Donne e politica, Elisabetta Garbati:
«Mi gioco la mia grande partita»

MACERATA 2020 - Medico ginecologo dell'ospedale cittadino ha raccontato la sua esperienza. Al suo fianco Tania Paoltroni che ha recitato un monologo sulla lotta contro le differenze, Marco Sigona portavoce della civica Macerata Rinnova e il candidato sindaco Ricotta. Domani (sabato 12) Macerata Bene Comune incontra gli operatori culturali
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

donne_politica_garbati_apoltroni_ricotta_sigona-2-325x244

Da sinistra Marco Sigona, Narciso Ricotta ed Elisabetta Garbati

“Donne ed impegno politico: da elettrici ad elette” è il tema affrontato nell’incontro pubblico organizzato mercoledì sera dalla lista civica Macerata Rinnova che fa parte della coalizione di centrosinistra. All’incontro presentato dal portavoce Marco Sigona hanno partecipato il candidato sindaco di centro sinistra Narciso Ricotta, la candidata consigliera Elisabetta Garbati, e la presidente del consiglio comunale di Recanati, Tania Paoltroni. All’evento erano presenti anche altri esponenti della lista, tra cui Grazia Di Petta, Nazzareno Tartufoli e Arianna Mancini.
Il dottor Sigona ha aperto il confronto raccontando la storia della lista Macerata Rinnova, nata come un’associazione culturale e successivamente trasformata in una lista civica per contribuire a formare un impegno per le prossime amministrative cittadine. «Narciso Ricotta è una persona che presenta una affidabilità politica ed amministrativa, lo riteniamo la persona giusta per il ruolo di sindaco, per il suo senso di responsabilità verso la cosa pubblica, per la sua affidabilità e per il suo metodo di lavoro che si sovrappone perfettamente a quello che fino ad ora ci ha caratterizzati, cioè l’ascolto».

donne_politica_garbati_apoltroni_ricotta_sigona-3-325x244

Elisabetta Garbati e Tania Paoltroni

Narciso Ricotta ha affrontato molti temi cari ai cittadini Maceratesi, dalla viabilità con mezzi elettrici e piste ciclabili agli spazi verdi, dall’assistenza agli anziani al sostegno alla famiglia, dalla sicurezza cittadina al nuovo Ospedale Provinciale alla Pieve. «Tanti sono i programmi da realizzare – ha detto – il pronome da utilizzare quando parliamo dei progetti per la città non è “Io farò” ma è Noi faremo, nel senso di comunità perché tutti noi ci facciamo carico dei problemi dei singoli cittadini e cerchiamo soluzioni concrete insieme».
Coinvolgente il monologo recitato da Tania Paoltroni, lo stesso presentato da Paola Cortellesi alla 62 edizione del David di Donatello, portando la sua esperienza recanatese nella lotta contro le differenze e le violenze di genere: «importante è la presenza delle donne in politica, le donne devono diventare da elettrici ad elette. Oggi mi trovo qui come amministratrice pubblica perchè credo fortemente nelle capacità di Elisabetta e nelle grandi doti di amministratore di Narciso, ai quale faccio un in bocca al lupo». Ha concluso l’incontro pubblico Elisabetta Garbati:
donne_politica_garbati_apoltroni_ricotta_sigona-4-325x244«Sono un medico ginecologo iscritto alla lista civica Macerata Rinnova che non ha mai fatto politica ma che a questo punto della vita vuole mettersi alla prova. Come ho fatto della mia professione una scelta di vita, con consapevolezza e responsabilità, allo stesso modo porterò avanti il mio impegno nella politica, al servizio dei cittadini di Macerata. Il mio obiettivo e quello della mia lista è investire sulla persona e riconoscere il giusto ruolo che ogni persona svolge nella nostra comunità, valorizzando le abilità e le ricchezze di ogni singolo individuo, perché ogni cittadino è un bene prezioso». E paragonando la politica ad una gara sportiva conclude «E’ arrivato per me il momento di giocare la mia grande partita. Una bellissima ma impegnativa partita di squadra che dovremo affrontare tutti insieme a favore dei cittadini, per la tutela dei loro bisogni. Supereremo le divisioni per il bene comune ed insieme al nostro capitano Narciso Ricotta, ne sono fortemente convinta, sarà una partita vincente».

***

Macerata Bene Comune, lista che sostiene Narciso Ricotta, incontra le associazioni e gli operatori culturali della città. «Credere nella creatività – si legge in una nota degli organizzatori Pierpaolo Tartabini, Michele Verolo e Lina Caraceni –  significa investire nella cultura come strumento di welfare sociale ed immaginare una città in cui nascono nuove imprese culturali che creano buona occupazione. Macerata Bene Comune promuove un incontro con le associazioni e gli operatori culturali della città per ascoltarne le istanze e capire come rendere sempre di più Macerata un centro culturale di qualità».

L’appuntamento è per domani (sabato 12 settembre), alle 11 all’Ostello Asilo Ricci. L’incontro sarà coordinato da Stefania Monteverde, Assessora alla cultura e candidata consigliera con la lista Macerata Bene Comune. Parteciperà Narciso Ricotta.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X