Il vescovo: «Don Peppe ha lottato tanto,
pregherà per noi dal Cielo»

IL DOLORE di monsignor Nazzareno Marconi per la scomparsa del parroco di Santa Maria in Selva, il primo sacerdote morto di Coronavirus nella diocesi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Il vescovo Marconi (nel riquadro don Peppe Branchesi)

 

aggiornamento delle 19,45 – Nella nota della Diocesi inviata in serata anche il messaggio dei familiari: «Zio Don Giuseppe è tornato dal Padre. Vi ringraziamo per averlo accompagnato in questi 81 anni di vita terrena. Ora continuerà a guidare tutti i suoi “fratellini” dal Cielo e più che mai ci sarà vicino. Un abbraccio a tutti. Anche se vorremmo essere tutti vicini dobbiamo rispettare le norme che ci sono in questo particolare momento restando ognuno nelle proprie abitazioni. Grazie».

***

Don Nazzareno Marconi vescovo della diocesi di Macerata, Recanati, Tolentino, Cingoli, Treia è segnato dalla morte di don Peppe Branchesi, storico parroco di santa Maria In Selva. «E’ segnata da grande sofferenza tutta la famiglia dei preti – dice a Cronache Maceratesi – come lo sono la sua famiglia di origine a cui siamo vicini, i suoi parrocchiani e quanti gli hanno voluto bene». Nella diocesi di Macerata, don Peppe è il primo sacerdote morto sicuramente di Coronavirus: «Ci abbiamo sperato tutti perché ha lottato tanto. Ha vissuto con fede questa esperienza. I medici dell’ospedale di Civitanova ci hanno raccontato che stavano ascoltando la Messa che viene trasmessa in tutto l’ospedale. Quindi il Signore l’ha accompagnato anche nei suoi ultimi momenti di vita. Per noi questo è importante».
Don Peppe sarà tumulato a Treia nella cappella dei sacerdoti. «Spero di poter dare la benedizione – continua il vescovo –  poi per lui come per tutti celebreremo una liturgia solenne. Servirà a ricordare tutti coloro che abbiamo lasciato. Spero che anche lui dal Cielo preghi per noi per aiutarci a superare questa situazione terribile.
(a. p.)

E’ morto don Peppe Branchesi, da settimane lottava contro il Covid

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X