Fermato fuori casa:
«Vado a giocare al Superenalotto»
Ma era uno spacciatore, arrestato

CIVITANOVA - La Guardia di finanza ha fermato un 61enne e dopo una perquisizione a casa sono spuntati fuori circa 27 grammi di cocaina divisi in dosi. GUARDA IL VIDEO
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Esce di casa e quando viene fermato dalla Guardia di finanza nell’ambito dei controlli per il rispetto del decreto “Io resto a casa” dice che andava a giocare al Superenalotto.

finanza-cocaina-3-244x400

La droga sequestrata

E fin qui poteva cavarsela con una denuncia ma è invece finita in un arresto quando i militari, visto che l’uomo, un 61enne, era molto agitato, hanno deciso di perquisire la sua abitazione trovando circa 27 grammi di cocaina. È successo a Civitanova dove, in via Dante, le Fiamme gialle della Compagnia di Civitanova hanno fermato il 61enne, residente in città. Sul perché fosse in giro ha detto che andava a giocare al Superenalotto e dunque non aveva motivi validi poi, essendo già noto alle forze dell’ordine per coinvolgimenti in giri di spaccio, il controllo è proseguito con una perquisizione a casa. Nel bagno, in un mobiletto, aveva 27 grammi di cocaina già divisi in dosi e pronti per essere venduti. Trovati anche 150 euro in contanti, ritenuti provento di spaccio. Il 61enne è stato arrestato e messo ai domiciliari.

 

 

cocaina-arresto-4-650x450

La droga trova nel bagno

cocaina-arresto-5-650x545

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X