Salvini al “citofono” di Parcaroli,
l’uomo di Med Store sta per dire sì

MACERATA 2020 - Ieri la telefonata del leader della Lega, stasera la riunione di partito con il commissario Marchetti che domani incontrerà il resto della coalizione. Ma sono praticamente tutti d'accordo per la candidatura a sindaco dell'imprenditore che sembra aver sciolto le riserve
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

BandaCarabinieri_Sferisterio_FF-12-325x278

Sandro Parcaroli

 

Centrodestra-Parcaroli, questo matrimonio s’ha da fare. Non c’è ancora l’ufficialità ma la candidatura a sindaco del patron di Med Store sembra ormai cosa fatta. Soprattutto dopo la chiamata dall’alto di ieri: il leader della Lega Matteo Salvini ha telefonato a Sandro Parcaroli per proporgli ufficialmente la candidatura. Parcaroli dice che non c’è ancora nulla di certo e aspetta ulteriori passaggi: stasera la riunione cittadina della Lega nella sede di via Roma con il commissario regionale Riccardo Augusto Marchetti che poi domani relazionerà al resto della coalizione. Ma sono tutti d’accordo. Già ieri sera Parcaroli si è incontrato con le altre forze politiche: Fratelli D’Italia (presenti Paolo Renna e Francesca D’Alessandro), Forza Italia (Riccardo Sacchi e Gianluigi Bianchini), Udc (Paolo Cotognini), Nuovo Cdu (Mattia Orioli), Maurizio Mosca e Anna Menghi. Insomma tutto il tavolo del centrodestra fatta eccezione per Deborah Pantana che aveva proposto prima il nome dell’ex assessore comunale Raffaele Delle Fave e poi quello del presidente della Provincia Antonio Pettinari.

matteo-salvini-a-porto-recanati-FDM-2-325x217

Matteo Salvini sabato a Porto Recanati, dopo la visita all’Hotel House

Lei dovrebbe correre per la Regione, così come Riccardo Sacchi. E Andrea Marchiori? Lui che per mesi è stato il candidato sindaco della Lega, indicato dall’ex commissario regionale Paolo Arrigoni? Parcaroli gli avrebbe chiesto di restare al suo fianco per la battaglia delle comunali. In che veste? Discuteranno anche di questo stasera in via Roma. Per sabato è attesa l’ufficialità. A meno che Parcaroli non aspetti anche la citofonata di Salvini.

(m.z.)

 

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X