Un miracolo aver recuperato le speranze,
questa Maceratese ci crederà sino alla fine

SOMMA ALGEBRICA - A Montecosaro ennesima prova di affidabilità del reparto difensivo e vittoria consecutiva numero nove. Ora le ultime due gare con l'obiettivo di centrare altrettanti successi e sperare che il Chiesanuova non faccia lo stesso
- caricamento letture
enrico-maria-scattolini-1-325x346

Enrico Maria Scattolini

di Enrico Maria Scattolini

OBIETTIVO DUNQUE RAGGIUNTO DAGLI “INARRESTABILI” (+). Hanno dimezzato lo svantaggio dal Chiesanuova, bloccato sul pareggio interno dall’Aurora di Treia (leggi l’articolo).

MA NON E’ STATO FACILE, sabato scorso a Montecosaro (leggi l’articolo).

DIREI CHE ANCORA UNA VOLTA SANTARELLI (+++) ha tolto dagli impicci la Rata.

ESATTAMENTE COME ACCADUTO (+) contro la Cluentina nella domenica precedente all’Helvia Recina.

WhatsApp-Image-2022-05-28-at-18.27.46-e1653918493593-325x226

Un’esultanza della Maceratese a Montecosaro

AL “MARIOTTI” DI MONTECOSARO, il portierino biancorosso è stato bravissimo(+++) nel deviare in angolo una bordata di Ruggeri, dalla distanza ma destinata al gol.

EPISODIO REGISTRATO DALLA CRONACA ALLA MEZZ’ORA DEL PRIMO TEMPO, in una fase delicata dell’incontro (-).

CON I BIANCOROSSI passati in vantaggio poco prima con Tittarelli, dopo aver fallito un calcio di rigore con Diemè, ma in ansia di fronte ad un avversario che stava giocando ad un livello e con un ritmo inimmaginabili per una squadra già retrocessa.

SOPRATTUTTO SORPRENDENTE L’AGGRESSIVITA’(+) dei nero-verdi che, sin dal calcio d’avvio, non avevano mostrato alcun timore reverenziale nei confronti dei quotati ospiti.

WhatsApp-Image-2022-05-28-at-18.27.52-325x183ANZI, l’opposto! (+).

SE LA CONCLUSIONE DI RUGGERI FOSSE ANDATA A BERSAGLIO, le difficoltà che si intravedevano nella tenuta della Maceratese avrebbero probabilmente avuto concreta espressione (-).

INVECE LA PRODEZZA DI SANTARELLI le ha mantenute sottotraccia nel periodo più difficile del match, sino al raddoppio di Diemè.

LIBERATORIO…per il successo messo in sicurezza (+), dopo il terzo legno colpito cinque minuti prima da Perez.

derby-maceratese-civitanovese-trillini

Mister Sauro Trillini

CHE, AGGIUNTI (-) ai due precedenti di Diemè (sul penalty) e di Giaccaglia, potevano essere interpretati come il segnale di una partita destinata ad un sofferto equilibrio sino alla sua conclusione.

L’ELOGIO VA COMUNQUE ESTESO all’intera difesa biancorossa (+).

IMPECCABILE (+++), nonostante l’assenza dello squalificato Massini. Come lo era stata a Chiesanuova.

QUALCHE PROBLEMA INVECE A CENTROCAMPO (-), privo di Ripa. Soprattutto nella frazione iniziale.

Maceratese_Monterubbiano_FF-19-325x217L’ATTACCO HA FATTO IL SUO DOVERE (+), pur difettando nella precisione.

LO DIMOSTRANO LE DUE RETI SEGNATE dai suoi titolari, come da …contratto. Deliziosa quella di Diemè (+).

ORA E’ POSSIBILE fare un semplice conto (+).

PRESUPPOSTO PER LA RATA è di vincere le due gare che restano: Palmense all’Helvia Recina ed a Monturano.

SE RIUSCISSE ALTRETTANTO AL CHIESANUOVA (-), i treiesi sarebbero ovviamente promossi.

Maceratese_Cluentina_FF-18-325x217NEL CASO DI PARITA’ DI PUNTI AL VERTICE DELLA GRADUATORIA fra le due contendenti (esempio una vittoria ed un pareggio del Chiesanuova) servirebbe lo spareggio in campo neutro per decretare la vincitrice del campionato.

SAREBBE INVECE LA MACERATESE (+) ad andare in Eccellenza se la capolista subisse una sconfitta o se dovesse pareggiare con Trodica e Potenza Picena.

QUINDI E’ IL CHIESANUOVA ad avere le maggiori chances. Non a caso ha dominato il campionato (+).

PER LA MACERATESE è già un miracolo (+) aver recuperato le speranze.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X