“Via” Almirante,
arriva Mandela

CIVITANOVA - Ieri sera era stata riposizionata per errore la targa con il nome del fondatore Msi. Ultimo capitolo della storia senza fine che ha interessato la toponomastica cittadina
- caricamento letture

via mandeladi Laura Boccanera

Campeggia da questa mattina nell’ormai ex via Almirante la targa con il nome del leader sudafricano premio Nobel per la pace Nelson Mandela. Ma per uno strano scherzo del destino, la toponomastica a Civitanova non trova mai pace e così ieri, per un errore del dipendente addetto, anzichè issare la targa con il nome di Mandela, è stata riposizionata quella con il nome del fondatore dell’Msi Giorgio Almirante. In mattinata però, in fretta e furia e per riparare all’increscioso inconveniente, il Comune ha provveduto a sistemare la toponomastica e finalmente Mandela ha trovato lo spazio, non senza numerose polemiche da parte dell’opposizione, che la giunta ha voluto tributargli. Una storia infinita quella di via Almirante, avviata già nel programma elettorale di Corvatta e di Rifondazione comunista, fino alla decisione di rimuoverla e al gesto provocatorio dell’assessore Peroni di gettarla di un cassonetto. Ne seguirono levate di scudi con l’arrivo di Donna Assunta che inviò strali e maledizioni verso Corvatta e per ultimo il gesto dei fantomatici “nipotini di Almirante” che sequestrarono la targa per non farla cadere in “mano nemica” prima che la rimozione e sostituzione diventasse effettiva. Dal giorno della sparizione però quella via era rimasta senza “padrone”. Da questa mattina è via Nelson Mandela. Così, senza alcun riferimento alla passata dicitura, come invece la prefettura aveva consigliato. E chissà che questo non sia solo l’ultimo capitolo di una storia senza fine.

via mandela

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X