Covid, morto storico artigiano:
addio a Enedino Bellaù

CORRIDONIA - Aveva 86 anni ed era ospite della casa di riposo. Si è spento all'ospedale di Macerata. Il sindaco: «Viene a mancare un pezzo di storia cittadino». E' una delle due persone morte nelle ultime 24 ore in regione secondo i dati del Gores
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
enedino-bellaù

Enedino Bellaù

 

Morto a 86 anni Enedino Bellaù: era ospite della casa di riposo di Corridonia e da qualche giorno si trovava ricoverato all’ospedale di Macerata dove ieri è deceduto. Era risultato positivo al Coronavirus. È una della due persone che sono morte nelle ultime 24 ore in regione secondo i dati del Gores, che fanno riferimento a coloro per i quali c’è la diagnosi confermata di Covid. Bellaù era celibe, ospite della casa di riposo (con lui sono quattro le persone morte a causa del Covid) ed era molto conosciuto a Corridonia: «Era un artigiano, un ebanista. Era una istituzione del centro storico. Lo conoscevamo tutti, è un pezzo di storia che viene a mancare in città» lo ricorda il sindaco di Corridonia, Paolo Cartechini.

 

gores-m-1205-650x346

Clicca per aprire la tabella

 

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X