Napolano rompe il silenzio
e giura amore alla Maceratese:
«Non ho mai pensato di andar via»

ECCELLENZA - Il giocatore ha commentato poco fa sotto all'articolo di Cronache Maceratesi: «Ho commesso un errore e ho chiesto scusa a chi dovevo, la mia disponibilità nei confronti di tutti è totale. Sono arrivato per raggiungere un obiettivo e farò di tutto perché ciò accada. È giusto che la società in questo caso prenda dei provvedimenti, saranno da me accettati con la speranza di avere la possibilità di rimediare all’errore commesso»

- caricamento letture
NAPOLANO

Il commento di Giordano Napolano

Ha commentato poco sotto all’articolo di Cronache Maceratesi, sotto all’articolo in cui si parla di uno strappo ormai insanabile tra lui e la Maceratese. E si è preso la responsabilità di rompere il silenzio, fare chiarezza e dire a tutti i tifosi, anche a quelli che non gli hanno di certo risparmiato critiche, anche sotto allo stesso post, che ha la speranza di avere la possibilità di rimediare all’errore commesso.

Napolano_Maceratese_FF-23-325x217

Giordano Napolano

E’ un Giordano Napolano che va diretto al punto quello che ha scritto, intorno alle 18,50, un commento sulla pagina Facebook di Cm sotto all’articolo uscito questa mattina (leggi). Il calciatore della Maceratese si prende le sue responsabilità e, in pratica, rimette alla società la sua permanenza in biancorosso, ammettendo l’errore e facendo un mea culpa che lascia intendere, con fermezza, che intende proseguire la sua avventura a Macerata.

«Ho commesso un errore dopo la sostituzione preso dalla voglia di voler lasciare un segno nella partita. Ho chiesto scusa a chi dovevo, la mia disponibilità nei confronti dei miei compagni, del mister e della società è totale – scrive il calciatore – . Mai detto e nemmeno pensato di andar via da Macerata, sono arrivato per raggiungere un obiettivo è farò di tutto perché ciò accada. Mi prendo le responsabilità dell’atto compiuto. È giusto che la società in questo caso prenda dei provvedimenti, saranno da me accettati…con la speranza di avere la possibilità di rimediare all’errore commesso».


(Clicca per ascoltare la notizia in podcast)

(Redazione Cm)

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X