«Parcheggi in zona porto,
il Comune ha una fretta “elettorale”
Le scelte necessitano programmazione»

CIVITANOVA - La candidata sindaco Mirella Paglialunga chiede ai consiglieri d'opposizione di contrastare le delibere d'urgenza
- caricamento letture
mirella-paglialunga-civitanova-FDM-2-650x433

Mirella Paglialunga, candidata sindaco del centrosinistra

Parcheggi in zona porto e area demaniale, la candidata sindaco Mirella Paglialunga (centrosinistra e liste civiche): «Le scelte vanno fatte seguendo un orizzonte più ampio di programmazione. La fretta dell’amministrazione è propaganda elettorale». A Civitanova il Comune vuole realizzare 120 posti auto nell’ex area Anconetani. La candidata sottolinea che quello dei parcheggi in città «ha una rilevanza significativa» che coinvolge la qualità della vita. «Le scelte politiche  debbono essere iscritte entro un orizzonte più ampio di programmazione dell’assetto del territorio e dell’ambiente oltre che della salvaguardia della mobilità dei cittadini e dell’uso appropriato delle risorse demaniali» dice Paglialunga. Da qui la questione della fretta. Perché secondo la candidata «La fretta con la quale vuole procedere l’attuale amministrazione è lontanissima da tale sensibilità e dall’impegno etico di programmazione territoriale ed ambientale. Si rivela per ciò che è realmente: un triste e negativo esempio di propaganda elettorale contingente. Del resto riconosciuto esplicitamente nelle stesse dichiarazioni rese dai responsabili in merito ai tempi assegnati alle ditte appaltanti: “termine dei lavori prima delle prossime elezioni comunali”. Per queste ragioni invito l’opposizione presente in Consiglio comunale a respingere e contrastare le delibere di urgenza secondo tutte le modalità disponibili, politiche e amministrative. Il mio impegno, come possibile futuro sindaco di Civitanova è quello di assicurare corretta e giusta programmazione di politica amministrativa per identificare soluzioni a problemi come quelli in questione, nel quadro di un orizzonte di assetto urbano, economico, sociale ed ambientali che sia da garanzia del futuro e del “bene comune” della città». 

 

Parcheggi nell’area portuale «Un visione politica misera»

Parcheggi, una boccata d’ossigeno dall’ex cantiere Anconetani: in arrivo 120 posti auto

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X