Covid, sette morti nelle Marche:
lutti a Cingoli e Civitanova

ADDIO ad un 85enne e ad un 76enne. Un 68enne di Jesi, che era ricoverato a Pesaro, l'unico a non avere patologie pregresse secondo il bollettino del Servizio Sanità
- caricamento letture

 

COVID-CORONAVIRUS-ARCHIVIO-ARKIV-39-325x231

 

Sette morti col Covid nelle Marche, tutti uomini. Due le vittime nel Maceratese, tra i decessi anche quello di un 68enne di Jesi ricoverato a Pesaro che non aveva patologie pregresse secondo il bollettino del Servizio Sanità (clicca qui per leggerlo), al contrario degli altri sei morti. Nel Maceratese sono deceduti un 85enne di Cingoli che era ricoverato a Jesi e un 76enne di Civitanova che si trovava al Covid center. Le altre vittime nelle Marche, oltre al 68enne di Jesi, sono un 80enne di Fabriano, un 82enne di Jesi, un 80enne di Castelfidardo e un 79enne di Gabicce Mare. I morti nelle Marche sono saliti a 2.259 (1.276 uomini e 983 donne) in quasi dodici mesi (la prima vittima c’era stata il 2 marzo a Fano). L’età media è di 82 anni e il 96,1% aveva patologie pregresse.

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X