Quattro nuovi posti auto
anche in piazza Vittorio Veneto

MACERATA - I tecnici sono entrati in azione questa mattina per definire i nuovi stalli, tre riservati ai residenti e uno per carico e scarico merci
- caricamento letture

 

piazza-vittorio-veneto-1-650x367

 

di Luca Patrassi (foto di Fabio Falcioni)

Un’altra piazza del centro storico di Macerata rivisitata dalla giunta a guida Sandro Parcaroli. Dopo Piazza della Libertà questa mattina i tecnici sono entrati in azione in piazza Vittorio Veneto – una volta più spesso detta di San Giovanni, quando la chiesa attigua era aperta – per realizzare alcuni stalli per la sosta delle auto. In realtà nel caso dell’Apu (così definita nella delibera, la sigla indica l’Area pedonale urbana) di piazza Vittorio Veneto, la giunta Parcaroli non ha cambiato di molto l’assetto precedente: sono in corso di realizzazione infatti quattro posti auto, dalla parte della chiesa.

piazza-vittorio-veneto-2-325x183Nel dettaglio si tratta di tre posti per i residenti e il quarto dedicato alle operazioni di carico e scarico delle merci: dunque una striscia della piazza che ospita la biblioteca comunale Mozzi Borgetti e la Specola, già intitolata a Mario Crucianelli e “cancellata” dalla ex giunta a guida Carancini che l’ha orientata a Oriente, non il Grande Oriente, ma quello di padre Matteo Ricci. Dunque prosegue l’azione di restyling della Ztl e delle relative aree di sosta nel centro storico. Sono i primi passi di un progetto che il sindaco Sandro Parcaroli aveva già annunciato in campagna elettorale ed ora sta iniziando a realizzare. Sono annunciate ulteriori azioni in vista della ridefinizione complessiva della viabilità, non solo in centro storico: per ora l’assessore Paolo Renna è partito con piazza della Libertà e piazza Vittorio Veneto.

 

 

piazza-vittorio-veneto-3-650x367

piazza-vittorio-veneto-4-650x367

piazza-vittorio-veneto-5-650x367

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X