Gores, altri 11 morti nelle Marche

CORONAVIRUS - Nell'elenco ci sono don Peppe Branchesi, scomparso domenica, e l'89enne Camillo Pupilli, che viveva alla casa di riposo di Castelraimondo
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Il report del Gores (clicca sull’immagine per l’ingrandimento)

C’è anche don Peppe Branchesi tra le 11 persone che sono morte nelle Marche a causa del Coronavirus e riferiti dal Gores come gli ultimi decessi. Don Peppe è morto domenica all’ospedale di Civitanova, ma nell’elenco del Gores è stato inserito oggi. Una circostanza che spesso avviene e che è legata al fatto che devono essere confermate le diagnosi per la morte, cosa che a volte richiede anche diversi giorni: è il caso di ieri quando nella scheda del Gores venivano riportate tre persone che erano scomparse a causa del Coronavirus nei giorni precedenti, tutte sono del Maceratese. Oltre a Don Peppe, nella scheda del Gores viene riportato anche un secondo morto della provincia di Macerata, si tratta di Camillo Pupilli, 89 anni, ospite della casa di riposo di Castelraimondo. I morti nel Maceratese salgono a 125 mentre sono 845 nelle Marche. L’età media è di ottant’anni e nel 94,4% dei casi si tratta di persone che soffrivano di patologie pregresse.

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X