Federico Marinelli si ritira,
la lista appoggia Vinicio Morgoni
«Ecco il nostro programma»

CIVITANOVA - Tornano a essere 4 i candidati in corsa per le prossime elezioni. Stamattina la firma dell'accordo con la civica Ecologisti confederati. Tra i punti programmatici legalità e sostegno ai fragili, no al progetto del porto "Dubai" e attenzione alle periferie
- caricamento letture
liste-di-morgoni-vinicio-1-650x488

Tonino Quattrini aggrega la sua lista al progetto di Vinicio Morgoni

Si ritira il candidato sindaco Federico Marinelli, la lista “Ecologisti confederati + eco, partito valore umano” si aggrega al candidato sindaco Vinicio Morgoni. Questa mattina nel gazebo su corso Umberto I a Civitanova sancito l’accordo fra le due liste. Sono complessivamente 5 le civiche che sostengono Morgoni oltre a La nostra città rappresentata da Angelo Quintabà, Incroci di Natalia Conestà, Futuro è ora nuova civica di giovani rappresentata da Marco Zamponi e +Eco e Valore Umano, liste di Tonino Quattrini e Federico Marinelli.

liste-di-morgoni-vinicio-2-325x244

Presenti questa mattina alla firma dell’accordo anche Evelin Di Lupidio, coordinatrice regionale donne di + Eco. Con l’occasione è stato siglato il programma. «Un progetto coeso e concreto per governare la città avendo come obiettivo solo ed esclusivamente il bene comune», ha commentato il candidato sindaco Vinicio Morgoni. Tornano dunque ad essere ufficialmente 4 i candidati sindaci in corsa: oltre all’attuale primo cittadino Fabrizio Ciarapica che tenta il bis ci sono anche Mirella Paglialunga candidata  del centrosinistra unito e Silvia Squadroni sostenuta da civiche e Movimento 5 stelle e infine Vinicio Morgoni.

Stilato in 10 punti il programma di Morgoni. Tra questi, la sussidiarietà e solidarietà con la riattivazione dei consigli di quartiere, educazione alla pace e alla legalità, sostegno alle fragilità con app dedicate all’aiuto delle famiglie, investimenti per la natalità e l’invecchiamento attivo, agevolazioni alle cooperative sociali e acquisizioni di immobili abbandonati da destinare a social housing. Sul fronte cultura valorizzazione della città alta e dei giovani talenti con uno sguardo in particolare agli stranieri e italiani di seconda generazione. Già nota la posizione di Morgoni sul porto che è per il “no” al progetto Dubai con la creazione di una nuova darsena a sud anziché a nord. Infine valorizzazione delle periferie e infrastrutture e sul fronte della riorganizzazione dei servizi la chiusura della società Civita.s per riaccorpare le attività di accertamento tributi all’interno del Comune.

 

Civitanova, quinto candidato sindaco: Federico Marinelli corre con gli “Ecologisti”

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =