Maceratese, raduno tra 7 giorni
Grande attesa per i nuovi acquisti

CALCIO - Preparazione al via il 24 luglio allo stadio Helvia Recina. Dieci i giocatori che sono arrivati dal mercato estivo, il presidente Crocioni non ha lesinato sforzi economici per mettere in piedi una rosa competitiva

- caricamento letture
roberto-lattanzi-crocioni-ff

Il nuovo tecnico Roberto Lattanzi con il presidente Alberto Crocioni

di Mauro Giustozzi

Vacanze agli sgoccioli per la Maceratese che lunedì 24 si radunerà per iniziare la preparazione pre campionato allo stadio Helvia Recina. Con allenamenti che si svolgeranno di pomeriggio sia in questa fase iniziale che poi durante tutta la stagione. Un classico sia il periodo che la sede dove i biancorossi cominceranno a sudare in vista di una stagione che si apre all’insegna dell’entusiasmo della tifoseria dopo lo scoppiettante calciomercato messo a segno e di una società che, forse meditando sui passi falsi commessi nel passato, stavolta ha voluto sapientemente costruire l’organico in estate, salvo apportare solamente qualche minimo aggiustamento a stagione in corso se sarà necessario.

Sfredda_Maceratese_FF-2-325x217

Il direttore sportivo Giuseppe Sfredda

Dieci gli acquisti messi a segno dal direttore sportivo Giuseppe Sfredda e dal presidente Alberto Crocioni che non ha lesinato sforzi economici per allestire una rosa altamente competitiva in grado di battersi alla pari con tutte le altre pretendenti alla vittoria del campionato che gli addetti ai lavori indicano in Osimana, Tolentino, Azzurra Colli e Gallo Montecchio.

Le novità giungono a tutti i livelli, dallo staff tecnico della Rata che può vantare la sola riconferma del massaggiatore Sante Rossetti mentre esordiranno Roberto Lattanzi allenatore, Ermanno Carassai direttore tecnico, Emanuele Conforti vice allenatore, Marco Ramaccioni preparatore dei portieri e il collaboratore atletico Gianluca Broglia.

Se la qualità degli acquisti ha creato tante attese in una tifoseria che è pronta a mobilitarsi sin dalle prime uscite per sostenere i biancorossi, in attesa magari di sottoscrivere gli abbonamenti quando la società aprirà la campagna, ecco che per avere l’organico praticamente al completo in vista del vernissage di lunedì prossimo i dirigenti hanno stretto sulle riconferme di quegli atleti che hanno fatto parte della rosa della passata stagione.

Maceratese_Crocioni_FF-4-325x216

Oltre alla ufficializzata permanenza di Nando D’Ercole in biancorosso, arriveranno nei prossimi giorni le riconferme dei centrocampisti Massei, Tortelli, Mancini e Pagliari e quelle dei difensori Nicolosi e Strano. Per quest’ultimo ci potrebbe essere un ritorno al passato, con l’impiego oltre che da difensore centrale anche da centrocampista, ruolo che ha ricoperto quando militava nel Tolentino in D. Un possibile esperimento che mister Lattanzi potrebbe provare magari già dalle prime amichevoli estive per avere una valutazione più compiuta delle scelte a sua disposizione. Sul fronte del mercato da valutare resta la posizione del terzino Iulitti che, dopo il buon campionato disputato a Macerata, ha proposte da club di serie D ma che potrebbe alla fine decidere di restare. Maceratese dunque al completo? A guardare i tanti movimenti e la qualità dei calciatori approdati in biancorosso sembrerebbe di sì, ma non è affatto escluso che il patron Crocioni possa ancora mettere a segno un colpo a centrocampo per regalare un ulteriore elemento di qualità, spessore ed esperienza a mister Lattanzi. Questo il quadro riepilogativo dei movimenti in casa Maceratese.

Acquisti: Napolano, Sensi, Moschetta, Perri, Gagliardini, Di Ruocco, Martedì, Luciani, Marcolini, El Majhad. Riconferme: D’Ercole, Nicolosi, Massei, Tortelli, Pagliari, Strano, Mancini. Cessioni: Santarelli, Marani, Casimirri, Pucci, De Iulis, Misin, Massini, Mosca, Mangiaterra. 

La mappa geografica della nuova Eccellenza che partirà nel weekend 9-10 settembre vede tre club della provincia di Ancona, uno di Ascoli Piceno, due di Fermo, sette di Macerata e tre di Pesaro-Urbino: compongono l’organico due formazioni retrocesse dalla serie D, tre promosse dalla Promozione e le undici compagini che hanno disputato il girone della passata stagione. Una particolare curiosità è che saranno ben quattro gli allenatori ex Rata che i biancorossi troveranno sulla loro strada: Nocera (Civitanovese), Senigagliesi (Osimana), Ceccarini (Urbino) e Viti (Monturano) nel caso praticamente certo di inserimento dei calzaturieri nel massimo torneo regionale.

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X