facebook twitter rss

Primarie: il centrosinistra cala il poker
Regionali: testa a testa Carancini-Di Pietro

MACERATA 2020 - La commissione elettorale ha dato l'ok alle quattro candidature. Nel Pd tentativo tardivo per cercare di convincere l'ex rettore Luigi Lacchè. Nicola Perfetti si schiera con Pantanetti, ma la gran parte del partito resta con Ricotta. Il sindaco favorito per Palazzo Raffaello in caso di candidatura di Valeria Mancinelli, che venerdì sarà con lui in città. Il segretario cittadino: «Resto disponibile. Narciso in vantaggio, ma saranno i cittadini a scegliere»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
31 Condivisioni

I 4 CANDIDATI ALLE PRIMARIE – Da sinistra: Luciano Pantanetti, David Miliozzi, Stefania Monteverde e Narciso Ricotta

 

di Matteo Zallocco

Confermati i quattro moschettieri per le primarie del centrosinistra in programma il 16 febbraio. Ieri sera la commissione elettorale, riunita nella sede del Pd in via Spalato, ha regolarizzato le firme (ogni candidato ne doveva portare almeno 250) e i versamenti (400 euro a testa il ticket di partecipazione). Ufficializzate dunque le candidature dell’assessore ai lavori pubblici Narciso Ricotta (Pd), del presidente del consiglio comunale Luciano Pantanetti (La città di tutti), della vicesindaca Stefania Monteverde (Macerata Bene Comune) e del consigliere comunale David Miliozzi (Macerata Insieme).

C’è qualche malumore nel Pd per la presentazione di una sola candidatura, quella di Narciso Ricotta, seppur goda del sostegno di gran parte del partito: dai duellanti Carancini e Sciapichetti, allo “spin doctor” Giovanni Scoccianti. Nei dem si era cercata anche una candidatura in discontinuità con l’amministrazione Carancini, ma dopo il passo indietro del segretario cittadino Stefano Di Pietro il tentativo di trovare un nome forte dalla società civile è risultato tardivo. In particolare nell’ultimo mese è stato corteggiato il professor Luigi Lacchè, ex rettore di Unimc, che non ha dato la disponibilità. E qualcuno nel Pd, come l’avvocato Nicola Perfetti, alle primarie sta sostenendo un altro candidato (nella fattispecie Luciano Pantanetti).

Romano Carancini e Stefano Di Pietro durante la presentazione della candidatura di Narciso Ricotta

Per la corsa al Consiglio regionale al momento restano due i nomi che si contendono il posto nel Pd maceratese: Stefano Di Pietro e il sindaco uscente Romano Carancini. Le chance di quest’ultimo aumenterebbero nel caso si concretizzi l’ipotesi di candidatura a Governatore delle Marche di Valeria Mancinelli. Venerdì alle 17,30 la sindaca di Ancona sarà a Macerata per presentare il suo libro “I principi del buon governo” alla biblioteca Mozzi Borgetti. Con lei ci sarà proprio Carancini che si era già schierato (con scarsi risultati)  insieme alla “sindaca del mondo” per l’elezione del segretario regionale, sostenendo la candidatura di Petrini. Carancini oltretutto è vicino a Francesco Fiordomo (ex sindaco di Recanati, ora tra gli esponenti principali di Italia Viva) che nel frattempo è diventato il portavoce di Valeria Mancinelli.

Stefano Di Pietro, intanto, conferma: «Per le regionali vedremo, la mia disponibilità resta. Per quanto riguarda le primarie ho ritenuto giusto mettere avanti il ruolo di segretario, in questo momento serviva una figura di equilibrio tra le varie forze politiche. Quella di Narciso è comunque una candidatura che unisce, lui riesce a fare da collettore tra tante persone, anche quelle che litigano tra loro. Ai tanti che dicono che il risultato è scontato rispondo che probabilmente il nostro candidato è in vantaggio ma saranno i maceratesi a scegliere. Mi auguro che la città colga questa occasione per decidere il miglior candidato del centrosinistra». 

Il post del Pd a sostegno della candidatura unica di Narciso Ricotta

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X