Tittarelli e Diemé mattatori,
Maceratese mette la sesta
ed ora è seconda (Foto)

PROMOZIONE - All'Helvia Recina i due attaccanti protagonisti della vittoria sulla Monterubbianese, 3-2 il punteggio (a segno anche Zandri) con qualche affanno nella ripresa. Il sesto successo consecutivo permette agli uomini di Trillini di superare in classifica il Monturano Campiglione e di andare a meno sette dal Chiesanuova prima dello scontro diretto in programma nel prossimo turno
- caricamento letture
Maceratese_Monterubbiano_FF-10-650x434

Il rigore del vantaggio biancorosso trasformato da Tittarelli, la Maceratese batte la Monterubbianese 3-2

di Mauro Giustozzi (foto di Fabio Falcioni)

Non si ferma più la corsa della Maceratese che inanella la sesta vittoria consecutiva che vale il sorpasso sul Monturano e la seconda piazza del campionato, avvicinando la capolista Chiesanuova sconfitta ieri a Portorecanati cui farà visita domenica prossima per una partita di cartello che però sarà riservata a pochi tifosi vista l’esigua capienza del campo sportivo treiese.

Maceratese_Monterubbiano_FF-20-325x217Un secondo posto che, se il campionato fosse finito oggi, avrebbe consentito alla Rata di saltare il primo turno dei playoff visto il distacco superiore ai 10 punti sulla quinta in classifica. Una bella Maceratese, soprattutto nel primo tempo, con una ripresa giocata in controllo cosa che non è sempre riuscita però, soprattutto dopo il 3-2 degli ospiti. Mattatore della giornata Tittarelli autore del primo gol e di una gara piena di contenuti, oltre a Diemè che ha segnato un eurogol ed il solito Perez delle ultime uscite sempre molto pungente. Di Zandri, con una punizione tagliata che beffa Osso con la sfera che entra in porta sul palo lontano senza che nessuno la tocchi, il gol del momentaneo 3-1. In crescita anche Giaccaglia, uscito poi per infortunio. Difesa che, invece, stavolta ha concesso qualcosa di troppo ad un avversario comunque insidioso davanti che non si è mai dato per vinto lottando sino alla fine.

Maceratese_Monterubbiano_FF-4-325x217Biancorossi reduci da cinque vittorie consecutive che vogliono allungare la loro striscia positiva. In tribuna presente ad osservare anche l’allenatore del Chiesanuova, Migliorelli, prossimo avversario della Rata. Mancano ancora nella formazione di Trillini gli infortunati Pucci e Vallorani, quest’ultimo che potrebbe rientrare tra un paio di settimane quando avrà riassorbito il colpo preso. Rientra Zandri che ha saltato le ultime tre partite. Ospiti in maglia viola e con la curiosità di Raschioni che invece del classico numero 6 sulla maglietta sfoggi il 19. Avvio di gara con gli ospiti intraprendenti e la Rata che cerca di prendere le misure dei fermani. Al 7’ calcio di punizione di Zandri in area dove salta più in alto di tutti Armellini ma il suo colpo di testa è a lato. Manovra della squadra di Trillini che spesso si svolge sulla fascia sinistra con Zandri scatenato come all’11’ quando dal fondo crossa in area con Tittarelli che si coordina e va al tiro centrale neutralizzato da Osso.

Maceratese_Monterubbiano_FF-16-325x217

Il due a zero di Diemé

Dopo due occasioni potenziali alla terza la Maceratese passa: Perez si incunea in area, lo affronta Mallus che, sul traversone del centrocampista intercetta la palla con la mano e l’arbitro molto vicino all’azione decreta immediatamente il calcio di rigore. Che si incarica di calciare lo specialista Tittarelli che non sbaglia, trafiggendo Osso alla sua sinistra. Il vantaggio però dura pochissimo: i viola si riversano in attacco e al 17’ pareggiano con un’azione personale dell’under Moreschini che prende palla al limite dell’area, salta tre difensori biancorossi e sull’uscita di Santarelli conclude con una rasoiata in fondo al sacco. Bravo Moreschini ma difesa di casa molle nel consentire questo slalom in area di rigore all’avversario.

Maceratese_Monterubbiano_FF-12-325x217Maceratese che non si disunisce affatto e riparte nel macinare il suo gioco ritornando in vantaggio al 24’, merito di Diemè autore di un eurogol. Il lancio è di Giaccaglia con l’attaccante di colore che vince il duello sulla fascia con Donzelli entra in area sulla linea di fondo campo ed esplode una conclusione sotto la traversa che sorprende Osso e strappa gli applausi dei tifosi in tribuna per il 2-1. Partita giocata a viso aperto dalle due squadre che resta viva e apertissima in una prima mezzora che ha già offerto tre gol.

Maceratese_Monterubbiano_FF-23-325x217E non è finita perché al 36’ la Rata triplica: calcio di punizione di Zandri, palla scodellata a centro area, nessuno la tocca e sfera che si insacca imparabilmente. Fermani che accusano il colpo e Maceratese che controlla i tentativi velleitari dei viola di rendersi pericolosi, come al 44’ con Galli che va al tiro da fuori area che però Santarelli para senza problemi e nell’extra time con una punizione dal limite molto pericolosa che il portiere biancorosso neutralizza in tuffo.

Maceratese_Monterubbiano_FF-13-325x217Ottimo primo tempo della Rata, forse il migliore all’Helvia Recina in questa stagione al cospetto di una Monterubbianese che non ha fatto le barricate. Secondo tempo che si apre ancora nel segno dei padroni di casa. Primo calcio d’angolo dell’intera partita, palla scodellata in area e colpo di testa di Diemè che sfiora il palo di Osso. I viola però non abbassano la guardia e replicano pochi minuti dopo con una conclusione dalla distanza di Di Gennaro che si stampa sulla parte alta della traversa di Santarelli. Maceratese che controlla la partita mentre la Monterubbianese tenta qualche sortita offensiva ma senza più la convinzione che aveva messo in mostra nei primi quarantacinque minuti. Al 20’ esce dal campo Diemè tra gli applausi del pubblico per la prestazione e soprattutto il bellissimo gol realizzato. Al 22’ conclusione in giravolta di Ripa che sfiora il montante di Osso.

Maceratese_Monterubbiano_FF-3-325x233Quando la partita sembra avviarsi verso una tranquilla conclusione ecco che i viola accorciano le distanze: azione di Donzelli con palla scodellata in area di rigore, difesa che tarda il rilancio e Di Nicolò indovina una conclusione all’incrocio dei pali che non lascia scampo a Santarelli. Monterubbianese che riapre la sfida. E solita sofferenza finale dei biancorossi come spesso è capitato anche in questa serie di successi consecutivi. Prima dell’esplosione della gioia in campo e sugli spalti.

Maceratese_Monterubbiano_FF-21-325x217Il tabellino:

MACERATESE – MONTERUBBIANESE 3-2

MACERATESE (4-2-3-1): Santarelli 6; Massini 6, Armellini 6, Lapi 6, Zandri 7; Giaccaglia 6,5 (dal 24’ s.t. Massei 6), De Cesare 7; Ripa 6 (dal 45’ s.t. Marino s.v.), Perez 7 (dal 36’ s.t. Ghannaoui 6), Diemè 7,5 (dal 20’ s.t. Rivamar 6); Tittarelli 7,5. (Giustozzi, Marchetti, Shoshai, Rivera Salas, Battezzati). All. Trillini 7.

MONTERUBBIANESE (3-4-3): Osso 6; Donzelli 5,5 , Mallus 5, Raschioni 5; Gregonelli 5,5, Moreschini 7 (dal 20’ s.t. Tassotti 6), Di Gennaro 6, Valle Indiani 5 (dal 24’ s.t. Marinangeli 5); Di Nicolò 6,5, Galli 6, Nazziconi F. 6. (Capecci, Genovese, Vergari, Porrino, Sabbaouh, Nazziconi M., Vallesi) All. Cardelli 6.

ARBITRO: Tarli di Ascoli 6.

RETI:  Tittarelli (MC) su rigore al 13’, Moreschini (MO) al 17’, Diemè (MC) al 24’, Zandri (MC) al 36’ p.t.; Di Nicolò (MO) al 29’ s.t.

NOTE: spettatori 350 circa. Ammoniti Zandri, Nazziconi F. Angoli 3-0. Recupero: 1’ (p.t), 5’ (s.t.).

Maceratese_Monterubbiano_FF-19-650x434

Tittarelli e Diemè i mattatori del match contro la Monterubbianese

Maceratese_Monterubbiano_FF-22-650x434

 

Maceratese_Monterubbiano_FF-18-650x434

Maceratese_Monterubbiano_FF-17-650x434

 

Maceratese_Monterubbiano_FF-15-650x434

Maceratese_Monterubbiano_FF-14-650x434

 

 

Maceratese_Monterubbiano_FF-11-650x434

Maceratese_Monterubbiano_FF-9-650x434

Maceratese_Monterubbiano_FF-8-650x434

Maceratese_Monterubbiano_FF-6-650x434

Maceratese_Monterubbiano_FF-7-650x434

Maceratese_Monterubbiano_FF-5-650x434

Maceratese_Monterubbiano_FF-2-650x434

Maceratese_Monterubbiano_FF-1-650x434



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =