Gli “Inarrestabili” non si fermano,
difesa e centrocampo super:
Maceratese in forma smagliante

SOMMA ALGEBRICA - I biancorossi piegano la Cluentina e, forti di otto vittorie consecutive, sperano nel passo falso del Chiesanuova nel derby per avvicinarsi al primo posto
- caricamento letture

 

enrico-maria-scattolini-1-325x346

Enrico Maria Scattolini

di Enrico Maria Scattolini

UNA SPETTACOLARE PARATA DI SANTARELLI (+++), nel finale del derby, ha impedito alla Cluentina di bloccare la rincorsa degli INARRESTABILI verso il primato.

CHE NON E’ L’OBIETTIVO PRINCIPALE DELLA MACERATESE, ma che resta alla sua portata dopo otto successi consecutivi (+++).

SCONTATO INFATTI QUELLO DI SABATO SCORSO DEL CHIESANUOVA sul terreno del già retrocesso Centobuchi; più pesanti i tre punti ottenuti dai biancorossi contro la Cluentina (+) (leggi l’articolo).

PER LA QUALITA’DELLA SQUADRA DI CANESIN (+) e per le insidie nascoste nelle pieghe della partita.

Maceratese_Cluentina_FF-3-325x217CHE APPUNTO SONO EMERSE sull’improvviso, sul violento tiro di Porfiri dalla distanza (+), miracolosamente smanacciato da Santarelli sull’incrocio dei pali, per poi finire in angolo.

PER IL RESTO IL PORTIERINO BIANCOROSSO ha avuto vita relativamente tranquilla (+), salvo un brivido su una precedente, insidiosa conclusione di Guermandi, terminata sul fondo, ed un paio di altre circostanze di pericolo in favore degli attaccanti di Piediripa, però più potenziali che concrete perché dai medesimi non sfruttate.

QUESTO SIGNIFICA CHE LA CLUENTINA, per altro ben organizzata da Canesin (+), si è soprattutto preoccupata di difendersi, limitando le offensive alle ripartenze. Come da copione.

Maceratese_Cluentina_FF-20-325x217NON A CASO, IL SUO PORTIERE SCOPPA è stato il migliore della squadra (+).

MASSIME (+) sul calcio di rigore parato a Tittarelli negli attimi conclusivi della prima frazione. Che ha indubbiamente generato ansia nei padroni di casa: all’Helvia Recina stavano avendo la conferma di trovarsi di fronte ad un avversario ostico. Difficile da battere.

IN UN POMERIGGIO CALDISSIMO (-), tanto da richiedere due cooling breaks per la temperatura in campo superiore a 32 gradi.

IL RISCHIO (-) DI SOFFRIRE NEL PROSIEGUO DEL MATCH la gran fatica sin lì sostenuta nella gestione della manovra condotta a gran ritmo, si sarebbe però considerevolmente ridotto poco dopo la ripresa del gioco.

Maceratese_Cluentina_FF-6-325x217A RISOLVERE ANCORA DIEME’ (+), nel frattempo provvidenzialmente spostato a destra nel tentativo (riuscito) di sottrarsi ai puntuali raddoppi di marcatura dei difensori della Cluentina.

PUNTUALE IL SUO TAP IN sul magistrale assist di Perez (+++), dinamico fra le linee e fantasioso.

SOTTOTONO (-) invece Tittarelli, probabilmente anche scioccato dall’errore sul dischetto degli undici metri, e Ripa: pure lui incapace di sfruttare un’occasione importante per sbloccare il risultato.

Maceratese_Cluentina_FF-9-325x217BENE (+) INVECE L’ASSE MEDIANO De Cesare e Giaccaglia, soprattutto l’ex Recanatese. Nelle battute conclusive supportato dal Massei. Un centrocampista che tornerà prezioso nell’immediato futuro.

IMPECCABILE IL COMPORTAMENTO DELLA RETROGUARDIA, esattamente come sette giorni prima a Chiesanuova.

SUL PIANO ATLETICO, la condizione fisica dei biancorossi ha superato brillantemente (+) il test del caldo torrido dell’Helvia Recina.

Maceratese_Cluentina_FF-4-325x217UN ECCELLENTE SEGNALE (+) per i restanti tre appuntamenti della stagione regolare e per i playoff .

LA SCONFITTA DEL MONTURANO A PORTO RECANATI (-) ha aumentato le possibilità della Rata di affrontarli con il vantaggio del secondo posto in classifica.

VEROSIMILMENTE ALLE SPALLE DEL CHIESANUOVA. Però nel prossimo turno impegnato nella stracittadina contro un’Aurora Treia attualmente in evidente difficoltà (sabato scorso ko interno con l’Atletico Centobuchi), ma pur sempre formazione di alto livello.

MENO PROBLEMATICA sembra la trasferta della Maceratese a Montecosaro (-).

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =