. Invece di cercare in comune qualcuno da impiegare nell'ufficio rimasto vagante, richiama il vecchio occupante già in pensione. Per me ci può essere solo un motivo: deve il sindaco continuare a muoversi secondo i suoi metodi e avendo a fianco persone di cui può fidarsi ciecamente e la natura dell'ufficio rimasto vuoto e che si occupa del porto fa prefigurare che gatta ci cova. Cova da tempo e coverà fino a che non riuscirà finalmente a dare via libera al sindaco e altri cointeressati per uno dei suoi strampalati desideri che dovrebbero portare a modifiche in più ubicazioni.... Pensavo che visto che comunque fra cinque anni non potrà ripresentarsi si sarebbe calmato e accontentato. Poi, considerando che nemmeno lo volevano e che a forza di promesse e compromessi è riuscito a farsi la sua baraccopoli votante. Certo gli hanno giocato a favore soggetti del tipo di Corallini che da Giuda distruttivo, dirompente, delle cui oggettive ( non discutibili, escluse da qualsiasi tentativo di cambiare la loro natura perché impossibile) accuse al sindaco ci si poteva scrivere un Vangelo la cui veridicità oltre all’oggettività, sarebbe stata battezzata dalla vicinanza temporale dei fatti che avrebbe ulteriormente rafforzato. Che dire poi dell’esempio per antonomasia dello scambista politico: il Perugini. Ma se ne potrebbero fare per ognuno così come il Perugini che dopo trattative, qualcuna andata a male per ego smontato e rifiutato ha scelto quella più vantaggiosa che poi era l’unica rimasta e si prostrato al CKp ottenendo in cambio dei suoi favori, manco fosse una cortigiana ,un posto per alti cinque anni. Corallini, invece che fine ha fatto? Albero, pentimento, corda.... Del resto mi sembra che la legge permette di continuare a lavorare anche in caso di lautissima pensione e sull'altrettanto lauto guadagno con cui ci si potevano mettere due o tre nuovi assunti. Così, oltre che stare vicino al sindaco, sull'incremento ci pagherà qualche contributo e magari poi gli aumenteranno ulteriormente la pensione. Ha ragione Signor Tombesi di scrivere: “Hai voglia di sacrificarsi per far studiare i propri figli". Finché ci sarà questa gente a cui la minoranza dovrebbe impedire persino di entrare in comune, senza dover spedire sempre doglianze, esposti, denunce varie che non si sa se e quando troveranno risposta. Che si vuole pretendere quando si è consapevoli di indossare un vestito che nemmeno la Signora Vergogna indosserebbe e questo qui lo porta tranquillamente, evidentemente sapendo di avere delle coperture su in collina che lo lasciano fare. Pensavo, chissà perché, visto tutti questi lavoretti stradali che si fosse ricominciato con il classico, da sempre in tutti i comuni, noto detto: la politica del cappello detta anche della mano tesa. Naturalmente questo non c'entra con il commento, stavo pensando a quando tempo ci vuole per far crescere le zucchine e quando piantarle. Ultimamente l’inglese ci ha dato un nuovo termine, tal Cashback. Formula usata a fin di bene per recuperare qualcosa sulle spese fatte con soldi propri, ora allargata in altri campi dove si è solidi dire come battuta in commercio:” Nello smercio c’è il guadagno”. E ripeto, i soldi sono quelli e solo quelli di propria appartenenza.
  • Il maxi stemma del cardinale
    torna sulla Loggia dei Mercanti
    Sorpresa sulla facciata di S. Giovanni

    179 - Nov 11, 2022 - 7:29 Vai al commento »
    Bella anche la fotografia del retro della Prefettura. Anch'essa scattata da cavallo in corsa fine ottocento? Bella la fresca tinteggiatura in grigio striato. Ma rimane il balcone con vista su eleganti porta monnezza ciò che più attira l'attenzione. Costruito prima del vecchio palazzo, presumo nobiliare, ha nei suoi fregi meravigliosamente smaltati l'attrazione maggiore. Leggenda vuole che se si toglie il seicentesco e gigantesco stemma, probabilmente sospeso nel vuoto vista la base di un presunto appoggio poco affidabile, tutta la storica struttura avrà una precoce obsolescenza per cui si adagerà su Piazza della Libertà, probabilmente disturbando i famosi " Parcheggi Blu" voluti dall'allora Podestà Parruccone, politico, ristoratore e leghista, storico allievo dell' Accademia del Maestro Salvini a cui deve la perdita di tutti quei punti accumulati faticosamente nel corso della sua esistenza. Finalmente chi per qualche strano e occulto motivo raggiungerà la citta dei Pistacoppi non perché invitato da Ufficio Iva, Agenzia delle Entrate, Tribunale e similari potrà raggiungere il centro e ammirando i modernissimi ruderi dell'ex governatorato verrà finalmente distratto dall'osservare quel mostro plastificato dello Swatch più grande del mondo, residuo del vecchio Re della città.
  • Il Covid center a “prender polvere”
    Ma le bollette costano caro.
    Cgil all’attacco per lo stop alle visite

    180 - Nov 11, 2022 - 8:17 Vai al commento »
    Il primo vantaggio nel liberare lo stabile Covid Center che tornerà a non servire a niente se non a minuscole fiere, sarà quello di risparmiare centinaia di migliaia di euro con il Motor Show che potrà svolgersi a trentaciquemila euro nell'antistante spazio a cui veniva destinato prima del Covid dall'allora sindaco Ciarapica e dalla sua giunta. Ci sono state nuove elezioni e forse il nuovo sindaco con la nuova giunta rispolvererà il vecchio progetto con notevole risparmio per i civitanovesi che si devono essere accorti che comunque vivono in una delle città con la più ricca amministrazione grazie e per forza di cose alle notevoli entrate per cui si ha la percezione che tutto ciò che potrebbe costare tot, a Civitanova costa tooooot, un po' come succede con le luminarie. Ah il sindaco è sempre quello? E la Giunta? Si sono cambiati di posto ma sempre quelli sono? Eppure non è che manchi la fantasia e allora che gli si dia sfogo non che dobbiamo sempre leggere come, quando e il perché ogni tanto si asfalta qualche metro sottraendolo a un centinaia di kilometri di vie dove quando piove si va a pescare le rane. I rospi purtroppo non si lasciano prendere al massimo si lasciano inghiottire a qualcuno quando gli bocciano epocali ed enormi sogni urbanistici. Però l'aria è cambiata, Macron sta per richiamare l'ambasciatore e noi qui ad ascoltar ogni sempre tutte le scuse che via via si inventano graffiando gli specchi dove si limano le unghie quando toppano, cioè sempre, sia da parte del sindaco e tutti gli assessori convinti che riescono sempre a far cambiare opinione a chi li legge. Non hanno nemmeno capito che non serve, i civitanovesi li amano così e li hanno votati . Sempre gli stessi sì, ma democraticamente scelti e insegnando in tempi non sospetti sia a Draghi che alla Meloni come si formano governi con personalità di alto, ma che dico, altissimo profilo. Ma .. e non mi ricordo più... Nell'articolo si parla di Asur e di dirigenti, beh quando negli ospedali rimarranno solo loro qualcosa forse mi verrà da dire, per adesso, prudentemente, mi limiterei visto che fanno a gara con Saltamartini e Acquaroli genio e statista a distruggere il poco che rimane, a far loro un semplice saluto e che se lo scelgano pure, se sono obbiettivi sicuramente sarà meno delicato di quello che farei io. Ps. Non fatevi venire in mente come promesso di aprire gli ospedali chiusi sennò non solo i medici ma vi fumate pure i dirigenti!
  • Acquaroli: «L’allerta rimane alta,
    monitoriamo costantemente la situazione»

    181 - Nov 10, 2022 - 9:08 Vai al commento »
    https://www.cronachemaceratesi.it/2022/11/09/difendiamoci-dai-truffatori/1692232/#comment-556639
  • Documenti assenti e in ritardo,
    la minoranza scrive al Prefetto

    182 - Nov 10, 2022 - 9:06 Vai al commento »
    Cercate il famoso "Giudice a Berlino".
  • Il Ragazzaccio Paolo Ruffini
    riempie il Rossini
    «Siete una comunità meravigliosa»

    183 - Nov 8, 2022 - 16:55 Vai al commento »
    Infatti la programmazione non c'era e continua a non esserci. L'alto numero di presenze sta a dimostrare quanto sia necessario averla sta programmazione completamente assente. Se poi ci fosse, anzi, c'è n'è di bullismo politico, altroché se ce n'è e qui a Civitanova il sindaco ne è sicuramente la massima personificazione . Ma vada a dare una mano agli asfaltatori, che anche quella delle vie a giudicare dai commenti per quei pochi metri che si stanno aggiustando in Via Cecchetti ( naturalmente super pubblicizzato come evento dell'anno)manca di pianificazione a tutto tondo, proprio come quella degli spettacoli. Copio ed incollo parte di un commento particolarmente indicativo su come si amministra in città grazie alla conseguenza del decantato sindaco votato democraticamente come qualcuno... ha tenuto a rimarcare : "... il più bell'esempio di degrado ,spesse volte da me denunciato sui social, marciapiedi completamente rovinati nonché ricchi di erbacce ma abbelliti da escrementi dei vari cani. Insomma c'è di tutto." Punto e a capo.
  • Troppo “fast” dopo il food,
    mangia al parco e lascia i rifiuti:
    «Succede tutti i giorni»

    184 - Nov 10, 2022 - 16:58 Vai al commento »
    E che scherzi!! Tutto ciò sul meraviglioso prato all'inglese del parco, con panchine e tavolo perfettamente curati, così levigati e splendidamente verniciati con un raro color topo dai riflessi argentati. Questo screanzato ha l'ardire di non usare una bella tovaglia di pizzo antico su cui disporre meravigliosi piatti di ceramica di Caltagirone, calici di scintillante cristallo di Boemia e posate in argento Robbe & Berking. Inaudito! Questa mancanza di tatto è di una volgarità estrema da lasciare profondamente turbati. Che si avvisi senza alcun indugio il sindaco che ha preso Cronache Maceratesi per il "Bollettino viario dei lavori pubblici in quel di Civitanova".
  • Per prendere il reddito di cittadinanza
    non dichiara di possedere due immobili:
    denunciata una 60enne

    185 - Nov 8, 2022 - 7:50 Vai al commento »
    Fascisti e leghisti vogliono strappare i redditi di cittadinanza. Che non venga mai per loro il giorno che dovranno fare la fila per un pezzo di pane secco su letto di bucce di patate crudités con contorno di insalatina di Stramonio (Erba del Diavolo ) e tortino di fango sputato da Salvini.
  • Lupo a spasso
    nella zona industriale (Video)

    186 - Nov 8, 2022 - 6:40 Vai al commento »
    Sta attento agli squali...
  • Suor Viktoriya: «La mia Leopoli bombardata.
    Putin risvegli la propria coscienza»

    187 - Nov 8, 2022 - 7:33 Vai al commento »
    Telefona a Bidét!!
  • Nuovo asfalto in via Cecchetti,
    sono iniziati i lavori
    «Civitanova sicura è una priorità»

    188 - Nov 8, 2022 - 7:26 Vai al commento »
    Sveglio sto sindaco, si è accorto che una delle principali arterie più vicine al "cuore" della città da anni soffriva di aterosclerosi. Poi lo fa sapere a tutti che anche se non sembra, lui vigila, controlla e veloce come un supereroe, quando si tratta di sicurezza, tempo dieci anni e si piomba sul pericolo. E poi non permetto a nessuno di criticarlo perché Civitanova ha strade che assomigliano alle rughe del suo assessore. Con Picaman dormite tranquilli! Ps. Avviso ai cacciatori: conoscendo la sua abilità nel volo e la frequenza con cui lo si vede sfrecciare nei cieli locali, si fa presente che i supereroi sono specie protetta.
  • «Zero programmazione culturale,
    mai vista Civitanova senza eventi»

    189 - Nov 6, 2022 - 9:19 Vai al commento »
    A Civitanova c'era una volta una frase che racchiudeva cultura e turismo : " Che te sa li milanesi de quando è bella Citanò!!" Poi è stata massacrata, ultimamente anche da Ciarapica, che da semplice contabile in una ditta di gazzose pensava di dirigere allo stesso modo anche lei, assumendone, lui fantasioso solo nel rincorrere partiti o speculazioni negate, l’assessorato alla cultura. Così facendo non ha avuto nemmeno la “sagacia” di imitare la poco intuitiva scelta di Alibaron (l'asino di Buridano) che, indeciso fra fieno ed acqua posti alla stessa distanza dalla sua bocca, morì di fame e di sete senza riuscire a prendere una decisione. Infatti lui ha la presunzione di prenderle le decisioni così riesce a sfornare degli obbrobri culturali che incornicia nei manifesti dove vengono marchiate a fuoco le sue infinite scelte tra cui qualcuna magari si salva e cento se ne vergognano solo ad apparire. Per fortuna è amico di Sgarbi che vuole pure aprire un non ho capito bene che e soprattutto a che gli serve oltre che a spillare altri soldi ai civitanovesi tramite sempre Ciarapica che ne ha appena tessuto le lodi a lui che per 80.000 euro le tesse le odi. Silenzi parla di cultura programmata dove tutti ci intingono le mani e oramai fatto così comune da passarci sopra, infatti cosi mi sembra succeda ma che io condanno per essere ree di aver distrutto quella bassa cultura che hanno rubato ai civitanovesi che ne avevano fatto sempre un prezioso modo di essere.
  • Natale al risparmio… sui pattini
    «Meno luminarie, ok alla pista su ghiaccio»

    190 - Nov 6, 2022 - 9:43 Vai al commento »
    Se volete vedere luminarie che si faranno i selfie da sole per quanto son belle, dovete venire a Civitanova dove non solo non si è badato a spese ma si è volontariamente deciso di aumentarle perché diventasse l'immagine del Natale dove non importa se non si arriva a fine mese ma si può passeggiare riccamente illuminati e sognare tra le merci esposte negli addobbati negozi dove poter scegliere il vestito che non potreste mai acquistare per andare al veglione di Capodanno a cui non andrete nemmeno quest'anno. Questo per quanti amano le fiabe tipo " La piccola fiammiferaia" e non per la quasi totalità e di maceratesi e civitanovesi che faranno il loro bel Natale mangiando fino a scoppiare e spareranno i soli augurali fuochi d'artificio. Per la minuta cerchia formata da indigenti e stranieri poco abbienti e ancora poco ambientati, neanche un campetto, una piazzetta per sparare qualche mortaretto e fare un brindisi con birra acquistata in qualche negozio esotico o in supermarket sempre più esosi.
  • «Nessuna intenzione di vendere,
    ma non ci sto a mettere a rischio
    la mia azienda per questa guerra»

    191 - Nov 7, 2022 - 9:10 Vai al commento »
    Miccini hai finalmente il governo che volevi ma ad occhio e croce se non hai ancora venduto, con questi non è che ti cambierà qualcosa. Rimarrai ancora sull’intenzione di non vendere e quella di darla via prima che non te la vuole più nessuno in quanto ingestibile e che dopo tutti i sacrifici fatti dai tuoi operai rischi di trovartela come un macigno indigeribile sullo stomaco. E poi con questi economisti nuovi… anche se qualcuno mi assomiglia al mago della finanza Giorgetti, sì quel leghista che stava con Draghi. Però, suvvia un po’ di ottimismo, dai che adesso come disse Renzi a Letta “ Stai tranquillo”. Dai, l’aria è cambiata e si sente specialmente se c’è il Capitano nelle vicinanze . Adesso ci sono il drago della Garbatella e il mastino della Padana tendente al Padania con il satiro di Arcore (l 'unico tra tutti che aveva pulsioni umane, adesso ce l’ha ancora però finte come il suo finto matrimonio e altre amenità del genere)), poi chissà chi verrà se ce lo ricorderemo e se Putin continuerà a sopportarli sempre punzecchiati dall’atlantista de Roma beeella. Non è che questi dureranno per i soliti consueti desiderati presunti mille anni, tempo di solito previsto da quelle parti con un record finora di venti, anzi di un ventennio? Ma per un bagno di fiducia che farei fare a loro tuffandoli allegramente da un canotto semi sgonfio in mezzo al Mar di Sicilia con la prima imbarcazione a 500 miglia con radio rotta e radar guasto ,basta guardarli negli occhi. Comincerei con un immersione in quelli del Ghiozzo Niger romano che vanno dall’espressione data dal sorriso ironico che regala ai suoi fans quando recita sul palcoscenico della” Storia “contornato da tante faccette, smorfiette che tanto la rendono simpaticuccia, adorabile e quasi tenera come una coda alla vaccinara stracotta a quella tipica della coatta che parla aramaico con accento romanesco durante l’esorcismo. Poi naturalmente in quelli del pataccone con gli occhi oramai impenetrabili , semicoperti da un accumulo di grasso, in particolare colesterolo proveniente da quella sua boccaccia che quando non dice stupidate è sempre piena di robaccia piena di colesterolo che scrocca dappertutto ci sia la possibilità di invitarsi. Insomma Micciné, se non vai a pesca “ Buona fortuna”.
  • Trovato morto in casa,
    si sospetta l’overdose
    La compagna lo cercava da ieri

    192 - Nov 6, 2022 - 9:54 Vai al commento »
    Il problema non è solo Ferdani ma anche di chi si nutre delle disgrazie degli altri. Neanche voglio accennare a comunità spesso prese come unica soluzione dove arrivano a cancellare con i loro chiamiamoli opachi comportamenti cartelle cliniche di persone trovate fatte a pezzi dentro delle valigie e che da anni hanno ampliato le loro attività in ogni dove ci sia un contributo comunale , regionale e statale. Certo ci si affida speranzosi a questa gente poi i risultati quali saranno? In molti lo sanno e la polemica la stoppo qui che tanto a ben poco serve.
  • Luminarie, Iezzi critica:
    «Nessuno vuole il black out
    ma è la spesa più alta di sempre»

    193 - Nov 5, 2022 - 9:35 Vai al commento »
    Dal Vangelo secondo prima del terzo. E come ogni Natale torno la Stella cometa ad illuminare le vie dei filistei con le loro offerte da distinguere da quelle a pagamento e quelle gratis che si possono godere solo con gli occhi. Quest’anno poi, la stella ha una scia più luminosa seppur meno calda per i poveri pastori erranti che si nutrono di Luna ma almeno non sono costretti a quella fila indegna a cui il” Signore” li costringeva per raccogliere i frutti dell’albero della fame. Mentre nelle lontane terre si nutrono d’aria e speranza tra invettive e auguri… sinceri, nella casa del Padre di tutte le scelte fallite e per questo non remunerate, su queste un po’ ci si spera ancora. Sempre se come successo nei giorni che furono non saranno i suoi figli tanto amati e raccolti dalla strada, uno ad uno e baciati sulla fronte da cui non poteva che nascere il sacro simbolo della fedeltà, a lanciargli dardi infuocati ( casomai vanno bene anche avvelenati). Ma nella casa delle opportunità non mancheranno mai le ossa su cui come cani ci si azzanna per dividere gli avanzi che il prodigo comune … sentire paga e lascia ai lupi pezzi di carne da cui mordere con denti affilatissimi e col fine di staccarne più corpo possibile, lacerandola fino al midollo. Ogni peccato che da lì passerà, avrà con se un altro piccolo peccato che staccato gli aprirà la strada che conduce al Paradiso. Aho questo è Vangelo mica la Divina commedia. Qui i peccati si premiano e si dividono. Passati i due lustri, lo Sfigato, padrone di casa che ha visto negata la strada per raggiungere la sazietà…spirituale, dovrà per forza accontentarsi di tutto ciò che luccicava e che pirite non era. In dove vedrà, annuserà, sospetterà che ci sia da cogliere il dolce miele, abilmente lo sottrarrà agli altri orsi che della corte fanno parte ma con beati poteri limitati. E tutti coloro che credevano di essere complici rimarranno soli stringendo pugni di vermi. E poi, sempre, ogni volta passati i giorni di giubilo, via questa Luce, è nelle tenebre che si raccoglie il maltolto lasciando le briciole ai marchettari, lenoni e vampiri che siedono alla sua sulfurea corte dove il gas uscito dalle loro viscere ne denuncerà per il tempo della durata del suo Mondo, il luogo dove vivevano e ragionavano sul colore del vuoto che rimarrà . E così, quando il tempo sarà giunto alla fine dei giorni, se ne potrà tornare a vagare tra i verdi pascoli evitando qui e là qualche fiore di strano colore e con tutte le regalie che si è fatto alla faccia di tutti coloro che un giorno lo accolsero e che malediranno di averlo fatto vedendolo allontanare con il carro volante verso il conto bancario più vicino. Ma stiano attenti che nell’imperscrutabile mondo della giustizia poco divina e per certi versi anche poco terrena non arrivi infine la messianica previsione dove finalmente il Giusto tirerà le somme ed aprirà per tutti il suo Regno, pardon una bella Rogna .
  • Il Consiglio di Stato: «No alla sala slot»
    L’opposizione: «Si ritiri l’atto illegittimo»

    194 - Nov 4, 2022 - 7:45 Vai al commento »
    Certo che questa abitudine di promettere la pelle dell'orso prima di catturarlo è una sua spiccata abitudine. Prima si promette e poi si accetteranno di conseguenza "prosciutti" come ricompensa se si riesce a dimostrare di contare qualcosa. Ma da quello che si è visto finora da questo e da tanti altri episodi, conta più il portiere dello stabile che occupa, almeno sa dirti con precisione dove andare. Certo non si fanno belle figure spacciandosi per " Non si preoccupi, ghe penso mi! " tanto per essere in linea ma solo verbale con chi se promette ha la " forza " di mantenere. Se sei piccolo e rimanici perché tanto prima ti sgamano e poi ti mandano pure a fan .... del bene e senza nemmeno mandartelo a dire ma direttamente sulla faccia.
  • «Siate consapevoli di come l’Italia è nata,
    con il dono della vita reso dai suoi figli»

    195 - Nov 4, 2022 - 7:32 Vai al commento »
    I fantasmi non esistono, sennò avrebbero preso lo scemo della guerra da non confondere con lo scemo di guerra e qualche altro centinaio di invalidi e lo porterebbero a spasso con loro tra le trincee, il freddo, la fame, le malattie e lo farebbero sempre andare all'attacco senza neanche farlo ubriacare prima, come era costume e al ritorno massacranti turni di guardia senza sosta tra la neve e scarpe rotte. Non fa nemmeno più ridere questo nostalgico che dovrebbe fare ben altro mestiere come lo sfossatore di pozzi neri e chiudo qui ricordandogli che dovrebbe vergognarsi di tirare sempre in ballo come un autentico habitué di reparti neuro, tutti quei poveracci che strappati dalle famiglie, la loro terra, sono stati costretti ad andare a farsi ammazzare sulle montagne del Friuli e dintorni o a farsi fucilare dai carabinieri se impauriti scappavano via o se venivano tacciati di vigliaccheria da chi si teneva ben distante dalla prima linea. Vergogna assoluta soprattutto da quei fascisti che lo tengono ancora ad occupare un posto dove perlomeno devi starci con la testa e quante prove deve dare questo signore per dimostrare il contrario.
  • Luminarie, coro di sì dei commercianti:
    «Non ci viene chiesto un contributo
    e rendono attrattiva la nostra città»

    196 - Nov 4, 2022 - 8:34 Vai al commento »
    A cocco de pippa!Lo somaro quando raja, vo’ lo fie’, no’ la paglia! . A dicembre ‘gni cosa adè sacra e preziosa. E po', pò lo porco rifiuta la janna. Da " Discorso su li due massimi sistemi, lo vèe e lo magnà" tratto dall'antologia " Me 'nnanni... ma no... me 'ddormmi" de Joa de Pasquì
  • «Luminarie e spettacoli per Natale,
    così sosteniamo i commercianti»
    Ma con un occhio al risparmio

    197 - Nov 2, 2022 - 17:40 Vai al commento »
    Forza Italia al “suo” sindaco: «Sobrietà in vista del Natale. Città attrattiva anche senza luminarie» Ma neanche vi telefonate consiglieri e assessori coesi come non mai?
  • «Congratulazioni a Sgarbi,
    le Marche gli devono molto»

    198 - Nov 2, 2022 - 8:38 Vai al commento »
    Le Marche non devono un mazzo a Sgarbi. È già stato tutto pagato e a Civitanova sa che trova terreno fertile per i suoi introiti anche grazie alla collaborazione con il sindaco che con i soldi dei civitanovesi ambedue scialacquano. L'arricchimento di Sgarbi nelle Marche è notorio. Inviterei il sindaco a parlare esclusivamente per lui visto e considerato che lo Sgarbi non sta scritto né in cielo né in terra che sia il massimo conoscitore artistico culturale italiano. Comunque al di là di ogni polemica, è il classico furbone che trova sempre il modo di rientrare dalla finestra anche in virtù di governi che amano avere i peggiori elementi a rappresentarlo non paghi solo della prima linea con Meloni, La Russa e Fontana , poi con il pietoso Salvini ( che ha pietà lui di noi e non considera il contrario, molto più veritiero del suo ridicolo modo di farsi pubblicità che lo ha visto stroncato dagli elettori che addirittura gli hanno preferito "Ghiozzo Niger Giò ,” il Presidentessa della Governo, dopo aver buffonato in giro come un vu cumprà con le sue collanine, rosari, madonne varie, presepi in mano e altri feticci che con lui, perdono ogni valore simbolico religioso per diventar specchietti per le allodole, uccelli di cui La Lega Salvini Premier è composta per la quasi totalità fatta eccezione di coloro che su questo speculano e lucrano, chiaramente un petit riferimento va alla Regionaria maceratese), un Pietolosi che fa veramente pietà con i suoi primi interventi che invitano allo scontro di piazza e che troverà, ad un GROSSONE alla difesa esperto nelle armi nonché venditore delle stesse e pure lobbista, in regola con tutto l'apparato di pura democrazia che uscendo dai loro pori puzza proprio come sudore stantio. Chiudiamo qui che stamattina mi viene in mente che per spurgarsi di costoro bisognerebbe usare le loro stesse armi, mattarello e olio di ricino. Il terzo uomo del “ Trio Patacca”poi è frutto dell’ormai secolare evoluzione dall’uomo nato falso e finito peggio. Una specie di “ terzo escluso “ nel significato che normalmente gli si dà visto e considerato che nulla ha raccolto nemmeno nel nutrito staff del capo, dove avrebbe potuto fare perlomeno il passa carte e pure in quello filosofico dove per dimostrare che non sia un distorto probabilmente dall’origine ,bisogna dimostrare che non sia vero, cosa impossibile. Non c’è niente da fare, dalla sua comparsa nella politica civitanovese con la sua perenne aria bastonata è sempre stato il più capito per questo occupa ancora posti di altissimo "prestigio" nei suoi partiti politici. Chissà se si definisce ancora superbamente o qualcosa di simile ah orgogliosamente socialista.. Scrivere “profilo “ non è il caso, forse lo toglieranno dal vocabolario con l’uso insano che se n’è fatto con gli ultimi due governi raggiungendo con l’attuale veramente punte di incredibile grossolanità.
  • Forza Italia al “suo” sindaco:
    «Sobrietà in vista del Natale.
    Città attrattiva anche senza luminarie»

    199 - Nov 2, 2022 - 9:36 Vai al commento »
    Per le luminarie sarà di almeno 104.000 euro la spesa quest’anno con installazioni scenografiche. Corrente a carico dei cittadini, pardon del comune. Per gli addobbi luminosi sul territorio cittadino in occasione delle festivita' natalizie anno 2022 il sindaco Ciarapica ha già deliberato in piena ristrettezza. Comunque mi sembra giusto non privare il Natale delle lucette . Mi sembra poi giusto fare luce anche su tante di quelle spese che vengono poco illuminate. DELIBERA DELLA GIUNTA COMUNALE N. 470 Del 25-10-22 https://aol.comune.civitanova.mc.it/index.php?action=pages&m=view&p=5&tipo=g&numero=470&dal=&al=&oggetto=&cerca=Cerca
  • Sanità, Micucci attacca:
    «Col ricorso alle coop private
    si spinge per il modello Lombardia»

    200 - Ott 29, 2022 - 16:29 Vai al commento »
    Ciarapica starà facendo spesa per le luminarie di Natale. Borroni a dare una mano a sfasciare la Regione Marche. Quel che fa il primo solitamente riguarda solo interessi di parte. Parlo della città... ci mancherebbe che mi riferisca ai suoi... Il secondo, specializzato in promesse epocali ne starà studiando di nuove dopo aver dato inizio alle precedenti. Speriamo, perché per quel poco che ricordo qualcuna sembrava interessante. Certo non vorrei ricordare male se non addirittura malissimo. Comunque assessore non è stato fatto e mi sembra che neanche tra gli sfavoriti stava a differenza di Ciccioli che come si dice in gergo " lo hanno mandato a pascolare" . Dossier per lui da studiare non ce ne sono, speriamo stia pensando e come sua abitudine: in grande. Ah, Micucci forse si riferisce anche a quei dieci milioni per sistemare un piano dell'ospedale? Ma perché non è già pronto e funzionante?
  • Anestesia, più fondi a Civitanova?
    Corsi: «No, solo rimpiazzo di turni»
    Sugli storni: in atto una tripla strategia

    201 - Ott 29, 2022 - 7:41 Vai al commento »
    Schermaglie tra politici di cui “UNA” figura è assolutamente di troppo. Per quanto riguarda la figura dell'altro, il politico non dirigente d'ospedale dovrebbe mandare qualche indicazione a tutti gli altri politici che si muovono in Regioni e Camere varie per porre fine alla scandaloso e vergognoso andazzo della sanità sempre più, specie in regioni sottosviluppate e in continua arretratezza come le Marche. dovuta alla incompetenza protratta negli anni dalle amministrazione susseguitesi. Purtroppo rendendola sempre più abbandonata, incontrollata, depressa, causa politici inetti e senza scrupoli specie in ques'ultima tornata dove si possono facilmente non solo individuare e non solo nell’ambito sanitario, c’è da piangere anche in tutti gli altri con qualche comico individuo poi fatto fuori perché non è troppo anche per loro ma fonte di riflessione per chi li ha votati . Certo con il nuovo governo che non ci sia mai fine al peggio lo abbiamo indiscutibilmente visto ma su questo eravamo già ben preparati visto che già da queste parti abbiamo a che fare con simili elementi che nulla hanno da invidiar loro, così alieni all’incarico che hanno senza il minimo requisito, personalità, quel minimo di serietà istituzionale, fosse anche recitata e la cui unica occupazione consiste nel dire ogni tanto qualche pataccata per loro sufficiente a meritarsi lo stipendio. Gente raccattata tra le maglie larghe della ruffianeria, compiacenza, viscidume e assoluto menefreghismo verso chi dà loro da mangiare, bere, dormire e… ci siamo capiti... Singolare che un anestesista guadagni solo qualche euro in più e non sempre di carrozzieri e meccanici.
  • Scarpe “tarocche” e download,
    studenti a scuola di legalità

    202 - Ott 28, 2022 - 15:58 Vai al commento »
    Nella prossima puntata come riconoscere un pomodoro raccolto da persona fragile sfruttata.
  • Secondo stralcio Ciclovia Adriatica,
    approvato il progetto definitivo.
    «Riqualifichiamo il lungomare nord»

    203 - Ott 28, 2022 - 16:38 Vai al commento »
    E con il ponte sul Fiume Chienti, finalmente verrà annullato il divario che venne a crearsi dal 1861 con l'unità d'Italia che impoverì il sud e arricchì il nord. Dovrebbe essere già in programma uno snodo che colleghi la Calabria fino a Reggio e risalita. Si dice già che all'inaugurazione dei 1750a km parteciperanno con ancor maggiore entusiasmo Ciarapica sicuramente ancora sindaco da qualche parte e il non più ministro alle infrastrutture Salvini, capoturno in qualche miniera di carbone sarda o capocantiere lungo la Superstrada Foligno/Civitanova.
  • Anestesia, più fondi a Civitanova
    «Penalizzato il reparto di Macerata»

    204 - Ott 28, 2022 - 8:53 Vai al commento »
    Ma chi bisogna stramaledire quando la sanità negli ospedali non funziona? I dirigenti o i politici...
    205 - Ott 28, 2022 - 8:51 Vai al commento »
    Ma chi bisogna stramaledire quando la sanità negli ospedali non funziona? I dirigenti o i politici raccolti in quel di Ancona che per vincere le elezioni offerte su un piatto d’argento, anzi d’oro da Ceriscioli e Sciapichetti, il valletto, hanno fatto tante di quelle promesse che sarebbero poi servite e non so come hanno fatto a ridurre la sanità marchigiana da un cesso ad un merdaio. Darei una leggera preferenza ai politici che permettono ai dirigenti di fissarsi un obiettivo abietto (per l'assonanza) da raggiungere durante l’anno. Anche fosse una panchina buttata via dal comune, raccolta per strada e depositata nel bel mezzo del verde, se c’è, che circonda il complesso ospedaliero. Poi a raggiungimento ecco arrivare il premio, sufficiente a far ribollire il sangue a tante persone ma che non è sufficiente per un corretto funzionamento in tutti. A proposito di Pd, avete riesumato Sciapichetti che in una normale situazione doveva, non dico trovarsi un lavoro che è ora ma proprio dissolversi dall’ambiente nell’ambiente. E volete fare un congresso o quel che cavolo sarà e tra i nominativi per un nuovo segretario mi fate quello di Narducci , Nardelli che tanto il succo quale sia il suo vero cognome non cambia ma addirittura riecco la super fallita in tutto, sia privatamente che politicamente, la De Micheli. Il “ signora “ lo lascio per un’occasione più consona. Persona che abbiamo avuto occasione di conoscerla con non so quale compito inutile per i terremotati e che poi, chissà perché mi ha dato sempre l’impressione di camminare sopra le macerie con un tacco 20. Ma dove andate, dissolvetevi come il valletto. La prima donna ( espressione che ha fatto due meloni grossi come due mongolfiere ) al governo e ci vuole un bel coraggio a definirla così valutando il suo grado di femminilità, trent’anni ci rimarrà se non saranno i suoi “ amici” ad abbatterla.
  • “Allarme” storni in ospedale,
    Parcaroli all’Av3: «Pulizia, usate i falchi»

    206 - Ott 28, 2022 - 9:19 Vai al commento »
    Far pulire la me.rda ai dirigenti, con il patto che esso sia una volta (se)raggiunto da valutare come obbiettivo aggiunto. Naturalmente il surplus va pendant con il già faticoso traguardo predisposto a inizio anno. Bravo sindaco ad aver spedito quella lettera. Sempre che sia letta, non strappata e non si affidi la pulizia come già si sta facendo a qualcun altro come se ci sentisse superiori a non occuparsi di.. chiamiamolo pure guano!
  • Comune, FdI vuole la Sanità
    per lasciarla a Ripa.
    Menghi, tensione in Lega

    207 - Ott 27, 2022 - 8:59 Vai al commento »
    Arrivata al consiglio regionale perché "squillo di tromba " Saltamartini a beneficio di tutti i marchigiani diventava per scelte "oculate" che potevano partire solo da un presidente che più che trattare qualche nastro non ha mai saputo fare altro oltre le solite promesse, tutte da mantenere e che quindi lasciano aperto un spazio su cui potrebbe passarci benissimo... Adesso un'altra carica per l'omissione di un altro pezzo da novanta, mi sembra un po' troppo. E che fa, piano piano mi ti arriva a prendere il posto di qualche assessore? Poi considerando l'inutilità del ruoli, visto e considerato che finora hanno dimostrato, specie il Saltamartini di non essere decisamente necessari mentre sugli altri specie quelli partiti poniamo un velo pietoso che si piange da solo. Poi quella fotografia con Parruccone, MaiKa e l'Umbro con scritto "processate anche me" parla da sola.
  • Pizzeria sopravvive a sisma e Covid,
    ma non al caro energia
    «Bollette alle stelle, costretto a chiudere»

    208 - Ott 27, 2022 - 7:40 Vai al commento »
    Andrà a fare il pizzaiolo in una pizzeria che forse chiuderà per via delle bollette?!?
  • Sacchi di fango contro la Regione:
    individuate e denunciate 5 persone

    209 - Ott 26, 2022 - 8:59 Vai al commento »
    Finché i " Fridays for Future" lanciano fango, quello materiale poi, assolutamente ed erroneamente definito pericoloso quando imbratta le scale di Palazzo Raffaello,lo vedo proprio come un affronto che magari qualcuno lo ha giustamente così percepito perché quello era. Poi per aver manifestato un diritto finora particolarmente, almeno da quello che ogni tanto mi capita di leggere, piuttosto disatteso. Una protesta sul fango, quello altamente pericoloso perché uccide dovuto anche alla sciatteria tipica dei nostri amministratori e con colpe che probabilmente non verranno mai riconosciute mi sembra del tutto plausibile. Certo rischiare penose conseguenze per aver manifestato diritti fondamentali è un abominio. Per ovviare... si potrebbero lanciare sacchi contenenti materiale che io non giudico pericoloso, totalmente inutile ,di facile reperibilità e che non sporca, anzi.... ripulisce.
  • Le Marche nel discorso di Giorgia Meloni
    «Vicini agli alluvionati, contate su di noi»

    210 - Ott 26, 2022 - 9:23 Vai al commento »
    " Meloni, dì qualcosa da fascista!".
    211 - Ott 25, 2022 - 15:58 Vai al commento »
    ...aspetta e spera che già l'ora si avvicina....
  • Concessionaria vicino al fiume,
    ok alla variante in Consiglio
    «Previsti parcheggi, bosco urbano e ciclabili»

    212 - Ott 25, 2022 - 17:26 Vai al commento »
    Ma perché prendersela sempre con la lega? Le basse speculazioni le possono fare anche tutti gli altri consiglieri delle venti e passa tra partiti e liste che compongono la maggioranza e gli assessori predisponenti. Naturalmente se prendiamo la “speculazione” del presidente le cose cambiano. Qui la parola, assume tutt’altro significato che mere stupidaggini a difesa della solita scelta scellerata ed aggiungo anche discriminatoria contro Germano Ercoli a cui è stata negata la gioia di un nuovo centro commerciale non esposto ad esondazioni. Il presidente “speculando”, ossia usando il pensiero come attività di indagine conoscitiva tipica ad esempio della filosofia , se ne usciva con una delle sue solite perle dove è possibile che a casa di ciascuno possa “ sorgere “ un B&B e continuando sulla stesa profondità esplorativa, perché no, anche del Sole. Qui pensato non solo come astro ma come mutamento esistenziale che si interroga sulla vera utilità del linguaggio quando si manifesta come estrema prova di intelligenza superiore, degna del posto che il grande politico di raffinata erudizione come ben si ricorda, occupa. Non vorrei si pensasse che non potendolo estromettere, il grande pensatore sia stato, a suo tempo, deposto sullo scranno onde evitare sgradevoli ripercussioni….. Da sottolineare che il Micucci potrebbe aver dato una bella idea all’assessora urbana che con la scusa di fare delle corroboranti passeggiate in riva al fiume vada in effetti a seminare mangime per avveduti avvoltoi che usano abbeverarsi in quel pozzo senza fondo di Palazzo Sforza. Certo che quando parla latino latinorum è evidente che va in piena confusione e non riesce a capirsi. È la seconda volta che leggo di una mostruosa voragine pronta ad inghiottire settecento automobili. Qui prevedo che si dovranno portare a conoscenza del progetto, sviluppo ed ubicazione almeno gli addetti alla neurodeliri. Bello vedere assieme il sindaco e l’altro, manca solo quel segretario comunale con cui si parlava allegramente di infiocchettare le delibere da presentare ai consiglieri di allora. Certo ora questa “ nuova” squadra sembra più compatta e decisa…. Mi fanno venire in mente delle vecchie rime: Tanto gentile e tanto onesta pare l’amministrazione mia quand’ella altrui saluta….
  • Centro commerciale naturale in corso Cairoli:
    si parte con nuovi arredi, gadget e volantini.
    «Faremo lo stesso in corso Cavour»

    213 - Ott 25, 2022 - 9:04 Vai al commento »
    Ma se prende.... piede, ci vorrà anche un negozio di calzature.
  • Baby gang e violenza giovanile
    iniziativa della Lega a San Gabriele

    214 - Ott 25, 2022 - 8:31 Vai al commento »
    La Lega farebbe bene a presentare una legge dove ad essere puniti in maniera esemplare siano tutti quei leghisti denunciati per ladrocinio, omicidio, truffe, raggiri ed imbrogli vari. Per non parlare di peggio ma dovrei usare parole che in genere riguardano innocenti cani senza pedigree un po' meticci che spesso vengono usati nella lotta alla droga e in salvataggi anche marini dove certa gentaglia affogherebbe anche loro. Anche vedendo parte dei presenti al gazebo che hanno provocato ore ed ore di disagi agli automobilisti qualche dubbio sull'uso di simili manifestazioni lo fa venire. Comunque, grande successo della manifestazione seppur con qualche disagio causato dalle centinaia di migliaia di simpatizzanti che per partecipare alla manifestazione hanno causato code sulla A14 da Bologna al casello civitanovese da cui non potevano uscire causa Via Einaudi completamente intasata da chi proveniente dall'Umbria intasava la dapprima la Superstrada e poi la statale dove tra l'altro si è verificato un ritardo di due ore per l'apertura del passaggio a livello di Via Carducci. Via Colombo impraticabile così anche il lungomare di Porto S,Elpidio dove in molti provenienti dall'Abruzzo hanno preferito uscire dal casello elpidiense. Solo qualche paracadutista non ha avuto problemi per raggiungere il Santuario, non mi riferisco alla chiesa ma al gazebo con così tanti Santi di cui buona parte tutti conosciuti in Procura e di qualcuno si sta aspettando, forse invano, qualche decisione così come si usa per i disgraziati abituali. Unico incidente è occorso al bobcat divenuto famoso grazie ad una fotografia che vedeva alla sua guida lo sceriffo metropolitano Cognigni, cui sotto la sua guida Civitanova è diventa un'isola non solo felice ma talmente euforica da essere oggetto di studio da parte dell'Onu. Il bob è stato trovato rigato agli angoli, forse con un temperino e riportante scritte indicibili. Finalmente questa mattina gli ultimi automobilisti seppur affamati, disidratati grazie all'intervento di vigili urbani, 118 e volontari dell'Associazione "Domatori belve super feroci" sono riusciti a raggiungere una meta.
  • Concessionaria di auto vicino al fiume,
    Micucci: «Un altro bel cumulo di cemento
    Gli assessori cambiano, le varianti restano»

    215 - Ott 23, 2022 - 9:24 Vai al commento »
    Germano Ercoli dovrebbe riproporre la sua intenzione di costruire un supermercato vicino Villa Eugenia. Va bene che gli assessori sono sempre gli stessi e quindi su loro può contare. Per quanto riguarda i consiglieri poi, com’e che si dice: ” la lunga notte tra un’elezione e l’altra porta consiglio”. E ce n’è un altro che giustamente prevede che ” chi magna magna ma le bevute dev’esse pari!”. Perché una ennesima cubatura di cemento in una zona poco appropriata sì, e quella di Ercoli che a guardar bene devi scegliere di andarci, no?
    216 - Ott 23, 2022 - 9:21 Vai al commento »
    Germano Ercoli dovrebbe riproporre la sua intenzione di costruire un supermercato vicino Villa Eugenia. Va bene che gli assessori sono sempre gli stessi e quindi su loro può contare. Per quanto riguarda i consiglieri poi, com'e che si dice: " la lunga notte tra un’elezione e l’altra porta consiglio". E ce n'è un altro che giustamente prevede che " chi magna magna ma le bevute dev'esse pari!". Perché una ennesima cubatura di cemento in una zona poco appropriata sì, e quella di Ercoli che a guardar bene devi scegliere di andarci, no? Mentre per l’una che sei obbligato a notarla per forza visto che è uno dei maggiori ingressi per Cementolandia, la città del futuro vista e sognata da Ciarapica, amante dell'arte e mi auguro anche della bella vita... si è concordi e per un nuovo centro commerciale in zona meno esposta alle intemperie, allagamenti, uso di gommoni e eventuali interventi della guardia costiera, ci devono essere pareri contrastanti? Adesso non conosco bene la zona, anche Ciarapica forse non ci passa mai ma dovrebbe sapere…credo sia stato più che informato….in fondo è sempre il sindaco e per quanto se lui è sprovveduto io sono il fondatore di Microsoft che si sta ultimando l’ultimo esproprio e finalmente partirà la più travolgente e stravolgente lottizzazione urbanistica che Cementolandia abbia mai visto, una specie di Milano 2 e 3 messe assieme e al cui confronto Dubapica sarebbe solo una piccola frazioncina di Civitanova, carina ed adagiata se non pure mezza dentro l’Adriatico. Trattasi della mitica lottizzazione denominata “ Ex Sabatucci “ che dopo decine di anni diventerà una “ splendida realtà”. E allora che fastidio può dare un centro commerciale da quelle parti? E come dice un altro proverbio “ l’occhio del primo cittadino ingrassa il cavallo “ o giù di lì, non me lo ricordo bene ma qualcun altro sì!!!
  • Convegno sull’endometriosi,
    Saltamartini: «Creare nelle Marche
    centri d’eccellenza per la cura»

    217 - Ott 22, 2022 - 7:51 Vai al commento »
    Saltamartini, ma come fate a parlare di sanità? Per i medici tutto il mio rispetto, ma voi, dico voi che c'entrate?
  • Nasce il Governo Meloni,
    ecco i 24 ministri.
    Acquaroli: «Squadra autorevole»

    218 - Ott 22, 2022 - 7:31 Vai al commento »
    Presidente, damme retta, qualche riserva metticela. Le piazze sono bollenti e qualcuno potrebbe scottarsi. Naturalmente mi riferisco a Sergio e non all'allenatrice di questa ...squadraccia.. tanto per dargli un'identità ben lontana da quella formata da "autorevoli" personaggi. Questa parola abusatissima quando si parla di componenti di formazioni pseudo politiche non solo viene abusata ma anche oltraggiata. Se oltre ad essere una parola scritta, potesse anche dirlo non so quanti vaffa o più pittoreschi m... ammmmzzto direbbe. Il vocabolario mi dice che " autorevole" significa:" Che gode di stima e credito notevole, che ispira riverente fiducia". Quindi possiamo dire con la massima obbiettività che qui ci troviamo in piena rappresentazione di una bruttissima pagina di teatro dove ci sono orribili personaggi che non hanno bisogno di recitare per entrare nella parte, troppe parole, troppe situazioni, molte delle quali totalmente inutili come cambiare nomi ai ministeri che già annunciano l'aria che tirerà. Ma come fai a definire in un qualsiasi significato positivo un Salvini che se politicamente non ha nessun senso, nessuna utilità, mancanza totale di pragmatismo ( non capisce niente del ministero dove lo hanno appoggiato ) e dove dire prima gli italiani e chiudete i porti non gli servirà a niente a meno che non si mette a dirigere il traffico su quelle infrastrutture che con lui diventeranno orgoglio italiano specie se come uomo sulla cinquantina, lascia la moglie e imbocca la cantina. Chiudo qui perché un paio non li conosco e magari non sono assolutamente diversi dagli altri feticci. Comunque si parlava di un governo politico e invece vedo un Tajani e tutti quelli della stessa linea che non sono nemmeno politici ma dipendenti del Berlusconi, falliti lui, fallisce tutti. Di Salvini ho già detto, purtroppo non posso parlare del suo passato politico perché quello che ha fatto finora in ben altra definizione cadrebbe e la più innocua sarebbe "parassita che senza aver mai lavorato ha cercato di traviare e c'è riuscito milioni di italiani beoti come lui più qualcuno da cui è stato usato per tentare una carriera da magnaccia sfruttando il partito" e amarus in fundo una tecnica al turismo non me lo sarei mai aspettato. Mettere la Santanché che fa la bagnina agli ordini di Briatore è indubbiamente un tecnico se la metti al turismo. Se la mettevi agli interni e andando indietro con il passato chissà di che cosa si sarebbe occupata oltre a segnalare gli oppositori di regime. La prima ordinanza per questo governo, preso nell'insieme non potrebbe che essere di togliere la Legge Merlin almeno per qualcosa di buono sarebbe ricordato prima di passare a tutte le altre bassezze che sono sicuro toccherà. Buon lavoro Salvini e anche alla Meloni che ha già usato la contraerea con forze di terra in comunicazione con quelle marine per reagire ad un attacco da parte "du travail".
  • A 23 anni dal successo con Moni Maker,
    Civitanova prova a riprendersi
    il Palio dei Comuni

    219 - Ott 22, 2022 - 7:31 Vai al commento »
    Bell'accoppiata!!!
  • Acquaroli ufficializza la nuova Giunta,
    «ecco perchè non c’è Ciccioli»
    La vicepresidenza va a Saltamartini

    220 - Ott 20, 2022 - 8:08 Vai al commento »
    Allora ci ho visto bene. Era proprio Borroni che stamattina insieme ad una squadra di carpentieri ha cominciato a tirare su il ponte che dovrebbe attraversare tutta la zona industriale, la superstrada e dopo una capriola scendere sulla parte opposta del Chienti. L'aveva promesso, ma se voi gli mettete la zappa tra i piedi perché ci mettete due mesi a far quello che le persone normali fanno in dieci minuti, dopo non vi lamentate se ancora non capisco il perché ci sia ancora qualcuno a dire che quelli di prima erano peggio. Ma voi a prescindere se sia vero o no, non è che siete tanto meglio. Sì, qualche battuta, stavolta non si tratta di Ciccioli quindi c'è poco da ridere ma d'arresto la fate spesso, forse troppo diciamo sempre. Ieri ho letto che Acquaroli ha centinaia di impegni... ma: quell'Acquaroli?
  • Progetto porto, Paglialunga non molla:
    «700 posti auto sottoterra?
    Vengano a spiegarcelo in commissione»

    221 - Ott 20, 2022 - 7:39 Vai al commento »
    Beh, non faccia caso a tutto quello che dicono. Dipendeva dal sindaco e da loro, a quest'ora o avrebbero venduto Civitanova agli abruzzesi o avevamo il panfilo ormeggiato vicino alla barchetta del "Pica non realizzo mai sogno si bello". Ma ci riproverà, sa che sta sgocciolando le ultime stille politiche e la vecchiaia va protetta. La sua naturalmente , non vorrei che qualcuno fraintendesse visto che lui l'ospizio o non lo costruisce o cerca di venderlo specie se si trova vicino Dubai, sul lungomare difronte al Veneziano. Filibustiere, fosse vero quel proverbio " Oggi a me domani a te".
  • Progetto porto, Belletti a Paglialunga:
    «Ha la pretesa di dettare
    l’agenda della maggioranza»

    222 - Ott 18, 2022 - 16:39 Vai al commento »
    Co sta pioggia e co sto vento chi starnazza a sto convento. Ma sì, aggiungiamoci anche " Tanto rumore per nulla", tanto poi si bocciano da soli. La Paglialunga fa il suo dovere, avverte la cittadinanza che il lupo non ha perso né il vizio e né il pelo.
  • «Marchigiani sempre più poveri:
    rinunciano a curarsi
    e ad un’adeguata alimentazione»

    223 - Ott 18, 2022 - 9:32 Vai al commento »
    Ma quale povertà, l'Oms e la Fao hanno da tempo fissato la dieta per tutti. Fissarla a lungo, addirittura la renderebbe del tutto superflua. Per distinguerle dalle altre l'hanno chiamata "dieta ridotta all'osso" anche se l'osso non c'è almeno che con un po' di fortuna non lo si rimedia con ancora attaccato materiale edibile da non confondere con quello edile molto più indigesto. Naturalmente il bambino ha bisogno di un'alimentazione più ricca, almeno fino a che non mette i denti, poi uguale per tutti. Colazione, pranzo e cena con pochi ingredienti e frutta a piacere , preferibilmente fresca di scarti di mercato, ristoranti e supermercati. Problemi si possono aver con il pane visto che lo si preferisce salato oppure toscano sciapo come Renzi, pugliese o lombardo... Se non ne trovate a sufficienza purtroppo bisogna acquistarne la parte mancante e in caso di surplus tenerla per il pasto successivo. Passiamo ora alla dieta che ha fatto il conto di tutto anche dei grassi per chi non bada alla linea e riesce a trovare della margarina o del burro al mercato nero magari barattando qualcosa che l'altro non ha trovato. Mattina, colazione molto ricca con due bicchieri d'acqua di fontana o di cannella se avete casa, una bella fetta di pane e stop. Il povero per eccellenza, non lavora e quindi non ha bisogno di intermezzi. Pranzo: acqua abbondante per i sali minerali, due fette di pane per i carboidrati meglio se secco per chi ha i denti ( che come dice il proverbio è pure una bella fortuna: “Chi ha i denti non ha il pane e chi ha il pane non ha i denti” ) e bagnato per gli altri, un cucchiaino d'olio o 10 grammi di burro o margarina per i grassi e proteine essenziali. Mezza mela o altro frutto per le vitamine con l'accortezza di non togliere la buccia perché è lì che si annidano le furbacchione. La sera, molto leggera: solo acqua. Manca il vino, però se la bottiglia cade in piedi nei bidoni, qualcosa rimane e comunque mai esagerare con l'alcol, solo quel poco che basta per gli anti ossidanti che effettivamente con una dieta a base di acqua servirebbe ad evitare un po' di ruggine. Poi prendere secondo gusti, Letta, il dottor sottile Amato, Meloni e Salvini sempre troppo grasso e accecante come Renzi, Ciarapica ecc. ecc. e sottoporli alla dieta dell'Oms in collaborazione sempre con la Fao. Come contrapposizione cercare se possibile e masticando lentamente di trangugiare la loro di dieta quella che fanno abitualmente tipo quella di Lupi che frequenta un ristorante che lui diceva economico dove costa tutto uguale. Due anni fa un primo 25 euro, un secondo 25 euro, dolce 25 euro più caffè e coperto, bevande escluse. Mentre li osservate mangiare e bere di gusto quello che darebbero alle folle osannanti, quelle che si mangerebbero le dita, le loro naturalmente pur di non votarli pensate che costoro non hanno stranamente gli stessi problemi di chi nella vita non ha saputo approfittare delle medesime occasioni approfittando di ogni bassezza, mancanza totale di dignità, sopraffazione, arroganza ecc ecc. Problemi di salute, appuntamenti a Cup? Nessun problema, tempo due mesi di dieta applicata e quando chiederete un'appuntamento ve lo danno così in anticipo che non farete in tempo ad andarci. Come luce Luna, candele, fuochi e come gas? Loro quale sceglierebbero?
  • Progetto Unicam per il porto
    «Minoranza esclusa,
    deve essere presentato alla città»

    224 - Ott 18, 2022 - 9:43 Vai al commento »
    Aver votato per un ponte ciclabile sul Fiume Chienti da 4 milioni di euro più le spese e ciò basterebbe ad una condanna come diceva De André a cinquemila anni. Ciarapica, comunque se non l'ho ancora capito è agli sgoccioli della sua carriera politica. Intanto mi diverto a fare 1 più 1 e qualunque sia il risultato ci aggiungo diversi zeri e vecchi sogni. Paese mio che stai sulla collina, disteso come un vecchio addormentato...
  • Convegno sulla ludopatia,
    Silenzi critica l’impostazione:
    «Si sdogana il gioco d’azzardo»

    225 - Ott 17, 2022 - 16:41 Vai al commento »
    Se la Capponi avesse marito e figli che gli rubano lo stipendio per giocarselo, bere o drogarcisi, eviterebbe la solita incurante approssimazione e superficialità che da sempre è suo pane quotidiano. ( Basta ricordarsi la vicenda legata alle mense scolastiche e sarebbe già tanta roba). Detto ciò, ognuno è libero di fare quello che gli pare ma senza coinvolgere chi senza alcuna colpa ne subisce le conseguenze con annessi e connessi. Poi se ne vogliamo fare un discorso politico ho come l'impressione che qualcuno a Civitanova venderebbe pure l'anima se qualcuno gliela comprasse ad un prezzo ragionevole. Naturalmente il dubitativo è del tutto sarcastico. Comunque è un tema difficile da affrontare e con così tante sfaccettature e parentele più o meno disastrose impossibili da valutare con un commento e che purtroppo solo "chi conosce, sa".
  • «Il caso Ciccioli e la pantomima
    delle sostituzioni in giunta:
    Regione, drammatica paralisi istituzionale»

    226 - Ott 17, 2022 - 17:40 Vai al commento »
    Finché si scherza si scherza ma poi arriva il momento delle decisioni irrevocabili. Non ho detto irreparabili, quelle sono già parte fondante del disegno elementare su cui si è costruita tutta l'impalcatura amministrativa. Ciccioli sarebbe una di queste? Poi non sarebbe possibile tornare indietro? Meglio, magari così trova ancora più spunti per i suoi a volte esilaranti, a volte catastrofici, a volte assurdi rimuginamenti prima mentali e poi trasformati in indimenticabili osservazioni a tutto tondo. Massime che ne fanno quel monumento storico che rimarrà a testimonianza di come mettendo insieme animi simili seppur così distanti, quel che ne viene fuori non è cianfrusaglia ma un Modello che presto verrà preso come paradigma ( ho visto sul vocabolario, significa anche punto di riferimento) in tutta la nazione appena si riuscirà a fare un Governo che tanto diverso dal nostro mi sa che non sarà. Ce l’avrebbe anche il suo Ciccioli ma è troppo anziano. Qualcun altro saprebbe impersonare meglio qualsiasi assessorato a lui destinato? Cosa cambierebbe con la sostituzione dei furbacchioni che hanno preso il volo usando come rampa di lancio Palazzo Farfallone ? Il Modello Marche anche in questa spasmodica attesa che ci tiene tutti con il fiato sospeso, dimostra l'alta qualità di chi ha contribuito a crearne la leggenda.
  • Il corteo di “Basta Pagare” blocca Ancona:
    ad un mese dall’alluvione
    i manifestanti bruciano le bollette (Video)

    227 - Ott 17, 2022 - 8:21 Vai al commento »
    Tutta questa storia delle divergenze con Putin mi ricorda tanto quel marito cornuto che per far dispetto alla moglie si è tagliato i cojoni.
    228 - Ott 16, 2022 - 8:51 Vai al commento »
    Questo sì che si chiama protestare. Non c'è niente che non può essere condiviso almeno da me. Da evidenziare sono le critiche lanciate contro gli "Strani Uniti", in guerra per procura e per portarci al disastro e non parlo di quello nucleare. Bollette bruciate vanno bene come le proteste contro la inutile, passiva, incredibilmente ridicola amministrazione regionale. Se per un attimo avessi avuto qualche dubbio, leggere il cartello contro Ciccioli lo avrebbe schiantato immediatamente. Ciccioli , fortuna per lui che ama stare sotto i riflettori del macchiettistico riuscendoci sempre, rappresenta la parte più ridanciana di questa amministrazione, gli altri componenti vanno forti per la rappresentazione della più assoluta inutilità e mancanza di risposte reali. Un gruppo di scappati di casa comicamente presi a Modello Marche e con quale malata fantasia ci sia arrivata, la Meloni dovrebbe dircelo. Lei, così ben descritta da Berlusconi nel suo famoso biglietto in cui ha incorniciato quei lati del suo carattere perfettamente conosciuti da tutti. Momenti di tensione con le forze dell'ordine? Perché rappresentano Draghi e il suo miserabile lascito dopo un comportamento esterofilo a lui confacente per il suo futuro che vede ancora lungo e triste per chi ci capita.? O rappresentano lo Stato, quello che non vuole disordini in nessun caso? O sono anche loro di quella folla che sono stati chiamati a controllare? La risposta non è importante, tanto faranno all’occorrenza quello per cui sono pagati e pure male e anche con dei bei rischi. Di solito non ci si rende conto che gli incazzati, gli imbestialiti, gli esasperati sono quelli che camminano con i loro cartelli in mano. Anche nelle cosiddette manifestazioni pacifiche. Mi piace questa protesta perché non la vedo politica e gli attacchi fatti a quella Giunta moscia compresi tutti gli sfortunati sfigati non scelti da Acquaroli sono del tutto veri e consistenti. Acquaroli, prendo lui perché è il capo , messo dove sta dalla massa votante, finora ha sempre dimostrato che nella vita ci sono tanti mestieri e non è una dimostrazione di intelligenza fare il politico perché si guadagna bene e non te ne frega un ca.zzo di quello che fai visto che solo di gran chiacchere è pieno Palazzo Raffaello. Lo era prima di due anni fa, anzi lì nemmeno le parole al vento c'erano, adesso pure troppe. Per fortuna il modello Marche, almeno dicevano, diverrà Modello Italia cosicché possiamo cominciare a pensare a chi verrà dopo di loro, l'unica consolazione del povero italiano quando finisce di fare i conti e mandare gorbacci a destra e sinistra. E' un modo di dire.
  • Ciarapica difende Popsophia:
    «In testa a tutti gli indici di attrattività»

    229 - Ott 16, 2022 - 9:56 Vai al commento »
    Bastano le prime otto righe dell' articolo dette in maniera cosi affettata (come si farebbe con un preziosissimo ciauscolo dei Sibillini), viscidamente vezzosa, fortemente leccata che diventa impossibile non dire nel modo più enfatico possibile: " Oh Frà,a Civitanova la cultura è Fabrizio Ciarapica"oppure " Fabrizio comanna, Citanò esegue (cor fischio)". Ma come potete giudicar,come potete condannar,chi vi credete che noi siam,per i capelli che portiam: se affermate come un demerito che Popsophia sia solo un evento da vetrina ,dimostrando che oltre alla scarsa conoscenza del festival, si può aggiungere anche la" totale mancanza di percezione reale dei fenomeni della contemporaneità." ( qui ha toccato punte di incommensurabile grandezza). Mi chiedo solo, visto che Ciarapica non so da quanti anni parla di Popsophia come se fosse l'unico evento civitanovese:" Questa "Contemporaneità", ma quanto dura?".
  • Brochure riciclata, Gironacci difende la scelta
    «E’ un bel lavoro ancora valido,
    non abbiamo buttato soldi al vento»

    230 - Ott 17, 2022 - 7:48 Vai al commento »
    Un giro per Rimini, una passeggiata a Riccione, un sguardo a Cattolica, uno a Gabicce Mare e una visita a Gabicce Monte, non vi hanno fatto sentire come un senso di inadeguatezza, di perdita di tempo, di non avere proprio nulla da offrire? Dico questo perché Ciarapica ha definito Civitanova "La Riccione delle Marche". Poteva anche definirla " la Las Vegas dell'Adriatico" oppure un'isola delle Fiji trasportata di notte da angeli che volano sulla Airlines Betlemme-Loreto?. Non dovevate portare una brochure seppure rabberciata ma un vecchio opuscolo, ingannatore certo ma con la speranza che qualcuno dopo aver beccato esclamasse " Va beh, oramai ci hanno fregato, speriamo ci sia almeno Sgarbi ad acculturarci!". Certo la guida turistica di Civitanova sarà andata a ruba. In fondo è il risultato di tanti amministratori che pensavano che il turismo era quello che facevano andando in vacanza in conosciuti ed attrezzati posti di villeggiatura. Porto. S. Elpidio ad esempio non ha mai avuto bisogno di surclassare Civitanova essendo di gran lunga in presenze turistiche al doppio, forse anche al triplo. Se poi vogliamo parlare di altre località marchigiane... Potete sempre tentare un gemellaggio con la raffineria di Falconara.
  • Così può solo peggiorare la crisi
    dei Pronto soccorso nell’Av3

    231 - Ott 17, 2022 - 7:54 Vai al commento »
    Vanessa, da anni vengono scritte le tue stesse cose. Ma nessuno sembra accorgersene. Qualche volta è stata ripetuta anche la vicenda di un infartuato di Cingoli che tra il dire e il fare è arrivato morto a Macerata.
  • «C’è la Gabellieri nella brochure turistica,
    pagine incollate per la fiera di Rimini»

    232 - Ott 15, 2022 - 9:00 Vai al commento »
    Ma torniamo ad una cultura che non ce se magna tipo Sgarbi ma che ce se magna con forchetta e coltello e che metta in evidenza la storia delle nostra bella provincia ed oltre, così legata al mare, alla campagna alla montagna. Gli argomenti culturali, di quelli che uniscono soprattutto se le Pro Loco non ragionano alla Sgarbi ma si avvicinano alle genti assetate di sapere e dei nostri vinelli, specialmente quelli non mostruosi provenienti da cantinoni, presi per avvelenare gli affamati di cultura e lucrarci sopra. Argomenti di cultura non mancano di certo e magari qualcuno un po' stantio come " li furbi co l'abbiti" che sarà pure un baratto culturale tra contadini e pescatori ma che barba, si potrebbero radicalmente cambiare con fritture, arrosti e brodetti. Ridiamo un po' di colore a questa Civitanova tanto annoiata e intristita da sti abbiti. Poi, assurda una brochure, di quelle dove ci si attaccano fogli prelevati agli altri perché neanche in grado di avere della fantasia che sia anche un motivo per essere stati scelti a fare gli assessori al turismo e qui meglio non indagare sennò i conti portano sempre. E ste piste ciclabili, con ponti da quattro dico quattro milioni di euro che andranno divisi tra tutti coloro che lo tireranno su, sopra al Chienti, fiume altrimenti impossibile da attraversare. Una zattera traghettatrice avrebbe reso più bello superarlo. Tornando ai nostri tesori culturali partendo dalla semplice quando gustosissima vongola, passando per cozze , calamari e poi salendo salcicce, lasagne, tagliatelle con la papera, polente, formaggi, salumi e chi più ne ha più ne metta, non ci sarebbe un giorno dove muovendosi da mare a monti mancherebbe un incontro istruttivo. Se si riuscisse a rendere vivibile Civitanova senza stressarsi a trovare un parcheggio e sapere cosa volere, cercare, auspicarsi con un po' di fortuna di rimediare e non sto parlando di sostanze tanto amate a palle mosce, inconcludenti fanciulloni con il telefono in mano con cui fotografare i fallimenti serali, allora sì che culturalmente in qualche specialità ci si evolve. La cultura poi ha anche le sue stagioni dove magari fare una bella gita in campagna con colonna sonora la Pastorale di Beethoven o riflettere tutto l’anno accompagnati dalle Quattro Stagioni di Vivaldi e cento altre occasioni per frequentare teatri auditorium mostre dove dietro non ci sia uno Sgarbi con la bava alla bocca ecc. ecc. ecc. La cultura è una scelta, non si impone, al massimo si consiglia, lascia liberi ed è libertà. Basta questo per viverla con interesse, entusiasmo, curiosità e non stando seduti ad annoiarsi mentre Sgarbi allatta i cojoni a chi non sa dove andare e comunque ben altri attori ci sarebbero per ascoltare recitazioni che suscitino emozioni. Non ce l'ho con Sgarbi, o meglio solo con lui ma conoscendo Ciarapica assessore alla cultura parto forse prevenuto ma signori miei come dice il pugnalatore Matteo Renzi, che vuoi pretendere: da una premessa sbagliata è chiaro che il risultato sia una ciofeca.
  • Nuove Camere, prima seduta.
    Leonardi: «Grande emozione»
    Manzi: «Grazie alla Segre»

    233 - Ott 15, 2022 - 9:04 Vai al commento »
    Certo non sarà facile sostituire il Consiglio dei Ministri con il Gran Consiglio del Fascismo parte seconda.
  • Paglialunga rintuzza Ciarapica:
    «Non solo Sgarbi,
    216mila euro per 5 spettacoli»

    234 - Ott 14, 2022 - 9:40 Vai al commento »
    Si parla di recessione già dal prossimo anno, sicuramente prima. Purtroppo verrà colpita anche la cultura. Quella che costa 20.000 euro all'ora ce la possiamo scordare. Per fortuna ci rientra anche quella da lectio magistralis sgarbiana , uno dei motivi per cui non si sceglie certo Civitanova come luogo di villeggiatura per farsi allattare le gonadi da lui. Spero che l’assessora al turismo Manola Gironacci in questi giorni a Rimini alla manifestazione italiana di riferimento per la promozione del turismo mondiale in Italia, nella brochure per pubblicizzare Citanò, abbia scritto in bella mostra “ Comune desgarbeizzato”. Certo non nascondo che la cosa mi renderebbe felice sapendo quando potrebbe riempirsi di amarezza il cuore del delegato alla cultura, sì sempre lui, quel Ciarapica Fabrizio che purtroppo non ha capito che nessuno ce l’ha con la cultura in generale ma con quella costosissima di Sgarbi che da mani a sera non fa altro che cercare di trovare polli in giro per ammucchiare qualcosina per la vecchiaia a cui poi mi sembra si sia alquanto avvicinato, specie negli ultimi tempi, non più brillante come una volta forse per tema di prendere altri spintoni da Mughini se non addirittura qualche stampo sul muso. Purtroppo Ciarapica non riesce mai a capire chi lo contesta ( non me che mi capisce benissimo o i tanti commenti che lo dissentono e in continuo aumento e mi sa tanto che non vengono tutti dalla stessa direzione). Sto parlando dei politici come lui, beh, insomma non voglio che qualcuno fraintenda e si offenda o quasi, diciamo quelli che gli son pari. Che lui faccia cose da politico come cambiare spesso partito, elemosinare voti dappertutto, fregandosene se la maggior parte non lo voleva ma purtroppo votare a destra significava legarsi a lui, ma almeno come spesso succede con la sua amministrazione solo temporaneamente, non significa proprio essere un vero politico. Poi visti i risultati delle ultime elezioni qualcuno glielo doveva far pure notare dicendo che a Civitanova dovrebbe farsi di lato, che oramai il suo tempo è finito ma siccome non si muove è solo passato. E poi se consideriamo che lui, Fabrizio è di Forza Italia e proprio ieri abbiamo assistito ad una nuova performance del capo forzista… “signora mia dove andremo a finire". Quel Berlusconi che cerca il ministero della giustizia per tema di essere cacciato dal Senato dalla legge Severino che vorrebbe abolita distrutta bruciata mai esistita, mandare a vaffa il “ tenero” Ignazio che anche senza il suo appoggio è diventato presidente del Senato. A differenza di un certo sindaco, diventato tale con i voti di chi proprio non lo voleva seppur tutti provenienti dalla destra più “Io sono Sgarbi, il Rinascimento “ partito che sta al centro ma solo quello occupato da lui. Fabrizio, qualche volta, se non proprio con te stesso, fallo con gli altri: ammetti che forse qualche errore lo fai. Anche tu, non sei perfetto, anzi mostri, visto che stai spesso in vista su tutto ciò che ti può immortalare che non sei per niente carismatico, trascinante, con tanti limiti, forse poco adatto a ciò che hai scelto di fare, una volta magari per passione, adesso solo per sfrenata ambizione che non ti porta da nessuna parte, sei sempre fermo alla solita fermata ad aspettare un biroccio che non passa, scusami… volevo dire “ quel tram che si chiama desiderio”. Come diceva il maestro Leonida Berstein: “ Qualche volta per pagare i tuoi debiti, usa i tuoi soldi. Così, vedi come ne fai di meno!”.
  • «Intitolare l’Helvia Recina a Pino Brizi»
    La proposta approda in Consiglio

    235 - Ott 13, 2022 - 8:17 Vai al commento »
    Perché non intitolarlo alla Civitanovese, visto che l'unico motivo d'attrazione di ambedue gli stadi, anche quello al mare è il derby? Certo sempre che si riesca ad avere uno stessa categoria vista la tendenza da qualche decennio a frequentarne di diverse viste le caratteristiche da oratorio di ambedue le squadre.
  • «Ciccioli ha offeso le vittime dell’alluvione,
    le scuse non bastano
    Acquaroli non può nominarlo assessore»

    236 - Ott 12, 2022 - 17:32 Vai al commento »
    Sarà un luogo comune dire che gli psichiatri sono più matti dei loro pazienti. Però, Ciccioli non è matto, è qualcosa non che esula ma che dovrebbe proprio esulare dall'ambiente politico. Mettiamoci poi che parliamo di quello marchigiano riuscito e non si riesce a capire come a peggiorare dopo quello somministrato da Ceriscioli. Ma forse un motivo ci potrebbe essere... E se non fosse solo Ciccioli ad essere.. come possiamo dire... fuori luogo?
  • Ica alla Sherwin-Williams, accordo
    «La strategia è fare del gruppo
    un centro di eccellenza globale»

    237 - Ott 13, 2022 - 8:06 Vai al commento »
    Vendere il 100% in questo periodo è una furbizia non da poco. Nessuna responsabilità, nessun piagnisteo da parte dei dipendenti da ascoltare o sindacati con cui trattare e il giovane Paniccia oramai sessantasettenne si può tranquillamente ritirare a vita privata. In più venderà per una cifra che gli permetterà di vivere gli ultimi anni senza ambasce, lontano dal logorio della vita moderna e spendendo e spandendo l'ammucchiato e il nuovo grisbi in arrivo.
  • «Ottantamila euro per 4 ore con Sgarbi
    non è politica culturale»
    Scintille in Consiglio sull’Azienda teatri

    238 - Ott 12, 2022 - 17:22 Vai al commento »
    80.000 euro più un consigliere di " Io Sgarbi Sono il Rinascimento". Tutto sommato non mi sembra molto. Sgarbi aveva anche chiesto, non concesso, un assessorato con la faccia di bronzo artistico che si ritrova. Per tanto non sbaglio di sicuro prevedendo che l'inventore culturale eliminato alle ultime elezioni politiche verrà a Civitanova dal suo amico Ciarapica a chiedere qualche "obolo". . . «C’è grande sorpresa per la mancata designazione, ad oggi (COME D'ACCORDI PRECEDENTEMENTE RAGGIUNTI CON IL SINDACO FABRIZIO CIARAPICA)dell’assessorato alla Cultura al nostro candidato Gianluca Crocetti, il cui apporto, è risultato determinante all’interno della lista che ha raccolto oltre l’11% delle preferenze – aggiunge il segretario nazionale del partito di Sgarbi Umberto Carriera – Siamo comunque fiduciosi che a breve, venga comunicata la scelta dell’assegnazione dell’assessorato alla Cultura in nostro favore, anche e soprattutto in considerazione del fatto che “Io Apro Rinascimento – Vittorio Sgarbi ” è già pronto con diversi progetti ed iniziative, per il rilancio culturale, artistico ed economico di Civitanova». . Che quel marcato rilancio culturale della città abbia in qualche modo offeso l'allora delegato alla cultura, tal Ciarapica Fabrizio? Che in risposta, sentendosi piccato nell'orgoglio abbia di nuovo tenuto tale delega per dimostrare allo sgarbato Sgarbi che a Civitanova la cultura è lui? Oppure si potrebbe sognare che prossime manifestazioni culturali portino la firma come interpreti, soggettisti, scenografi e registi delle due personalità di “ alto profilo “ come si usa dire adesso anche se da un po’ in quell’ambiente non ne ho ancora vista una? Beh, una forse ci sarebbe ma me la tengo per me. Ma quando politica e arte così altamente rappresentate si mescolano assieme, impossibile sapere a quali picchi di lucente grandezza si può andare incontro. Solo di una cosa si può essere sicuri: Sgarbi, quest’estate se non prima verrà a spocciare da queste parti e allora gli ottantamila non basteranno neanche per le scuse del mancato assessorato. https://www.cronachemaceratesi.it/2022/07/07/il-partito-di-sgarbi-passa-allincasso-ciarapica-rispetti-gli-accordi-crocetti-assessore-alla-cultura/1656819/
  • “I cento garibaldini maceratesi”
    alla cantina di via Crispi

    239 - Ott 13, 2022 - 8:34 Vai al commento »
    Quando " Il Giardinetto " ex circolo garibaldino, storia maceratese allo stato puro soprattutto per i suoi avventori nei decenni in cui è stato il cuore pulsante della città è stato squarciato, come minimo Macerata doveva essere eliminata da qualsiasi mappa geografica.
  • I privati entrano nei Pronto Soccorso.
    Tre adesioni al nuovo bando:
    108 euro l’ora per i medici

    240 - Ott 12, 2022 - 8:23 Vai al commento »
    Non traggano in inganno quei 108 euro l'ora più iva di cui solo una parte li prenderà il medico. Non si capisce bene se siano in grado di fare il servizio a cui si apprestano, ma che almeno siano gentili.
  • Consiglio ad alta tensione
    su bus, Apm e viale Indipendenza
    Laviano: «I trasporti saranno gratuiti»

    241 - Ott 11, 2022 - 8:48 Vai al commento »
    Da domani, i trasporti saranno gratuiti, spariranno i parcheggi a pagamento, le banane saranno diritte e la colpa non sarà più di chi c'era prima ma di quelli che sono arrivati dopo!
  • Ricostruzione, arrivano altri 750 milioni.
    Acquaroli tiene per sé la delega (Foto)

    242 - Ott 11, 2022 - 9:19 Vai al commento »
    L'ottimismo espresso da Acquaroli, diventerà parte consistente del bicchiere mezzo pieno appena la Meloni gli darà l'ok. Sapere che la delega alla ricostruzione da Castelli " strappato" a forza dall'incarico per cui avrebbe dato qualsiasi cosa non gli venisse richiesta e che solo il raddoppio e passa dello stipendio poteva convincerlo a lasciare l'amata delega, riporta nei terremotati l'ennesima ondata di credibilità mista a tanto, tanto entusiasmo che nemmeno la polvere, il silenzio e l'abbandono descritti nell'articolo riusciranno ad intaccare.
  • «Fermatevi e date
    una possibilità alla pace»
    Corteo contro la guerra

    243 - Ott 11, 2022 - 8:39 Vai al commento »
    Solo mandando all’ospizio Biden gli americani potranno fermare la guerra e fuori dalla loro politica chi ci guadagna e fa guadagnare . Gli inglesi a ruota. In Italia, anche seguendo le indicazioni del Papa non farebbero certo male delle manifestazioni per la pace sottolineando che anche qui ci sono guerrafondai legati a Draghi che oggi dovrebbe finalmente andare in congedo dopo aver dato il via alla distruzione economica e commerciale del paese.
    244 - Ott 11, 2022 - 8:37 Vai al commento »
    Solo mandando all'ospizio Biden gli americani potranno fermare la guerra e fuori dalla loro politica chi ci guadagna e fa guadagnare . Gli inglesi a ruota. In Italia, anche seguendo le indicazioni del Papa non farebbero certo male delle manifestazioni per la pace sottolineando che anche qui ci sono guerrafondai legati a Draghi che oggi dovrebbe finalmente andare in congedo dopo aver dato il via alla distruzione economica e commerciale del paese. Qui non si tratta di essere putiniani o zelensckiani. Non credo che ci sia qualcuno a parte loro due o chi ha vissuto dall'interno i motivi di questa guerra , che sia effettivamente a conoscenza del perché e del percome. Oggi parlano ambedue di terrorismo.... Aprire un tavolo per decidere chi dei due potrebbe avere ragione non credo elettrizzi qualcuno. C'è da sperare che il nuovo governo, depurato dai tanti imbecilli che ci sono nei tre partiti sappia cosa fare. Continuare con l'agenda Draghi che pur non esiste ma si intuisce ( metafisica ) è suicida. Se l'hanno votata alla Meloni, credo che in molti non l'abbiano fatto per un vomito ( rigurgito ma meno usato come termine esplicativo) fascista che alla lunga non la porterebbe da nessuna parte. Hanno in molti affidato a lei, con la speranza che ci si dedichi, i problemi degli italiani visto che attualmente rappresentava la figura più veloce per sostituire Draghi al governo, nonché l'opposizione a tutt’esso, il Draghi e speriamo veritiera. Che cosa farà la Meloni si vedrà ma principalmente lei deve rispondere agli italiani e a quello che effettivamente vogliono o non vogliono come chiudere attività o essere sbranati dalle bollette di gas ed elettricità e il resto a seguire. Tutto questo perché c’è chi ci marcia e perché il gas manca, logico che costi troppo. Sennò, la guerra tra Ucraina e la Russia ci avrebbe interessato come quella del Borandi contro il Morandi. Cominci lei e chissà che in Europa a qualcun altro faccia comodo non rischiare di andare in recessione come il Conte de sto c. Gentiloni ci sta preparando. Perlomeno mi sembra ad occhio e croce che i messi peggio siamo noi e continuiamo a prendere una posizione che non sappiamo se giusta o sbagliata quando quel che si dovrebbe fare si sa benissimo qual’ è. Ci vuole la pace non gli scostamenti di bilancio almeno per i più miserabili. Non che la Meloni, così disgustamente ambigua mi dia fiducia ma questo c'è per il momento e non è detto che se tutto precipita ci sarà un secondo momento.
  • Una serie di donazioni all’Av3,
    10mila euro da Germano Ercoli

    245 - Ott 10, 2022 - 9:04 Vai al commento »
    Meno di un conviviale con tanto di cantante famoso per tutti i suoi amici!
  • Regione, la nuova giunta in arrivo:
    la Lega punta su Biondi alla Cultura
    e Acquaroli sul vicesindaco di Ascoli

    246 - Ott 10, 2022 - 8:59 Vai al commento »
    Nuovi assessori, ma bisogna sostituire anche qualche consigliere. Mi permetto di consigliare il sindaco di Civitanova, del resto arrivato secondo nelle preferenze in Forza Italia dietro Pasqui mi sembra. Uomo dalle cento anime, i partiti sono meno e ancora gliene resta qualcuno da provare. Super votato a Civitanova dopo aver chiamato anche Sgarbi che troveremo sicuramente a chiedere in soldoni per stupide ed inventate manifestazioni "incul-turate", questo anche alla luce che in consiglio comunale c'è un esponente di Rinascimento, partito che potrebbe lottare alla pari con Pd, Lega, Udc, Azione malfatta di Calenda e Renzi gli aghi de sto...bilancia, Fratoianni che mi dicono che per dimostrare che in famiglia oggi senza due paghe non si tira avanti ha trascinato pure la moglie a dover sudare lacrime e sangue al parlamento. Ma sto uscendo dal seminato, probabilmente dove verrà eletto il Salvini che qualcuno vorrebbe alle cucurbitacee orticole ma mi sembrerebbe troppo impegnativo. E poi per il futuro non vedo problemi visto che ci sono due soluzioni tante quanto appunto i risultati da trovare. La Meloni manda a fan… di colpo a tutti a cominciare da Draghi e i noti guerrafondai del Pd, va da Putin, fa pace e via a tutto gas oppure che crolli con tutti noi che magari per tirare avanti facciamo non una rivolta ma una rivoluzione che per quelli che stanno al comando si sa come poi va a finire. Va beh, basta parlare di politica del menga e ritorniamo al soprascritto. Con lo scalone aperto sulle paghette, fra poco guadagnerebbe come sindaco magari più di un consigliere regionale senza né arte e né parte, con meriti politici meno che inesistenti così si può tranquillamente e veridicamente presentare. Ho il sospetto che se rimanga a Civitanova, la svuoti con la sua megalomania da non confondere con sana e buona amministrazione per cui si darebbe tutto in senso morale (sempre che dopo i fatti dell'infiocchettamento, la Procura gli dà il nullaosta) che lo porta a spendere a piene mani come se da questo gesto ne potrebbe venir guadagno. Ma questo è impossibile, mica siamo al mercato dove magari chiedi lo sconto e ti danno il resto. Sì, e pur vero che questi amministratori non siano sempre visti di buon occhio perché qualche " maligno " li immagina sempre con le mani nel sacco. Adesso non prendiamo di petto quel che è successo in Basilicata dove poi dovrebbero essere tutti e 100 del triangolo dei partiti scelti dagli elettori, magari se c'è qualcuno del Pd, è finalmente dimostrabile che il Compromesso Storico si poteva fare, allora, adesso sono più di centro loro che la vecchia DC. Va bene, adesso basta, Acquaroli sai benissimo che a Civitanova c'è un elemento di tal spicco, di così alto profilo che ad Ancona non vi farebbe sfigurare. E poi diciamolo Acquaroli, presi uno ad uno è impossibile che sfigurate... tutti insieme assolutamente sì. Sì, forse se ne distacca un po’ lo psichiatra ma la sua storia oltre che meritevole di un fumetto, andrebbe anche scritta come parte integrante della storia anconetana, come “ la fine del cà de Luzi “ e il “ nun ce salva manco Bombi”. Perdonalo, già una volta ti implorai di perdonarlo perché ti voleva fregare il posto, fallo e accoglilo tra le tue braccia e non pensare che poi Civitanova ti dichiari guerra. Anzi, sai, ha vinto ma si era creato un esercito così forte che era impossibile perdere. Compreso il su nominato Sgarbi che st'estate ci dissanguerà, altro che bollette. Sti giorni è sparito, si è fatto vedere solo per una delle azioni che lo hanno reso indispensabile, tagliare nastri. Non si è fatto trovare neanche dal senatore Battistone la cui qualifica, lui così amorevolmente piccolino lo seppellisce del tutto per quanto è importante, venuto in città per “ battezzare” i suoi sottoposti, rei di aver eseguito gli ordini del futuro consigliere di Forza Italia se Acquaroli che ne conosce bene le qualità , non tema di essere da lui messo nell’ombra.
  • Forza Italia, summit a Civitanova:
    «In arrivo provvedimenti disciplinari»

    247 - Ott 9, 2022 - 9:20 Vai al commento »
    Ma basta con sta buffonata. Sembrano "soggetti diversamente politici" che giocano a fare il governo con Battistoni che dopo la conta bim bum bam fa il primo ministro e che decide la punizione consistente nella diffusione di sciocchezze incontrollate. Il collegio dei probiviri? E che scherzi, c'è da farsela addosso nelle mutande. Brr che paura per i "diversamente politici". È veramente umiliante per i civitanovesi che hanno riversato i loro voti su costoro assistere a certi spettacoli di pura ipocrisia senza contare che in consiglio comunale ci sia quel Nicolò Renzi che per tutte quelle che ha combinato dovrebbe chiedere al Giudice di sorveglianza il permesso di partecipare ai consigli comunali dove addirittura dice pure la sua. Naturalmente forzista, partito del sindaco e del vice sindaco. Adesso non so se può essere indicativo e parlo per me e di altri curiosi che dell'infiocchettatore con sinonimo di infinocchiatore Ciarapica di cui si sta aspettando la decisione della Procura di Macerata , sapere della presenza nella sua maggioranza di simile individuo mi ricorda tanto quel “ Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei!” Dopo cinque anni non credo di avere dubbi su come considero Ciarapica in base ai suoi stretti collaboratori. Comunque ci ritroviamo davanti ad un mostruoso atto di doppiezza. Parlando del Paolo Ricci si sa benissimo quel che è successo e prendo come esempio il soggetto di primo piano della squadra nominata , Alfredo Perugini, sponsor molto attivo per la raccolta di voti apportati a Ciarapica e che doveva essere premiato per questo. Sicuramente i due avranno discusso su quale compito avrebbe preferito il Perugini senza dimenticare che nel quinquennio passato era stato per lo stesso motivo al Cosmari nel Cda. Oggi si è trattato, mi sembra, di una ulteriore promozione per la fedeltà tra l'altro forse parziale, visto che si parlava di lui dapprima vicino alla Squadroni per un contatto poi non seguito, pare per pretenziose richieste del poi sovvenzionatore del futuro rieletto. Certo nella terribile stanzetta degli interrogatori del ristorante con lo stomaco traboccante di scampi, tagliatelle e vino, devono essere state prese decisioni talmente dure da essere indicibili. Battistoni, qualunque sia la tua funzione, senza la quale l'Italia si troverebbe in mezzo ad un mare di guai... evitaci almeno ste pagliacciate. E mo' basta, quando dovresti guadagnare per diventare una persona anche solo parzialmente seria... senza esagerazioni? Fa sapere, una colletta per aiutare chi ha bisogno si può sempre fare. In fondo Ciarapica ha fatto quello che fan tutti, è spregevole come sistema ma è in uso un po' dovunque. Però non ci allattate più di tanto...
  • Sfondano portone e occupano palazzina:
    danni e sporcizia ovunque

    248 - Ott 8, 2022 - 7:54 Vai al commento »
    Certo che gli hotel quattro stelle non sono più quelli di una volta. Ridotti a macerie, in mano a topi, scorpioni, scarafaggi e ragni, in attesa di essere demoliti, danno grande scandalo se occupati da chi romanticamente cerca un testo sulla testa e un pagliericcio dove riscaldarsi la notte o godersi dal balcone o dalla finestra la brezza del mare, dei monti e dei tubi di scarico. Si, dalle foto si vede che il servizio lascia un po' a desiderare, ma questo è e bisogna sapersi accontentare.
  • Rifiuti, al via i controlli dei vigili
    e arrivano anche le fototrappole

    249 - Ott 8, 2022 - 8:00 Vai al commento »
    Cognigni puoi fare di meglio con i rifiuti da differenziare. Però devi essere elastico e non monotematico.
  • Consultori familiari, rinviata la legge
    Bora: «Non ci fermerà l’oscurantismo
    della giunta Acquaroli»

    250 - Ott 7, 2022 - 16:35 Vai al commento »
    Mi piacerebbe sapere come nel Modello Marchigiano abortiscono le donne che seguono il Credo salviniano e il Siete Pronti meloniano.
  • ll cda Paolo Ricci inguaia Forza Italia:
    «Siamo compatti, è già acqua passata»
    Ma Rossi sbatte la porta, rischio spaccatura

    251 - Ott 8, 2022 - 7:43 Vai al commento »
    Dov'è il sindaco? È forse rimasto bloccato dal "colpo delle streghe" mentre tagliava uno dei tanti nastri che gli avrebbero procurato nel tempo anche un dolorosissimo tunnel carpale? Forse caduto in una delle buche di Via Verga senza che nessuno lo cerchi? Doveva risolvere, invitato, l'impasse creato da lui e di conseguenza sarebbe naturale pensare che non dovrebbe avere nessuna intenzione di metterci mano avendo ello deciso chi doveva andare al Paolo Ricci per qualche cambiale politica da saldare. «Ma Bruto è un uomo d'onore» come recitava Marco Antonio e salda. Forza Italia ha digerito il rospo? No, è stato costretto ad ingoiarlo. Tutta la storia politica del Ciarapica è costellata di rospi. I più grossi li ha inghiottiti lui, ogni volta che è stato brutalmente bocciato nelle sue grandi scelte e proprio dalla sua maggioranza " tanto amata " che ancora gli ha concesso fiducia. Adesso che l' estate ha girato l'angolo, deposto il microfono con cui ha presentato tutti gli eventi in cui ha presupposto una sua obbligata presenza, speriamo che cominci a fare sul serio e a ritornare al suo vero compito per cui è veramente portato: il comico.
  • Caro gasolio, taglio dei bus
    e aumenti delle tariffe dei parcheggi
    Si paga anche in piazza della Libertà

    252 - Ott 7, 2022 - 9:20 Vai al commento »
    "Sempre più bianco", questa giunta non ne azzecca una. Cambia sponda, salta il fosso, visto che in fondo perché dovresti essergli fedele dato che ti ha incastrato dalla sera al mattino sto partito del tutto inutile. Insensata la sua presenza sotto il fiume Po ed anche più su, quindi partecipa soprattutto tu che ne fai comunque parte a farlo ritornare nel suo nordico mondo. In attesa che il Pd ritrovi se stesso e voglio proprio vedere dove va a cercarsi e che quell'altra forza a voi affine nei sentimenti di grande umanità, uguaglianza tra gli uomini di buona volontà specialmente la loro, dalla parte delle donne e figlia di tanto padre cominci a deliziarci con i suoi emendamenti, perché se hai qualsiasi problema di soldi non chiedi a Civitanova? Hai mai sentito dire che lì il comune si sia qualche volta trovato in difficolta? No, e allora telefona al tuo amico e fatti dire come una buona amministrazione riesca a tenere i conti altissimi nonostante non badi mai a spese. Oh, non è che magari qualche volta ti sarai chiesto " Ma come fa quell'uomo a non aver sti problemi e io dalla mattina alla sera devo ascoltare sempre tutti sti piagnistei? Dove avrò sbagliato e soprattutto quando, il giorno il momento , l'ora, il secondo in cui il mio cervello ha avuto un blackout e adesso invece di riguardare la lista dei vini al mio ristorantino devo sopportarmi tutte ste -lacrime amare dove sono rimasto solo io e non so se posso dirmi: ma quanto sei bravissimo?-".
  • Quelle divise bianche di casa a Civitanova:
    i 30 anni della Capitaneria in città

    253 - Ott 7, 2022 - 8:41 Vai al commento »
    Deve amare una città sulle sponde dell'Adriatico, oltre che il mare anche il porto e la spiaggia? Allora perché si cementifica sopra la sabbia e si tramuta in parcheggio parte dello stesso e ambedue in maniera poco chiara?
  • Pollastrelli smentisce Giannoni:
    «Cda Paolo Ricci, garantita parità di genere»

    254 - Ott 6, 2022 - 8:14 Vai al commento »
    Siamo solo agli inizi, ci si scanna già per la distribuzione delle cambiali che vanno onorate. Ai posti vecchi , com'è che si dice adesso? Ah, "ci sono i soliti personaggi di alto profilo, in consiglio o in giunta qualche faccia nuova e non sento un'unanime soddisfazione e via tutti a mangiare nello stesso grande piatto offerto dai tanti cojoni felici di aver sistemato il proprio ammirevole votato. Cominciate a farvi sentire quando, come gli anni passati inizieranno le grandi manovre urbanistiche. Ancora si sta curando l'ulcera il meschino. Non capisco perché dovrebbero cambiare i superbi vertici decisi dai civitanovesi? Se avete, Fratelli di Italia unito il vostro consenso al vincitore, adesso mi sembra troppo tardi per qualsiasi recriminazione. L'unica nota degna di essere messa in risalto e che chi ha vinto purtroppo lì sta e se avesse perso non riesco a capire da queste prime schermaglie se come diceva Romano lo stagnaro: " Ma nel cambio ci guadagnavo?".
  • Comune, obiettivi raggiunti:
    i dirigenti sfiorano il 100%
    Via ai premi per 50mila euro

    255 - Ott 5, 2022 - 7:11 Vai al commento »
    Non ci sono commenti...forse arriveranno in blocco. Ma nessuno di questi dirigenti, molto diffusi non solo nei comuni si è mai posto l'obiettivo di imparare a volare con il solo ausilio delle mani da almeno cinque piani?
  • Lega, Carbonari resta capogruppo
    Ora è Ripa che vuole cambiare aria

    256 - Ott 5, 2022 - 7:43 Vai al commento »
    Indeciso se uscire dalla Lega, intenzionato a non entrare in Fratelli di Italia, la cosa più spiacevole sarebbe rimanere chiuso nel bagno degli uomini di Forza Italia.
  • Passeggiata di un lupo a Piediripa (Video)

    257 - Ott 6, 2022 - 8:34 Vai al commento »
    Ma cinghiali, lupi, caprioli ecc. si adatteranno a vivere in città abitate da sciocchi amministratori, assistenti sociali, spacciatori di droga, cocainomani fuori di testa, pronto soccorso intasati, ospedali senza reparti, ubriaconi che non reggono neanche l'odore dell'alcol, ecclesiasti, Salvini, psicologi e pseudo comunità e tanti altri sfruttatori delle disgrazie altrui... Fine causa spazio per elenco esaustivo.
  • Il modello Marche della Meloni
    è ora atteso al Governo
    Ecco chi c’è in corsa per un ruolo

    258 - Ott 3, 2022 - 9:55 Vai al commento »
    Il Modello Marchigiano non esiste, però per mischiare le carte e far sì che il paradosso, marchigiani sì, marchigiani no al governo diventi irrisolvibile può se possibile farlo: chiamare Acquaroli come seconda carica dello Stato, dove potrebbe continuare a fare quello che qui fa da due anni e nessuno sa quello che fa.
    259 - Ott 3, 2022 - 9:40 Vai al commento »
    Ma se c'è un Modello Marche da esportare e da imitare, che sia fatto !!! Intanto facilitiamo il compito con una considerazione: non esiste un ministero adatto a Salvini. Nemmeno quello che scherzosamente gli si vorrebbe affibbiare per relazione tra anima e purtroppo ci sarebbe di mezzo anche il corpo: il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. Anzi dovrebbe tornare ad essere di primaria importanza, più di altri. Ma lui percepirebbe solamente l'idea che agronomia è uguale a grandi abbuffate con porci allo spiedo e mento inguardabile e grondante da grassi sughi , olio reso ancora più untuoso da strutto lardo sciolti, con rivoli di vino ai lati della bocca da cui scorrerebbero quando è troppo piena… sempre! Non è una fantasiosa visione del soggetto ma un suo profilo dove anche il nome sarebbe di troppo davanti a rassomiglio che ne esprimerebbero tutto il carattere di cui buona parte già si conosce e che va tranquillamente abiurato insieme a lui. Tornando al tema, chi più dei Marchigiani potrebbero esportare un “modello “, si proprio quello, il famoso, l’ invidiato in tutta Italia con madrina la Meloni e tutti i consiglieri regionali a magnificarne le qualità, le proposizioni e le stronzate se ancora continuo? Insomma, ciò che più di ogni altro esemplare politico è da due anni al centro di chiacchere che ne magnificano la struttura: non esiste. Ma questo lo sappiamo solo noi marchigiani, quelli che vedono anche con le fette di prosciutto sugli occhi e non sottratte a Salvini, gli altri esclusi , meno quelli, i forestieri che si sono informati e che si sono resi conto che le Marche non solo hanno fatto un salto indietro di secoli ma che anche strutturalmente sono a zero e che tutte le promesse fatte prima delle elezioni , eh no, non sono rimaste solo parole, pure quelle sono sparite. Insomma, un Modello Marche non esiste ma se raccontano che ci sia e allora che venga divulgato. E due, mi sto già ripetendo e pur consapevole dell’importanza del prodotto da nazionalizzare mi sembra di aver esagerato. Tutte ste righe per dire che se non è un paradosso tipo: se tutti i migliori protagonisti del miracolo politico sito sull’Adriatico sono marchigiani perché non saranno tali tutti quelli che andranno a formare il Governo? La soluzione al paradosso è semplicissima, il Modello Marche non è mai esistito come non ne è mai esistito uno civitanovese o uno maceratese anche questi cantati ma con orribile stonature dai loro due massimi rappresentanti. Però se lo si vuole, il paradosso dico, non la stupidata del modello, si complica volendolo ripetere ma con estranei alle nostre terre. Nell’articolo si fa l’orribile caso da film horror: un quasi marchigiano, l’umbro Marchetti a rappresentarci, questo mi sembra oggettivamente da escludere subito per roboante e continua presenza regionale tale da fare avere a qualcuno le gonadi abbottate come rospi . E sulla stessa linea di frequenza cito subito un analogo “ quasi marchigiano “,il montefiasconese Battistoni. Devono essere se non proprio marchigiani, avere almeno lo Ius soli de noandri. Oppure come penso la Meloni farà, dirà qualche altra grossa caxxata sul modello marchigiano cui purtroppo a questo sì che si atterrà anche se non esiste eppure esiste se nel senso più negativo possibile. Altro paradosso ma qui la soluzione è facile quindi non la do. Una cosa, però se possibile dovrebbe farla anche per mischiare le carte e far sì che il paradosso, marchigiani sì, marchigiani no, diventi irrisolvibile: chiamare Acquaroli come seconda carica dello Stato, dove potrebbe continuare a fare quello che qui fa qui da due anni e nessuno sa quello che fa.
  • Giunta, Parcaroli: «Non tocco le deleghe.
    Rifiuti? Voglio andare
    a vedere un termovalorizzatore»

