Sandro Scipioni, due liste e 28 candidati
In corsa anche Barbara Trasatti

ELEZIONI CORRIDONIA - La conferenza di presentazione dell'ultimo dei tre candidati sindaco a svelare i nomi. C'è anche la grafica pubblicitaria: «L'obiettivo? Rendere più bella la nostra città»
- caricamento letture
reg

Scipioni e i suoi durante la presentazione ufficiale delle liste di ieri

di Giulia Sancricca

Ha voluto attendere che le questioni burocratiche fossero a posto e poi presentare, con una conferenza stampa ufficiale, i nomi che compongono le due liste in suo sostegno.

Sandro Scipioni ha svelato ieri sera i nomi che scenderanno in campo per “Corridonia Rinasce” e per “Noi cittadini”.

Per la prima i 16 candidati sono Claudio Cimarossa, Barbara Trasatti, Marco Maria Contardi, Lina Agostinelli, Sistino Tamagnini, Gabriela Garofa, Giancarlo Evangelista, Helena Taffetani, Paolo Ciarimboli, Andrea Rapari, Katia Piermarini, Armando Lippi, Evelin Di Lupidio, Marco Camerlengo, Tizian De Iulis, Andrea Bianchini.

Per l’altra, invece, sono 12 nomi Sandro Ortolani, Eva Pucci, Michele Perfetti, Daniele Marcelletti, Francesca Marinangeli, Maurizio Campetella, Stefano Zaccari, Selene Caproli, Riccardo Mochi, Erika Massini, Lorenzo Ermini, Francesco Carducci.

Spicca in entrambe la presenza di giovani: anche rispetto agli avversari Scipioni conta il maggio numero di sostenitori under 30.

Tra i candidati consiglieri anche la grafica pubblicitaria Barbara Trasatti. «Lavoro per rendere le cose più belle. Perchè non farlo con Corridonia?».

Unknown-4-325x267

Barbara Trasatti

Parte da questo obiettivo la decisione di candidarsi. «Sono una maceratese – racconta – ma vivo a Corridonia dal 1997. C’è stato un momento della mia vita in cui avrei potuto scegliere di tornare a Macerata, ma ho deciso di restare nel paese che mi aveva dato tanto e a cui ora vorrei ricambiare quanto ho ricevuto».

Così, davanti all’opportunità di candidarsi non si è tirata indietro. «Non nascondo che mi hanno chiamato anche altri gruppi politici – confida – , ma con la mia agenzia di comunicazione lavoro con tutti, non ho colori. Con Sandro Scipioni è stato diverso: è nato tutto quando si è rivolto a me per la comunicazione della sua campagna elettorale, memore di un nostro incontro causale qualche tempo prima, in cui gli dissi che avrei voluto impegnarmi per Corridonia. Da tempo mi dice che avrei dovuto sostenerlo e negli ultimi giorni mi sono decisa: mi sono appassionata al suo programma e nel gruppo ho trovato una famiglia. Secondo me la squadra è giusta».

La professionista è stata presidente di Confcommercio Corridonia per otto anni e, anche da questa esperienza, ha capito che per il paese serve «una missione rinascita. Ed è proprio questo lo slogan che ha adottato il candidato Scipioni – ricorda – . C’è bisogno di cambiamento ed io mi sento pronta per portarlo. Negli ultimi tempi si comincia a parlare di brand per i paesi, ma per farlo servono le giuste conoscenze. Io faccio questo lavoro da 33 anni ed è giunto il momento di mettere a disposizione le mie competenze». Il suo obiettivo, infatti, qualora dovesse essere eletta, riguarderà il settore che la contraddistingue: «Vorrei curare l’immagine di Corridonia, il co-marketing, esaltare il turismo gastronomico, gli outlet, una segnaletica più moderna».

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =