Piscine alle ex Casermette,
approvato il progetto esecutivo
«Finalmente partiranno i lavori»

MACERATA - Saranno eseguiti dalla ditta Torelli Dottori spa a cui verrà consegnato il cantiere nelle prossime settimane. Il nuovo polo, che si svilupperà su due piani, sarà dotato di un impianto natatorio per le attività corsuali-didattiche e agonistiche a livello nazionale. Sarà dotato anche di una palestra e una sala conferenze
- caricamento letture

 

ExCasermette_AreaPiscine_FF-4-650x434

L’area dove sorgeranno le piscine alle ex Casermette

Un altro passo in avanti verso la realizzazione di una piscina a Macerata. L’annosa questione vedrà una soluzione con la nuova struttura nell’area delle ex Casermette, diventata polo scolastico. Ieri la Giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo. I lavori saranno eseguiti dalla ditta Torelli Dottori S.p.A. a cui verrà consegnato il cantiere nelle prossime settimane.

parcaroli-marchiori

Il sindaco Parcaroli e l’assessore Marchiori

«Con l’approvazione dell’esecutivo si chiude la complessa fase di verificazione del progetto – ha detto l’assessore ai Lavori Pubblici Andrea Marchiori -. Ora potranno finalmente partire i lavori per la costruzione del nuovo impianto natatorio. Si aggiunge così un’altra importante opera in cantiere per la città; anche in questo caso parliamo ai maceratesi con i fatti».
Il nuovo polo, che si svilupperà su due piani, – fa sapere il Comune – sarà dotato di un impianto natatorio per le attività corsuali-didattiche e agonistiche a livello nazionale oltre a una palestra e una sala conferenze. L’impianto sarà accessibile in continuità con la viabilità a servizio dei due edifici scolastici Mestica e Alighieri e sarà dotato di un’area a parcheggio dedicata oltre agli spazi di sosta per i mezzi di soccorso e quelli riservati agli addetti ai lavori.

ExCasermette_AreaPiscine_FF-5-325x217

COME SARA’ – Il progetto si compone di due corpi di fabbrica congiunti da un lungo corridoio coperto. Il corpo più basso accoglierà le vasche della piscina, quello più alto il blocco servizi (ricezione e spogliatoi). Al piano primo di quest’ultimo ci sarà la palestra polivalente delle dimensioni di 25.35 metri di lunghezza per 16.30 metri di larghezza e 6,20 metri di altezza, con i relativi spogliatoi, al primo piano la zona ristoro, al secondo piano la sala riunioni e conferenze e i locali di servizio mentre al piano interrato e al piano terra i locali tecnologici quali la vasca di compenso delle piscine, la centrale termica e l’impianto di filtrazione e sanificazione acque delle piscine. Per quanto riguarda il corpo più basso, questo ospiterà una vasca costituita da otto corsie, con dimensioni 25 per 16,5 metri e destinata alle attività corsuali e agonistiche e una seconda vasca, dedicata alle attività ludico-ricreative, che avrà dimensioni di 6 per 16,5 metri. Particolare attenzione è stata dedicata all’illuminazione naturale con l’installazione di ampie vetrate che definiscono compositivamente i prospetti del complesso. Nell’area vasca sarà presente anche una gradinata destinata ad accogliere 190 spettatori.

«La vocazione della struttura – si legge nella nota dell’amministrazione –  è di integrare l’azione di promozione delle attività fisiche con particolare attenzione verso i giovani e giovanissimi, ma anche per adulti e attività terapeutiche secondo una logica di gestione funzionale alle esigenze della cittadinanza».

(redazione CM)

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =