Donati alle popolazioni alluvionate
250 capi di abbigliamento
sequestrati dalla Finanza

MACERATA - Polo, camicie, t-shirt, giubbini e pantaloni devoluti in beneficienza all'Ordine di Malta, a seguito di apposito provvedimento del tribunale
- caricamento letture
donazione_finanza-2-650x434

La cerimonia di donazione dei capi sequestrati dalla finanza all’ordine di Malta

Circa 250 capi di abbigliamento confiscati, tra camicie, polo, t-shirt, giubbini e pantaloni sono stati donati alle popolazioni alluvionate. Sono stati infatti devoluti in beneficienza alla delegazione Marche Sud dell’Ordine di Malta, a seguito di apposito provvedimento del tribunale di Macerata, capi sequestrati nel 2017 perché riportavano marchi contraffatti. Nel corso di un’iniziativa di solidarietà, i finanzieri del gruppo di Macerata li hanno consegnati alla struttura “Attività caritatevoli”.

donazione_finanza-1-325x185In particolare, gli articoli erano stati sequestrati da parte delle Fiamme gialle maceratesi nel giugno del 2017 in quanto recavano marchi e segni distintivi contraffatti dei noti brand Burberry, Colmar, Monclair, Stone Island, Tommy Hilfiger, Polo Ralph Lauren, Lacoste, Aereonautica Militare, La Martina.

Divenuta definitiva la sentenza di condanna, i militari, in relazione al considerevole quantitativo di materiale, hanno chiesto la possibilità di devolvere in beneficenza gli articoli a suo tempo sequestrati che altrimenti sarebbero stati consegnati in discarica e distrutti.

Il tribunale di Macerata ha quindi dato il via libera. per cui le Fiamme gialle questa mattina, nel corso di una simbolica cerimonia nella caserma di viale Indipendenza, dopo aver rimosso tutti i segni distintivi dei marchi contraffatti, hanno consegnato i capi di abbigliamento al personale dell’Ordine di Malta che provvederà a distribuirli alle persone colpite dalla recente alluvione nelle zone della provincia di Ancona, con la partecipazione e collaborazione del Cisom Marche (Corpo italiano soccorso Ordine di Malta).

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X