Pasqua al parco per spacciare:
denunciati due ragazzi

TOLENTINO - Carabinieri e polizia hanno sorpreso un 19enne e un 23enne, poi la perquisizione a casa dove è stato rinvenuto altro stupefacente. Nei guai anche un 24enne che vive a Pollenza, collegato ai due ragazzi: nella sua abitazione trovata una pistola scacciacani modificata
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
denunce-tolentino-1-650x483

La droga e il materiale sequestrato da polizia e carabinieri

 

Vanno al parco per spacciare, denunciati due ragazzi di Tolentino. A sorprenderli sono stati polizia e carabinieri che nel corso di un servizio svolto congiuntamente hanno controllato un 19enne e un 23enne. I due ragazzi ieri pomeriggio si trovavano in un parco di Tolentino. Lì sono arrivati gli agenti della Squadra mobile di Macerata, diretta dal commissario capo Maria Raffaella Abbate, e i militari della Compagnia di Tolentino, comandata dal capitano Giacomo De Carlini. I due ragazzi, nel giorno di Pasqua, si trovano nel parco cittadino ed erano in attesa di clienti a cui vendere la droga, questa la tesi degli inquirenti. Il 19enne aveva con sé due palline di hashish. Trovata la droga sono proseguiti gli accertamenti anche a casa dei due ragazzi. In quella del 19enne sono state trovate altre due palline di marijuana e 560 euro oltre ad alcuni sacchetti con all’interno tracce di marijuana e altri sacchetti parte dei quali utilizzati dagli spacciatori per il confezionamento di sostanza stupefacente. Ulteriori due palline di hashish sono state trovate in un comodino, c’era anche un trita tabacco (grinder) con tracce di droga. Durante la perquisizione è stato rinvenuto anche un bilancino di precisione. Anche a casa del 23enne agenti e carabinieri hanno trovato sostanza stupefacente e materiale per confezionarla (tra cui due bilancini di precisione, un grinder, numerosi ritagli di plastica del tipo solitamente utilizzato dagli spacciatori per il confezionamento delle dosi e 6 bustine di the alla cannabis). Oltre alla denuncia per spaccio, i due giovani sono stati sanzionati per la violazione del decreto “Io resto a casa”. L’attività è poi proseguita e i carabinieri, sempre insieme alla Squadra mobile, hanno messo a segno una perquisizione in una casa di Pollenza, dove vive un 24enne, collegato con gli altri due ragazzi. I militari della Compagnia di Tolentino, nel corso della perquisizione, insieme con i colleghi della stazione di Pollenza, hanno trovato un’altra piccola quantità di marijuana. Oltre a questo hanno rinvenuto anche una pistola scacciacani che era stata modificata (privata del tappo rosso), ed era stata caricata con un proiettile a salve. I militari hanno denunciato il giovane per porto abusivo d’arma, aggravato dalla modifica fatta alla scacciacani.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X