Elezioni comunali - risultati in tempo reale

Il confronto continua a distanza (Video)
Cherubini risponde a Ricotta:
«Nessun inciucio col centrodestra»

MACERATA 2020 - Ecco la sintesi del video con i momenti salienti del dibattito organizzato da Cronache Maceratesi con i cinque candidati sindaco. L'esponente del M5S replica sulle accuse mosse dal competitor di centrosinistra su voto utile e possibile accordo con Parcaroli
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
La sintesi del confronto tra i cinque candidati a sindaco di Macerata

 

Tra una settimana si vota ma il confronto tra i 5 candidati sindaco organizzato giovedì da Cronache Maceratesi, ha evidenziato che l’attenzione di qualcuno è già rivolta al ballottaggio del 5 ottobre.

Il confronto di giovedì tra i cinque candidati sindaco

Narciso Ricotta, candidato del centrosinistra, ha accusato Roberto Cherubini (M5S) di fare il gioco di Parcaroli (centrodestra) e a quest’ultimo ha detto che dovrà allargare la Giunta da 8 a 10 per far posto anche a Cherubini come assessore alla sostenibilità ambientale. «Io voglio un sindaco che condivida anche con le minoranze, questo il centrosinistra non lo farà mai e Ricotta ancora meno. Con loro si poteva pensare ad aprire un dialogo solo se ci sarebbero state persone nuove, qui invece parliamo della Democrazia cristiana anni 70», ha detto il candidato 5 Stelle. Ricotta, che tra le altre cose ha anche annunciato che nessun componente della vecchia Giunta farà parte della nuova in caso di vittoria del centrosinistra, ha poi attaccato: «Il voto ai 5 Stelle  è un voto inutile a chi indirettamente vuole dare sostegno a Parcaroli, bisogna che ce lo diciamo e tiriamo giù la maschera, il suo unico obiettivo è mandare a casa il centrosinistra. Questi accordi il tuo elettorato non li digerirà mai». 

Narciso Ricotta e Roberto Cherubini

Oggi Roberto Cherubini tiene a precisare la sua posizione: «Credo sia giusto per evitare malintesi marcare la nostra lontananza politica sia dal centrosinistra che dal centrodestra, per evitare speculazioni atte solo a drenare consensi. Noi abbiamo fatto un percorso diverso assistendo al medesimo teatrino del centrodestra e del centrosinistra. La condivisione delle proposte è stato il nostro faro in questi 12 mesi di avvicinamento alle elezioni. L’onestà intellettuale dei personaggi pubblici dovrebbe far sì che un giudizio personale su un candidato non venga inteso come un accordo politico (Cherubini aveva più volte speso parole di elogio per la persona di Sandro Parcaroli, ndr). Noi puntiamo al ballottaggio facendo da mesi le nostre proposte e solo se il risultato sarà diverso valuteremo tutti insieme cosa fare, ben marcando le gigantesche differenze tra la politica dei partiti di centrodestra e centrosinistra e i nostro Movimento civico. Chi attribuisce a me parole diverse da quelle che pronuncio ha con evidenza la volontà di screditarmi. Ad ogni maceratese dico che la nostra linea sarà sempre limpida e coerente e nascerà sempre da un confronto tra tutti i candidati, non in un ufficio di partito dove si scontrano le correnti.  Sono pronto a confrontarmi con ognuno di voi, il mio numero è pubblico e la nostra sede è in piaggia della Torre 21. Solo dando forza a noi potrete sperare in una politica con lo sguardo al bene comune e non ai consensi ed al mantenimento del potere».

(In alto la sintesi di 20 minuti del confronto organizzato da Cronache Maceratesi, qui sotto il link con il video integrale)

I cinque candidati sul ring (VIDEO) Parcaroli per la pace, Ricotta dà battaglia: «Cherubini e Micarelli fanno il suo gioco»

 

 

Articoli correlati




 

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X