Poker sul tavolo del centrosinistra,
gli assi nella manica dei candidati
(Il video del confronto)

MACERATA 2020 - David Miliozzi, Stefania Monteverde, Luciano Pantanetti e Narciso Ricotta tra priorità, proposte per il futuro, analisi del quadro politico e modelli da seguire. Ecco il faccia a faccia a quattro organizzato da Cronache Maceratesi
- caricamento letture
Il confronto tra i quattro candidati del centrosinistra

di Alessandra Pierini (video Gabriele Censi, foto Fabio Falcioni)

Recuperare il rapporto con la città e renderla accessibile è la priorità di David Miliozzi (Macerata Insieme), verde pubblico e i cammini urbani la prima cosa da realizzare secondo Stefania Monteverde (Macerata bene comune), punta sulla sicurezza urbana Luciano Pantanetti (Città di tutti) mentre innovazione e modernità sono all’apice della lista delle cose da fare per Narciso Ricotta (Pd). Risposte che svelano l’approccio diverso all’amministrazione dei quattro candidati alle primarie del centrosinistra.

Confronto_primarie_FF-12-325x217

Un momento del confronto al Caffè Venanzetti

Tra loro c’è chi da domenica prossima (se almeno uno di loro supererà il 30% dei voti) correrà per essere primo cittadino del capoluogo. Questo pomeriggio si sono confrontati, per l’ultima volta prima del voto di domenica. Lo hanno fatto al Caffè Venanzetti, attualmente chiuso ma aperto dalla gestione per l’occasione. Un simbolo, scelto da Cronache Maceratesi, per dare un messaggio di rilancio e di speranza per il centro storico, cuore della città che oggettivamente sta soffrendo. Dal rilancio alla viabilità, dal ruolo di città capoluogo ai progetti per lo sport, passando attraverso l’analisi del centrodestra e le frazioni, tanti sono stati i temi affrontati.

Tra i candidati nessuna new entry del panorama politico locale: Stefania Monteverde è attualmente vicesindaco dell’amministrazione Carancini, Narciso Ricotta è l’assessore ai Lavori pubblici, Luciano Pantanetti è il presidente del Consiglio e David Miliozzi, pur cercando di tenersi prudentemente ai margini, siede ancora tra i banchi consiliari della maggioranza («che però con questo sindaco il ruolo di quello che dovrebbe essere l’organo di controllo non ha peso»). Il confronto è stata l’occasione per conoscerli meglio, ma soprattutto per capire come modificheranno la loro visione della città e il loro approccio politico laddove dovessero vincere.

Confronto_primarie_FF-3-325x217

Narciso Ricotta e Stefania Monteverde

E che cosa proprio non rifarebbero tra ciò che ha fatto il sindaco Carancini?«Avrei interrotto molto prima il contratto delle piscine» ha detto Narciso Ricotta. Così anche Luciano Pantanetti «anche se possiamo dirlo col senno di poi» precisa. Fa fatica a trovare una risposta Stefania Monteverde che alla fine decide per la scarsa partecipazione. La mancanza di ascolto «di cui io stesso sono stato vittima più volte» ha detto David Miliozzi.

E chi sceglierebbero come vice sindaco tra gli altri candidati? Tutte le risposte nel video.

Confronto_primarie_FF-2-650x434

Da sinistra David Miliozzi, Narciso Ricotta, Stefania Monteverde e Luciano Pantanetti

Confronto_primarie_Miliozzi_FF-9-650x431

David Miliozzi

Confronto_primarie_Monteverde_FF-14-650x434

Stefania Monteverde

Confronto_primarie_Pantanetti_FF-11-650x434

Luciano Pantanetti

Confronto_primarie_Ricotta_FF-13-650x434

Narciso Ricotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X