Grande stadio, piccola Maceratese

SOMMA ALGEBRICA - Diversi i fattori che hanno maturato una delle più umilianti sconfitte mai subite in casa. Tra questi l'ampiezza del terreno di gioco dell'Helvia Recina con lo schieramento scelto da Moriconi che ha concesso ampi spazi di manovra al Monturano. Doverosa una reazione sabato a Montalto, in vista del derby con la Civitanovese
- caricamento letture

 

enrico-maria-scattolini-1-325x346

Enrico Maria Scattolini

 

di Enrico Maria Scattolini

NON SPARATE SULLA CROCE ROSSA (+). Per amor di patria, o per umano rispetto delle disgrazie altrui.

DALL’HR Maceratese vissute, in casa propria, negli ultimi tempi con impressionante continuità (-). Al punto di autorizzare sospetti di malefici orditi contro i calciatori biancorossi.

MACABRA FANTASIA, certo!

TUTTAVIA NON E’ FACILE METABOLIZZARE (-) con il raziocinio dell’incidente che può capitare, nel calcio, una serie infinita, quasi quotidiana, d’infortuni che hanno devastato un reparto (difesa) e largamente compromesso un altro (centrocampo).

CON L’AGGIUNTA DELLA TENUTA DELLA SQUADRA ulteriormente scossa dalle squalifiche (-) di giocatori la cui esperienza sarebbe stata preziosa in simili contingenze.

HRMaceratese-Monturano_FF-3-325x216

Il Monturano Campiglione esulta all’Helvia Recina

«PURTROPPO SONO MANCATE LE CHIOCCE (-)», riassumeva sconsolato Alberto Crocioni domenica scorsa all’uscita dallo stadio.

NON SOLO QUELLE, però (-).

ALTRE CONCAUSE HANNO INFATTI INFLUITO sull’accaduto all’Helvia Recina/stadio. Contribuendo a provocare una delle più umilianti sconfitte mai subite in casa dalla Maceratese.

NELLA SUA STORIA, cinque gol (-) li aveva infatti incassati soltanto contro l’Alessandria (serie B 1940/41), ed in C con l’Empoli (1951/52) e Pistoiese (1959/60). Tutt’altra pasta rispetto al Monturano Campiglione. Per altro bravissimo (+).

PUR SE FAVORITO (+) dall’ardimento biancorosso, per l’impostazione offensiva scelta dal tecnico nonostante una retroguardia in emergenza per l’assenza della coppia centrale; e la metà campo priva di Bigoni, necessariamente retrocesso in terza linea, di fatto impostata sull’asse Severoni (all’esordio) e Moriconi pargolo. Completata da Girotti nel ruolo di trequartista. A supporto dei tre attaccanti Agostinelli, La Cava e Mongiello.

HRMaceratese-Monturano_FF-7-325x216

Lo sconforto del portiere Alessandro Tomba

VA ANCHE DETTO CHE L’AZZARDO avrebbe probabilmente dato i suoi frutti (+) se La Cava avesse raddoppiato a conclusione di un’azione clone di quella bellissima che, pochi minuti prima, aveva dato il sollecito vantaggio alla Rata.

EVITATO IL DEFAULT, il Monturano (+) ha invece reagito alzando il baricentro e trovando ampio spazio di manovra nella zona di costruzione, approfittando degli spazi concessi dagli avversari.

MASSIME SUGLI ESTERNI, dalle cui percussioni sono scaturiti calci d’angolo che gli hanno permesso di capitalizzare la migliore organizzazione (+).

COSI’ L’AMPIEZZA DELL’HELVIA RECINA/STADIO -….istituzionalmente punto di forza di una formazione tecnica come la Maceratese – si è trasformata in un’arma letale sotto i piedi degli ospiti (+).

DI QUI LA SORPRESA che nulla (-), nel frattempo, sia stato fatto per irrobustire l’interdizione biancorossa, quand’ancora la situazione appariva rimediabile. O forse mancavano valide alternative?

IN OGNI CASO IL MESSAGGIO E’ CHIARO (+), riguardo alle connotazioni di questo torneo che, più di tecnica, sono di compattezza, concentrazione e capacità agonistiche.

HRMaceratese-Monturano_FF-8-325x217

La formazione della Maceratese

A QUESTO PUNTO RIBADISCO PERO’ L’INCIPIT (+), invitando ad accantonare critiche e relative polemiche.

IL CAMPIONATO E’ APPENA INIZIATO: male indubbiamente (-), ma non ancora in modo compromettente.

PURCHE’ NON SI DIMENTICHI di rappresentare la Maceratese (+).

UN MUST per tutte le sue componenti (+).

INCOMINCIANDO DAL TEST di sabato prossimo a Montalto, dove ci sarà da penare per recente esperienza (-). Preludio del derby con la Civitanovese.

NON VA DIMENTICATO!!!!

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X