Castelraimondo, sesto morto
nella casa di riposo
A Fiuminata deceduto un 86enne

CORONAVIRUS - Si è spento oggi Camillo Pupilli, aveva 89 anni, ed era ricoverato a Camerino. All'ospedale di Civitanova ieri è scomparso Ugo Carrarese
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
casa-riposo-castelraimondo

La casa di riposo di Castelraimondo

 

di Monia Orazi 

Il Coronavirus si è portato via un altro anziano ospite della casa di ospitalità di Castelraimondo, facendo salire a sei il conto dei decessi avvenuti tra gli ospiti della struttura. Si è spento questa mattina all’età di 89 anni all’ospedale di Camerino, Camillo Pupilli, dove si trovava ricoverato ormai da una decina di giorni, dopo che le sue condizioni erano peggiorate. Lascia l’anziana moglie Anna, il genero Gerardo, due amatissimi nipoti. I funerali si terranno in forma strettamente privata domani mattina alle ore 11 presso il cimitero di Castelraimondo, dove la salma sarà tumulata. Un altro anziano di Fiuminata, Ugo Carrarese, 86 anni, si è spento ieri mattina all’ospedale di Civitanova, dove era ricoverato da diversi giorni, anche lui vittima del Covid 19. L’uomo, che era originario di Spindoli, lascia la moglie Assunta, i figli Fabrizio, Gianluca e Pamela, gli amati nipoti. I funerali si sono svolti oggi in forma privata, presso il cimitero di Fiuminata, alla sola presenza dei familiari. Per aiutare nella difficile gestione della situazione degli ospiti della casa di riposo di Castelraimondo, da sabato scorso la Protezione civile nazionale ha inviato un medico e due infermieri, che coadiuvano il personale in servizio nella struttura. Anche nei giorni scorsi sono stati fatti i tamponi ad ospiti e personale, scoprendo altri casi positivi, tanto che fino a ieri il numero dei contagiati totali in paese era di 39 persone, oggi sceso a 37, per l’avvenuta guarigione di due pazienti. La notizia dell’arrivo dei rinforzi alla casa di ospitalità è stata bene accolta, la speranza di tutti è che la situazione si stabilizzi e la salute degli anziani ospiti, di cui alcuni sono ricoverati in diversi ospedali, possa migliorare sino a portarli alla guarigione.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X