    260 - Ott 3, 2022 - 17:02 Vai al commento »
    Bum bum bum booom! Qui Radio Comune: Il capo del governo maceratese, riconosciuta l’impossibilità di continuare la impari lotta contro la soverchiante potenza avversaria, nell'intento di risparmiare ulteriori e più gravi sciagure alla città, ha deciso di abbandonarvi al vostro destino e di consegnarvi nelle mani delle forze alleate composte dai Fratelli di Italia e da qualche leghista salta fossi. Esse però reagiranno ad eventuali attacchi da qualsiasi altra provenienza. Come ultimo atto d’amore verso i maceratesi, si recherà presso i cinesi dove si vendono termovalorizzatori a quattro soldi. La decisione è irrevocabile. Sua eccellenza, Primo sindaco mpress a mpress, Parruccone.
  • Cda Paolo Ricci, FdI tuona:
    «Usato un metodo irrispettoso
    Ciarapica risolva l’empasse»

    261 - Ott 2, 2022 - 17:40 Vai al commento »
    Certamente chiedere al sindaco di risolvere l’impasse è un’ottima soluzione. Il signorino ha avuto già a che fare con il Paolo Ricci e forte della vecchia esperienza risolverà senza meno ciò che esso ha secondo me deciso, imbastito e gettato al popolo amministrativo. Ancora non sa infiocchettar le genti, si sbrigasse ad imparare! Sì la destra si vede che è compattissima ma non si riesce a capire se lo sia attorno a lui. Durante le elezioni non è che lo gradivano in tanti ma il destinato a surgere di nuovo ai fasti cittadini era lui e lui i civitanovesi si sono ritrovati. . VECCHI VIZI E VECCHI MERLETTI L'avvocato ha deciso di lasciare dopo l'entrata in graduatoria della moglie del sindaco: «Modus operandi estraneo alla mia caratura morale e alla mia professionalità». Denuncia di essere stata tenuta all'oscuro del bando e svela difetti di forma nei verbali. Stavolta le motivazioni all’origine dell’abbandono nascono dalla selezione pubblica della quale la Squadroni afferma di essere rimasta all’oscuro e parla di una commissione nominata senza tenere conto dei criteri stabiliti e sottoscritti in un verbale che tra l’altro non è stato firmato. Vizi di forma e modus operandi «estraneo alla caratura morale ed alla professionalità della sottoscritta» denuncia la Squadroni. . https://www.cronachemaceratesi.it/2018/04/19/bufera-sullasp-paolo-ricci-mariagioia-squadroni-si-dimette-dal-cda/1092618/ . Stavolta le motivazioni all’origine dell’abbandono nascono dalla selezione pubblica della quale la Squadroni afferma di essere rimasta all’oscuro e parla di una commissione nominata senza tenere conto dei criteri stabiliti e sottoscritti in un verbale che tra l’altro non è stato firmato. Vizi di forma e modus operandi «estraneo alla caratura morale ed alla professionalità della sottoscritta» denuncia la Squadroni. . https://www.cronachemaceratesi.it/2018/04/20/paolo-ricci-nella-bufera-ribustini-cda-bypassato-dubbi-sulla-legittimita-del-bando/1092921/ . https://www.cronachemaceratesi.it/2018/04/17/un-posto-al-paolo-ricci-in-graduatoria-la-moglie-del-sindaco/1091578/ . «Ciarapica dovrebbe dimettersi dalla vergogna, inadeguato e privo di etica». Parole di Mirella Franco del Pd dopo la pubblicazione della graduatoria del Paolo Ricci per la selezione pubblica per un posto da collaboratore amministrativo. La graduatoria può essere utilizzata anche da altri enti pubblici, sia del comune di Civitanova che di altri enti e nella lista, in buona posizione, al quinto posto compare anche la moglie del sindaco… «SI METTE ALLA GOGNA UNA PERSONA CHE È ARRIVATA QUINTA, SE VINCEVA CHE FACEVANO?» HA COMMENTATO LACONICO CIARAPICA.
  • Assistenza oncologica nell’Av3: luci e ombre
    Male i tempi di attesa per la chirurgia

    262 - Ott 3, 2022 - 9:59 Vai al commento »
    Ma se i sessanta interventi sono in più chi se ne frega del costo!!!
  • Cda del Paolo Ricci,
    FI chiede di ripetere le votazioni

    263 - Ott 2, 2022 - 7:43 Vai al commento »
    "Il pesce puzza dalla testa". Il cattivo odore emanato dal pesce dopo la morte è divenuto un modo di dire. Significa che quando una situazione si fa critica, la causa maggiore è dovuta, come ci si aspetterebbe, proprio al principale responsabile.
    264 - Ott 1, 2022 - 22:00 Vai al commento »
    Perugini, nominato consigliere nella precedente amministrazione formò con altri sette “ Liberamente” per un controllo critico e propositivo sulla maggioranza. Erano in sette e sei di loro furono sistemati da “qualcuno”. Perugini fu nominato presso il cda del Cosmari e di lui non si senti più parlare fino all’avvicinarsi delle nuove elezioni che lo davano verosimilmente vicino alla Squadroni. Comunque alfine con Ciarapica sponsor di voti . Se per il primo incarico si può malignamente pensare ad un suo ruolo per lasciare la massima libertà di azione al ducetto che tale sembra rimasto, adesso quel “ qualcuno “ ha pensato che la presidenza al Paolo Ricci, come cambiale politica da pagare sia il prezzo giusto. Come sua abitudine, il ducetto continua a fare quello che ha sempre fatto: ascoltare solo se stesso. Solo che evidentemente non si è accorto che l’aria è cambiata. https://www.cronachemaceratesi.it/2022/04/13/ciarapica-lancia-civitanova-unica-e-tra-gli-sponsor-spunta-alfredo-perugini-questa-amministrazione-va-rilanciata/1629553/
  • «Alluvione, neanche un euro
    per le famiglie che hanno perso tutto»

    265 - Ott 1, 2022 - 8:26 Vai al commento »
    Nel Modello Marche inventato dai tronfioni regionali di destra, tutto viene fatto in chiave propagandistica e sempre con minuziosi racconti di un euro qua, un euro la, c'è da spostarne un altro e da quel che traspare sembra sempre fatto tutto in modo caritatevole. Ma piuttosto, prendete ogni tanto qualche decisione oltre che seria, costruttiva, utile e di impatto vero, visivo, destinato a chi ne ha bisogno senza intingere la vostra generosità in racconti in cui vi vantate lamentosamente ripetendo lo stesso ritornello: io qua, noi là... voi ve lo lascio immaginare. Siate presenti umilmente e consapevoli che ciò è vostro obbligo ed è per questo che siete pagati e per la quale pensiamo vi siete "votati" facendovi votare. Certo che se qualcuno non si è accorto dopo due anni della banalità di quello a cui ha contribuito senza avere il massimo dubbio di aver sbagliato siglando la scheda e aver fatto la figura dello sciocco accarezzato per beccare come un tordo…. Quel giorno invece di recarsi alle urne, sarebbe stato meglio fare qualsiasi altra cosa che non dare il via al famoso Modello Marche dove i modelli pavoneggiano su passarelle costruite mettendo assieme chiacchere, ridicolo e mettiamoci pure distintivo, così come riempitura e con bocche da cui escono sempre insensati auto elogi. Prima non andavano bene, nessuno era all'altezza dello stipendio malamente sottratto ma ora oltre ad essere quasi simili, e dico quasi perché alle vecchie inefficienze hanno aggiunto il vezzo di lodarsi sperticamene così come è scritto sulle spiegazioni del "Modello Marche" da adottare per dimostrare come se servisse, che al peggio non c'è mai fine. E non ci sarà, avete alti tre anni credo, per dimostrarlo appieno a partire dal rimpasto di Giunta perché vivere a Roma è certo più gradevole che ad Ancona, specialmente di notte con quel ponentino più stuzzicarello che c’è e chi è più furbo, partendo dal comune d'origine come portacarte, consigliere, assessore e anche sindaco, ha scalato in fretta la sacrestia per la Capitale dove ha il modo di non fare un tubo di niente e aver fregato tutti, prima facendo finta di essere interessatissimi al salvataggio delle Marche, elemosinando i voti via via che si saliva lo scalone. Sopra un barcone sfondato sul Tevere vi farei fare le vostre adunate parlamentari. Ho l'impressione che nel mio generoso commento mi sia ripetuto. Poco male. Basta ricordare di che e di chi sto scrivendo.
  • Borgo marinaro, estesa la Ztl:
    problema parcheggi per i residenti

    266 - Ott 1, 2022 - 9:07 Vai al commento »
    C'è il nuovo parcheggio abusivo al porto!
  • «Oltre 6 milioni per le imprese alluvionate
    e altri 15 per la manutenzione dei fiumi»

    267 - Set 30, 2022 - 16:18 Vai al commento »
    Perché questi distinguo? Alla Regione qualcuno non è d'accordo per aiutare gli alluvionati? La campagna elettorale è finita ed anzi come dite voi vi si allarga maggiormente la filiera istituzionale quindi perché continuate con questa miseria politica da affini rappresentanti? Gli esposti seguono il loro Iter? Vedete non basta autoassolvervi come traspare dall'articolo. Comunque adesso sappiamo con certezza, perlomeno io a cui può essere sfuggito il consueto roboante comunicato tutto da controllare, che sono ben due anni che contrastate il dissesto idrologico con forti interventi, di chiacchere sicuro, di soldi ci sarebbe da chiederlo agli alluvionati. Certo per par condicio non dovrebbe mancare anche un resoconto di eventuali provvedimenti anteriori al vostro Modello Marche, misterioso punto di riferimento da dove partono valanghe di idiozie, promesse epocali e argomento di discussione di come ci si inventa qualcosa da evitare come la peste ma portato ad esempio di " buongoverno" e senza poi avere quel minimo di fantasia per dargli non dico un impossibile credibilità ma almeno un debole sentore.
    268 - Set 30, 2022 - 15:42 Vai al commento »
  • Pezzanesi e Luconi verso FdI
    La Lega ‘processa’ Carbonari
    Buldorini si appella alla coerenza

    269 - Ott 1, 2022 - 9:03 Vai al commento »
    Passare da Salvini a Meloni sapendo che oramai non c'è quasi più niente da lasciare senza però che ancora la Meloni deve fare il governo e che da infuocata "fascetta della garbatella" da qualche giorno è una nuova stella sulla bandiera americana vicino a quella di Draghi e che quindi non si sa come andrà a finire è un azzardo. Ho visto gente della mia età lasciare FdI e andare alla Lega pro Salvini, rimanere scornata alla ricerca di qualcosa che sperava..... Comunque io non perderei di vista Parcaroli, che da niente è diventato in una notte il peggior leghista filibustiere del Mar dei Gradassi..."Haud facile astutus fallit astutum".
  • Crisi alla Rsa di Recanati, Saltamartini:
    «Necessario garantire i posti di lavoro»

    270 - Set 30, 2022 - 16:26 Vai al commento »
    Modello Marche! Comunque mi sono chiesto più volte, visto che il Punto di primo soccorso recanatese passa sempre come Pronto soccorso se conviene farci una tappa in caso di malore accentuato o senza perdere tempo andare direttamente a Macerata o ad Ancona?
  • «Così finanzia la Russia»
    La banca le blocca il bonifico

    271 - Set 29, 2022 - 8:22 Vai al commento »
    Se Baiden nun se dà na calmata, stavolta nun ce salva manco Bombi. Ce salta pure... el banco!Bisogna inaquarì el uischi co l'erba scuregiòla! Ce fà venì li fantaioli (vantaioli) sto cigagnòlu
  • Apre al traffico la rotatoria
    alla fine della superstrada

    272 - Set 28, 2022 - 9:27 Vai al commento »
    ....
    273 - Set 28, 2022 - 9:23 Vai al commento »
    Brutta è brutta! Per carità chi lo mette in dubbio. Ma è la sua poesia nascosta tra i suoi bidoni che la riscatta. La sua caducità che ci ricorda che tutto al mondo sia provvisorio, di passaggio come tutte le automobili, bilici, autobus che speriamo qui non abbiano problemi a transitare come in quell’altra opera pubblica consegnataci anni fa: il tremendo sottopasso conosciuto come “ Esso”. Ma lasciamo perdere la vena poetica, c’è anche quella aurifera ma non si vede. Questa mirabolante opera è davvero provvisoria e se sì che significa? In sostanza che cosa vuol dire, che non è vero? Che è modificabile e si può spostare, allargare, stringere, togliere e ricostruire, giocare con i bidoni , cambiare la loro posizione per difetti di traffico, toglierli definitivamente e sostituirli con non so cosa quando la rotonda da 500.00 euro, quelli dichiarati, da provvisoria diventerà alla fine dell’anno ( periodo previsto) definitiva, cioè irremovibile mentre adesso è forse un esperimento urbanistico che si spera di poco impatto… per non sostituire i bidoni con balle di fieno che oh tutto sommato darebbero quel non so che di pastorale (da pecore ) insomma campestre o bucolico o come si preferisce connotarlo. Non riesco ad immaginarmi come un bel giorno, arrivino i preposti, lo tolgono perché di sua natura provvisorio e lo sostituiscono con uno permanente, forse fissato con grossi bulloni e che dia più solidità che non quei pezzi di Lego pieni d’acqua. Anche Ciarapica sembrava provvisorio ma cammina con l’attak sotto i piedi e tappi di cera nei padiglioni auricolari per non sentire Borroni che lui definisce grande amico e che gli dice di smobilitare almeno la Giunta in quanto non rappresentata, non lo fu neanche dopo le elezione, dagli effettivi vincitori, i premeloniani adesso diventati a tutti gli effetti meloniani. Secondo me sembrerebbe un “ Ma dato che ci sei, perché non sloggi anche tu che in fondo solo movimentando cani e porci ( nessun riferimento è solo un modo di dire accettato a tutti gli effetti anche dal mondo culturale oltre che naturalmente dalla saggezza popolare che spesso non ha nulla da invidiare a nessuno) sei ridiventato l’eletto di Forza Italia che detto tra noi comincia a pesarci, specie da quando Tajani e qualcun altro per darsi tono dicono” Adesso, quando tutti insieme decideremo chi dovrà rappresentarci come Presidente del Consiglio.. “ e mi fermo qui che sento già il sangue del Fratello ribollire. Certo non ho molte simpatie per i Fratelli Ariani.. ah no quelli sono i nazisti americani, insomma quelli nostri, nostrani ma nemmeno per il Pd e quasi tutto l’arco costituzionale, ma quando sento quelli di Forza Italia che già da soli rappresentano l’emanazione spirituale del Berlusconi e ci ricordano le importanti lezioni di vita da lui ricevute fino a rischiare in prima persona come quella volta che scappò da una porta di servizio mentre la piazza si riempiva di persone che volevano congratularsi con lui per aver fatto fallire l’Italia non so, gli italiani di sicuro.
  • Crisi Pd, Mangialardi:
    «Un canale con Conte
    poteva essere ripristinato»

    274 - Set 28, 2022 - 10:07 Vai al commento »
    Ricci, il Pd nacque male ( una fusione a freddo mal riuscita) lo definì Cacciari, mal frequentato, antioperai, votato nei centri storici dove sta la gente con la plata, insomma completamente agli antipodi di quello che una volta significava essere di sinistra. Chi siete, chi rappresentate oltre a voi stessi e quel potere che comincia a sfuggirvi dalle mani? Anche lo zoccolo duro comincia a sfaldarsi. Volete dare una visione del partito più vicina a quelli che avete abbandonato da anni e pretendete che ci ricaschino? E fate, bene, ci ricascheranno ma non con voi! Ma dubito che con le vostre facce oramai troppo conosciute per fare discorsi nuovi riuscirete a prendere per i fondelli chi vorreste riportare dalla vostra parte. Sono sicuro che una buona parte ma tanta parte di quelli che non vanno a votare è grazie a voi. Ma ancora siete mezzo renziani non perché renzi aveva una sua filosofia ma perché pensava ai casi suoi proprio come continuate a fare anche quando dite di non essere più seguaci del grande guru che vi ha dato la mazzata finale. Quello che volete dire oggi, c'è già Conte che lo dice e lo ha detto prima di voi. Di che volete trattare, di che volete parlare, che volete promettere? Cos'è, vi mettete la maschera e nessuno vi riconoscerà più e potrete dire cose che non pensate assolutamente, sennò in tanti anni qualcosina a parte ad un paio di voi, vi sarebbe uscita. Siete stati in gamba a mantenere il potere, pure quello economico insieme a tutti gli altri. Ora sparite e cedete il posto a persone che credono in quello che dicono. Fra non molto vi raggiungeranno anche quelli di Forza Italia, i meloniani adesso di moda, i leghisti e qualcuno che non è entrato nemmeno in parlamento o che sarà del tutto ininfluente. Troppo tardi " per dire qualcosa di sinistra"cit. Moretti.
  • Il risiko di Acquaroli per la giunta
    Ci sono Tisi, Antonini e Ciccioli
    ma potrebbe tornare Lucentini

    275 - Set 28, 2022 - 17:43 Vai al commento »
    Ma che c'entra Lucentini? Piano B in che senso, come colpo di deretano? Ha perso, a casa come tanti della Lega per Salvini Premier. Passerà a FdI? Prenda il numeretto! Certo Francé che la scelta è difficile. Soprattutto ogni volta che girandoci attorno arrivi allo psichiatra. Prendi un foglio e pensa ad un motivo per cui dovresti scegliere lui e fai una X. Stessa cosa per cui non dovresti sceglierlo e fai una Y. La somma pro o contro è un attimo, il risultato lo vedi pure a vista. Dopo di che passa pure tranquillamente agli altri due e tutto ti sarà più facile. Francé hai mai pensato al sindaco di Civitanova. Lasciamo stare tutte le feste per la sua elezione e i complimenti fattegli e non solo da te ma non è ora che seppellite l'ascia di guerra? In fondo si trattava solamente del suo carattere se voleva rubarti il posto da Governatore.
  • Borroni gongola e passa all’incasso:
    «Vittoria a traino Fdi, se ne tenga conto»

    276 - Set 27, 2022 - 9:57 Vai al commento »
    A Borroni non va giù che sia uno di Forza Italia che nessuno voleva, a fare il sindaco e un altro sempre della stessa gloriosa formazione come vice sindaco. Senza contare e questo lo aggiungo io, alcuni ceffi messi dove fanno comodo soprattutto a lui. Sono dei neri fratelli la maggioranza dei voti presi alle amministrative e adesso alle politiche. Naturalmente tutto questo è successo perché se non mi freghi tu, cocco mio ti frego io. Ciarapica versus Borroni = Tanto a zero. Troppo furbo, inutile poi manifestargli contro davanti al Covid Center. Vi ha messo tutti nel sacco e vedrete che di tutto quello che potrebbe di strano succedere a Civitanova se non siete complici ne verrete incolpati. Un po' come a Salvini ferocemente condannato per aver firmato il via libero al reddito di cittadinanza, l'unica cosa giusta che ha fatto da quanto è nato e poi la storia la conosciamo.
  • FdI, sorrisi e abbracci dopo il trionfo
    Ciccioli spera nella giunta regionale:
    «Un posto mi dovrebbe spettare» (Video)

    277 - Set 26, 2022 - 17:46 Vai al commento »
    L'elezioni non potevano andare meglio. Salvini già visto da tempo transitare per Via Fate Largo Fratelli sta per arrivare a casa come già da mesi pronosticato , trascinandosi il suo partito molto forte a Macerata, il famigerato " Lega per Salvini Leader".È arrivato al capolinea e fra poco i suoi ex amici celtici del Grande Nord gli suoneranno " Il Silenzio". Probabilmente considera frutto della cattiveria umana tutti gli insulti che si becca giornalmente. Lui, che non so come faccia a dormire la notte , per anni inutile, arrogante, completamente fallimentare ma che ancora continuerà a succhiare il sudore con la cannuccia di non so quanti operai ci vogliono per pagargli l'onorario... Eh, santa pazienza! Letta può tornare senza rimpianti dove gli pare consapevole una volta per tutte che la politica di guerra non fa per lui e che anche il 98% dei piddini sono difficilmente inquadrabili nella loro vera identità politica che comunque non è la sinistra. Di sinistra anche se sembra vergognarsi nel dirlo è Conte che dovrebbe essersi accorto che quella politica fa e giustamente. Dato speranzosamente per morto da tutti i partiti, giornali e televisioni eccolo più vivo che mai e se guardiamo bene, tolta la già annunciatissima Meloni, il vero vincitore è lui. Infine la notizia più gradita: Sgarbi dovrà fare a meno dello stipendio parlamentare e speriamo si prenda qualche anno di riposo assoluto. L'unico vero neo rimane Matteo Giuda Iscariotolo Renzi che continuerà a succhiare il sangue degli italiani. Persino Calenda paragonato a lui diventa un simpatico compagno per una briscolata. Se proprio vogliamo dirla tutta ma questo è impossibile è, riprendiamo fiato, che pur di non far diventare Ciccioli assessore visto che non ce n'è sarebbe assolutamente motivo e poi sai che gonadi... motivo tra l'altro decisamente valido anche per tutti gli altri , gran governatore compreso è che rinuncino tutti ad andare a Roma se il tenero Acquaroli lo ritiene o meglio, pensa di promuoverlo.
  • Elezioni, caccia a 15 seggi nelle Marche:
    ecco le sfide nei collegi

    278 - Set 25, 2022 - 8:51 Vai al commento »
    Tra tutte le eccellenze scritte in scheda, spicca Riccardo Marchetti , umbro ma sempre qui visto che i leghisti marchigiani già piuttosto inutili non hanno la sua visione, pardon allucinazione globale per i problemi che lo assillano e che per uno strano transfert ci ha preso di mira. Un attimo solo per dire a Galliano che molla, che la Bolkestein, se per lui non sarebbe più un problema si può dire che con l'intervento dell'Umbro, presto in tutta Italia verrà presa a sberleffi. Auguri a Galliano per il futuro. Alla Bolkestein da domani ci penserà Marchetti Riccardo Umbro,sempre simpaticamente da ste parti ad eliminare il problema. Certo non si sa se sarà la Bolkestein il capolavoro dei problemi da lui " risolti"... oppure lo spunto per un piccolo dubbio sulla sua tenuta mentale, magari di tipo schizofrenico che consigliato dalle voci che sente, agisce di conseguenza. Comunque sta già pensando ad un ministero per il terremoto, già annunciato, probabilmente un altro per le zone alluvionate, uno per la Bolkestein ed uno che non può mancare vista la vastità dei problemi da lui già risolti o in via di risoluzione o in divenire : un super Ministero Marchetti.Già localizzato uno stabile abbastanza spazioso tra il Cinema Impero e il Teatro della Vittoria Mutilata. Qui potranno essere analizzate scientificamente tutte le voci dei suoi progetti ( eh sì, quelle che sente solo lui, passate e soprattutto future) e visione d'insieme ( praticamente allucinazioni). Ah, per quanti avessero dubbi, se fosse un solo leghista di quelli sulla scheda che continuerà ad usufruire dell'economica mensa parlamentare sarà lui Marchetti.
  • Sacche di fango contro la Regione
    Denuncia e interrogazione parlamentare
    nei confronti dei manifestanti

    279 - Set 24, 2022 - 9:13 Vai al commento »
    Maleducati. Non si sporca per terra perché poi deve pulire chi non c'entra niente. Per centrare il problema, la prossima volta si affitti un elicottero con tanto di quell'affare che si riempie d'acqua per spegnere gli incendi e si prenda di mira anche con altro materiale forse meno decoroso ma più consono insomma esplicativo, direttamente l'oggetto dell'oscuro desiderio. Usarlo per spegnere l'arroganza di questi signori del conosciutissimo e temutissimo Modello Marche, adesso oltre che mezzo terremotato pure mezzo allagato. Le beghe su chi soccorre meglio o peggio lasciatele a loro. Naturalmente per una più raffinata dimostrazione si può usare anche Chanel n° 5 ,materiale ritenuto più idoneo ad alzare il tono della protesta ma vanno bene anche scelte diverse. Più ponderate…forse?. Insomma si avrebbe la libertà o di profumarli o di appuzzarli. Certo prima di decidere informarsi sui prezzi, il primo so che è costosissimo, altri più o meno equivalenti se non gratis a buon mercato. Si cominciano già ad intravedere dal sempre presente Saltamartini ex questore, vecchia mansione che poco si addice ad un assessore alla sanità, per adesso ringraziamenti alle forze dell'ordine, più in là chissà. È che mi viene in mente quel G8 a Genova dove dicono, che alla centrale di Genova ci fosse anche un certo Fini, noto anarchico insurrezionalista di scuola bakuniana , prima di essere cacciato da Berlusconi, gesto che poi coll’avanzare degli eventi visto che componevano un mazzo di ortaggi con i migliori vegetali per guidare la Nazione, porto alla fuga, dicono, di Berlusconi dalla porta di servizio visto che in piazza si era alzato un gran brutto ventaccio. Adesso senza perdermi in chiacchere nel dire che quel famoso Governo conteneva gli stessi elementi che oggi vogliono cambiare la Costituzione, più invecchiati, più arrabbiati, inutili allo stesso modo visto che nessuno ha mai mostrato segni di miglioramento specie in comunicazioni di massa spesso in lingue straniere e con "buffo accento". Sono sempre loro, da Tremonti e credo alla Santanché sempre fresca e giovanile miracolata o dal tempo o dal miglior chirurgo di Roma o che. Per me non riusciranno a cambiare niente e forse l'unica cosa che riuscirà bene a sta gente sarà quella, ma non pensiamo dopo aumento di stipendio, di mandare nelle strade per qualsiasi motivo, da uno sciopero operaio o ambientalista come quello raccontato nell'articolo, una moltitudine di rinforzi con l'ordine di non guardare tanto per il sottile. Chi ve lo dice, non è un vecchio tupamaros ma un acuto osservatore di una delle più frequente richieste che si fanno alle forze dell'ordine che ricordo sempre avvenivano in maniera massiva, quando preponderanti forze di sinistra cercavano di var valere i loro diritti alzando la voce e non gridando come un ossesso da far esorcizzare da Padre Milingo. Insomma già a Palermo, la Meloni ha dato l'ordine di fermare in piazza chi voleva protestare e c’è riuscita . Era comunque ammesso far valere pacificamente diritti civili ecc. e che probabilmente verranno perseguitati se avrà il tempo di fermarsi troppo a lungo a Palazzo Ghigi, se ci va! Questa, secondo me sarà l'unica deriva post fascista che riuscirà a fare: tappare la bocca alla protesta con la forza, sempreché ci riuscirà.
  • Compra la cocaina al bar,
    arrestato il pusher

    280 - Set 24, 2022 - 9:46 Vai al commento »
    Potrebbe essere: " Se lo conosco so dove andare". Io non metterei quanti soldi trovati in tasca allo spacciatore.
  • Se ne vanno senza pagare i gin tonic,
    barista li raggiunge
    e viene morso sul petto

    281 - Set 22, 2022 - 16:03 Vai al commento »
    Un gin tonic morsicato non shakerato please.
  • Il sindaco riunisce la maggioranza:
    «Siamo tutti felici e contenti
    Servizio prescuola? A posto»

    282 - Set 22, 2022 - 9:14 Vai al commento »
    Lo sapevo che avrebbe staccato l'assegno. Così si governa. Addio prescuola.
  • Elezioni, -4 al voto
    L’indecisione regna sovrana
    Le video interviste

    283 - Set 22, 2022 - 9:08 Vai al commento »
    Ma perché non chiedete ai giovani con quella faccia un po’ così, quell’espressione un po’ così, per chi voterebbero. Ve lo direbbero subito. Ci saranno stati, giorno di mercato, chissà quanti ragazzotti/e pronti anche a spiegarvi i motivi di questa scelta. Scusate l’ho detta proprio grossa. Come scrivevo sopra o lo capisci dall’espressione o non puoi assolutamente addentrarti in pensieri inesistenti, al massimo un intreccio sconclusionato di disagio mentale misto a vuoti esistenziali ma non quelli filosofici ma quelli veri . Certo sapere perché una leader fatale da non confondere con “ femme fatale” se non per quest’ultima parola che per sinonimia ha tra le altre infausta, nefasta o sciagurata, attiri una pletora spietata di persone che amano un soggetto che strabuzza gli occhi come Linda Blair nell’Esorcista e sputa i polmoni per parlare in aramaico davanti ai suoi amici di Vox, beh qualche curiosità la suscita. Se poi vogliamo abbatterli del tutto possiamo fare l’esempio di tutti quelli che hanno votato per la Meloni e si sono ritrovati a Civitanova un berlusconiano né carne e né pesce e allargando il panorama sulla fluidità politica del ventunesimo secolo, come possiamo non ricordare l’elezione ancora più inspiegabile di Speedy Leghista Parcaroli, il giorno prima semplice cittadino, il giorno dopo il più spietato bucaniere leghista che si ricordi dalle coste africane alla sorgente del Po da quando Salvini è venuto al mondo, annunciato anche lui come figlio impuro da un angelo custode con problemi di personalità da risolvere, tossicodipe.ndente e frequentatore di marche.ttari per uomini. Molte volte sento parlare di dignità e questo mi sembra giusto come mi appare altrettanto normale che chi se ne frega può anche sputar.ci sopra. Ma chi si fa paladino di una nuova politica lontana dagli interessi malsani, sempre in uso ai precedenti, mostrando il volto della diversità morale ecc. ecc.. come fa se è figlio lui stesso dell’inganno che imbroglia. Certo non sarebbe male nemmeno farsi spiegare dai nostalgici di un rimpianto di cui non possono nemmeno essere stati toccati, perché non ricorrono a forti dosi di antidepressivi prima che questo rammarico per un ricordo che non hanno li intristisca del tutto. Comunque per chi non vuole soccombere al pathos di ciò che mai provato fu, consiglio di Al Bano e Romina Power la canzone “ Nostalgia canaglia”. . Ps.Per gli interessati, al betting inglese danno la Meloni favoritissima a 1.2,il Pd ad 8, il simpatico Calenda con Matteo Giuda Iscariotola, Salvini e Conte tutti attorno a 30 e passa di molto, gli altri anche sopra a 100. Naturalmente mancano ancora tre giorni e le quote possono subire variazioni e qualche partito potrebbe fare la fine del Titanic.
  • Disabilità, dal Pnnr
    715mila euro all’ambito sociale

    284 - Set 21, 2022 - 9:34 Vai al commento »
    Bene, sembrerebbero lontani i tempi in cui le barriere per disabili venivano solamente disegnate. Non capisco del tutto questi immobili privati da destinare a gruppi di persone con disabilità che mi fa tanto ghetto. Poi si adopererà per le “ stazioni di posta”, che sono posti di accoglienza diurna e notturna, con uno sportello sociale per offrire informazioni, orientamento, kit igienici e supporto in rete con i servizi territoriali. Di notevole importanza il progetto di housing first. Esso fa la differenza che vede, nella migliore delle ipotesi, la persona senza dimora “passare” dal marciapiede al dormitorio, da questo alle comunità, ai gruppi appartamento, a varie forme di convivenza e infine ad un alloggio . Infatti con l’housing house si pasa direttamente dal marciapiede all’alloggio. Proprio come fanno certi politici con i primi stipendi… Certo il tutto senza dimenticare la ricerca di un miglioramento globale ed eventuale avviamento ad un lavoro. Insomma Civitanova, leggendo l’articolo che prevede rafforzamenti anche in assistenza domiciliare per chi abbisogna sta diventando finalmente se tutto va in porto, la prima prova per la scoperta del manto dal volto di San Tre partiti in Piazza San Pietro ,primo step per il processo di beatificazione, naturalmente il più in là possibile. Avrei, ma io sono incontentabile che magari certi interventi avvenissero nelle case di chi può avere qualche problema architettonico e poterlo risolvere non certo con un disegno. Questa del disegno è una battuta,figuriamoci non l’ho capita neanche io. Naturalmente c’è anche un regalino per il cittadino normale o quasi per cui il forse futuro Papa, tante volte decidesse di lasciare la politica per il seminario e che poi dopo aver attraversato porte e corridoi attraverso il Vaticano eccolo entrare in conclave e uscirne Pontefice. Così di Beati ne facciamo addirittura due, uno per i suoi elettori l’altro per il mondo tutto. Le petit cadeaux si chiama “bournout” che non è un cocktail ma riporto integralmente: sindrome legata allo stress lavoro-correlato, che porta il soggetto all'esaurimento delle proprie risorse psico-fisiche, alla manifestazione di sintomi psicologici negativi (ad es. apatia, nervosismo, irrequietezza, demoralizzazione) che possono associarsi a problematiche fisiche. Un Paradiso, semplicemente un paradiso, specialmente per le farmacie, guru anche internazionali e profeti ancora incerti sulla strada da intraprendere. https://www.cronachemaceratesi.it/2021/04/22/nuovi-marciapiedi-lo-scivolo-e-solo-disegnato/1519513/
  • Nuova libreria all’ex Upim,
    aprirà il 3 ottobre

    285 - Set 21, 2022 - 9:36 Vai al commento »
    Macerata come New York, la città che non dorme mai!
  • La maggioranza si attacca da sola
    Il sindaco convoca la giunta
    Fdi di nuovo contro Cassetta

    286 - Set 20, 2022 - 9:50 Vai al commento »
    Fratelli...serpenti!
  • Commissioni consiliari,
    ecco presidenti e vice

    287 - Set 20, 2022 - 9:59 Vai al commento »
    Ha tutte le carte in regola per diventare il prossimo sindaco di Civitanova.
  • «Poca burocrazia, velocità e azioni efficaci:
    non c’è tempo da perdere»
    Maltempo, riunione d’urgenza della Regione

    288 - Set 18, 2022 - 16:42 Vai al commento »
    Non c'è tempo da perdere! L'ha detta giusta, mettendolo assieme a tutto quello perso finora ne avete fatta di scorta. Speriamo sia la volta buona che cominciate a farne uso!!!
  • Spruzza spray urticante a due giovani
    e aggredisce poliziotto: arrestato

    289 - Set 19, 2022 - 7:17 Vai al commento »
    Una volta, si racconta, gli italiani in certi luoghi, erano usi cadere dalle scale.
  • Ciclovia Adriatica, Borroni:
    «Micucci, noi realizziamo i progetti
    Voi li tenete nei cassetti»

    290 - Set 18, 2022 - 16:33 Vai al commento »
    ...Un progetto, che come ricorda Micucci, appartiene alla giunta regionale Ceriscioli che nel 2019 tenne un incontro pubblico per presentare il progetto di massima e l’investimento.... Presenti anche allora Carassai e il sindaco di Porto Sant'Elpidio Franchellucci. Più che un cassetto dovrebbe essere un enorme cassapanca per infilarci tutto l'articolo seguente che dà pienamente ragione a Micucci e mostrando la solita faziosità del Borroni che certo " meriterebbe una promozione" ad un assessorato se dovesse rimanere vuota una casella causa l'elezioni di Domenica. Così con lui, Acquaroli e Manico d'Angì, con i vecchi dossier di Ceriscioli e le loro in parte già annunciate opere epocali, di Modelli Marche ne facciamo due, uno la mattina ed uno la sera dopo una certa ora come diceva il poeta tra "barbera e champagne". Poi Borroni ti sembra proprio oggi la giornata giusta con quel che è successo..... https://www.cronachemaceratesi.it/2019/12/13/ciclovia-adriatica-entro-il-2022-nascera-il-ponte-sul-chienti/1337799/
  • Prescuola a pagamento, parla Cassetta:
    «Non ci sono fondi per il servizio,
    Castiglioni dialoghi col vice sindaco»

    291 - Set 18, 2022 - 17:01 Vai al commento »
    Parcaroli, paga tu. Così quando arriverà il giorno e me sa che tanto non sta, guardandoli tutti negli occhi, dopo aver scoperto i tuoi, scostando la fluente chioma improvvisamente appassita a coprir la fronte e puntando l'indice accusatore di craxiana memoria, dirai con recuperato vigore e sguardo da tigre (chiedilo a Letta, è un amico ): " Ah è così, e pensare che..." Eh questo non lo posso sapere, però scegli bene le parole, i gesti e soprattutto gli sguardi. Sono sicuro che farai un figurone. Ciaone
  • Alluvione, l’Ordine dei geologi:
    «Prevenzione assente, non si parli di sfortuna»

    292 - Set 17, 2022 - 8:33 Vai al commento »
    .... Ricordiamocelo il 25 settembre. (?????) Che significa, che nelle Marche vincerà la destra e quindi tutto cambierà? Meloni, Ciccioli, Ciarapica, Borroni, Salvini no deve diventare ministro delle Pari Opportunità, Latini, Marchetti verranno tutti a pulire il letto del Castellaro, un mito tra fogna e fosso, già protagonista di un allagamento in 3 ore!!! Mezzo metro di fango su Civitanova Marche, ridente località balneare maceratese, come se niente fosse! 19 Novembre 2000 https://www.meteolive.it/news/In-primo-piano/2/un-alluvione-in-3-ore-/349/
  • Servizio prescuola a pagamento
    Dalla Lega attacco a sindaco e assessore:
    «Scelta sbagliata, notizie false»

    293 - Set 16, 2022 - 9:42 Vai al commento »
    Anche a Civitanova hanno passato anni a lavare i panni sporchi in famiglia. Ma lui è ancora lì. Con quelli sudici invece, chissà se mai succederà qualcosa?
  • «Un ministero per le aree montane,
    sono il cuore verde dell’Italia
    e non possono restare indietro»

    294 - Set 16, 2022 - 10:06 Vai al commento »
    Mi sa che le letture di articoli che parlano di sciocchezze leghiste, sono direttamente proporzionali ai voti che prenderanno alle elezioni. C'è da dire che da qualche tempo, Marchetti Umbro ha dato soluzioni per qualsiasi problema e oramai non sa più dove sbattere la testa o forse è il contrario e per questo che ne dà tanti di consigli. Come questo che non sembra male. Certo una cosa così non è che viene perché ci hai ragionato sopra ma è inequivocabilmente spontanea, però visto che lui è un blindato, che i giochi oramai sembrano fatti, un periodo di riposo che aspetta a prenderselo. A parere mio gli dovrebbe essere consigliato da chi lo segue....
  • «Cardiologia pediatrica: liste d’attesa chiuse,
    le prime visite vanno al 2024
    Ci sentiamo presi in giro»

    295 - Set 16, 2022 - 9:08 Vai al commento »
    Per reclami rivolgersi all'assessore Saltamartini, ex vice questore e con deleghe alla Sanità, Servizi sociali, Sostegno alla famiglia, Politiche dell’infanzia e degli anziani, Veterinaria, Immigrazione, Politiche locali e Politiche integrate per la sicurezza. Sì è vero spicca nell'articolo la delega alle Politiche dell'infanzia che forse lasciano un po' a desiderare se connesse alle lamentele dell'associazione " Un battito d'ali" formata da genitori di bambini cardiopatici. Ma anche quella sulla Veterinaria non scherza. Su questa materia, insieme al circolo " Cesare Lombroso" ha aperto un laboratorio per le osservazioni fisiche presso la sede regionale di Palazzo Raffaello. Comunque Saltamartini non è uno sprovveduto ma un ricercatore probabilmente sotto osservazione dai selezionatori al Nobel per la sua scoperta in campo medico/antropologico che «il grado di intelligenza dipende anche dal volume della testa e del cervello, il volume del cranio dipende dall’organo genitale femminile da dove le persone escono». Dicono sia molto interessato all'Enologia.
  • “Caro” pane, il mondo dei fornai
    tra bollette e materie prime alle stelle
    «Lavoriamo senza guadagnare»

    296 - Set 24, 2022 - 9:35 Vai al commento »
    Eppure sarebbe coì facile. Si inizi con la chiusura di tutti i forni e poi a cascata: distributori di benzina e trasportatori... ecc. Alla prima possiamo reagire seguendo il famoso consiglio attribuito alla regina Maria Antonietta: «Se non hanno più pane, che mangino brioche». Ma poi, ad esempio il metano, pur avendo anche noi umani la possibilità di emanarlo come fanno i bovini nelle stalle o passeggiando a chi gliene viene concessa la possibilità, riusciremo ad imbottigliarne a sufficienza?
  • Lube, si presenta Alex Nikolov
    Tornati i campioni del mondo

    297 - Set 14, 2022 - 7:39 Vai al commento »
    Quando lo sport unisce. Adesso pure la Med Store! Occhio che un posticino in mezzo alle suole ( non le sole) si può sempre trovare insieme alla Golden e qualcosa. Certo, nell'attesa che sti campioni d'Italia e del mondo ecc. decidano di togliersi tutti dai cojoni e che finalmente al Palazzetto dello Sport dedicato a Silenzi, ci comincino a giocare la 4uarta b della scuola elementare Ugo Betti o la terza C della Tacito di San Marone....
  • Messaggio agli studenti, Manzi:
    «Ancora una volta Filisetti utilizza
    toni nostalgici degni del Ventennio»

    298 - Set 14, 2022 - 7:53 Vai al commento »
    Certo che il fascismo non c'è più. Ci sono i pseudo fascisti che non sanno quello che è o se lo immaginano chissà come che però quasi quasi ce li vedo proprio ad andare in giro con bottiglioni di olio di ricino. Così come li vedo in preda a forte dissenteria ( ca.garsi addosso ) mentre tornano a casa. Sono convinto che torneranno a casa con molto onore nelle mutande dopo aver cercato di aver adempito al proprio dovere. Sig. Tombesi spero di aver acceso una piccola luce nel suo quesito.
  • Cosmari, il patto della polenta
    Ipotesi Pettinari alla presidenza
    Ci sono anche Pazzaglini e Giampaoli

    299 - Set 14, 2022 - 7:26 Vai al commento »
    Dai Patrassi, hai voluto farci uno scherzo. Probabilmente inebriato dal vino abbinato alla polenta, ti è venuto in mente di scrivere l'articolo con Parcaroli e "Pettinari, il ritorno 1,2,3,4..." e con dulcis in fundo la notizia che lo sconosciuto Giampaoli potrebbe diventare presidente del Cosmari ci hai fatto ridere di gusto tutti quanti. Quella di Pazzaglini che non si sa in quali fondi metterebbe i soldi del Cosmari così come fece con quelli del circolo motociclisti è stata la ciliegina finale. Bravo Patrassi, bello scherzo ma ogni tanto ci vuole. Speriamo e come non crederlo che anche Parcaroli, ultimamente attaccato da tutte le parti ( e una ragione ci sarà pure) si unisca anche lui a farsi quattro risate.
  • «Inizia un nuovo anno scolastico:
    adempiere il dovere
    con fede, onore e disciplina»

    300 - Set 13, 2022 - 17:47 Vai al commento »
    Eia! Eia! Eia! Alalà!
  • «Sferisterio, fatti degli sbagli»
    Parcaroli boccia la programmazione

    301 - Set 13, 2022 - 8:10 Vai al commento »
    Ma visto che il pubblico arriva a fare standing ovation a Carmen Consoli, a non buttare per aria tutto Lo Sferisterio con il CdA compreso quando gli mostrate l'ennesimo esperimento, una volta umiliando Mozart al Luna Park, quest'anno massacrando Puccini con la Tosca, proporrei tra una rappresentazione e l'altra una bella programmazione di opere dialettale marchigiane. Mogliano, Petriolo e tanti altri ,hanno compagnie con attori e registi che nulla hanno da invidiare alle vostre innovative rappresentazioni. Quando mi capita le vedo e mi diverto e senza spendere una lira. Altro che duecento euro( vedi sopra ) senza aver capito che cosa si è visto. Se non fosse per la rassegna musicale che fate tutti gli anni al Lauro Rossi a darvi lustro, lo Sferisterio tolto qualche meritevole spettacolo, evento o concerto..serio, potete tranquillamente riportarlo agli antichi fasti del pallone col bracciale e vi consiglierei anche di imitare La contesa del Secchio di Sant'Elpidio a Mare.
  • Caro energia, Acquaroli:
    «No alla settimana corta nelle scuole»

    302 - Set 13, 2022 - 7:48 Vai al commento »
    Infatti cominciamo da tutti gli uffici pubblici dove è uso tenere i riscaldamenti al massimo e finestre aperte. La settimana corta si può benissimo applicarla non solo in quasi tutti i comuni ma anche alla Regione, sia per il Consiglio che per tutte le figure che ci lavorano. A queste ultime, comprese le comunali sarebbe sufficiente spronarle a fare operazioni che potrebbero svolgere in molto meno. Avrebbero sicuramente giovamento alle articolazioni e probabili piaghe da decubito se passassero meno ore seduti e non occupassero l'orario ristretto per andare in automobile a consumare metano. Nessun intervento sulla busta paga, sennò bisognerebbe strappare tutte quelli che lavorano alle Camere e a cui diventa sempre più pesante lavorare per loro per fare in modo che guadagnino quei 500 euro al giorno. Pensare che anche un solo centesimo, anche millesimo dei miei possa finire nelle tasche di Salvini, Letta, Meloni,Renzi ecc. mi causa attacchi di rabbia da morso, facendomi diventare idrofobo e con la voglia di contattare costoro per contatti che il priapismo, conseguente al morbo ci consentirebbe di passare momenti piacevoli per discutere del futuro dell'Italia e dei loro progetti per sistemarla.
  • Cena con il Reddito di cittadinanza,
    il post dell’assessore Laviano
    indigna il consigliere Perticarari

    303 - Set 11, 2022 - 9:27 Vai al commento »
    ” Le querce non po’ fa le melarance” Poi l’adorabile figliolo schifato farebbe bene ad informarsi meglio da chi sono stati formati i leghisti de “noandri” e soprattutto prendere qualche informazione sulla “Bestia ” ideologo del partito con problemi di identità se.ssuale, tossicodipendente vizioso e solito ad accompagnarsi con marchet.tari giovani e virili. Sarebbero probabilmente meno schifati da loro stessi il delicato figliolo e i suoi amichetti con la puzza sotto il naso conoscendo il loro Padre Spirituale e anche quello del delicato Salvini?
    304 - Set 11, 2022 - 9:02 Vai al commento »
    " Le querce non po’ fa le melarance" Poi l'adorabile figliolo schifato farebbe bene ad informarsi meglio da chi sono stati formati i leghisti de "noandri" e soprattutto prendere qualche informazione sulla "Bestia " ideologo del partito con problemi di identità sessuale, tossicodipendente vizioso e solito ad accompagnarsi con marchettari giovani e virili. Sarebbero probabilmente meno schifati da loro stessi il delicato figliolo e i suoi amichetti con la puzza sotto il naso conoscendo il loro Padre Spirituale e anche quello del delicato Salvini? Più che leggere “che tra l'altro”, mi meraviglia che certa gente sia "oltretutto" candidata al Senato. Va bene che anche le due mamme di Peppa Big, mi dicono che in uno dei prossimi cartoni anche loro parteciperanno alle elezioni politiche. Non è una storia vera? Quella del post lo è? Scriverlo poi a che pro, per dimostrare che si può perfettamente essere imbecilli a diciotto anni con una buona educazione leghista con Salvini premier? Ho semplicemente per infamare. Posizione spesso assunta da chi carica sugli altri le proprie frustrazioni dando così origine a circoli viziosi di cui a volte si fa anche parte come quell'assessore leghista che sbraitava con frasi tipo " Giù la mani dai bambini di Bibbiano " e appena arrestato per uso di droga in orge con minorenni. C'è un modo di dire nelle Marche e credo anche altrove, che sono sempre le lingue più sporche (zozze ) a parlare. Tutti i giorni con un po' di attenzione si possono cogliere le verità “più profonde” dei leghisti in tante lingue triforcute che infangano sugli adorati social. Poi quando si è già raggiunti l'apice si può passare anche a post più producenti che con una critica allo smalto per unghie di Fedez si continua a dimostrare la via ,forse già raggiunta di menti oramai destinate al macero, troppo inzuppate nella stupidità, se non addirittura affogate nella mediocrità da cui cercando di uscirvi si peggiora la situazione come nelle sabbie mobili. Certo che questo post ha preso spunto da una qualsiasi pagina del vangelo per menti paralizzate da Fratello Salvini (assolutamente da non confondere con altri fratelli dove lì sono almeno furbi e più inventivi, di cosa non lo so però mi riprometto di ragionarci, visto mai...), che oltre a non avere senso, si basa solo su sciocchi slogan mai realizzati ma pur sempre vivi nelle " capocce" di chi si accingerà ancora una volta a dare un voto completamente insensato che non puoi neanche accusare di mancanza assoluta di utilità, non c'è l'ha mai avuta, pertanto…. al massimo si può paragonare a quegli striscioni da stadio, ma non quelli divertenti ma quelli deleteri che offendono soltanto chi li scrive. Certo un pensierino a Parcaroli non glielo mandi? Anche lui è un legista per Salvini premier di cui tempo fa si era già parlato anche di una sua probabile candidatura senatoriale. Beh tra i due sarebbe stata ardua la scelta, ma almeno il sindaco sa come pettinarsi.
  • Ecco la nuova piazza di Visso,
    una scommessa per il turismo
    Acquaroli: «Ma la politica è in ritardo»

