Covid, 12 morti nelle Marche:
la metà nel Maceratese

IL BOLLETTINO DEL SERVIZIO SANITA' - Le vittime in provincia sono di Macerata, Civitanova, Monte San Giusto, Petriolo, San Ginesio
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

COVID-CORONAVIRUS-ARCHIVIO-ARKIV-28-650x438

 

Sei morti nel Maceratese a causa del Covid. La provincia di Macerata è stata nelle ultime 24 ore quella più colpita da lutti legati al Coronavirus, secondo il bollettino del Servizio sanità. Dodici nel complesso i morti in regione. Le vittime sono persone tra i 79 anni e i 94 anni, per quello che riguarda il Maceratese. Due le vittime a Civitanova, si tratta di una donna di 82 anni e di un uomo di 79. Entrambi avevano delle patologie pregresse. A Macerata lutto per un uomo di 88 anni, a Monte San Giusto per una donna di 94 anni. Le altre vittime sono una 83enne di San Ginesio, e un 93enne di Petriolo. Sono 1.180 le vittime nelle Marche dall’inizio della pandemia. Gli altri morti in regione sono una donna di 95 anni di Folignano, un uomo di 92 anni di Pesaro, una donna di 79 anni di Loreto, un uomo di 89 anni di Folignano, un 87enne di Cagli e infine un 83enne di Fabriano, l’unico che non soffriva di patologie pregresse.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X