Addio a don Luigi Angeloni,
sacerdote più anziano dell’arcidiocesi

SAN SEVERINO - E' morto a 96 anni al Covid Hospital di Civitanova dove era stato ricoverato da qualche giorno. Il cordoglio del sindaco
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

don-angeloni-1

Don Luigi Angeloni

 

E’ morto al Covid Hospital di Civitanova don Luigi Angeloni, 96 anni, già parroco nella frazione di Parolito. Le sue già precarie condizioni di salute si sono aggravate portandolo alla morte.

E’ la terza vittima settempedana del Coronavirus. Don Luigi era il più anziano sacerdote di tutta l’Arcidiocesi di San Severino – Camerino. Le sue condizioni di salute da tempo gli impedivano di uscire di casa. Viveva nel rione Mazzini nell’abitazione dov’è stato accudito fino a qualche giorno fa quando per lui si è reso necessario il trasferimento in ospedale. «Partecipiamo a questo grave lutto che è tornato a colpire la nostra comunità – sottolinea, in una nota Rosa Piermattei – Esprimo vicinanza alla famiglia e alla comunità religiosa cittadina».

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X