    305 - Set 11, 2022 - 9:30 Vai al commento »
    Ottimo modo quello scelto da Acquaroli per vedere il progredire nella ricostruzione. Un bel giro in automobile in mezzo al verde a contare i cantieri e non hai bisogno di nessuno. Certo sarebbe opportuno informarsi anche che siano aperti. Ma questo poco importa, non è certo una eventuale figuraccia a rovinare si bella giornata tra boschi, monti e valli per chi nel suo palmares ne dovrebbe aver già collezionata qualcuna.
  • Bufera sul sindaco per i siluramenti
    Fraticelli: «Ci faccia capire chi è»
    Castiglioni: «Ha fatto bene»

    306 - Set 9, 2022 - 10:06 Vai al commento »
    Parcaroli fra l'incudine e il martello.. e sì col cavolo, lì c'erano ancora persone serie che dicevano cose serie a persone come quelle di cui ti circondi o frequenti nella tua veste di sindaco che, chissà chi vorrebbe stracciartela per primo visto chi sono i tuoi più stretti collaboratori, dopo naturalmente gli adoratori del Sacro Graal. Dopo secoli di ricerche si è finalmente scoperto che è l'ampolla con cui Bossi e Salvini raccolgono l'acqua del da loro benedetto fiume Po, su alla sorgente, prima che venga contaminata dai celtici padani. Ma che ti fai maltrattare da un seguace di Calenda e la brutta copia di Marco Giunio Bruto il cesaricida, quel Matteo Renzi poi conticida non è sopportabile... Alza la voce, sbatti una porta, spettinati, no quello no ma almeno innalza al cielo un soffocato urlo...
  • Il Consiglio ha scelto:
    ecco le nuove commissioni

    307 - Set 9, 2022 - 9:16 Vai al commento »
    Questo signore mi ricorda un po' quando il Conte Dracula venne nominato Direttore della Banca del Sangue e poi costretto per via della sua golosità a dare le dimissioni. Chi peggio di lui poteva essere nominato ai Servizi Socio Assistenziali e alla Famiglia? Mi sembra che abbia una notevole esperienza su ambedue le funzioni e quindi la scelta è stata ottimale. Sarebbe il caso di dire " Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei" ma non lo dico, mi sembrerebbe troppo corretto. Poi figuriamoci, mi chiedo ancora come un certo individuo sia stato fatto sindaco? Per i voti, si quelli elettorali, fossero stati tipo scolastici non so se la media del due gli sarebbe bastata, Per non parlare poi del voto in condotta... Bah....
  • Condividere libri per ridurre il digitale,
    Civitanova aderisce al “BookCrossing”

    308 - Set 8, 2022 - 17:22 Vai al commento »
    Ma non è ora di curare la dipendenza da contributi comunali, regionali e nazionali?
  • Sferisterio, sovrintendente con laurea
    Il Cda vota il bando, sindaco furente
    Messi sembra fuori gioco

    309 - Set 7, 2022 - 9:51 Vai al commento »
    Parcaroli, com'è che sta perdendo potere e in Giunta comunale ed è grave e presso la compagnia Amici dello Sferisterio? Qualcuno sta forse attendando alla sua salute psichica? Certo uno che diventa salviniano dalla notte alla mattina seppure per fare il sindaco qualche dubbio me lo dà? " Sindaco" Parcaroli, parla di più col tuo omologo civitanovese che ancora se la cava sempre bene.
  • Louis Vuitton sbarca a Civitanova

    310 - Set 6, 2022 - 17:07 Vai al commento »
    Sbarca al porto insieme ai meccanici accolti in pompa magna a bordo di imponenti yacht dove qualcuno si era presentato con una cassetta " de muccigna " convinto di trovare a bordo sceicchi e ricchissimi presidenti di squadre di palloni? Che tremenda figuraccia fece quella volta poi passata agli annali dove rimarrà a ricordare gli eventi nei secoli a venire insieme a qualcun'altra.
  • «Non siamo razzisti per il colore della pelle,
    lo siamo di fronte a chi puzza di povertà»

    311 - Set 7, 2022 - 8:38 Vai al commento »
    Di sicuro non puzzano di povertà tutti i gestori di comunità che hanno trovato l'america trasportati dal loro buon cuore sempre attenti a tutti i contributi da qualsiasi parte vengano, pubblici e privati.
  • «Anche noi abbiamo rischiato la vita,
    ma siamo caduti nel dimenticatoio»

    312 - Set 7, 2022 - 9:42 Vai al commento »
    I medici pensionati che sono rientrati hanno chiaramente ragione però devono considerare che tra i presenti dei festeggiati in Piazza della Libertà c'era chi faceva il "bello" come il sindaco di Civitanova, convinto apertista e da cui avreste potuto avere solo false felicitazioni per il compito svolto. E non dimenticherei neanche Parcaroli convinto salviniano e la Menghi anche lei legata a quel branco di mosche nere che hanno come leader colui che avrebbe aperto la porta al covid e una volta entrato l'avrebbe sradicata. Per fortuna ostacolato da un comitato medico che attraverso Speranza se lo levava dalle gonadi. Mi sembra assurdo fare passarella in piazza a favore di chi poi ed esclusivamente per loro convenienza, assorbirebbe i meriti dei medici intervenuti.
  • «Caro gasolio per pesca e acquacoltura:
    rimodulati i canoni demaniali,
    modificare i regolamenti Ue»

    313 - Set 6, 2022 - 9:59 Vai al commento »
    Grazie alla Lega vi siete portati a casa l'imposta mentre il credito lo avete lasciato e resterà a chi si suda la pagnotta. Non è possibile che ogni giorno te ne inventi una. Va bene farsi pubblicità ma quando si esagera si rischia che si cambi...canale. Del resto Marchetti, il vostro pacco è poco serio, l'imbonitore Salvini è sorpassato e vi affonderà un po' alla volta, lo sta facendo da tempo e pare che se ne sia accorta pure la Meloni. Continuate così e con Forza Italia oramai agli sgoccioli, quando verrà a mancare grazie anche a Tajani che da un sondaggio fatto da " Mo' te lo dico io" , oramai al limite della più grave crisi di senescenza politica e distaccamento totale da se stesso , dalla realtà e fra non molto anche da Villa Arcore , hanno stabilito che ogni volta che apre bocca, si ha una perdita di almeno 20.000 voti che passano a Calenda che sembra vivere solo per questo aiutato da Stenterello, segretario di Italia Viva che mentre lui accumula l'altro se li perde per strada, non perché sia un cattivo ragazzo ma proprio un mostruoso, raccapricciante, fellone, traditore, complottista a fin di male. Se ci fosse Satana come candidato, sarebbe sicuramente con lui, il Maligno della politica italiana. Salvini si sta dando molto da fare, i soldi sembra non vi mancano tanto d'aver scatenato la più grande campagna di slogan uno più cretino dell'altro e che sottoposti alla visione di tecnici e leghisti del Nord, hanno creato il sospetto che vi scioglierete prima dell'ultimo ghiacciolo “ Tremonti” detto così anche per la sua impassibilità alle domande che a volte sembra non capire ma poi si è scoperto che lui preferisce farsele da solo e poi chi risponde risponde. Nientepopodimeno chiamato a risollevare tutto ciò che la Meloni crede possa rappresentare un problema se per caso dovesse avere la sfortuna di diventare P.del Governo. Un Governo che già cadrebbe alla nomina ministeriale per Salvini visto che da essa dipende la doppia faccia che la Meloni sta facendo ossia quella vera e quella tutta faccette, sorrisetti...ghigni mascherati, e una politica che non è la sua. È pari pari all'agenda Draghi se esistesse. Io veramente non la riconosco più. Sembra anche dimagrita e mi sa che da scaltrissima par.acula sta cercando di prendere in giro tutta Europa. Ma alla fine dove va. Già pronta la sceneggiatura per un film sulla sua avventura: " Un giorno a Palazzo Gigi". Per voi leghisti qualcuno sta pensando ad un remake di una famosa serie televisiva, visto che tutti i commercialisti che vi tengono i conti hanno qualche problemuccio giudiziario che sicuramente è creato dal vostro partito : “ Un Anno in Pretura”. Mi sembra che su questo aspetto secondario, forse più nascosto, vi manchi uno slogan Provate con " Sono Salvini . Io Credo e voto per l'onestà". Beh visto che a tutto c'è un limite, forse questo il Ministero della Giustizia non ve lo fa passare. Per domani, Marchetti, mi prepari una richiesta per il salvataggio del Fringuello Sibillino, che come te quanto fischia, non si sente niente come non succede niente quando ogni giorno fai finta di dare tutto te stesso al problema insormontabile che tiri fuori dalla lista che deve essere davvero chilometrica. Marchetti, dai l'impressione di esserti fatto carico di tutte le fregnacce del mondo. Prenditi una pausa ma di sicuro se Salvini verrà trasferito a fare il segretario alla sede di Filicudi, tu sarai scelto come successore. Senti un anticipo sulla fantastica promessa di domani..... Approfitto per farti gli auguri per la riuscitissima Festa della Lega al ex Casa del Balilla con il semper fresco motto “ Libro e moschetto fascista perfetto”.
  • «Il caso Puliti dimostra
    l’approssimazione della giunta Parcaroli»

    314 - Set 7, 2022 - 10:10 Vai al commento »
    Matteo Guzzini, pensi che gli imprenditori di successo non votano PD? Sono da anni gli unici che garantiscono la loro posizione e quella dei mediocri politici, tutti. Il Pci è scomparso da decine di anni. La Dc è diventata Pd, stanno tutti li dentro. Fatti due calcoli e vedi se tutti questi grandi imprenditori vorrebbero il cambiamento.
    315 - Set 5, 2022 - 18:11 Vai al commento »
    Prima che si perda del tutto, perché non andate da Parcaroli e gli spiegate, chi è, cosa fa, perché ha accettato di fare il sindaco, chi sono i suoi amici e perché! Fino al giorno prima la sua preoccupazione più grande era controllare se la lista dei vini fosse all'altezza dei piatti preparati al " Vere Italie, il parrucchiere e i suoi amati computer di cui almeno capiva il linguaggio. Spiegategli che le cose sono cambiate, che i politici parlano soltanto per interesse e lui ne aveva già tanti, gli altri no. Per carità non vi mettete a fare i filosofi e magari andate da lui e gli dite " Conosci te stesso" con il punto interrogativo". Piuttosto chiedetegli e con il punto interrogativo ( ho l'impressione di ripetermi per via di quel riferimento ai suoi amici), se effettivamente conosce i suoi amici, il partito a cui si è legato, Salvini, Marchetti, Sacchi, Battistoni, Ciarapica. Insomma apritegli gli occhi ma non per convincerlo a cambiare partito. E lasciate perdere gli alberi, secondo voi la notte non ci dorme per pensare a come stanno? E con un milioni d'alberi in arrivo da Berlusconi...
  • La ferrovia Adriatica raddoppia,
    ma solo da Pesaro a Fano

    316 - Set 6, 2022 - 16:57 Vai al commento »
    Sig. Bellesi, Le deve essere sfuggito che è già stato tutto concordato come ci riferisce Acquaroli che svegliatosi di buonumore ne ha aggiunta un'altra alla sua sempre più ricca collezione di fregnacce. Infatti ci fa sapere che dopo aver parlato con chi di dovere ( non so dove fa e con che cosa fa colazione) che non solo si è passati al raddoppio dei soldi da impiegare sul tratto marchigiano, vicino ai quattro miliardi ma che mancano solamente i progetti. Come diceva Pasolini nel film " IL Decameron" dove tutto il consiglio Regionale con Giunta appresso non avrebbe sfigurato : «Perché realizzare un'opera quando è così bello sognarla soltanto?». https://www.cronachemaceratesi.it/2022/09/05/la-ferrovia-adriatica-raddoppia-ma-solo-da-pesaro-a-fano/1673004/
  • Lega in festa a Civitanova
    «Con la delega alla sicurezza
    stiamo dando risposte alla città»

    317 - Set 4, 2022 - 20:24 Vai al commento »
    Civitanova ha tutte le caratteristiche di una città capoluogo ma non ne ha i servizi, dalle scuole alle caserme... La prima volta che leggo una cosa vera che sottolinea le carenze cittadine, anche se poi finisce con con una nota stonata. Ancora più stonato tutto il resto che riempie l'articolo. Il solito ripetitivo concerto per trombonista sfiatato. Pollastrelli piacevolmente sincero. Ciarapica tra un tentativo di fuga e l'altro ha raccontato una città un po' diversa. Tanto diversa!
  • La Giunta si spacca su Puliti
    No al rinnovo dell’incarico
    Il mega-dirigente va in pensione

    318 - Set 4, 2022 - 9:37 Vai al commento »
    Parcaroli, tu rappresenti anzi sei La Lega Salvini Premier. Che fai spaccare la Giunta!?!? Non sono d'accordo, spediscili a non contar niente tra i consiglieri. Che esempio dai a tutti quelli che credono che colui che si nutre di mojito, salciccie Luganega e pregiati tagli di maiale e con il rosario in mano pregando a che non scoppi di un colpo apoplettico ( gorbo ), riuscirà a battere nota urlatrice con momenti di calma apparente che la salvano da una diagnosi di disturbo bipolare e pure delirante perché seppur si presenta in vari modi, urlando o scherzando rimane sempre lei, immutabilmente lei e nemica di qualsiasi cosa possa migliorare questa Italia dove già tutti, compresi i due meravigliosi esempi del commento e chi li ha seguiti hanno dato tutti il peggio di se tanto che sono costretti come a tutte le elezioni a dire qualcosa di convincente per dimostrare che tra l'uno e l'altro, la scelta sia determinante per continuare ad essere in seguito tutti stramaledetti. Sì... si sente dire da qualche parte che non sono tutti uguali. Veramente questo si è sempre detto però è l'unica speranza a cui attaccarsi sapendo che i nostri polli...capponi li conosciamo bene. Comunque tu Parruccone hai giurato di essere fedele nei secoli dei secoli al Beato Salvini ma non come Santo ma proprio perché almeno per altri cinque anni verrà mantenuto per dirla alla maceratese come " un somaro a pastarelle". Naturalmente come modo di dire, figuriamoci se posso mancare di rispetto a te, a Sacchi, a Battistoni e al sindaco di Civitanova.
  • Elezioni, si presenta il centrosinistra:
    «Si possono battere le destre
    A noi l’unico voto utile»

    319 - Set 4, 2022 - 9:55 Vai al commento »
    Un commento coì, tolte alcune parole chissà quante volte sarà stato fatto a partire dal 28/29/30 e seguenti dall'aprile del 1945. Sempre attuale.
  • Sold out e standing ovation,
    Gabbani infiamma
    il “Maceratesi’s karma” (Foto)

    320 - Set 4, 2022 - 9:04 Vai al commento »
    Nei concerti, una standing ovation si usava raramente perché veniva fatta in occasione di straordinarie prestazioni. Adesso il pubblico dopo anni di “ dittatura sanitaria” ed altre amenità del genere ha bisogno di divertirsi anche se in fondo lo hanno sempre fatto, bastava organizzarsi ecc. ecc. di nascosto ecc. ecc. con i green pass ecc. ecc. con le mascherine ecc. ecc. ma anche facendo il no vax ci si poteva divertire in cortei ecc. ecc. Comunque vedo che questa mancanza di non so cosa, ha proprio stappato la tendenza al facile entusiasmo e ci può stare. Ma adesso fare una standing ovation per Gabbani e mi riferisco alla prima riga, cantante che a me non dice niente, nei testi e lasciamo perdere la musica che sembra non essere più parte integrante delle parole ammucchiate da Gabbani e poi divise per dare una certa consistenza alle sue canzoni. Canzoni che avendo un inizio devono avere anche una fine cercando di dare il meno possibile la sensazione di cantare per non so quante volte sempre la stessa. Però che a Macerata riusciste a fare una standing ovation anche a Carmen Consoli, beh secondo me c’è qualcosa che non funziona. Sarà che molto del pubblico presente sia quello che addormenta Macerata in cui ci si può divertire solo all’interno dello Sferisterio, tempio non solo della musica ma anche dei tanti tronfioni sempre presenti?
  • Elezioni, l’ex sindaco Meschini:
    «Ecco perché un cattolico può votare Pd»

    321 - Set 3, 2022 - 10:01 Vai al commento »
    ...A fianco dell’inquisitore o del suo vicario sedeva il vescovo o il suo delegato.... Purtroppo ieri gli è già stato detto di tutto e anche meno. La prossima volta toglietegli la corrente così che urlando sia ancora più convincente un po' come fa la Meloni. Anche se qualcuno lo vede più vicino a Salvini Premier e chissà che un giorno quest'"ultimo", nel senso della parola non della frase, anzi vado a virgolettarlo, non diventi padre spirituale e del vescovo che di Parruccone. Comunque cosa che Parcaroli non fa mai e parlarne di questo suo amore leghista seppur improvviso e interessato per la visibilità che gli poteva dare, infatti sta battendo anche il suo omologo civitanovese che pure non scherza in fatto di foto, presenze… teatrali e presentazioni di spettacoli di qualsiasi genere, anche se a dir del vero vicino a Parruccone sfigura e anche di tanto. Su, tutto gli si può dire, parlo per me e non per Fans club di orribile gusto ma non che non abbia un certo fascino soprattutto quando va a messa e porta la fascia tricolore ed ascolta rapito le........( salto per maleducazione, la rara educazione non la spreco se non per circostanze che la esigono) del patriarca: non possiamo proprio negarlo! Certo un suo commento anche a freddo, senza rogo, potrebbe anche farlo. Potrebbe dirci se va a sentire il prete in carriera per i suoi comizi elettorali o perché attirato dalla fede. Del resto ci si trovava in chiesa e si festeggiava un Santo il cui nome sembra legato alle papere , parola molto duttile. Sicuramente come sbronza per Salvini che ultimamente con la Flat tax e gli sforzi per convincere gli italiani è prima da ricovero e dopo la disintossicazione subito all’ Anonima alcolisti, un giorno alla volta un passo al giorno. Indubbiamente come " sugo alla papera" per baccanali tra Stato e Chiesa. Ma il vicario della destra cittadina usa la sua intelligenza per convincere… soprattutto i già introdotti e… il sindaco ce l'avrebbe un'intelligenza da contrapporgli se ipoteticamente smettessero di pensarla politicamente sullo stesso piano? Saprebbe spiegargli perché il sogno è diventato incubo, opprimente e pure mal conveniente? Non dimentichiamoci poi che la destra è composta da tre meravigliose perle: Lega Salvini Premier al posto della Meloni, Meloni premier e basta, Forza Italia con Berlusconi se non proprio premier almeno semi presidente del Pio Albergo Trivulzio. Non c'è niente da fare, quando inizi a scrivere sulla destra, non rimane più spazio per parlare del Pd ma soprattutto di Calenda e di Matteo Renzi. Pastore, li consegni al braccio secolare anche perché a voi leghisti salviniani cominciano a fare ombra.
  • Turismo, Garavaglia esalta le Marche:
    «Hanno numeri tra i migliori d’Italia»

    322 - Set 2, 2022 - 15:32 Vai al commento »
    A Corridonia vi ha promesso le stelle e dalla tua sperticata prova d'affetto Rapanelli, deduco che ne ha accesa qualcuna. O ancora no ma il progetto/i sono in linea d'arrivo come tutti i progetti dell'intera Amministrazione Regionale. Poi con l'altra acculturata ministra leghista insieme a Salvini e Marchetti di certo sappiamo che grazie al loro interessamento all'Abbazia di San Claudio, c'è, vicino la casa di Carlo Magno, un ristorante dove si mangia bene. Porta un fiore alla tomba di Pipino il Breve a San Ginesio e datti una calmata. Tu sei già una bestia! Il tempo trascorso in Africa, sempre se sia vero ti ha lasciato un che di animalesco assolutamente temibile. Però il bello è che leggendo i tuoi commenti politici, salta sempre agli occhi che non ne hai mai acchiappata una. Adesso tutta questa lucidità da che nuova medicina ti arriva?
    323 - Set 2, 2022 - 9:24 Vai al commento »
    Cosa Lega turismo e cultura? Non mi sembra che su quel lega ci andasse la maiuscola. Cos'é un messaggio di pubblicità subliminale? Garavaglia forse sa dove si trovano le Marche ma evidentemente non sa che è un bel po' che cerchiamo di venderle a cominciare da Dustin Hoffman allo sfigato Mancini. Chi viene nelle Marche non ci viene di sicuro per le chiacchere della Latini, il suo buon governo e perché Ciarapica è l'assessore al turismo di Civitanova.
  • Potenziamento della ferrovia Adriatica
    «Raddoppiati i fondi a disposizione:
    da 1,85 a 3,75 miliardi per le Marche»

    324 - Set 2, 2022 - 9:35 Vai al commento »
    Quattro risate con il progetto finale tra tracciati ipogei (sotteranei), a cielo aperto: in superfice sopraelevati o a contatto diretto, Roli quando ce le fai fare?. Le relative curve, i rettilinei divisi tra sotto e sopra con relative stazioni anche termali. Sottoterra non è difficile imbattersi in acque solfuree ed inquinate. Basta saper discernere e non confondersi.
    325 - Set 2, 2022 - 8:45 Vai al commento »
    Quattro risate con il progetto finale tra tracciati ipogei (sotteranei), a cielo aperto: in superfice sopraelevati o a contatto diretto, Roli quando ce le fai fare?. Le relative curve, i rettilinei divisi tra sotto e sopra con relative stazioni anche termali. Sottoterra non è difficile imbattersi in acque solfuree ed inquinate. Basta saper discernere e non confondersi. Si parla di un giudizio definitivo, anche questo sarà affidato a Saltamartini perché vedo che nelle decisioni epocali semplici come ponti immaginari basta un Borroni, ma quando sono epocali super vedo che in coppia lavorate bene.Mi fa piacere che riuscite a trafficare con i miliardi di euro come fossero pastarelle, io ancora mi trovo in difficoltà con i conti se metto assieme tre etti e mezzo di cicoria e un etto di salame e voi riuscite a calcolare esattamente quando vi costerà al netto di eventuali spese non "previste ", "improvvise", "inaspettatamente aggiuntive" il prezzo finale compreso il nastro per l'inaugurazione. Come vi invidio, anch'io vorrei avere la vostra preparazione, la fantasia, che di quella ne avete proprio tanta seppur per progetti non ancora progettati, filosoficamente in divenire ma già abbondantemente in fase di pensiero. Secondo me, voi non lascerete niente di epocale, al massimo qualche sottopassaggio, sotto le ferrovie per raggiungere la spiaggia sempre se ci avete messo gli scogli per mantenerla che pure qui qualche decina di milioni volendo si trovano. L'importante poi è non perderli di vista ma solo per mancanza assoluta di fiducia visto che finora non avete realizzato un tubo, di soldi in veste di fondi ne parlate spesso e quindi fateci almeno vedere il progetto , non dico tutto ma di qualche tranche della nuova ferrovia che allontanandosi dall'Adriatico e sembra per non turbare l'udito sensibile di chi sceglie le ridenti spiagge a ridosso del passaggio del " cavallo di ferro" che poi verranno disturbati da quanti...? Cento duecento treni che spinti a mano trasporteranno merci da una capo all'altro dell'Europa diretti al Sud, così come una volta si andava all'Ovest. Mah.. Voi fra tre anni quando dovrete lasciare Palazzo Raffaello non fate come gli altri, una bella pulitina ai vetri, ramazzatina al pavimento, non dimenticate di lucidare i tavoli sempre aperti e le consumatissime poltrone che tanto quelle non le potete portare via, le dovete lasciare lì per forza. E soprattutto non fate i furbi cercandovi un buco sempre da quelle parti per continuare a non fare niente e a succhiare il sangue della povera gente come vampiri.
  • I fondi mancati per l’acquedotto
    Il presidente Apm assicura:
    «Questioni tecniche, non politiche»

    326 - Set 1, 2022 - 10:12 Vai al commento »
    Non ho capito che cosa vuol dire? Forse che Civitanova vero e proprio colabrodo, almeno il 40% per l'organizzazione, chissà quale in realtà e con quella spada di Damocle che accenna ad un 70% che potrebbe essere ovunque, ha sindaco, gestore, cacciatori di contributi più adatti a tutt'altro che continuare ostinatamente a fare quel che fanno? Si mettono assieme motivi politici che non c'entrano, tecnici come causa dell'inconveniente... e poi La Manzi che si è rifatta sentire e al lettore potrebbe non fregagliene di meno e soprattutto non capisce se sia uno scatto di livore e Sciapichetti a complicare il tutto perché bisogna indovinare se nel lontano 2015 n'ha detta una giusta oppure no...
  • Conte attacca il modello Marche,
    Marchetti (Lega): «Venga più spesso,
    magari imparerà qualcosa»

    327 - Set 1, 2022 - 9:10 Vai al commento »
    Bravo Marchetti, liberaci dalla Lega. Attaccandola dall'interno tu e Salvini un po' alla volta, una sciocchezza al giorno per lui, tu mi pare ne sopporti di più quindi nessun limite. Potreste recuperare anche la Bestia. Non ha ancora superato i suoi problemi di identità, tossicodipendenza, abitudine ad accompagnarsi ad escort per uomini? Come malalingua e ideologo del partito, all’approssimarsi all'estinzione vi ha fatto schizzare ai massimi risultati e con il beneplacito dell’altra Lega, quella del Nord, delle imprese, dei soldi e non quella diseparata raccolta da Salvini nel profondo centro sud, quella che ora sta affondando insieme alla vostra di Lega quella intestata a Salvini. Ora di nuovo senza “The Beast” e di nuovo inesorabilmente verso il baratro. Una volta si diceva di collegare la bocca al cervello prima di parlare adesso prima di scrivere ma chiaramente questo consiglio non vale né per te né per Salvini. Siete sulla strada buona e poi Marchetti, hai notato che da un po' di tempo a sta parte vieni sempre preso a pesci in faccia per le enormi, diciamolo in francese che in italiano sarebbe troppo scurrile, “fregnaccie” che racconti. Poi secondo me, per quanto riguarda il modello Marche quello vero, quello che nessuno prenderebbe come riferimento, ultimo quasi praticamente in tutto, visto che ne parlate spesso è logico pensare che ve ne siete inventato uno e che a forza di caxxate cercate di pubblicizzare senza però avere il prodotto. Quindi o siete dei geni o dei truffatori. Se andiamo a vedere la storia della Lega, geni, a parte la Bestia e “ Il Trota” non se ne sono mai visti e conosciuti quindi rimane solo la seconda ipotesi che se vogliamo essere pedanti , nei tribunali voi leghisti siete veramente in tanti ad essere nella migliore delle ipotesi ancora sotto indagine e i più già a processo o definitivamente condannati. Quindi prima di fare ddl sulla sicurezza per gli altri che spesso c'è da dimostrarla, fatene uno su di voi visto che come pericolo economico da detrazione pubblica e soprattutto sociale visto il grilletto facile non vi manca niente per farla immediatamente passare alle Camere e renderla eseguibile con tutte le multe che volete decidere, pene massime, lavori forzati che a quelli socialmente pubblici non vi fanno neanche avvicinare. Tornando a noi, secondo voi esisterebbe un modello Marche che tutto il mondo ci invidia, produttivo, magico, economicamente avanzato, socialmente all'avanguardia che altro che in Svezia, ma in sostanza dov'è che sta? Dove viene applicato? Quali sono i suoi frutti a parte gli "scarciofi" che compongono i promulgatori, costruttori, finalizzatori, ideologhi, scienziati, braccia rubate alla terra, inventori, ciarlatani venditori di aria fritta ripassata nell'uovo sbattuto? Guarda Marchetti è molto più credibile, anzi credo sia proprio azzeccata che la Meloni per la quale voi leghisti siete il suo migliore alleato dato che quelli che fate scappare dalla Lega dove vuoi che finiscono, che usi le Marche come laboratorio. Marzano (il santo), diglielo a Marchetto Augusto Umbro che c’è già un po’ di fermento e che quando e se andrà messa in funzione quella meravigliosa RIFORMA SANITARIA A 5 ANTE, che lui Umbro magnifica, non so come i tanti esasperati contribuenti marchigiani reagiranno ad un ulteriore inasprimento delle pene già pesanti da sopportare, ma pure cretine…. eh no, questo è troppo. Scusa se magari Saltamartini non è d’accordo, ma chi se ne frega!! Lui quando sarà vecchio scocciato, si potrà permettere comunque un ospizio a pagamento di prima categoria, tanti altri forse preferiranno morire prima.
  • L’omelia politica di San Giuliano,
    il vescovo: «Non vi dico chi votare
    ma 7 regole del Vangelo per scegliere»

    328 - Set 1, 2022 - 15:50 Vai al commento »
    Reazionario, sciovinista praticamente nostalgico fascista? A leggere tanti commenti è così che viene visto questo prete in carriera. A me sembra solo un retrogrado che approfittando di un pubblico in parte sicuramente consimile, mostra compiaciuto la sua appartenenza ad un clero vecchio (duemila anni portati male) e scroccone tra il parassita e l'approfittatore. Le sue omelie dovrebbero essere pane solo per chi va a sentirlo escluso eventualmente chi lo fa perché a certe cerimonie è obbligatorio il pubblico delle grandi occasioni. Non sembra assolutamente in linea con Papa Francesco. Quante rivoluzioni buttate dalla finestra!
  • Acquedotti, 78 milioni alle Marche
    ma il Maceratese resta a secco:
    nessuna domanda dai gestori

    329 - Ago 31, 2022 - 10:44 Vai al commento »
    Durante la campagna per il doppione amministratore, qualcuno delle altre formazioni, non ricordo se Squadroni o Paglialunga parlò dell'intenzioni di aprire un ufficio per intercettare i fondi del Pnnr. Come facevano, a sapere, come hanno dedotto, come sono giunti alla conclusione che in comune albergavano fannulloni, incapaci, menefreghisti soprattutto a questi contributi del Pnrr? Forse non lo sapremo mai…. Certo non dimentichiamo i cinque milioni per il comparto Trieste, diventato poi un classico ripetitivo come appunto il nuovo ex sindaco forse molto più adatto a fare il presentatore canoro od altro visto che non se ne perde una e si fa fotografare continuamente novello Pippo Baudo. Se il troppo storpia qui siamo a penosi livelli di allergia visiva capace di scatenare qualsiasi effetto avverso. Tornando a me, una domanda mi balla nella testa e un dubbio ci gira tanto che hanno scritto una canzone: " Il ballo dei qua qua “ e i cui nomi sono già stati elencati nell'articolo ed ognuno per l'incarico che ricopre con la considerazione che a Civitanova chissà perché è sempre lo stesso ,proprio " come se Civitanova non avesse un domani (si dice spesso, è di moda, anche se si parla di patate a pasta gialla più adatte agli gnocchi, non quelli, gli altri). Spesso la conduzione dell'azienda Atac è stata opaca, criticata, accusata di essere mal affidata e questo è niente. All'interno di quell'azienda non vi dico chi altri c'è sennò pure i soliti negazionisti dell'amministrazione comunale passata più sgangherata che ci poteva essere mi mettono qualche pollice verde che sinceramente non apprezzerei da chi solitamente o ragiona senza ragionare o lo fa per interesse e mi rimane difficile stabilire nell'ambito in cui mi sono ficcato e me ne scappo subito chi sia il peggiore. A Macerata, adesso hanno tonfato però prima ogni uccellaccio del Pnrr non ha sorvolato il Chienti e per questo costruiranno un grande sottopasso, che non so se dal progetto sia già passato alla prima pietra e magari già funzionante. Comunque Parruccone i soldi dal Pnrr ne ha beccati in quantità e, forse chissà, cambierà Macerata, anche se segue “ l’Agenda Salvini “e con lui cadrà o cambierà partito quando quest’ultimo verrà ridimensionato usando il suo squallidissimo, gonfio e penoso lato B. Del resto non è difficile immaginare vista la storia recente che ci potrebbe mettere un attimo a diventare dal più feroce salviniano all’ancora più tremendo mostro meloniano. A Civitanova c’è da spaccare loro non solo una catasta di lance sulla schiena ma pure qualche torrione, però c’è da considerare che l’ex novello sindaco nella preparazione della più grande forza d’attacco dove non per essere scortese ma ha chiamato pure gattini e topetti, non si dice così ma il politicamente educato lo esige, tanto da far impallidire l’attacco di Giulio Cesare a Vercingetorige Re dei Galli, non poteva star lì a pensare che si era in tempo di Pnrr e così, mentre in tutta Italia si cercavano contributi speriamo utili, a Civitanova ci si azzuffava per un tozzo di pane però intingetelo preferibilmente nel proprio bicchiere sia di vinaccio adulterato che d’acqua di mare dopo forti temporali. Però, a parte gli scherzi, ma come si fa ad avere a Civitanova una perdita del 40% di acqua dalle condutture e lasciarsi sfuggire la possibilità di porvi rimedio ben ricordando di quando il primo cittadino mandò bollette dell'acqua da far drizzare i capelli. Tanto c'è di fraudolento a Civitanova, ma non frega a nessuno.
  • «La nostra storia sinonimo di responsabilità»
    Forza Italia presenta i candidati

    330 - Ago 30, 2022 - 9:22 Vai al commento »
    Ne entreranno al massimo in due. Uno è il marchigiano in attesa di permesso di soggiorno, il viterbese Battistoni, che finora pur rappresentando solo se stesso visto che non mi risulta fautore né di imprese epocali né di progetti da lasciare il solco quello che poi difenderanno gli amici di Forza Italia i terribili Fratelli d’Italia È forse stato vivace in qualche proposta campata in aria, come la Bolkestein in cui insieme all’altro pezzo forte Gasparri hanno sprecato solo tanto ossigeno, così prezioso in tempi climatici avversi. Ad onor del vero c’è da ricordare che fu promotore del Ddl : Misure per la valorizzazione della filiera produttiva del latte d'asina italiano e che mostrò come cofirmatario un certo interesse per i tartufi che “ ancor non l’abbandona” Non possiamo dimenticare la sua pedata più importante, quella che indelebile passerà alla storia civitanovese: aver portato l'ex nuovo sindaco oramai escluso dai sogni leghisti in Forza Italia portando tutta l’esperienza accumulata infiocchettando delibere da truccare e presentare agli allora componenti amministrativi che a guardarli bene non sembrano cambiati. Naturalmente ci sarà tempo per misurarlo con questa nuova compagine, Giunta compresa, ininterrottamente quella ,salvo un misterioso nuovo ingresso e con Morresi che rimarrà dove sta e lui lo sa così come lo sa Battistoni ma serviva una comparsa a far numero anche se non è dato da sapere se magari con un inutile gobbetto e una treccia di rossi cornetti sotto la camicia pure lui non ci speri. Sai tante volte la Vezzali non sfonda , gli altri rimangono al palo, vallo un po’ a sapere, non si sa mai…. oh illusione dolce chimera! . Che c’è da dire, i soggetti appartengono a quel grande partito che sceso in campo tanti anni fa, sgominò tutti ma poi intemperanze, truffe, raggiri, leggi ad personam e denunce stroncarono il condottiero. Ma come la gramigna , con la buona stagione delle elezioni rispunta sempre e con la stessa fantasia di sempre. Stavolta non più qualche milione di posti di lavoro ma un milione di alberi che però visto l’andazzo sarebbe meglio sostituirli con piantine di cime di rapa, pensioni per tutti a mille euro, naturalmente quelli che non ci arrivano e non quelle che li superano di varie migliaia di euro e dulcis in fundo denti gratis da una certa età in su. Insomma sto partito come lo giri lo giri, se non schioppa stavolta non schioppa più.
  • Giuseppe Conte nelle Marche,
    Emiliozzi: «Focus sulla legge Salvamare»

    331 - Ago 29, 2022 - 10:02 Vai al commento »
    Un giorno parleranno degli Italiani che costretti dalla sublimità delle destre che non prometteva loro niente ma che per una strana voce che li avrebbe unificati sotto una stessa bandiera, diversa da quella con cui Salvini ci si puliva "il viso", decisero che un 25 diventassero tutti più servi di quello che erano prima ma ancora non lo sapevano convinti che con il cambiamento il Mondo, no, l'Europa, no nemmeno, L'italia, no meno che mai, la Regione, ma figuriamoci quella ogni cinque anni cambiava gestore, la città o il paese dove abitavano, lì proprio per niente perché diventati finalmente veri figli della lupa non si sarebbero più abbassati a laccheggiare ( fra dieci anni cercate il vocabolo sulla Trecani subentrata alla Treccani e alla crusca, non quella dell'Accademia ma quella della coltivazione intensiva ). Ma allora a casa, e quello il posto giusto dove un vero uomo o donna di destra si sente appagato? Certo, pensate però gli studiosi che penseranno di tanta stupidità spesa in un solo giorno, il 25, quando si poteva rimanere come prima e aspettare un altro 25 per cominciare a tirar fuori le stesse pataccate!
  • Azione e Iv presentano Calamita e Platinetti
    «Il voto utile tra i due populismi è il nostro»

    332 - Ago 27, 2022 - 17:43 Vai al commento »
    L'agenda Draghi esiste. Da qualche parte c'è. Calenda ne è sicuro. Grandi affermazioni dello stesso sulla sua presenza da qualche parte. Va trovata e lui con Renzi e Calamita ne avranno di tempo come argonauti di mettersi alla sua ricerca. Draghi dice che non esiste ma non vi fidate. Calenda: " "L'agenda Draghi non è un sogno, è una solida realtà. Perché è davvero solida". Lo ha affermato Carlo Calenda, in una intervista a Repubblica, commentando il discorso del premier al Meeting di Rimini. "Per me un'agenda Draghi c'è, non lo abbiamo perduto", ha detto.Poi parte un po' di cervello dicendo che molti anche a destra vorrebbero Draghi, altro che la Meloni. Se comunque avete dei dubbi chiedete a Renzi. Di lui ci si può fidare ciecamente però la benda agli occhi fatela portare a lui. https://www.tgcom24.mediaset.it/politica/elezioni-calenda-agenda-draghi-c-e-non-lo-abbiamo-perso_53932128-202202k.shtml
  • Bolletta triplicata per Tutto Gelato:
    «Valutiamo una temporanea chiusura»

    333 - Ago 28, 2022 - 17:15 Vai al commento »
    Gentilissimo Sig. Bezzi, le rispondo con una sua bella composizione che tra l'altro è stata anche premiata in quel di Altamura di Puglia. Tra le righe seppur non in maniera puramente etimologica si afferra molto bene il significato della parola che la incuriosisce. I POLITICI I politici, tranne eccezioni, Son bugiardi, birbanti e bricconi, Sfruttatori di cose e persone, Fanno male alla popolazione. Ci considerano stupidi e stolti E mi sembra che siano rivolti, Piu` che al bene di noi cittadini, Solamente a intascare quattrini. Certamente son bravi oratori Che convincono anime e cuori A far quello che vogliono loro, Senza scrupoli e senza decoro. Decisori di guerra e di pace Fanno quello che a loro piu` piace, E ne fanno di brutte e di belle; Pero` a volte ci lascian la pelle. Ma, comunque, ci son sempre stati Fin da tempi remoti e passati, E per sempre nel mondo staranno A far cose, sovente, di danno.
    334 - Ago 28, 2022 - 9:36 Vai al commento »
    Stamattina cercavo nei vari link il perché degli aumenti. Dopo un po' mi sono stancato perché trovavo solo chi dava consigli su come risparmiare gas e luce in casa. Una ricerca che poi alla fine mi ha spiegato che, cosa che avevo già sentito da tempo che non alla Russia si deve l'aumento della bolletta della gelateria ma alla speculazione fatta sul gas e cominciata prima della guerra su cui probabilmente hanno scommesso per dargli poi tutta la colpa. Per farla breve, io conosco solo l'Eni che è italiana e i cui contratti sono addirittura segreti. Penso che i maggiori azionisti di Eni o chi ce magna attorno siano in diversi, dai politici, industriali figlindrocchia ecc. e che comunque nessuno è finito davanti ai giudici.Evidentemente lucrare sulle spalle degli italiani è ammesso quando si tratta di cifre talmente enormi che chi ha qualche fabbrica anche ben avviata preferirà chiudere avendo intascato come socio Eni decine e decine di volte in più e trasferito i soldi all'estero dove potrà mangiarseli con tutte le tr.o.ie che vuole e che gli diranno" ma quando sei bello" o secondo gusti . Naturalmente scrivo sempre sugli squallidi personaggi che in Provincia di Macerata o in Regione regolano le nostre risate e quindi probabilmente non avrò capito niente e se poi comincio a chiedermi cos'è il TTF, il ZJHGYU, la Fdlandn, me ne ritorno tranquillamente dai nostri sempre più squallidi attori politici che poi adesso con le elezioni hanno riaperto i cervelli e le bocche con risultati che però e lo dico con sommo dispiacere fanno proprio cagher!.
  • Assessori regionali candidati alle elezioni,
    «Menefreghismo verso la comunità
    Tradito il patto con gli elettori»

    335 - Ago 29, 2022 - 9:42 Vai al commento »
    Gli speculatori, assodato sembra ombra di dubbio che all'interno di Eni hanno sfruttato la situazione a man bassa, non credo l'abbiano fatto all'insaputa del banchiere Draghi. Che il Pd abbia sostenuto il Draghi come altre mezze calzette che tutte assieme lo rendono al confronto geniale e figura di alto riconoscimento, forse più prestidigitatore che prestigioso è stato super comprovato. Che questo riconoscimento arrivi più con chiacchere per assumere una buona posizione per tenersi alti perlomeno nei sondaggi così come fanno tanti altri ancora più penosi perché giocano sull'ignoranza totale degli italiani che li seguono e parlo di meloniani cocomerai e salviniani senza cervello come ciambella di soccorso. Gli speculatori purtroppo non pagano, i politici lo fanno solo se sorpresi con le mani nel sacco mentre raccolgono mazzette da chi specula, ed ognuno e qui parlo dei popolani tira l'acqua al suo mulino, chiacchierando, scrivendo libri, trovando un posto comodo e ben pagato da chi ancora li difende e che aspetta il 25 settembre per non cambiare niente come il Pd, Calenda, Renzi, questi due non avendo che pochi elementi al seguito sono più riconoscibili il primo per la dose di comicità, più bravo anche di Crozza e il secondo, vera larva politica con qualche cialtrone attaccato al intestino come certi parassiti sempre più " solitari" (spero che il gioco di parola sia captato da tutti quelli che credono che dal 25 si cambia registro e loro diventeranno tutti figli della lupa con diritto di esprimere il loro parere sicuri che l'Italia sarà loro e che una volta ripulita dagli umani indesiderati sarà solo imbrattata dalle loro risolute e convinte cagat.e che ogni giorno insieme ai loro leader spendono e spargono. Poveri illusi, non vi ha dato niente la sinistra che pure avrebbe dovuto essere un partito ( lo è stato, oh se lo è stato anche se anche allora qualche pezzo di deiezione già c'era) dedito alla protezione dei diritti civili, quelli della costituzione per farla breve e po svicolato solo ed esclusivamente verso i loro di diritti, ma non quelli civili ma quelli economici che tra l'altro mi sembra che stiano anche nei programmi delle grandi destre che vogliono andare a Palazzo Chigi come quella di Salvini e la sua flat tax, i 49 milioni e il suo stipendio che dire rubato è una infamia all'aggettivo, Berlusconi il garante della giustizia che sta promettendo una giustizia dove saranno i giudici ad andare in galera, piccoli ladri, uomini diversamente diversi per colore della pelle o sessualità in collaborazione con la lupa imperiale) e forse per dispetto visto che adesso se ha una finta moglie non si può più permettere però vere " donne " come quella che si impaurì quando lo vide senza trucco e senza dentiera, e dulcis in fundo quella della capitana di corvetta di fronte alle coste libiche, algerine, marocchine, egiziane e che è già stata ingaggiata come la mostruosa e dolce creatura che dopo " Millenium, Uomini che odiano le donne" girerà "Cento lire, la donna che odia le donne". Ma andate a cagher tutti quanti a cominciare da chi ancora parla e per una giusta detta poi deve dimostrare di essere sempre lo stesso, incapace di fermarsi al momento giusto e difendere Troi.a dall'attacco di Ulisse. Non c'entra niente proprio come lui lo ha fatto per anni e ancora blablablaba come Draghi all'imitazione ridicola dell'ambientalista svedese.
    336 - Ago 27, 2022 - 8:47 Vai al commento »
    Ma almeno leggeteli i titoli e comunque nei commenti un po' di attinenza all'articolo si faccia poi menate pure il can per l'aia. Si parla di elementi poco seri anzi per niente, sfrenatamente ambiziosi e senza che abbiano una minima caratteristica che li possa anche semplicemente auto autorizzarsi a fare il passo più lungo del moncone addetto alla deambulazione. I soprannominati più il sindaco di Civitanova che forse se avesse avuto la fortuna di trovarsi nelle loro condizioni avrebbe tentato anche lui prima la Camera, poi visti i notevoli successi avuti nel campo dell'umorismo amministrativo che dovrebbero fargli vincere almeno una Coppa simile a quella della canzona più brutta italiana patrocinata dalla Rai, la famosa " Coppa Rimetti" , sarebbe diventato Portacarte di Brunetta, poi quest’ultimo nauseato da Forza Italia lo abbandonava senza se e senza ma , con oramai tanta esperienza da presentarsi per la carica da Presidente presso la Norcineria Véspetto. Comunque tornando a noi , una volta scelto un problema, prendiamo la sanità che è quella che riguardandoci più da vicino conosciamo meglio e a partire.... da dove vuoi partire Non esiste rampa di lancio al di là di prenotazioni di semplici analisi cliniche, al di là di queste se non rese meno fruibili dal oggi al domani si apre l’incomprensibile mondo della Sanità italiana di cui purtroppo le Marche non solo non brillano ma stanno peggiorando. Basta che la guardi e già scende di uno scalino e dare la colpa a chi ti ha preceduto oltre ad essere scorretto è anche falso, non tiene più., Ma tutta la destra vive di falsità o di impossibili, incomprensibili ( basta il piano a cinque camere stagne o che, del nuovo sistema operativo che dovrebbe portare nelle Marche tutti i dirigenti che non hanno trovato posto altrove). Naturalmente sto esagerando (sì col cavolo) ma dopo aver letto :” Incubo al Pronto Soccorso “ scritto da una dirigente anonima Danielle Long Road molto ben informata….. mi sono convinto che se ci si sente male, resistere fino alla perdita di coscienza che è tra l’altro il miglior modo per affrontare e non vedere le guerre nei Pronto Soccorso. E quanto mi fate ridere!! Siamo ritornati verso il nocciolo caldo della questione prima che scoppi. Il succo di frutta marcia non può essere esportato e quindi questi signori che motivo avrebbero di pensare di tentare altre strade magari sostituite da carrozzabili anch’esse sbagliate, inopportune, derelitte, inconcepibili al solo scopo di nascondersi e continuare a scialacquare. Dovrebbero pagare un tot per ogni voto ricevuto alle Regionali e poi con la tessera strappata presentarsi tutti presso la famosa Norcineria Vèspetto con i suoi “ppicati” di prosiutti, sarcicce. lonze e profumatissimi ciauscoli. Consigliabile naturalmente un preciso documento di riconoscimento …..vedi mai qualche custode mezzo cecato. Il sito si trova nel cuore del Parco Nazionale dei Monti Sibillini e la sua caratteristica è che si usano gli antichi sistemi proibiti da leggi ed animalisti.
    337 - Ago 26, 2022 - 18:02 Vai al commento »
    Toh, s'è svegliato. Comunque andiamo avanti. Leggendo le deleghe degli assessori in fuga compresa la Leonardi, è chiaro che non hanno ottenuto, ognuno di loro per quel di competenza ciò che ci si aspettava da loro. Di conseguenza tentiamo un sillogismo: Tutti gli assessori più una che non sono capaci di soddisfare il proprio elettorato falliscono il loro compito. Carloni, Castelli, Aguzzi, Latini più Leonardi non hanno combinato un tubo. Tutti e quattro più una sono dei falliti. E se qui hanno fallito, fanno bene prima che se ne accorgono tutti, anche quelli che fingono di non vedere a tentare la fuga per nascondersi tra i banchi di qualche Camera Parlamentare dove conterebbero meno di zero ma continuerebbero a succhiare il miele prodotto da chi magari sputa sa.ngue pur di tirare avanti. Dice bene Morgoni, non mancherebbero i sostituti, qualcuno già ne conosciamo come Ciccioli, Borroni e tutti gli altri. Vero è che politicamente non economicamente ,per il momento, stanno andando tutti verso il baratro. Sia a livello regionale e nazionale... ma dove vanno? Adesso vado fuori tema però devo dirlo, perché il problema è che non ci sarebbe nessuno a raccoglierne gli stracci e questo chissà per quanti anni. Pensavo che queste tentativi di fuga, dopo aver seguito le avventure del grande statista sindaco di Civitanova, fossero delle eccezioni ed invece sembrano la norma. Mettiamoci poi, colpe o non colpe che nella situazione attuale per molti "destra è bello", che così c'è chi mi vota un sindaco che vergognosamente per ben due volte è stato in fuga verso la Regione .Anche lui già votato proprio come questi qui sopra. Io direi che tristezza ma non per me che alla fin fine non sono quasi mai stato deluso dalla politica, comunque tanto tempo fa e chi cozzo ci ha mai creduto più di tanto.? Però c’è e purtroppo condiziona..... e male......
  • Consiglio aperto sulla sicurezza
    rinviato a dopo le elezioni, Pd:
    «Tengono a bagnomaria la città»

