Pirelli sgonfia la Maceratese,
esordio flop a Colli del Tronto

PROMOZIONE - Inizia con una sconfitta (2 a 0) il campionato della squadra di Moriconi. Gara condizionata nel primo tempo dalle espulsioni dei centrali Arcolai e Capparruccia e da un calcio di rigore. Doppietta del centravanti dei padroni di casa
- caricamento letture
1-rigore-pirelli-650x488

Il rigore trasformato da Pirelli

 

di Salvatore Mastropietro 

Riparte da Colli del Tronto l’avventura calcistica dell’HR Maceratese, dopo un anno di stop per le note e tristi vicende. E riparte male con una sconfitta (2 a 0) condizionata dalle espulsioni nel primo tempo dei difensori centrali Arcolai e Capparruccia e dai due gol realizzati dal centravanti Pirelli. In particolare ha fatto discutere la prima decisione arbitrale con il rigore concesso all’Azzurra e l’espulsione di capitan Arcolai. Sul campo del comunale Colle Vaccaro, per la prima gara del girone B di Promozione, i biancorossi scendono in campo con una divisa nera a striscia trasversale bianco-rossa. Mister Moriconi schiera un 4-3-3 con linea a quattro composta da Piccioni, Ascenzi, capitan Arcolai e Capparuccia; a centrocampo Campana vertice basso e Bigoni e Moriconi ad agire da interni; tridente con Agostinelli, Mongiello e La Cava. Atteggiamento tattico simile, ma più conservativo, per i padroni di casa, schierati in campo con la classica casacca rossoblu. Cucco e Stangoni a guidare la difesa, l’esperto Alijevic in cabina di regia e Pirelli a guidare il reparto offensivo.

12-esultanza-azzurra-325x244

L’esultanza dei giocatori dell’Azzurra Colli

La Rata prova subito a prendere in mano la partita, ma l’Atletico Azzurra Colli chiude bene gli spazi. Prima occasione per gli ospiti al 15′ con Mongiello che non riesce a deviare verso la porta il suggerimento di Bigoni dagli sviluppi di un corner. Al 20′ rossoblu vicini al gol: Cucco anticipa gli avversari e colpisce di destro sempre su un’iniziativa da calcio d’angolo, ma la difesa ospite salva sulla linea di porta. Soffre l’HR e due minuti dopo Tomba salva su Pirelli, che si fa ipnotizzare a tu per tu. Episodio determinante al 33′: contrasto a palla lontana tra Arcolai e Pirelli; l’arbitro Serenellini indica il dischetto tra lo stupore di molti ed espelle il capitano biancorosso. Dagli undici metri Pirelli spiazza Tomba.

13-infortunio-campana-325x244

Campana costretto a uscire per infortunio

Un minuto i ragazzi di Moriconi hanno subito l’occasione per riportare il risultato in parità: su cross dalla destra Campana colpisce in acrobazia, ma il pallone si stampa sul palo. Pirelli è in giornata di grazia e al minuto 39 trova il raddoppio: cross dalla bandierina di Nardini che attraversa tutta l’area di rigore, sul secondo palo il numero 9 è lesto a battere a rete con un colpo di testa che non lascia scampo a Tomba. Duro colpo per i biancorossi, che provano una timida reazione con un’azione personale di Mongiello, che calcia fuori da buona posizione. Una prima frazione negativa per la Rata si conclude con l’infortunio di Campana, costretto a uscire in barella per infortunio, e la seconda espulsione con Capparuccia, che viene ammonito per la seconda volta per aver calciato il pallone fuori a gioco fermo. Altra decisione discutibile del direttore di gara, vero e proprio protagonista del primo tempo.

hr-maceratese-azzurra-colliAll’inizio della ripresa mister Moriconi deve reinventarsi una difesa e inserisce Argaila e Milanesi. Il solito Pirelli, tanto per cambiare, va subito vicino al 3-0. Per il resto è gestione dei padroni di casa, che girano palla con facilità di fronte ai nove avversari e di tanto in tanto provano a colpire. Per mister Fanì è l’occasione buona per testare qualche under, mentre Moriconi può al massimo verificare la tenuta dei suoi in doppia inferiorità numerica. Qualche piccolo tentativo dell’Helvia Recina in ripartenza è ben assorbito dalla retroguardia avversaria. Si conclude senza recupero il match: l’Atletico Azzurra Colli batte l’HR Maceratese per 2-0.

ATLETICO AZZURRA COLLI (4-3-1-2): Camaioni; Acciaroli (43′ s.t. Fioravanti), Stangoni, Cucco, Tommasi; Gibellieri, Alijevic, Spinelli (18′ s.t. Folchi) ; Grilli (11′ s.t. Battilana), Nardini (30′ s.t. Perozzi), Pirelli (23′ s.t. Zahraoui). All. Faní.

HR MACERATESE (4-3-3): Tomba; Piccioni (1′ s.t. Argalia), Arcolai, Capparuccia, Ascenzi; Bigoni, Campana (45′ pt Foglia), Moriconi; Agostinelli (1′ s.t. Milanesi), La Cava, Mongiello. All. Moriconi.

Arbitro: Serenellini.

Reti: 35′ p.t. e 40′ p.t. Pirelli (A).

Note: spettatori 200 circa di cui un centinaio da Macerata; ammoniti Alijevic (A) al 43′ p.t. e Spinelli al 47′ p.t. (A); espulsi Arcolai (H) per gioco falloso al 31′ p.t. e Capparuccia (H) per doppia ammonizione.

 

hr-maceratese-azzurra-colli1-650x488

I giocatori della Maceratese a fine partita a colloquio con alcuni tifosi

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X