Covid-19, altre due vittime:
addio a Sandro Santucci
e Armida Frapiccini

LUTTI - L'uomo, 84 anni, era un dipendente Enel in pensione e abitava nel quartiere San Francesco a Macerata. La donna, 93enne, era ospite della casa di riposo di Recanati e si è spenta all'ospedale di Civitanova
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

ospedale-di-civitanova-archivio-arkiv-FDM-8-325x226

L’ospedale di Civitanova

 

Altre due vittime del coronavirus in provincia. Si è spento il giorno di Pasqua Sandro Santucci, maceratese di 84 anni. Ieri mattina, invece, è morta al covid-Hospital di Civitanova Armida Frapiccini di 93 anni, ospite della casa di riposo di Recanati. Sandro Santucci, ex dipendente Enel, era conosciutissimo nel quartiere dove abitava, a San Francesco. Collaborava con la parrocchia, dava una mano all’organizzazione della pesca di beneficenza ed era sempre attivo e disponibile. Lascia la moglie, due figlie e tre nipoti. Armida Frapiccini, molto conosciuta in città per aver svolto per anni l’attività di sarta, era risultata positiva al virus ma le sue condizioni negli ultimi giorni sembravano migliorate. Non aveva più febbre o altri sintomi, poi il peggioramento repentino e il ricovero d’urgenza all’ospedale di Civitanova, dove è morta ieri mattina. Lascia due figlie, Tiziana e Attilia.

 

Covid, altri 15 decessi nelle Marche: a Treia morta donna di 73 anni

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X