Corridonia, prima morta
nella casa di riposo

CORONAVIRUS - Rina Salvatelli si è spenta all'interno della struttura questa mattina a 98 anni. Il sindaco, Paolo Cartechini: «Siamo vicini alla famiglia»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

coronavirus-45-650x441

 

Aveva 98 anni Rina Salvatelli, di Corridonia, ed è la prima persona morta a causa del Coronavirus all’interno della casa di riposo del comune. E’ lì che si è spenta questa mattina, aveva delle patologie pregresse ed è risultata positiva al Covid. A Corridonia è la quarta persona deceduta per il Coronavirus. Prima di lei si erano spente, nei giorni scorsi, Lia Marozzi (pure lei ospite della casa di riposo e morta all’ospedale di Civitanova) e Augusta Brasca, rispettivamente di 94 e 87 anni e alcune settimane fa il 60enne Lauro Bernabei. «L’amministrazione è vicina alla famiglia di Rina Salvatelli in questo momento doloroso» dice il sindaco, Paolo Cartechini. Una nipote dell’anziana lavora alla polizia locale del comune. Nella casa di riposo erano 19 le persone risultate positive e 8 gli operatori. Nel complesso A Corridonia sono 45 le persone contagiate dal Coronavirus, 18 quelle in isolamento a casa.  

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X