Maceratese regina di Promozione:
Osimana battuta 2 a 0 (FOTO)

PASSERELLA finale per i biancorossi neopromossi in Eccellenza che superano i vincitori del girone A grazie alle reti di Ripa e Tittarelli. Dodicesima vittoria consecutiva e applausi
- caricamento letture

maceratese-osimana-3-650x433

 

di Mauro Giustozzi (foto di Fabio Falcioni)

Maceratese ‘regina’ della Promozione Marche. La finale per il titolo regionale contro l’Osimana se l’aggiudica meritatamente la formazione di Sauro Trillini che inanella la dodicesima vittoria consecutiva e mantiene l’imbattibilità anche in questo suo ultimo impegno stagionale.

maceratese-osimana-1-325x217Nonostante le squadre siano scese in campo con le seconde linee, i biancorossi hanno messo più impegno e volontà nel cercare il successo rispetto agli avversari. In particolare nel secondo tempo. Oltre a Ripa, il cui gol ha sbloccato il risultato, buone le prestazioni di un Massei ‘tuttocampista’ ed in blocco della difesa che non ha concesso nulla agli avversari. Osimana manovriera ma che in attacco ha mostrato una cronica sterilità tirando raramente con pericolosità verso la porta di Giustozzi.
Titolo regionale di Promozione che si giocano due club che quest’anno festeggiano entrambi il centenario dalla fondazione nel modo migliore: la Maceratese torna in Eccellenza dieci anni dopo la sua ultima apparizione mentre sono dodici le stagioni in cui i ‘senzatesta’ mancano dal massimo torneo regionale.

Maceratese_Osimana_FF-1-650x434Una sfida che rappresenta anche un tuffo nel passato quando biancorossi e giallorossi si affrontavano in serie C2 negli anni Ottanta. Osimana che ha dominato il girone A con un verdetto finale mai stato in discussione mentre decisamente più appassionante ed entusiasmante la vittoria della Rata giunta al termine di una cavalcata vincente di 11 successi consecutivi con sorpasso in vetta alla penultima giornata sul Chiesanuova nel girone B. Nella Maceratese indisponibili De Cesare e Vallorani, mister Trillini fa ampio turn over schierando tuti coloro che hanno giocato meno in questo campionato. Appena tre i titolari rispetto all’ultima partita di campionato disputata col Monturano, Massei, Massini e Marino. Osimana decimata da un’intossicazione alimentare che ha colpito alcuni dei suoi titolari, tra i quali Chiodini e Patrizi, Pasquini, Alessandroni, Proesmans. Un centinaio i tifosi giunti da Osimo al seguito dei giallorossi per quali è stato ‘blindato’ lo stadio Helvia Recina irraggiungibile in auto dai tifosi di casa.

maceratese-osimana-2-325x217Avvio di gara che vede gli ospiti più intraprendenti ed una Rata che deve prendere le misure visti i tanti giocatori che per la prima volta giocano insieme dall’inizio. Clima più da campionato sugli spalti rispetto al terreno di gioco con gli ultras delle due squadre che intonano cori a sostegno della propria squadra. Al 9’ Marino scodella in area un cross sul quale si avventa Ripa, colpo di testa che costringe Belli a rifugiarsi in calcio d’angolo. Al 14’ pregevole giocata di Battezzati che in area, quasi dalla linea di fondo campo, si inventa una parabola che sfiora l’incrocio dei pali opposto di Belli. Maceratese che prende confidenza con la partita dopo un buon inizio dei giallorossi. Incontro che si accende al minuto 20: prima Rivamar cade in area sbilanciato da un avversario invocando il rigore ma l’arbitro molto vicino all’azione fa proseguire. Sul rovesciamento di fronte conclusione in diagonale di Ganci debole e imprecisa che conclude una ripartenza osimana.

Maceratese_Osimana_FF-3-650x434Al 26’ incursione sulla destra di Bambozzi che effettua un traversone in area insidioso che Giustozzi addomestica in due tempi. Alla mezzora doppia occasione per la Rata con Battezzati: prima il centravanti si prepara bene la conclusione che poi viene assorbita sa Belli, sul proseguo dell’azione Pucci rimette a centro area un pallone che l’argentino non ha la forza di spingere in rete ad un metro dalla linea.

Ultimo quarto d’ora che non offre altro, se non gioco che ristagna a centrocampo e nessun’altra delle già poche emozioni che hanno offerto i primi quarantacinque minuti. Ripresa che si apre con una conclusione di Ganci che chiama alla respinta coi pugni Giustozzi. Ma la replica dei biancorossi è letale: Ripa viene innescato in area, dribbla un difensore e poi sull’uscita di Belli lo infila per il gol del vantaggio Rata. Blanda la reazione degli ospiti che si affidano soprattutto alle giocate dell’ex Ganci per impensierire la porta di Giustozzi. Al 17’ sventola dai trenta metri di Pucci che chiama al volo acrobatico Belli che con la punta delle dita alza sulla traversa: Maceratese vicinissima al 2-0. Rete che arriva alla mezzora, grazie all’invenzione del subentrato Perez che in area di rigore serve un assist al bacio per il neo entrato Tittarelli che non perde l’abitudine al gol siglando anche in questa finale la sua rete. Gara che non offre più nulla se non qualche scaramuccia in campo tra calciatori dopo qualche scontro di gioco eccessivo. Ma la sfida finisce poi senza particolare tensione, tra i festeggiamenti della tifoseria biancorossa con i propri beniamini capaci di tornare ad infiammare l’Helvia Recina.

Maceratese_Osimana_FF-8-650x434

MACERATESE – OSIMANA 2-0

MARCATORI: Ripa (M) al 5’, Tittarelli (M) al 30’ s.t.;

MACERATESE (4-2-3-1): Giustozzi 6; Marchetti 6,5, Marino 6,5, Armellini 6,5, Massini 6,5; Massei 7 (dal 37’ s.t. Rivera Salas s.v.), Ghannaoui 6; Ripa 6,5 (dal 42’ s.t. Shoshai s.v.), Rivamar 5,5 (dal 13’ s.t. Giaccaglia 6), Pucci 6,5 (dal 21’ s.t. Perez 6); Battezzati 6 (dal 27’ s.t. Tittarelli 6,5). (Santarelli, Lapi, Zandri, Rivera Salas, Diemè). All. Trillini 7.

OSIMANA (3-4-3): Belli 6,5; Madonna 6, Labriola 6,5, Farotti 5 (dal 45’ s.t. Marcantoni s.v.); Falcioni 5,5 (dal 21’ s.t. Cavezzi 5), Calvigioni 6, Bambozzi 6, Andreucci 5,5 (dal 42’ s.t. Di Lorenzo s.v.); Buonaventura 6, Ganci 6, Montesano 5 (dal 32’ s.t. Starnari 5). (Prfiti, Romanelli, Barigelli, Micucci, Bellucci). All. Mobili 5,5.

ARBITRO: Ferroni di Fermo 6.

NOTE: spettatori 400 circa. Ammoniti Madonna, Andreucci, Massei, Giaccaglia, Labriola, Tittarelli, . Angoli 6-5. Recupero: 1’ (p.t), 4’ (s.t.).

Maceratese_Osimana_FF-7-650x434

Maceratese_Osimana_FF-6-650x434

Maceratese_Osimana_FF-5-650x434

Maceratese_Osimana_FF-4-650x434

 

Maceratese_Osimana_FF-2-650x434

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X