Primarie, approvato il regolamento
Il voto slitta al 16 febbraio

MACERATA 2020 - Ecco il documento sottoscritto dalle forze politiche di centrosinistra. Tre ipotesi su turno unico o ballottaggio
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
sede-pd-primarie-3-450x338

Le votazioni nella sede del Pd in via Spalato per la scelta del candidato sindaco a marzo 2015

Il centrosinistra ha approvato il regolamento per le primarie. Durante la riunione di maggioranza di ieri sera nella sede del Pd in via Spalato è stato redatto un documento. Il voto slitta di due settimane, al 16 febbraio e le candidature si potranno presentare entro il 18 gennaio. E’ stato trovato un compromesso, con tre soluzioni distinte, sulla soglia per evitare l’eventuale ballottaggio (1 marzo) dopo che alcune forze politiche non aveva accettato la soglia del 30% inizialmente indicata dal Pd. I candidati saranno almeno tre visto che Narciso Ricotta (Pd) e Luciano Pantanetti (La città di tutti) sono ormai certi e ne uscirà sicuramente un terzo dal tandem Italia Viva – Pensare Macerata (che ha proposto David Miliozzi). In attesa di capire se ci sarà la seconda candidatura Pd (Di Pietro o Perticarari) e cosa faranno la vice sindaca Stefania Monteverde e Romeo Renis.
Di seguito il documento sottoscritto da Stefano Di Pietro (Partito Democratico), Francesco Baldantoni (La città di tutti), Paola Medori (Macerata Bene Comune), Massimiliano Bianchini (Pensare Macerata), Andrea Del Gobbo (Verdi), Ulderico Orazi (Italia viva) e Francesco Mantella (Socialisti Italiani).
“Giovedì 28 novembre le forze politiche e le liste che compongono il centrosinistra a Macerata hanno approvato all’unanimità il regolamento per le primarie che porteranno alla scelta del candidato sindaco per le elezioni del Comune di Macerata del 2020. Con questa approvazione si è formalizzata, come è tradizione del centrosinistra maceratese a differenza di altri schieramenti, la decisione fortemente democratica di far concorrere le cittadine e i cittadini di Macerata alla scelta del candidato sindaco.
Potranno votare tutti i cittadini iscritti nelle liste elettorali del Comune di Macerata oltre a coloro che abbiano compiuto 16 anni prima del giorno delle primarie. Per votare si dovrà dare espresso consenso a che il proprio nominativo sia inserito nell’elenco dei partecipanti alle primarie per la scelta del candidato sindaco del centrosinistra per le elezioni comunali del 2020.
Per partecipare, invece, come candidati alle primarie si dovranno versare 400 euro come partecipazione alle spese elettorali e allegare minimo 250 e massimo 400 firme di elettori maceratesi. Inoltre i candidati dovranno allegare il sostegno di almeno una lista di quelle che parteciperanno alla competizione elettorale del 2020 e la dichiarazione che si candideranno come consigliere comunale nella lista che li ha sostenuti alle primarie. Infine, chi non vincerà le primarie sosterrà lealmente e convintamente chi risulterà prescelto. Le primarie si svolgeranno all’insegna della sobrietà e della serenità e il tetto di spese elettorali di ciascun candidato non potrà superare i 3mila euro.
Le primarie si terranno il 16 febbraio 2020 e le candidature andranno presentate entro il 18 gennaio 2020. Se i candidati saranno 3 risulterà eletto come candidato sindaco colui che al primo turno delle primarie abbia ricevuto tra tutti i candidati più voti in assoluto, stante che abbia ricevuto più del 40% dei voti validi.
Se i candidati saranno più di 3 risulterà eletto come candidato sindaco colui che al primo turno delle primarie abbia ricevuto tra tutti i candidati più voti in assoluto, stante che abbia ricevuto più del 30% dei voti validi, altrimenti, se nessuno raggiungerà il 30% dei voti validi, si andrà al ballottaggio tra i due più votati domenica 1 marzo 2020. Nel caso di più di 3 candidati se due o più candidati supereranno la soglia del 30% dei voti validi, si andrà al ballottaggio tra i primi due più votati domenica 1 marzo 2020.
Ora sta alle forze politiche e alle liste elettorali scegliere i candidati sindaco per le primarie, raccogliendo aspirazioni e aspettative e impegnandosi tutti perché la competizione delle primarie sia vivace e reale e che alla stessa partecipi il maggior numero possibile di cittadini maceratesi”.

(Redazione Cm)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X