Addio a Maria Teresa Giaccio,
storica barista di Recanati:
era positiva al Covid

LUTTO - Si è spenta questa mattina a Villa dei Pini di Civitanova, aveva 86 anni. Con il marito aveva gestito il bar Duomo. Era la madre della scrittrice Norma Stramucci. Il genero, Tristano Leoni, direttore dell'Arpam: «Aperta e solare, era amata da tutti»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

maria-teresa-giaccio

Maria Teresa Giaccio

 

Si è spenta questa mattina la 86enne Maria Teresa Giaccio, conosciutissima a Recanati. E’ deceduta a Villa dei Pini di Civitanova ed era risultata positiva al Covid-19. Per anni ha gestito insieme al marito Giuseppe il bar Duomo, era la madre della scrittrice e poetessa Norma Stramucci. A ricordarla il genero, marito della figlia Eliana, Tristano Leoni, direttore dell’Arpam. «Era una persona aperta e solare, amata da tutti. A causa del peggioramento delle sue condizioni di salute era stata trasferita a metà gennaio da un pensionato di Porto Recanati all’ospedale Santa Lucia di Recanati – dice Leoni -. Dopo lo scoppio dell’epidemia è stata sottoposta a due tamponi, entrambi negativi. Il terzo, una volta trasferita a Villa dei Pini di Civitanova, è invece risultato positivo. E’ successo a tanti, purtroppo, di non poter abbracciare per l’ultima volta una persona cara, di non vederla per un ultimo saluto: è questa una grande amarezza per tutti noi». Oltre alle figlie e ai generi, lascia i nipoti Ilaria e suo marito Giacomo, Paolo, Marco. Il funerale si svolgerà domani alle 10.

(Ma. Cen.)

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X