HR Maceratese, Mosca aspetta Crocioni

SOMMA ALGEBRICA - La buona notizia della rinascita del calcio biancorosso e la possibile collaborazione con il gruppo Canil
- caricamento letture

 

enrico-maria-scattolini-1-325x346

Enrico Maria Scattolini

 

di Enrico Maria Scattolini

GLI UMORI CALCISTICI IN CITTA’ stanno oscillando fra soddisfazione (+) e scetticismo. Il rischio è che quest’ultimo possa sconfinare nella indifferenza (-).

IO MI CONSIDERO FRA I GRATIFICATI (+), felice di rivedere in circolo una Maceratese che sino all’altro ieri sembrava essere passata al mondo dei più.

NON POSSO DIMENTICARE L’IRONIA (-) raccolta dagli appelli – miei e di pochi altri nostalgici – a non abbandonare definitivamente la Benamata dopo quasi un secolo di storia. E la tristezza (-) di vedere i colori biancorossi solo sulle maglie di altre squadre, certo dignitose e valide, ma asettiche nel confronto con la Maceratese della mia gioventù (+).

carancini-crocioni-helvia-recina-maceratese-8-325x217

Carancini e Crocioni all’Helvia Recina durante la conferenza stampa di presentazione del progetto HR Maceratese

PROBABILMENTE IL PERCORSO, scelto ed ufficializzato l’altro ieri dal sindaco di Macerata e da Crocioni(+), poteva essere intrapreso sin dalla scorsa estate, sostituendo un’esperienza d’intesa e collaborazione con l’Helvia Recina/società , poi da perfezionare nel durante, al devastante anno sabbatico.

SIGNIFICATIVO L’ESEMPIO DELL’ANCONA, da me citato sino alla noia. In un sol colpo ha saputo subito ricostruire società ed organico tecnico (+).

CONDIVIDO PERCIO’ LA LEGITTIMA SODDISFAZIONE (+) di chi, in quei giorni, si è tenuto lontano da inutili fughe in avanti, fantasie…allogene e voli pindarici perditempo!?!

NON CONSIDERO UMILIANTE LA REALTA’ di una ripartenza da un torneo regionale, più volte verificatasi nella storia della Maceratese, ma spesso contrassegnata da successi, come quelli di Silva e di Nocera (+).

NE ACCRESCE IL SIGNIFICATO (+) una rapida, disarmante lettura di quello che sta succedendo e/o potrebbe accadere a diversi club omologhi.

carancini-crocioni-helvia-recina-maceratese-2-325x325

Alberto Crocioni

A CROCIONI VA RICONOSCIUTO il merito dell’importante decisione (+++). Avrebbe potuto prenderla solo «un uomo generoso e coraggioso», come l’ha definito l’altro ieri il primo cittadino nella conferenza stampa della consacrazione.

A CARANCINI (I°) VA ATTRIBUITO quello di averci messo del suo (+), almeno in questo canale della trattativa in atto per la soluzione dei problemi della Maceratese.

CAPISCO PERO’ ANCHE il sentimento opposto di chi avrebbe voluto di più (+).

CIOE’ DI DELUSIONE PER L’ACCANTONAMENTO del progetto Macerata/Matelica (-). Che avrebbe sicuramente autorizzato più consistenti ambizioni per l’ “H.R.Maceratese” quest’anno e nel prossimo la speranza del ritorno del calcio professionistico all’Hevia Recina/stadio.

CARANCINI (II°): Il sospetto di ostacoli politici, di lungo respiro, potrebbe non essere dietrologia (-). Anche se il sindaco ha decisamente negato ogni e qualsiasi responsabilità.

POTREBBE DIMOSTRARLO CON I FATTI (+), se assumesse l’iniziativa di sbloccare la situazione dall’attuale impasse (-).Che è la seguente:

MARTEDI’ SCORSO CROCIONI HA PUBBLICAMENTE CONFERMATO (+) il suo ok all’eventuale collaborazione con il “Gruppo Canil/Mosca”. Dunque: porte aperte!

maurizio-mosca-2-325x217

Maurizio Mosca

MOMO MOSCA mi ha detto l’altro ieri che l’idea del gran calcio, sua e del patron del Matelica, resta. Sintetizzando: «Noi non abbiamo rinunciato a nulla, ma per attivarci aspettiamo la decisione della controparte riguardo alla nostra richiesta di tempestiva trasformazione della nuova società in Srl, in modo da rendere agevole il trasferimento a me ed a Canil delle quote di capitale per il cui acquisto ci siamo resi disponibili. Crocioni la ritiene possibile, ma nel tempo. Che cosa significa in termini operativi? Comunque non gli farò mancare il mio aiuto personale (+)». Dunque: assenza di conflittualità anche se non è stato certo gradito il fatto che l’HR Maceratese abbia già definito il progetto tecnico con l’annuncio dell’allenatore Moriconi e di alcuni giocatori dopo l’arrivo del ds Cappelletti.

PERO’ANCHE IL PRESIDENTE BIANCOROSSO e’ in attesa di risposta da Canil e Mosca. In riferimento al “peso”che dovrebbe avere il settore giovanile dell’Helvia Recina nella negoziazione. Più volte ha sottolineato di non averla ancora ricevuta.

EPPURE I DUE IMPRENDITORI vivono nella stessa città ed ambedue amano la Maceratese (+).

LA MEDIAZIONE DEL SINDACO sarebbe provvidenziale (+). Se non altro servirebbe a cancellare qualsiasi…altro dubbio.

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X