Azione, Fraticelli raggiante:
«A Tolentino creata una vera alternativa,
la Squadroni non ci è riuscita»

AMMINISTRATIVE - Il responsabile provinciale del partito di Calenda: «Premiata la candidatura di Sclavi e il polo alternativo alle destre e all'asse Pd-5Stelle. Chi ha abbracciato i pentastellati si vede che fine ha fatto...»
- caricamento letture
CarloCalenda_FF-2-325x217

Massimiliano Fraticelli con Carlo Calenda

«Come responsabile provinciale di Azione sono particolarmente contento del risultato avuto dal movimento»: ad esprimersi in questi termini è Massimiliano Fraticelli che entra subito nello specifico: «Contenti in particolare a Tolentino dove abbiamo sostenuto con forza la candidatura a sindaco di Sclavi e siamo stati premiati: una coalizione giovane, coerente con i valori che rappresentiamo, ha deciso di creare un terzo polo alternativo alla destra e alla sinistra formata da Pd e 5Stelle. Tra l’altro la lista civica che abbiamo sostenuto ha preso il 5%, il nostro rappresentante Diego Aloisi è stato il più votato con 124 preferenze. A questo punto siamo fiduciosi anche sul risultato finale, i tolentinati vogliono un cambia mento, al di là delle indicazioni del Pd. Il nostro progetto a Tolentino ha trovato casa e riconoscimento».

Non così a Civitanova dove Azione è uscita dalla coalizione di Silvia Squadroni dopo che è stato consentito ai 5Stelle di presentarsi con il simbolo. «Gli elettori hanno sempre ragione, il voto è stato molto chiaro, non si è voluto creare un movimento veramente alternativo oltre i simboli, la Squadroni ha voluto abbracciare i 5Stelle e i civitanovesi si sono espressi chiaramente, i 5 Stelle hanno preso il 2.5%, non hanno raggiunto nemmeno lo sbarramento del 3%. Non abbiamo partecipato alle elezioni di Civitanova perchè non c’erano le condizioni ritenute indispensabili: il nostro progetto è quello di creare un gruppo che abbia un respiro ampio, una visione, diversamente stiamo tranquillamente a casa. A questo punto sono gli altri che si devono domandare se le scelte fatte sono state giuste o meno».

(L. Pat.)

Azione lascia Silvia Squadroni: «Privilegiate le esigenze dei 5Stelle Questo non è più un progetto civico»

Azione punta sui terzi poli: «A Civitanova sosteniamo Silvia Squadroni, a Tolentino proponiamo Alessandro Massi»

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 1
Civitanova = 1
Elezioni =