Maceratese, a porte chiuse
l’amichevole con il San Benedetto Calcio.
Iulitti si riaggrega alla squadra

ECCELLENZA - Sabato alle 17,30 al Ciarrocchi di Porto D'Ascoli la prima amichevole precampionato dei biancorossi, la decisione presa causa le precarie condizioni di sicurezza della tribuna e per le necessità di ordine pubblico alla luce anche per il fatto che tra le due tifoserie non scorre buon sangue. Il terzino dovrebbe entrare a far parte dell’organico a disposizione di Lattanzi

- caricamento letture
Maceratese_FF-1-325x217

La Maceratese in campo all’Helvia Recina

di Mauro Giustozzi

Vernissage biancorosso a porte chiuse sabato 5 agosto alle 17,30 allo stadio ‘Ciarrocchi’ di Porto d’Ascoli contro la neonata San Benedetto Calcio, club destinato a prendere il posto della Sambenedettese che sembra essere sempre più vicina all’ennesimo default della propria storia.

Per la prima uscita amichevole stagionale i biancorossi di mister Roberto Lattanzi se la vedranno con un avversario di categoria superiore, gli adriatici militano infatti in serie D, che rientrerà per l’occasione dal ritiro in altura effettuato in Abruzzo a Campo di Giove e con già alle spalle una gara amichevole disputata contro la Delfino Pescara, club di Eccellenza, vinta dal San Benedetto Calcio per 2-0.

Lattanzi_Maceratese_FF-10-325x217

Mister Roberto Lattanzi

Maceratese e rossoblu adriatici si affronteranno però in uno stadio privo di tifosi. Infatti, causa le precarie condizioni di sicurezza della tribuna, la questura ha comunicato che non sarà possibile per i tifosi delle due squadre accedere allo stadio ‘Ciarrocchi’ e quindi la partita si disputerà con gli spalti vuoti. Notizia che ha fatto storcere il naso ad entrambe le tifoserie che attendevano di poter vedere all’opera due squadre molto rinnovate e che nei rispettivi campionati ambiscono a percorsi ambiziosi nelle zone altissime della classifica.

giovanni-iulitti

Giovanni Iulitti

Una scelta quella delle porte chiuse che, da un punto di vista della sicurezza, va incontro alle necessità di ordine pubblico alla luce anche per il fatto che tra le due tifoserie non scorre buon sangue, essendo tra l’altro i tifosi adriatici della vecchia Samb gemellati con quelli della Civitanovese. Dunque l’indisponibilità ad ospitare pubblico del campo sportivo ‘Ciarrocchi’ alla fine non dispiace a nessuno. E consentirà ai due mister, Lattanzi e Lauro, di poter valutare in tranquillità e senza pressioni degli sportivi dagli spalti i progressi delle rispettive formazioni. Intanto in casa Maceratese continuano gli allenamenti di buona lena, col gruppo che sta rispondendo con entusiasmo ed abnegazione alle sollecitazioni del mister. La novità dell’ultim’ora è il ritorno ad allenarsi all’Helvia Recina di Giovanni Iulitti, terzino destro del 2004, che ha disputato la seconda parte del passato campionato in biancorosso con ottimi risultati ma che fino a qualche giorno fa era tentato dall’esperienza di salire di categoria approdando ad una squadra di serie D.

lattanzi-macerateseSfumata questa opportunità Iulitti si è riaggregato alla Rata e dovrebbe entrare a far parte dell’organico della squadra a disposizione di Lattanzi se troverà in questi giorni l’accordo con la società. Si tratta di un figlio d’arte perché il padre Lorenzo è stato un ottimo giocatore della Civitanovese negli anni Ottanta. Per l’amichevole in programma sabato il tecnico dovrebbe poter contare su tutti gli elementi della rosa, eccezion fatta per Luciani che ha accusato una tonsillite e quindi sarà tenuto a riposo. Maceratese che in questo modo concluderà le prime due settimane di preparazione giocando la prima partita della nuova stagione 2023-24 a cui seguiranno le altre amichevoli già programmate: il 9 agosto contro Osimo Stazione all’Helvia Recina (ore 17), il 12 a Porto San Giorgio contro la Sangiorgese (ore 17), il 19 a Macerata contro l’Aurora Treia (ore 17), il 23 a Sarnano contro l’Atletico Ascoli (ore 17), il 26 sul campo del Casette Verdini (ore 17) e il 29 all’Helvia Recina contro la Settempeda (ore 18). Poi il via alle gare ufficiali di Coppa Italia previste per il 2/3 settembre mentre i calendari di questa competizione e quelli del campionato saranno ufficializzati dalla Figc Marche entro la prossima settimana.

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X