    338 - Ago 29, 2022 - 9:33 Vai al commento »
    E poi a che serve, hanno eliminato zingari, venditori di bigiotteria ( non direttamente loro ma per scelta unica e senza nessuna interferenza talaltro anche inutile nella sua incapacità assessorile ben supportata da una giunta alta uguale) da parte del vecchio questore Pignataro che se non prendeva la decisione ancora tutti i sabati le solite storie dei furti attribuiti agli zingari e alla difficolta di fare zig e zag tra gli esotici ambulanti con merce a terra) e affini lasciando solo venditori di fumo e cocaina. Civitanova per chi avesse dei dubbi sulla sua sicurezza o percezione della stessa deve sapere che lo stesso si verifica in tutte le città governate dalla destra come sicuramente in quelle governate da altri. Ma siccome sono loro i paladini della sicurezza, è giusto trattare con loro sul tema. Naturalmente per chi ha tempo da perdere perché fatta una pausa, sono tanti anni che governano Civitanova. A questo punto c'è da farsi solo una domanda che a me sembra più logica che perdere tempo a parlare con il sindaco che se ancora non vi è " chiaro" levatevi il prosciutto dagli occhi: è peggiorata Civitanova o è peggiorata la destra che la guida. La terza opzione non esiste in quanto del tutto inutile e fuorviante.
    339 - Ago 27, 2022 - 10:48 Vai al commento »
    Ma lasciatelo governare in pace. E' convinto di averlo già fatto per i cinque anni precedenti tanto che sempre gli stessi sono. Il Demanio gli è amico, in Via Pesaro a Macerata hanno i loro tempi, fra cinque anni dopo che ne avrà fatte di tutti i colori, aspettate e vedrete e poi quest'anno la maggioranza è assoluta. " Chi magna magna ma le bevute dev'esse pari", regola fondamentale e non si sfugge perché stavolta c'era una piccola differenza: nessuno lo rivoleva a parte i suoi forzisti. Pertanto per ogni passo che porta allo scranno ha dovuto firmare anche se a fiducia patti con tutti. Certamente come nel suo stile cercherà di non rispettarli anche perché immagino come saranno tutti a favore degli elettori votanti e specialmente degli altri a cui dimostrerà di essere come sempre il sindaco di tutti. Lasciatelo fare, o se sfroscia da solo o arriva alla fine con qualche denuncia in più a carico degli avvocati pagati dai soliti contribuenti. Dicono che indossi un Rolex d'oro e volete fargli guerra con un Bulova della prima comunione o con uno Swatch che ce bbocca pure l'acqua?
  • Alessia Morani minacciata: “Muori”
    «Denuncerò, c’è un brutto clima d’odio»

    340 - Ago 27, 2022 - 10:03 Vai al commento »
    E basta con queste bigotte frasi fatte sul clima d’odio provocato dal Pd alla destra estrema salviniana e a quella xxl meloniana. Il Pd ha sempre guardato alla destra con sufficienza più o meno come si guarda qualsiasi forma di arretratezza ed ignoranza anche… strisciante. Questo tenendo pure conto della bassa scolarità (statistica) di cui anch’io partecipo e dei fans della stessa. Abbiamo avuto un clima, quello vero, micidiale. Un ‘estate tremenda tra cavallette, temperature quasi mortali, siccità di cui ne soffriremo i risultati e altri problemi che saremo costretti a tenerne conto. Ma mica tra tanto tempo, si comincerà dopo il 25 dove in moti dicono si cambia registro, per me neanche la carta igienica si cambierà e sarà da lì, dai cessi che si cominceranno a respirare vere vampate d’odio misto a feci e orina. Il clima ve lo darà l’autunno, altro che caldo, sarà caldissimo, bollente, cattivo e allora si potrà parlare d’ odio e non di ridicole macchine del fango. Ogni volta che la Meloni aprirà bocca sarà per cercare di colpire chi è già pronto ad attaccare e che si tolga di mente che a lei sarà concesso tutto. Del Pd salottiero, e che vi guarda con disprezzo non se ne vedrà assolutamente niente , si certo in televisione con Salvini dove si farà a gara specie con Calenda e Renzi in tradimenti vari come da costume del capo di Italia Viva e di cui sarebbe naturale mettere un bel pallone al centro visto che come terzo polo lo rappresentano. Chi è il più forte calciatore del mondo soprattutto in calci da fermo? Sarà chi se ne frega altamente della politica che comincerà a fomentare l’odio di cui tanto inutilmente e scioccamente parlate. Se proprio vogliamo fare un piccolo fuori video, possiamo, questo sì, dire che fino a prova contraria e non esiste, che sono quelli di destra i più violenti e molti ci si preparano pure all’uso tra palestre e cocaina.
  • «Caro bollette, le nostre soluzioni:
    tetto europeo per prezzo del gas
    e nuove risorse pubbliche»

    341 - Ago 26, 2022 - 18:17 Vai al commento »
    Dal solito Universo parallelo, le ultime pazzesche ideone da uno dei più famosi economisti della Lega Salvini. Certo che bisogna essere deficienti per non averci pensato prima. C'è qualcuno che mi spiega perché questo signore ha la prossima carica elettorale blindata? Ti paghiamo anche per non sentirti, soprattutto per quello! Eppure a te e Sacchi e Parcaroli non vi vedo bene.
  • La Lega accoglie la ministra Erika Stefani
    «Il mondo della disabilità
    ha bisogno di denari»

    342 - Ago 26, 2022 - 8:57 Vai al commento »
    Tutti i componenti di questo Gotha, non provano il minimo disgusto, ribrezzo che rende di più, verso se stessi per aver scelto di defraudare il popolo avendo scelto un chiamiamolo leader che deve la sua fortuna, anzi tutti i super pagati presenti la devono, ad un meschino tossicodipendente depravato uso a frequentare marchettari sotto l'egida del Salvini. Ma nessuno vi viene a suonare al citofono chiedendovi che mestiere fate? Facce di cera sempre pronte ad essere modellate. Fate bene a riunirvi in pubblico e a mostrarvi senza vergogna e a farvi tante fotografie. Di certo in qualche museo degli orrori finiranno. Menghi, lei non è salita sul carro dei vincitori, ben altro mezzo la muove nelle sue parate.
  • «Salute e diritti delle donne,
    le Marche in forte ritardo»
    «No, è come quando erano a guida Pd»

    343 - Ago 25, 2022 - 17:39 Vai al commento »
    Secondo il regime fascista l’obbligo per le donne era di essere “mogli e madri esemplari” Lo sport, consigliatissimo fino a che, le fanciulle una volta sposate avrebbero iniziato la loro attività di fattrici. L’angelo del focolare non doveva essere necessariamente attraente anzi meglio se bruttina, ma sana e robusta. Probabilmente con pelacci lunghi e baffi sporgenti ben visibili, ispidi e pungenti come spine di cactus. Se barbuta non saprei ma credo non sarebbe dispiaciuta visto che anche il proverbio la vuole ben piaciuta. Beh, questo valeva per le mamme, sempre indaffarate con figli, tanti figli, la casa e l’obbedienza assoluta al padrone di casa. Poi come si sa, il fascista era cacciatore e nelle sue battute di caccia, magari le sue attenzioni erano rivolte ad una donna forse più attraente, meno madre, più curata, meno frustrata sempre che all’epoca fosse permesso e decisamente del tutto ignorante nelle faccende di casa. Lo stesso Lui fu sempre diviso tra la moglie a cui sembra venisse permesso anche un forte carattere ed indubbia intelligenza e donne completamente diverse. Ricordiamo l’ebrea Margherita Grassini Sarfatti che ne curò l’educazione socialista e la storia d’amore con la bella Claretta Petacci. Mi ha colpito dell’articolo che ben il 92% degli ospedali marchigiani praticano l’aborto. Certo se ce ne fossero cento il numero sarebbe pauroso. Ma detto fra noi, così è l’ennesimo colpo di genio di chi forse dovrebbe parlare meno e tacere di più. Volevo dire pensare. I numeri della Cgil ridanno per fortuna concretezza e veridicità al problema.
  • “Consigli di quartiere”, avanti:
    saranno operativi da novembre

    344 - Ago 25, 2022 - 9:48 Vai al commento »
    Bravo. Basta con i social. Così ci si potrà sputare direttamente in faccia!
  • A sei anni dal sisma del 24 agosto,
    Acquaroli: «Cerchiamo di dare risposte»
    Parcaroli: «Nessuno si senta abbandonato»

    345 - Ago 25, 2022 - 10:19 Vai al commento »
    Modello Acquaroli, Modello Parcaroli... non ce n'è per nessuno!!
  • Elezioni, Chiara Ferragni contro FdI:
    «Nelle Marche ha reso
    impossibile abortire»

    346 - Ago 26, 2022 - 10:05 Vai al commento »
    In quel tempo Ferragni Chiara comparve davanti al governatore, tale Acquaroli e il governatore la interrogò dicendo: «Sei tu la regina degli influencers?». Ferragni Chiara rispose: «Tu lo dici». E mentre gli assessori l’accusavano lei tacque. Acquaroli era solito nelle feste graziare qualcuno. Tra i suoi carcerati ce n’era una famosa, certa Meloni che ce l’aveva con tutti meno con chi era pronta con lei a soverchiare il potere del Governatore Acquaroli che l’aveva fatta arrestare all’uscita di una cantina dove ubriaca fradicia urlava cose insensate se non per i suo seguaci che pur non capendo i motivi si sentivano attratti da lei e senza né leggere e né scrivere erano pronti a seguirla e in questo si erano già a lungo preparati fino a pensare che fossero davvero pronti per chissà poi che. Ma a quei tempi, ancora si credeva ai Draghi e il popolo molto incline alle favole seppur non avesse l’aspetto di una fata, specialmente quando strabuzzava gli occhi amava dividere con lei il suo fuoco interiore. Insomma per farla breve Acquaroli dopo essersi lavato le mani con varichina mista ad acido muriatico si rivolse al popolo rumoroso che intanto si era radunato ad osservare con molta attenzione e più da vicino Ferragni Chiara e la Meloni. Poi alzo il braccio per silenziare e con voce vellutata disse le famose parole che passarono poi alla Storia: “Chi volete voi, Ferragni Chiara o la Meloni?” La risposta della plebaglia fu immediata: “ Ah Sorrento mezzo cecato, tienitela tu la Meloni”. E da quel giorno il mondo non fu più lo stesso.
  • Una piazza gremita per Giorgia Meloni:
    «Mi fate ben sperare, qui nelle Marche
    abbiamo dimostrato di saper governare»

    347 - Ago 24, 2022 - 8:47 Vai al commento »
    Ho dovuto cercarlo l’articolo sulla Meloni. Alla fine l’ho trovato su” Tutte le notizie” tra Salvini e gli sversamenti all’Hotel House. Partiamo dal fondo che non significa dal basso dell’articolo dove è situata la notizia ma da dove giungendo al culmine dell’abiezione si parla del video dello stupro di Piacenza dove la Meloni lo usa per strumentalizzare ben sapendo che I dati a disposizione sulle violenze sessuali in Italia smentiscono l'idea che a compierle siano soprattutto cittadini stranieri immigrati. Invece di focalizzarsi e condannare l’atto, si difende dicendo che dei giornali ne avevano già parlato perché come sempre cerca di nascondersi dietro una foglia di fico. Le solite banalità sulla Lamorgese che si sarebbe dovuta dimettere ancora prima di essere eletta che chiama Caronte forse dimenticando tutte le volte che dell’immaginario diavolo ne assume l’aspetto nei suoi vuoti quanto infuocati seminari all’estero dove riesce a cucire assieme il peggio di se stessa che inutilmente poi cerca di correggere in una televisione americana che non vede nessuno o in qualche per lei e ammiratori pantomima dove fa anche faccette che sfiorano il ridicolo come tutte le cose false quando ti affanni per renderle credibili e questo sarebbe il meno ma parlando di lei pure” simpatiche”. Poi un misto di banalità con cui tirare ad arrivare ad una certa ora mettendo assieme il solito degrado, il Covid con cui il governo ha distrutto la psiche di milioni di giovani che a stento, grazie ad una sana movida che né lei e né Salvini avrebbero mai interrotto stanno ritrovandosi con le miracolose cure che scorrono a fiumi e sotto forme diverse. Ma lì se ne faceva un ulteriore uso del tutto propagandistico cosa che ha poi scatenato quelle giovani menti ancora in formazione dove, si spiegava che anche vaccinarsi poteva essere deleterio almeno che non ti chiamavi Meloni e Salvini che le vaccinazioni per il Covid le hanno fatte tutte. La polemica sulle devianze, considerando con chi le fai non sai nemmeno a quali si riferisce o meglio dopo la bulimia ecc. sai certamente e senza nessun’ombra di dubbio quali sono, suffragato centinaia di volte dal suo moderno punto di vista in tutto ciò che va a colpire. Centrale è la libertà acquisita dalle donne anche attraverso leggi e referendum per lei tutte da abolire insieme ad altre libertà che tali lo sono per natura e comunque quale sia il suo desiderio ultimo lo conosciamo e non l’ha mai tenuto nascosto. Quelle come lei, non abortiscono, non sono lesbiche, non tradiscono il marito o il compagno ( meglio sottolineare) diventano madri , sono profondamente religiose e si chiamano anche da sole urlando il loro nome. Si spende sul reddito di cittadinanza, il male assoluto, fa qualche altra riflessione di alta economia che poi sarà vagliata da Tremonti che avrebbe insieme a Pera fatto scappare chiunque ma lei che forse non sa far nemmeno di conto riuscirà o spera di farli ministri per l’ennesima volta con questo ennesimo colpo di genio come genio sappiamo sia anche Tremonti. Altre rivoluzionarie idee pari pari a quelle di tutti gli altri, un attacco a Draghi che ci sta sempre bene soprattutto sarebbe meglio se non venisse da lei che non sa nemmeno quello che ha fatto o non ha fatto e ci mette bocca perché lei era all’opposizione e questo ha fatto si chi i suoi amici facessero le sue stesse cose anche senza di lei. Certo che ha parlato tanto, la voce non gli manca, forse difetta un po’ di contenuti ma al suo pubblico non interessa, basta che canta fino alla fine dello spettacolo. Detto tutto questo, possiamo anche non leggerlo per niente questo commento e se qualcuno lo farà ha sprecato solo il suo tempo. Il tutto si poteva condensare in due affermazioni che la dicono tutta su chi ci sta guidando da due anni, e per fortuna sennò sai che tragedia senza il Modello Marche, oltre chiaramente a quelli civitanovese e maceratese tanto che stiamo diventando il Modello Leonardi che tutto raccoglie e porta a Roma, più una sua personale dedicata ai marchigiani e propedeutica per tutti gli italiani . Francesco Acquaroli: «Due anni fa i marchigiani hanno scelto di cambiare e di scrivere una storia nuova, stiamo mantenendo fede agli impegni con risultati sotto gli occhi di tutti. Oggi c’è l’opportunità storica, ( questo un suo generoso e cavalleresco bel gesto visto anche quante gliene deve) una donna alla guida della nazione» . Meloni: (prendendo il microfono) “Ho voluto iniziare da Ancona non a caso…. nelle Marche abbiamo dimostrato di essere in grado di dare quelle risposte che la sinistra non è stata capace di dare per decenni”. Chi è arrivato a questo punto non si interroghi, non esiste assolutamente prova che tutti e due abbiano portato un che, un qualcosa, una proposta, un’orma sulla sabbia , una carta di caramella scartata e gettata anche in terra. Niente di niente eppure le due affermazioni non dovrebbero lasciare dubbi ma essere immediatamente incise con inchiostro dorato sul libro delle favole, quelle con tanti orchi, streghe e parole di marzapane sputate dal vento.
  • Elezioni, l’affondo di Mangialardi:
    «Gli assessori hanno usato la Regione
    per le loro ambizioni personali»

    348 - Ago 23, 2022 - 17:57 Vai al commento »
    Mangialardi, adesso hai capito perché hai perso le elezioni? Non c'è un marchigiano che legga o parli o sia in ascolto anche senza volere che non sappia che comuni e Regione sono trampolini di lancio per smoderati tuffatori e che spesso cozzano contro scogli duri e taglienti. Questo la dice lunga su sti personaggi de carta che stanno sempre alla ricerca de fregasse pure l'anima de li mortacci loro come direbbero a Roma dove vogliono andare e rimanerci il più possibile magari solo virtualmente ma con tanto di iscrizione a busta paga.
  • Elezioni, Cna attacca:
    «I partiti hanno annacquato
    la rappresentanza territoriale»

    349 - Ago 23, 2022 - 17:49 Vai al commento »
    Signor Tritarelli, tutto a posto. La blindatissima Leonardi di cui il suo partito, probabilmente nell’ombra, diciamo pure nel buio assoluto per via della pacatezza, moderazione e modestia che ne caratterizzano il profilo, dice che sta già da tempo battagliando ed è molto vicino, magari finora solo con dispendio di calore umano, ai problemi post sisma e a quelli delle imprese. Ma una volta a Roma dove porterà l’ennesimo Modello, stavolta quello detto Marche risolverà tutto. Anche Lei cioè lei stesso, come Lei ossia lei l’altra, parlate di catapulte e catapultati , argomento ultimamente molto discusso che credo sia dovuto con molte probabilità all’aumento dei carburanti. Comunque io gli passo l’indirizzo e se vuole vada a scoprire un mondo nuovo, dove i desideri sono già esauditi ancora prima che vengano espressi. https://www.cronachemaceratesi.it/2022/08/23/leonardi-i-ricordi-e-lascesa-il-modello-marche-approda-in-parlamento/1669875/
  • Furto nella chiesa di Santa Croce,
    rubati calici e piattini:
    bottino di 20mila euro

    350 - Ago 24, 2022 - 6:58 Vai al commento »
    Non credo che siano stati d'oro massiccio. Sarebbero stati meglio protetti oppure rubati già da anni. Che ci sia un commercio di questo tipo mi pare strano, preti che acquistano calici rubati non ce li vedo. Mentre per le reliquie il discorso è diverso. Comunque un bel caso da risolvere, le ipotesi da fare ci sarebbero, dalle più insignificanti alle più torbide. Certo è che per saperne di più bisognerebbe ritrovarle.
  • Il rimpasto forzato in Regione
    per i tre assessori candidati:
    il borsino dei papabili

    351 - Ago 23, 2022 - 9:53 Vai al commento »
    Acquaroli, se hai problemi con gli identikit, sai dove andare. Poi oggi viene la Meloni, se non sbaglio anche se come dice il proverbio" Né de Marte né de Venere, non se inizia non se parte non se dà inizio all'arte!".
  • Le sfide nei collegi
    e i posti “blindati” dei listini:
    ecco i candidati nelle Marche

    352 - Ago 23, 2022 - 9:44 Vai al commento »
    Sandro Sandro perché li perseguiti? Treia piange la perdita inconsolabile di un posto in Camera e tu, sindaco, presidente di squadre e chissà di che altro e pure di provincia con Treia compresa, commerciante, ristoratore, penso che una pentolaccia di...gamberi di fiume come li fanno a Caldarola potresti anche fartela! Uno statista pensa alle generazioni di leghisti futuri non a quelli di oggi soprattutto se fa il sindaco e come tanti altri che il giorno prima non erano nemmeno appartenenti alla classe ma senza stile politica già sognano traguardi senza almeno un po' di quell' esperienza che dovrebbero avere per sapersi muovere tra i capelli della mitologica Medusa che non ricordo se erano oltre che serpi pure velenosi. Ricordi un po' il tuo consimile sull'Adriatico che ne ha combinate di tutte per scappare via e poi si è dovuto accontentare di rimanere e i civitanovesi mostrando di essere politicamente all'avanguardia lo hanno persino votato anche se c'è da dire che forse senza “Sgarbi” non avrebbe trionfato. Stamattina non riesco a divertirmi rivolgendovi la mia sempre amabile attenzione. Passiamo a qualcosa di più costruttivo. Mi trovo d'accordo che una Calamita potrebbe essere il più attrattivo però da quel poco che mi ricordo, dovrebbe avere solo due poli. Lui ne ha tre e il terzo polo non so come potrebbe condizionarlo. Già per la sua elezione a sindaco avevo proposto una purga all'olio di ricino per tutti, anche per chi non l'ha votato e adesso che vuole addirittura con quel… polo in più diventare qualcuno la cosa si fa preoccupante. Che fa comincia a girare su se stesso come una trottola subendo l'attrazione magnetica anche degli altri due poli a cui il terzo polo poi, da un punto di vista politico è vicino secondo la famosa legge sull'eletromagnetismo: " Francia e Spagna, purché se magna". Oggi la politica è un po' cambiata, anzi sono cambiati i soggetti che ne vengono attratti ma non da Calamita …… ed è meglio lasciar perdere perché di una Calamità a tre poli non se ne era mai sentito parlare. Poi Renzi qualche altro polo ce l'ha per conto suo e qui non se ne esce più. Viva Calenda, il partito che non c'è però si presenta lo stesso.
  • Fdi, accordo sui candidati:
    ci sono Leonardi, Gostoli e Castelli
    Resta fuori dai giochi Ciccioli

    353 - Ago 22, 2022 - 11:13 Vai al commento »
    Ah, non ve la siete sentita di mandare Ciccioli a rappresentarvi....ahhh furbacchioni. Ma tanto le idee di fondo avranno sempre qualcuno pronto a trasmetterle a cominciare dalla Meloni. Però vuoi mettere? Dai con Ciccioli poteva ridere tutta Italia e dal 26 sì che ce ne sarà bisogno. Avrebbe sicuramente stemperato tutte le possibili idiozie già pronte come programma e le altre le avrebbe raccontate con la sua consueta uscita dai balconi ma non quelli del grande oratore del tempo che fu ma quelli che indicano una momentanea o perdurante crisi di fuga dalla realtà.
  • «Mia figlia e i suoi amici minacciati
    con un coltello in corso Umberto I»

    354 - Ago 22, 2022 - 15:23 Vai al commento »
    UN COLTELLO QUELLO ? QUESTO E’ UN COLTELLO! Non Ricordavo la scena. https://www.youtube.com/watch?v=ziIcRZYe5fc
    355 - Ago 22, 2022 - 10:27 Vai al commento »
    E io che pensavo che i maggiori fatti criminosi tipo il Massacro del Circeo e i due Ludwig e qualche bomba messa qua e là, avessero matrice diversa dalla " sinistrata". Forse per educare ci vorrebbe più pugno di ferro da non confondere col modo di dire che richiama più autorità, durezza, intransigenza, ubbidienza cieca e totale ma la nota mano di ferro che la avvolge e con cui poi colpire duramente? Leggendo alcuni commenti mi viene in mente che qualcuno l'abbia provata la mano di ferro e sia rimasta purtroppo diversamente abile mentalmente. Non dimentichiamo che non si dovrebbe scrivere con piglio indiscutibile " Chi sbaglia paga" parlando di una volgare multa prorogata da probabile mentecatto mentale.
  • Fdi ancora bloccata sui nomi
    L’unica sicura è Elena Leonardi

    356 - Ago 21, 2022 - 8:53 Vai al commento »
    Finalmente anche in Italia " Il Sogno americano". Dopo " La ruota della fortuna" che fu un celebre quiz televisivo italiano a premi, versione italiana del format statunitense Wheel of Fortune, finalmente si replica con l'arrivo del format Il Sogno ecc. ecc. Con "Sogno Americano" s'intende la convinzione che ciascuno possa con il duro lavoro e la determinazione raggiungere il benessere economico e la felicità. Da ciò si deduce che questo show sia stato pensato proprio per i politici che tra tutti sono i più inclini a rappresentarlo conoscendo la loro particolare tenacia in dure attività pronti a qualsiasi sacrificio ed aggiungerei anche le continue prove del grande amore per il prossimo a cui se possono dedicherebbero anche tutta la vita continuando pure dopo la pensione e il vitalizio. Non vorrei certo trovarmi nei panni di Acquaroli se veramente dovesse trovarsi in acque talmente agitate da non sapere a quale ciambella di salvataggio aggrapparsi per continuare la splendida performance portata finora avanti. Le perdite sarebbero veramente insostituibili, fatti salvi i primi nomi che verrebbero in mente o uno specifico ricorso al potentissimo algoritmo conosciuto con il nome di " Testa o Croce". Speriamo che Acquaroli non sia costretto a passare le cosiddette " pene dell'inferno " per risolvere un rebus così difficile che neanche La Settimana Enigmistica si prenderebbe la briga di pubblicare. Saltando a piè pari tutto il resto in maniera da gettare alle ortiche tutto il superfluo ( è un modo di dire, purtroppo inapplicabile in questo caso ) vorrei passare a quello che per me è il più stringente appunto, veramente degno di riflessione. Naturalmente ci tengo a dire che trattasi di personalissima opinione. Lasciamo decidere ad Acquaroli quali potrebbero essere le costole che gli verrebbero estratte in Giunta e quale la più dolorosa ma una domanda me la faccio: “ In tutta questa orrenda storia proprio di bassa lega da non confondere con Lega, come mai non è mai venuto fuori il nome del più conosciuto assessore del gruppo, quel Saltamartini che tanto ha dato finora ( è un modo di dire per dire quando proprio non hai dato niente), colpevole di aver fatto un’epocale riforma sanitaria benedetta anche da Acquaroli e magari anche studiata assieme ( c’è già un regista esperto in Horror che sta lavorando alla sceneggiatura), beh, non sia mai venuto fuori. Neanche il minimo sospetto, una voce, un bisbiglio di un tentativo di fuga da Ancona per Roma dove altri, sicuramente più inutili in quanto non si sa per quale motivo si presentavano in Giunta se non per l’appello e senza lasciare traccia di altre epocali riforme e soprattutto considerando quel record di sciocchezze riportate in un solo articolo dalla Leonardi. https://www.cronachemaceratesi.it/2022/08/17/giorgia-meloni-parte-da-ancona-la-accoglieremo-con-il-calore-e-lentusiasmo-che-ci-condurranno-a-vincere-le-elezioni/1668705/ Però, a scanso di equivoci, non vorrei che qualcuno pensasse che probabilmente da queste parti Saltamartini non ha ancora terminato il suo compito. Nel caso bisognerebbe chiamare un regista esperto in fantascienza con eventuale distruzione della Terra. PS. Mi dispiace per Parcaroli. Ieri nessuno nemmeno poilitico, oggi sindaco e domani ( ieri ieri per chi legge)una previsione per senatore della Lega con cui avrebbe finalmente portato a termine anche lui un laborioso ciclo di belle speranze.
  • Porto Sant’Elpidio tricolore,
    migliaia di persone
    per le Frecce (Foto/Video)

    357 - Ago 21, 2022 - 9:01 Vai al commento »
    Dopo due ore con gli occhi in su, torna un po' sulla terra....
  • Lega, fuori Tullio Patassini
    Il collegio di Macerata a Giorgia Latini

    358 - Ago 20, 2022 - 8:40 Vai al commento »
    E nemmeno Marx.
    359 - Ago 20, 2022 - 8:33 Vai al commento »
    Con la pubblicità che viene fatta al raddoppio delle prossime bollette, con la strisciante e neanche tanto speranza di un'apertura del gas russo in base ai risultati politici, neanche Marks se ci fosse stata, avrebbe votato a sinistra.
  • Elezioni, il catapultato Battistoni
    agita il centrodestra nelle Marche
    Ecco chi rischia di restar fuori

    360 - Ago 19, 2022 - 9:24 Vai al commento »
    Ciccioli merita assolutamente di diventare Senatore ma non la seconda carica dello Stato a fare gli appelli. Non è assolutamente giusto che solo noi marchigiani possiamo godere delle sue continue e divertentissime uscite su temi che scuotono la sua coscienza. Di Ciccioli ce n'è uno solo, va preservato e fatto conoscere anche al di fuori dei nostri confini così come sta facendo la Meloni che vorrebbe rappresentarci ma poi va a fare una dichiarazione in inglese su un canale Fox che in America non segue nessuno. Con Ciccioli che non si fermerebbe ai soliti quattro, tre, due concetti, si avrebbe una visione più aperta e completa di come la destra basi la sua cultura su temi forse anacronistici di chissà quale secolo ma che rappresentano il cemento con cui si tengono unite le barzellette più divertenti. Non c'è proclama, lui non parla come le persone normali, che non susciti ilarità per borghi e contrade. Certo non dico di farne patrimonio dell'Unesco ma che almeno entri di diritto nella quaterna dei nuovi Padri e Madri ( io sono Giorgia) della prossima Costituzione insieme a Berlusconi (certo fra i due sarà una bella lotta tra la ragione ( Ciccioli ) e l'andato Silvio che ogni giorno scrive un articolo nuovo e naturalmente Salvini, addetto alle cucine e non come cuoco. Come ho letto in una tabaccheria: Per colpa di qualcuno guarda con chi tocca ad andare a sbattere! Per il resto l'articolo contiene delle vere chicche: va un po' a pensare che forse dopo il grande successo ottenuto nelle Marche ci catapultano di nuovo Battistoni ( ma non sarà, per lui un po' pericoloso) e che il coriaceo Umbro Marchetti bazzichi sempre da ste parti. Per la Leonardi basta quando detto con l'articoletto di ieri, nuovo record di idiozie, tutte sue in un solo articolo che ne possono fare addirittura la portavoce della destra e a livello mondiale che qui si vede che soffre e non riesce a contenere tutto quello che gli viene ordinato di dire, almeno si spera perché se è farina del suo sacco, "Qui Houston, abbiamo un problema!". Di Catena ne avevo sentito parlare come di una buona promessa, sapere che sta Con Calenda passi pure, del resto ancora nessuno ha capito il perché della sua presenza ma che sia un seguace di Renzi e che lo abbiano persino fatto sindaco altro che olio di ricino a tutta Appignano.
  • Ilaria Cucchi a Civitanova,
    incontro con la vedova di Alika:
    «Di indifferenza si può morire» (Video)

    361 - Ago 19, 2022 - 9:29 Vai al commento »
    Che forse la Cucchi, vista la sua storia, voglia continuare a protestare contro i morti fatti fuori a suon di botte e non solo, da chi si sente protetto dal potere? Il potere si sa è sempre mal rappresentato, specialmente se poi ci si trova in balia di quattro scalzacani che approfittando della mancanza di occhi indiscreti si sentono autorizzati a fare quel che vogliono naturalmente su chi sanno di poterlo fare. Il caso Cucchi, questo finito male, è solo secondo me e i racconti fattimi anni addietro e che nemmeno ricordo più, la punta dell’iceberg. A volte ne basta solo uno, magari assessore, leghista e glorificato da un Salvini per rendersi conto che qualcosa non va… Mi fermo qui, continuate da soli che leggendo vari commenti vedo che lo sapete fare meglio di me…
    362 - Ago 19, 2022 - 8:13 Vai al commento »
    Che forse la Cucchi, vista la sua storia, voglia continuare a protestare contro i morti ammazzati e non solo a botte, da chi si sente protetto dal potere? Il potere si sa è sempre mal rappresentato, specialmente se poi ci si trova in balia di quattro scalzacani che approfittando della mancanza di occhi indiscreti si sentono autorizzati a fare quel che vogliono naturalmente su chi sanno di poterlo fare. Il caso Cucchi, questo finito male, è solo secondo me e i racconti fattimi anni addietro e che nemmeno ricordo più, la punta dell'iceberg. A volte ne basta solo uno, magari assessore, leghista e glorificato da un Salvini per rendersi conto che qualcosa non va... Mi fermo qui, continuate da soli che leggendo vari commenti vedo che lo sapete fare meglio di me...
  • Giorgia Meloni parte da Ancona
    «La accoglieremo con il calore e l’entusiasmo
    che ci condurranno a vincere le elezioni»

    363 - Ago 17, 2022 - 17:02 Vai al commento »
    Marchigiani disattenti, tutto è cambiato, stiamo volando e non ce ne siamo accorti. Di certo in tanti anni Cronache Maceratesi non ha mai ristretto in un solo articolo tante idiozie . Com'è che si lodano tra loro? Ah, " Onore alla Leonardi".
  • Centrodestra ad alta tensione:
    l’ipotesi rosa a Macerata
    mette in allarme Patassini

    364 - Ago 17, 2022 - 9:48 Vai al commento »
    Ma perché chi stramangia già in Regione vorrebbe cercare di scoppiare nelle Camere? Non mi sembra carino rubare il posto a senatori ed onorevoli del calibro di Patassini molto attivo in qualche legislatura o Battistoni del Clan Tajani. Quest'ultimo, insieme a Sacchi modesto consigliere maceratese hanno contribuito a portare Ciarapica, altra modesta figura civitanovese in Forza Italia. Purtroppo per lui sognavano ad occhi ciechi di portarlo in Regione ma forse è ancora presto. Per me sarebbe stato ora di scaraventarlo direttamente in Parlamento dove alla fine di questo squallido film si udrebbe la solita voce tra il romantico e l'eroico dire: " E di lui non si sentì più parlare". Però per qualche alchimia, se ricordo bene, potrebbe essere costretto a lasciare con la coratella sanguinante e gli occhi accecati... di lacrime Civitanova per entrare trionfalmente e soprattutto meritevolmente ( tutti ricordiamo i suoi meriti... certo chi più chi meno...totalmente assenti ma va bene lo stesso)in Regione. Tajani, vista la indiscutibile demenza, quella vera, quella patologica arrivata in tempi giusti, forse un filino in ritardo per Berlusconi dovrà quanto prima prendere il suo posto, magari anche prima del 25 visto che sta peggiorando a chiacchera dicendone una al giorno forse con la speranza di " levarsi lo psichiatra di torno". Personalmente non sono per le facce nuove, mi piace sapere di chi posso o non posso fidarmi... poveri cari, forse solo cari, sempre ad aspettare che qualcuno che loro odiano bestialmente, diciamo forse... più fortunati e nonostante tutti i loro " apprezzamenti e auguri per una buona e duratura salute "continuano ad avere nelle loro mani piene senza alcun buco, il potere di mandarli a lavorare ma sul serio e se non oggi, alla prossima.
  • Aveva rubato una Mercedes:
    riconosciuto per il cappello

    365 - Ago 14, 2022 - 17:29 Vai al commento »
    Sembra che dopo i lavori che gli italiani non vogliono fare più si aggiungono anche molti tipi di furti diventati a loro ostici e strani commerci. L'unico ramo, quello più alto che sembra ancora resistere bene, sembra proprio rappresentato dalla politica che ha ancora molti rappresentanti che si ostinano a volerla eseguire nonostante la assoluta mancanza di capacità. Sarebbe veramente un peccato che vengano a mancarci anche queste risorse, attualmente così impegnate a convincerci che sono uno meglio dell'altro in vista della pesca di beneficienza (per loro) del 25 settembre.
  • «Ancora sversamenti di liquami,
    indifferenza per l’Hotel House»

    366 - Ago 16, 2022 - 9:42 Vai al commento »
    Meglio evitare la zona, non si sa con che potrebbero cercare di spegnere la fiamma. Sono curioso, conoscendo la perfetta inutilità dei soggetti...un vecchio pazzo, uno stoccafisso ruttante e un'epilettica nel caso superassero l'esame di " maturità" degli italiani al voto, come si organizzeranno. Adesso passo in politica: avessimo avuto politici diversi da Letta, Renzi e tutta la schiatta affine, chissà che non ci sarebbe stato qualcuno da votare.
    367 - Ago 16, 2022 - 8:15 Vai al commento »
    Il 25 non ha portato tanto bene ai predecessori che comunque potevano contare in un numero più alto di lacchè. Adesso solo qualcuno per riempire i vuoti che i loro deretani potrebbero lasciare e un numero che il 25 si conoscerà di creduloni che pensa che sta gente stia lavorando per loro.
  • Summit sulla sicurezza a Civitanova:
    il parco del delitto da stasera illuminato,
    gruppo di lavoro sulla videosorveglianza

    368 - Ago 12, 2022 - 17:51 Vai al commento »
    Il 21 aprile dichiarava, il sindaco che poi tale sarebbe ahimè rimasto, che Civitanova non ha più il problema degli zingari, del degrado, dell’accattonaggio molesto: è sicuramente una città più bella e sicura, migliore del passato e questo è sotto gli occhi di tutti specialmente dei suoi collaboratori di cui uno sembrava molto chiacchierato. Abbiamo investito molto nella cura del verde e nella sicurezza, 230 telecamere in città non le ha nessuno. Molte attività adesso aprono perché si sentono più sicure. Oggi il Prefetto parla di recuperare le zone degradate che lo steso interlocutore ammette esistano. Così inoltre altra figuraccia per il consigliere della Lega Pollastrelli per il quale il degrado a Civitanova " non ci appartiene". A me se Civitanova è degradatala o no non mi interessa più, ognuno lo decida dal suo punto di vista. Però, il degrado parte dagli uomini e l'articolo qui non dice che non ci sia perlomeno ancora, anzi il primo cittadino conferma ma sarebbe ora che di ben altri degradi ci si dovrebbe occupare.. Vero Macerata???? Magari dopo le ferie??? E di piccole attenzioni che hanno beneficiato sicuramente qualche amico o tranciato 30 lavoratori più l'indotto in base ad una soverchiante arroganza di cui anche qui tutto tace. "Mettete le luci anche nei parchi, spacceranno meglio anche di notte!!".
  • «Opposizione non partecipa alla vita del Comune
    e chiede misure già messe in atto:
    troppo impegnati a infangare la città»

    369 - Ago 13, 2022 - 17:27 Vai al commento »
    Il settecento fu chiamato il secolo dei lumi perché vede la nascita dell'illuminismo dove la ragione viene paragonata alla luce che disperde l'oscurità ed illumina cancellandolo il buio dell'ignoranza. Questo secolo passerà alla storia perché a Civitanova si è sviluppata l'illuminazione, movimento che con un clic accende i parchi e forse quella ragione oramai completamente ottenebrata chissà quale secolo dovrà aspettare per riavere un po' di fermento. Certo che leggendo l'articolo se ne hanno di motivi di preoccupazione che nulla sembrano lasciare alla speranza di un risveglio sia pure aiutato dal suono dirompente di una vecchia sveglia..
    370 - Ago 13, 2022 - 9:58 Vai al commento »
    Il terzo polo, nonostante la presenza di Calenda di cui non ho ancora capito se c'è qualcosa da capire e il matrimonio d'interesse con la " meretrice di regime",giusto per dargli una definizione leggerina ben comprensibile dai suoi seguaci, non potrebbe dire niente di più inutile di quanto il centro destra locale ( sul centro e suo massimo rappresentante civitanovese poi ci sarebbe qualcosa da dire specie sulla moderatezza ma oramai destinato a scomparire non appena Berlusconi comincerà a fare avanti ed indietro dai reparti neuro e tanto non sta) su quello che rimane tra fango, denigrazioni e qualsiasi altra sciocchezza fa venire in mente solamente di come si possa fingere ( me lo auguro per loro ) di essere di qualche utilità alla società. Civitanova dopo Pignataro e nessun altro oltre naturalmente i suoi uomini anche se c'è chi ancora continua a dire ..abbiamo... grazie a noi... e via dicendo doveva già essere un Paradiso, tra l'altro è così che viene descritta ma pare che si appresti a diventare una Fortezza Bastiani davanti ad un nuovo deserto dei Tartari.
  • I capigruppo di maggioranza:
    «La città saprà risollevarsi dai 2 delitti,
    dalla sinistra sciacallaggio politico»

    371 - Ago 11, 2022 - 16:35 Vai al commento »
    “L’asino mio m’ha detto recchiò”. Articolo in cui trasuda tutto lo squallore di chi non ha mai una risposta chiara, subito pronto/i ad attaccare chi non dovrebbe mai obbiettare perché tutto ciò che viene detto dalla nostra amministrazione bella e similare a quella passata è puro succo di onestà e visto che c’è anche la Lega Salvini in odor di santità. Qui ci sarebbe da dire al sindaco la famosa frase” Ti conosco mascherina ” ma non la dico, l’appoggio solo. Qualunque siano i motivi degli omicidi, cosa che non farei proprio è portare il discorso sul razzismo e questo perché i movimenti, le liste e i partiti della nostra bella amministrazione sono notoriamente razzisti senza se e senza ma. Tutti lo sanno, tutti lo sono e bla bla chiacchierano, accusano di sciacallaggio solo perché dicono molto meno di quello che vorrebbero e potrebbero effettivamente dire sennò come Troiani, tutti in tribunale. Poi per il resto, ogni parte si assuma la propria responsabilità naturalmente dopo essersi convinta di averla perché c’è. Il razzismo così com’è, violento e pieno d’odio per il diverso sia di carattere geografico che religioso è dogma della destra che a Civitanova viene ben rappresentata. Sindaco perché sei passato a Forza Italia non solo mi fa essere perfettamente sicuro che tu non abbia assolutamente cambiato idea anche se non vi scambiate nella nuova sede quei famosi e simpatici saluti fascisti dichiarati tempo fa e che dividevate in non so quale lista e sede dove venivi albergato. Certo poi aver tentato con la Lega e Salvini il salto dell’avvoltoio, tanto per rimanere in tema visto che si sta parlando di azione predatorie , qualcosina di più sul come diventare ancora più razzista lo avrai incanalato.
    372 - Ago 11, 2022 - 16:32 Vai al commento »
    Ciarapica, basta con le Promozioni, portaci in Eccellenza!!
    373 - Ago 11, 2022 - 8:05 Vai al commento »
    "L'asino mio m'ha detto recchiò". Articolo in cui trasuda tutto lo squallore di chi non ha mai una risposta chiara, subito pronto/i ad attaccare chi non dovrebbe mai obbiettare perché tutto ciò che viene detto dalla nostra amministrazione bella e similare a quella passata è puro succo di onestà e visto che c'è anche la Lega Salvini in odor di santità. Qui ci sarebbe da dire al sindaco la famosa frase" Ti conosco mascherina " ma non la dico, l'appoggio solo. Qualunque siano i motivi degli omicidi, cosa che non farei proprio è portare il discorso sul razzismo e questo perché i movimenti, le liste e i partiti della nostra bella amministrazione sono notoriamente razzisti senza se e senza ma. Tutti lo sanno, tutti lo sono e bla bla chiacchierano, accusano di sciacallaggio solo perché dicono molto meno di quello che vorrebbero e potrebbero effettivamente dire sennò come Troiani, tutti in tribunale. Poi per il resto, ogni parte si assuma la propria responsabilità naturalmente dopo essersi convinta di averla perché c'è. Il razzismo così com'è, violento e pieno d'odio per il diverso sia di carattere geografico che religioso è dogma della destra che a Civitanova viene ben rappresentata. Sindaco perché sei passato a Forza Italia non solo mi fa essere perfettamente sicuro che tu non abbia assolutamente cambiato idea anche se non vi scambiate nella nuova sede quei famosi e simpatici saluti fascisti dichiarati tempo fa e che dividevate in non so quale lista e sede dove venivi albergato. Certo poi aver tentato con la Lega e Salvini il salto dell'avvoltoio, tanto per rimanere in tema visto che si sta parlando di azione predatorie , qualcosina di più sul come diventare ancora più razzista lo avrai incanalato.
  • «Scuola, grazie alla Lega
    44 milioni in arrivo nelle Marche»

    374 - Ago 10, 2022 - 15:45 Vai al commento »
    “Si tratta di un intervento trasformativo concreto della nostra scuola che stiamo realizzando nell’ambito del PNRR – afferma il Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi -, il più grande di questo tipo mai realizzato, con risorse e tempi certi.... P.s. Per quanti avessero dubbi, questi soldi non arrivano dal Pnnr fortemente voluto e concesso grazie a Berlusconi, annunciato in televisione prima della terapia.
  • «Civitanovesi non coinvolti
    negli atti di violenza
    Il degrado non ci appartiene»

    375 - Ago 10, 2022 - 8:19 Vai al commento »
    Salvini di qua, Salvini di là ora in piena fase discendente senza il vero deux ex machina che con i suoi suggerimenti lo portava ai massimi storici della popolarità. Adesso senza di lui, l'ideologo fantasioso e senza i suoi suggerimenti dà i numeri .Li dava anche prima quando annunciava sempre di aumentare paga e uomini nelle forze dell'ordine che non ricordo abbia mai fatto ma adesso con l'avvicinarsi del 25 o 26 settembre promette di assumerne non 100, neanche mille ma diecimila. Come non credergli? Come non credere ad un uomo che ha fatto tanto contro la droga, soprattutto propagandandola facendo simpatici siparietti ai citofoni di presunti spacciatori. Ma il suo suggeritore a cui deve tutto il suo successo, in preda a fragilità esistenziali irrisolte , purtroppo da quando è stato fermato dalla polizia in compagnia di tre giovanottoni e un flacone di droga sui cui particolari meglio sorvolare ( vedere comunque le fragilità esistenziali di un signore che ha defecato su tutti fino a che non gli è ricascata tutta addosso e gli schizzi non possono non aver imbrattato l'uomo che si abbeverava al suo sapere e che ora quando ritornerà al governo, chissà di cosa sarà capace), sembra sparito. . Certo se la Lega Salvini arriverà nuovamente ed inutilmente al governo, sempreché non vengano anche a lui oltre a problemi fisici dovuti ad una scellerata alimentazione anche improvvise fragilità da risolvere, chissà cosa ci farà vedere. Prepotente com'è, mi sa che non gli sarà difficile per le seconde trovare aiuto. Io Civitanova me la ricordo da sempre commercialmente evoluta e turisticamente in passato più vicina al significato vero che di solito si dà al termine. Adesso mi sembra più o meno la discarica di tutti i problemi psichici che si pensa si possano risolvere con alcol e droga e che assillano la maggior parte dei "turisti" chiamiamoli pure pendolari dell'hinterland che sciamano a Civitanova e anche dei tanti borderline stanziali e dove c'è sempre stata una gran libertà, forse prima meno caotica, adesso quasi insopportabile se non sei su di giri. Civitanova non è degradata ma su chi amministra e qui lo dico e qui lo nego non saprei proprio cosa dire. Va beh, ho detto una palla gigantesca ma tanto non mi crede mai nessuno....
  • «Cocaina a fiumi, criminalità nascosta
    in una città che guarda solo all’immagine
    Fallito il modello Civitanova-metropoli»

    376 - Ago 9, 2022 - 17:25 Vai al commento »
    Leggendo questo articolo viene fuori un immagine del sindaco poco edificante. Se non fosse che la ritengo del tutto vera, diciamo pure oggettiva cioè assolutamente incontrovertibile, purtroppo non mi resta che accettarla così come viene data e senza cambiare una virgola.
  • Delitto sul lungomare, Ciarapica:
    «Questa escalation di violenza va fermata
    Riunione straordinaria in Prefettura»

    377 - Ago 9, 2022 - 9:32 Vai al commento »
    Come sempre la proposta migliore arriva dal primo cittadino qui con maglietta color combattente: "Piccemo le luci". Chiosa al commento AHAHAHAHAHAHAHA,ahahahahahahahah,uhuhuhuhuhuhuhu,eh eh eh eh eh eh .....
  • Ubriaco entra in un locale
    e picchia tre uomini:
    26enne finisce in ospedale

    378 - Ago 8, 2022 - 9:37 Vai al commento »
    Ma mentre minacciava, naturalmente dava voce alle trombe e quindi che cosa diceva? E qui bisogna essere chiari visto che si sono scritti centinaia di commenti uno più uguale dell'altro che in base all'eventuale mancanza dell'aggravante razzista derubricavano, qualcuno più intelligente formulava e spesso veniva redarguito da finissimi ma proprio fini fini esperti legislativi dai testicoli fumanti.
  • Case popolari in centro storico
    Nessun finanziamento dalla Regione
    Ma è il Comune che non si è mosso

    379 - Ago 8, 2022 - 9:08 Vai al commento »
    Parruccone ha fatto bene. Gli immobili al centro devono rimanere liberi soprattutto per gli studenti universitari che arricchiscono le università e sfamano le varie porchetterie, friggitorie, pizzerie e qualche bar ancora aperto e magari anche il suo ristorante. C'è sempre una gran puzza di muffa al centro di Macerata, non è che viene da qualche palazzo in disuso crolla non crolla. Al sindaco di Civitanova gli si potrà dire di tutto..e mi pare giusto, a Parruccone che doveva rivoltare Macerata come un calzino, dategli tempo che tanto i capelli più bianchi di così non gli diventano. Però la colpa è anche dei Maceratesi come Sacchi che pur sapendo che non fosse un vero leghista, ci è diventato dopo ma questa mancanza di purezza iniziale chiaramente si sarebbe fatta sentire. Non volevate più Carancini, bene, adesso c'è qualche lamentela ma non è il caso di preoccuparsi. A Macerata sapete come far cambiare il voto alle persone dalla sera alla mattina, Sacchi addirittura ha fatto cambiare pure partito al sindaco di Civitanova. Alla lunga dovreste sistemare tutto. Non è come a Civitanova che fermati lì, a Macerata avete signori in profumo di santità, volevo scrivere statità nel senso di statisti che pensano più all'oggi che alle future generazioni, ma non tutti sono come J.F.Clarke e la parola non l'ho trovata. L'importante è averli questi geni della politica e tenerseli stretti. Tante volte dovessero scappare via...
  • La riforma della sanità
    migliorerà la salute dei cittadini?

