«Non otto, ma 20 milioni di euro»
Premi ai dirigenti: la Fvm diffida l’Av3

SANITA' - La Federazione veterinari e medici chiede la sospensione della pre-intesa sul contratto collettivo integrativo aziendale
- caricamento letture

WhatsApp-Image-2019-04-24-at-11.12.55-1-325x204

 

«Non otto, ma 20 milioni di euro». Sono questi, secondo la Federazione dei veterinari e dei medici (Fvm) delle Marche i fondi da assegnare ai dirigenti medici. La Federazione ha inviato una diffida a Daniela Corsi, direttrice dell’Area Vasta 3 di Macerata, invitandola a sospendere la pre-intesa sul contratto collettivo integrativo aziendale siglata soltanto da Arooi e Anaao.

«Nel corso del 2020 – dice la Fvm – abbiamo fatto dichiarare come antisindacale la condotta dell’Asur, che pretendeva di fare sottoscrivere i contratti collettivi integrativi aziendali (Ccia), per la violazione degli obblighi informativi alle organizzazioni sindacali». La Fvm rivendica la vittoria giudiziaria, grazie alla quale ha ottenuto dall’Asur i documenti necessari a nominare un consulente per ricostruire l’esatto ammontare dei fondi spettanti ai dirigenti medici e veterinari dal 2010 al 2020, per tutte e cinque le Aree Vaste delle Marche. «Grande è stata la sorpresa nello scoprire che, a fronte dei 26 milioni di euro dichiarati dalla direzione generale dell’Asur, il consulente ha accertato 98 milioni di euro, ben 72 in più. Di questi, circa 20 milioni sono riconducibili ai fondi della dirigenza medica e veterinaria dell’Area Vasta 3 di Macerata».

Da qui l’attacco alla Corsi. «Qualche giorno fa, il direttore dell’Area Vasta 3 ha dichiarato di avere “sbloccato” 8 milioni di euro per pagare i premi di produttività 2020-2021, oltre ad “arretrati e pregressi”, ai dirigenti medici e veterinari – continua la Fvm – Ci chiediamo che cosa significhi, visto che si tratta di un trattamento accessorio dovuto per legge e contratto e, soprattutto, come sia stato determinato questo importo. O la Corsi ignora la mancanza, nella sua gestione, per gli anni dal 2010 al 2020, dei 20 milioni di euro a favore della dirigenza medica e veterinaria emersa a seguito del contenzioso che abbiamo intentato contro Asur, e allora deve essere più prudente. Oppure pensa forse di “cancellare” il debito di 20 milioni di euro nei confronti della dirigenza medica e veterinaria con la “elargizione” di soli 8 milioni imputati anche al 2020-2021?».

 

Contratto collettivo integrato dirigenza della sanità dell’Av3: sottoscritta la preintesa

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =