Finanziamenti del Pnrr
Incarico da 50mila euro
per il restauro di una fonte

MACERATA - Affidata la progettazione esecutiva per la fonte di Pozzo del mercato, nella zona di corso Cairoli
- caricamento letture
Iommi_ConsiglioComunale_FF-3-650x434

Silvano Iommi, assessore all’urbanistica

 

di Luca Patrassi

Incarico esterno per la progettazione esecutiva del restauro della fonte di Pozzo del mercato, nella zona di corso Cairoli. Con determina del dirigente dei Servizi tecnici, l’incarico professionale è stato assegnato all’architetto maceratese Michele Schiavoni per un compenso lordo di circa 48mila euro.

Nel gennaio dell’anno scorso era stata affidata all’architetto Tiziano Raponi la progettazione preliminare dell’intervento. L’opera è finanziata con i fondi comunitari. Non più tardi di alcuni giorni fa il capogruppo comunale dei democrat Narciso Ricotta aveva ironizzato un pochino sulla forte presenza di fondi da restaurare nei piani presentati dall’assessore comunale Silvano Iommi paragonandolo all’ex “sindaco delle fontane” Perugini per poi però aggiungere che ai tempi di Perugini, parecchi decenni fa, l’acqua corrente non arrivava in tutte le case a differenza di ora e che quindi gli attuali fondi del Pnrr – secondo l’esponente Dem – era meglio destinarli per affrontare le vere criticità della città. Polemica alla quale Iommi ha risposto rilevando come l’amministrazione comunale ha presentato diversi progetti per la rigenerazione urbana e il Ministero ha approvato per primo quello contenente anche il restauro di alcune fonti storiche della città.

Tornando all’affidamento odierno, il dirigente nella determina rileva che «per l’ulteriore approfondimento progettuale dell’intervento è necessario esternalizzare l’attività di progettazione esecutiva, direzione lavori, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione, contabilità e collaudo delle opere, essendo il personale interno già oberato per le consuete attività istituzionali, si rende necessario esternalizzare l’attività progettuale» ed appunto il professionista individuato è l’architetto Michele Schiavoni. Altro incarico professionale legato ai fondi del Pnrr, ma stavolta si tratta di una attività preliminare: la verifica dell’interesse archeologico rispetto all’intervento di sistemazione del campo di rugby a Villa Potenza. Per questo accertamento è stato previsto un incarico di circa 2.400 euro alla cooperativa maceratese ArcheoLab. Altra determina, a firma del dirigente del settore Welfare e Cultura, concerne la spesa, a carico delle casse comunali, per la liquidazione di 6100 alla società Aces Europe di Bruxelles per lo sfruttamento dei diritti di immagine del premio città europea dello sport.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =