Elezioni comunali - risultati in tempo reale

Ricotta chiude la campagna con Gualtieri
Arriva anche la ministra De Micheli

MACERATA 2020 - Il ministro dell'Economia venerdì alle 21, l'ex commissaria alla Ricostruzione mercoledì alle 19. Ieri incontro con Macerata rinnova sui progetti per gli amici a 4 zampe e con Macerata Insieme per parlare degli sfollati del sisma. Domani alle 18 parola ai giovani in lista
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Paola De Micheli, Narciso Ricotta, Roberto Gualtieri

 

Altri due ministri per Narciso Ricotta. Il candidato sindaco del centrosinistra a Macerata accoglierà mercoledì alle 19 la ministra dei Trasporti Paola De Micheli e venerdì alle 21, per la chiusura della campagna elettorale, il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri (che aveva presenziato anche al lancio del programma del candidato governatore Maurizio Mangialardi il 27 agosto). Luoghi degli incontri da definire. In città nei giorni scorsi hanno già lanciato la volata all’assessore uscente la ministra Elena Bonetti e la viceministra all’Istruzione Anna Ascani.

Narciso Ricotta e Marco Sigona

Proseguono intanto gli incontri sui temi del programma. A partire dagli animali domestici, cani in primis. Ieri al Sasso d’Italia è stato presentato il manifesto “Macerata città amica degli animali”. A illustrarlo i candidati consiglieri Marco Sigona e Grazia Di Petta, che hanno anche raccontato il percorso avviato da tempo con i responsabili di associazioni di settore per l’apertura di un tavolo di discussione per delineare gli interventi da fare. Narciso Ricotta ha ricordato che «gli 8mila iscritti all’anagrafe canina di Macerata indicano che è doveroso farsi carico del tema e favorire i cittadini nella gestione del rapporto tra città, abitanti e animali, perché è un rapporto virtuoso e la presenza degli animali di affezione è una ricchezza per la comunità stessa». Ricotta ha ribadito come, attraverso le scelte dell’amministrazione, «la gestione va aiutata sia all’interno dei condomini, sia negli spazi aperti», ed ha sostenuto «quanto sia necessario ristabilire un equilibrio che riparta dalla presenza delle aree verdi come infrastruttura».

La prima foto della campagna elettorale di Narciso Ricotta

Il candidato sindaco ha ricordato poi sui social che «la mia campagna elettorale è iniziata a ottobre e la prima uscita fatta su Facebook era con il mio pastore tedesco, volevo portare l’attenzione su un argomento che temevo potesse essere trascurato, quello degli animali. Ritengo invece che amministrare significhi rendere un servizio, aiutare a gestire la quotidianità, favorire i cittadini nella gestione del rapporto tra città, abitanti e animali perché possa essere un rapporto virtuoso. Per questo motivo sostengo le proposte della lista civica Macerata Rinnova, c’è un progetto sul fine vita allo studio, integrato con le proposte di un regolamento comunale, della stesura della Carta dei diritti degli animali e la necessità di avere sgambatoi in ogni quartiere, come ipotizzato nel piano redatto dal Comitato 6 zampe per Macerata. L’idea di “Macerata città amica degli animali” testimonia quanto sia determinante la collaborazione con le Associazioni per individuare le soluzioni giuste ai problemi dei cittadini».

Grazia Di Petta e Alberto Tibaldi

Presente anche Alberto Tibaldi, responsabile del Servizio Sanità Animale dell’Av3, che si è augurato l’apertura di aree gioco con attività ludiche fatte insieme agli animali, importanti per lo sviluppo dei bambini.  «Le zone di sgambature sono inoltre punti di socializzazione, di rieducazione reciproca tra persone, animale e ambiente e aiutano ad avere ulteriore consapevolezza delle esigenze degli animali rispetto all’antropizzazione dei luoghi», dice Macerata Rinnova. Per questo esiste un Piano sgambatoi, illustrato da Pierluigi Feliciati del Comitato 6 zampe Macerata, che ha sottolineato come le risposte ricevute e le ipotesi di lavoro prospettate da Macerata Rinnova e Narciso Ricotta «siano risultate essere le più serie e le più affidabili». Sono intervenuti anche Adriano Ottaviani, ingegnere che ha spiegato il progetto per il cimitero animale vicino al canile comunale e Laura Raccosta dell’Oipa Macerata.

Domani alle 18 al Sasso d’Italia invece ci sarà il secondo appuntamento con “Le parole della politica” che vede protagonisti gli oltre 30 candidati under 25 della coalizione di centrosinistra per Ricotta Sindaco. «Nel giorno della riapertura delle scuole, si parlerà di distanziamento “non” sociale – spiegano gli organizzatori -, ovvero di percorsi di recupero anche socio-ricreativo degli spazi della relazione e della socialità tra giovani. Si parlerà anche dell’abbattimento della distanza dalle istituzioni, attraverso la proposta di percorsi di rappresentanza democratica dei giovani nella vita della città, compresi i minorenni, gli studenti, gli immigrati. Ospite, oltre ad Adelio Bravi e Federica Curzi, coordinatori dell’evento, sarà Angelo Cioci di Homeless, che racconterà la storia e le prospettive in chiave di cultura giovanile dell’Homeless Rock festival». Concluderà il candidato sindaco Narciso Ricotta.

Infine Marco Alfei (Macerata insieme) ribadisce, dopo l’incontro dedicato al tema all’Asilo Ricci, la richiesta «per gli sfollati di continuare a percepire il contributo per l’autonoma sistemazione anche quando si acquista una nuova casa con un mutuo e fino alla riparazione dell’immobile inagibile. Dal pubblico – spiega Alfei -, è stata segnalata anche la necessità di aiutare quelle persone che non percepiscono il cas perché al momento del sisma avevano dato in affitto la loro casa a terzi ma che adesso hanno necessità di una casa per uno dei loro figli e sono costretti a pagare un affitto». La serata è stata introdotta da David Miliozzi, capolista di Macerata insieme, sono intervenuti Narciso Ricotta, Massimiliano Sport Bianchini e Venanzo Ronchetti, storico sindaco di Serravalle durante il sisma del 97, candidato al Consiglio regionale con Rinasci Marche.

(redazione CM)

Narciso Ricotta sbarca sui social, scatti in stile kennediano “Candidato modello” ma non giallorosso

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X