    380 - Ago 7, 2022 - 16:45 Vai al commento »
    Quando non si strecceranno più li useremo come filo spinato con passaggio di corrente.
  • Orfini a Civitanova fa le veci di Letta:
    «Si deve lavorare tutti i giorni
    per bonificare il clima d’odio» (Foto)

    381 - Ago 7, 2022 - 7:57 Vai al commento »
    Tutti chiedono giustizia. Perché? Hanno paura di non ottenerla? Mi sa che si sono integrati molto più di tanti commentatori che non ho ben capito perché ce l'hanno con la Democrazia Cristiana di Letta e non ad esempio con Salvini che al semplice slogan prima gli italiani ha raccolto milioni di voti che scemeranno perché qui di primi ci sono solo loro: Orfini, Ciarapica, Silenzi, Meloni.... e il povero Berlusconi convinto che il Pnnr l'ha portato lui e lo racconta in televisione prima della terapia e dove ogni sera passa "la meglio gioventù", da Renzi a Calenda ed ho detto tutto anche senza fare il nome dei grandi giornalisti che si guadagnano la pagnotta offerta da chi li paga in cambio di boiate, castronerie e via dicendo per alimentare il sacro fuoco della conoscenza.
  • Dal centro ai corsi principali:
    quanti cartelli “Affittasi” a Macerata

    382 - Ago 7, 2022 - 16:55 Vai al commento »
    Macerata " Vendesi". Prezzo trattabile.
  • Lite fra vicini di casa finisce a botte:
    un ferito all’orecchio con le forbici

    383 - Ago 7, 2022 - 8:46 Vai al commento »
    Salvini ha promesso che dopo la Crociata a Lampedusa verrà in zona per la revisione annuale dei suoi fedeli. Dopo una messa servita insieme al chierichetto Parruccone, scenderà tra gli "umili" dove dividerà con loro gli avanzi della Festa della Lega di Cervia. Alla fine, novella Circe li toccherà uno ad uno trasformandoli in caritatevoli apostoli che diffonderanno il suo Vangelo in tutte le contrade dopo aver purificato gli animi dagli affanni di tutti i giorni e regalando loro ciò che prometteva ancor prima di diventar Santo e che continuerà ad assicurare, previa garanzia, finché non diventerà sul tipo di ""Caron dimonio, con occhi di bragia" .Eh, certo che se vogliamo proprio essere buoni osservatori, quell'aspetto già ce l'avrebbe, però basta non farci caso e continuare a pendere dalle sue labbra carnose sorrette dai guanciali che conserveranno in eterno o quasi, dipende dall'appetito...mistico del seguace, la luce profonda che trova una via di fuga ogni volta che fa il pieno di verità sapientemente condito e che si manifesta con l'alito della.. sapienza così rumoroso da raggiungere tutti, anche eventuali pellegrini giunti dalle fresche e diroccate zone terremotate dove prima o poi ritornerà a infondere... Si che cosa? Eh su dai, che domande sono, lui è Salvini ahó, e che non lo vedete tutto quello che finora vi ha dato? No eh... beh questo è un altro discorso, però c'è chi conta i giorni che mancano al 25/26 settembre o giù di lì, speranzoso che tutto cambierà, non tutto tutto, diciamo una parte, una fetta ecco..forse...
  • Ponte di Piediripa,
    transito vietato ai mezzi eccezionali
    «Nessun problema di sicurezza»

    384 - Ago 6, 2022 - 17:07 Vai al commento »
    Se possedete un carro armato, passate a fratte. Non provateci proprio.
  • In 450 alla cena provinciale di FdI,
    via alla campagna elettorale

    385 - Ago 8, 2022 - 8:30 Vai al commento »
    Non appesantitevi troppo. Cercate di mantenere una certa linea che vi permetterà una fuga veloce quando dopo che Meloni al potere comincerà i suoi numeri, avrete finalmente la soddisfazione di vedere e tutti insieme chi sono quelli che non vanno a votare né voi e né le altre bande che occupano il Parlamento. Non riesco ad afferrare l'eccezionalità dell'ospite d'onore Acquaroli. Non so che avete mangiato ma una cosa è certa: siete di bocca buona e questo non si riferisce a gusti alimentari quanto alla ormai impossibile dimostrazione che tra di voi si nasconda una sola figura che meriti un minimo di rispetto. Non faccio nomi però avete la possibilità di elencarvi alfabeticamente con Acquaroli Jolly perché si è ben capito che rappresenta l'anello debole della coalizione. Quello destinato ad assumersi tutti i fallimenti, le bugie, le proposte più oscene che tecniche e le scelte che spesso hanno fatto a pugni con una realtà semplice che andava solo assecondata e non cambiata da suggestioni schizofreniche dei suoi collaboratori.
  • Tre giorni di maratona in Aula,
    via libera alla riforma sanitaria.
    Acquaroli: «Accolti input sospesi da 19 anni»

    386 - Ago 5, 2022 - 9:04 Vai al commento »
    Considerato quello che avete fatto e soprattutto detto da quando vi siete insediati anzi insidiati (participio passato del verbo insidiare)non mi sembra che dalle vostre parte ci siano intelligenze da rivoluzioni copernicane. Tralasciando per manifesta pietà. e a ciascuno la libertà di sceglierne la connotazione preferita, dal religioso allo sdegnoso ecc. ecc. certo che oramai agli stantii cambiamenti epocali a cui stavolta si aggiungono addirittura pagina di storia.... eh, sì, altro che pelle d'oca, c'è veramente di che far tremare i polsi e pregare o sperare di non ammalarsi. Ma a parte considerazioni che trovano l'ineluttabile vostra presenza, se ricordo bene, i marchigiani chiedevano che fossero riaperti gli ospedali chiusi per avere più letti, non libri ma giacigli, pronto soccorsi. medici ed infermieri. Qualche speranza la si nutriva anche per una velocizzazione di quegli esami che si fanno o dopo mesi ed anche più col ticket o senza se esenti ma ahimè , effettuati nel più breve tempo possibile se a pagamento e senza nessuno sconto. Leggendo l'articolo non leggo di questo, ma di un numero maggiore di aziende a cui dovrebbero corrispondere di sicuro nuovi dirigenti, molto utili, di solito grandi esperti e scelti in base alle grandi esperienze accumulate nella direzione.... sbagliata. Ma quello che più sconcerta non è che siete stonati ma che ci credete all'unisono.
  • In trecento in piazza a Civitanova
    nel nome di Alika (Foto-Video)
    «Omicidio frutto di una società divisiva»

    387 - Ago 4, 2022 - 9:19 Vai al commento »
    Curioso, mancano quelli che non sono d'accordo sull'omicidio a sfondo razziale. Ma se lo fosse stato, sarebbero mancati lo stesso, magari con qualche altra battutaccia da scrivere come commento su Cronache Marchigiane e non solo. Quindi i razzisti ma non quelli ignoranti ma quelli che sono andati a scuola da Salvini, che parteciperebbero volentieri ai pattugliamenti marini insieme al comandante Giorgia e che accusano la Democrazia Cristiana e il suo segretario Letta, che cosa vorrebbero dimostrare ammesso che stiano dimostrando? Va bene, lo ammetto, sono concetti che procurano confusione, a me naturalmente, non credo ai neri presenti figuriamoci ai non presenti.
  • Elezioni, Cna avverte i partiti:
    «I candidati siano del territorio»

    388 - Ago 3, 2022 - 16:42 Vai al commento »
    Bene. Si prendano nei campi e nelle officine. Ognuno appicchi al petto la sua bella Docg (Denominazione di origine controllata e garantita ). Se provenienti da Treia o Visso, obbligatoria sarà la Dop (Denominazione di origine protetta ). Per tutti l'Odfg( Obbligo di firma giornaliera ) presso il più vicino Commissariato.
  • Organizzata la manifestazione per Alika,
    sabato dallo stadio a piazza XX Settembre

    389 - Ago 3, 2022 - 7:56 Vai al commento »
    Bello "quell'aperto a tutto il mondo africano". Se ne venisse anche solo un miliardo di quelli a cui se non sono state tagliate braccia od altro, affamati, assetati che mi pare di stare a scrivere una pagina di vangelo, derubati di tutto, allora sì che si potrebbe fare una bella processione di genti venute da tutte le parti per protestare contro la violenza. E vero il razzismo non c'entra, solo che sfugge un po' il senso di questo happening.
  • Ex Upim, consegna a settembre:
    «Il locale su corso Matteotti sarà
    una sorpresa per tutti i maceratesi»

    390 - Ago 3, 2022 - 8:08 Vai al commento »
    Stavo già sognando profumi, borse, accessori più costosi del vestito, vista anche la generosità di Banca Intesa che distribuendo milioni a Iosa cerescaio in Cingoli, ha permesso di farci ritornare tutti ben attrezzati con il portafoglio, quando improvvisamente come la lama di una ghigliottina mi sfilettate il sogno parlando di una lavanderia a gettoni. Non vorrei che alla fine nemmeno i gettoni mi potrò permettere.
  • «Iniziato l’iter della riforma sanitaria
    Cinque aziende provinciali
    per i bisogni dei vari territori»

    391 - Ago 3, 2022 - 7:46 Vai al commento »
    Quindi "l'azienda pesarese" dovrà aumentare la produzione dei suoi prodotti per venire incontro alle esigenze dei pesaresi. Non stiamo parlando di una fabbrica di salami, vero? Perché il dubbio dopo tante letture sull'argomento e fotografie di espressivi elementi da cui trasuda una perfetta conoscenza sul come manipolarli, c'è. Prima avevamo i noti prodotti Ceriscioli e Sciabichetti che sta in tutti i modi cercando di trovare una nuova miscela di macinati non ancora soddisfatto dei precedenti prodotti visto che all'ultima fiera hanno primeggiato nuovi e forse ancor meno esperti norcini che nelle loro macellerie castrano e continuano a macellare la Sanità, pardon le carni degli sfortunati animali che non passano neanche per i Pronto Soccorso. L'idea è buona, non ci vogliono mica dottori in medicina per insaccare sti salami, sono sufficienti i nostri cari votati, esperti in tutto meno che in utilità di qualsiasi genere.
  • «Spiagge Sicure, in arrivo
    35mila euro per il Maceratese»

    392 - Ago 4, 2022 - 8:51 Vai al commento »
    Visto e considerato che con simili cifre a cui aggiungerei anche quelle abnormi per il contrasto truffe agli anziani in genere ci si fa qualche metro di strada rattoppata e con uno velo di catrame a coprirne le vergogne, piacerebbe sapere come Marchetti intende impiegarle per sopperire alla mancanza di sicurezza. Il delfino Marchetti dello squalo dell'orca della megatterona Salvini forse non è stato ancora messo al corrente che il suo leader tanto amato, forse troppo è passato, oramai in piena campagna elettorale per le Politiche 2022 e ripescando il solito delirio di onnipotenza e grandezza per l'occasione dopo aver subito aumentato la loquacità come nel suo stile è partito con vecchi sogni o meglio le solite promesse del menga come dicono su a Milan ( ad esempio il canale sullo stretto che presumo sia ancora quello di Messina, la flat tax, la coperta termica oltre i 65 anni.... )e dove alla Stazione Centrale, teatro, negli ultimi giorni, di diversi episodi di violenza ha promesso 10mila nuove assunzioni nelle forze dell'ordine. Nuove perché quelle vecchie ricordo che furono promesse ma per non sbagliare mi fermo qui, mi sa insieme a lui. Certo Marchetti che in confronto tu non fai sorridere ma proprio costringi a scompisciarsi dalle risate. Telefonagli e digliene due al vigliacco. Rimettilo subito in riga, sennò niente " Brodetto di enormi sciocchezze alla Leghista" al lume di candela.
  • «Cosa c’entrano con l’omicidio
    gli “sbarchi azzerati da Salvini”?
    Acquaroli e Ciarapica si dissocino dalla Lega»

    393 - Ago 3, 2022 - 11:13 Vai al commento »
    Da una parte gli intellettuali e dall'altra Marchetti devono parlarsi. Il silenzio tra chi come Marchetti dice belle frasi incentrate sulla comunicabilità tra i popoli che poi manifestano quel sentire tipicamente sanguigno e non metto padano perché credo che lui sia così, al di fuori di qualsiasi attenuante seppur pseudo politica. Per il tenero Parcaroli, giusto per fare un esempio è diverso, lui sicuramente spinto da una forte intellettualità è riuscito in pochissime ore a passare da moderato, dicono vicino alla sinistra democristiana maceratese in un feroce vichingo al servizio di Salvini. Per il Riccardo che da solo gioca al biliardo c'è un seguito anzi un antefatto se non proprio intellettuale comunque ragionato..almeno pensato senza tanti risvolti che ne determinavano la già propensione all'unità dei Popoli quando nel giugno del 2017, Marchetti scriveva: “I compagni non meritano un cazzo, neanche le buone maniere. Con loro botte da orbi, sempre e comunque”. Lasciamoli perdere gli intellettuali e parliamo con chi dimostra di essere prima che se stesso....mah... un combattente, fedele ai sacri principi evangelici spesso espresso da Don Salvini che non si vergogna a girare con perline sottratte a qualche bambino o con un presepe in mano durante una sua mistica presenza in quel di Ancona. Insomma, l'umbro non ci lasci con il sospetto che sia semplicemente un salviniano diversamente incapace!
  • «Pezzanesi controllato e controllore,
    deve dimettersi dal Cosmari
    Sanzioni a chi gli ha dato l’incarico»

    394 - Ago 3, 2022 - 8:21 Vai al commento »
    Ricorso al Tar che costa tantissimo, avvocati peggio e quindi risorse che vengono tolte alla raccolta e al parziale riciclo dei rifiuti. Con questo modo di fare, potrei fare un ricorso al Tar anche sui rifiuti che approfittando dei rifiuti e non rifiutando ciò che si può ricavare dai rifiuti vogliono continuare ad occuparsi dei rifiuti così che alla fine diventa pure impossibile dividerli per un ottimale riciclo. E' proprio vero che non si dovrebbe rifiutare mai e forse è quello che è successo!
  • «Pezzanesi non poteva essere presidente»
    L’Anticorruzione si “abbatte” sul Cosmari

    395 - Ago 2, 2022 - 7:09 Vai al commento »
    L'insistenza di Bommarito sembra aver dato i suoi frutti. Certo che ci sarà battaglia ma questa è già una buona dimostrazione " che alla fine, se c'è buona volontà da parte di chi ha esperienza, capacità e caparbietà, riesce a scoperchiare qualsiasi tetto".
  • «Il Pd ha strumentalizzato l’omicidio
    per alimentare un clima d’odio e divisione»

    396 - Ago 2, 2022 - 8:09 Vai al commento »
    Ma perché personaggi di partiti e movimenti volgarmente e storicamente razzisti anche tra di loro, ( quel che loro vorrebbero siano i vizi di una certa parte o cattive abitudini, statisticamente sembrano aleggiare più a casa loro ) si ostinano tanto nel voler dimostrare che questo non sia stato un atto razzista? Siccome non lo sappiamo e non lo sapremo mai, rimane comunque il fatto che ognuno può dire la sua. Lo sta facendo anche questo signore oramai datato, fuori dal tempo con i suoi ancestrali, spesso divertenti interventi che ogni tanto propina e così lontani dal comune sentire e non da quello malato, arrogante, superato. Purtroppo non ancora politicamente, anzi sembra che lui e il Berlusca che si definisce moderatore dopo essere stato etichettato per anni per quello che effettivamente ha dimostrato di essere, il Salvini sempre più assomigliante alla pelle bollita prima di essere cotta e la madre d'Italia, hanno buone probabilità con quello che sarà il loro definitivo crollo di diventare guida "luminosa " della nazione. Detto questo voglio regalarvi un aforisma di un grande scrittore e poeta americano, conoscitore delle più apparenti e delle più profonde debolezze umane: " Potete trovare un bianco non razzista, ma scordatevelo un nero non razzista". Certo in America i neri hanno una visione anche storica sul problema, ce l'hanno anche gli indiani. In Italia, a volte siamo così imbecilli di essere razzisti solo per gli slogan di un sesquiossido cerebrale o di chi vorrebbe mandare la marina militare a pattugliare e credo probabilmente anche a bombardare i gommoni che a mala pena riescono a stare a galla. Viviamo in una nazione dove il razzismo non riguarda solo il colore della pelle ma anche altri accidenti che il parlarne a vanvera come fa Ciccioli o il sindaco di Civitanova ex fascista di primo grado fa approfittando di uno spettacolo in cui la sua presenza è del tutto fuori luogo. Ma il buon gusto, diciamo il bon ton non è che te lo dai se non ce l'hai mai avuto. Va bene che in quello spettacolo si è voluto trovare un filo conduttore tra Vasco Rossi e Marcel Proust ma alla grossolanità se tu organizzatrice che ti definirai quel che ti pare, se vuoi sconcertare o sperimentare nuove alchimie, cerca di farlo senza tentare un assurdo tentativo di voler collegare l'incompatibilità tra la Recherche di Vasco e quella di Proust. La prossima volta magari tenterei un fil rouge tra Gambadilegno e Manzoni.
  • L’eroe di Recanati non buca lo schermo
    mentre Civitanova è presa d’assalto

    397 - Ago 2, 2022 - 8:26 Vai al commento »
    Conta l'italiano e conta il nigeriano. Grazie all'intervento simultaneo dei due, un morto accoltellato in meno.
    398 - Ago 1, 2022 - 8:33 Vai al commento »
    Giornali e televisioni sanno cosa piace alla gente.
  • Parla Elena, la compagna di Ferlazzo:
    «Ero in un negozio, sennò l’avrei fermato
    Evento fuori controllo per la sua malattia»

    399 - Ago 1, 2022 - 8:30 Vai al commento »
    Si può manipolare l'accaduto sia se si vuole parlare di razzismo sia dicendo che il razzismo non c'entra. Detto questo, un giornale del sud ne parla come di una bomba atomica pronta ad esplodere e dove c'è chi dice che non si meraviglierebbe se prima o poi uccidesse qualcuno. Problemi di testa, di droga, di scarse cure ne hanno fatto un pericolo ambulante, licenziato anche dal titolare di Civitanova Alta dove lavorava per un attacco nevrastenico di cui parlava ieri ad un tg.
  • Forza Italia cambia guida in provincia:
    Pasqui segretario al posto di Sacchi

    400 - Lug 31, 2022 - 8:07 Vai al commento »
    Quando le Marche erano solo "sporche" ed erano pulite. . Ogghi, cocchi de zia, ve mbaro na cosa mportande. Ve sarrà capitato de sendì nominà le "Marche sporche", che sarìamo, secondo lli cojonazzi de Pesaro Urbino e un bo' quilli de Angona, nuatri che semo del sud. A quello che so capito, le Marche Shporche comingia da l'Esino in'gnò, rishpetto a le Marche pulite che è, loscicamente, dall'Esino inzù. Quello che però se capisce a orecchio è che c'è checcò che non quadra. In realtà sarrìa da dì lo contrario: adè lo dialetto de su che d'è nnacquarìto co lo dialetto dell'Emilia. Più jò ce sta il marchisciano puro, quello verace, quello cattìo, che piano piano jo ad Ascoli se trasforma in abruzzese, com'è pure justo, sa. Quindi non penzete che le Marche Shporche adè zozze perché semo zozzi o perché c'emo na parlata impura: le Marche Shporche adè quelle pulite, e le Marche pulite adè quelle zozze. Pubblicato da Avstron
  • «Arte e cultura come antidoto alla violenza»
    l’omicidio di Alika entra in Rocksophia (Foto)

    401 - Lug 31, 2022 - 8:55 Vai al commento »
    Era un'ottima occasione per Ciarapica di spiegare la differenza tra un crimine a sfondo razziale ed uno che in piena campagna elettorale non ne ha le caratteristiche. Naturalmente in quella del Berlusca (gli ha regalato un rolex d'oro?), Salvini e Meloni, banda in onde lunghe di cui anche lui fa parte. Certo come assessore alla cultura e fine filosofo avrebbe saputo spiegarlo e questo anche a favore dei giudici non politicizzati che di solito si trovano ad interrogarsi se aumentare la pena aggiungendo al reato anche codesta aggravante. Visto che in un articolo sui fatti, lui dà per scontato che non ci sia stato nell'omicidio un qualsiasi riferimento a tale circostanza e qui nella magnifica veste di ancora più fine criminalista.
  • Il Bilancio sorride: più 411mila euro
    «Coperto il disavanzo di 4 milioni
    che era emerso nel 2014»

    402 - Lug 29, 2022 - 10:12 Vai al commento »
    Ma mi venisse il dubbio leggendo di codesto Cavalier Renzi, conosciutissimo alle cronache nere e conseguentemente alle forze dell'ordine che in fondo faccia parte di una tavola rotonda come quella con Ciarapica che fa Artù e Morresi Ciamellotto, pardon Lancillotto? Leggendo i due resoconti sul consiglio comunale non riesco a capire come il prefetto non strappi tutto, mandi il gregge a pascolare commissariandoli per evidente presa in giro del rispetto che almeno teoricamente le funzioni che determinano la giusta e sana collaborazione tra amministrazione e amministrati dovrebbero avere. "Oh Professore" che prima decide sicuro poi di trovare, non dice come, una soluzione con la Soprintendenza, oltre a caricarla di sospetti è oltremodo oltraggioso per chi ascolta (dubbi fortissimi) o comunque per chi leggerà in seguito, un po' come quella serie di numeri che fanno di Civitanova città virtuosa, ricca e generosa con possibilità visti gli avanzi o disavanzi, non so come si chiamano, di migliorare ancora nel sociale , nel cibo delle mense, nello sport dove sicuramente Ciarapica avrà rimesso di tasca sua il sottratto per debiti personali pregressi e a scopo politico. Comunque ha rivinto, il Tar, (Tribunale amministrativo regionale) dovrà aprire una filiale a Civitanova) visto che una certa collaborazione con quello penale sbrigherebbe certe pratiche che quando riguardano solo il Palazzo di Via Pesaro in Macerata sono oltremodo lunghissime e non so se poi hanno una conclusione consona a ciò che sembrerebbe normale aspettarsi.
  • Case popolari a palazzo Ciccolini,
    disco verde dal Consiglio (Foto)
    «Le casse comunali in ottima salute»

    403 - Lug 30, 2022 - 8:42 Vai al commento »
    Pignotti, sicuramente puoi godere del fatto di poterti escludere completamente da coloro che sono afflitti da "disturbi della personalità". Sai, bisognerebbe averla e dai tuoi commenti sempre così incisivi, viene fuori una profonda propensione allo squallore. Memorabili quello intelligentissimo sulla ..marocchina forse sbarcata da un barcone .... o quello di non venire col cane a Civitanova se non si vogliono prendere multe o l'invito al Sig. Ricotta.di non venire a Civitanova, luogo indegno per chi non dice come la Meloni e Salvini hanno fatto a Macerata " Via gli stranieri ". Sai Pignotti, Civitanova purtroppo è stata resa sempre meno piacevole anche causa dei tanti spalma salamelecchi nelle zone più impervie del primo cittadino che comunque tu riesci sempre a raggiungere con molta facilità. Chiaramente non avresti dovuto lasciare il tennis agonistico, chissà che simpatico partner sarai stato... ma va a cagher!!!
    404 - Lug 28, 2022 - 18:44 Vai al commento »
    Non saprei se definire l'uscita da parte de "O Professore" Carassai dove dice che per il benestare della Soprintendenza ci si penserà in seguito sia faccenda più inquietante o semplicemente equivoca, diciamo torrida o viscida per non incorrere nel rischio di non capirsi. Sono passati molti anni da quando si insediò o sarebbe meglio dire che si "insidiò" passato remoto del verbo insidiare sempre lo stesso sindaco. Dico questo, sicuro di sbagliarmi perché magari smarrito nella nebbia dei ricordi, mi sembra di udire ancora gli accidenti capitati e mandati per una antica dimora appartenuta ad uno dei Bonaparte, dissolta anch'essa ma più nelle carte che ne cambiarono il possesso. Ci fu un fruscio tempo fa, forse uno stormire di gazze ladre poi non saprei.. Ed è successo molto probabilmente qualcosa, fosse pure semplice disprezzo, anche nella memoria di chi all'epoca si inalberò a quello che fu l'ignobile biglietto da visita. Comunque nulla succede per caso ,infatti qualunque sia stata la fine che gli hanno fatto fare alla nobile magione, il caso volle che fu quell'individuò che per il destino tra l'altro causato da lui, poi si trovo a fare l'assessore e prima e adesso alla disgraziatissima nelle sue mani " Cultura" che non è per criticarla ma qui a Civitanova c'è da considerare che non è che sia in cima ai pensieri dei civitanovesi e torto non hanno. Ed è anche per questo che a volte leggendo il programma delle tante sagre che si fanno nella zona e agli eventi ad esse collegate, anche se ha preso tanti voti ci faccia fare questo gran figurone. Cambiando discorso, vedo che stavolta c'è resistenza veramente forte alle solite decisioni prese con molta nonchalance e a cui per il momento sembrano ( eh sì che che sempre quelli sono) tutti d'accordo.
  • Valentina Vezzali entra in Forza Italia:
    «Pronta a contribuire con la mia esperienza»

    405 - Lug 28, 2022 - 10:00 Vai al commento »
    Sono più che sufficienti le riluttanti notizie politiche che leggo su codesta provincia maceratese dove con l'articolo https://www.cronachemaceratesi.it/2022/07/26/la-corsa-al-parlamento-nei-dem-morgoni-si-chiama-fuori-carancini-vuole-essere-della-partita/1662249/ avete dato certo a titolo informativo il più obbrobrioso cumulo di ipocrisie che mai in tanti anni che leggo CM mi era capitato di ascoltare. Non scendo nei particolari certo che chi ha letto l'articolo si sia ricordato del modo di dire " Per il rotto della cuffia", un’espressione molto comune che viene generalmente abbinata a verbi quali “cavarsela”, “scamparla”, “salvarsi” e ha il significato di “alla meno peggio”, “alla meglio”, “con estrema difficoltà”, “con molta fatica”; “per un pelo”, “miracolosamente”. Ora non c'è più modo di attaccarsi a niente, lo è stato miracolosamente cinque anni fa figuriamoci adesso con 300 e rotti ingressi in meno. Giocasse a favore un quinquennato al centro dell'attenzione per le coraggiose e utilissime proposte illustrate. Chi sei te lo dicono gli altri, chi credi di essere te lo dici tu. "Leonida Berstein"
  • Balneari e Bolkestein, il Pd attacca Ciarapica:
    «Si è costituito in giudizio contro di loro
    dopo le promesse in campagna elettorale»

    406 - Lug 23, 2022 - 8:34 Vai al commento »
    Votato? Ogni categoria verrà ringraziata.
  • Il “ramo d’ulivo” del Pd maceratese
    affidato al sindaco Parcaroli:
    «Si attivi con Draghi per la pace in Ucraina»

    407 - Lug 21, 2022 - 9:25 Vai al commento »
    Ciarapica chiede la capitale d'Italia,Parca e Sacchi il Parlamento Europeo. Giusto, i due berlusconiani e il leghista ne parlino con Draghi e le sue guardie del corpo. L
  • Daniela Corsi non ci sta e replica
    su taglio degli infermieri
    e tavolo di confronto rinviato

    408 - Lug 19, 2022 - 8:52 Vai al commento »
    Si metta davanti alla sua busta paga comodamente seduta anche dalla sua poltrona fissa, se ne faccia consegnare una e poi con tutta calma, un bel sigaro, un bicchiere di buon whisky cominci ad analizzarla euro per euro. Ad ognuno di esso si domandi se gli spetta, perché lo prende, se lo merita e se non sono troppi rispetto a quelli che prende un infermiere di gran lunga molto più necessario. Gli ospedali sono già un disastro e solo un bello e protratto sciopero da parte degli infermieri che conoscono benissimo le loro funzioni, che sanno il numero preciso di quanti dovrebbero essere, di quanto dovrebbero essere pagati ecc. ecc. possono cercare di risolvere la situazione , prima timidamente e poi in maniera conclusiva e senza appello. Niente perdita di tempo con i sindacati i quali dimostrano e di non essere più all'altezza e di non avere polso, e spesso più interessati al burocratese chiacchiericcio pari a quelli dei "notevoli et necessarissimi" dirigenti. La sanità può essere salvata solo da chi si può fregiare del titolo di sanitario per l'appunto, se lavorasse alla Volkswagen si chiamerebbe metalmeccanico. Certo durante questi scioperi, chiaramente non è che si può scegliere di non ammalarsi, bisogna avere pazienza ed usare il famoso detto " sacrificarne uno (ottimismo puro) per salvarne cento. Da anni la sanità va a rotoli, certamente sono i malati a farne le spese ma loro non possono farci niente, ma infermieri e medici sì e sono gli unici che possono far venire i capelli bianchi e soprattutto le ginocchia che fanno Giacomo Giacomo dalla paura. Per quanto ancora dobbiamo parlare di turpe, moralmente vergognoso; che offende gravemente la dignità, l’onestà e soprattutto il pudore; sconcio, sozzo, ributtante innesto di nuove perspicaci ed intelligentissime idee partorite dalle menti perverse di coloro che oltre a lucrare sui soldi di chi li ha votati o proprio schifati, continuano imperterriti a peggiorare le cose lasciando uno stramaledetto dubbio se lo fanno perché purtroppo sono così o perseguono un disegno che a definir criminale fa torto a tanti di quei poveracci che magari scontano anni di galera per cose che al confronto andrebbero premiate. La sanità non deve essere più motivo di discussione, pareri, furti, ladrocini che è una ripetizione ma serve a rafforzare il concetto dove tutti a parte i dirigenti si lamentano a cominciare naturalmente dai malati che spesso una volta all'interno di strutture che dovrebbero essere una seconda famiglia che si occupa di te, vengono colti da attacchi di ansia se non addirittura paura, guardandosi attorno e domandandosi se si trovano in un ospedale o in una discarica per umani. Certo non dappertutto è così ma lo diventerà. Niente come la sanità, nemmeno la scuola, può godere di queste infauste premonizioni legate ad anni di delinquenziale trattamento, regionale e statale. Certo con i loro stipendi, non sanno nemmeno a che serve e come funziona un ospedale pubblico.
  • Torna a parlare Silvia Squadroni:
    «Vigileremo sulla dignità di Civitanova»

    409 - Lug 19, 2022 - 9:59 Vai al commento »
    Mi sembra che prima del secondo mandato ci siano già diverse cose da controllare. Va bene che Macerata è lontana e il Demanio si trova in " Zona la fai Franca", però....
  • Due poltrone per uno (di FdI),
    la Lega: «Non può chiedere l’Ato
    e la vicepresidenza della Provincia»

    410 - Lug 19, 2022 - 9:23 Vai al commento »
    I ladri di Pesaro sono più seri!
  • Lettera dei sindaci a Draghi:
    Mancinelli, Gentili, Catena e Capponi
    tra i primi firmatari

    411 - Lug 18, 2022 - 10:02 Vai al commento »
    Ecco perché non c'era mai riuscito nessuno. Ci voleva una grossa spinta da parte di un numero ancora da quantificare di soggetti che attraverso il passavoce, tam tam, telefoni a fili e segnali di fumo, tutti o quasi rappresentanti del movimento politico attualmente più impaurito dalle elezioni , cosa che posso ben capire se c'è un trio che se cantava era meglio ma inteso come raggruppamento numerosissimo di anime che si concentrano su Berlusconi ma che conta poco, un Salvini che lo metto e non lo metto e la Meloni che per imperscrutabili vie, incroci, dossi ecc. vuole andare a prendere il posto di Draghi per un cambio che non migliorerebbe e non peggiorerebbe l'oramai inesorabile declino totale e che probabilmente se i numeri sono corrispondenti ai tremendi sondaggi da galera che vengono continuamente fatti e che riescono anche a misurare uno scostamento di un 0,00001% da un ora all'altra., prima o poi ce la troveremo a parlare in spagnolo in Parlamento con tutta la sua grazia, gli occhi fuori dalle orbite ed un traduttore ex Gestapo a illuminarci. Ho perso il filo del discorso, ah eccolo: seguendo quello della Morani, ci volevano tutti questi sindraghi come li chiama Giorgi a far sembrare Acquaroli intelligente... seppur con qualche riserva ma questo è un altro discorso.
  • Ciarapica, tanti buoni propositi:
    «A Civitanova la leadership regionale»

    412 - Lug 17, 2022 - 10:16 Vai al commento »
    Civitanova Capitale? Per fortuna la continuità con il passato è stata assicurata. Vista la " nuova " giunta si potevano avere dei dubbi. Però non capisco, l'hinterland si sta spopolando ed invece di dire qualcosa affinché non avvenga lui vorrebbe portare tutti a Civitanova... per farli impazzire prima? Comunque spero che qualcuno si inventi il "Ciauscolo Ciarapica".
  • Fratelli d’Italia firma al fotofinish
    Ma la Giunta Ciarapica è azzurra:
    Claudio Morresi vice sindaco (FOTO)

    413 - Lug 17, 2022 - 9:43 Vai al commento »
    Eros, qualcosa mi dice che con il trascorrere del tempo ti troverai ancora d'accordo con me. Ti chiedi perché nessuno dice niente? Proviamo a dire che magari non lo sapevano.. Non si sa mai. Non so come si muoverà la procura per gli altri azzurini che aspettano la benedizione del Berlusca. Certo che piano piano si potrebbe mettere su una bella squadra. Mi piacerebbe o fare il portiere o arbitrare. Il campo da gioco? Eeeehhh quanti ce ne sono...
    414 - Lug 16, 2022 - 22:08 Vai al commento »
    Ahahahahahaha!
  • Sindaci e imprenditori pro-Draghi,
    c’è anche Diego Della Valle

    415 - Lug 17, 2022 - 9:34 Vai al commento »
    Ma il paese ha bisogno di stabilità. Non è difficile da capire il perché Morgoni lo rivuole per altri cinque anni, lui che può permettersi di pagare inflazione e bollette e a cui tiene in maniera particolare al che tutta questa sfilza di nomi a cui se ne può aggiungere qualche altro riesca a mantenere il loro status quo E' vero che rappresentano una qualche percentuale e leggermente inferiore a quella fatta da gente che lavora sul serio e che mantiene con le loro buste paghe una miriade di parassiti che senza dovrebbero andare a raccogliere pomodori a 3-4- euro all'ora e i cui nomi non troverebbero spazio nel post. Sapete si parla di milioni di italiani, quelli che non credono in idoli prefabbricati ma che vorrebbero solo delle risposte alle loro piccole ed enormi difficoltà. Certo che quei signori vogliono Draghi, come lo vuole Mattarella perché non bisogna cambiare niente se si vuole mantenere il tutto. La frase del Gattopardo, consegniamola per sempre alla letteratura che lì ha un senso. Pensare che Draghi possa effettivamente servire agli italiani, quelli che sono in tanti e non compaiono nella lista sotto indicata e che non rappresentano un caxxo ma solo loro stessi è cosa offensiva. Per quel che di sicuro si sa è che Draghi complottando è riuscito a cacciare una prima volta Conte con il famoso "Conticidio" e che poi ritenendosi un padreterno non si sa effettivamente quali benefici abbia fornito se non quello di cercare di mantenere tutti nel benessere, naturalmente quelli che lo avevano. Non contento ha cercato di rifarlo, non è difficile capire il perché ma stavolta è stato beccato, lui il grande timoniere della bagnarola " Renzi's friend". Poi nei salotti televisivi come adesso parlano all'unisono della magnificenza del Draghi vecchie cariatidi alla Sgarbi ed altri cento che, perlomeno seppur non credibili almeno sono in grado di tirarci su un ragionamento saranno in molti a cambiare parere quando passera la finta onda della "commozione" nemmeno fosse Babbo Natale investito e in fin di vita. Ah come cambierà il vento non più sostenuto da milioni di parole senza significato. Per il momento aspettiamo quando "un bel dì vedremo" Pinkerton tenente della marina degli Stati Uniti che non salirà più dalla bella Butterfly su al Quirinale perché finalmente rimasto nel suo paese adottivo con il padre putativo Sig. Biden che lo comanda vergognosamente per la maggior parte degli italiani, a bacchetta. Poi senza che la riporto la lista sta in questo recentissimo articolo. https://www.cronachemaceratesi.it/2022/07/16/sindaci-e-imprenditori-pro-draghi-ce-anche-diego-della-valle/1659504/
  • A Macerata debutta “Presente liberale”,
    il primo festival del centrodestra

    416 - Lug 15, 2022 - 17:44 Vai al commento »
    Ma a settembre si svolge già Atreju, manifestazione politica giovanile della destra italiana a Roma. Festival legato soprattutto alla sua fondatrice, tal Meloni la voce spagnola di "Vox". L'anno scorso hanno avuto come ospite Matteo Renzi, vedete se vi riesce il colpaccio. Non perdetevela, anzi che sia il clou della manifestazione e rigorosamente in lingua madre, quella spagnola, non la sua che non si sa qual è. Ma forse volete fare qualcosa di più distopico o cacotopico? Volete dimostrare che si possa fare qualcosa di più orribile, spiacevole e assolutamente indesiderabile? Beh, auguri. P.s. Più che su economisti, filosofi ecc. visto che ne avete tanti e tutti ben conosciuti invitate soprattutto giornalisti rigorosamente allineati. 2° p.s. Se mi mandate un biglietto di invito, gli incendi di Roma del 64 d.c. appiccato o no da Nerone e quello di San Francisco del 1906,saranno solo pallidi ricordi in confronto a quello che riuscirei a fare con il biglietto.
  • Emiliozzi: «Crisi innescata da Draghi»
    Morgoni: «Spero continui lui 5 anni»
    Patassini: «Sceneggiata M5s»

    417 - Lug 16, 2022 - 8:08 Vai al commento »
    Perché il movimento 5 stelle sia entrato in questo governo fatto di lacchè e traditori non l'ho mai capito. Comunque dei tre l'unica a dire qualcosa di concreto è la Emiliozzi. Degli altri due conosciamo passato, presente e possibile futuro per cui possiamo benissimo escluderli dalla discussione.
  • «Il centro storico è vuoto:
    sono tutti in fila per il caffè?»

    418 - Lug 15, 2022 - 8:01 Vai al commento »
    Su con il morale, dedichiamo una bella canzone del Guccini scritta per Modena che definisce il suo periodo più tragico. E poi, di ubriaconi fuori di testa che allietano le serate ( mi dispiace per Romagnoli ) ne avete e nulla hanno da invidiare a quelle maschere trasformate dai cocktail di tutti i tipi che invadono Civitanova dopo una certa ora. Poi ci sono al centro gli stessi profumi che a Civitanova coprono quello del mare, a Macerata sono stanziali come quei poveri piccioni che devono fare lo slalom per non inzupparsi i piedini. Lasciamo perdere gli errori del passato, già avere spostato il tribunale, chiuso il carcere, l'Upim e la Standa e ancor più grave, da " Isola del Diavolo" , cambiato i connotati al Giardinetto e solo questo è un motivo sufficiente per far rimanere Macerata senza governo visto che messi meritatamente tutti gli uomini del Pd in quarantena per una ventina di anni e visto che non si potevano sostituire con i leghisti di Salvini più vicini a festeggiamenti di antiche divinità, doveva essere dichiarata " Città auto gestita". Però, qualche festa si potrebbe sempre fare in quel di Piazza della Libertà dopo aver fatto portare via tutte le auto dal carro attrezzi. 15 giorni: Festa dell'unità senza comizi fracassacojoni di qualsiasi genere. Cucuna e musica. Poi la Festa per Art.1 indi altre, sempre da parte di chi le feste le sa organizzare, magari inventandosi qualche sagra tipo il rollè di tacchino alla maceratese o le Pappardelle alla Mazzini e lo Stinco di vitello alla garibaldina. Quello Sferisterio è vero che porta gente a Macerata ma come arriva al massimo qualcuno ci dorme o se ne va. Vita niente, chiudetelo e apritelo d'inverno magari fategli un tetto di vetro e inventatevi qualche retrospettiva cinematografica svedese, va bene anche norvegese o giapponese e non scordatevi dei cinesi con il" Pistacoppi d'oro "al meno palloso. Ma torniamo alla canzone e tutti in coro cantiamo: . Piccola città, vecchi cortili, sogni e di primaverili, rime e fedi giovanili, bimbe ora vecchie; piango e non rimpiango la tua polvere e il tuo fango, le tue vite, le tue pietre, l'oro e il marmo, le catapecchie; così diversa sei adesso, io son sempre lo stesso, sempre diverso: cerco le notti ed il fiasco, se muoio rinasco, finché non finirà. . Veramente allegra, mi asciugo le lacrime e vado al mare così se piango, in quell'acqua piena di bandiere a pagamento nessuno se ne accorgerà.
  • Acquaroli svela le nuove infrastrutture:
    «Una bretella all’uscita di Civitanova,
    abbiamo 20 milioni disponibili»

    419 - Lug 14, 2022 - 8:09 Vai al commento »
    L'espressione di Reano Malaisi, sindaco di Montecosaro la dice lunga sulla capacità di Acquaroli di riscaldare l'ambiente. Comunque gli artigiani, sempre se c'erano saranno soddisfatti sapendo che tra qualche anno con tutte le pedemontane, bretelle e uscite autostradali supplementari potranno raggiungere prima il luogo di lavoro. Oh forse ho capito male io e le Marche che avevano un tessuto, si dice così, con tante di quelle aziende artigiane che in molte si sono perse per strada ma però quelle rimaste non potranno più farlo. Per fortuna c'è Superacquaroli che gliele costruirà a raso e dovranno stare attenti quanto escono dall'azienda dove possono rischiare di essere spianati da qualche bilico. Ora tocca ai pescatori, a Civitanova sono rappresentati da un tuo Fratello d'Italia e presumo che anche lì avrai molto da promettere e ripromettere. Ah, lì le strade non servono e anzi c'è talmente spazio al porto che ci fanno parcheggi senza permessi, feste, sagre dell'abbiti e quindi andrei più sul fantastico con nuove darsene anche in vista del probabile ritorno del progetto " Dubai do Stai". Non dimenticarti dei commercianti al dettaglio che anche qui si sono fidati del sempreverde ( veramente è nero e anche azzurro, del verde gli è rimasto solo il giardino di casa e quello dove pascolano i suoi ibridi, un po' politici, un po' tecnici comunque tutti fedelissimi e questo è importante quando "chi magna magna ma le bevute deve esse pari" concetto di altissimo valore economico che però deve essere adottato alla lettera o al massimo con francobollo e quest'ultima sarà una meschina battuta ma deve aver fatto ridere a tanti, di quelli che la conoscono visti i risultati del voto del 12 giugno). Sai anche loro sono riusciti a piazzare un cavallo in consiglio, non so perché si siano dati tanto da fare visto che nel loro ultimo incontro sembra che il rieletto abbia nuovamente parlato a favore dei centri commerciali, sempre che non abbia letto male io o nella frenesia dell'incontro non si siano capiti anche se si saranno stretti tutti le mani nella convinzione di averlo fatto. Tanto per ricordare, all'ultimo o pen. o terz. consiglio comunale, grande fu la delusione e del sindaco che del proponente il rifiuto, quasi sdegnoso del permesso per la costruzione di un nuovo centro commerciale, anche questo sempre in agguato. Dopo di che Superacquaroli visto che sei il governatore delle Marche comprese le provincie, è giusto che a tutte porti i tuoi super anche questi, progetti tutti in iter ma lì lì là. A te invece di dire come a D'Alema: di qualcosa di sinistra, diranno fa qualcosa almeno in ghiaia!
  • «Salari troppo bassi,
    non consentono una vita dignitosa:
    presto tutto questo esploderà»

    420 - Lug 13, 2022 - 17:26 Vai al commento »
    E quando tutto questo esploderà, chi dovrà mettersi al sicuro?
  • «Sei milioni e 680mila euro
    per più medici alla sanità marchigiana»

    421 - Lug 13, 2022 - 17:09 Vai al commento »
    "Disco rotto Leonardi", quando canterà una canzone che abbia un minimo di costruzione, di credibilità? Su, su, combini qualcosa e poi deliziaci. Non riesco a capire perché si debba sempre sconfinare nel ridicolo. Posso anche capire che si è profumatamente pagati per farlo, ma basta.. e suvvia!!!! Già ci sono Acquaroli e Saltamartini che sono più che autosufficienti, quindi a che serve il solito rinforzino senza né capo e né coda?
  • «Opposizione pronta a distruggere
    le iniziative per i bambini con disabilità»

    422 - Lug 12, 2022 - 17:17 Vai al commento »
    E che vuoi scherzare con la voce della verità? Cinque anni passati tra liti furibonde, minacce di scioperi e di ritiri dei bambini dalle mense scolastiche e il tutto coronato nel 2021 di un bel 46° posto su 56 mense scolastiche prese in considerazione con Fano al primo e Jesi al quarto. Che significa che una certa opposizione vuole distruggere le iniziative a favore dei bambini con disabilità se protesta per migliorarle? Scuola ciarapicana per tutto l'articolo. Ciarapica perché non ti tieni le " mense" visto che non sai come dare un posto a tutti i commensali e alla signora affidi la cultura e il turismo. Certo che nessuno faccia lo spiritoso visti i temi trattati sulla "cultura che ci si mangia", distintamente saluto.
  • Direttore che vai,
    direttore che vieni:
    c’è il bando per il dopo Genga

    423 - Lug 12, 2022 - 8:10 Vai al commento »
    Propongo di cercare qualsiasi sostituto per ogni genere di attività attinente ai servizi ospedalieri non medici ma dirigenziali, comprese le fulgide menti in consigli regionali che da anni hanno e danno il peggio di loro in tutto e per tutto con specifica antipatia verso la sanità che purtroppo non conoscono. Diciamo che fanno finta, perché pur affossandola in continuazione e sto parlando della pubblica, loro preferiscono occuparsi della privata con cui hanno una più specifica collaborazione che specialmente a loro dovrebbe essere vietata da spietati carnefici pronti ad arrestarli ogni volta che si trovano in flagranza di furbizia. Essa, sempre dovuta alle conoscenze e soprattutto alla massa di denaro che normalmente hanno la possibilità di trattare e proveniente per una paradossale quanto inspiegabile ( per modo di dire) dai martoriati operai, pensionati all'osso ecc. da cui succhiano la loro linfa, cospicua, presente e mai scarsa che usano largamente alla faccia di chi aspetta, di chi non aspetta più, di chi decide di pagare aggiungendo qualche ristrettezza in più che non guasta mai." È nell'eccesso che si vede il cesso" (Jean Paul Reverse) . Comunque sto parlando del Canile di Civitanova dove ci sono cani che hanno fatto corsi specifici, sia in ambito civile che in organizzazioni paramilitari da non confondere come raccomandati molto ferrati non come cavalli ma nell'arte della paraculite senza soluzione di continuità. Ottimi come controllori, preparati, modesti e spesso più cordiali, educati, preparati, simpatici e che quando aprono bocca per abbaiare sanno quel che dicono diversamente da chi la apre perché nessuno gliela chiude con ago e filo come direbbe un sarto idiomatico.
  • “Quale futuro per il Maceratese?”
    Confargianato incontra Acquaroli

    424 - Lug 12, 2022 - 8:59 Vai al commento »
    Acquaroli , non so tu, ma noi abbiamo capito quel che vai ripetendo su Sanità, infrastrutture ecc. Che vogliamo fare, ti prendo appuntamento anche per il 14 presso il Circolo Polare Artico, alle 18?
  • Riforma della sanità, chi ci guadagna?
    In molti ma non i cittadini

    425 - Lug 11, 2022 - 9:18 Vai al commento »
    Acquaroli, Saltamartini, tutti:" Se c'è un sistema che funziona da qualche parte, incaricate qualche impiegato regionale di copiarlo e di adattarlo alle Marche. Lasciate perdere qualsiasi idea frutto della vostra conoscenza, esperienza e fantasia. Ci sono ottimi bocciodromi. Frequentateli!".
  • Ciarapica: «La cultura la tengo per me,
    entro metà settimana la nuova giunta
    Mai promesso niente a Sgarbi»

    426 - Lug 9, 2022 - 21:00 Vai al commento »
    Conoscendo la serietà e di Sgarbi che di Ciarapica si potrebbe sistemare il tutto con un bel:" La cultura la tengo io, però la decide Sgarbi".
  • Spende 750 euro dal parrucchiere,
    sparisce senza pagare:
    «E’ stata una cosa studiata»

    427 - Lug 9, 2022 - 16:23 Vai al commento »
    Per una birbantella così, forse era arrivato il momento di cambiare look per rendersi irriconoscibile. Il metodo? Credo in linea con le sue abitudini.
  • Il partito di Sgarbi passa all’incasso:
    «Ciarapica rispetti gli accordi,
    Crocetti assessore alla cultura»

    428 - Lug 9, 2022 - 8:58 Vai al commento »
    Crocetti assessore al turismo e Costamagna ragioniere. Se Sgarbi sfonda avrà bisogno di qualcuno che conti i suoi interessi a Civitanova. Sgarbi è un ottimo commensale per il "piatto largo" (movimento civitanovese che regola gli sprechi comunali molto vicino al sindaco di cui è presidente, direttore suggeritore e suggerito). Finora a colpi da ottantamila euro, ma Sgarbi uomo d'affari e abile trafficante e pure disonesto quando afferma che un critico d'arte, quando lo è veramente sarebbe alquanto difficile che firmi mentre sta telefonando, una discreta copia di falsi autenticandoli. Per poi venirne fuori perché può, un esperto come lui afferma di essere, peggio sarebbe se ci credesse davvero, sbagliare. Si muove abilmente nel mondo dell'arte e in questa veste sarà uno dei tanto decantati investitori che vengono a Civitanova per creare lavoro e ricchezza. Lavoro si fa per dire, ricchezza già ce l'ha, qui gli darà sicuramente una ritoccatina. Sgarbi non è da prendere come esempio quando si dice che con la cultura ci si mangia. Lui, ci mangia. L'articolo è ben titolato ma non esaustivo: " Il partito prima e poi sarà Sgarbi a passare agli incassi che tutti quei grandi progetti già pronti e l'intellighenzia civitanovese, molto sviluppata, saprà apprezzare e condividere. Si lamentava quest'estate che al Calamaretto facevano troppo casino e gli disturbavano la sua lettura del Dante, figuriamoci Dante disturbato da lui che cosa avrebbe detto. C'è qualche centenario da festeggiare quest'anno? Bisogna avvisare dapprima la cittadinanza che dovrà mettersi in fila per ascoltare il grande critico d'arte anche fine lettore e timido personaggio sempre così schivo a mostrarsi in televisione tutte le sere, in qualsiasi programma fosse anche un documentario sui vermi da pesca, parassiti e tanti altri...
  • Il Pd critica Mirella Paglialunga:
    «Bisognava avere più coraggio
    e apparentarsi con Silvia Squadroni»

    429 - Lug 7, 2022 - 7:28 Vai al commento »
    Ciarapica e i suoi si potevano battere, anzi Ciarapica non doveva neanche esserci perché inviso ai molti ma non tutti. Solo che affidarsi al Pd, era ancora precoce e la Squadroni con Italia Viva, secondo me si è pettinata con un rastrello. Ciarapica in questo momento si poteva battere solamente con i suoi" amici" che magari avevano in comune le stesse idee tra le quali la dissoluzione del Ciarapica ed allearsi con la Squadroni. Con lei al ballottaggio sarebbe andata diversamente ma evidentemente non c'erano abbastanza fascisti per tutti.
  • Ospedale, convenzione firmata
    La prima pietra nel 2025
    Acquaroli: «Useremo i fondi sisma»

    430 - Lug 7, 2022 - 7:10 Vai al commento »
    Utile o no, ospedale nuovo o unico, con Carancini non si sarebbe forse un giorno messa la prima pietra, a quest'ora oltre all'ultima pietra avrebbero messo le grondaie, i letti e qualche tavolo operatorio. Se avessero aggiunto medici ed infermieri questo non è dato di sapere e non si saprà mai. Probabilmente non avrebbero continuato a portare per i fondelli tutti quanti questa massa di " paruccone" (al singolare così per chi caso mai avesse dei dubbi, adesso non li avrà, più?) e la solita massa incompetente in tutto ma con una propensione al Nobel per la Medicina per l'impegno profuso anche se ad essere sinceri non si capisce una mazza quando parlano di riforme epiche, di Ast, di Uca ed altre amenità simili. Basta così sennò mi mettono qualche deplorevole pollicione rosso che mi tolgono il sonno. Riprendendo il discorso, annuncio non senza una punta di orgoglio che qui si tratta della famosa filiera provincia (già indicato) , comune di Civitanova (oggi ride con il volto trasfigurato da risi ghignosi che lo rendono una maschera da vampiro assetato di polvere, cemento con quell'aria sbarazzina di chi "adesso vi sistemo io" se trovo tutte le sedie per accomodarvi tutti, che non ci possono essere ed allora taglierò come volevano fare con me ma non ci sono riusciti, troppi eletti avevano interessi da coltivare, sciocchezze in confronto alle mie ma contenti loro, figurati io!) , di Macerata e naturalmente la Regione. Non vedo la solita avvocata delle cause perse Leonardi, diventata a tutti gli effetti press manager (responsabile stampa ), influenzer, presenziatrice ad ogni party, e forse anche dj.
  • La Regione presenta la nuova sanità
    «Più borse per medici e specialisti
    e servizi nei territori»

    431 - Lug 6, 2022 - 9:39 Vai al commento »
    Co so callo, come ve ne a de discorre??
  • Giunta, FdI fa la voce grossa:
    Claudio Morresi assessore per Forza Italia.
    Belletti, Capponi, Gironacci le tre donne

    432 - Lug 6, 2022 - 7:55 Vai al commento »
    Non tragga in inganno l'espressione sardonica del sindaco dovuta a quel sorriso che sembra più un ghigno amaro che sprezzante. Speriamo che le vacanze, meritatissime dopo cinque anni di giravolte che lo rivedrebbero modello perfetto ad un défilé di Volta e Gabbana, anche se finora sempre di riempitura, lo aiutino a superare questo terribile momento dove deve distribuire più poltrone di quelle disponibili vista la " Grande armée " presentata alle elezioni. Pure una per Sgarbi che tornerebbe a Civitanova a mangiare a quattro palmenti. (Non è che si defila nel senso che se ne va, questo per quanti avessero dubbi e non per il momento). A meno di una improbabile promozione per " meriti" di uno dei magnifici eletti del suo partito al Gran consiglio Regionale. Consiglio che si sta muovendo alla grande riuscendo a spostare centinaia di indicibili commenti tutti i giorni. Per gli amici della statistica, Berlusconi dice porterà FI al 20% o più per le prossime. L'uniche cose degne di nota sono: dove piazzare Troiani che una volta lo stringeva per le gonadi e adesso sembra aver mollato un po' la presa... forse e l'ingresso della commerciante in giunta. All'ultimo incontro, Ciarapica forse non avendo capito le domande o le commercianti non avendo capito che cosa chiedevano non si sono rese conto che lui è per l'apertura di nuovi centri commerciali, che ben poco gli interessa dei piccoli affari altrui e che le commercianti avendolo sostenuto saranno sicuramente ben ricompensate, magari a Natale con altre settantamila di euro in lucette. C'è un proverbio sui commercianti che loro conoscono benissimo ma con Ciarapica non potranno contare nemmeno su quello. Del resto basta fare un giro per Civitanova e scegliere senza indugio di andare in qualche comodo centro commerciale, con la benedizione del sindaco ad effettuare l'acquisto. Magari mi sbaglio, ma allora è Ciarapica che si sbaglia. Ps. Riluttante l'idea che sia la Lega Salvini a decidere su Cognigni. Certo gli eviterebbe come già successo di evitare un duro scontro con " grosse pagnotte" come avvenuto con la bizzarra idea della area marina per camper. Poi andata in porto, si fa per dire che per vederlo dall'area che si sta attrezzando, bisogna alzarsi con l'elicottero.
  • La Regione spazza via l’Asur
    «Aziende sanitarie in ogni provincia»
    Acquaroli e il calo nell’indice di gradimento

    433 - Lug 4, 2022 - 18:03 Vai al commento »
    Quindi Ast invece che Asur. Decisamente audace questa riforma. Ci vorranno mesi, forse anni ma voi nel frattempo che fate? Alla "faccia tosta" per definizione non è che ci sia limite, ciò sarebbe anche accettabile però è la faccia in se, specialmente se continuamente riproposta insieme al contenuto di tante di quelle dichiarazioni da nuova epopea ad annoiare spasmodicamente e spesso con quell'espressione ebete derivante da sorrisini raccapriccianti che non hanno alcunché di naturale. Parlando al plurale il risultato non cambia, ultimamente per la campagna a favore di Ciarapica, da Palazzo Raffaelo avete sguinzagliato le migliori. Comunque, per cambiare discorso, l'ospedale di Macerata, al netto delle nuove firme aggiuntive, delle responsabilità così pesanti da provocare una bella gobba marchiata a fuoco con il simbolo del partito guida, si farà o non si farà? Si riuscirà prima a non far nascere niente dai soliti diamanti o confidiamo insieme al poeta che dalla solita sostanza nascano i fiori?
  • «Malati Covid e medici abbandonati,
    sulle Usca si doveva agire prima»

    434 - Lug 4, 2022 - 9:44 Vai al commento »
    Sciapichetti, tieniti pronto che la prossima volta ritocca a te. Recuperate Ceriscioli che tutto sommato non sapeva fare assolutamente il governatore come quello di adesso e neanche l'assessore alla sanità proprio come quello di adesso però si impegnava di meno e alla fine evitava figuracce veramente sciagurate. Tra le tue e le sue promesse (ex ed ex) e quelle odierne ho notato una differenza non da poco: siete riusciti ad anticipare la nullità cosmica di chi vi ha preso il posto anzi i posti che erano il tuo, vabbè e l'altro ambedue del Ceriscioli e che poi equamente divisi, uno ad Acquaroli, governatore e l'altro a Saltamartini come sanitario hanno dimostrato che in due si ha sempre il doppio delle possibilità di sbagliare, di lasciare sgomenti, di essere costretti a chiedersi se...eccc. eccc. Sai Sciapichetti, siamo arrivati al punto di essere costretti a ragionarci su queste esistenze così politicamente inutili che si dibattono per esistere, certo senza arrivare in profondità rischiando non la nausea proustiana ma quella di noi poveri cristi che siamo e non capisco perché costretti a sopportarli. Però scandali finora non ne sono venuti fuori e neanche prima, parlo esclusivamente di quelli previsti e puniti non solo dagli elettori che anzi se la pensano come loro buon pro gli fanno. Sciapichetti , tu che sei più esperto in truffe, imbrogli e raggiri che solitamente avvengono nelle stanze chiuse dei comuni, dimmi: “ Perché Civitanova che come la Regione è a guida destroide è invisibile o forse in troppi dovrebbero recarsi dall'oculista. Sciapichetti non credi anche tu che sta' storia che la politica ha i suoi tempi, la giustizia ha i suoi tempi hanno fatto il loro tempo ed è ora, non certo per te che sei ideologicamente orientato ( si fa per dire, diamo un nobile ideale al tuo partito che proprio non ha ma non è il solo) e oramai privo della virtù della critica pura, che bisognerebbe cambiare prospettive o perlomeno che gli illustri rappresentanti dello Stato facciano il loro dovere ma non calcolando la loro tempistica ma il nostro tempo, quello poco paziente, quello che non ha voglia di aspettare anni per sentirsi dire - oh ragazzi abbiamo semplicemente scherzato?”. Che stai pensando Sciapichetti, che devo essere ridotto proprio male se interpello te su queste questioni dopo che non ho mai nascosto…lo sappiamo, mi sono stancato di scrivere. Fa conto che tu sia solo il nome virtuale che oggi ho dato al mio spirito guida, virtuale pure quello. Ps. Non è vero che i giovani sono migliori, si invecchiano prima, mancano di lucidità e spesso appartengono allo stesso partito che già pensa per loro.
  • Usca, un intoppo con i contagi in risalita:
    Saltamartini dà la colpa al governo,
    il Pd se la prende con la Regione

    435 - Lug 2, 2022 - 10:41 Vai al commento »
    Sono due anni che non combinate un mazzo. Certo la sanità rimane come prima, forse con più fantasia negli intenti e con risate a gogò sull'operato del suo assessore addirittura capace di inciampare su una esse. Adesso non mi vengono in mente quali siano le difficoltà incontrate da Saltamartini e poi riuscite a superare. I giornali si sa scrivono per attirare lettori e le notizie vanno sempre prese con le molle. Piccola eccezione, Saltamartini, che non dico sfugga al mio occhio poco attento ma sembra, più che un assessore, un personaggio che da solo può benissimo occupare le pagine di un intero giornalino satirico sulla sanità marchigiana di cui non vale più neanche la pena di parlare. Certo tutti quei progetti con cui avreste affossato del tutto la precedente amministrazione, li avete sbandierati ai quattro venti ma si dice che abbiano già ordinato la stoffa per le nuove poltrone. A questo punto, vi siete già dimostrati geniali costruttori di infrastrutture inimmaginabili fino a due anni fa ma si sa che senza un po' di fantasia non si amministra. Continuate pure così, cercate di mantenere fino a che vi riesce un contegno simile al politico tanto da far dire a chi vi ha votato che finora avete fatto o farete tutto quello che avete promesso. Adesso si dice " virtuale " e veramente sarebbe appartenente a questo mondo quel che avete detto, fatto e quel che direte e farete di ipotetico: niente. Del resto siete tutti molto furbi, intelligenti non so, visto che vivevate già del vostro lavoro e per riffe e per raffe avete infinocchiato un popolo e adesso state godendo i profitti del vostro inganno. Inutile continuare, non tiene la pena, tanto valete, tanto avete dimostrato e tanto ancora vi cimenterete a fare, chiaramente sempre virtualmente come assumere dottori infermieri, spezzare le code, questo detto così per dire tanto per ricordare che lo spunto del post è il Saltamartini. Ma perso per perso, so che non ve ne siete accorti, voi, ma tanti altri sì, e fate un bel rimpasto, ma non cercando di trovare il soggetto adatto per questo o quello che tanto per dirla alla Verdi "pari sono". Un bel sorteggio, un pizzico di fortuna e chissà, tutto può succedere, in peggio forse no, oramai ammettetelo lo avete dato quasi tutto, per carità non certo in modo esaustivo ma siete lì solo da due anni figuriamoci quali e quante strade potete ancora calpestare e con quali risultati poi!! Sorteggiatevi e chissà che come diceva il poeta, dai diamanti non nasce niente, figuriamoci dal nulla se ricordo bene.. Solo un piccolo consiglio, per le pubbliche relazioni non rinunciate a Borroni che è ubiquo, così sembra gobbo.. diciamo che è onnipresente, così rende meglio e che per un mese e forse più è stato visto contemporaneamente a Civitanova (e non a tirare Ciarapica ma a tenere il posto caldo per prossimi lanci come quello già effettuato in Regione), poi ad Ancona, sedi politiche cittadine, cene, comitati di quartiere e via all'infinito tanto che per un attimo sembrava fosse lui a voler diventare sindaco, invece ben più alto guardava la sua onnipotenza. Ci manca che gli affianchi pure l'onniscienza che mi sa che tanto lontano dalla sua teorica...certo... presunzione, non si va.
  • Ciarapica prepara il “settebello”
    tra probabili riconferme e new entry
    Pronte le sostituzioni in Consiglio

    436 - Giu 30, 2022 - 9:26 Vai al commento »
    Ah, si può usare anche come cappello?
    437 - Giu 29, 2022 - 9:56 Vai al commento »
    Il manuale Cencelli? Trovo immeritato usarlo come spunto, essendo conosciuto come sistema dispregiativo per alludere a nomine effettuate in una mera logica di spartizione in assenza di meritocrazia. Carassai ben rappresenta i catramatori, la Capponi la cucina nordica naturalmente con i famosi congelati del Mare di Barents e probabilmente è la ex più potente rappresentante di Giunta visto che in cinque anni non si è minimamente fatta scalfire dagli inferociti genitori dei piccoli che non vorrei diventati fosforescenti. Ma qui si dovrebbe essere appieno nel sistema economico” poca spesa poca resa”. La grande spesa viene usata invece nell’attività turistica decisa dopo la cacciata dell’assessore ( rientrato e tutti siamo curiosi di sapere quale sarà la sua destinazione come premio per questo ritorno all’ovile ) per i suoi meravigliosi incontri culturali addirittura raddoppiati con Sgarbi legge Dante. Quest’anno è previsto Dante legge Sgarbi e Ciarapica. La Belletti sa dei conti, doveva fare il sindaco, almeno sembra, ha rifiutato, evidentemente non si sentiva all’altezza di Ciarapica e se ha così bassa opinione di se stessa, poteva tornare nella vita civile, quella dove di solito non si cerca di fregare gli altri infiocchettando le menti dei consiglieri. Cognigni esiste? Nel senso che voleva diventare deputato al Parlamento ma poi si è ritrovato a salvare la faccia a Salvini usando il drago di ferro ( la ruspa ) per buttare giù un …cesso. Di indole timida, soprannominato burlescamente “ Sciampo” poco frequentatore della vita mondana di lui non si quasi niente, dove vive, come passa il suo tempo e che sia decisamente poco cordiale con gli altri leghisti e qui vale ricordare la lite con Braccio di ferro detto Pollastrelli, potentissimo rappresentante della Lega, perché si opponeva ad un’area per camperisti marini in mezzo al nulla tra stabili abbandonati e cemento infuocato. Caldaroni detto Calderoni, rappresenta l’estrema sinistra della compagine, rivoluzionario, sempre pronto ad usare lo sciopero come estremo rimedio alle ingiustizie della destra soverchiante, illiberale, autarchica( dipende solo dalle paste che porta continuamente Sacchi con i Campari da Macerata ad ogni festa del Ciarapica, che sono tante e per distinguerle dai giorni che non si fanno sul suo calendario le scrive in azzurro ), non so effettivamente quello che faceva in giunta ma credo che rappresenti i marinai di Civitanova e d’Italia. Non so quanti ne ho contati ma per definire “ la buona amministrazione “ appena passata e per cui i cittadini, non troppi ma q.b. per un “ Chi non salta i comunisti è “ che sembra di ritornare alle bischerate del Berlusconi con cui ieri tramite la guida telefonica ha parlato Ciarapica . La voce meccanica si è congratulata con la sua vittoria, scontatissima, altro che incerta e difficile. Hanno parlato per qualche minuto, evidentemente ci deve essere stata un po’ di confusione con schiaccia il tasto uno…schiaccia il tasto quattro ecc…. Nemmeno la modestia, sua caratteristica principale riesce a rendicontarlo, perché lui, eh che scherziamo, ama “ Top Gun” 1 e ha visto anche il 2 e la canzone “ Vado al massimo, vado in Mexico”. Però perlomeno adesso c’è un rappresentante dei commercianti, quelli con il negozietto eh…, non quelli dei centri commerciali e che si sarà data anche da fare per farsi eleggere con grande furbizia da chi l’ha votata forse non ricordando l’incontro con l'ex sindaco e su come la pensava tanto che dava la sensazione di non aver capito quali erano le richieste dei negozianti ma sono stati quest’ ultimi a non capire eppure, voglio dire che con chi avevano a che fare lo sapevano visto che voleva dare il permesso di costruire un nuovo centro grosse vendite dalle parti di Villa Eugenia, facilmente raggiungibile e con grande parcheggio. Beh contenti loro… Continua,forse…
  • Berlusconi telefona a Ciarapica,
    la gioia di Forza Italia per il suo sindaco.
    Quei 2000 voti in meno rispetto a 5 anni fa

    438 - Giu 27, 2022 - 21:19 Vai al commento »
    Dal più "attento "dei senatori il più farlocco dei commenti: «Fabrizio ha vinto una grande sfida, merito di un percorso iniziato cinque anni fa, un cammino di progetti, idee, grandi trasformazioni, ma anche di una squadra che ha sempre dimostrato grande solidità e perseveranza. Sono convinto che questa tornata elettorale, per la comunità di Civitanova, rappresenti una grande opportunità, sia per la qualità della classe dirigente eletta in Consiglio comunale, sia per la continuità amministrativa, che darà un grande vantaggio rispetto alle prospettive di crescita…. Fabrizio, competente, capace, attaccato al suo territorio….. Ma di chi parla, di che parla, a che città si riferisce? Ma fatti un amaro “Strever” anche se non fa digerire e il “ buon “ Fabri lo sa benissimo con tutto quello che gli è rimasto sullo stomaco. Rappresenta il 20% dei civitanovesi? Se togliamo tutti coloro che non lo avrebbero votato se chi non lo voleva avesse presentato altre liste, a che percentuale scenderebbe. Ha vinto, bene, ma adesso fate cadere un garbato silenzio su questa annunciata disgrazia. Riposatevi che vi aspettano grandi decisioni!
  • Paglialunga: «Il volere popolare è supremo,
    ma non è una sconfitta la nostra»
    Ecco come sarà il prossimo Consiglio

    439 - Giu 27, 2022 - 8:52 Vai al commento »
    Cara opposizione, una frase mai mi riuscirà di capire: " La città ha scelto il proseguo perché abbiamo governato bene ". (Fabrizio Ciarapica) Partite da qui, cercate di scoprire il perché? È in questa assurda, ridicola, inappropriata e inesistente motivazione che si cela il segreto del suo successo che per quanto scarno lo riporta in su, lo ripromuove. Tenete conto che ha dato modo con i sui vani tentativi di lasciare la città per andare a ben più lauto e riposante scranno ad Ancona, addirittura come Presidente, lui… e di quanto poco fosse interessato a fare il sindaco di Civitanova dove già grandi delusioni dal suo consiglio gli avevano dato forti mazzate sulla corona dentale e che il paesotto se lo ritrova addosso per un cortocircuito tra le varie stelle: FdI, Forza Italia , Lega, Vince Civitanova che aveva già il suo bel sostituto ecc. Certo bisogna tenere anche conto di chi adesso insieme a lui avrà via libera per fare quello che finora non gli è riuscito e sono tante le cose da urbanizzare, da spostare come il polisportivo, da continuare a cementificare come le spiagge libere che le idee sono come le ciliegie col verme, una tira l'altra. In questi cinque anni se non se ne andrà prima, lasciando il posto a un consanguineo dal sangue azzurro "je darà a paccà". Se non si riesce a capire il perché di tutto questo e non può essere sufficiente dare la colpa a qualche esaltato, anzi tanti che al momento del voto non potevano votare altro pensando che il rimedio a tutto sia non conoscerlo e dove la figura del Ciarapica non incarna nemmeno quella destra che lo ha fatto vincere visto che si è perfettamente sposato con Forza Italia, ammucchiata dal doppio senso, forse compresa ai tempi di "Berlusconi scendo in campo" e adesso basta vedere i componenti sia a livello locale che nazionale per ricordarsi quella famosa frase del Rubistein" Niente è più comprensibile delle cose incomprensibili". Ps. In fondo non mi dispiace che abbia vinto anche se rivederlo a vendere le bibite che è il suo mestiere non mi sarebbe dispiaciuto, però merita di più. In certi casi una buona opposizione non si deve limitare a controllare che tutto sia legale. Non lo sarà quasi mai, ma a rivoltare il consiglio come un calzino ogni volta che ce ne sarà bisogno. Un nome nella vostra futura squadra che mi dà l’impressione che queste cose le farà, c’è. Questa è stata una sconfitta per Civitanova che cade in mani ben conosciute e molti sono ben felici di questo perché oltre altro, cercheranno di usarla come base di lancio per le prossime elezioni politiche prima e se va male nuovamente per le regionali dopo. Sacchi, oggi ne dovrai portare di paste e Campari. Ps. 2 Sono curioso di sapere come saranno premiati i Morgoni, i Corallini, le Maike, i Costamagna, ecc.
  • Civitanova, Ciarapica centra il bis
    Iniziata la festa (Foto-Video)

    440 - Giu 27, 2022 - 8:58 Vai al commento »
    Qualcuno è a conoscenza dei danni di questo Boomerang che tornato, dicono indietro, ancora non è stato visto? Mi risulta sia ancora ben custodito a Macerata. Magari, speriamo non troppo... tanto per sapere anche come la vede chi in teoria non dovrebbe avere troppa familiarità con il potere politico.
  • Civitanova, Tolentino e Corridonia:
    il momento della verità
    Chi si aggiudicherà i ballottaggi?

    441 - Giu 26, 2022 - 9:40 Vai al commento »
    Ciarapica vuole essere votato per finire senza interruzioni il progetto già iniziato. Fesseria del tutto dimostrabile, ma a questo punto ci deve pensare chi di dovere. Del resto lui il domicilio ce l'ha e se dovesse servirgli si eviteranno tutte le poco umoristiche battute sui domiciliari ai rom, senzatetto vari e redditi di cittadinanza che quando sono immeritati e fraudolenti sono del tutto uguali a quelli di chi vorrebbe amministrarci, sì ma a modo loro, con tonnellate di reclami, esposti in procura che però non trovano la carta per la lettera di ritorno. Comunque non si sa mai. E poi, visto i nomi che circolavano tra le liste, sarà una bella lotta interna che al punto in cui siamo arrivati presenta l'unico metodo per riportare i civitanovesi che non si sono fatti risucchiare dallo squallore infiocchettato che circonda Ciarapica la quale maggioranza non raccomandava nemmeno lui, ma questa è un'altra storia. Mi auguro che la lotta tra loro, sia dura perché arriverà il momento che qualcuno penserà di stare per essere fregato e allora darà il via a lotte interne ,intestinali con diverticoliti, meteorismo, emorroidi e ragadi e non potranno fare a meno di prendersi a randellate o a colpi di purghe per sciogliere i nodi. Certo ci sarebbe da dare una piccola preferenza a quel partito non per niente primo in zona, guidato da chi quando urla, riesce a dare il meglio di se, dicendo bestialità insensate e vorrà continuare a farlo senza che nessuno ci metta bocca. Date ai civitanovesi quel che vogliono e a Ciarapica ciò che merita. Però era bello vedere quegli industriali presenti alle feste di Ciarapica pronti a portare ricchezza per tutti.
  • No alla prima di Sforzacosta,
    Menghi scrive a Filisetti:
    «Ci spieghi i motivi»

    442 - Giu 25, 2022 - 16:38 Vai al commento »
    Filisetti da che parte sta? Quando equipara resistenza e nazifascismo ognuno difensore dei propri sogni o scrive un “ richiamo alle armi “ agli studenti, sta dalla vostra parte mentre quando risulta confusionario, incompetente, nemico della scuola, sempre dalla parte vostra sta. E basta leggere, non qui, ma ogni tanto capita che sono solo due anni che state in Regione che fan presto, “amico” a sbocciar le rose! La Bonanima de chi? Va resettata!.
  • Paglialunga, “Dialogo con una sedia vuota”
    E Silenzi rincara la dose:
    «Ciarapica ha il vizio di fuggire dai confronti»

    443 - Giu 24, 2022 - 8:56 Vai al commento »
    Ciarapica è quello che è, un “ottimo” amministratore con un entourage tutto abbarbicato all'Atac dove è già stato deciso che la metà delle entrate verranno investite, probabilmente da lui questo è certo e naturalmente da Brini. Quello che ha fatto in cinque anni ci ha tenuto allegri grazie chiaramente alle sue doti non proprio da sindaco e di questo io lo devo ringraziare. Ridere fa sempre bene. Certo adesso si prospettano cinque anni di fuoco, tenterà di vendersi nuovamente Civitanova e di scappare con molte probabilità di riuscirci. Non lo voleva nemmeno Forza Italia, adesso è ricandidato, sostenuto anche da altri partiti che hanno nuovamente deciso di affiancarlo e per questo sarebbe impossibile non pensare che non ci sia stato un accordo al motto da cantina " Chi magna magna ma le bevute devono essere pari". Basta così che nell’articolo viene spiegato bene chi è Ciarapica che non vale neanche aggiungere le valutazioni alquanto pesanti del famoso voltafaccia Corallini per cui comunque non prevedo assolutamente niente di buono. Sarà sicuramente uno dei pochi che non otterrà niente perché tutto si può dimenticare ma non una valanga seppur a parere suo meritata di ...fango... che gli ha rovesciato addosso, che poi proprio fango non sarebbe perché tutto andrebbe rapportato alle figure di cui sto discutendo. Basta così, dopodomani è Domenica e alla sera qualcuno, forse dirà " Tutto e compiuto, venite avanti Civitanova si svende. Alla prima è andata male ma stavolta l'amaro "Strever" sarà per me dolcissimo, per tanti altri non credo proprio!!". LA QUASI VERA STORIA DI CIARAPICA. https://www.cronachemaceratesi.it/2021/10/16/forza-italia-verso-le-amministrative-2022-nessun-accenno-al-ciarapica-bis-individueremo-i-migliori/1574759/
  • Tennis, Civitanova punta alla B2
    ma chiede di cambiare “casa”:
    «Non riusciamo a soddisfare tutti»

    444 - Giu 23, 2022 - 9:33 Vai al commento »
    Volete parlare con la nuova giunta? Anche il comitato “vie disgraziate” (vedere sotto) vuole parlarci. Deduco che fino adesso l'attuale giunta non vi ha ascoltato e questo è normale anche se il noto porta pasticcetti maceratese dice di avere soprannominato Ciarapica, "10 passi" perché corrisponde al numero matematicamente calcolato con l'uso delle più moderne tecniche, tra le quali le dieci dita, suddivise in due mani che permettono al maceratese, tra l’altro assessore allo sport, di calcolare esattamente la distanza che intercorre tra il cittadino impegnato a parlare con il sindaco che attento, paziente, quasi paterno gli dà poi la benedizione per passare al prossimo. Penso che sia i tennisti, che i residenti avranno parlato con “ 10 passi” e il risultato oltre ad un benevolo “Vada fratello che il mio sguardo la segue e la protegge”, sarà quello avuto dalla quasi totalità dei civitanovesi esclusi gli improcrastinabili servizi concessi a qualcuno molto vicino alla sua “chiesa”. Quindi se sarà lui il nuovo rieletto, con quale giunta parlerete? O sperate in una nuova giunta senza i super votati che poi sono stati tutti quelli che facevano parte proprio della giunta che non ascolta, non parla, non sente come le tre scimmiette però se c’è da fare fa. Ad esempio i campi da Padel con cui hanno persino cementificato la spiaggia e pare versato a Bobo 80.000 euro. Per pubblicizzarlo, divertire gli spettatori o divertirsi loro mangiandoci sopra che mi sembra la tesi più attendibile? Magari dopo aver letto l’articolo vi hanno già contattato e ne apparirà presto uno nuovo anzi due con quello del comitato “ parcheggi spiaggiati” dove un’accordo di massima è già stato raggiunto e quanto prima Civitanova avrà il più bel polo per il tennis delle Marche e anche più. Per i parcheggi la soluzione forse non c’è ma la troveremo. Nuova giunta, sì… ma in che senso?
  • Carenza di medici,
    la Regione mette sul piatto 6,6 milioni
    «Un inversione di tendenza totale»

    445 - Giu 21, 2022 - 16:27 Vai al commento »
    Un chiarimento: è la prima volta che dalla regione arriva una notizia positiva o è un modo di dire?
  • Ciarapica, due di picche a Paglialunga:
    «Il tempo dei confronti è finito
    La sua è una visione distorta della realtà»

    446 - Giu 22, 2022 - 7:54 Vai al commento »
    Mi ha subito telefonato un amico, Giovanni il Cavallaro chiedendomi se il dai più ripudiato avrebbe potuto interpretare il Duca di Mantova. Il duca pur non essendo portato a tenere in considerazione le ragioni altrui e senza avere rispetto per le persone se non quelle che gli possono servire e manco tanto, all’inizio certamente ma poi… no, scusa Giovanni ma sto facendo confusione questo è l’altro. Il duca comunque è un despota ma con un suo carattere forte che non dipende da nessuno e abituato a trattare con tagliagole e… Giovanni …scusami ma la domanda non è facile però una risposta per me c’è. Io gli avrei affidato la parte di Sparafucile, sicario, vigliacco, traditore e assassino. Magari Verdi gli faceva fare un semplice ruffiano ed anonimo cortigiano.
    447 - Giu 22, 2022 - 7:25 Vai al commento »
    Sig. Giacconi, qui per il momento ridono tutti allora buttiamola sullo scherzo. E visto che si parla di volubilità femminile, andiamo a scomodare Giuseppe Verdi ed una delle più famose arie operistiche di quel “ Rigoletto” che ho letto da qualche parte sia stata la sua opera preferita: La donna è mobile. La donna è mobile, qual piuma al vento, muta d’ accento e di pensier. Sempre un’ amabile leggiadro viso, in pianto o in riso, è menzognero. Che cosa voleva dire il Duca di Mantova che si apprestava a congiungersi con Maddalena, donna non di dubbia reputazione ma proprio conosciutissima? Certo va tenuto conto del contesto in cui il duca canta e la sua avversione verso le donne. E quindi nell’aria intona il suo pensiero ben poco “amabile” descrivendo la loro superficialità in quanto pronte ad approfittare di ogni momento propizio a loro vantaggio. Per fortuna c’è Gilda, la figlia di Rigoletto a dimostrare che le donne possono essere di tutt’altra pasta seppure il dramma si compirà con la sua morte.
    448 - Giu 21, 2022 - 16:20 Vai al commento »
    Qui c'è da sciogliere questo nodo cruciale su cui Ciarapica ha fondato tutta la sua propaganda elettorale contro l'avversaria del Pd: l'ex lavatoio di Civitanova Alta ora parcheggio, l'ha fatto lui o le giunte precedenti come afferma la Paglialunga? Poi non mi sembra il soggetto adatto che può dire a qualcuno che lo fa ridere. Lui l'ha fatto per cinque anni divertendo tutta la Provincia e in tante occasioni che non vale la pena di ricordare visti i risultati comunque a lui favorevoli nonostante la Paglialunga abbia ben calcolato la sua effettiva simpatia verso gli elettori di destra che a Civitanova sono aumentati ma non certo per lui. Effettivamente non capisco perché ( pur consigliato centinaia di volte di cambiare chi gli scrive le repliche..) confessa di far parte della gente di malaffare a cui la giunta precedente ha lasciato la città. Su questo di certo nessun dubbio soprattutto su chi vigliaccamente voleva lasciare il posto da sindaco per rubare quello da presidente ad Acquaroli (costato centinaia di migliaia di euro civitanovesi per raggiungere l'agogno..), Questo prima, per poi con altro tentativo fallito, la carica ad un posticino da consigliere e di che poi? Lui ride degli altri, ci ritorno ma non si può assolutamente leggere. Civitanova per altri cinque anni non finirà di meravigliare, certo Procura permettendo. Ah un'altra cosa, fu denunciato e alle fiere parole col petto gonfio con cui annunciava al mondo che mai avrebbe accettato una prescrizione, è proprio con quella medaglia che accettata di corsa, afferrata al volo, sarebbe diventato dopo poco tempo quel gran sindaco che Civitanova rivuole, almeno pare....
  • Paglialunga sfida Ciarapica:
    «Facciamo un confronto pubblico,
    la partita è ancora tutta da giocare»

    449 - Giu 21, 2022 - 8:27 Vai al commento »
    Tutto sommato, conoscendo già l'altissima qualità dell' eventuale maggioranza con giunta non da meno, meglio stare all'opposizione. Ci sarà da divertirsi con un sindaco che hanno dovuto votare soprattutto quelli che non lo volevano per riconfermata incapacità di intendere e il volere dei pochi che effettivamente usufruiranno dell'intelligente esito elettorale. Ma sì, meglio fare come la volpe che non arrivava all'uva. Che se ne abbeverino loro del velenoso succo!
  • Morgoni ha scelto: «Le nostre forze
    a disposizione di Ciarapica
    Ma non è un apparentamento»

    450 - Giu 19, 2022 - 9:59 Vai al commento »
    Bravo Morgoni , le sconfitte vanno assaporate fino in fondo. Sono cinque anni che abbiamo un sindaco non sindaco che mi ricorda quando l'epatite C non ancora ben catalogata si chiamava epatite non A non B. La malattia è poi stata inquadrata, costui ancora no. Quindi vorrei sapere al di là delle formidabili idee per proiettare il futuro di Civitanova direttamente in mare che sembra vi accomunino, quale profonda riflessione l’ha portato a simile scelta . Considerato che non è detto che il suo elettorato la segua, ma probabilmente sì, sicuramente ne avevate già parlato di dove accasare i voti raccolti. Voti che probabilmente non avrebbero cambiato niente a nessuno ma a Lei sposteranno ancora meno. Forse non si rende conto degli squali con cui già stava in combutta e tutti quelli che non lo volevano proprio come ricandidato ma che adesso giustamente hanno diritto a riscuotere e che stanno già in un apparente fila . Comunque prima che Lei “ ambisca”, non credo Le sia difficile fare qualche calcolo per scoprire che la sua posizione è piuttosto in coda sempre che poi qualcuno gli tenga il posto ma non succederà.. Scriveva un lettore con cui sono perfettamente d'accordo che con queste votazioni , nella squadra in vantaggio " Analfabetismo, cattiveria, grettezza e ladrocinio sono sicuramente ben rappresentati" Beh, se trova un posto, avrà buona compagnia.
    451 - Giu 18, 2022 - 17:06 Vai al commento »
    Il mancato accordo tra "San Marone per De Vivo Livio sindaco" e la lista di Morgoni, deve aver giocato un ruolo fondamentale in questa scelta. Sembravano pappa e ciccia, ago e filo, piatto e forchetta, c.ulo e camicia. De Vivo diceva di avere diversi punti programmatici in comune. Dissentivano solo sul supermercato da costruire a fianco di Villa Eugenia, contrario De Vivo, favorevole l’altro. E qui se leggiamo il post sopra mi sembra che tra Ciarapica e Vinicio Morgoni ne potrebbe scaturire un rapporto davvero “ costruttivo “. Lo sarà anche senza Morgoni.
  • Paolo Squadroni a Paglialunga:
    «Al ballottaggio non scelgo nessuno»
    Morgoni: «Ancora porte aperte a entrambi»

    452 - Giu 18, 2022 - 9:49 Vai al commento »
    Bravi, Ciarapica non si discute anzi non si sa mai: 47 (morto che parla), 62 (il baro ), 39 (amministratore che truffa), Sgarbi sulla Smorfia ancora non c'è, accontentarsi del terno. L'uscente, fortemente attaccato alle folate di fumo che gli spedisce dritte dritte in faccia Pollastrelli, sta per fare pure quaterna e cinquina.
  • Dolore alla gamba,
    17enne rimandato a casa:
    «Gli hanno detto di fare l’ecodoppler
    ma in tempi brevi si fa solo pagando»

    453 - Giu 18, 2022 - 9:25 Vai al commento »
    Ps. Quando leggi certe notizie e vedi tutte quelle visite al sito di cui non mi ero accorto subito e superiore a 15.000, mi viene il dubbio che a molti comincia a vibrare l'osso sacro di cui conosciamo l'ubicazione e quale sia il suo vicino di casa. Qui non mancano solo medici al pronto soccorso, tralasciando per il momento ciò che è successo ma mancano anche ecografisti, radiologi ecc. mentre vedo che non c'è penuria di dirigenti e portieri. Evito di farne una qualsiasi valutazione politica. Inutile prima, con l'amministrazione regionale odierna e con quello che fanno, dicono, come si muovono, gli interessi principali che mostrano come quello di mantenere la famosa filiera Macerata amministrativa, Provincia, Civitanova e Palazzo Raffaello, posso solo dire che trattasi di banda folcloristica, quasi meritevole per sagre di paese. Ah, per chi non lo avesse ancora capito, la filiera serve per attuare subito tutto ciò di cui si ha bisogno, nei vari campi ( non quelli) specializzati a cui sono collegati Presidente ed assessori con più o meno deleghe. Però, sembra che senza bacchetta magica qui non si schioda una trave.
    454 - Giu 18, 2022 - 9:00 Vai al commento »
    Ma l'ecodoppler non serve per vedere un eventuale restringimento di una vena o arteria anche dovuta alla presenza di un trombo che abbia causato la flebite? Magari per applicare un eventuale trattamento finalizzato all'eliminazione del coagulo sanguigno anomalo, in modo da ristabilire la normale circolazione ed evitare complicanze come l'embolia polmonare? A me sembra del tutto scandaloso un comportamento del genere. Un ospedale non in grado di fare un semplice ecodoppler, che vorrebbe essere di primo livello, mettiamo di un trequarti, forse neanche il titolo di ospedale si meriterebbe. Ah, di certo non avrei chiamato le forze dell'ordine, avrebbero dato ragione a loro perché il camice bianco sa e quindi ha sempre ragione anche se vai al pronto soccorso e ti rimandano a casa come ci sei arrivato o disgraziatamente capita che risali in macchina e ci rimani. Già successo in quel di Civitanova.
  • Bobo Summer Cup, tappa a Civitanova:
    due giorni di padel al Varco sul Mare
    «La città è giovane, qui sto benissimo»

    455 - Giu 17, 2022 - 9:55 Vai al commento »
    Qual'è Ciarapica?
  • Civitanova, il nuovo Consiglio comunale
    Ecco chi entra e chi esce: gli scenari

    456 - Giu 16, 2022 - 17:23 Vai al commento »
    Ma l'ipotetico consiglio per Ciarapica vede tutta la giunta degradata al solo gettone di presenza. Posto sia questo il consiglio, alla Giunta chi mettere? Di certo Brini, Gabellieri, Costamagna, Corallini uomo di una parola sola come Alfredo Perugini che non avendo avuto il posto da Silvia Squadroni, adesso tenta il tutto per tutto con una Giunta affidabile. C'è posto anche per la Capodarca che dava dell'ingrato al sindaco uscente e ora controlla che ci sia almeno un suo commento ogni volta che su CM si parla di lui. C'è da ricordare che ad uno dei tanti incontri preelettorali ha fatto da madrina all'uscente al 47%. Parla di comari esperte che dovranno ritornare a casa e dice che il male è un boomerang. Naturalmente, il male non ha tanti significati e chiaramente non lo puoi identificare dove, su chi e come ti pare. Certo da quando gli dava dell'ingrato ne è passato di tempo, le persone cambiano, migliorano... https://www.cronachemaceratesi.it/2018/04/06/nomine-tdc-capodarca-al-vetriolo-cda-venduto-per-un-piatto-di-lenticchie/1087185/ e relativo commento.
  • Corridonia, il centrodestra ci crede:
    «Uniti siamo vincenti e determinanti»

    457 - Giu 15, 2022 - 10:27 Vai al commento »
    Centrodestra unito, vincente e determinante! D'accordo, ma per far cosa? Sarete più o meno come gli altri per certe cose, per altre pure peggio tipo problemi civili e sociali. Ho preso la frase perché scorrendo stava lì già pronta e in bella vista Nessun riferimento a Corridonia di cui oltre all'ippodromo non conosco altro.
  • Silvia Squadroni e le Stelle cadenti
    Prima del mare c’è la Paglialunga
    Ciarapica intanto ringrazia due volte

    458 - Giu 15, 2022 - 9:49 Vai al commento »
    Io sarei preoccupato del raddoppio dei Fratelli d'Italia. Stavolta il poco voluto Ciarapica, nonostante forte della simpatia mostratagli da noto socialista orgogliosamente craxiano, dovrà stare attento a come spalanca le fauci che prevedo non potrà più aprire a piacimento. Comunque una cosa è certa, Civitanova grazie al suo 47% di votanti verrà divisa come una torta di cui del 47%, morto che parla, saranno in pochi a mangiarne e già tutti con lo stomaco già pieno. . I commenti sono tanti però quello che più chiarisce, anche se non nasconde un certo orgoglio, proprio come farebbe un socialista fieramente craxiano , facendo notare che il suo partito è testa di serie nel centrodestra è di certo quello della Leonardi. Lo spiega con parole chiare e coincise: “valori quali coerenza, chiarezza della proposta e poi…quando il centrodestra si presenta unito e compatto attorno a un progetto politico chiaro, definito e alternativo alla sinistra, siamo una maggioranza di governo che viene apprezzata, ancora di più ecc. ecc”. Non so che significa ma non l’ho metto in dubbio. Dovrebbe essere un po’ attinente al “buon governo”, mettiamoci pure questo tanto una più una meno non cambia niente, dimostrato in Regione. Solo un’ultima osservazione: “Se accogli tra le tue braccia gente che per anni ti ha sputato in faccia pe raggranellare qualche voto non sei un cristiano e purtroppo mi fermo qui prima di partire con una serie di complimenti non difficili da immaginare”. Ps. Non fare debiti che poi dovrai pagare.
  • Carassai record di preferenze,
    exploit di Mancini con Dipende da noi
    Chiude il podio Barbara Capponi

    459 - Giu 15, 2022 - 10:14 Vai al commento »
    O la Barbara Capponi ha un famiglia numerosissima o devono avergli votato a favore le centinaia di genitori sempre imbestialiti con lei per la conduzione disastrosa pluriannuale con probabile stessa previsione futura delle mense scolastiche, dai pesci del Mare di Barents a quelli di Aprile. Cognigni sempre presente... Carassai, lo farchetto che sembra che a Civitanova Alta non abbia fatto un tubo, insomma la buona amministrazione di Ciarapica....
  • Ciarapica: «Entusiasti di questi dati,
    premiata l’attività amministrativa» (Video)

    460 - Giu 14, 2022 - 9:58 Vai al commento »
    Mettendo assieme i due commenti, quello di Bevilacqua e quello di Monia Piantoni, di certo uno squarcio motivazionale al successo della destra si può trovare, però ci deve essere qualcosa che non si riesce a capire. Tolto che il successo di Ciarapica non è dovuto assolutamente a Ciarapica e alla stratosferica... non so come chiamarla, diciamo sciocchezza ma fregnaccia credo renda di più che nel titolo che introduce il pezzo, ultima delle tante dette , fatte, provate, bisognerebbe cercare di capire questo strano risultato. Levando la bugia della sua brillante amministrazione bisogna forse cercare tra i raddoppiati Fratelli d’Italia che generalmente cambiano nome ma rimangono sempre gli stessi e che stavolta sono tanti e anche loro costretti a votare per le nuova versione della Sora Camilla in Ciarapica che “ nisciù la vole e tutti la pija “. Si dice che l’unita fa la forza, ma bisogna anche considerare la bontà di tanti di questi unici. Che è un ossimoro questo?
  • Affluenza in calo: a Civitanova il 51,69%.
    Tolentino si ferma al 55,69%.
    Corridonia (52,70%) perde 7 punti

    461 - Giu 13, 2022 - 8:35 Vai al commento »
    Ma che fa? Mendica...
  • L’alta velocità, con lentezza

    462 - Giu 13, 2022 - 8:33 Vai al commento »
    Gli impiegati statali dovrebbero essere tagliati almeno della metà, i dirigenti del tutto. L'alta velocità per scappare prima, credo sia un'ottima soluzione. Ma per fortuna che abbiamo la Regione meglio governata d'Italia. Ogni giorno regalano nuovi progetti ai loro sostenitori che non hanno certo fretta. Basta soffermarsi un po' sull'ospedale di Macerata per farsi quattro risate. Caro Bellesi, al peggio non c'è mai fine anzi per usare un termine referendario, intelligente come chi l'ha proposto e che ha avuto un successo straordinario c'è continuamente la possibilità di "reiterare" lo spargimento di grandi opere tra ponti, raddoppio di corsie, di aeroporti, arretramento della ferrovia che questo lo possiamo definire il " Re dei progetti". Certo si sarebbe un notevole progresso di qualche tipo ….. con la nuova stazione di Porto Sant'Elpidio tra Falerone e Montegiorgio e quella di Civitanova a Macerata però interrata con scambio per Roma tramite la Bassa velocità non perché va piano ma interrata da far passare vicino le zone terremotate e dare la possibilità di scendere al volo non appena saranno state ricostruite e riabitate anche con il mantenimento delle Sae. I soldi mancano e continueranno a mancare perché " realizzare un'opera quando è così bella sognarla" PPP. Comunque Bellesi, citi, citi pure che guardi, non credo che qualcuno si meraviglierebbe. Ritorno un attimo sugli impiegati pubblici da portare a Macerata, tante volte mancassero oppure ad Ancona: "non ho capito bene o stava scherzando?". E se si cominciasse a mettere le mani nelle Asur e a cacciare in maniera chiara, espressiva e anche con una certa forma anche indelebile che timbri gli inutili uscenti che si fanno all'inizio dell'anno anche dei progetti con cui premiarsi tipo riuscire ad acquistare 20 scope nuove con un sconto del 2%?. Ma non è meglio tornare ad essere un'isola felice tagliando il più possibile i contatti con chi ha tutta questa fretta. Nuove povertà? Ci sono già anche quelle più vecchie e quelle più recenti hanno abbastanza stoffa per durare a lungo. Comitato no progresso, ritorno alla vanga e alla vac.ca. Ps. Non mi chieda Ballesi dove prendere i lavoratori. Non certo tra i ricconi che prendono il reddito di cittadinanza.
  • Comizi e feste in piazza o negli chalet:
    si è chiusa la campagna elettorale (Foto)
    Un appello all’ultimo voto

    463 - Giu 11, 2022 - 10:20 Vai al commento »
    Ciarapica, ma la conosci Civitanova?
  • Sei appelli al voto per Civitanova:
    candidati consiglieri protagonisti
    Il video del confronto di Cm

    464 - Giu 11, 2022 - 9:36 Vai al commento »
    Ciarapica è stato molto operativo presso la stazione per richiedere il rimborso del biglietto solo andata per Ancona e per ben due volte. Poi come umano ha superato gli errori umanamente possibili che si dovrebbero concedere ad un sindaco quando non è in fuga. Restano però le tante promesse tipo "campa cavallo che l'erba cresce!". Tutti più o meno chiedono trasparenza. Beh, l'unica cosa certa e comprovata da cinque anni non è con Forza Italia e con altri soci che si può ottenere, di sicuro non a Civitanova dove il cittadino notoriamente è stato utilizzato il giorno del voto e poi accatastato e se il maceratese, dice che lo ha soprannominato " dieci passi" perché si ferma in continuazione a parlare con i "suoi " amministrati, si limitasse a portare solo le paste e non portare più i Campari.
  • «Col Politecnico solo coaching,
    nessuno spacchettamento
    e nemmeno sarebbe servito»

    465 - Giu 10, 2022 - 9:24 Vai al commento »
    Tornando al documento, mi sembra che sia molto chiaro che se il tutto andasse a buon fine li pagamento di 250.000 euro avverrebbe proprio come appare nella determina e completamente spacchettati. Quindi dire: ma se, però, dovesse verificarsi che….non serve a niente. Lo spacchettamento a me pare evidente e credo che lo sia anche per Silenzi che viene continuamente apostrofato come grande esperto. Lo si dica e lo si dimostri. Ma credo che dalle parti di Ciarapica , l’unico che alla fine, per tutti i motivi conosciuti e non ,che danno ancora meglio una ragguardevole descrizione di quest’individuo che osa ancora ripresentarsi sia stato l’ex assessore al turismo ai tempi di Mobili che ha abbandonato il carrozzone dopo averne viste chissà di che tinta-. E poi, come si fa e in maniera veramente assillante, tutti i giorni dopo cinque anni di tempo per poterlo fare, portare a conoscenza dei cittadini ogni qualsivoglia notizia che dovrebbe accrescergli consensi senza rendersi conto che anche il più beota capisce che sia solo ritardata propaganda elettorale. Altro che Par condicio, qui si viola usando il massimo della pseudo furbizia la capacità di intendere e volere di chi sta molto meglio dell’uscente sempre costretto a difendersi da dicerie che si sono sempre rilevate vere e a cui ogni volta , ci sia qualcuno veramente incapace che risponde confermando in toto quello da cui si dovrebbe difendere.
    466 - Giu 10, 2022 - 9:18 Vai al commento »
    C'è un documento incriminato da chi secondo le ripetute accuse, da un esperto in impacchettamenti a cui dovrebbero seguire se vere, informazioni precise e non solo accuse che messe così hanno solo lo squallore delle chiacchiere da comari, oppure pesciaroleo malelingue caratteriali e via via si potrebbero trovare centinai di definizioni. Questo anche perché già qualche giorno fa si accennava e adesso ripetutamente si accusa. Non metto in dubbio che possa essere vero e ne posso dire che sia falso ma non si fa certo bella figura agendo in codesta maniera. Questo anche perché si può dedurre che l'accusatrice sia anche molto bene informata e allora perché non parla chiaramente? Paura di una denuncia? Ma se si racconta la verità potrebbe benissimo non esserci, oppure finire in gloria. Lanciare il sasso e nascondere la mano da chi difende in maniera inconcepibile Ciarapica senza una qualsiasi motivazione, almeno per me ma solo perché lo si sostiene in una lista magari insieme a qualche ciarlatano, di quelli che dopo averne sputato di cotte e di crude adesso hanno stranamente cambiato idea. Se poi ci mettiamo che il noto politico che dice di essere socialista e craxiano, Costamagna, troppe ne ha sputate su Ciarapica e probabilmente anche in presenza di chi adesso difende a spada tratta l'indifendibile per probabilmente avere un qualcosa da fare alla corte di re Mitrasformo, equilibrista, pronto a tutto, vigliacco tanto da cercare da sindaco di lasciare Civitanova ed avere il coraggio di ripresentarsi in attesa di tempi migliori che probabilmente per lui non potranno mai arrivare perché chi si espone garantendo per chi non ha niente all'attivo se non cinque anni di amministrazione assolutamente ridicola.
  • «A Civitanova quattro under 25 in lista,
    la Lega sceglie i giovani
    per rilanciare il territorio»

    467 - Giu 9, 2022 - 17:29 Vai al commento »
    Per vedere quanto siete credibili basta ascoltarvi quando giustificate il Sì ai referendum: confusione, smarrimento totale, distacco assoluto dalla realtà. Forme deliranti allo stato puro.
  • Esposto al Corecom, Ciarapica replica:
    «Profilo Facebook è per uso privato,
    al Pd manca cultura democratica»

    468 - Giu 9, 2022 - 17:33 Vai al commento »
    A Civitanova sentita ancora più forte. Ciarapica:Il sottoscritto sta legittimamente...
  • Lollobrigida contro la Bolkestein:
    «Aggredisce l’economia italiana,
    balneari fatti passare come criminali»

    469 - Giu 9, 2022 - 9:38 Vai al commento »
    Acquaroli sta diventando inquietante. La sua presenza ossessiva, quasi opprimente, presaga di sventure aleggia nell’aria già tesa dalla presenza nervosa di tutti questi personaggi più o meno conosciuti, profondamente utili alla causa, la loro naturalmente e come sempre accade con grandi pathos per le disavventure degli italiani a cui non solo non servono ma cercano di trarre in inganno con problemi che loro e solo loro affronterebbero, sì ma carattere propagandistico. Sarà che abbiamo a che fare con una massa di personaggi la cui presenza nei Parlamenti è del tutto inutile e nel Consiglio di Draghi chi più tace meglio spende. Inutile deviazione visto che chiaramente Lollobrigida parla di Bolkestein da noi, parlerebbe di ricostruzione a Visso, di deviare qualche vena in montagna per portare acqua a quell’allevatore che se la porta su con il suo camion e alla fine di tutti questi interventi rimarrebbe solamente il ricordo di un altro perdigiorno che se veramente vorrebbe fare un discorso serio non verrebbe a sostenere Ciarapica sapendo che in cinque anni non ha messo da parte non dico abbastanza ma nemmeno quel minimo che ti permetterebbe di ripresentarti ad una nuova candidatura senza che chi non avrebbe niente da guadagnarci e sono tanti si chiederebbero : “ Ma questo qui con che coraggio si presenta?”. Ma succede semplicemente che qualcuno dello stesso partito, ben piazzato nelle Marche, tipo Acquaroli lo chiami, gli dica di sostenere un suo candidato e Lollo lo fa per spirito di corpo ed insieme a lui si presentano tutti i caporioni dell’accumulato centro destrista. E vengono tutti e vengono in tanti e Acquaroli sempre presente, quasi da pensare che sia lui il candidato da promuovere ed effettivamente lo è. Ma guardiamo in faccia la realtà. Acquaroli conosce benissimo Ciarapica e conosce tutto quello che ha combinato in cinque anni compresa la tentata fuga da sindaco… e prima per fare il governatore cosa che glielo ha reso sicuramente simpatico e per la quale penso che se anche si dovesse dimettere mezzo consiglio regionale troverebbe il modo di non farlo entrare seguita poi dal nuovo tentativo dove anche qui non si riesce assolutamente a spiegare da dove gli sono venuti i voti nonostante come adesso meriti non ne aveva e meriti non ha. Sta gente e lo vedo da altre mezze figure entrate in consiglio, ha la possibilità di muovere parecchi voti e se poi prima c’era un Ceresciuoli ed invece di scegliere un candidato convincente, conosciuto e forte mi metti un mezzo attore ecco che la strada e spianata. Ma torniamo all’inquietante governatore. Resosi conto che Ciarapica è solo una forzatura che non ha assolutamente niente in mano che gli permetterebbe se la sua figura fosse giudicata oggettivamente che significa assolutamente indiscutibile da quello che è, non solo non arriverebbe ad essere di nuovo sindaco ma nemmeno al ballottaggio. Per questo si è scatenata una pressione incredibile e di candidati, e di liste e di partiti tutti a favore dell’uscente. Ed Acquaroli che non si può permetter un’altra mazzata come quella di San Benedetto del Tronto non può perdere la centrale Civitanova con tutti i suoi abitanti e i suoi possibili voti e il suo variegato elettorato che questa volta visto l’incomprensibile scelta del sindaco ha reso particolarmente difficile. Ed ecco che c’è sempre lui, e soggetti che arrivano da tutte le parti a sostenere qualcosa di veramente leggero visto che non pesa proprio niente a livello politico amministrativo fatto vedere in cinque anni. Proprio una piuma che anche uno starnuto di pulce potrebbe far volare via. Ma non si può, è in giuoco come ha detto l’altro megalomane tal Gasparri, impegnato in tutte le battaglie possibili in favore del popolo italiano che c'è di mezzo " la filiera politica che parte dalle città, dalle province per arrivare allo Stato e all’Europa". Signori miei come direbbe l’amabile Renzi, qui non si scherza, con Civitanova è in ballo la conquista, per il momento dell’Europa, perderla sarebbe un errore irreparabile quasi come se rivincesse il vecchio sindaco. Ed ecco perché pur non amandolo, il giovane conduttore del già più che traballante, criticato, chiacchierone centrodestra marchigiano è costretto a farsi la campagna elettorale di Civitanova.
  • «Progetto per il Varco sul mare,
    250mila euro al Politecnico spacchettati:
    Ciarapica ha concretizzato il fuori onda»

    470 - Giu 10, 2022 - 9:29 Vai al commento »
    Tornando al documento, mi sembra che sia molto chiaro che se il tutto andasse a buon fine li pagamento di 250.000 euro avverrebbe proprio come appare nella determina e completamente spacchettato. Quindi dire: ma se, però, dovesse verificarsi che….non serve a niente. Lo spacchettamento a me pare evidente e credo che lo sia anche per Silenzi che viene continuamente apostrofato come grande esperto. Lo si dica e lo si dimostri. Ma credo che dalle parti di Ciarapica , l’unico che alla fine, per tutti i motivi conosciuti e non ,che danno ancora meglio una ragguardevole descrizione di quest’individuo che osa ancora ripresentarsi sia stato l’ex assessore al turismo ai tempi di Mobili che ha abbandonato il carrozzone dopo averne viste chissà di che tinta-. E poi, come si fa e in maniera veramente assillante, tutti i giorni dopo cinque anni di tempo per poterlo fare, portare a conoscenza dei cittadini ogni qualsivoglia notizia che dovrebbe accrescergli consensi senza rendersi conto che anche il più beota capisce che sia solo ritardata propaganda elettorale. Altro che Par condicio, qui si viola usando il massimo della pseudo furbizia la capacità di intendere e volere di chi sta molto meglio dell’uscente sempre costretto a difendersi da dicerie che si sono sempre rilevate vere e a cui ogni volta , ci sia qualcuno veramente incapace che risponde confermando in toto quello da cui si dovrebbe difendere.
    471 - Giu 10, 2022 - 9:17 Vai al commento »
    C'è un documento incriminato da chi secondo le ripetute accuse, da un esperto in impacchettamenti a cui dovrebbero seguire se vere, informazioni precise e non solo accuse che messe così hanno solo lo squallore delle chiacchiere da comari, oppure pesciaroleo malelingue caratteriali e via via si potrebbero trovare centinai di definizioni. Questo anche perché già qualche giorno fa si accennava e adesso ripetutamente si accusa. Non metto in dubbio che possa essere vero e ne posso dire che sia falso ma non si fa certo bella figura agendo in codesta maniera. Questo anche perché si può dedurre che l'accusatrice sia anche molto bene informata e allora perché non parla chiaramente? Paura di una denuncia? Ma se si racconta la verità potrebbe benissimo non esserci, oppure finire in gloria. Lanciare il sasso e nascondere la mano da chi difende in maniera inconcepibile Ciarapica senza una qualsiasi motivazione, almeno per me ma solo perché lo si sostiene in una lista magari insieme a qualche ciarlatano, di quelli che dopo averne sputato di cotte e di crude adesso hanno stranamente cambiato idea. Se poi ci mettiamo che il noto politico che dice di essere socialista e craxiano, Costamagna, troppe ne ha sputate su Ciarapica e probabilmente anche in presenza di chi adesso difende a spada tratta l'indifendibile per probabilmente avere un qualcosa da fare alla corte di re Mitrasformo, equilibrista, pronto a tutto, vigliacco tanto da cercare da sindaco di lasciare Civitanova ed avere il coraggio di ripresentarsi in attesa di tempi migliori che probabilmente per lui non potranno mai arrivare perché chi si espone garantendo per chi non ha niente all'attivo se non cinque anni di amministrazione assolutamente ridicola.
  • Il M5S: «Area Ceccotti, progetto demenziale»
    Riformiamo Civitanova rincara:
    «Basta speculazioni edilizie e favoritismi»

    472 - Giu 8, 2022 - 17:45 Vai al commento »
    Ciarapica ce l’ha avuta la possibilità di fare il sindaco. L’ha sprecata. Non facendolo. Facendolo per favorire sé stesso o gli amici riconoscenti in secula secolurum (di solito la durata è sempre comunque a tempo, solitamente determinata da visioni diverse, persone diverse ecc. ecc.). Sprecando molto tempo cambiando tre partiti per seguire un sogno lontano ad Ancona per fare lui ,perfetto sconosciuto al di là dell’Asola addirittura il Governatore delle Marche, forte dell’esperienza accumulata attaccando manifesti pieni di accuse che gli si sono rivolte contro e per allontanarle e non rischiare di essere condannato, venendo meno contraddicendosi, al suo coraggio con cui sfidava l’insana sorte accettando al volo l’inaccettabile proposta di prescrizione non rischiando che il suo candore venisse macchiato a vita da quell’ombra che tanto gli rimaneva comunque attaccata, anche di notte con buio pesto e che avrebbe lasciato su di lui quell’ombra dubbiosa che rimane sempre come una istantanea fotografica ai prescritti. Comunque in cinque anni ha dato e dà e darà più lui da fare in procura che Salvini che per un periodo fu suo mentore prima di passare ad un ben noto personaggio della politica maceratese , ora assessore che lo condusse con i suoi consigli ad accarezzare un altro sogno che lo avrebbe incoronato, seppur sottoposto sì all’Acquaroli ma sempre al “primo piano “a fare il ragazzo dell’ascensore, detto anche lift boy, con la sua bella divisa da balilla, libretto e moschetto e qualcosa di perfetto…. Poi quel poco tempo rimasto, l’ha letteralmente sprecato nel ricevere meccanici di modesti yacht che per lui così poco avvezzo ai porti scambiava per emiri e presidenti ( dicono che sia convinto che i porti siano stati costruiti per farci parcheggi per automobili). Sarà stata per l’aria di mare che lui che abita allo Shada oppure a Borgo Cascinare, magari annusa ma non vede, che è nato il più grande progetto turistico che Civitanova che nel maceratese non viene quasi considerata metà turistica visto che ben quatto cittadine gli passano avanti e se ci spostiamo più a sud ed a nord, li comincerebbero veri dolori, che è nato il Resort che già presente nella sua perfezione nel mondo delle idee di Platone, sarebbe diventato in seguito alla reincarnazione dopo la scomparsa di tutta la zona portuale spiagge annesse: “L’ottava meraviglia del mondo”. Adesso lui tra denunce, esposti, ricorsi al Tar nega tutto. “ Mai sentito, si tratta chiaramente di un estremo tentativo da parte delle forze nemiche di depistaggio dal mio vero obbiettivo, quello di costruire un campo da Water Soccer dove si gioca a pallone su un po’acqua ed è tanto divertente Non è molto grande ma lì le piante devono sparire che è un pezzo che stanno soltanto ad intralciare. La mia opera dovrà durare “ mille anni” e sto già pensando ad un varco elastico da dove lanciare navicello nello spazio”. Certo il tempo l’ha avuto e sinceramente se si dovesse raccontarlo tutto chissà quante persone che l’hanno votato comincerebbero ad avere molte domande esistenziali da farsi e quando si tocca questo tasto poi non si sa mai come fa a finire. Tutto, sommato e credo che questa sia stata la sua più grande pecca è quella che non è mai riuscito a divertire nonostante di bizzarro ne abbia spacciato tanto. È proprio triste da vedersi, scolorito, nonostante sia stato nero verde e ora azzurro. Insomma per questo e per tutto il resto che qui non compare ma che è proprio tanto tanto, un botto direbbero a Roma, va assolutamente cambiato. Magari se va male, soprattutto a lui che sempre da ste parti potrebbe essere costretto a rimanere… beh possiamo sempre richiamarlo.
  • Esposto della coalizione di centrosinistra:
    «Ciarapica viola la par condicio»

    473 - Giu 9, 2022 - 9:56 Vai al commento »
    Nemmeno se la Paglialunga fosse la responsabile del fallimento dalla Lehman Brothers e l'inizio della crisi finanziaria globale, farebbe aumentare l'apprezzamento in Ciarapica. Naturalmente avrei potuto fare esempi più terribili e il risultato sarebbe sempre quello.
  • Quattordici domande e nove risposte:
    la “battaglia” dei sei candidati sindaci
    Ballottaggio: nessuna alleanza esclusa

    474 - Giu 8, 2022 - 8:25 Vai al commento »
    Ciarapica che deve cambiare pascolo l'ha già deciso da solo definendosi" affidabile". Può benissimo e lo è inutile a Civitanova ma portare sconsideratamente così per i fondelli i civitanovesi è pretendere troppo. Ma non è solo lui a farlo, anche chi ha scelto per convenienza di sostenerlo è più o meno sulla stessa linea. Gente che magari l'ha combattuto per mesi ed anche per anni e ne sono diversi, sono un'altra garanzia di insuccesso. Di certo non merita di andare alla Regione visto che è facilmente intuibile che non apporterebbe nulla e sicuramente non ci andrà ma non sarà sua la decisione. Certo alla domanda perché si dovrebbe votarlo, avendo ben presente il suo quinquennio dove l'ultima che brilla è la tentata vendita di Villa Letizia, casa di riposo e molto appetibile per posizione visto che si trova sul lungomare nord è da sola sufficiente a classificarlo. Come? Più forte che non sento.... Si è definito anche di parola? In che senso??... direbbe Claudio Verdone.
  • «Pronto soccorso, situazione grottesca»
    «Riorganizzare la rete ospedaliera»
    «Basta fake news sulla sanità»

    475 - Giu 8, 2022 - 10:17 Vai al commento »
    Belvederesi appena finito di scialbare i famosi due piani grezzi ospedalieri con un'ultima mano, darà un colpo di colore e poi via subito con un'altro atavico problema. Naturalmente è già stanziato il grisbi, se ne parla da tempo e glie n'è stata data tanta di pubblicità a sti 11 milioni in arrivo e di cui c'è la garanzia da qualche parte e non c'è bisogno di cercare, ci fidiamo di Belvederesi e di tutti quelli che l'hanno predetta compreso Borroni. Il piano per riformare la sanità è in dirittura di arrivo e lì ci sarà sicuramente previsto tutto, magari mancheranno proprio le promesse per cui in molti hanno votato gli uomini del fare anche se vanno a rilento, forse troppo visto che ancora non si vede niente ed è un pezzo che stanno già a mietere grano e stipendi. Ieri un mio conoscente mi ha chiesto: "Ma secondo te, uno può avere la faccia da fake news?".
  • Tajani a Civitanova per Ciarapica:
    «C’è bisogno di persone affidabili»
    Annunciato il prolungamento di via Einaudi

    476 - Giu 6, 2022 - 18:01 Vai al commento »
    E finitevela di lodarvi che vi sbrodate ogni volta. Sacchi, ma pensa a Macerata che non mi pare che riceviate continuamente lodi su lodi. L'ultima proprio su quello che dovrebbe essere uno dei vostri vanti, la cultura con cui vi siete ridicolizzati con lo stanziamento da quattro lire per le associazioni culturali sia per il miserabile valore monetario che per il vostro. Ma chi è sto Ciarapica di cui si parla nell’articolo. Io ne conosco uno solo e che riconsegnerà la città proprio come l'ha trovata: sporca e degradata. Ma leggeteli i post dei civitanovesi prima di spalancare le fauci e fare la solita misera figura. Sacchi porta le paste e stappa i Campari,dopo di che il tuo compito è terminato. Battistoni vedi se ti avanza un po' di benzina. Ah stasera ci sarà un confronto anzi fra poco quindi non faccio in tempo a ricordarlo però oramai è cosa risaputa che se se il futuro presidente di Forza Italia attualmente sindaco di Civitanova comincia a parlare di sicurezza, quella ditegli che non c'è, se di zingari e di commercianti abusivi, ricordategli che fu solo ed esclusivamente idea dell'allora questore Pignataro allontanarli. Ogni parere contrario e solamente mondezza allo stato puro.
  • Paglialunga: «Progetto del Varco sul Mare
    affidato ad amici della giunta
    collegati al Politecnico di Milano»

    477 - Giu 6, 2022 - 9:09 Vai al commento »
    Ma Porca Vacca, è riuscita a fuggire dal braccio della morte e invece di graziarla gli scateniamo contro tutte le forze armate? Ops, devo aver sbagliato articolo… Ma ormai ci sono.. Vorrei rispondere a una riflessione delle tante: "Ma allora perché non abbattiamo un po'di politici molto più pericolosi di questo povero animale". Purtroppo il calendario venatorio non prevede periodi di caccia per questo genere di animali. Però. periodicamente, nella Storia, ci sono ricorrenti aperture . Generalmente scoppiano quando la sopportazione umana supera un certo limite ed è allora che niente e nessuno riesce a frenare questo tipo di caccia atto ad annientarli. Purtroppo, spesso succede che nei periodi che intercorrono siano loro che ci ammazzano un po’ alla volta e con tutte le armi a loro disposizione e sono tante e non ne lesinano neanche una. Non faccio un elenco, lungo inutile e conosciuto da tutti, perché spesso ci troviamo di fronte a brutture di ogni genere e alla cui base stanno loro “ tutti quei politici che hanno scelto di governare pur non avendo mai conosciuto un qualsiasi valore umano che li spinga a far sì che le cose migliorino di giorno in giorno e non peggiorino di notte in notte senza naturalmente aver fatto niente di giorno”. Potrei fare anche lo spiritoso e dire che sono talmente coriacei e poco gradevoli a vista e sapore da non poter essere catalogati come animali da tavola. L’unico problema è che sempre ci va di mezzo anche fosse l’unico, pure quello che vorrebbe migliorare il mondo o che con le sue proteste centra il bersaglio con le sue accuse e su questo parte subito la vigliacca arma, qualunque sia basta che lo sopprima. Certo sono stato un po’ duro, però, una volta passato il 12 corrente mese, se già si potesse avere un po’ di speranza che intanto si sia riuscito a cacciare il dente più marcio che ci sia, qualcosa già sarebbe a cominciare nelle amministrazioni più sfasciate, ridicole e in mano a personaggi di cui Dante che con i politici tanto tenero non era direbbe in attesa dei ritorni storici: Quivi venimmo; e quindi giù nel fosso vidi gente attuffata in uno sterco che da li uman privadi parea mosso.
  • Forza Italia schiera Gasparri:
    «Ciarapica un sindaco del fare,
    fondamentale la continuità amministrativa»

    478 - Giu 5, 2022 - 8:44 Vai al commento »
    Anche Gasparri “uomo del fare”. Dopo 28 anni di aspettativa è finalmente andato in pensione. Per Ciarapica, se tutto va bene non dovrà aspettare tanto per cominciare a darsi veramente da fare, magari all’Eurosuole.
  • Gioia Lega: «Area camper, via ai lavori»
    Gasparri e Tajani in città per Ciarapica
    Si svela il progetto per il Varco sul mare

    479 - Giu 5, 2022 - 9:12 Vai al commento »
    Ah, prima l'ideona era un'area in mezzo al nulla per camperisti che non ci sarebbero mai andati. Siccome la "grande opera" si deve obbligatoriamente fare, adesso la motivazione è che diventerà un bellissimo campo profughi.
  • Porto Dubai, chiesta la sospensiva del “no”
    «Progetto oscurato e sottratto
    al giudizio di cittadini e stakeholders»

    480 - Giu 4, 2022 - 9:49 Vai al commento »
    ...Purtroppo per lui non è la prima volta. Dopo aver contribuito con 35000 euro al Motor Show, per motivi personali che lo videro persino improbabile ed assolutamente emarginato nonché fallimentare candidato a Governatore delle Marche, poltrona che voleva soffiare ad Acquaroli, promise altri centomila per lo Show e anche qui fu costretto alla marcia indietro. Minacciato di denuncia, non so se di notte ,raschiò il fondo del vaso contenente i contributi per gli avvenimenti sportivi civitanovesi. A parte tutto questo, come si può tollerare di averlo ancora sul groppone. È uno che sindaco di Civitanova, naturalmente retribuito, quindi né sfruttato e né a gratis aveva dopo il primo catastrofico fallimento cercato di lasciare nuovamente il suo posto sempre per Ancona affidandosi questa volta a partito più serio, quello del Gasparri che oggi mi pare venga a Civitanova e di quel Berlusconi che ne è ancora presidente e che sta già rappresentando il partito che attualmente guida Civitanova anche se nessuno lo ha votato e per cui adesso siamo tutti chiamati per timbrali convalidandoli. . E poi verrà Tajani e poi Battistoni che qualche giorno fa non diceva di aver risolto il problema del gasolio per i motopescherecci tutti romanticamente in rada? E da Macerata verrà Sacchi con le paste…
    481 - Giu 4, 2022 - 9:18 Vai al commento »
    Traditi dal sindaco con cui avevano già accordato tutto, è chiaro che adesso reagiscono. Il sindaco viste le varie intemperanze come la raccolta di firme, già in forte dubbio anche come ricandidato ha preferito non rischiare e ha scelto di fare un passo indietro. Male che va speriamo che almeno anche per lui bene non vada. Mi sembra cosa buona e giusta. Purtroppo quando cominci a pensare di essere sempre più vicino al cielo, c'è da considerare che cadute dall'alto possono fare molto male e solo un lungo periodo di lavoro manuale, visto che intellettual/politico non mi sembra sia per lui, protratto nel tempo più a lungo possibile non può che far bene ad un tizio " che come sindaco ha completamente fallito, rieletto visti i precedenti" nuocerebbe e anche parecchio ai civitanovesi". Purtroppo per liu non è l
  • Alessandra Contigiani, dal no green pass
    al nuovo ordine mondiale:
    «Pd male assoluto, centrodestra poltronai»

    482 - Giu 4, 2022 - 9:24 Vai al commento »
    Ma che cos'è: una " Forza Nuova"??
  • Paglialunga contro Silvia Squadroni:
    «Invita gli elettori al voto disgiunto
    e spera in abboccamenti dal centrosinistra»

    483 - Giu 2, 2022 - 17:06 Vai al commento »
    Ciarapica si vergogni piuttosto della scarsa efficienza nel portare a termine un lavoro dovuto e di trattare i suoi cittadini come servi sciocchi . Sono certo che i cittadini vorranno porre fine a questo modo di agire con le imminenti elezioni. Sì, però se questo modo di agire corrisponde a verità e già che stiamo parlando del fine conoscitore giurisprudenziale e addirittura dopo aver intascato pure i soldi, come vogliamo chiamarlo questo “ velato ma non troppo ricatto fraudolento”? Certo che i tempi sono veramente cambiati, in peggio direi, visto che non si è riusciti a dare una risposta efficace a questo incontro dove il nome degli altri presenti avrebbe fatto venir meno pure la proverbiale pazienza di Giobbe. L’espressione “ pazienza di Giobbe “ che significa “essere particolarmente pazienti”, “sopportare con paziente rassegnazione ingiustizie, tribolazioni e molestie”, e qui possiamo anche aggiungere “ patire un discreto numero di facce toste “. Purtroppo non conoscendo il presidente della Pro Loco, posso solo immaginare che forse tanto meglio non sia. Devo constatare che la Squadroni abbia capito meglio la pericolosità di un bis da " nuoce gravemente ai civitanovesi", pure quelli che gli si sono allineati e di cui ben sapendo di non essere tanto amato dai molti, saprà ricambiare il loro affetto come ha già fatto per cinque anni a chi lo aveva sostenuto e nonostante tutto, sicuramente colpiti dalla "Sindrome di Stoccolma" ancora lo esortano a trattarli come già fatto. Solo uno dopo aver subito e tanto tanto, ha abbandonato tutto e tutti e forse neanche a votare andrà se non per scrivere qualche pensierino della sera naturalmente dedicato.
  • Sanità, Acquaroli annuncia:
    «Riforma entro l’autunno,
    sarà razionale ed equilibrata»

    484 - Giu 4, 2022 - 9:46 Vai al commento »
    Era meglio Ceriscioli. Lui perlomeno anche se non era vero aveva stroncato le liste di attesa. Questo si stronca da solo nel solito niente. E pensare che avete fior fiori di assessori dalle cui labbra pendono tante di quelle promesse che si intrecciano tra loro e non riescono più a districarsi e loquaci consiglieri sempre indaffarati a fare campagne elettorali. Ma quando pagate con la carta, perché ritengo che i soldi fi facciano schifo... non vi prende fuoco?
  • La “Nuova città” per Paglialunga:
    «Una piazza in ogni quartiere,
    Civitanova immobile da 5 anni»

    485 - Giu 2, 2022 - 9:31 Vai al commento »
    Ma no che non è immobile. Visto che come dice Sgarbi che a Civitanova ci mangia e come ci mangia è il centro del mondo perché pare che la sua carriera politica sia partita da qui grazie a noto socialista e craxiano, è la terra (pianeta) che gira intorno al buco. E poi il tutto ruota attorno al romantico sostenitore degli operai d'altri tempi che alleandosi con un fascista truccato d'azzurro che fa più in, ma solo a Civitanova, dimostra se ce ne fosse stato bisogno che non solo è emotivamente il più inviso ai civitanovesi a tutti i lati ma anche il più ambiguo, falso ipocrita no, perché non nasconde la sua becera esistenza. Non ho letto l'articolo, Civitanova non può assolutamente essere rimessa in mano a chi per cinque anni l'ha tenuta in ostaggio, parola esatta per definire nella maniera più azzeccata il periodo. Poi sapere che c'è Brini che aspetta all'Atac, è da brividi.
  • Ciarapica respinge le accuse:
    «Par condicio? Nessuna violazione»

    486 - Giu 2, 2022 - 9:00 Vai al commento »
    E cambia estensore dei “ I miei magnifici dialoghi in bilico tra una montagna di sciocchezze e una spruzzata di idiozie”. Ma come si può credere che un soggetto che ha più volte dimostrato di fregarsene completamente di regole o leggi facilmente intuibili e per questo ancor più squalificanti per il soggetto quando prende le sue proibitissime decisioni sia si fine conoscitore della giurisprudenza. Non dico dovrebbe essere uno stinco di santo ma non dovrebbe nemmeno cercare di fregare quelli che lui crede i selvaggi abitanti di Civitanova, in parte meno stupidi di quello che lui possa credere ed in parte allineati politicamente a partiti che hanno nelle loro fila decine di indagati, fruitori delle patrie galere e con curriculum che dovrebbero far riflettere quando si sceglie un sindaco che possa avere qualche analogia. Naturalmente quest’ultimi come Forza Italia e Lega civitanovesi sono ideologicamente molto avanzati e proiettati ad avere nuovamente per cinque anni “un nulla di fatto” o un peggio mi sento se…. Mi fermo qui perché non è che non ci sia niente da aggiungere ma chi ha occhi per vedere ha anche orecchie per sentire e spesso anche una mente sa riconoscere un estraneo da una persona che voglia finalmente prendersi cura dei veri problemi dei civitanovesi e di Civitanova . Se poi per cinque anni ha ballato sul cubo, cambiasse scarpe e via. Ritornando a ridere e come non si potrebbe pensando che lui possa conoscere addirittura la Legge 150 del 2000. Il redattore dei suoi più profondi sproloqui è proprio uno spasso. Dovevate presentare lui come candidato al posto dell’uscente. Almeno sa raccontare le barzellette. Ah, finalmente, grazie alla Paglialunga, sappiamo che a Civitanova Alta c’è un parcheggio per 70 auto conosciuto come “ Il Parcheggio del Lavatoio”. Se il compilatore dei gioielli di saggezza del pellegrino già pronto con la valigia taroccata perché sotto sotto sono proprio i peggiori critici i migliori acquirenti di patacche, probabilmente per il legame che psicologicamente intercorre tra falsità e ricerca di trasformare la stessa in apparente verità, ci dice anche dove si trova sarà più piacevole andare in quel paese dimenticato da sindaco, “o professore” assessore che mi sembra proprio del luogo ma come si dice “ nessuno è assessore in patria”.
  • «Ciarapica viola la par condicio,
    anche utilizzando i bambini
    Mi appello agli organi competenti»

    487 - Giu 3, 2022 - 7:41 Vai al commento »
    Adesso potrebbero dargli i domiciliari al comune. Aspettiamo un po' e chissà che la situazione non cambi.
  • Sgarbi: «Ciarapica ha dei nemici?
    Vuol dire che è stato bravo»

    488 - Mag 31, 2022 - 15:59 Vai al commento »
    Sgarbi, il 24 aprile non bisognava votare Forza Italia dal destino segnato e la Meloni e Salvini che non si parlano tanto, oggi tutti riabilitati. Perché non bastava votare l’uscente forte della presenza del suo candidato di Rinascimento attualmente allo 0,0001% e la lista dove compare e che lo sostiene ? O per il salto al primo turno bisogna pur abbassarsi a partiti minori? C’è stato contatto tra testa e pavimento quando è stato violentemente e giustamente sbattuto a terra da Mughini? Comunque il viandante non ha più nemici. Tutti assoldati e qualcuno, se ancora in bilico risponderà presto all’appello.
  • Morgoni: «Una turbina al porto
    per produrre energia elettrica»
    Silvia Squadroni: «Scandalo via De Gama»

    489 - Mag 31, 2022 - 9:29 Vai al commento »
    Via De Gama come molte altre, crepate e pericolose, brutte fuori e fracide dentro sono la copia di chi le lascia così. Il comune di Civitanova non ha problemi economici tali da non poter intervenire in maniera continua e sulle strade che nella cura del verde, quello che non si affaccia nello "specchietto per le allodole". Oggi comandano gli uomini del fare. Delle grandi opere, delle promesse eccezionali ma tutte a divenire con grandi promesse e squilli di tromba e di "Tromboni" che suonano da soli.
  • Silvia Squadroni: «Ciarapica inaugura
    e rattoppa strade oggi
    dopo cinque anni di vuoto»

    490 - Mag 29, 2022 - 9:51 Vai al commento »
    Che vuoi pretendere da uno che nel suo cartellone pubblicitario per le prossime elezioni ha avuto pure la malaccortezza di scrivere “CIVITANOVA è UNICA”. Detto da chi voleva abbandonare Civitanova da sindaco dove comunque non ci stava a gratis, per diventare presidente di Regione sorretto dalla Lega Salvini. Poi dopo la prima craccata a pieni denti tentava di accontentarsi e diventare consigliere di Regione , stavolta con Forza Italia, partito da cui non è che politicamente aveva molto a che spartire, questo slogan non suona assolutamente ridicolo? Bella la réclame della Lega Pollastrelli: Rilancio e futuro. Si sono accorti che il loro mal sopportato candidato li costringerebbe, sempre che non sia un altro motto a fare non dico tutto ma almeno qualcosa che anche Ciarapica avrebbe potuto fare se non avesse passato tutto il suo tempo insieme ai suoi complici, così li chiamo perché così si chiamano quelli che insieme a te tramano contro cittadini e amministratori quando commettono illegalmente azioni previste e punite dal codice penale che è quello che , sempre per me, traspare dal video degli infiocchetta….. menti (con doppio significato). Chissà se questo caso rientrerebbe nel noto articolo che canta: “ Quando tre o più persone si associano …”.
  • La Anconetani contro Ciarapica:
    «Lui esulta, ma si è persa un’attività storica
    con 30 posti di lavoro più l’indotto»

    491 - Mag 29, 2022 - 9:20 Vai al commento »
    Allora Ciarapica, se l’ultimo varo è stato fatto a luglio 2021, mente spudoratamente quando dice che la zona era degradata da anni? Che scoperta, come quando mentiva dicendo di non voler vendere Villa Letizia, casa di riposo per anziani per qualcuno dei suoi sempre deprecabili atti di indirizzo. Questo solo per dirne una, del resto che vuoi pretendere da uno che nel suo cartellone pubblicitario per le prossime elezioni ha avuto pure la malaccortezza di scrivere “CIVITANOVA è UNICA”. Detto da chi voleva diventare presidente di Regione sorretto dalla Lega Salvini e che dopo la prima craccata a pieni denti tentava di accontentarsi e diventare consigliere di Regione , stavolta con Forza Italia, partito da cui lui politicamente non è che aveva molto a che spartire. Se si vuole ricordare, quando divenne sindaco apparteneva alla destra più conservatrice, se si dice così per definire un fascista fino all’osso. Capace comunque di cambiare qualsiasi pelle pur di ottenere un risultato seppur ancora molto lontano. Quindi, di uno che dire sì o no è lo stesso, sulle sue dichiarazione che spesso ne delimitano anche tutte le capacità che dovrebbe avere visto che ha assunto le cariche di assessore al turismo e alla cultura, ma non mi pare che brilli in nessuna delle due. Veramente non risplende proprio, diciamolo, non è certo una stella, una star. Bello lo slogan della Lega Pollastrelli: Rilancio e futuro. Si sono accorti che il loro mal sopportato candidato li costringerebbe, sempre che non fosse il solito slogan a fare non dico tutto ma almeno qualcosa che anche Ciarapica avrebbe potuto fare se non avesse passato tutto il suo tempo insieme ai suoi complici, così li chiamo perché cosi si chiamano quelli che insieme a te tramano contro cittadini e amministratori quando commettono illegalmente azioni previste e punite dal codice penale che è quello che , sempre per me, traspare dal video degli infiocchetta….. menti (con doppio significato). L’ho già detto, purtroppo sia per questa faccenda che per il video che comunque non avendo bisogno di prove per dimostrarne il contenuto penalmente perseguibile, detto così è in punta di penna ,ma che ben altre espressioni meriterebbe, vista la lentezza di tutti gli uffici competenti che se ne occuperanno quando prima avranno preso visione di tutte le migliaia di pratiche arrivate prima, Ciarapica farà in tempo a diventare Presidente della Commissione : Un due per tutte le briscole.
  • Il parcheggio all’ex Anconetani è realtà
    «Un’opera importante per la città»

    492 - Mag 28, 2022 - 8:40 Vai al commento »
    ATTENZIONE VALANGA AZZURRA. Obbligo di catene a bordo. Visti gli ultimi sondaggi stanno abbandonando la piazza tutte le formazioni politiche e liste civiche non collegate esplicitamente a Ciarapica ma che magari sotto sotto pur non contando assolutamente un tubo intendono comunque sostenerlo. Sondaggio a cura dell’agenzia Atac presso depuratore Fontanelle. Forza italia 8%, FdI 23%, Lega Salvini 15%, Lega Pollastrelli 5%, UDC 1%, altre liste almeno un 3% a testa in più di Forza Italia che vuoi o non vuoi la conoscono tutti in Italia ma non a Civitanova , 3 X 9 = 27% più Rinascimento di Sgarbi 0,0001%. Più aggiungerei almeno un 40 % di indecisi che stavolta forti della politica quinquennale tanto decantata dal sindaco quanto sconosciuta a parte le vicende che purtroppo verranno fuori dopo le elezioni, come espropri in spiaggia libera, al porto e la sua limpidezza nel governare il cui articolo, anzi tutti e tre sti belli articoli che compaiono nel celebre video e che compongono il metodo chiamato “ L’infiocchettamento “ sta per essere pubblicato sia su The Financial Times che Forbes (forbici) ed è inutile chiedersi a chi sarà dedicata una delle sue prossime famose e prestigiose copertine. Non mancherà di certo grande spazio anche sul Corriere Giuridico e su Rivista Aste Giudiziarie. Ah, dimenticavo, la percentuale di voto da un misero 43% sale a un 119,0001%.
  • I candidati sindaco schierano gli avvocati
    Carnevali: «Conta il contenuto del video,
    non il contorno e gli ip»

    493 - Mag 27, 2022 - 8:29 Vai al commento »
    Ciarapica, come più volte riportato da che, da chi e da cosa avrebbe dovuto dimettersi in quanto colto in castagna con tutto il castagnaccio detto anche pattona. Tutto il resto è noia, no, non ho detto gioia ma noia noia noia. (Califfo) Continuare su questa strada serve solo a fare un po' di confusione là dove tutto appare chiarissimo. Certo non per coloro che pur di vederlo eletto sarebbero disposti a dire di aver visto somari volare. Ma questa è un'altra storia. Per quanto i tre possono raccontare barzellette, hanno già un bel coraggio sia a farlo che a mostrare le loro espressioni mentre lo fanno pensando poi che chi li ascolta siano tutti in linea con loro mentre sotto sotto mi immagino che cosa potrebbero effettivamente pensare. Basta considerare la faccenda per quel che effettivamente è, cosa poi semplicissima dal momento che è talmente chiara, evidente che non può assolutamente lasciare spazio a nessuna fantasia. Poi... Da quel che mi pare di ricordare se cambia il sindaco, il nuovo decide su chi scegliere come segretario comunale. Hai detto niente, hai detto!
  • Gli obiettivi di Daniele Maria Angelini:
    «Riportare l’università a Civitanova
    e riproporre i festival estivi»

    494 - Mag 30, 2022 - 8:34 Vai al commento »
    Non capisco perché per Angelini, questo sia un messaggio promozionale a pagamento. Mi sembra simile a tanti altri a sfondo politico e che contiene eventuali programmi e precedenti esperienze. Insomma un esauriente racconto del suo passato, presente e di prospettive per il futuro. Certo non è un gran simpaticone ma sempre meglio di chi sta sempre e gratuitamente in prima pagina, dovrei dire prime pagine visto che a volte compare anche a distanza di pochi minuti o qualche ora e nuovamente per un nonnulla. Quasi sempre per un semplice taglio di nastro o per rispondere in maniera iniqua quanto inutile a tutte le accuse che gli hanno fatto finora e sono tante e non ce n’è una che non sia vera. O per farsi pubblicità che come si usa dire oggi: ingannevole. Tutte comprovate ampiamente e meravigliosamente incredule agli occhi di chi per motivi di utilità preferisce non vedere . Ma per chi c’è stata, c’è e ci sarà una sicura e totale indifferenza, non la capisco questa cecità. Non si sa nemmeno di che partito potrebbe essere già domani! L’altro giorno c’erano tre signori ad un tavolino. Uno chiede, tu per chi voti, io non voto risponde, e tu per chi? Per Napo Leone e il terzo con aria incredula e sdegnata: e perché, per quale motivo? Non scese sul tavolo un silenzio imbarazzante. Ognuno stava già pensando a qualcos’altro.
  • Silvia Squadroni, messaggio agli avversari:
    «Insieme per battere Ciarapica
    Un’alleanza programmatica al ballottaggio»

    495 - Mag 25, 2022 - 22:03 Vai al commento »
    L'avvocato di Napo Leone nel caso verrà rinviato a giudizio per il video di cui non si capisce bene che cosa stia cercando, è già pronto a rimettersi alla clemenza della corte? Anche per lui!
  • Antenna telefonica a Fontespina
    «Accordo per una nuova area»

    496 - Mag 26, 2022 - 9:52 Vai al commento »
    Un post del 2019, sempre da Fontespina e sul problema delle antenne così riportava:”Il sig sindaco si presenti all'assemblea e risponda di persona ai cittadini, visto che altre volte invitato non si è presentato....”. Adesso siamo nel 2022, il comitato non so se è più lo stesso, però c'è da notare che ha iniziato a rispondere agli inviti, magari per via dell’avvicinarsi della data del 12 maggio data dell’elezione per il “ nuovissimo” spero, sindaco di Civitanova e visto che si trovava da quelle parti fa sapere tramite uno dei tre del famoso video conosciuto come “La cospirazione dell’infiocchettamento” che sta pensando di rimettere in funzione anche il camping "Le giare" chiuso da tempo immemore. Avviso a tutti i naviganti, appiedati e volanti: questo è il periodo migliore per chiedere qualsiasi cosa a chi per cinque anni ha pensato solo a se stesso e pure male, otterrete la massima promessa di collaborazione anche se non dovesse capire che cosa gli avete chiesto o addirittura fosse impossibile. P.s. L’infiocchettamento oltre al significato di ornare, abbellire, impreziosire ecc. può prendere anche quello meno nobile di prendere per il bavero, prendere per il cu.lo e via così.
  • Ex Anconetani, Ciarapica esulta:
    «Il Consiglio di Stato ci ha dato ragione
    Ora avanti col parcheggio»

    497 - Mag 26, 2022 - 9:21 Vai al commento »
    Esulta dopo aver subito per l'eccitazione una scarica di adrenalina che deve avergli provocato uno stato di stordimento per cui non si rende ancora conto che il Consiglio di Stato intervenendo sì a sfavore dei vecchi concessionari dell'area, non è che per questo lui adesso può fare quello che vuole. La situazione riguardo al parcheggio è ancora quella fumosa dove ci sono pareri discordi su chi deve dare l'autorizzazione che forse non dipende solo dal comune. A questo riguardo leggendo un post comparso poco tempo fa, la materia appare così complicata che solo lui può sbrigliarla cercando di fare a modo suo e poi si vedrà, soprattutto adesso a due passi dall'elezione del prossimo/a inquilino al Comune. Basta pensare all'antenna che dovrebbe essere installata alle Quattro Marine e per cui seppur invitato spesso per discuterne, solo ultimamente, alla vicinanza del 12 maggio ha iniziato a rispondere agli inviti e visto che si trovava da quelle parti sta pensando di rimettere in funzione anche il camping Le giare chiuso da tempo immemore. Avviso a tutti i naviganti, appiedati e volanti: questo è il periodo migliore per chiedere qualsiasi cosa a chi per cinque anni ha pensato solo a se stesso e pure male, otterrete la massima promessa di collaborazione anche se non dovesse capire che cosa gli avete chiesto.
  • Fuori onda, Ciarapica denuncia in procura
    «Vogliamo capire chi l’ha registrato»
    Squadroni: «Diretta vista da più persone»

    498 - Mag 25, 2022 - 9:29 Vai al commento »
    È più che evidente che c’è un corpo estraneo tra i sei (anche sette). 1a puntata… Negli incontri tra gli sfidanti, l’alieno è sempre stato a favore di tutto ciò che tra gli altri cinque trova forte opposizione. Cinque anni hanno raccontato di un soggetto che ha sempre cercato di farsi gli affari suoi, non certo da solo ma in base a delle considerazioni che non serve ricordare. Adesso penosamente cerca di allinearsi agli altri dopo aver capito che nonostante la tanto sbandierata unità attorno a lui, di vero c’è che non c’ è, al massimo si può avere un insieme di intenti comunque non necessariamente uguali in Forza Italia, La Lega Salvini e gli altri. Possono dire quello che vogliono ma come dice qualcuno hanno messo su proprio un’ammasso dove un esercito di 150,160,200 persone si accinge a sfidare gli altri senza aver capito che gli sfidati sono loro, sono loro quelli da cambiare se già presenti e di impedirgliene qualsiasi approccio in una nuova amministrazione. Certamente anche qualcuno avrebbe dovuto lasciare qualche altro pezzo a casa ma considerando che c’è posto per tutti, ci si può accontentare. Se l’unico ad essere d’accordo sul costruire nuovi centri commerciali e lo dice proprio ai commercianti del centro è lui, o non ha capito la domanda, o l’ha capita e sa o spera che i suoi ricchi amici possano avere un bel bacino elettorale. Incontrastabilmente l’uomo del fare… che si è per anni limitato al minimo sindacale, qualche mano di vernice, i soliti marciapiedi, le solite gettate di catrame, due fiori, tre piante e un degrado generale per tutto il resto ed è finita là, può timbrare il cartellino . Poi c’è l’uomo del futuro, quello che con la scusa di dare un nuovo aspetto a Civitanova probabilmente se lo vuole dare pure lui nelle forme che chiaramente ritiene più affini e che solo……lui conosce. Non per niente il corpo estraneo è sempre stato un vero taciturno con gli amministrati seppur ciarliero e accondiscendente con i suoi contatti privati . Per non dire che gode anche di una certa elasticità che lo porta se gli capita l’occasione a dire “ciao, ciao, con le mani, con la pancia con i piedi,ciao ciao “;Ma essendo un corpo estraneo lo è qui, lo è là e lo sarà anche per il famoso trampolino che i suoi nuovi amici di partito, partito nuovo anche per lui, si dice che gli hanno preparato e per cui cercherà di ripetere “ L’abbandono” fase 2 e non è difficile immaginare che il corpo estraneo con quella faccia da sfigato per usare un termine molto in voga nel linguaggio giovanile rimarrà qui. Riproverà a fare quello che gli è stato finora impedito ma stavolta avrà fatto patti chiari con i suoi alleati. Avrà indiscutibilmente deciso come di diceva una volta “ che chi magna magna ma le bevute dev’esse pari “. Naturalmente sto cercando di rendere con un proverbio delle particolarità politiche di stampo civitanovese dove nel caso di vincita del corpo estraneo è già stata presa la decisione che eventuali ricavi dell’Atac dove è meglio non indagare su chi potrebbe trovare come alleato, è già in studio. Parte di essi saranno investiti a decisione del corpo estraneo e dell’estraneo ambiguo. Io penso che basterebbe questa per non fargli più varcare con il voto il portone del comune, neanche in minoranza dove ci sono altri più costruttivi ( non intendo cementificando sennò tanto varrebbe lasciarci lui) elementi, nuovi e si spera lontani cento miglia dalla solita mercificante andatura del corpo estraneo e di parecchi dei suoi simili con speciale riferimento a quelli con cui ha patteggiato e sarebbe del tutto impossibile che non l’abbia fatto? Cosa? Vallo un po’ a sapere quel che ha promesso per convincerli dopo che lo hanno raccontato e dire negativamente è un eufemismo e secondo il mio modesto parere talmente bene da rendere il tutto ancora più subdolo. 2° puntata. Il video. Ridicolo. Il contenuto è marginale, di nessun significato politico.... Beati avvocati che spero non siano a carico del comune.
  • Silenzi rintuzza Borroni:
    «Siete stati a voi a sbandare
    sulla variante Amadori»

    499 - Mag 25, 2022 - 9:50 Vai al commento »
    Ma se è così, allora visto che non è che come assessore al commercio ne acchiappava una, adesso che sta in Regione, c'è da chiedersi: Ma quant'è attendibile?
  • Auto contro l’ingresso di una pizzeria

    500 - Mag 24, 2022 - 9:40 Vai al commento »
    Adorabile il morbido manto stradale lastricato con granito rosa di Sardegna e contenuto da marciapiedi in marmo rosa del Portogallo. Certo che per uomini del fare come Napo Leone e "O' professore", tutto questo è stato un gioco, un sogno da regalare e da esportare in tutte quelle stradine da dove ogni giorno partono come missili missive di corroboranti invettive.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy