Torna la “Old Lions Cup”
in ricordo dei tifosi scomparsi

MACERATA - La Curva Just, organizzatrice dell'evento, dà appuntamento a sabato 23 luglio al campo di calcetto adiacente alla bocciofila XXV Maggio dietro lo stadio Helvia Recina. Le squadre partecipanti
- caricamento letture

 

OOOOLDDopo due anni fermi a causa del covid, sabato 23 luglio torna la “Old Lions Cup”, giunta alla sua XIII edizione, organizzata dalla Curva Just Macerata. «L’evento, per noi molto sentito, è un modo per ricordare tutti i nostri fratelli biancorossi, o di altre squadre amiche, saliti in cielo – scrive il gruppo della tifoseria organizzata -. Ci preme citare tra i tanti, purtroppo, “Lu Just”, “Tito pistacoppo di Mestre”, “Sandrino de Massa”, “Fernà e Sandrino Leoperdi”, “Mariola”, “Marco lu genoano”, “L’uomo ombra”, “Marià lu caffettà”, “Battista”, “Paride”, “Lu Scià”, “Arigò”, “Robertì de Treia”. Questo è l’anno del centenario della Maceratese e questo torneo vuole ricordare che tutto passa, tranne i colori e la passione dei tifosi. Deve essere un punto di partenza per altre iniziative legate a tale traguardo».

OOLDIl torneo si svolgerà al campo di calcetto adiacente alla bocciofila XXV Maggio dietro lo stadio Helvia Recina. I partecipanti sono: “Figli della torre Mestre”, “Boys Settempeda”, “Ultras Bastia”, “Guelfesi al seguito”, “Ur banda Leoperdi Massa Kaos”, “Armata Just”, “Gruppo Vergini”, “Pro Cairoli Casba”, “Rata e ciccine” e “Pitbull”. «Nei giorni scorsi in molti hanno chiesto di poter partecipare, ma a causa di motivi organizzativi non è stato possibile aggiungere nuove squadre – prosegue la Curva Just Macerata -. Invitiamo quest’ultimi, i tifosi di ogni età, le “vecchie glorie” e tutte le realtà sportive cittadine, in primis proprio la società Maceratese (ci piacerebbe salutare Di Fabio e dargli la giusta carica), a partecipare all’evento, in modo da respirare ossigeno biancorosso. Dare un segno di unità, aggregazione e contribuire all’obiettivo finale che, come ogni anno, è quello della beneficenza. Sabato ci verranno a trovare amici dal Veneto, dall’Emilia Romagna, dalla Toscana e dall’Umbria, confidiamo in una massiccia presenza di maceratesi pronti ad accoglierli. Daje pistacoppi».

 

 

La Curva Just torna all’Helvia Recina: «Riaprire il settore a prezzi popolari»

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X