HR Maceratese pronta al debutto,
Agostinelli carica i suoi:
«Partire forte per riportare entusiasmo»

PROMOZIONE - L'attaccante in vista del match di sabato alle 15,30 a Colli del Tronto, sfida che segnerà l'esordio in campionato per i biancorossi: «Tutti sappiamo quali sono le aspettative e i nostri doveri. La società ha costruito questa squadra con tanti elementi che hanno calcato le categorie superiori, proprio per allestire un team competitivo che possa dare soddisfazioni alla piazza: non ci faremo trovare impreparati»
- caricamento letture

 

luca-agostinelli

Luca Agostinelli

 

di Mauro Giustozzi

Sabato ore 15,30 campo sportivo comunale Colle Vaccaro in quel di Colli del Tronto. Riparte da qui l’avventura calcistica in Promozione dell’HR Maceratese. In un anonimo paesino difficile da rintracciare sulle carte geografiche. Ma la caduta dalla Lega Pro è stata pesante così come il successivo anno sabbatico per cui il cammino e la traversata nel deserto dei biancorossi per riapprodare a categorie più consone alla tradizione calcistica maceratese necessita anche di questi passaggi. Per la squadra di Moriconi, in assoluta emergenza visti i gravi infortuni occorsi a Tartari e Brugiapaglia già out prima ancora che inizi la stagione e senza ancora adeguati sostituti, una sfida importante per iniziare bene la stagione. Quello che il mister portorecanatese predica sin da quando è stato chiamato dal presidente Alberto Crocioni a guidare questa nuova HR Maceratese. «Siamo pronti e carichi per affrontare questo esordio in campionato – afferma l’attaccante biancorosso Luca Agostinelli – e vogliamo partire subito bene perché sappiamo che solo attraverso i risultati, le vittorie, possiamo riportare entusiasmo a Macerata. Questo non vuol dire che sottovaluteremo l’Atletico Azzurra Colli: il mister ci ha presentato questo avversario nei minimi dettagli e sappiamo in che modo approcciare questa prima gara. Va detto che per me sarà una novità assoluta sia il giocare in Promozione che sul campo di Colli del Tronto che non ha mai calcato. C’è fiducia e consapevolezza nei nostri mezzi e faremo di tutto per partire bene in questo torneo».

HRMaceratese_Camerino-FF-2-325x216

La formazione della HR Maceratese che ha battuto il Camerino all’esordio in Coppa

Agostinelli ha impressionato nelle prime uscite per la sua velocità e la capacità di rovesciare l’azione a favore della squadra di mister Moriconi. «Mi sto trovando molto bene qui a Macerata –ci spiega l’esterno offensivo – anche perché ho ritrovato molti compagni con cui avevo giocato in passato a Loreto e Recanati. Si è formato un ottimo gruppo, un mix di esperienza e gioventù dal quale può nascere qualcosa di molto importante. Devo anche dire che ho trovato subito una buona intesa con i compagni di reparto: Mongiello lo conoscevo già per averlo affrontato da avversario nelle categorie superiori mentre La Cava l’ho conosciuto in questa stagione. Ci stiamo trovando bene sia dentro che fuori dal campo. Poco fa proprio La Cava mi ha inviato un messaggio chiedendomi come stavo dopo il leggero infortunio che avevo accusato ieri. Non è nulla di grave e sabato sarò regolarmente a disposizione del mister. Questo per dire che c’è uno spogliatoio sano e unito verso l’obiettivo comune che abbiamo. Fare bene per la società, i tifosi e la città».

HRMaceratese_Camerino-FF-6-325x280

Mister Moriconi

Purtroppo l’avvio di stagione, o meglio il pre campionato, ha portato con se due gravissimi infortuni a Tartari e Brugiapaglia che staranno fuori per molti mesi. «Questa è l’unica nota stonata –ammette Agostinelli- perché perdere due compagni prima ancora che sia iniziato il campionato fa male. Soprattutto un elemento come Brugiapaglia che conosco benissimo e che mister Moriconi nel corso degli anni ha plasmato nella capacità di ricoprire più ruoli: in difesa, centrocampo e perfino attacco. La sua perdita è pesante anche se chi lo sostituirà sarà certamente all’altezza. A livello di preparazione va detto che nelle ultime settimane i carichi sono stati alleggeriti per cui, pur essendo coscienti di non poter essere già da sabato al top, la condizione generale della squadra è buona. Poi va detto che per struttura fisica ognuno di noi ha caratteristiche diverse: io entro in condizione quasi subito mentre compagni come La Cava che sono più strutturati fisicamente ci impiegano più tempo».

HRMaceratese_Camerino-FF-18-325x216

L’esultanza dell’HR Maceratese

L’HR Maceratese avrà addosso i riflettori puntati per l’ingombrante nome che porterà in giro sui campi del campionato di Promozione. «Sappiamo tutti dove siamo capitati e quali sono le aspettative ed i doveri che abbiamo verso chi ci dà fiducia -ribadisce Luca Agostinelli-. La società ha costruito questa squadra con tanti elementi che hanno calcato le categorie superiori come serie D o Eccellenza proprio per allestire un team competitivo che può dare soddisfazione alla piazza. Per molti di noi questo torneo sarà una novità, ma non ci faremo trovare impreparati. Da un punto di vista del pronostico è anche difficile dire chi lotterà nelle zone di vertice del girone B. Per quello che abbiamo letto sui giornali o sentito in giro credo che noi, Civitanovese che ha preso molti calciatori stranieri, il Valdichienti che si è rinforzato notevolmente e l’Atletico Ascoli che ha una compagine societaria solida potranno lottare per il vertice. Poi come sempre sarà il campo che darà il suo inappellabile verdetto». Per Luca Agostinelli l’opportunità di far valere le sue qualità di calciatore di categoria superiore nel torneo di Promozione. «Non posso promettere di fare tanti gol perché non li ho mai fatti in carriera –conclude l’esterno offensivo biancorosso- ma di sfornare molti assist per i compagni questo sì. Per me servire un compagno per il gol equivale quasi ad averlo fatto personalmente. Mi dà grande soddisfazione. Quindi spero di farne il più possibile per far volare in alto questa Maceratese».

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X